VESA svela un successore di DVI

La celebre associazione americana ha partorito e ratificato un nuovo standard di interconnessione per monitor che ambisce a sostituire l'attuale connettore digitale DVI. La nuova interfaccia se la dovrà vedere con la rivale UDI

Milpitas (USA) - La Video Electronics Standards Association (VESA) ha eletto a standard la specifica 1.0 di DisplayPort, un'interfaccia di connessione progettata per rimpiazzare, nei moderni monitor digitali, l'attuale e ormai attempato connettore DVI (Digital Visual Interface).

VESA descrive DisplayPort come un'interfaccia unidirezionale a larga banda e bassa latenza in grado di supportare risoluzioni e tempi di refresh più elevati e di consentire il trasferimento di audio ad alta definizione sullo stesso cavo in cui passa il segnale video digitale. Tra gli altri vantaggi, l'organizzazione americana cita un plug-and-play migliorato, una più robusta interoperabilità e un costo competitivo con quello delle altre interconnessioni per display.

Nella nuova tecnologia, utilizzabile anche come interfaccia di connessione interna per display dei notebook e televisori, non manca il supporto al digital rights management: similmente al già noto HDCP, il meccanismo di protezione opzionale previsto dalla specifica di VESA è in grado di bloccare il flusso dei contenuti protetti per i quali cui non si dispone di licenza.
Allo sviluppo di DisplayPort hanno partecipato numerose aziende che operano nel settore dei monitor, dei televisori, dei proiettori e dei PC, tra cui colossi come ATI, Dell, HP e Lenovo.

Tra i maggiori rivali di DisplayPort c'è UDI (Unified Display Interface), un'interfaccia sviluppata da un gruppo di aziende che comprende Apple e Nvidia. A differenza della tecnologia di VESA, UDI è pienamente compatibile sia con DVI che con HDMI (High-Definition Multimedia Interface), ma manca del supporto all'audio.

Da notare come i due maggiori produttori di schede grafiche per PC, ATI e Nvidia, si siano schierati su due opposti fronti: la prima con DisplayPort, la seconda con UDI.
19 Commenti alla Notizia VESA svela un successore di DVI
Ordina
  • Se non fossi una persona educata direi loro dove possono ficcarsi il loro cavo pieno di DRM, invece di cercare nuove interfacce...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Se non fossi una persona educata direi loro dove
    > possono ficcarsi il loro cavo pieno di DRM,
    > invece di cercare nuove
    > interfacce...

    Nel cu...bo?
    non+autenticato
  • scusate ma la connessione ottimale non è l'hdmi?

    inoltre se non erro senza hdmi c'è il rischio che i contenuti protetti non si possano vedere...o sbaglio?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > scusate ma la connessione ottimale non è l'hdmi?
    >
    > inoltre se non erro senza hdmi c'è il rischio che
    > i contenuti protetti non si possano vedere...o
    > sbaglio?

    La sola differenza sostanziale tra DVI e HDMI è, per il secondo, il supporto audio.
    Poi cambiano minuzie, tipo i connettori e via cantando. E naturalmente il secondo può implementare anche HDCP, il protocollo di trasmissione dati criptati per limitare i tuoi diritti, ma sarebbe tecnicamente possibile metterelo anche su DVI.
    non+autenticato
  • A loro interessa solo la gestione delle protezioni hardware. Hanno aggiunto l'audio a questi nuovi connettori ma da un punto di vista video DVI regge qualsiasi risoluzione ed è in digitale.

    A loro non piace più DVI perchè non è criptografato.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > A loro interessa solo la gestione delle
    > protezioni hardware. Hanno aggiunto l'audio a
    > questi nuovi connettori ma da un punto di vista
    > video DVI regge qualsiasi risoluzione ed è in
    > digitale.
    >
    > A loro non piace più DVI perchè non è
    > criptografato.

    quoto tutto, ma si scrive "cifrato"...
    non+autenticato
  • - Scritto da:

    > > A loro non piace più DVI perchè non è
    > > criptografato.
    >
    > quoto tutto, ma si scrive "cifrato"...

    E' la stessa cosa praticamente...

  • - Scritto da:
    > A loro interessa solo la gestione delle
    > protezioni hardware. Hanno aggiunto l'audio a
    > questi nuovi connettori ma da un punto di vista
    > video DVI regge qualsiasi risoluzione ed è in
    > digitale.
    >
    > A loro non piace più DVI perchè non è
    > criptografato.

    Insomma, già l'apple da 30" ha bisogno del dual link (due dvi)... è evidente che la DVI ha grossi limiti di risoluzione.
  • > Insomma, già l'apple da 30" ha bisogno del dual
    > link (due dvi)... è evidente che la DVI ha grossi
    > limiti di
    > risoluzione.

    Un cavo Dual-Link ha 6 linee dati invece di 3, e richiede 2 chip TMDS da ambo i lati (scheda video e monitor) invece di uno per entrambi.
    Il cavo è uno.
    non+autenticato
  • Ciao a tutti, scusate, è la prima volta che scrivo in un forum, ho visto che parlavate di DVI e io ho un problema a riguardo: DEVO fare funzionare 2 display con ingresso DVI ma il mio PC ha solo una uscita DVI; non volevo spendere 200€ per comprarmi uno splitter amplificato e ho visto in rete che ci sono dei cavi che che hanno un ingresso DVI e 2 uscite DVI.

    Volevo sapere se qualcuno di voi l'ha già provato.

    Grazie e scusate, ma non so + dove sbattere la testa!

    Davide
  • "Nella nuova tecnologia, utilizzabile anche come interfaccia di connessione interna per display dei notebook e televisori, non manca il supporto al digital rights management: similmente al già noto HDCP , il meccanismo di protezione opzionale previsto dalla specifica di VESA è in grado di bloccare il flusso dei contenuti protetti per i quali cui non si dispone di licenza".

    Ci avrei scommesso, mi sa che dovremo boicottare tutta l'informatica.

    "Io quando studio uso il cervello! Mi rifiuto di affidarmi del tutto ad una macchina!" - Sailor Mercury (sono sicuro che molti mi prenderanno in giro per questa citazione, tra l'altro è la seconda volta che la faccio)
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 08 maggio 2006 09.52
    -----------------------------------------------------------

  • - Scritto da: Cobra Reale
    > "Nella nuova tecnologia, utilizzabile anche [...]
    > "Io quando studio uso il cervello! Mi rifiuto di
    > affidarmi del tutto ad una macchina!" - Sailor
    > Mercury (sono sicuro che molti mi prenderanno in
    > giro per questa citazione, tra l'altro è la
    > seconda volta che la
    > faccio)

    Io quando studio devo usare il cervello, non posso lasciare ad una macchina questo compito.
    (me medesimo).

    Libri, matite, gomme e tanti fogli di carta (da riciclo) dove fare schemi, prendere appunti e mettere tutte quelle pucchiacche che mi permettono di non rompermi le OO mentre apprendo... oh pardon, sto duplicando dei contenuti protetti aggirando tutti i sistemi messi a protezione.
    Eh, terribile vero? Tanto non metteranno mai la tassa sull'intelligenza: la somma dell'intelligenza sul pianeta Terra e' costante, la popolazione e' in aumento, riscuotere quella tassa costera' sempre di piu', ma dara' sempre lo stesso gettito.

    E' un mondo difficile.
    >GT<
    non+autenticato
  • > "Io quando studio uso il cervello! Mi rifiuto di
    > affidarmi del tutto ad una macchina!" - Sailor
    > Mercury (sono sicuro che molti mi prenderanno in
    > giro per questa citazione, tra l'altro è la
    > seconda volta che la
    > faccio)

    io la trovo carina come citazione...la aggiungo alla mia lista!

    e poi, non importa chi dice cosa, ma cosa dice!
    Geek
    [bhè, forse non è sempre così...]
    non+autenticato
  • " Da notare come i due maggiori produttori di schede grafiche per PC, ATI e Nvidia, si siano schierati su due opposti fronti: la prima con DisplayPort, la seconda con UDI."

    Mi sarei meravigliato del contrario.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)