Mac, l'ora dell'onda progressiva

di D. Galimberti. Sono in pochi, in rete e fuori dalla rete, ad averne preso atto. Ma i fatti indicano che Apple, anche in Italia, sta conoscendo una nuova fase di crescita

Roma - Capita con una certa frequenza, anche presso siti di esperti o addirittura riviste di informatica, di rilevare la presenza di inesattezze di un certo rilievo quando si parla di argomenti meno "battuti" del PC-Windows, in particolare Linux ed Apple. Visto che io stesso vorrei evitare di fare disinformazione su argomenti che conosco solo marginalmente, mi limiterò a fare qualche considerazione su alcune cose che ho letto ultimamente riguardo a MacOS.

Frequentando abitualmente newsgroup e siti "aperti", dove ogni utente registrato può scrivere le proprie notizie o esperienze (si pensi a http://www.tevac.com), certi strafalcioni vengono talvolta riportati per far sorridere gli utenti Mac, anche se capita che qualcuno si infastidisca decisamente alla lettura di errori macroscopici.

Facciamo qualche semplice esempio: qualche mese fa scopro che esiste un sito dove ?esperti di informatica? rispondono a domande tecniche di ogni tipo relative ad ogni sistema operativo. Capita quindi che chiedano informazioni anche su MacOS, ed una delle domande era relativa alla posizione della striscia di controllo: per chi non lo sapesse, questo elemento del sistema operativo è una sorta di mini-pannello di controllo che si "ancora" ai lati del desktop e si può spostare a proprio piacimento trascinandolo mentre si preme il tasto "alt". Capita che alcune applicazioni, ridimensionando lo schermo, lascino questa striscia "fuori posto", ma, come appena spiegato, basta un semplice click del mouse per riportarla dove vogliamo.
Peccato che "l'esperto di Macintosh" della situazione fosse così poco esperto da considerare l?evento come il sintomo di un gravissimo malfunzionamento del sistema con conseguente consiglio di riformattare l'hard disk e reinstallare tutto. L'utente Macintosh più smaliziato potrebbe considerare questa uscita come una barzelletta, ma l'utente che chiedendo un consiglio su una questione apparentemente banale si sente rispondere in questo modo, non ci avrà certo riso sopra... Viene quindi da chiedersi con quale coraggio certa gente si dichiara tanto esperta da diffondere simili consigli senza avere, apparentemente, la minima conoscenza del sistema di cui sta parlando.

Ma se internet è un mondo per molti versi "volatile" e anarchico, forse i danni maggiori vengono da quello che si può trovare scritto su certe riviste. Evito di commentare quanto apparso su una rivista di videogiochi, dove si parla di Mac come oggetto "puramente estetico" e si assiste ad una serie di luoghi comuni che lasciano il tempo che trovano e non meritano neanche di essere commentati.

Mi soffermerei invece su quanto apparso sul numero di questo mese di una rivista ben più importante, riguardo una recensione del nuovo iMac. Ci terrei a fare qualche considerazione su queste righe in quanto sono un esempio più che lampante di quello che si intende per disinformazione. Cito dall'articolo: "...quando proviamo ad accenderlo (il nuovo iMac, NdR) cominciano i problemi! Windows avrà molti difetti, ma anche molte caratteristiche agevoli ed intuitive, come la gestione del multitasking: le finestre in esubero vengono ordinatamente ridotte ad icona, visualizzate nella barra di sistema e richiamate con un semplice click, mentre MacOSX non contempla questa possibilità..."

Tanto per cominciare, la persona in questione ha un concetto molto vago del multitasking e della sua gestione, che pare voler "limitare" al fatto di poter aprire più finestre e ridurle poi ad icona. Mi chiedo poi se questa persona abbia utilizzato MacOSX oppure se abbia visto solo degli screenshot: in MacOSX ogni finestra può trovare posto nel dock, così come applicazione, ogni cartella ed ogni disco (con relativa possibilità di navigazione); evito di infierire sulla maggior versatilità del dock rispetto alla barra di sistema di Windows, poiché l'articolo prosegue con altre "chicche" molto più divertenti.

Il recensore trova scomode le icone giudicandole troppo grandi: evidentemente non si è accorto che le icone sono ridimensionabili a piacere da 0 (semplice elenco) a 128x128. Si lamenta poi che "...per gestire le risorse di sistema bisogna infilarsi in cunicoli di opzioni non propriamente immediati...": sarà che il recensore è troppo abituato a maneggiare Windows, ma tutte le principali preferenze di MacOSX trovano posto in un unico pannello di controllo ordinato e di accesso immediato. Come se non bastasse, la recensione si conclude dicendo che "...il Finder serve a fare pulizia ma per gli utenti inesperti resta un cavillo ambiguo e non propriamente agevole...", da cui si deduce che non abbia nessuna idea di cosa sia il Finder e quali siano le sue funzioni e le sue caratteristiche. Se una recensione del genere fa sorridere l'utente medio Apple, mi chiedo cosa potrà pensare chi di MacOSX non sa nulla e legge queste "impressioni d'uso".

Non mancano poi utenti convinti che MacOS e Windows non possano stare nella stessa rete, che con il Mac sia impossibile navigare in Internet o che i file di Windows (tipicamente documenti di Office) non si possano leggere con un Mac.

Ultimamente pare che Apple si sia accorta di queste false idee che girano intorno ai propri computer e che abbia deciso di porvi rimedio, o almeno di fare un tentativo in tal senso. Sul depliant del nuovo iMac ci sono due pagine dedicate a sfatare alcuni di questi "falsi miti". La speranza è che queste notizie possano arrivare a chi ancora non conosce i computer Apple, visto che gli utenti Mac conosco già bene queste cose. Proprio per questo motivo da un po' di tempo a questa parte pare che anche Apple Italia stia organizzando numerosi tour per presentare MacOSX, le applicazioni di maggior rilievo, e quello che Apple stessa definisce il digital-lifestyle, ovvero tutte le possibilità digitali audio e video che girano intorno al proprio mondo. Oltre a ciò, sul sito Apple sono apparse diverse pagine che invitano gli utenti Windows ad esprime il loro parere su MacOS chiedendo quello che li soddisfa e quello che vorrebbero in più. Ancora più importanti le pagine dedicate alle spiegazioni di come far convivere Mac e PC-Windows, dimostrando come le macchine possono interagire e scambiare dati.

Per concludere, scopro in questi giorni che anche a livello educational, Apple Italia sta facendo delle proposte interessanti, e le prime macchine Apple (tutte con predisposizione per rete wireless Airport) stanno entrando nelle scuole italiane, consentendo così agli scolari interessati di scoprire che il mondo dell'informatica non è necessariamente legato a Microsoft e che esistono delle alternative che per alcuni versi possono considerarsi migliori. Non so se il merito sia di queste iniziative (ancora ai primi stadi), comunque l'impressione è che il mercato italiano del Mac sia in espansione, almeno giudicando la popolarità del marchio e la notevole richiesta di informazioni su newsgroup e forum da parte di utenti alle prime armi.

Domenico Galimberti
TAG: apple
363 Commenti alla Notizia Mac, l'ora dell'onda progressiva
Ordina


  • - Scritto da: ciao
    > http://www.macitynet.it/macity/aA09409/index.
    >
    > e se ne trovano a decine così...
    >
    > ciao

    Certo, li chiamano publiredazionali, manca solo la lista dei rivenditori MAC che sponsorizzano il sito... Occhiolino

    Certo di argomentazioni ce ne sono ben poche e guarda caso neanche una critica... devo dire che il marketing di MACity ne deve fare ancora di strada...

    Ciao Settimio...
    Caustico

    non+autenticato
  • - Scritto da: Caustico
    > Certo di argomentazioni ce ne sono ben poche
    > e guarda caso neanche una critica... devo

    Prova OS X... non te ne pentirai...

    Vuoi critiche su OS X?
    - Non esiste per ix86
    - Necessita di HW recente per funzionare
    - E' molto giovane
    - Apple ha scelto lo standard DVD-RW "sbagliato"
    - Molti HW di fascia bassa non lo supportano
    - E' proprietario
    - C'è IE preinstallato ;o)
    non+autenticato


  • - Scritto da: Caustico
    >
    >
    > - Scritto da: ciao
    > >
    > http://www.macitynet.it/macity/aA09409/index.
    > >
    > > e se ne trovano a decine così...
    > >
    > > ciao
    >
    > Certo, li chiamano publiredazionali, manca
    > solo la lista dei rivenditori MAC che
    > sponsorizzano il sito... Occhiolino
    >
    > Certo di argomentazioni ce ne sono ben poche
    > e guarda caso neanche una critica... devo
    > dire che il marketing di MACity ne deve fare
    > ancora di strada...
    >
    > Ciao Settimio...
    > Caustico
    > Purtroppo per voi Settimio è un cervellone. Non c'è critica? Forse perché non siamo zitelle incacidite e se c'è un broblema invece di gridare al lupo lo riloviamo. Ah, mi pare che il 95% degli abitanti di questo mondo non sia tanto diversa... l'unico problema resta: «Chi sceglie iil PC afferma che è buono perché l'ha comperato; chi sceglie il Mac l'ha comperato perché ritiene sia buono».
    Vi secca ammettere determinate cose? Chi se ne frega, tanto l'importante che noi 5% sappiamo come stanno le cose!!! MacOsX? Paga per essere cosa nuova e per i SW che arrivano con ritardo grazie a SWHouse ottuse (forse abituate al mondo PC?)... ma le cose nuove hanno sempre dei problemi, sintomo di serietà è quello che vede l'azienda che crea la novità sistemarla per renderla migliore senza infarcirla di inutili contentini... tipo i giochetti delle mine e le paperelle colorate (lasciando falle davvero disastrore per privati ed aziende).

    Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anna
    > Purtroppo per voi Settimio è un
    > cervellone.

    Infatti...probabilmente perchè neanche esiste...opinione personale, obviously...

    > Non c'è critica? Forse perché
    > non siamo zitelle incacidite e se c'è un
    > broblema invece di gridare al lupo lo
    > riloviamo.

    Forse non hai capito bene: intendeva non c'è critica nei confronti di OSX, non di Win...
    Voglio dire, anche qui sul forum Apple l'utente "normale" ammette che ci sono dei problemini....

    > Ah, mi pare che il 95% degli
    > abitanti di questo mondo non sia tanto
    > diversa...

    Quindi, ricapitoliamo:
    se voi (5%) non siete zitelle acide e il 95% non è diverso da voi, vuol dire che siamo tutti uguali...resta solo da capire a chi ti riferisci...
    Mah...

    > l'unico problema resta: «Chi
    > sceglie iil PC afferma che è buono perché
    > l'ha comperato; chi sceglie il Mac l'ha
    > comperato perché ritiene sia buono».

    E chi l'ha scritta, 'sta perl adi saggezza, Steve Jobs?
    Mah...

    > Vi secca ammettere determinate cose?

    Tipo?

    > Chi se
    > ne frega, tanto l'importante che noi 5%
    > sappiamo come stanno le cose!!!

    Alla faccia del pluralismo!

    > MacOsX? Paga

    Sì, le riviste...esattamente come fa M$....

    > per essere cosa nuova e per i SW che
    > arrivano con ritardo grazie a SWHouse ottuse
    > (forse abituate al mondo PC?)...

    O forse semplicemente SH che puntano su un altro SO (non PC!)?

    > ma le cose
    > nuove hanno sempre dei problemi, sintomo di
    > serietà è quello che vede l'azienda che crea
    > la novità sistemarla per renderla migliore
    > senza infarcirla di inutili contentini...
    > tipo i giochetti delle mine e le paperelle
    > colorate (lasciando falle davvero disastrore
    > per privati ed aziende).

    Mine e paperelle?
    Vuoi dire che non esistono giochini per MacOS?

    > Occhiolino

    Ridi, ridi, che mamma ha fatto gli gnocchi...
    Mah..
    non+autenticato
  • - Scritto da: spino

    > > Purtroppo per voi Settimio è un
    > > cervellone.
    >
    > Infatti...probabilmente perchè neanche
    > esiste...opinione personale, obviously...

    Errato, visto che lo conosco personalmente
    (come al solito hai perso un'altra buona occasone per startene zitto)

    > > l'unico problema resta: «Chi
    > > sceglie iil PC afferma che è buono perché
    > > l'ha comperato; chi sceglie il Mac l'ha
    > > comperato perché ritiene sia buono».
    >
    > E chi l'ha scritta, 'sta perl adi saggezza,
    > Steve Jobs?
    > Mah...

    Guarda che è semplice da capire 'sta "perl adi" saggezza: uno che vuole un Mac se lo va proprio a cercare, ed è pure disposto, eventualmente, a spendere qualcosa in più pur di avere un sistema che ritiene migliore. Chi ha un PC solitamente non conosce nemmeno il Mac (vedi, per esempio, tu)


    non+autenticato
  • - Scritto da: ciao
    > - Scritto da: spino
    >
    > > > Purtroppo per voi Settimio è un
    > > > cervellone.
    > >
    > > Infatti...probabilmente perchè neanche
    > > esiste...opinione personale, obviously...
    >
    > Errato, visto che lo conosco personalmente
    > (come al solito hai perso un'altra buona
    > occasone per startene zitto)

    Errato, visto che la tua parola vale come quella di Anna...
    Zitto tu, sbruffoncello...

    > > > l'unico problema resta: «Chi
    > > > sceglie iil PC afferma che è buono
    > perché
    > > > l'ha comperato; chi sceglie il Mac l'ha
    > > > comperato perché ritiene sia buono».
    > >
    > > E chi l'ha scritta, 'sta perl adi
    > saggezza,
    > > Steve Jobs?
    > > Mah...
    >
    > Guarda che è semplice da capire 'sta "perl
    > adi" saggezza: uno che vuole un Mac se lo va
    > proprio a cercare,


    Faccio lo stesso con un PC Win/Linux...

    > ed è pure disposto,
    > eventualmente, a spendere qualcosa in più
    > pur di avere un sistema che ritiene
    > migliore.


    Che ritiene, non che E'....

    > Chi ha un PC solitamente non
    > conosce nemmeno il Mac (vedi, per esempio,
    > tu)

    Ma dai?
    E chi sei tu per giuducare le mie conoscenze? tra l'altro dai tuoi post in altri forum hai dimostrato perfettamente la tua ignoranza sul SO Win XP...

    A proposito...e le statistiche di Barefeats, le hai lette, sbruffone?
    non+autenticato
  • - Scritto da: spino

    > > Errato, visto che lo conosco personalmente
    > > (come al solito hai perso un'altra buona
    > > occasone per startene zitto)
    >
    > Errato, visto che la tua parola vale come
    > quella di Anna...

    Se lo conosco lo conosco...
    Se vuoi puoi anche scrivergli in mail...

    > > Guarda che è semplice da capire 'sta "perl
    > > adi" saggezza: uno che vuole un Mac se lo
    > > va proprio a cercare,
    >
    > Faccio lo stesso con un PC Win/Linux...

    Quello ch efai tu è un conto, quello che fanno milioni di altri utenti è un altro. Il Mac è meno venduto anche perché poco conosciuto.

    > > ed è pure disposto,
    > > eventualmente, a spendere qualcosa in più
    > > pur di avere un sistema che ritiene
    > > migliore.
    >
    > Che ritiene, non che E'....

    Di certo chi compra Windows non lo fa perché lo "ritiene" milgiore di MacOS, visto che probabilmente MacOS non l'ha mai usato. Chi compra un Mac quantomeno ha fatto un paragone con entrambi i sistemi.

    > > Chi ha un PC solitamente non
    > > conosce nemmeno il Mac (vedi, per esempio,
    > > tu)
    >
    > Ma dai?
    > E chi sei tu per giuducare le mie
    > conoscenze?

    Mica giudico le tue conoscenze, sto solo discutendo di un dato di fatto: il Mac è meno conosciuto di Win.

    > tra l'altro dai tuoi post in
    > altri forum hai dimostrato perfettamente la
    > tua ignoranza sul SO Win XP...

    Tra l'altro, se non te ne sei accorto, ci sono decine di persone che postano con questo nick.
    E comunque la tua ignoranza abissale sul Mac è cosa ormai risaputa tra i forum di PI

    non+autenticato
  • - Scritto da: ciao
    > - Scritto da: spino
    >
    > > > Errato, visto che lo conosco
    > personalmente
    > > > (come al solito hai perso un'altra
    > buona
    > > > occasone per startene zitto)
    > >
    > > Errato, visto che la tua parola vale come
    > > quella di Anna...
    >
    > Se lo conosco lo conosco...
    > Se vuoi puoi anche scrivergli in mail...

    E cosa cambierebbe?
    Potrebbe essere anche un tuo account...

    > > > Guarda che è semplice da capire 'sta
    > "perl
    > > > adi" saggezza: uno che vuole un Mac se
    > lo
    > > > va proprio a cercare,
    > >
    > > Faccio lo stesso con un PC Win/Linux...
    >
    > Quello ch efai tu è un conto, quello che
    > fanno milioni di altri utenti è un altro. Il
    > Mac è meno venduto anche perché poco
    > conosciuto.

    Appunto...resta il fatto che "milioni" di persone non "scelgono" Apple...

    > > > ed è pure disposto,
    > > > eventualmente, a spendere qualcosa in
    > più
    > > > pur di avere un sistema che ritiene
    > > > migliore.
    > >
    > > Che ritiene, non che E'....
    >
    > Di certo chi compra Windows non lo fa perché
    > lo "ritiene" milgiore di MacOS, visto che
    > probabilmente MacOS non l'ha mai usato. Chi
    > compra un Mac quantomeno ha fatto un
    > paragone con entrambi i sistemi.

    Se lo dici tu...

    > > > Chi ha un PC solitamente non
    > > > conosce nemmeno il Mac (vedi, per
    > esempio,
    > > > tu)
    > >
    > > Ma dai?
    > > E chi sei tu per giuducare le mie
    > > conoscenze?
    >
    > Mica giudico le tue conoscenze, sto solo
    > discutendo di un dato di fatto: il Mac è
    > meno conosciuto di Win.

    No, usavi come esempio me...

    > > tra l'altro dai tuoi post in
    > > altri forum hai dimostrato perfettamente
    > la
    > > tua ignoranza sul SO Win XP...
    >
    > Tra l'altro, se non te ne sei accorto, ci
    > sono decine di persone che postano con
    > questo nick.

    Peggio per te, potevi registrarti...peccato però che quello a cui mi riferisco sei tu...

    > E comunque la tua ignoranza abissale sul Mac
    > è cosa ormai risaputa tra i forum di PI

    Come la tua su i SO di M$...

    Bye, furbone...
    non+autenticato

  • > Certo di argomentazioni ce ne sono ben poche
    > e guarda caso neanche una critica... devo
    > dire che il marketing di MACity ne deve fare
    > ancora di strada...
    >
    > Ciao Settimio...
    > Caustico
    >

    Vuoi critiche? il forum di macity e` il posto giusto, gli utenti mac picchiano duro, credi che per un utente mac tutto cio` che fa Apple va sempre bene?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Caustico

    > Certo, li chiamano publiredazionali, manca
    > solo la lista dei rivenditori MAC che
    > sponsorizzano il sito... Occhiolino
    >
    > Certo di argomentazioni ce ne sono ben poche
    > e guarda caso neanche una critica... devo
    > dire che il marketing di MACity ne deve fare
    > ancora di strada...


    Veramente s ene trovano a decine anche sui NG, e ovviamente non sono "finti".
    Inoltre non vado che vantaggio avrebbe Macity a pubblicare una tale notizia finta, visto che comunque il sito è letto solo da Mac-ofili, quindi non servirebbe nemmeno a conquistare nuovi utenti.
    non+autenticato
  • piattaforma proprietaria = monopolio

    vi dice niente questo?
    Sveglia, passate ad una piattaforma aperta, il PC non è legato ad una sola compagnia come il Mac ad Apple, potete scegliere (o comprare assemblati con) l'hardware che davvero vi serve e con Windows avere accesso alla più grande base di programmi e giochi del mondo (di tutti i tipi prezzi e livelli, si, anche professionali) e potete avere un os decente (da NT/2000/XP in avanti), più del mac os 9 (dati alla mano, documentatevi non solo sui vostri libretti di istruzioni!).
    E se volete fare un passo in più con Linux avete già una buona base di programmi, molti free, e una piattaforma aperta per lo sviluppo, un sistema alla pari con mac os x!
    Un pc sarà anche meno potente di un Mac, ma è già molto più potente di quanto necessiti un utente medio casalingo e molti professionali!!! E lo potete assemblare con due soldi o con tre se comprate le configurazioni pronte e utont-proof!
    Con il passaggio nei prossimi anni all'architettura a 64 bit (come la vostra) e con la continua evoluzione di Linux verso il basso e Windows verso l'alto anche gli ultimo pregiudizi sui PC (che assomigliano tanto, come livello tecnico e di cognizione di causa, alle barzellette sui carabinieri) dovranno cadere!
    E' una piattaforma che nessuno potrà mai controllare quanto Apple controlla Mac, questa è già la garanzia più importante, non fatevi abbindolare dai vostri rivenditori mac!
    non+autenticato
  • - Scritto da:    
    > piattaforma proprietaria = monopolio
    >
    > vi dice niente questo?
    > Sveglia, passate ad una piattaforma aperta,
    > il PC non è legato ad una sola compagnia
    > come il Mac ad Apple, potete scegliere (o
    > comprare assemblati con) l'hardware che
    > davvero vi serve e con Windows avere accesso
    > alla più grande base di programmi e giochi
    > del mondo (di tutti i tipi prezzi e livelli,
    > si, anche professionali) e potete avere un
    > os decente (da NT/2000/XP in avanti), più
    > del mac os 9 (dati alla mano, documentatevi
    > non solo sui vostri libretti di
    > istruzioni!).
    > E se volete fare un passo in più con Linux
    > avete già una buona base di programmi, molti
    > free, e una piattaforma aperta per lo
    > sviluppo, un sistema alla pari con mac os x!
    > Un pc sarà anche meno potente di un Mac, ma
    > è già molto più potente di quanto necessiti
    > un utente medio casalingo e molti
    > professionali!!! E lo potete assemblare con
    > due soldi o con tre se comprate le
    > configurazioni pronte e utont-proof!
    > Con il passaggio nei prossimi anni
    > all'architettura a 64 bit (come la vostra) e
    > con la continua evoluzione di Linux verso il
    > basso e Windows verso l'alto anche gli
    > ultimo pregiudizi sui PC (che assomigliano
    > tanto, come livello tecnico e di cognizione
    > di causa, alle barzellette sui carabinieri)
    > dovranno cadere!
    > E' una piattaforma che nessuno potrà mai
    > controllare quanto Apple controlla Mac,
    > questa è già la garanzia più importante, non
    > fatevi abbindolare dai vostri rivenditori
    > mac!



    ha,ha,ha.......Apple che ha il monopolio....fantastico....incredibbbbile....voi winzozziani avete un coraggio che fa quasi paura....una societa' che detiene il 5% del mercato adesso avrebbe il monopolio.....ma fammi il piacere.....assembla pure un pc come vuoi,tanto poi ti obbligano a usare il software che vogliono....se non lo sai c'e' ancora una causa aperta ai danni del tuo idolo Bill....
    Assembla un PC con quello che di da un Mac...(es.di fascia alta)(HD 80Gb,GeForce 4 Titanium,Masterizzatore DVD,1,5 Gb di RAM,Ethernet Gigabit....) e poi vedrai che non spenderai due o tre lire....
    E comunque se io uso e lavoro con un Mac,e' perche' IO VOGLIO USARE UN MAC e non perche' qualche rivenditore mi ha abbindolato...,ok?

    cia' cai'

    P.S: non e' che lavori alla microsoft? mah.....
    non+autenticato
  • (Magari se lavorassi alla M$ non avrei spinto Linux nel mio post come soluzione di OS superiore e Windows, ma che, sai leggere o non hai trovato l'icona giusta?)
    Apple ha il monopolio nella vostra piccola fetta di mercato e solo il rischio di estinzione gli fa moderare un po la presa alle pa77e che ha verso tutti voi Mac owner che se volete restare tali non avete alternative a quello che per voi decide mamma Apple!
    Buon servilismo
    non+autenticato
  • - Scritto da:    
    > (Magari se lavorassi alla M$ non avrei
    > spinto Linux nel mio post come soluzione di
    > OS superiore e Windows, ma che, sai leggere
    > o non hai trovato l'icona giusta?)

    no...purtroppo non ci vedo bene...

    > Apple ha il monopolio nella vostra piccola
    > fetta di mercato

    chiunque ha il monopolio nella propria fetta di mercato...e comunque se invece di sparare frasi per sentito dire,ti fossi informato e documentato,sapresti che qualche anno fa anche il Macintosh era un sistema aperto...infatti c'erano i Mac Compatibili di varie marche,modelli e prezzi.(Umax,Power computing ecc ecc...)

    > e solo il rischio di
    > estinzione gli fa moderare un po la presa
    > alle pa77e che ha verso tutti voi Mac owner
    > che se volete restare tali non avete
    > alternative a quello che per voi decide
    > mamma Apple!

    Ma cosa vai farneticando?!?! estinzione?? ma leggi ogni tanto l'andamento delle quote di mercato,i ricavi trimestrali,i numeri di vendite?!? la Apple non e' mai andata cosi' bene,chissa' perche'....

    > Buon servilismo

    he,he,he....e' vero io sono un servo,mi lascio comandare...tu invece hai ragionato con la tua testa scegliendo di comprare il computer che hanno tutti....
    THINK DIFFERENT...ma magari per te sarebbe meglio scrivere solamente THINK....sarebbe gia' qualcosa

    bye bye
    non+autenticato
  • Il mio PC l'ho solo io perchè lo ho assemblato come mi pare e piace e senza sbattermi troppo non ho ancora avuto problemi di drivers, crash di sistema ecc... e ho speso anche poco!
    Ma non posso essere che daccordo con te su una cosa... Think!
    non+autenticato
  • iaaaaaaaaoooooooohhhhhhh....
    altre baggianate non ne sai?
    Mickey
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mickey
    > iaaaaaaaaoooooooohhhhhhh....
    > altre baggianate non ne sai?
    > Mickey
    cavo7i, con la tua profonda analisi tecnica mi hai completamente smontato...
    no, in realtà mi diverto a punzecchiare i mac user perchè è veramente divertente cosa può inventarsi il cervello di una persona per autogiustificarsi una spesa inconsulta!
    Lo sai che quello che io e tu abbiamo pagato per i nostri rispettivi PC e Mac tra qualche anno non varrà più niente (pur continuando a funzionare, si, anche il PC, ho fatto la tesi su un P100 con 32 MB ram e NT4 (e ovv. Linux, con Window Manager) e andava da dio!)... siamo pisto7oni tutti e due per avere comprato cose che si deprezzano così rapidamente, anche se magari le usiamo per lavorare.
    Solo che io posso scegliere quanto farmi derubare, tu un po meno perchè nella tua fascia di mercato c'è un solo leader e molta meno scelta se non altro perchè non ti pui assemblare miliardi di combinazioni leggermente diverse di hw sw in circolazione, che se non cerchi l'ultima novità con i driver appena lanciati funzionano egragiamente anche se non sei uno smanettone.
    non+autenticato
  • - Scritto da:    
    > - Scritto da: Mickey
    > > iaaaaaaaaoooooooohhhhhhh....
    > > altre baggianate non ne sai?
    > > Mickey
    > cavo7i, con la tua profonda analisi tecnica
    > mi hai completamente smontato...
    > no, in realtà mi diverto a punzecchiare i
    > mac user perchè è veramente divertente cosa
    > può inventarsi il cervello di una persona
    > per autogiustificarsi una spesa inconsulta!
    > Lo sai che quello che io e tu abbiamo pagato
    > per i nostri rispettivi PC e Mac tra qualche
    > anno non varrà più niente (pur continuando a
    > funzionare, si, anche il PC, ho fatto la
    > tesi su un P100 con 32 MB ram e NT4 (e ovv.
    > Linux, con Window Manager) e andava da
    > dio!)... siamo pisto7oni tutti e due per
    > avere comprato cose che si deprezzano così
    > rapidamente, anche se magari le usiamo per
    > lavorare.
    > Solo che io posso scegliere quanto farmi
    > derubare, tu un po meno perchè nella tua
    > fascia di mercato c'è un solo leader e molta
    > meno scelta se non altro perchè non ti pui
    > assemblare miliardi di combinazioni
    > leggermente diverse di hw sw in
    > circolazione, che se non cerchi l'ultima
    > novità con i driver appena lanciati
    > funzionano egragiamente anche se non sei uno
    > smanettone.

    Solamente per precisare;perche' adesso stai un po' esagerando...una spesa e' inconsulta in base al motivo per cui la fai...giusto? bene...allora se mi dici che ti pare una cavolata spendere 6 milioni per un PowerMac professionale quando io il computer lo uso per navigare in internet,per giocare o per scrivere una tesi allora ti do ragione...(anche se con questi utilizzi un pc non serve neanche configurarselo...ti ricordo che un iMac di fascia bassa costa 900 Euro....non mi sembra una spesa inconsulta...)
    Se pero' poi il Computer lo usi per applicazioni professionali,tipo acquisizione video digitale,editing in tempo reale,grafica,audio digitale,ti posso assicurare che la spesa e' tutt'altro che inconsulta...io sto per fare il mixdown finale del mio ultimo disco....con il mio PowerMac ho usato 35 Plug-ins in tempo reale ,synth analogici e campionatori virtuali....ho configurato due interfacce digitali e la catena MIDI.....allora ; tutto questo fallo prima con il tuo amato PC assemblato (o almeno tenta...) e poi fallo con un Mac....

    Poi torna e riparliamo di spesa inconsulta,di monopolio,di servilismo e di cazzate varie...ok?

    ciao
    non+autenticato
  • > ti ricordo che un iMac di fascia bassa costa
    > 900 Euro....non mi sembra una spesa
    > inconsulta...)

    Non prendiamoci in giro:

    http://store.apple.com/Apple/WebObjects/italystore/

    il televisore portatile 14" chiamato iMAC-G3 costa 1200euro;
    il leggio per e-books chiamato iMAC-G4 costa 2099euro;
    il PowerMAC G4 costa 2270euro (ed è l'unico che posso ritenere un acquisto ponderato insieme al notebook...)

    il confronto se vogliamo farlo facciamolo dal PowerMAC in sù, il resto è oggettistica d'arredamento.

    siamoseri





    non+autenticato
  • - Scritto da: siamoseri
    > > ti ricordo che un iMac di fascia bassa
    > costa
    > > 900 Euro....non mi sembra una spesa
    > > inconsulta...)
    >
    > Non prendiamoci in giro:
    >
    > http://store.apple.com/Apple/WebObjects/italy
    >
    > il televisore portatile 14" chiamato iMAC-G3
    > costa 1200euro;
    > il leggio per e-books chiamato iMAC-G4 costa
    > 2099euro;
    > il PowerMAC G4 costa 2270euro (ed è l'unico
    > che posso ritenere un acquisto ponderato
    > insieme al notebook...)
    >
    > il confronto se vogliamo farlo facciamolo
    > dal PowerMAC in sù, il resto è oggettistica
    > d'arredamento.
    >
    > siamoseri
    >   
    >
    >
    >
    >


    ...scusa...ma sai ,col mio leggio per e-books stavo masterizzando un DVD....
    come...non lo sapevi che lo si puo' fare anche con l'oggettistica d'arredamento?

    ...l'invidia e' una brutta bestia..... Occhiolino)
    cacchio,quanto vorrei anch'io un bel scatolone grigio ed un monitor che ogni tanto diventa blu...

    non+autenticato
  • > ...scusa...ma sai ,col mio leggio per
    > e-books stavo masterizzando un DVD....
    > come...non lo sapevi che lo si puo' fare
    > anche con l'oggettistica d'arredamento?
    >
    > ...l'invidia e' una brutta bestia..... Occhiolino)
    > cacchio,quanto vorrei anch'io un bel
    > scatolone grigio ed un monitor che ogni
    > tanto diventa blu...
    >
    lo sai che con un PC posso fare le stesse cose e con la differeza di prezzo un villaggio africano ci mangia una settimana?
    non+autenticato

  • Il confronto diretto PC e MAC è complesso perchè è come cercare di confrontare una pera con una mela (indovinate chi è la pera?...)
    In comune hanno davvero poco,architettura,OS,design,costo ed anche il confronto fra due porting dello stesso applicativo potrebbe essere falsato perchè il codice macchina non è lo stesso,ma è ottimizzato per la macchina su cui deve girare.

    Se si vuole giungere ad una discussione costruttiva e non imperniata sull'affermazione a priori della superiorità di una piattaforma sull'altra occorre che si verifichino due condizioni che raramente ho visto verificarsi congiuntamente nei post precedenti:

    a)occorre avere l'onestà intellettuale di evidenziare sia i punti di forza sia i punti di debolezza di entrambe le piattaforme.
    b)per poterlo fare occorre conoscerle bene entrambe, o almeno limitarsi a parlare solo di ciò che realmente si conosce.

    Il mancato rispetto di una sola delle condizioni precedenti non porta a nulla, o meglio porta ad uno scontro dialettico fra sordi che finisce nel migliore dei casi per fomentare un'intolleranza generalizzata e prevenuta nei confronti del 'diverso', nel peggiore dei casi si finisce per scatenare una vera e propria 'caccia alle streghe' soffocando sul nascere ogni istanza di cambiamento.

    Personalmente, ho assaporato diverse volte la pera, ma non ho mai assaggiato una mela, non ne conosco il sapore,l'odore, ne conosco forse solo il costo,l'aspetto più superficiale come l'estetica e ciò che raccontano coloro che l'hanno assaggiata o che dicono di averlo fatto.

    Posso limitarmi quindi solo a descrivere cosa mi piace e non mi piace della pera (almeno di quelle che ho assaggiato) sperando di sapere da qualcuno che abbia assaggiato una mela tutto ciò che davvero gli piace e tutto ciò che onestamente non digerisce di essa.

    Della pera mi piace:
    -il poter personalizzare fino alla ventola ogni singolo componente di un PC, costruendomelo pezzo per pezzo come un abito di sartoria,calibrandolo sulle mie esigenze specifiche e scegliendo i costruttori che preferisco.
    -il fatto di poter caricare liberamente l'OS che meglio si adatta alle mie esigenze senza essere costretto ad acquistare una nuova licenza ma riciclando WIN98SE che supporta per ora tutto ciò che mi serve,(in realtà anche il vecchio WIN95 andrebbe ancora benissimo se USB non mi servisse...).
    -il riuscire a spendere per un PC DURON 1GHZ 128MB HD40GB(caratteristiche già ben oltre le mie esigenze HOME) con monitor FLATRON 16" reali con DVD,Mast.PLEXTOR40x10x48,uscita TV,56Kmodem,speakers, meno di 1000euro (listini essedi shop) riciclando la licenza WIN98SE.
    -il poter riutilizzare/scambiare componenti da PC usati come floppy, case, monitors, tastiere, alimentatori,schede audio,schede modem,schede video.
    -il poter contare su un parco software sterminato, dalle semplici utility free/shareware ai software commerciali grazie alla diffusione 'planetaria' della piattaforma.

    Cosa non mi piace della pera:
    -i conflitti che si generano inevitabilmente quando si cerca di far convivere un insieme eterogeneo di componenti, costringendoti ad un lavoro supplementare di update dei drivers e configurazione del sistema.
    -le politiche di marketing MS che tendono più a massimizzare i profitti spacciando per nuovo ciò che così nuovo non è piuttosto che tendere a perfezionare i sistemi operativi e i loro accessori costringendoti a crearti una personale dotazione di utility esterne(per es: odio GestioneRisorse, amo WinCommander, odio RegistratoreSuoni, amo RecAll-PRO, odio NotePad,amo EditPad ecc..).

    Cosa mi piace della mela(senza averla assaggiata):
    -il design: la ricerca estetica/ergonomica rappresenta un'avanguardia stilistica spesso coraggiosa(vedi iCUBE o il nuovo iMAC LCD).
    -l'impiego di soluzioni tecnologiche pionieristiche allo stato dell'arte (vedi Firewire e AirPort).

    Cosa non mi piace della mela( sempre sulla carta..):
    -le configurazioni preconfezionate che diminuiscono la mia facoltà di scelta(un esempio: volendo almeno un 16 pollici reali non potrò mai comprare un iMAC LCD in quanto il monitor è parte integrante del sistema; altro esempio: se mi piacesse tutto del nuovo iMAC ma volessi l'uscita TV, se non fosse prevista dalla APPLE dovrei farne a meno o spendere soldi extra per un convertitore esterno)
    -il costo in assoluto è elevato, il nuovo iMAC G4 prezza 2100euro (apple store) e se avessi già una licenza OSX posso acquistare iMAC senza OS? Purtroppo temo di no e se passassi in futuro ad un PowerG4 potrò riciclarla?

    Ho ristretto le mie valutazioni al segmento HOME perchè credo che la scelta PC/MAC vada fatta in funzione di uno specifico target. Certamente queste valutazioni possono cambiare anche di molto se si analizza il segmento BUSINESS, ma credo di essere stato fin troppo prolisso per cui mi fermo qua( mica sono pagato da PI!... Occhiolino).

    Ciuuuuz
    GrilloParlante

    non+autenticato

  • > avessi già una licenza OSX posso acquistare
    > iMAC senza OS? Purtroppo temo di no e se
    > passassi in futuro ad un PowerG4 potrò
    > riciclarla?

    un paio di precisazioni:

    Se hai già una licenza MacOS X puoi farne quello che vuoi.
    non puoi acquistare il mac senza OS per il semplice moticvo che Apple vende principalmente hardware e non software, pertanto la ragguardevolissima dotazione software degli iMac ti viene data come bonus per incentivare l'acquisto.

    Questo influisce non poco nel divario reale di prezzo, perché si tratta di applicazioni con le quali si può tranquillamente lavorare.

    Viceversa, il risparmio nell'acquisto di un assemblato è relativo; perché va comunque considerato il software che non c'è e che ANDREBBE PAGATO.

    Ritengo infine che la falsa personalizzazione delle componentistiche dei PC sia del tutto superflua, e posti solo a scompigli software per lo più difficlmente risolvibili.

    Infine, quello che tutti gli utenti sanno (e che chi usa Win non può assolutamente sapere) è che al di là di tutto, quello che fa davvero la diffrenza è l'assoluta piacevolezza d'uso del Mac. tutto alla fine contribuisce a creare un'esperienza informatica di livello altissimo. Un po' come succede con la piacevolezza di guida delle BMW: in fin dei conti sono macchine no?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Torpedine
    >
    > Se hai già una licenza MacOS X puoi farne
    > quello che vuoi.
    > non puoi acquistare il mac senza OS per il
    > semplice moticvo che Apple vende
    > principalmente hardware e non software,

    AH AH AH AH, cioè il software te lo regala vero?
    Ma che gentili quelli della APPLE, ma come mai a listino OSX ti costa la bellezza di 139euro???

    Significa che se hai già una licenza OSX e vuoi passare ad un nuovo MAC , ti devi comprare per forza tutto il paccone!!! Conveniente vero??
    Se poi vuoi installarti LINUXppc della licenza OSX magari non te ne fai nulla!

    > Viceversa, il risparmio nell'acquisto di un
    > assemblato è relativo; perché va comunque
    > considerato il software che non c'è e che
    > ANDREBBE PAGATO.

    Bè sì il software me lo sceglie la APPLE, che carina eh? mi fa davvero un favore, magari di quel software ne uso solo il 20%, una specie di 3x2 vero?? Guarda quanti gadget che ti regala la APPLE non sei contento???

    >
    > Ritengo infine che la falsa
    > personalizzazione delle componentistiche dei
    > PC sia del tutto superflua, e posti solo a
    > scompigli software per lo più difficlmente
    > risolvibili.

    meglio la pappa pronta vero? Basta PAGARE e ci pensa mamma APPLE a risolverti tutto eh? ah ah ah
    E' giusto così tutto sommato, chi proprio non ci arriva è giusto che PAGHI!!

    Ciao MACfighetto!

    MACnograzie






    non+autenticato
  • - Scritto da: MACnograzie

    > > Se hai già una licenza MacOS X puoi
    > > farne quello che vuoi.
    > > non puoi acquistare il mac senza OS per
    > > il semplice moticvo che Apple vende
    > > principalmente hardware e non software,
    >
    > AH AH AH AH, cioè il software te lo regala
    > vero?
    > Ma che gentili quelli della APPLE, ma come
    > mai a listino OSX ti costa la bellezza di
    > 139euro???

    Ma come Mai WinXP costa almeno il doppio?

    > Significa che se hai già una licenza OSX e
    > vuoi passare ad un nuovo MAC , ti devi
    > comprare per forza tutto il paccone!!!
    > Conveniente vero??

    Perché? Se compri un PC non ti danno sempre e comunque anche una versione di Windows OEM, non ché Office e magari altro? O forse questi sono regalati? (e non tirare in ballo gli assemblati...)

    > Se poi vuoi installarti LINUXppc della
    > licenza OSX magari non te ne fai nulla!

    Quindi?

    > meglio la pappa pronta vero? Basta
    > PAGARE e ci pensa mamma APPLE a
    > risolverti tutto eh?

    Ti faccio presente che fino aprova contrario uno "sceglie" Apple, mentre il PC te lo tirano dietro dovunque, quindi é ovvio ch eunbo che si compra un MAc "vule" quelo che Apple gli dà.
    non+autenticato
  • 1)
    Voglio uno schermo diverso
    Voglio una uscita TV
    Voglio masterizzare DVD+RW
    ...
    ... tutto questo non rientra in molte configurazioni che Apple crede che io voglia.
    E non mi dite, care Anne e cari MACfanatic, che Apple sa quello che il mercato vuole, perchè altrimenti non avrebbe il 5% delle quote di mercato!

    2) E poi, ora che Apple ha il 5% del mercato fa dei prezzi anche decenti e proporzionati ad un PC di pari fascia (hw, sw...), ma ricordate che è una piattaforma proprietaria, al contrario del PC.
    Se un giorno il CEO di Intel si alza e dice: ora vendiamo o P4 a 10.000 euro l'uno, in 24 ore la sua azienda fallisce e la gente compra AMD e così via per il 99% delle componenti, oppure passa a Mac.
    Se un giorno mr. Apple si alza e dice: vendiamo le macchine con i G4 a non meno di 10.000 euro, che fate? Non avete alternative.
    Apple è un vero e proprio monopolio, una tirannia da cui non avete difese.
    Ora che ha il 5% di mercato deve anche fare il bravo per non mandarvi nelle braccia dei PC, ma pensate se le parti fossero invertite, credete che continuerebbe a tenere bassi i prezzi? Li aumenterebbe sempre un po di più fino a massimizzare i profitti mantenedo salda la sua quota di mercato! Come e più del monopolio M$!
    Questo è il motivo per cui Apple non tornerà più in auge come era un tempo, perchè i monopoli sono pericolosi
    non+autenticato
  • Ok ma la storia informatica la conosci un pochino?
    Sai che quota a raggiunto Apple nel passato?
    Sai come è messa finanziariamente Apple, per poter parlare dei suoi conti?
    ...
    ...
    Mickey
    non+autenticato
  • non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.
    Quando Apple aveva il monopolio sui sistemi a finestr e la leadership assoluta rispetto agli altri home computer, proticamente dei giocattoli o prodotti di nicchia, aveva un rapporto prezzo qualità e una attenzaine (!) al consumatore moolto inferiore!
    non+autenticato


  • - Scritto da: : )     -:
    > 1)
    > Voglio uno schermo diverso
    > Voglio una uscita TV
    > Voglio masterizzare DVD+RW
    > ...
    > ... tutto questo non rientra in molte
    > configurazioni che Apple crede che io
    > voglia.
    Come come? Ma se oramai sono dappertutto con la possibilità di avere più monitor da una vita!

    > E non mi dite, care Anne e cari MACfanatic,
    > che Apple sa quello che il mercato vuole,
    > perchè altrimenti non avrebbe il 5% delle
    > quote di mercato!
    Crto, Apple sa quello che la gente vuole per questo ha il 5% del mercato. Sono poche le persone che sanno cosa vogliono e non si lasciano infinocchiare dal concetto del "Ce l'hanno tutti". E poi i giochi sporchi non li conti? Ah, ma evidentemente farsi fregare da un monopolista è quello che vuoi... se è così...
    >
    > 2) E poi, ora che Apple ha il 5% del mercato
    > fa dei prezzi anche decenti e proporzionati
    > ad un PC di pari fascia (hw, sw...), ma
    > ricordate che è una piattaforma
    > proprietaria, al contrario del PC.
    Ma ben venga: nessun problema con virus e soci grazie alla perfetta compatibilità tra i programmi. Programmi nativi per il processore quindi con prestazioni in "tinta" con la velocità possibile al momento, perfetta compatibilità con le migliori marche di terze parti e, ribadisco, nessun problema di incomaptibilità tra SW e HW!!! Ma chi lo vuole un HW non proprietario? E' il primo passo verso una scarsa qualità!!!

    > Se un giorno il CEO di Intel si alza e dice:
    > ora vendiamo o P4 a 10.000 euro l'uno, in 24
    > ore la sua azienda fallisce e la gente
    > compra AMD e così via per il 99% delle
    > componenti, oppure passa a Mac.
    > Se un giorno mr. Apple si alza e dice:
    > vendiamo le macchine con i G4 a non meno di
    > 10.000 euro, che fate? Non avete
    > alternative.
    Ma che stai dicendo, posso prendere altro, non sono una lobotomizzata.

    > Apple è un vero e proprio monopolio, una
    > tirannia da cui non avete difese.

    Già, il fatto di poter scegliere fra un 95% di cose tutte uguali e M$dipendenti mi da una libertà... quella che ho sempre sognato. lascia stare le dr(oghe per favore. sai qual è il fatto, con Appleso quello che compro se lo compro e so quello che rifiuto se lo rifiuto, invece degli ibridi assemblati senza capo ne coda!

    > Ora che ha il 5% di mercato deve anche fare
    > il bravo per non mandarvi nelle braccia dei
    > PC, ma pensate se le parti fossero
    > invertite, credete che continuerebbe a
    > tenere bassi i prezzi? Li aumenterebbe
    > sempre un po di più fino a massimizzare i
    > profitti mantenedo salda la sua quota di
    > mercato! Come e più del monopolio M$!
    Questo lo dici tu che sai tutto. Se sei così bravo perché non vendi computer invece di dire 'ste baggianate basate su tue opinioni? Perché molti vendono PC? Sai che i negozianti vendono in base al margine di guadagno? Se una cosa costa 1.500.000 e ne vende tante è perché ha un marcgine alto e il prodotto vale poco, se un prodotto vale molti soldi attira poco il negoziante perché il prezzo che ci può caricare deve essere minimo... quindi alla fonte il PC vale poco più di un giocattolo!!!

    > Questo è il motivo per cui Apple non tornerà
    > più in auge come era un tempo, perchè i
    > monopoli sono pericolosi
    Apple un monopolista... guarda, di cretinate ne ho lette a centinaia ma questa proprio le batte tutte... disgustoso quanto sei ipocrita è falso. Non hai più argomenti e ora giochi con i concetti privi di fondamenta e basati su neuroni contorti.
    non+autenticato
  • di persone con la mente chiusa ne ho sentite ma tu le batti tutte. certe cose non si permetterebbero di dirle nemmeno i promoter di Apple!
    SE è una piattaforma chiusa (come tu ribadisci tirando in ballo la qualità, la compatibilità e l'ottimizzazione) ALLORA non c'è possibile concorrenza E c'è un monopolio che impone a voi Mac - utonti ciò che vuole. Sveglia, non lasciatevi mungere e passate ad una piattaforma aperta.
    La tua replica non è altro che una contraddizione di termini!
    non+autenticato
  • - Scritto da: v
    > di persone con la mente chiusa ne ho sentite
    > ma tu le batti tutte. certe cose non si
    > permetterebbero di dirle nemmeno i promoter
    > di Apple!
    > SE è una piattaforma chiusa (come tu
    > ribadisci tirando in ballo la qualità, la
    > compatibilità e l'ottimizzazione) ALLORA non
    > c'è possibile concorrenza E c'è un monopolio
    > che impone a voi Mac - utonti ciò che vuole.
    > Sveglia, non lasciatevi mungere e passate ad
    > una piattaforma aperta.
    > La tua replica non è altro che una
    > contraddizione di termini!
    Affatto caro e se tu fossi svegli avresti capito che chi si affida ad Apple lo fa per l'interezza dell'offerta. Montarsi da soli le cose va bene agli esperti smanettoni ma il mio lavoro non è quello di tecnico, bensì di illustratrice..... Il monopolio c'è quando vuoi una cosa e ti trovi M$, cerchi un'altra cosa che è M$free e dopo qualche mese ti ritrovi di nuovo Bill tra i piedi... rivedi il tuo concetto di Monopolio che significa introfdurre i tuoi prodotti impedendo ad altri di fare lo stesso, il fatto che sul mac si possa installare windoze dà l'idea di un'apertura verso le esigenze REALI degli utenti pur mantenendo un'identità precisa che inizia là dove avere Windozws oppure no è una scelta e non una costrizione e che, quindi, ti permette di sapere sempre che hai un Apple che simula il PC e non un PC che va male indipendentemente da ciò che usa. Questo mi fa dedurre che non sai un povero piffero!
    non+autenticato
  • > SE è una piattaforma chiusa (come tu
    > ribadisci tirando in ballo la qualità, la
    > compatibilità e l'ottimizzazione) ALLORA non
    > c'è possibile concorrenza E c'è un monopolio

    guarda che è una legge dell'economia, non è una mia opinione personale!
    Posso rispettare la tua scelta (anche se di solito le spiegazioni tecniche che dai mi fanno parecchio ridere, ma questo non si può certo attribuire ad Apple!Sorride, ma non posso certo sentirmi dire che una piattaforma chiusa non è monopolio e che il monopolio non è pericoloso.
    Perchè credi che ci siano più produttori hw e sviluppatori sw per PC che per Mac? Perchè il dominio Apple fa paura, perchè le specifiche le hanno solo loro, perchè il mercato di quel segnamto lo decidono in buona sostanza loro!
    Se tiri ancora in ballo M$, ti ricordo che loro hanno solo le specifiche del più diffuso sistema operativo (ma ce ne sono altri) e il peso economico dalla loro parte (tra l'altro il loro fatturato è tra i più alti tra quelli delle società che orbitano attorno ai PC ma non il più alto tra quelle dell IT in genere.)
    non+autenticato
  • ... che vorrei comprarne una copia?
    Mi serve per il mio archivio ... ne ho una di quando e' stato lanciato l'iMac (CRT) che diceva (in copertina) di non comprarlo perche' era una truffa di Apple (motivo fondamentale: non aveva il floppy).

    Grazie
    non+autenticato
  • in italiano?
    non+autenticato
  • ... si ...
    non+autenticato
  • dovrebbe essere "Il mio Computer" il castello editore... credo sia fallita!

    PS.
    La rivista nacque da un'idea di Lucio Bragagnolo, noto giornalista mac evangelist. Dopo averla lasciata ha preso una brutta piega!
    non+autenticato
  • diciamocelo chiaro, a noi utenti questa situazione va bene cosi`, non vorremmo proprio essere noi l`altro 95%.
    Siamo differenti e ci piace esserlo, amiamo la semplicita` ma vogliamo la potenza, noi utenti mac ci divertimo a stuzzicare gli altri ma in realta` non ci interessa se li convertiamo, anzi ce ne basta uno su cento, quelli che hanno capito, tutti gli altri non li vogliamo proprio.
    Probabilmente se la percentuale mac iniziasse a crescere oltre il 20-30-% la maggioranza degli attuali Utenti mac migrerebbe da un`altra parte per cercare qualche cosa di piu` esotico, potente, semplice, rivoluzionario, diverso, con buona pace della windows globalizzazione.
    non+autenticato
  • > Probabilmente se la percentuale mac
    > iniziasse a crescere oltre il 20-30-% la
    > maggioranza degli attuali Utenti mac
    > migrerebbe da un`altra parte per cercare
    > qualche cosa di piu` esotico, potente,
    > semplice, rivoluzionario, diverso, con buona
    > pace della windows globalizzazione.

    eccolo li' che lo snobismo mac viene fuori!
    a voi non frega niente di avere una buona piattaforma, vi interessa semplicemente di essere degli "elite", di poter avere qualcosa di esotico, non qualcosa di utile, ma qualcosa di snobistico e elitario per poter dire "think different"!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Vertigo
    > > Probabilmente se la percentuale mac
    > > iniziasse a crescere oltre il 20-30-% la
    > > maggioranza degli attuali Utenti mac
    > > migrerebbe da un`altra parte per cercare
    > > qualche cosa di piu` esotico, potente,
    > > semplice, rivoluzionario, diverso, con
    > buona
    > > pace della windows globalizzazione.
    >
    > eccolo li' che lo snobismo mac viene fuori!
    > a voi non frega niente di avere una buona
    > piattaforma, vi interessa semplicemente di
    > essere degli "elite", di poter avere
    > qualcosa di esotico, non qualcosa di utile,
    > ma qualcosa di snobistico e elitario per
    > poter dire "think different"!

    ...si va bene va bene.....bla bla bla.....mi passa pure la voglia di parlare con personaggi del genere.....
    non+autenticato
  • > ...si va bene va bene.....bla bla bla.....mi
    > passa pure la voglia di parlare con
    > personaggi del genere.....

    hai ragione, ho generalizzato. chiedo scusa.
    non+autenticato
  • a voi non frega niente di avere una buona
    > piattaforma, vi interessa semplicemente di
    > essere degli "elite", di poter avere
    > qualcosa di esotico, non qualcosa di utile,
    > ma qualcosa di snobistico e elitario per
    > poter dire "think different"!


    hai dimenticato SEMPLICE, POTENTE, RIVOLUZIONARIO,
    ti sei fermato solo su esotico, da sempre il mac e` un ottimo strumento di lavoro che ti permette di lavorare concentrandoti su cio` che stai facendo e ti permette di ignorare quel cavolo che sta combinando il computer.
    E comunque il mac e` sempre stato esotico, lo era quando era l`unico ad avere mouse e finestre, quando per primo ha utilizzato un floppy da 3 e 1/4 e quando per primo lo ha eliminato e si potrebbe continuare per molto.
    Comunque si` non mi interessa avere quello che hanno tutti, mi interessa avere il meglio, non per snob ma perche` mi piacciono le cose belle, dentro e fuori, belle esteticamente e eleganti nel funzionamento, e non sto parlando solo della grafica dell`interfaccia ma della struttura dell`OS e della corenza dei programmi.Struttura e coerenza malamente copiati da Microsoft e ancora lontani per linux, solo BeOS e Amiga ne sono stati all`altezza
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | Successiva
(pagina 1/7 - 35 discussioni)