RFID, IBM raddoppia la scommessa

Big Blue ha svelato nuovi software e nuovi servizi tesi ad espandere il mercato delle applicazioni RFID e ad integrare le etichette intelligenti con le infrastrutture IT delle aziende

Dallas (USA) - In occasione della conferenza RFID World di Dallas, IBM ha confermato le grandi ambizioni nutrite sul mercato delle applicazioni RFID (Radio Frequency Identification). Il colosso ha infatti annunciato nuovi software e servizi con cui spera di estendere la propria penetrazione in questo settore.

Tra le novità c'è un aggiornamento della versione di WebSphere Premises Server, che ora supporterà un'architettura service-oriented (SOA). Grazie al supporto SOA, il big di Armonk sostiene che le aziende, i loro partner e i loro fornitori potranno condividere dati RFID tra i vari processi comuni, quali magazzino, spedizione, ricevimento e fatturazione.

L'azienda ha poi annunciato un nuovo servizio RFID per il tracciamento delle risorse (asset tracking). IBM RFID Solution for Asset Tracking promette di facilitare il tracciamento delle risorse critiche, la sicurezza del personale e la conformità alla legge Sarbanes-Oxley per la rendicontazione dei beni strumentali.
Oltre a questo, IBM ha inaugurato un centro pilota e di test delle tecnologie RFID a Dublino, in Irlanda. Il laboratorio di Dublino si aggiunge ad una rete di 10 centri RFID in tutto il mondo in cui i clienti di IBM, prima di passare alla produzione, possono acquisire un'esperienza pratica con l'etichettatura (tagging) dei prodotti, l'integrazione della catena di fornitura e la gestione della logistica.
TAG: rfid