Opteron, ultimi chip a singolo core

AMD ha introdotto sul mercato gli ultimi modelli di Opteron basati sulla vecchia architettura AMD64 a singolo core. Ritoccati anche i prezzi di Opteron e Athlon 64

Sunnyvale (USA) - Nel comparto dei processori dedicati ai server e alle workstation di fascia alta AMD si prepara a migrare l'intera sua offerta verso le architetture multi-core. Il chipmaker ha infatti introdotto gli ultimi modelli di Opteron basati su di un solo core. L'azienda ha anche ritoccato i prezzi di diversi processori.

I nuovi Opteron a singolo core sono il 156, il 256 e l'856, rispettivamente progettati per i server a uno, due e fino a otto processori. AMD ha portato la frequenza di clock dei tre chip da 2,8 a 3 GHz lasciando inalterato il consumo massimo dei predecessori, pari a 95 watt. Le nuove CPU sono inoltre accomunate da una quantità di cache L1 pari a 128 KB e di cache L2 pari a 1 MB.

I modelli 256 e 856 sono immediatamente disponibili al prezzo all'ingrosso, rispettivamente, di 851 e 1.514 dollari. Il modello 156 sarà disponibile entro 30 giorni ad un prezzo non ancora noto.
Tra i primi produttori ad aver lanciato sistemi basati sulle nuove versioni di Opteron ci sono HP e Sun.

AMD ha tagliato i prezzi di diversi Opteron della serie 800, ed in particolar modo dei modelli 854, 852, 850, 850HE e 848HE, scesi del 30%, e dell'846 HE, sceso del 50%.

La famiglia degli Athlon 64 è invece stata interessata da ritocchi ai prezzi verso l'alto, seppure lievi. Con un'insolita mossa, AMD ha infatti rincarato il prezzo di alcuni modelli di Athlon a 64 bit, ed in particolare quelli della serie hi-end 4000, di 2-3 dollari.
7 Commenti alla Notizia Opteron, ultimi chip a singolo core
Ordina

  • Da possessore di una Workstation Opteron da 2 Ghz, che già batte in velocità i miei AMD 3900 e pentium 4 3.5Ghz, posso solo immaginare quale livello di potenza si possa scatenare su una piattaforma a 3 Ghz. L'architettura Opteron è senza dubbio stato un colpaccio per AMD, in particolare il controller di memoria integrato aiuta massicciamente le applicazioni che fanno un uso pesante della memoria, come Photoshop o Visual Studio (per non parlare del software di render 3D che sfrutta i 64 bit, come Lightwave, dove le prestazioni quadruplicano letteralmente se si dispone di sufficiente ram).
    Ormai condivido il detto che comincia a girare: una volta che provi un Opteron, non torni più indietro ai vecchi processori senza controller di memoria integrati.

    Ma Intel non sta a guardare: l'architettura Conroe e Woodcrest è pura potenza bruta, con 4 mb di cache interna, e sulla carta straccia la competizione di AMD non di pochi punti percentuali, come accade si solito, ma di misure mai viste nella storia come il 30%.

    Intel è un gigante che sta per risvegliarsi. AMD dovrà sudare sette camicie per non perdere la sua posizione di vantaggio durante il prossimo anno.

    Staremo a vedere.
    non+autenticato

  • Purtroppo Conroe si è rivelato l'ennesima truffa disperata di mamma Intel.. appena esci dai 4 mb di cache, è lento come un trattore...

    http://sharikou.blogspot.com/2006/04/conroe-perfor...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Purtroppo Conroe si è rivelato l'ennesima truffa
    > disperata di mamma Intel.. appena esci dai 4 mb
    > di cache, è lento come un trattore...
    >
    > http://sharikou.blogspot.com/2006/04/conroe-perfor

    ha una valanga di cache, ma prestazioni complessivamente inferioriTriste
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > Purtroppo Conroe si è rivelato l'ennesima
    > truffa
    > > disperata di mamma Intel.. appena esci dai 4 mb
    > > di cache, è lento come un trattore...
    > >
    > >
    > http://sharikou.blogspot.com/2006/04/conroe-perfor
    >
    > ha una valanga di cache, ma prestazioni
    > complessivamente inferioriTriste

    Sì vabbè. "Esci dalla cache" ?? Ma che significa ? Ma che dite ? Lavorate per AMD ? Quel blog evidentemente è tenuto su da gente pagata o sponsorizzata da AMD.
    Per dire una simile idiozia.. che livello di ignoranza..
    non+autenticato
  • >
    > Sì vabbè. "Esci dalla cache" ?? Ma che significa
    > ? Ma che dite ? Lavorate per AMD ? Quel blog
    > evidentemente è tenuto su da gente pagata o
    > sponsorizzata da AMD.
    > Per dire una simile idiozia.. che livello di
    > ignoranza..

    L'ignoranza mi sembra stia da un'altra parte invece.
    Prova a leggere quell'articolo, con i commenti e relative risposte: vedrai che ne ricavi un beneficio culturale...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > Sì vabbè. "Esci dalla cache" ?? Ma che significa
    > > ? Ma che dite ? Lavorate per AMD ? Quel blog
    > > evidentemente è tenuto su da gente pagata o
    > > sponsorizzata da AMD.
    > > Per dire una simile idiozia.. che livello di
    > > ignoranza..
    >
    > L'ignoranza mi sembra stia da un'altra parte
    > invece.
    > Prova a leggere quell'articolo, con i commenti e
    > relative risposte: vedrai che ne ricavi un
    > beneficio culturale...

    Certo, se non sai nulla di architettura hardware, sicuro ti illudi di apprendere qualcosa. Altrimenti sai che è un cumulo di idiozie.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Da possessore di una Workstation Opteron da 2
    > Ghz, che già batte in velocità i miei AMD 3900 e
    > pentium 4 3.5Ghz, posso solo immaginare quale
    > livello di potenza si possa scatenare su una
    > piattaforma a 3 Ghz. L'architettura Opteron è
    > senza dubbio stato un colpaccio per AMD, in
    > particolare il controller di memoria integrato
    > aiuta massicciamente le applicazioni che fanno un
    > uso pesante della memoria, come Photoshop o
    > Visual Studio (per non parlare del software di
    > render 3D che sfrutta i 64 bit, come Lightwave,
    > dove le prestazioni quadruplicano letteralmente
    > se si dispone di sufficiente ram).
    > Ormai condivido il detto che comincia a girare:
    > una volta che provi un Opteron, non torni più
    > indietro ai vecchi processori senza controller di
    > memoria integrati.
    >
    > Ma Intel non sta a guardare: l'architettura
    > Conroe e Woodcrest è pura potenza bruta, con 4 mb
    > di cache interna, e sulla carta straccia la
    > competizione di AMD non di pochi punti
    > percentuali, come accade si solito, ma di misure
    > mai viste nella storia come il 30%.
    >
    > Intel è un gigante che sta per risvegliarsi. AMD
    > dovrà sudare sette camicie per non perdere la sua
    > posizione di vantaggio durante il prossimo anno.
    >
    > Staremo a vedere.

    Già. L'articolo di The Inquirer evidenzia come le nuove CPU Intel server sono in media oltre il 30% più veloci degli Opteron di AMD, malgrado Intel sia bloccata dal vecchio FSB.

    http://www.theinquirer.net/?article=30963

    non+autenticato