Intel raddoppia i core nel 2007

Il big di Santa Clara conta di lanciare i suoi primi chip quad-core tra circa un anno, in linea con la roadmap del principale concorrente. Entro il decennio previsti processori a 8 e 10 core

Santa Clara (USA) - Intel sembra decisa a marcare la propria avversaria in modo sempre più stretto. Se lo scorso mese AMD ha infatti rivelato l'intenzione di lanciare il suo primo processore a quattro core, negli scorsi giorni Intel ha fissato il debutto di un chip analogo proprio nello stesso periodo.

Il primo processore quad-core del chipmaker di Santa Clara, noto con il nome in codice Clovertown, è stato progettato per i server dotati di due socket, dunque in grado di ospitare fino ad 8 core (2 processori x 4 core ciascuno). Questo chip sarà seguito da vicino dal preannunciato Tigerton, un processore di fascia alta capace di supportare sistemi a quattro socket (16 core).

Nel corso di una recente conferenza, il CTO di Intel Justin Rattner ha già mostrato in funzione un sistema basato su due processori Clovertown. Il dirigente ha ribadito che incrementando il numero di core è possibile migliorare il rapporto tra le performance e i consumi energetici.
Entro la fine dell'attuale decennio Intel prevede di commercializzare chip a 10 core, mentre fra 10 anni Rattner sostiene che sarà possibile, almeno in linea teorica, integrare centinaia di core in un solo chip o package.

Molti esperti sottolineano come i primi processori quad-core di Intel saranno ancora basati sull'attuale e ormai antiquato front-side bus: questo fatto, unito alla mancanza di un controller di memoria integrato, potrebbe rappresentare un serio collo di bottiglia per la comunicazione tra i core. Il problema potrebbe trovare soluzione non prima del 2008, quando Intel introdurrà una nuova interfaccia di comunicazione seriale ad alta velocità che connetterà ciascun core direttamente al chipset. Questa soluzione, chiamata CSI, è stata studiata per competere con il bus HyperTransport e il controller di memoria su die adottati dai processori Opteron di AMD.

L'architettura multi-core alla base di Clovertown e Tigerton verrà utilizzata da Intel anche per due futuri successori di Core Duo, Merom e Conroe.
35 Commenti alla Notizia Intel raddoppia i core nel 2007
Ordina
  • ora come ora quando si parla di nuovi prodotti si parla di aumento delle frequenze , dei core, della capacità di memorizzazione:mi sembra che si faccia, al massimo, un continuo affinamento di tecnologie più che conosciute.qualche anno fà si parlava di nuovi materiali in sperimentazione (qualcuno si ricorda i chip all' arseniuro di gallio ?), di esperimenti di intelligenza artificiale (magari con macchine multiprocessore appositamente realizzate),etc.
    mi sembra che così come ci fosse più attività nel campo dei computer (parlo ancora degli home computer, di quelli del periodo in cui la compatibilità era quasi un' "onta")ce ne fosse anche nel campo della ricerca "pura" Triste
    non+autenticato
  • la ricerca pure è molto trascurata, del resto a Intel e soci interessa fare soldi mica far progredire l'umanità....

    l'IA è molto molto trascurata quando invece può dare risultati eccezionali....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > la ricerca pure è molto trascurata

    Inoltre, con il ridicolo stato dei brevetti in america (in particolare
    le 'submarine patent', perche' mai buttare soldi nella ricerca?).
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > tecnologie più che conosciute.qualche anno fà si
    > parlava di nuovi materiali in sperimentazione
    > (qualcuno si ricorda i chip all' arseniuro di
    > gallio ?)
    Mi sa che l'arseniuro di gallio è velenoso, quindi pone parecchi problemi sullo smaltimento, più del silicio.
    non+autenticato
  • Con il monocore siamo alla frutta.. oltre un certo limite non si potrà scendere. La strada per mantenere il trend di aumento di prestazione è l'architettura a grid, sia per CPU che per i livelli più alti.
    non+autenticato
  • Che nel 2020 non esisterà più la sk madre, ci sarà una unica cpu con 256 core e millemila giga di ram per far girare windows vista
  • Colpa del TCPA.
    non+autenticato
  • No di Berlusconi!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > No di Berlusconi!

    No del COMUNISMO!
    non+autenticato
  • Ripeto ma quali sistemi opertavi desktop supportano più di 2 processori?
    non+autenticato
  • non appena ci saranno i processori tutti i sistemi operativi ne supporteranno 4, anche di più

    molto probaiblmente linux e molti unix supportano multiprocessore
    ciao
  • bhe, penso che il problema non sia il sistema operativo, li ci vuole molto "poco", sono le applicazioni e i compilatori che sono più difficili da adattare

    ...vedremo
    non+autenticato
  • Linux gia' da anni supporta architetture SMP (Simmetric Multi Processor).... Da quel che ne so le patch per i dual core sono nel kernel gia' dal 2.6.12, per cui da qualche mese...
  • - Scritto da: Anonimo
    > bhe, penso che il problema non sia il sistema
    > operativo, li ci vuole molto "poco", sono le
    > applicazioni e i compilatori che sono più
    > difficili da adattare

    > ...vedremo

    Le applicazioni in teoria non si accorgono degli strati al di sotto del sistema operativo, e' il SO che ha il compito di bilanciare il carico tra le Cpu.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > Le applicazioni in teoria non si accorgono degli
    > strati al di sotto del sistema operativo, e' il
    > SO che ha il compito di bilanciare il carico tra
    > le Cpu.

    Si, ma nell'ambito desktop la maggior parte delle persone usa un solo programma alla volta. Quindi o le applicazioni sono in grado di sfruttare il multi-threading oppure non hai alcun vantaggio.

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ripeto ma quali sistemi opertavi desktop
    > supportano più di 2 processori?

    Linux, BSD ...

  • - Scritto da: teddybear
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Ripeto ma quali sistemi opertavi desktop
    > > supportano più di 2 processori?
    >
    > Linux, BSD ...

    Ma anche Windows XP supporta 2 processori... (vers. Professional)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > Ma anche Windows XP supporta 2 processori...
    > (vers. Professional)

    Più di due, significa da tre compreso in su.

  • - Scritto da: teddybear
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Ma anche Windows XP supporta 2 processori...
    > > (vers. Professional)
    >
    > Più di due, significa da tre compreso in su.

    se la gente leggesse e comprendesse il significato delle frasi prima di scrivere le ca....te

    parlo dell'anonimo.. non di Teddybear
    lroby
    5311

  • - Scritto da: teddybear
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Ripeto ma quali sistemi opertavi desktop
    > > supportano più di 2 processori?
    >
    > Linux, BSD ...

    si,magari linux supportasse i multiprocessori....
    ho una macchina con 4 processori,all'installazione li riconosce,monta il kernel multiprocessore..dopodichè al caricamento si impianta sistematicamente,e mi tocca usare il kernel monoprocessore buttando via così tre processori che stanno lì fermi a far nulla.....
    e non posso fare altrimenti visto che è una macchina multiutente che deve avere per forza su linux.
  • Cambiare architettura e passare a RISC no?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Cambiare architettura e passare a RISC no?

    Guarda che l'architettura attuale (un misto tra risc e cisc) ha ormai superato di molto in fatto di prestazioni l'architettura risc.... aggiornati!

    (che babbo)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Cambiare architettura e passare a RISC no?

    Già come se gli attuali processori fossero ancora CISC puri. Ohu, guarda che l'hw si è mosso dalla fine degli anni 90 in cui hai studiato nozioni degli anni '80
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Cambiare architettura e passare a RISC no?
    >
    > Già come se gli attuali processori fossero ancora
    > CISC puri. Ohu, guarda che l'hw si è mosso dalla
    > fine degli anni 90 in cui hai studiato nozioni
    > degli anni '80

    beh hai centrato il punto....i processori moderni sono tutti RISC e utilizzano microprogrammi per esporre al programmatore la loro ISA...

    in pratica il Pentium 4 per esempio non esegue in hardware le istruzioni che noi gli diamo, quelle sono microistruzioni che a loro volta sono insiemi di istruzioni macchina di un ISA RISC
    non+autenticato
  • Centinaia di core ? Cioè alla fine arriveremo alla situazione in cui per ogni processo del sistema ci sarà un core fisico dedicato per eseguirlo ?
    Ganzissimo ...
    Ma il miglioramento delle prestazioni del singolo core (frequenza) si è arrestato ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Centinaia di core ? Cioè alla fine arriveremo
    > alla situazione in cui per ogni processo del
    > sistema ci sarà un core fisico dedicato per
    > eseguirlo ?
    > Ganzissimo ...
    > Ma il miglioramento delle prestazioni del singolo
    > core (frequenza) si è arrestato ?

    Con Windows? Centinaia?
    Migliaia forse. Perché se sono centinaia oggi, dopo Vista ti ci vorrà un PC per far girare l'interfaccia grafica, un PC per far girare gli spyware, uno per gli antitutto, e poi se resta tempo, ci potrai far girare il solitario a scatti.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Centinaia di core ? Cioè alla fine arriveremo
    > > alla situazione in cui per ogni processo del
    > > sistema ci sarà un core fisico dedicato per
    > > eseguirlo ?
    > > Ganzissimo ...
    > > Ma il miglioramento delle prestazioni del
    > singolo
    > > core (frequenza) si è arrestato ?
    >
    > Con Windows? Centinaia?
    > Migliaia forse. Perché se sono centinaia oggi,
    > dopo Vista ti ci vorrà un PC per far girare
    > l'interfaccia grafica, un PC per far girare gli
    > spyware, uno per gli antitutto, e poi se resta
    > tempo, ci potrai far girare il solitario a
    > scatti.

    Hahaahhahaha concordo
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > Centinaia di core ? Cioè alla fine arriveremo
    > > > alla situazione in cui per ogni processo del
    > > > sistema ci sarà un core fisico dedicato per
    > > > eseguirlo ?
    > > > Ganzissimo ...
    > > > Ma il miglioramento delle prestazioni del
    > > singolo
    > > > core (frequenza) si è arrestato ?
    > >
    > > Con Windows? Centinaia?
    > > Migliaia forse. Perché se sono centinaia oggi,
    > > dopo Vista ti ci vorrà un PC per far girare
    > > l'interfaccia grafica, un PC per far girare gli
    > > spyware, uno per gli antitutto, e poi se resta
    > > tempo, ci potrai far girare il solitario a
    > > scatti.
    >
    > Hahaahhahaha concordo

    Ma meglio solitario sarà protetto da drm gli spyware no perchè sono legali
    non+autenticato
  • Porello!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Centinaia di core ? Cioè alla fine arriveremo
    > alla situazione in cui per ogni processo del
    > sistema ci sarà un core fisico dedicato per
    > eseguirlo ?
    > Ganzissimo ...
    > Ma il miglioramento delle prestazioni del singolo
    > core (frequenza) si è arrestato ?

    Evidentemente non è più sufficiente.

    O hanno bisogno di qualcosa di nuovo da venderci anche se non ne abbiamo bisogno.
    non+autenticato
  • in pratica quello che già oggi si fa http://www.starbridgesystems.com

    non+autenticato