Apple in tribunale, iPod provoca sordità?

Le ricerche mediche che puntano il dito sui player multimediali e sugli auricolari ormai si sprecano e ora c'è chi le prende sul serio, terribilmente sul serio. Arriva la prima denuncia

San Jose (USA) - Un redneck della Luisiana - di nome John Patterson - martedì scorso ha denunciato Apple per i danni che l'iPod sarebbe in grado di provocare all'apparato acustico. La richiesta di risarcimento, depositata presso la Corte Distrettuale di San Jose, non specifica i danni che sarebbero stati patiti dal denunciante, ma sottolinea come gli iPod "siano stati sviluppati senza tener conto di questo problema, e non dispongano di un'adeguata documentazione allegata sugli eventuali rischi di perdita dell'udito".

Steve Barman, l'avvocato della parte lesa, ha dichiarato di non sapere con esattezza se il suo cliente abbia subito danni a causa dell'utilizzo del player multimediale. L'unica certezza è che, secondo i dati raccolti, l'iPod sarebbe in grado di diffondere un suono superiore ai 115 decibel; un esposizione a questo volume per 28 secondi al giorno, sempre secondo la denuncia, sarebbe in grado di provocare danni all'udito.

Patterson vorrebbe trasformare la causa in una class action, quindi tentare di coinvolgere altri consumatori insoddisfatti. L'obiettivo è quello di ricevere un non precisato indennizzo e di obbligare Apple ad aggiornare il suo lettore con soluzioni hardware o software più sicure. "Ha comprato un prodotto che non è sicuro, così come viene venduto sul mercato. Ha pagato per un dispositivo che è difettoso, e la legge in questo senso è piuttosto chiara. Se qualcuno ti vende un oggetto difettoso ha l'obbligo di ripararlo", ha dichiarato Barman.
Sebbene la "crociata" personale di Patterson possa lasciare interdetti, ormai da tempo alcuni ricercatori confermano lo stretto rapporto fra patologie che affliggono l'udito e l'uso di player portatili. "Ci sono molti prodotti sul mercato che potenzialmente sono in grado di danneggiare l'udito. Il rischio c'è, ma dipende soprattutto dal comportamento dei consumatori e da come gestiscono il volume", ha confermato Deanna Meinke, docente di audiologia presso University of Northern Colorado. Dichiarazioni parzialmente confermate dagli ultimi studi della Harvard University, che però hanno individuato nel rapporto sinergico fra gli auricolari e i lettori il vero responsabile delle lesioni agli organi auditivi.

Apple, sotto un certo punto di vista, però, ha sempre cercato di fare della corretta informazione al riguardo. Nelle confezioni dei player è sempre presente un documento che allerta il consumatore. "(...) la perdita permanente di udito può avvenire se gli auricolari o le cuffie sono utilizzate ad alti volumi. Puoi abituarti nel tempo ad ascoltare ad alto volume, il che può sembrare normale ma nel tempo questo danneggia il tuo udito. Setta il tuo iPod ad un volume sicuro prima che ciò avvenga. Se dovessi riscontrare un tintinnio nelle orecchie, riduci il volume o interrompi l'uso del tuo iPod", si legge nel documento.

In Francia nel 2002 si registrò un problema giuridico dello stesso tipo. Grazie all'intervento della magistratura, Apple venne obbligata a settare i prodotti commercializzati con un output massimo di 100 decibel. La norma, poi, venne estesa a tutta la distribuzione europea. Attualmente, infatti, solo i prodotti per il mercato statunitense raggiungono una potenza compresa fra i 115 e 130 decibel, paragonabili quindi al suono di una sirena.

Apple, in pratica, consiglia di mantenere i volumi ad un livello sicuro ma senza entrare nei dettagli. L'esito della querelle legale che la vede protagonista non è certo; l'unica verità, secondo Royal National Institute for the Deaf, è che l'allarme sordità riguarda tutto l'occidente ed è un problema che cresce.

Dario d'Elia
TAG: apple
45 Commenti alla Notizia Apple in tribunale, iPod provoca sordità?
Ordina
  • Ecco chi c'e' dietro a questo Avvocato che, come tanti nostri in Parlamento, fa' gli interessi di Potentati piu' o meno legali... Il signore in questione e' un Legale di Microsoft in "pensione" uffcialmente, ma ancora attivo con la Banda Bassotti Gates & Co.
    Riporto per onesta' e informazione l'articolo americano:
    "The Washington Post reports: 'A Louisiana man claims in a lawsuit that Apple's iPod music player can cause hearing loss in people who use it... Patterson does not know if the device has damaged his hearing, said his attorney, Steve W. Berman, of Seattle. But that's beside the point of the lawsuit, which takes issue with the potential the iPod has to cause irreparable hearing loss, Berman said,'" iPoding.com reports. "What the Washington Post fails to mention in their story is that the attorney, Steve W. Berman, is on retainer at Microsoft: 'More recently, Microsoft recognized Mr. Berman's experience and expertise when the company retained him to be part of the core national team representing the company in antitrust class actions arising from Judge Jackson's Findings of Fact in the Department of Justice antitrust case against the company.' We smell a rat!"

    Che squallido/i... Un altro segno della decadenza dell'Impero Vindovs...

    non+autenticato
  • Tempo , tempo fà, era stata denunciata la Sony per lo stesso motivo, non hanno vinto.
    Deluso
    Pertanto ....
    Ficoso
    .
    mda
    783
  • Ecco cosa dice il manuale di iPod:
    "Warning: Permanent hearing loss may occur if earbuds or headphones are used at high volume. You can adapt over time to a higher volume of sound that may sound normal but can be damaging to your hearing. If you experience ringing in your ears or muffled speech, stop listening and have your hearing checked.
    The louder the volume, the less time is required before your hearing could be affected. Hearing experts suggest that to protect your hearing".
    Mi sembra più che chiaro e non mi risulta di aver letto niente del genere nei manuali del Sony Walkman che avevo prima dell'iPod, e che era capace di identici volumi di suono... quindi i casi sono due, o questo è analfabeta e quindi non ha letto il manuale, o la causa è stata fatta ad arte per finire sui giornali cercando di screditare l'iPod.
    non+autenticato
  • OK che negli USA ci sono così tanti avvocati che devono inventarsi cause su ogni cosa, ma qui sfioriamo il ridicolo...
    -primo: il volume dell'iPod è autolimitato
    -secondo: se veramente esiste il problema non è certo dell'iPod ma di qualsiasi dispositivo del genere (che spesso "vantano" uscite audio a livelli più alti), e anche di molti altri dispositivi.
    -terzo: l'iPod è uno strumento... sta a chi lo usa evitare di farsi del male... altrimenti alla stessa stregua dovremmo portare in tribunale chi produce coltelli, perché se ti infili un coltello nell'orecchio hai voglia ai danni che ti fai...

    Bah...
    non+autenticato

  • Da quanti millenni si usano le cuffie per sentire la musica? E adesso scoprono che assorda? Ma fatemi il favore...
    non+autenticato
  • ma quelle dell' Ipod si infilano dentro l'orecchio, e forse se uno non ha il buon senso di tenere il volume basso puo' farsi realmente del male all'udito.

    - Scritto da: Anonimo
    >
    > Da quanti millenni si usano le cuffie per
    > sentire la musica? E adesso scoprono che assorda?
    > Ma fatemi il favore...
    non+autenticato
  • Le normali cuffie invece si tengono in tasca?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ma quelle dell' Ipod si infilano dentro
    > l'orecchio, e forse se uno non ha il buon senso
    > di tenere il volume basso puo' farsi realmente
    > del male all'udito.

    Se intendi le "ear-in", non sono le normali cuffie in dotazione con l'iPod, ma un accessorio venduto separatamente, e non le fa solo Apple, ma le fanno in molti.
    Certo, con queste cuffie il problema può essere maggiore, ma è comunque legato all'uso "sensato" che si fa del prodotto, e non è certo l'iPod la causa del problema... Anche il fischietto che trovi in regalo nelle patatine, se lo appoggi all'orecchio di qualcuno e soffi con tutto il tuo fiato, produce danni... eppure non mi pare che i produttori di fischietti siano stati chiamati in causa per questo...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ma quelle dell' Ipod si infilano dentro
    > > l'orecchio, e forse se uno non ha il buon senso
    > > di tenere il volume basso puo' farsi realmente
    > > del male all'udito.
    >
    > Se intendi le "ear-in", non sono le normali
    > cuffie in dotazione con l'iPod, ma un accessorio
    > venduto separatamente, e non le fa solo Apple, ma
    > le fanno in molti.
    > Certo, con queste cuffie il problema può essere
    > maggiore, ma è comunque legato all'uso "sensato"
    > che si fa del prodotto, e non è certo l'iPod la
    > causa del problema... Anche il fischietto che
    > trovi in regalo nelle patatine, se lo appoggi
    > all'orecchio di qualcuno e soffi con tutto il tuo
    > fiato, produce danni... eppure non mi pare che i
    > produttori di fischietti siano stati chiamati in
    > causa per questo...

    in teoria le "in-ear" (ne ho un paio della sony) dovrebbero isolarti meglio dai suoni esterni (effettivamente lo fanno) e permetterti di tenere il volume più basso

  • - Scritto da: soulista

    > in teoria le "in-ear" (ne ho un paio della sony)
    > dovrebbero isolarti meglio dai suoni esterni
    > (effettivamente lo fanno) e permetterti di tenere
    > il volume più basso

    Vero, ma a parità di volume sono più dannose perché è come se mettessi l'orecchio "in pressione" (le onde sonore non hanno alcuna via di fuga esterna)

    ciao
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)