DivX, via Web con un plug-in

Con un plug-in ufficiale è ora possibile inglobare video DivX nelle pagine web e consentirne lo streaming online. Supportati i browser più diffusi

Roma - Inserire un video nelle proprie pagine web, e consentire agli altri di riprodurlo direttamente nel browser, è diventato un gioco da ragazzi. La società che sviluppa il celebre formato video DivX ha infatti rilasciato un tool gratuito, chiamato DivX Web Player, che permette lo streaming on-line dei filmati senza la necessità di utilizzare server dedicati o speciali software lato server.

DivX Web Player, noto in versione beta come DivX Browser Plug-In, è un add-on che aggiunge ai principali browser sulla piazza la capacità di riprodurre file DivX attraverso un tradizionale server HTTP. Attualmente il plug-in è disponibile per Windows e Mac PowerPC, e supporta Internet Explorer, Firefox, Mozilla, Netscape, Opera, Safari e Camino. I suoi sviluppatori hanno già promesso il rilascio, a breve, di una versione per Mac in formato universal binary (compatibile anche con i nuovi Mactel) e per Linux.

Chi desidera utilizzare DivX Web Player nel proprio sito web o blog può semplicemente utilizzare questo generatore automatico di codice HTML e copiare lo script nella propria pagina: se l'utente non dispone ancora del plug-in, il browser gli chiederà se desidera installarlo. È altresì disponibile un DivX Web Player Webmaster SDK contenente documentazione e codici d'esempio.
DivX Web Player 1.0 può riprodurre, anche a pieno schermo, i video DivX 5/6 con audio MP3 e salvarli su disco. Il player adotta inoltre un buffer di lettura ed è in grado di posizionarsi in un qualunque punto della porzione di video già scaricata. L'aggiornamento del plug-in può avvenire in modo automatico.

Un utente ha fatto notare sul proprio blog che, ad ogni utilizzo, DivX Web Player si connette ad un certo server. Uno degli sviluppatori del software ha spiegato che si tratta esclusivamente "un ping anonimo" utilizzato per contare quante volte viene usato il plug-in.

DivX Inc. ha di recente pubblicato una versione aggiornata del proprio player stand alone, la 6.1, ora in grado di fare lo streaming on-line dei video DivX, organizzarli in album e masterizzarli su CD o DVD.
TAG: sw
23 Commenti alla Notizia DivX, via Web con un plug-in
Ordina
  • Quando penseranno al DivX sul server, come Real e Winmediaplayer ?

    http://europe.realnetworks.com/?src=it_gb_home

    Ovvero il gestore per lo streeeming sul server ?

    ?????????????????????????????????????

    mda
    783
  • Salve vorrei sapere se è illegare riprodurre dei film protetti da diritti da autore via http con questo programma?
    non+autenticato
  • Film interi????

    Secondo te?? Occhiolino
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Salve vorrei sapere se è illegare riprodurre dei
    > film protetti da diritti da autore via http con
    > questo programma?

    Senza la licenza dell'autore sempre vietato !

    mda
    783
  • Appena provato, seguendo uno dei link proposti sul sito del plugin. Si installa in automatico ed effettivamente pesa pochissimo. Sarebbe veramente ottimo se si diffondesse in modo massiccio, altro che QuickTime!
    non+autenticato
  • Cosa ha QuickTime che non va?
    non+autenticato
  • Per esempio che non funziona sotto linux? A bocca aperta
  • csoa non va?

    per esempio che l'update automatico non va come dovrebbe e devi riscaricartelo tutto quando cambiano codecs.....

    per esempio che tutte le volte che accendi il pc ti esce lo splash screen con "upgrade to pro"

    la qualità dei video è in genere buona a onor del vero, ma quando hai un "mov" e anche se hai qt installato, non va, e allora qt si connette al server, ma purtroppo dice che non trova il codec...auuuuu. Che pianto.


    non+autenticato
  • > Cosa ha QuickTime che non va?

    In generale lo trovo molto legnoso. Non si scarica in automatico, è pesante, è pieno di cosine in più che come sempre sono di dubbia utilitàSorride. Questo embedded-player mi sembra veloce, scattante, essenziale. Cioè utile per essere usato via webSorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > Cosa ha QuickTime che non va?
    >
    > In generale lo trovo molto legnoso. Non si
    > scarica in automatico, è pesante, è pieno di
    > cosine in più che come sempre sono di dubbia
    > utilitàSorride.
    x la verita' non e' "colpa" del quicktime in se... e' che tutti questi simpatici sw "ufficiali" sono dei bloatware... e piu si innovano + crescono in feature inutili, spread di informazioni verso la casa madre e affini, aggiornamenti automatici ecc
    Qt6.5 e' + piccolo del 7, realplayer 9 piu del 10 .. e cosi via.
    Pure wmp9/10 ha una marea di cose inutili e "spione" rispetto al buon vecchio 6.7 (peraltro cmq presente dentro ogni win).

    l'idea di un plugin divx non e' affatto male (anche se, come gia da parecchio tempo per le cose prodotte da divx.com , niente di nuovo). Un VLC , per es, poteva gia fare queste cose... poi cmq sotto win (per es) esiste quella magia assoluta di ffdshow (ossia il filtro/plugin Dshow per ffmpeg)
    Non ci sarebbe bisogno di altro... sfortunatamente M$ e apple ce la mettono tutta per non diffondere le info sufficienti a implementare i nuovi codecs.. (e quindi su x86 si puo andare di wrapper.. altrove ci si attacca al pipirulo... salvo sw di terze parti)

    non+autenticato
  • 6.4 !
    non+autenticato

  • Certo che Punto Informatico sta perdendo il lume ultimamente.

    La più grossa rivoluzione del web, altro che divx web player, è il Democracy Player finalmente uscito ieri:

    http://www.boingboing.net/2006/02/21/democracy_a_n...

    E' già stato Diggato e sta raccogliendo consensi totali, sono tutti d'accordo che si tratta della più grande idea dopo quella del web browser.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Certo che Punto Informatico sta perdendo il lume
    > ultimamente.
    >
    > La più grossa rivoluzione del web, altro che
    > divx web player, è il Democracy Player finalmente
    > uscito ieri:
    >
    > http://www.boingboing.net/2006/02/21/democracy_a_n
    >
    > E' già stato Diggato e sta raccogliendo consensi
    > totali, sono tutti d'accordo che si tratta della
    > più grande idea dopo quella del web browser.
    >

    Embè? Chi sei te per dettare agenda? Chi sono i "tutti" che cantano peana per questo democracy player?

    A me pare un'invenzione frivola. La gente, non te lo scordare mai, vuole stare disinformata: e nessuno, nella società moderna, ha tempo per andare alla ricerca di informazioni. La semplificazione è la chiave di tutto, specie se accompagnata alla riduzione dei canali ed all'iperspecializzazione tematizzata.

    Ti potrei portare testi a suffragio.
    non+autenticato
  • Dagli screen-shot sembrerebbe terribilmente simile a song-bird .............. mah !
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Certo che Punto Informatico sta perdendo il lume
    > ultimamente.
    >
    > La più grossa rivoluzione del web, altro che
    > divx web player, è il Democracy Player finalmente
    > uscito ieri:
    >
    > http://www.boingboing.net/2006/02/21/democracy_a_n
    >
    > E' già stato Diggato e sta raccogliendo consensi
    > totali, sono tutti d'accordo che si tratta della
    > più grande idea dopo quella del web browser.
    >

    boh? mi ricorda il pplive che si usa per vedere le partite..
    non+autenticato

  • > boh? mi ricorda il pplive che si usa per vedere
    > le partite..

    Questo dimostra che ci vuole proprio un articolo di Punto Informatico per spiegare alla gente quale incredibile salto in avanti sia il Democracy Player.

    Ma d'altronde, neanche quando uscì NCSA Mosaic la gente si rese subito conto della rivoluzione....
    non+autenticato
  • se forse spiegate voi (gente informata) ke azzarola è sto democraty player bla bla...forse anke noi gente (non informata) lo useremo se è veramente utile...

    quando uscirono le prime bete di skype nessuno lo usava xkè nessuno lo conosceva...poi man mano ke uscivano le bete si andava a spiegare a cosa serviva...e ora eccoci qua...cn 5 milioni di gente ke lo usa...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > se forse spiegate voi (gente informata) ke
    > azzarola è sto democraty player bla bla...forse
    > anke noi gente (non informata) lo useremo se è
    > veramente utile...
    beh basta andare sui 2 siti relativi e lo leggi cosa sono il democracy e il broadcast.
    Cmq di per se niente di nuovo... e' un assemblaggio di cose gia note e usate... niente di male cmq.. anzi, probabilmente spingera' ancora di piu la pubblicazione di roba video sparsa per la rete.
    E non c'entra molto con pplive e affini per la verita'.. se non x il fatto che puo' usare anche bittorrent per "pubblicare" un filmato, o cercarne uno.
    non+autenticato
  • Cos'ha di diverso dall'Mplayer Plug-in già presente su Linux, e che riproduce qualunque cosa, non solo i divx?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Cos'ha di diverso dall'Mplayer Plug-in già
    > presente su Linux, e che riproduce qualunque
    > cosa, non solo i divx?

    Anche il plugin di vlc per firefox funzionava benissimo
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Cos'ha di diverso dall'Mplayer Plug-in già
    > presente su Linux, e che riproduce qualunque
    > cosa, non solo i divx?

    Beh, credo che tecnicamente in quanto plugin ufficiale dovrebbe supportare tutte le specifiche del formato ufficiale divx (a livello di container, non tanto di codec video), cosa che mplayerplug-in e chiaramente mplayer in genere non supporta nativamente. Per quanto estremamente versatile e valido, mplayer ha l'enorme lacuna di non poter gestire un'interazione effettiva con i flussi di dati riprodotti, motivo per cui una volta avviata la riproduzione di un video non è possibile cambiare il canale audio o attivare/disattivare/cambiare i sottotitoli. Oltre a questo ritengo ci sia da aggiungere la componente dei menu che mplayer di base non supporta. Mi pare che ci sia un hack o una patch per un supporto limitato dei menu dei dvd, ma sicuramente ancora non funzionano i menu che il container divx supporta dalla versione 6, così come anche il formato matroska (mi pare).

    Certo, per la maggior parte degli utilizzi ciò non rappresenta assolutamente un problema, ma resta comunque una differenza rilevante.

    Saluti

  • > supporta. Mi pare che ci sia un hack o una patch
    > per un supporto limitato dei menu dei dvd, ma
    > sicuramente ancora non funzionano i menu che il
    > container divx supporta dalla versione 6, così
    > come anche il formato matroska (mi pare).

    per il matroska non credo proprio... visto che i creatori sono assolutamente ben disposti a fornire info , plugin dshow ecc... nonche il buon player TCMP..
    per il "nuovo" container divx6... e' possibile... non so. mai visto uno per ora. Di certo cmq fa parte della solita strategia commerciale inutile di divx.com ... ossia creare un ennesimo contaniner, closed, prendendo come base l' AVI e aggiungendo qualche feature di matroska...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > per il matroska non credo proprio... visto che i
    > creatori sono assolutamente ben disposti a
    > fornire info , plugin dshow ecc... nonche il buon
    > player TCMP..

    Il punto è che per quanto ho potuto capire dal funzionamento di mplayer è proprio una questione di come è progettato e come funziona. Le specifiche del formato avi sono ben conosciute da anni, eppure ciò non prevede tutt'ora il cambio di stream audio durante la riproduzione, tant'è che pur usando gmplayer se si cerca di cambiare traccia audio o di utilizzare i sottotitoli (che si tratti di scegliere la lingua o solo di attivarli/disattivarli), la riproduzione riprende dall'inizio del file.
    Che poi mplayer abbia ben altri vantaggi è indubbio, però resta cmq un limite non indifferente che cozza non di poco con l'usabilità, motivo per cui mi trovo meglio ad usare programmi basati su xine come kaffeine per leggere i dvd.


    > per il "nuovo" container divx6... e' possibile...
    > non so. mai visto uno per ora. Di certo cmq fa
    > parte della solita strategia commerciale inutile
    > di divx.com ... ossia creare un ennesimo
    > contaniner, closed, prendendo come base l' AVI e
    > aggiungendo qualche feature di matroska...

    Questo è un altro discorso. Sarebbe stato eticamente più corretto provare a supportare matroska che creare un formato ex-novo, ma questa è un'altra storia...

    Saluti