McDonald's, un videogame lo critica

La più celebre catena di ristoranti fast-food del mondo al centro di un manageriale pensato per denunciare pratiche poco ortodosse. Lo chiamano Anti-advergame

Roma - E' stato lanciato dalla fabbrica di Molleindustria un singolare videogame che prende sarcasticamente di mira McDonald's, la più celebre catena di fast-food, operativa in molte decine di paesi.

"Il giocatore - recita la presentazione del videogame - si troverà a controllare ogni fase del processo: dal pascolo alla macellazione, dalla gestione del ristorante a quella del marchio. Per avere successo non dovrà farsi nessuno scrupolo ad abbattere le foreste pluviali, a sottrarre del terreno per il sostentamento delle popolazioni del terzo mondo, a precarizzare i posti di lavoro, a provocare desertificazione, avvelenamenti alimentari e una serie di altre esternalità negative".

Il videogame, distribuito con licenza Creative Commons, può essere giocato direttamente online o scaricato dal sito di Molleindustria, che lo definisce un "Anti-advergame". Gli advergame, come noto, sono titoli pubblicitari, concepiti cioè per far giocare e allo stesso tempo promuovere un marchio, o dei servizi specifici. L'Anti-advergame è dunque l'opposto, "un gioco - spiega Molleindustria - creato appositamente per mostrare quello che la comunicazione commerciale cerca di nascondere".
Molleindustria non è certo nuova a questo genere di iniziative, avendo già curato giochi "storici", come quello di critica alla censura online e offrendo direttamente dalla sua home page l'accesso a titoli come "Embrioni in fuga" sulla legge contro l'uso delle staminali, "Queer power", per superare le differenze tra i sessi o "Papaparolibero", per comporre a piacere edificanti motti cristiani.

Il sito è qui
44 Commenti alla Notizia McDonald's, un videogame lo critica
Ordina
  • Dio che mal di pancia e che acidità di stomaco ogni volta che mangio in quei "ristoranti".

    Sarò io delicato di stomaco, ma se fa male a chi è delicato, molto probabilmente tanto sano quel cibo proprio non è.

    A me non mi vedono più.
    non+autenticato
  • Dovessero bannare http://www.molleindustria.it/
    Potrebbero usare come scusa la presenza di giochini tipo Queer power o il Simulatore di orgasmi. Sia mai che quelle porcherie le vedano dei bambini

    MOIGE ALL'ATTACCOOOOOOOOOOOOOO!

    A bocca aperta .
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Dovessero bannare http://www.molleindustria.it/
    > Potrebbero usare come scusa la presenza di
    > giochini tipo Queer power o il Simulatore di
    > orgasmi. Sia mai che quelle porcherie le vedano
    > dei bambini
    >
    > MOIGE ALL'ATTACCOOOOOOOOOOOOOO!
    >
    > A bocca aperta .

    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta

    ma col revisionismo sessuale di questi ultimi tempi non credo - piu' facile che succeda col giochino del Papa...
    non+autenticato
  • secondo me e' memory reloaded
    SEMBRA il gioco di carte da accoppiare - di solito chiamato 'gioco della memoria' - ma modificato in modo geniale.
    (non dico altro per non rovinare la sorpresa a chi non ci ha ancora giocato...)
    non+autenticato
  • bha non e' che sia sto granche' imo..
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > bha non e' che sia sto granche' imo..

    i casi sono 2: o lo hai finito troppo velocemente o non lo hai capito Occhiolino
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > bha non e' che sia sto granche' imo..
    >
    > i casi sono 2: o lo hai finito troppo velocemente
    > o non lo hai capito Occhiolino

    Oppure, terzo caso che non puoi non contemplare, non gli piace; e anche a me non sembra un gran gioco, idea carina ma si esaurisce presto.
    non+autenticato
  • Pessimo gioco....
    non+autenticato
  • sei un troll.

    E' bigtasty !!!!








    (scherzo ehOcchiolino )
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > sei un troll.
    >
    > E' bigtasty !!!!
    >
    >
    >
    >
    >
    >
    >
    >
    > (scherzo ehOcchiolino )

    No è Metastasi A bocca aperta .

    (tumorale al fegato, intestino tenue, crasso e a tutto il resto dell'apparato digerente)
    non+autenticato
  • Il cibo dei fast-food è veramente sano come dicono? Un regista usò sé stesso come cavia e per circa un mese o una settimana andò a mangiare solo da Mc Donald's, facendoci un film di cui non ricordo il nome. Qualcuno lo sa?
    non+autenticato
  • Uhm, mi sfugge anche a me il nome, dannazione...però l'esperimento non si è concluso: credo che ad una settimana dalla conclusione, i medici gli avvertirono di smettere perchè stava compromettendo gravemente la sua salute. Un panino ogni tanto, può non dare grossi problemi, ma un mese di hamburgher taroccati ti uccideA bocca aperta

    P.s.
    Il film/documentario si chiama Super Size me.

    At salut!

    Demone


    - Scritto da: Anonimo
    > Il cibo dei fast-food è veramente sano come
    > dicono? Un regista usò sé stesso come cavia e per
    > circa un mese o una settimana andò a mangiare
    > solo da Mc Donald's, facendoci un film di cui non
    > ricordo il nome. Qualcuno lo sa?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Uhm, mi sfugge anche a me il nome,
    > dannazione...però l'esperimento non si è
    > concluso: credo che ad una settimana dalla
    > conclusione, i medici gli avvertirono di smettere
    > perchè stava compromettendo gravemente la sua
    > salute. Un panino ogni tanto, può non dare
    > grossi problemi, ma un mese di hamburgher
    > taroccati ti uccideA bocca aperta
    >
    > P.s.
    > Il film/documentario si chiama Super Size me.
    >
    > At salut!
    >
    > Demone

    Quoto e straquoto! Basta vedere gli sguardi degli assidui frequentatori dei fastfood
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Il cibo dei fast-food è veramente sano come
    > dicono? Un regista usò sé stesso come cavia e per
    > circa un mese o una settimana andò a mangiare
    > solo da Mc Donald's, facendoci un film di cui non
    > ricordo il nome. Qualcuno lo sa?

    Prova a mangiare per un mese solo sane fiorentine, poi vediamo se duri senza prendere infarti.
    Non è questione "sano" o "non sano", la dieta deve essere bilanciata. E' interesse delle grandi multinazionali che i loro cibi non facciano male, da qui a dire che sono sani ce ne passa... la chimica è dappertutto.
    non+autenticato


  • > Prova a mangiare per un mese solo sane
    > fiorentine, poi vediamo se duri senza prendere
    > infarti.

    infatti SuperSizeMe non diceva solo "meglio mangiare le fiorentine!"

    parlava di tante cosucce.
    védilo, sicuramente lo troverai

    > Non è questione "sano" o "non sano", la dieta
    > deve essere bilanciata. E' interesse delle grandi
    > multinazionali che i loro cibi non facciano male,

    l'interesse delle aziende è massimizzare i profitti e ridurre i costi.
    fine.

    > da qui a dire che sono sani ce ne passa... la
    > chimica è dappertutto.
    non+autenticato
  • > > Non è questione "sano" o "non sano", la dieta
    > > deve essere bilanciata. E' interesse delle
    > grandi
    > > multinazionali che i loro cibi non facciano
    > male,
    >
    > l'interesse delle aziende è massimizzare i
    > profitti e ridurre i costi.
    > fine.

    Ammazzare i clienti non è un metodo per massimizzare i profitti, sempre se non fai il becchinoA bocca aperta


    > > da qui a dire che sono sani ce ne passa... la
    > > chimica è dappertutto.
    Bravissimo hai scoperto l'H2O calda!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > > Non è questione "sano" o "non sano", la dieta
    > > > deve essere bilanciata. E' interesse delle
    > > grandi
    > > > multinazionali che i loro cibi non facciano
    > > male,
    > >
    > > l'interesse delle aziende è massimizzare i
    > > profitti e ridurre i costi.
    > > fine.
    >
    > Ammazzare i clienti non è un metodo per
    > massimizzare i profitti, sempre se non fai il
    > becchinoA bocca aperta
    >

    o lavori nelle multinazionali della 'salute': da una parte ti si cerca di ammazzare, dall'altra ti si rimette apposto con un bel suppostone!
    evviva il progresso!!! A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > > > Non è questione "sano" o "non sano", la
    > dieta
    > > > > deve essere bilanciata. E' interesse delle
    > > > grandi
    > > > > multinazionali che i loro cibi non facciano
    > > > male,
    > > >
    > > > l'interesse delle aziende è massimizzare i
    > > > profitti e ridurre i costi.
    > > > fine.
    > >
    > > Ammazzare i clienti non è un metodo per
    > > massimizzare i profitti, sempre se non fai il
    > > becchinoA bocca aperta
    > >
    >
    > o lavori nelle multinazionali della 'salute': da
    > una parte ti si cerca di ammazzare, dall'altra ti
    > si rimette apposto con un bel suppostone!
    > evviva il progresso!!! A bocca aperta

    Non solo. Inventano malattie e, come è accaduto con il colesterolo, abbassano il limite max in modo da avere nuovi malati a cui rifilare la suppostona di cui sopra

    Ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > > Prova a mangiare per un mese solo sane
    > > fiorentine, poi vediamo se duri senza prendere
    > > infarti.
    >
    > infatti SuperSizeMe non diceva solo "meglio
    > mangiare le fiorentine!"

    No pero' diceva "se mangi per un mese le stesse cose ti ammali".

    Bella scoperta davvero.

    Certo, non diceva SOLO questo e infatti nessuno lo ha mai affermato. Per cui calmati.

    > parlava di tante cosucce.
    > védilo, sicuramente lo troverai

    > > Non è questione "sano" o "non sano", la dieta
    > > deve essere bilanciata. E' interesse delle
    > grandi
    > > multinazionali che i loro cibi non facciano
    > male,

    > l'interesse delle aziende è massimizzare i
    > profitti e ridurre i costi.
    > fine.

    Un po' "bianco e nero" non trovi? Strana questa tua posizione, visto che salti subito su a dare lezione al prossimo sulle molte "cosucce" da vedere nei film. E le molte "cosucce" da vedere in una azienda dove sono? Qui non contano? Suvvia, un po' di equilibrio.

    Ha ragione chi ha scritto che e' interesse delle grandi multinazionali che i loro cibi non facciano male, e' persino ovvio.
    Per cui diciamo, si le aziende puntano a massimizzare i profitti, a ridurre i costi e a tenersi anche i clienti!

    Visto che c'era anche qui una cosuccia in piu'?
    Informati, sicuramente ne troverai altre.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > >
    > > > Prova a mangiare per un mese solo sane
    > > > fiorentine, poi vediamo se duri senza prendere
    > > > infarti.
    > >
    > > infatti SuperSizeMe non diceva solo "meglio
    > > mangiare le fiorentine!"
    >
    > No pero' diceva "se mangi per un mese le stesse
    > cose ti ammali".
    >
    > Bella scoperta davvero.
    >
    > Certo, non diceva SOLO questo e infatti nessuno
    > lo ha mai affermato. Per cui calmati.
    >
    > > parlava di tante cosucce.
    > > védilo, sicuramente lo troverai
    >
    > > > Non è questione "sano" o "non sano", la dieta
    > > > deve essere bilanciata. E' interesse delle
    > > grandi
    > > > multinazionali che i loro cibi non facciano
    > > male,
    >
    > > l'interesse delle aziende è massimizzare i
    > > profitti e ridurre i costi.
    > > fine.
    >
    > Un po' "bianco e nero" non trovi? Strana questa
    > tua posizione, visto che salti subito su a dare
    > lezione al prossimo sulle molte "cosucce" da
    > vedere nei film. E le molte "cosucce" da vedere
    > in una azienda dove sono? Qui non contano?
    > Suvvia, un po' di equilibrio.
    >
    > Ha ragione chi ha scritto che e' interesse delle
    > grandi multinazionali che i loro cibi non
    > facciano male, e' persino ovvio.
    > Per cui diciamo, si le aziende puntano a
    > massimizzare i profitti, a ridurre i costi e a
    > tenersi anche i clienti!
    >
    > Visto che c'era anche qui una cosuccia in piu'?
    > Informati, sicuramente ne troverai altre.

    da dove esce questa favola che le grandi multinazionali si preoccupano della nostra salute?
    ma non li leggete i giornali? non vedete quello che succede?

    le multinazionali hanno un prodotto che ci devono vendere a qualunque costo e se il prodotto risulta bacato, fanno di tutto per tenerlo nascosto...

    mai sentito parlare delle multinazionali del fumo? che sapevano che il fumo faceva male, e dava dipendenza, ma hanno nascosto che causava il cancro ed hanno aumentato il contenuto di nicotina per causare una maggiore dipendenza?
    ...oppure, avete mai sentito parlare delle multinazionali del farmaco? che ogni tanto producono farmaci con "effetti collaterali" non troopo salubri, ma tengono nascosta la cosa, anzi, si mettono daccordo con i medici per aumentare le prescrizioni?

    questo per citare 2 casi, particolarmente clamorosi...
    ma se volete, potete continuare a fidarvi ad occhi chiusi, delle multinazionali...
    non+autenticato
  • > mai sentito parlare delle multinazionali del
    > fumo? che sapevano che il fumo faceva male, e
    > dava dipendenza, ma hanno nascosto che causava
    > il cancro ed hanno aumentato il contenuto di
    > nicotina per causare una maggiore dipendenza?
    > ...oppure, avete mai sentito parlare delle
    > multinazionali del farmaco? che ogni tanto
    > producono farmaci con "effetti collaterali" non
    > troopo salubri, ma tengono nascosta la cosa,
    > anzi, si mettono daccordo con i medici per
    > aumentare le prescrizioni?
    >
    > questo per citare 2 casi, particolarmente
    > clamorosi...
    > ma se volete, potete continuare a fidarvi ad
    > occhi chiusi, delle multinazionali...
    >
    Di te invece dovremmo ovviamente fidarci ad occhi chiusi. Sei ridicolo.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)