DVD+RW, pronta la specifica da 8,5 GB

Il gruppo di aziende che promuove lo standard DVD+R/RW ha approvato la specifica per i dischi riscrivibili a doppio layer, capaci di raggiungere una capacità di 8,5 GB

Tokyo (Giappone) - Il DVD+RW, il formato DVD che rivaleggia con lo standard -RW del DVD Forum, aggiunge alle proprie specifiche quella per i dischi riscrivibili a doppio layer. Come i già affermati supporti registrabili (DVD+R) double-layer (DL), i DVD+RW possono memorizzare fino a 8,5 GB di dati.

Secondo quanto riportato da fonti giapponesi, la specifica DVD+RW DL 1.0 è stata approvata dalla DVD+RW Alliance verso la fine della scorsa settimana. Questa prima versione della specifica prevede una velocità massima di scrittura di 2,4x, ma all'orizzonte c'è già l'upgrade a 4x. Il formato prevede anche supporti da 8 centimetri di diametro con capacità di 1,5 GB.

Allo sviluppo dello standard DVD+RW DL hanno lavorato HP, Mitsubishi, Philips, Ricoh, Sony, Thomson e Yamaha. Nessuna di queste aziende ha tuttavia ancora annunciato prodotti basati su questa specifica. I primi supporti DVD+RW DL dovrebbero tuttavia raggiungere il mercato entro il prossimo autunno ad un prezzo superiore ai 15 dollari.
La DVD+RW Alliance è stata la prima, nel 2003, ad includere nel proprio standard registrabile la specifica DVD9: il maggiore contributo allo sviluppo della tecnologia DVD+R DL è stato dato da Philips e da Mitsubishi Kagaku Media (che possiede il noto brand Verbatim).

I DVD a doppio layer hanno una sola faccia registrabile e due strati (layer) di materiale organico. Per leggere e scrivere i dati, le unità DVD devono focalizzare il laser su uno dei due strati: questo è possibile perché il primo strato è semitrasparente e, quindi, può essere attraversato dal raggio laser.

Il DVD Forum non ha ancora finalizzato una specifica per i dischi DVD-RW a doppio layer.
TAG: storage
32 Commenti alla Notizia DVD+RW, pronta la specifica da 8,5 GB
Ordina
  • Che passo da gigante si è passati da 1,4 a 1,5 spero sia un errore...
    non+autenticato
  • Non rischi di bruciarli e puoi riutilizzarli se credi. Ottimi per i backup regolari. E non mi pare durino meno, come alcuni affermano, ma sarà perché uso dischi e masterizzatori di qualità...
    E se li comprate a pacchi in fiera, i DVD+RW Verbatim li pagate meno di un euro l'uno Occhiolino
    non+autenticato
  • Hai avuto fortuna. Basta. Non c'entrano il masterizzatore e il supporto di qualità. E' il meccanismo RW in sè che è fragile. Aspetta un pò e avrai qualche bella sorpresina.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Hai avuto fortuna. Basta. Non c'entrano il
    > masterizzatore e il supporto di qualità. E' il
    > meccanismo RW in sè che è fragile. Aspetta un pò
    > e avrai qualche bella sorpresina.

    Ma che bella sorpresina ?

    Intendi un RW che diventa illegibile con file con CRC errato ?

    Mi è capitato con un CD-RW, dipendeva dal masterizzatore non dal supporto. Con un altro masterizzatore, riscrittura completa e non rapida, il disco è tornato perfettamente utilizzabile senza errori di sorta. Fino a 1000 scritture non ci dovrebbero essere problemi di sorta con i supporti RW. Oltre diventano instabili.

    Comunque esistono alcuni masterizzatori che hanno una funzione di re-inizializzazione dei dischi RW in grado di riportare la superficie al suo stato originario come esce della fabbrica, cosa che anche con la riscrittura completa non avviene.
    non+autenticato

  • > Comunque esistono alcuni masterizzatori che hanno
    > una funzione di re-inizializzazione dei dischi RW
    > in grado di riportare la superficie al suo stato
    > originario come esce della fabbrica, cosa che
    > anche con la riscrittura completa non avviene.

    Mi suona nuova di cosa si parla ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Comunque esistono alcuni masterizzatori che
    > hanno
    > > una funzione di re-inizializzazione dei dischi
    > RW
    > > in grado di riportare la superficie al suo stato
    > > originario come esce della fabbrica, cosa che
    > > anche con la riscrittura completa non avviene.
    >
    > Mi suona nuova di cosa si parla ?

    http://home.wxs.nl/~kreul1/verslagen/cdr/cdr.html

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > > Comunque esistono alcuni masterizzatori che
    > > hanno
    > > > una funzione di re-inizializzazione dei dischi
    > > RW
    > > > in grado di riportare la superficie al suo
    > stato
    > > > originario come esce della fabbrica, cosa che
    > > > anche con la riscrittura completa non avviene.
    > >
    > > Mi suona nuova di cosa si parla ?
    >
    > http://home.wxs.nl/~kreul1/verslagen/cdr/cdr.html
    >



    Grazie ma so cos'è un rw Sorride mi interessa questa parte:



    > > > Comunque esistono alcuni masterizzatori che
    > > hanno
    > > > una funzione di re-inizializzazione dei dischi
    > > RW
    > > > in grado di riportare la superficie al suo
    > stato
    > > > originario come esce della fabbrica, cosa che
    > > > anche con la riscrittura completa non avviene.


    Qualche dettaglio in più su questa "re-inizializzazione", avrei un pacco di rw pronti per il cestino della spazzatura. Sorride
    non+autenticato
  • I supporti RW sono quanto di più rischioso e inaffidabile ci sia per conservare i propri dati. Non uno di quelli che ho usato (CD e non parliamo dei DVD) è stato esente da errori di lettura dopo brevi periodi di tempo. E ora vogliono aumentare addirittura la capienza. Affidabilità ci vuole altro che 8,5 GB ...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > I supporti RW sono quanto di più rischioso e
    > inaffidabile ci sia per conservare i propri dati.
    > Non uno di quelli che ho usato (CD e non parliamo
    > dei DVD) è stato esente da errori di lettura dopo
    > brevi periodi di tempo. E ora vogliono aumentare
    > addirittura la capienza. Affidabilità ci vuole
    > altro che 8,5 GB ...

    Per trasportare rapidamente molti dati da un pc all'altro, non collegabili in rete, vanno invece benissimo. Li uso spesso, specialmente i dvd+rw, naturalmente inserendo un checksum per ogni file per verificare che tutto sia andato bene.
    Per conservare i dati a lunga scadenza, concordo con te. Ma questo vale per qualsiasi supporto riscrivibile attuale, come i cd-rw.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > I supporti RW sono quanto di più rischioso e
    > > inaffidabile ci sia per conservare i propri
    > dati.
    > > Non uno di quelli che ho usato (CD e non
    > parliamo
    > > dei DVD) è stato esente da errori di lettura
    > dopo
    > > brevi periodi di tempo. E ora vogliono aumentare
    > > addirittura la capienza. Affidabilità ci vuole
    > > altro che 8,5 GB ...
    >
    > Per trasportare rapidamente molti dati da un pc
    > all'altro, non collegabili in rete, vanno invece
    > benissimo. Li uso spesso, specialmente i dvd+rw,
    > naturalmente inserendo un checksum per ogni file
    > per verificare che tutto sia andato bene.
    > Per conservare i dati a lunga scadenza, concordo
    > con te. Ma questo vale per qualsiasi supporto
    > riscrivibile attuale, come i cd-rw.


    Dammi ascolto usa un hd esterno che fai prima e meglio A bocca aperta
    non+autenticato
  • concordo, un hard disk usb di piccolo taglio dovrebbe bastare a tanti utenti
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > concordo, un hard disk usb di piccolo taglio
    > dovrebbe bastare a tanti utenti

    Se non scarichi nulla dalla rete. Perchè con una 4Mbps un HDU da 500GB lo riempi in pochissimo tempo (circa 13gg ad una media di 480KByte/s) . Poi che fai, cancelli tutto quello che hai scaricato ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Se non scarichi nulla dalla rete. Perchè con una
    > 4Mbps un HDU da 500GB lo riempi in pochissimo
    > tempo (circa 13gg ad una media di 480KByte/s) .
    > Poi che fai, cancelli tutto quello che hai
    > scaricato ?

    Ma tu scarichi allo scopo di riempire l'hd ?

    O perche' ti ripeti "ho pagato l'adsl, la sto pagando anche mentre dormo.... devo scaricare qualcosa... qualcosa di grosso...qualunque cosa!!!"

    BOH.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Per conservare i dati a lunga scadenza, concordo
    > con te. Ma questo vale per qualsiasi supporto
    > riscrivibile attuale, come i cd-rw.

    Non per i dvd-ram, che sono un altro paio di maniche.

    Non parlo per sentito dire.

    Ciao

    Burp

    non+autenticato
  • .... al posto dei DVD-R un DVD+R mi misi a ridere come un imbecille credendo di essere preso per il di dietro.
    E invece era proprio vero! Al posto del vecchio trattino, considerato come un "meno", avevano messo un più!!!!!!!

    Non c'e' più limite alle più assurde fantasie....
    non+autenticato
  • io non ho ancora capito la differenza... e nemmemo i negozianti, quando chiedo loro, scusa ma cosa cambia tra il + e il - ?

    "Questi sono meglio..."

    CA770 Vuol dire?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > io non ho ancora capito la differenza... e
    > nemmemo i negozianti, quando chiedo loro, scusa
    > ma cosa cambia tra il + e il - ?

    A me dissero che i +R supportano le multisessioni mentre i -R no.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > io non ho ancora capito la differenza... e
    > > nemmemo i negozianti, quando chiedo loro, scusa
    > > ma cosa cambia tra il + e il - ?
    >
    > A me dissero che i +R supportano le multisessioni
    > mentre i -R no.

    A me invece uno disse che " + o - non ci capiva una beata fava!"
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > io non ho ancora capito la differenza... e
    > > nemmemo i negozianti, quando chiedo loro, scusa
    > > ma cosa cambia tra il + e il - ?
    >
    > A me dissero che i +R supportano le multisessioni
    > mentre i -R no.

    I +R sono nati per una gestione ottimizzata della multisessione.
    non+autenticato
  • I supporti +R/+RW inoltre permettono il bitsetting a differenza dei -R/-RW
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > I supporti +R/+RW inoltre permettono il
    > bitsetting a differenza dei -R/-RW

    AHHHHHHHHH!!!!!

    Summa ignorantia....che vuol dire????
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > I supporti +R/+RW inoltre permettono il
    > > bitsetting a differenza dei -R/-RW

    Per forza, i -R non ne hanno bisogno.

    > Summa ignorantia....che vuol dire????

    A far sembrare un +R un -R a un lettore.
    Che poi lo legga e' un altro discorso.

    non+autenticato
  • Visto che nel giro di un paio di anni quella tecnologia risulterà obsoleta, benchè sarà sopravvivente ancora per lungo tempo.
    Inoltre il costo è folle rispetto ai single layer e peggio ancora ai non riscrivibili.
    Prevedo che avranno un uso molto specifico per esigenze veramente particolari.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)