Cassandra Crossing/ Manuale tecnico per censori

di Marco Calamari - C'è un sito che volete censurare? Ecco la prima parte di un manuale per impedire che venga visualizzato dagli italiani. Ci potrebbero volere risorse aggiuntive e un lavoro continuativo, ma ne vale la pena...

Roma - La recente vicenda della censura dei siti per il gioco d'azzardo via Rete da parte dei Monopoli di Stato ha avuto una quantità di commenti; questo è un breve sunto degli aspetti tecnici e legali ad uso dei futuri censori che, se nessuno protesterà a voce alta, presto dovranno essere molti.

Il bignami del Censore della Rete - parte prima
Cosa bisogna fare per censurare un sito quando vi viene ordinato?

Semplice, basta andare dal provider che ospita il sito, cioè che ha il server su cui sono caricate le pagine html, e fargli sostituire le pagine dei sito con una che spieghi il perchè della censura e chi l'ha eseguita.
Ricordarsi di portare le carte che dimostrano l'obbligo di effettuare l'azione censoria, se esistono, o almeno di chiederlo per favore. Ricordarsi anche di togliere le pagine interne, perchè se si sostituisce la sola home il sito è ancora navigabile.
Se il sito non è in Italia, ma è gestito da un ente italiano, andare dalla persona/ente che lo gestisce ed ottenere che esegua le azioni censorie precedentemente descritte.

Se chi gestisce il sito non è identificabile/raggiungibile, ma il nome di dominio è registrato da un ente/persona italiano, andare con le carte dal responsabile e fargli puntare il record DNS del sito su un nuovo server che visualizzi la pagina di avvertimento dell'azione censoria.

Se il sito ed il dominio non sono gestiti da enti o persone italiane, far aprire una rogatoria internazionale per ottenere la possibilità di far eseguire le stesse azioni all'estero.

Se le possibilità di avere risultati dalla rogatoria sono scarse, per i tempi necessari o per la non collaborazione del paese che ha la giurisdizione sul server e sul TLD (Top Level Domain - il.xx alla fine del nome), andare dai provider ed obbligarli ad inserire nei propri DNS (server che risolvono i nomi in indirizzi IP) un dato errato.
Dovete cioè fare in modo che tutti i DNS italiani reindirizzino i nomi dei server da censurare ad un server che contenga la pagina che annuncia il provvedimento di censura. Se qualcuno dei provider per sbadataggine mettesse in linea la pagina che fornisce lo strumento per creare le liste, chiamandola "censura.htm", ed anche il file del software chiamandolo "censura.tgz", farglieli rimuovere immediatamente.

Se qualcuno si accorgesse che basta usare un server DNS situato all'estero al posto di quello del proprio provider italiano per rendere il tutto inutile (per farlo bastano 10 secondi), convincere i provider a filtrare direttamente gli indirizzi IP dei server, e mettere qualcuno ad aggiornare continuamente la lista mano mano che i gestori dei siti censurati cambieranno l'indirizzo IP.

Se qualcuno si accorgesse che basta usare Tor per aggirare anche il filtraggio degli IP, provvedere ad inserire gli IP di tutti i server Tor e degli altri proxy simili nella stessa lista. Organizzare una squadra di persone a tempo pieno perché molti sono indirizzi dinamici. Nota: suggerire di modificare il Codice di Procedura Penale in modo da prevedere anche il reato di "Abuso di sistema crittografico", che puo' sempre essere utile per scoraggiare l'uso di certi marchingegni.

Se qualcuno comincia a mettere i siti censurati su Freenet, filtrare gli IP di tutti i server Freenet del mondo. Usare anche l'accorgimento suggerito al punto precedente.

Per risolvere il problema alla radice, suggerire a chi di dovere di vietare la vendita e la detenzione di sistemi non Trusted Computing e di software libero (proporre il reato di "spaccio di software libero" ?). Vedere se si puo' far approvare prima qualcosa del genere dalla Comunità Europea, in modo da avere una buona scusa per farlo pure in Italia. Ricordarsi anche di far chiudere le frontiere per fermare quelli che volessero scappare.

Fine della prima parte.

Marco Calamari

I precedenti interventi di M.C. sono disponibili qui
TAG: censura
143 Commenti alla Notizia Cassandra Crossing/ Manuale tecnico per censori
Ordina
  • come mai non hanno messo www.intercasino.com nella back list di aams? Questo casino e molto conosciuto e anche in molti siti top 10. E se cercate su google e anche in prima pagina. Poi se andate sulla lista dei ultimi vincitori ci sono molti italiani anche che hanno vinto oggi.
    non+autenticato
  • perchè ha la licenza per poter operare anche con utenti italiani.
    una cosa è censura un'altra è il rispetto delle regole
    non+autenticato
  • Tutte palle! Non hanno nessuna licenza per l´Italia, sono solo stati fortunati. La prossima volta spariranno anche loro.
    non+autenticato
  • Per chi vuole visitare i siti in questione, senza dover cambiare DNS etc... Basta salvare questi indirizzi e visitarli prima di giocare:

    Casinò online in italiano
    http://tinyurl.com/get5g

    Casinò online con dieci euro gratis di bonus, senza deposito
    http://tinyurl.com/hwv6q

    Poker online in italiano
    http://tinyurl.com/oes77

    Casinò online in inglese
    http://tinyurl.com/pwu8h

    non+autenticato
  • GRAZIE,gli urls funzionano senza modifiche permanenti alle impostrazioni. Grazie per la dritta!!!!!!!

    rr

    - Scritto da: Anonimo
    > Per chi vuole visitare i siti in questione, senza
    > dover cambiare DNS etc... Basta salvare questi
    > indirizzi e visitarli prima di giocare:
    >
    > Casinò online in italiano
    > http://tinyurl.com/get5g
    >
    > Casinò online con dieci euro gratis di bonus,
    > senza deposito
    > http://tinyurl.com/hwv6q
    >
    > Poker online in italiano
    > http://tinyurl.com/oes77
    >
    > Casinò online in inglese
    > http://tinyurl.com/pwu8h
    >
    non+autenticato
  • adesso i casinò online funzionano anche senza smanettare coi settaggi del DNS o del proxy server.

    grazie anche da parte mia.....

    ricky


    - Scritto da: Anonimo
    > GRAZIE,gli urls funzionano senza modifiche
    > permanenti alle impostrazioni. Grazie per la
    > dritta!!!!!!!
    >
    > rr
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Per chi vuole visitare i siti in questione,
    > senza
    > > dover cambiare DNS etc... Basta salvare questi
    > > indirizzi e visitarli prima di giocare:
    > >
    > > Casinò online in italiano
    > > http://tinyurl.com/get5g
    > >
    > > Casinò online con dieci euro gratis di bonus,
    > > senza deposito
    > > http://tinyurl.com/hwv6q
    > >
    > > Poker online in italiano
    > > http://tinyurl.com/oes77
    > >
    > > Casinò online in inglese
    > > http://tinyurl.com/pwu8h
    > >
    > > CASINò ONLINE: CENSURA CASINò ONLINE
    > > DNS CASINò ONLINE BONUS CASINò ONLINE
    > >
    > > CASINò ONLINE: CENSURA CASINò ONLINE
    > > DNS CASINò ONLINE BONUS CASINò ONLINE
    non+autenticato
  • Occhio solo al Codice... è quello Penale... non quello di Procedura Penale !
    non+autenticato
  • > Occhio solo al Codice... è quello Penale... non
    > quello di Procedura Penale !
    Saprà la differenza?Sorride
    non+autenticato
  • di questi suggerimenti, forse senza nemmeno comprendere l'ironia !
    Non c'è da scherzare troppo in giro c'è gente parecchio ignorante e gretta.
    non+autenticato
  • Calamari, sarebbe stato onesto evidenziare
    -quali delle misure citate sono state adottate, citando le fonti
    -quali delle misure citate sono state proposte, citando le fonti
    -quali delle misure citate non sono neppure state proposte.







    non+autenticato
  • beh per ora l'unica misura è stata quella di filtrare i nomi di dominio reindirizzandoli verso la pagina predisposta dall'AAMS....

    ad ogni modo ciò viola palesemente la carta dei diritti dell'uomo.....

    sarebbe ora che lo Stato italiano si sfascistizzasse.....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > beh per ora l'unica misura è stata quella di
    > filtrare i nomi di dominio reindirizzandoli verso
    > la pagina predisposta dall'AAMS....

    Beh, io non ne sono sicuro, dopo aver letto l'articolo.
    E vorrei avere certezze su ciò che è accaduto.
    Vanno benissimo anche le supposizioni, ma debitamente evidenziate come tali.


    non+autenticato
  • > > beh per ora l'unica misura è stata quella di
    > > filtrare i nomi di dominio reindirizzandoli
    > verso
    > > la pagina predisposta dall'AAMS....
    > Beh, io non ne sono sicuro, dopo aver letto
    > l'articolo.
    E fai bene, visto che non è dato ALCUN RIFERIMENTO UTILE.

    > E vorrei avere certezze su ciò che è accaduto.
    > Vanno benissimo anche le supposizioni, ma
    > debitamente evidenziate come tali.
    Ma sai, la propaganda è fatta anche così.
    E purtroppo siamo in campagna elettorale.
    PI ci ha abituato a questa escalation: articoli su articoli che hanno un unico obiettivo.
    non+autenticato
  • > ad ogni modo ciò viola palesemente la carta dei
    > diritti dell'uomo.....
    Bloccare siti che permettono che venga illegalmente sotratto denaro alle casse dello Stato viola i diritti dell'uomo? Chi vuole giocare d'azzardo lo faccia legalmente presso i numerosi gioci di Stato.
    E ricorda che se il monopolio sui giochi resta allo Stato, ci guadagniamo tutti noi cittadini.
    Hai presente quanti bei soldini arrivano grazie al Lotto e al SuperEnalotto? Tanti, tanti, tanti.
    Lo Stato ha il dovere di proteggersi da chi cerca di defraudare i propri cittadini.

    > sarebbe ora che lo Stato italiano si
    > sfascistizzasse.....
    E qui si capisce la tua bassa cultura.
    non+autenticato

  • > E ricorda che se il monopolio sui giochi resta
    > allo Stato, ci guadagniamo tutti noi cittadini.
    > Hai presente quanti bei soldini arrivano grazie
    > al Lotto e al SuperEnalotto? Tanti, tanti, tanti.
    > Lo Stato ha il dovere di proteggersi da chi cerca
    > di defraudare i propri cittadini.
    >

    E' lo Stato col gioco d'azzardo a defraudare i propri cittadini. Quante persone si sono rovinate giocando al lotto e ai videopoker (introdotti- tra l'altro - dal primo gov Prodi)?


    > > sarebbe ora che lo Stato italiano si
    > > sfascistizzasse.....
    > E qui si capisce la tua bassa cultura.


    E bravo.


    A parte tutto, mi sa che non avete colto il tono lievemente sarcastico di tutto l'articlo di Calamari...Occhiolino
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > A parte tutto, mi sa che non avete colto il tono
    > lievemente sarcastico di tutto l'articlo di
    > Calamari...Occhiolino

    A parte tutto, mi sa che non hai colto che un giornalista dovrebbe informare e non aumentare dubbi e confusione.

    non+autenticato
  • > > A parte tutto, mi sa che non avete colto il tono
    > > lievemente sarcastico di tutto l'articlo di
    > > Calamari...Occhiolino
    > A parte tutto, mi sa che non hai colto che un
    > giornalista dovrebbe informare e non aumentare
    > dubbi e confusione.
    E chi ha detto che Caamari sia un giornalista?
    Non hai letto?
    Su pi ormai ci sono solo "commenti" e sotto questa denominazione ci può stare tutto. Dalla propaganda politica molto partigiana ai commenti non tecnici e confusionari...tanto sono solo commenti...
    purtroppo PI sta prendendo la piega di fare più subdolo umorismo, sarcasmo e articoli fortemente politicizzati piuttosto che articoli tecnici.
    Saràè che ho sbagliato quotidiano...ma mi pareva che qui PI si proponesse proprio di fare articoli tecnici...coerenza?
    non+autenticato
  • > A parte tutto, mi sa che non avete colto il tono
    > lievemente sarcastico di tutto l'articlo di
    > Calamari...Occhiolino
    E' esattamente il tono sarcastico a stonare. Questo è un giornale tecnico. Lasciamo le barzellette alla satira e la politica ai politici.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > ad ogni modo ciò viola palesemente la carta dei
    > > diritti dell'uomo.....
    > Bloccare siti che permettono che venga
    > illegalmente sotratto denaro alle casse dello
    > Stato viola i diritti dell'uomo? Chi vuole
    > giocare d'azzardo lo faccia legalmente presso i
    > numerosi gioci di Stato.

    aridaje, non e' illegale, l'italia ha firmato fior di trattati per il libero commercio di beni e/o servizi tra i paesi cee, che stabiliscono che tu le tasse le paghi al paese dal quale acquisti beni e/o servizi
    non+autenticato
  • > aridaje, non e' illegale, l'italia ha firmato
    > fior di trattati per il libero commercio di beni
    > e/o servizi tra i paesi cee, che stabiliscono che
    > tu le tasse le paghi al paese dal quale acquisti
    > beni e/o servizi
    In Italia non si nega l'accesso al mercato italiano da parte di quelle società che fanno gioco d'azzardo. Basta che loro paghino le tasse che in Italia esistono su questo tipo di giochi.
    Il punto è che si sfrutta il web per fare scommesse evadendo il fisco, non pagando quanto dovuto allo Stato. E' questo che viene bloccato. Chi paga regolarmente le tasse ed è in regola non ha alcun problema.

    Certo che se l'obiettivo è sempre "come riuscire ad evadere le tasse"...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 17 discussioni)