Un Windows leggero è possibile

Lo sostiene in una testimonianza un professore di Princeton, che boccia le tesi di Steve Ballmer, secondo cui chiedere questo significa togliere Windows dal mercato

Washington (USA) - Realizzare una versione "ridotta" di Windows capace di dare più spazio ai prodotti software dei concorrenti Microsoft è possibile. A contraddire le tesi fin qui sostenute dall'azienda di Redmond ci ha pensato un professore di Princeton in una testimonianza arrivata ieri alla stampa internazionale.

Secondo Andrew Appel, docente dell'Università di Princeton, il design modulare di un prodotto software è ormai uno standard nell'industria di settore. Non solo, Microsoft secondo Appel ha in effetti già creato versioni ridotte di Windows, come quelle dedicate ai set-top box televisivi, come Windows XP Embedded, pensato per supportare gli stessi applicativi della versione per computer desktop ma che consente la rimozione del browser Internet Explorer.

"La capacità tecnica di Microsoft - ha spiegato Appel nella sua testimonianza scritta - di realizzare XP Embedded (...) altro non è che una nuova prova (...) che quanto richiesto dagli Stati è tecnicamente possibile".
Sono nove gli Stati, come si ricorderà, che hanno chiesto al tribunale che si occupa di determinare le sanzioni per la condanna antitrust subita da Microsoft, di decidere per la realizzazione di un Windows "spogliato" di una serie di funzionalità. Lo scopo, nelle intenzioni, sarebbe quello di consentire l'installazione di applicativi non-Microsoft sulla piattaforma creata dal big di Redmond.

"Microsoft - ha affermato Appel - ha già fatto molto del lavoro di ingegnerizzazione necessario per adeguarsi ad una determinazione del genere".

Eppure, come noto, Microsoft fin dall'inizio del lungo procedimento antitrust ha sostenuto l'impossibilità tecnica di pervenire ad un "Windows leggero", tanto più che secondo l'azienda di Bill Gates una soluzione del genere di fatto spoglierebbe Windows dell'innovazione che a suo parere rappresenta.

Di recente è anche stata resa nota la testimonianza del CEO di Microsoft, Steve Ballmer, che ha sostenuto la tesi secondo cui forzare Microsoft a costruire una versione di Windows come quella voluta dagli Stati equivale a chiederle di togliere Windows dal mercato. "La proposta degli Stati - aveva dichiarato Ballmer - sarebbe un'imposizione a cui non saprei come ubbidire. Credo che saremmo costretti a ritirare il prodotto Windows dal mercato. Quello sarebbe l'unico modo per fare quanto richiesto dagli stati".
TAG: microsoft
80 Commenti alla Notizia Un Windows leggero è possibile
Ordina
  • ... vi dirò che anche a me Win piace così come è, anzi, se ci fosse anche Office e un buon editor di immagini preinsatallato non comprerei altro sw...
    non+autenticato
  • Un campionato di calcio dove giochi solo l'Inter... un campionato di F1 dove gareggio solo la Ferrari... una catena di supermercati unica che inglobi anche il negozietto sottocasa (sto' impenitente!)... le concessonarie di auto devono vendere solo Fiat... tutti devono fumare... tutti devono comprare le Marlboro... tutti la domenica devono andare allo stadio (niente scuse)... tutti devono votare la DC... tutti devono avere la stessa coscenza storica (revisionista s'intende: l'olocausto? un'invenzione, mai esistito)... tutti devono studiare la stessa materia... e tutti devono vestire allo stesso modo... a dimeticavo dovete avere tutti lo stesso S.O. ... ci mancherebbe!
    Cordialità!
    non+autenticato
  • > a dimeticavo dovete avere tutti lo stesso S.O.

    In che mondo vivi? No perchè... nel nostro puoi SCEGLIERE: Linux, Windows, Mac, eccetera.

    Sai come si fa? Si compra un PC, lo si porta a casa, si prepara il disco fisso e si installa l'OS che uno preferisce.

    Semplice no? Basta scegliere. Più facile di così.
    non+autenticato


  • - Scritto da: così
    > > a dimeticavo dovete avere tutti lo stesso
    > S.O.
    >
    > In che mondo vivi?

    in uno che ha il monopolio di microsoft

    >No perchè... nel nostro
    > puoi SCEGLIERE: Linux, Windows, Mac,
    > eccetera.
    > Sai come si fa? Si compra un PC, lo si porta
    > a casa, si prepara il disco fisso e si
    > installa l'OS che uno preferisce.
    > Semplice no? Basta scegliere. Più facile di
    > così.

    hai messo proprio il dito sulla piaga: per gli operatori del mercato (quello che dovrebbe essere LIBERO e invece è sopraffatto dal monopolio di microsoft) tutta questa operazione di preparazione ha il COSTO di DISSUADERE il potenziale cliente: microsoft questi costi non li subisce perché il suo monopolio gli garantisce la preinstallazione dei suoi sistemi operativi

    Come vedi, hai davanti a TE la differenza che avvantaggia il monopolista dagli altri operatori. Ma non sembri in grado di riconoscerlo (al contrario della giustizia USA, che ha CONDANNATO microsoft per ABUSO di MONOPOLIO)



    non+autenticato
  • - Scritto da: zap
    > > In che mondo vivi?
    >
    > in uno che ha il monopolio di microsoft

    BUM!
    Nel 90% dei service di stampa troverai macchine Apple: un file di Photoshop lo posso aprire anche con un PC-Win o Linux, però si continuano ad usara macchine Apple...non è "monopolio" questo?
    :)

    > hai messo proprio il dito sulla piaga: per
    > gli operatori del mercato (quello che
    > dovrebbe essere LIBERO e invece è
    > sopraffatto dal monopolio di microsoft)
    > tutta questa operazione di preparazione ha
    > il COSTO di DISSUADERE il potenziale
    > cliente: microsoft questi costi non li
    > subisce perché il suo monopolio gli
    > garantisce la preinstallazione dei suoi
    > sistemi operativi

    Facciamo un esempio.
    Microsoft, che non è affatto una "santa" società di beneficienza (e lungi da me il volerlo dimostrare), fa dei contratti con le aziende produttrici di HW, in quanto (come ben noto) M$ è una SH e null'altro...
    In questi contratti offre uno sconto fortissimo a chi decide di installare -in esclusiva!- i suoi SO...
    Ora, va da sè, che se una di queste società comincia a montare altri SO, M$ ha tutto il diritto (eh sì, anche i criminali li hanno...) di revocare quegli sconti, è chiaro? E questo non perchè sia cattiva (e magari lo è pure), ma perche in affari esistono quei pezzi di carta che si firmano davanti a notai ed avvocati e che si chiamano contratti e , volenti o nolenti vanno rispettati...
    E come zio Bill paga i danni -giustamente- quando rompe un "patto", così è giusto che facciano tutti (senza distinzioni) gli altri!

    > Come vedi, hai davanti a TE la differenza
    > che avvantaggia il monopolista dagli altri
    > operatori.

    E quale sarebbe? Che essendo uno dei SO più diffusi i negozianti preferiscono montarlo "di serie"?
    E allora?
    Quanti concessionari "Skoda" trovavi, prima che venisse assorbita da Volkswagen?Sorride

    > Ma non sembri in grado di
    > riconoscerlo (al contrario della giustizia
    > USA, che ha CONDANNATO microsoft per ABUSO
    > di MONOPOLIO)

    E ha fatto bene....
    non+autenticato


  • - Scritto da: spino
    > - Scritto da: zap
    > > > In che mondo vivi?
    > >
    > > in uno che ha il monopolio di microsoft
    >

    > Nel 90% dei service di stampa troverai
    > macchine Apple:
    > un file di Photoshop lo
    > posso aprire anche con un PC-Win o Linux,
    > però si continuano ad usara macchine
    > Apple...non è "monopolio" questo?

    sulla piattaforma PC, libera nell'hardware, esiste un monopolio per il software. Di questo monopolio la microsoft ha abusato.
    Il caso di microsoft riguarda l'intera popolazione mondiale. I service di stampa non fanno l'intero mercato dell'informazione, invece. Se lo facesse ci mobiliteremmo anche in questo caso.


    > > hai messo proprio il dito sulla piaga: per
    > > gli operatori del mercato (quello che
    > > dovrebbe essere LIBERO e invece è
    > > sopraffatto dal monopolio di microsoft)
    > > tutta questa operazione di preparazione ha
    > > il COSTO di DISSUADERE il potenziale
    > > cliente: microsoft questi costi non li
    > > subisce perché il suo monopolio gli
    > > garantisce la preinstallazione dei suoi
    > > sistemi operativi
    >
    > Microsoft, che non è affatto una "santa"
    > società di beneficienza (e lungi da me il
    > volerlo dimostrare), fa dei contratti con le
    > aziende produttrici di HW, in quanto (come
    > ben noto) M$ è una SH e null'altro...
    > In questi contratti offre uno sconto
    > fortissimo a chi decide di installare -in
    > esclusiva!- i suoi SO...
    > Ora, va da sè, che se una di queste società
    > comincia a montare altri SO, M$ ha tutto il
    > diritto (eh sì, anche i criminali li
    > hanno...) di revocare quegli sconti, è
    > chiaro?

    è inutile che aggiungi il rafforzativo "è chiaro".
    infatti il diritto di microsoft viene a cadere qualora abbia un MONOPOLIO, perchè per i monopoli esiste nei paesi civili una forma di CONTROLLO.

    > E questo non perchè sia cattiva (e
    > magari lo è pure), ma perche in affari
    > esistono quei pezzi di carta che si firmano
    > davanti a notai ed avvocati e che si
    > chiamano contratti e , volenti o nolenti
    > vanno rispettati...

    infatti, ma questi contratti valgono MENO di altri "contratti", come le LEGGI che vanno rispettate, e tra queste esistono leggi specifiche in materia di ANTI-TRUST, di pratiche scorrette anticompetitive, di concorrenza sleale
    QUESTE leggi valgono + di qualsivoglia contratto microsoft RIESCA col suo strapotere economico a imporre.

    microsoft (la cattivona) NON è al di sopra della legge.
    Se la legge stabilisce che un monopolista NON PUO' fare contratti con i dostributori per penalizzare i concorrenti, microsoft NON HA DIRITTO di imporli

    E con questa osservazione il tuo sproloqui sui "diritti" del monopolosta si vanno a far benedire
    Sorride

    > E come zio Bill paga i danni -giustamente-
    > quando rompe un "patto", così è giusto che
    > facciano tutti (senza distinzioni) gli
    > altri!

    per intanto che PAGHI zio bill, visto che è stato colto in flagrante REATO ( e continua a perpetrarlo)

    >
    > > Come vedi, hai davanti a TE la differenza
    > > che avvantaggia il monopolista dagli altri
    > > operatori.
    >
    > E quale sarebbe?

    la preinstallazione. mi sembra che tu non legga VERAMENTE gli interventi


    > Che essendo uno dei SO più
    > diffusi i negozianti preferiscono montarlo
    > "di serie"?

    no. Come risulta dalle testimonianze, questa "preferenza" in realtà è un ricatto bello e buono
    (o installi SOLO win o ti taglio i viveri)

    > E allora?
    > Quanti concessionari "Skoda" trovavi, prima
    > che venisse assorbita da Volkswagen?Sorride

    ma nel mercato delle auto non esiste solo la Volksvagen, e il tuo esempio è MOZZO

    non+autenticato
  • - Scritto da: zap
    > sulla piattaforma PC, libera nell'hardware,
    > esiste un monopolio per il software.

    Se è per questo anche sulla "piattaforma" Apple esiste un monopolio di Fatto...Sorride

    > Di
    > questo monopolio la microsoft ha abusato.

    Non mi schiero dalla parte di nessuno: si vedrà...

    > Il caso di microsoft riguarda l'intera
    > popolazione mondiale.

    BUM!

    > I service di stampa
    > non fanno l'intero mercato
    > dell'informazione, invece. Se lo facesse ci
    > mobiliteremmo anche in questo caso.

    Ma fanno l'intero mercato di quel settore... mi pare che si adottino 2 pesi e 2 misure...

    > è inutile che aggiungi il rafforzativo "è
    > chiaro".

    Mi pare utile, visto che fingi anche di non capire...

    > infatti il diritto di microsoft viene a
    > cadere qualora abbia un MONOPOLIO, perchè
    > per i monopoli esiste nei paesi civili una
    > forma di CONTROLLO.

    Fornire SO "scontati" (previa esclusiva) ad un'azienda produttrice di PC n on è monopolio: è economia...puoi dire che sia "politically scorrect"...ma da quì a parlare di monopolio... posizione dominante, invece, è una cosa diversa...e lì potremmo anche essere d'accordo...

    > infatti, ma questi contratti valgono MENO di
    > altri "contratti", come le LEGGI che vanno
    > rispettate,

    Ogni contratto del genere viene vagliato anche dalle autorità competenti (vedi anche le "scalate azionarie" etc.)

    > e tra queste esistono leggi
    > specifiche in materia di ANTI-TRUST, di
    > pratiche scorrette anticompetitive, di
    > concorrenza sleale
    > QUESTE leggi valgono + di qualsivoglia
    > contratto microsoft RIESCA col suo
    > strapotere economico a imporre.

    E ritorno a bomba:
    Posizione Dominante e Monopolio non sono esattamente la stessa cosa: oggi, se raggiunto dal servizio, ad esempio, puoi abbandonare mamma Telecom in ogni momento, canone e tutto il resto... Questo vuol dire che sicuramente Telecom ha ancora una posizione predominante nel settore TLC (Anche Fastweb, di fatto, "affitta" le linee preesistenti Telecom), ma non ha più il Monopolio, come quando era ancora un'azienda di stato...

    > microsoft (la cattivona) NON è al di sopra
    > della legge.

    E chi afferma ciò?

    > Se la legge stabilisce che un monopolista
    > NON PUO' fare contratti con i dostributori
    > per penalizzare i concorrenti, microsoft NON
    > HA DIRITTO di imporli

    Quale legge ha stabilito che M$ sia monopolista?

    > E con questa osservazione il tuo sproloqui
    > sui "diritti" del monopolosta si vanno a far
    > benedire
    > Sorride

    Vedi sopra...

    > > E come zio Bill paga i danni -giustamente-
    > > quando rompe un "patto", così è giusto che
    > > facciano tutti (senza distinzioni) gli
    > > altri!
    >
    > per intanto che PAGHI zio bill, visto che è
    > stato colto in flagrante REATO ( e continua
    > a perpetrarlo)

    Torno a ripetere: chi dice il contrario?
    Ma se un'azienda produttrice di PC sigla un'accordo in esclusiva con M$, non si lamenti se quando comincia a sfornare PC-linux M$ le trita gli sconti: è nel suo diritto....

    > > > Come vedi, hai davanti a TE la
    > differenza
    > > > che avvantaggia il monopolista dagli
    > altri
    > > > operatori.
    > >
    > > E quale sarebbe?
    >
    > la preinstallazione. mi sembra che tu non
    > legga VERAMENTE gli interventi

    La "preinstallazione" viene "contrattata" da M$ e dal produttore di PC...
    Sembra che tu non capisca il nocciolo della questione...

    > no. Come risulta dalle testimonianze, questa
    > "preferenza" in realtà è un ricatto bello e
    > buono
    > (o installi SOLO win o ti taglio i viveri)

    Perfetto.
    E cosa impedisce ad un produttore di PC di installare Mandrake, RedHat o altro?
    Di che viveri parli?

    >
    > > E allora?
    > > Quanti concessionari "Skoda" trovavi,
    > prima
    > > che venisse assorbita da Volkswagen?Sorride
    >
    > ma nel mercato delle auto non esiste solo la
    > Volksvagen, e il tuo esempio è MOZZO

    Esattamente come nel mercato dei SO non esiste solo un SO...o devo dedurre che tu usi solo SW Microsoft?
    La tua risposta, quella sì, è mozza...


    Ciao
    non+autenticato


  • - Scritto da: spino
    > - Scritto da: zap
    > > sulla piattaforma PC, libera
    > nell'hardware,
    > > esiste un monopolio per il software.
    >
    > Se è per questo anche sulla "piattaforma"
    > Apple esiste un monopolio di Fatto...Sorride


    vuoi denunciarne gli abusi?

    Fallo. Se i tuoi argomenti sono validi avrai il nostro appoggio

    Ma se con questa tua osservazione vuoi sminuire la colpevolezza di microsoft per i suoi reati contro
    la concorrenza, allora stai sbagliando strada:
    come un omicidio non ne giustifica un altro (in uno stato di diritto), allora un EVENTUALE abuso di Apple NON giustifica quello già RILEVATO e CONDANNATO di microsoft.

    il tuo argomento è nullo, se è questo quello che vuoi dire

    >
    > > Di
    > > questo monopolio la microsoft ha abusato.
    >
    > Non mi schiero dalla parte di nessuno: si
    > vedrà...

    si è già visto: microsoft è stata condannata per abuso della sua posizione di moonopolio.
    E' colpevole, e va limitata. E' in discussione COME limitarne gli atti, non il PERCHE'


    >
    > > Il caso di microsoft riguarda l'intera
    > > popolazione mondiale.

    > > I service di stampa
    > > non fanno l'intero mercato
    > > dell'informazione, invece. Se lo facesse
    > ci
    > > mobiliteremmo anche in questo caso.
    >
    > Ma fanno l'intero mercato di quel settore...
    > mi pare che si adottino 2 pesi e 2 misure...


    stesso argomento: un torto non ne giustifica un altro.

    Fai le tue denunce, se credi. Se hanno fondamento avrai altri dalla tua parte, ma se vuoi annullare una vittoria contro un monopolio colpevole, il tuo argomento è nullo:
    un torto non ne giustifica un altro, invece vanno puniti ENTRAMBI

    > > infatti il diritto di microsoft viene a
    > > cadere qualora abbia un MONOPOLIO, perchè
    > > per i monopoli esiste nei paesi civili una
    > > forma di CONTROLLO.
    >
    > Fornire SO "scontati" (previa esclusiva) ad
    > un'azienda produttrice di PC n on è
    > monopolio: è economia...

    in condizioni di assenza di monopolio.
    invece nel processo è stato dimostrato che un monopolio come quello di microsoft ha distrutto la concorrenza con queste licenze strozzacapponi. E' concorrenza sleale, e REATO di ABUSO di posizione dominante, ed è stato condannato perchè, nelo specifico, questa pratica ha portato alla distruzione del mercato dei browser

    Ma la valenza di questo processo va ben oltre, come sa microsoft che ora si vede denunciata da Sun, BeOS, AOL. Tutto quyesto in seguito alla sentenza di colpevolezza di abuso di posizione dominante

    > puoi dire che sia
    > "politically scorrect"...ma da quì a parlare
    > di monopolio...

    è una posizione equiparata al monopolio.
    Le parole del giudice sono chiare a questo proposito: "Microsoft enjoys monopoly power".
    Leggiti la sentenza, e discutiamo di quella

    > posizione dominante, invece,
    >   è una cosa diversa...e lì potremmo anche
    > essere d'accordo...

    è la stessa cosa: il monopolista ha il potere di un tenutore di una posizione dominante.
    in Usa lo considerano lo stesso. La UE ha aperto almeno due indagini a carico di microsoft proprio a partire dalla posizione di monopolio (parole di mario Monti, commissario per la concorrenza dell'EU).
    La posizione dimonopolio è effettiva e RILEVATA.
    Microsoft ha, ormai, il bollino blu.

    > > infatti, ma questi contratti valgono MENO
    > di
    > > altri "contratti", come le LEGGI che vanno
    > > rispettate,
    >
    > Ogni contratto del genere viene vagliato
    > anche dalle autorità competenti (vedi anche
    > le "scalate azionarie" etc.)

    e il processo ha condannato queste pratiche come scorrette.

    La legge (Sherman Act) stabilisce che queste pratiche sono scorrette se condotte da un monopolista quale è stato riconosciuto microsoft, in quanto sono LESIVE del mercato (monopolizzato da microsoft)

    > > e tra queste esistono leggi
    > > specifiche in materia di ANTI-TRUST, di
    > > pratiche scorrette anticompetitive, di
    > > concorrenza sleale
    > > QUESTE leggi valgono + di qualsivoglia
    > > contratto microsoft RIESCA col suo
    > > strapotere economico a imporre.
    >
    > E ritorno a bomba:
    > Posizione Dominante e Monopolio non sono
    > esattamente la stessa cosa:


    ma sono equiprate, in quanto il soggetto ha lo stesso potere
    ripeto (perchè sembri far finta di non capire): "Microsoft enjoys monopoly power" sono le parole con cui microsoft è stata riconosciuta avere il monopolio di fatto che la equipara quind a un monopoio. Gli effetti sono gli stessi, e quindi è da ipocriti voler distingfuere tra i due casi.
    E' accademia, non pratica di vita

    > oggi, se
    > raggiunto dal servizio, ad esempio, puoi
    > abbandonare mamma Telecom in ogni momento,
    > canone e tutto il resto... Questo vuol dire
    > che sicuramente Telecom ha ancora una
    > posizione predominante nel settore TLC
    > (Anche Fastweb, di fatto, "affitta" le linee
    > preesistenti Telecom), ma non ha più il
    > Monopolio, come quando era ancora un'azienda
    > di stato...

    e oin effetti telecom è sottoposta a molte denunce per lo strapotere che ancora ha.

    ha ancora un potere rilevante, e se fa offerte strozzaconcorrenti, poi ne deve pagare le conseguenze


    >
    > > Se la legge stabilisce che un monopolista
    > > NON PUO' fare contratti con i dostributori
    > > per penalizzare i concorrenti, microsoft
    > NON
    > > HA DIRITTO di imporli
    >
    > Quale legge ha stabilito che M$ sia
    > monopolista?

    la sentenza (che come è noto fa precedente giuridico) in base alla quale

    "Microsoft enjoys monopoly power"

    Dopo di ciò le pratiche scorrette di microsoft non sono quelle di un semplice attore del mercato, ma sono quelle di chi il mercato l'ha asservito (e annullato)

    >
    > > > E come zio Bill paga i danni
    > -giustamente-
    > > > quando rompe un "patto", così è giusto
    > che
    > > > facciano tutti (senza distinzioni) gli
    > > > altri!
    > >
    > > per intanto che PAGHI zio bill, visto che
    > è
    > > stato colto in flagrante REATO ( e
    > continua
    > > a perpetrarlo)
    >
    > Torno a ripetere: chi dice il contrario?
    > Ma se un'azienda produttrice di PC sigla
    > un'accordo in esclusiva con M$, non si
    > lamenti se quando comincia a sfornare
    > PC-linux M$ le trita gli sconti: è nel suo
    > diritto....

    ma M$ nopn è un attore qualsiasi: è un monopolista che va sottoposto a LIMITI, tra cui anche quello di non impedire l'accesso di altri prodotti concorrenti.

    Microsoft non è + un semplice produttore di software, ma un MONOPOLISTA è va sottoposto (se non a una frantumazione) almeno a una sorta di commissariamento.

    E' questo che si sta decidendo in questa fase processuale finale


    > > > > Come vedi, hai davanti a TE la
    > > differenza
    > > > > che avvantaggia il monopolista dagli
    > > altri
    > > > > operatori.
    > > >
    > > > E quale sarebbe?
    > >
    > > la preinstallazione. mi sembra che tu non
    > > legga VERAMENTE gli interventi
    >
    > La "preinst
    non+autenticato
  • - Scritto da: zap
    > vuoi denunciarne gli abusi?
    >
    > Fallo. Se i tuoi argomenti sono validi avrai
    > il nostro appoggio

    Dovrei denunciare "abusi" che ormai credo siano caduti in prescrizione...Sorride

    > Ma se con questa tua osservazione vuoi
    > sminuire la colpevolezza di microsoft per i
    > suoi reati contro
    > la concorrenza, allora stai sbagliando
    > strada:

    No, visto che non volevo sminuire nulla....

    > come un omicidio non ne giustifica un altro
    > (in uno stato di diritto), allora un
    > EVENTUALE abuso di Apple NON giustifica
    > quello già RILEVATO e CONDANNATO di
    > microsoft.

    Giusto...ho mai scritto il contrario?

    > il tuo argomento è nullo, se è questo quello
    > che vuoi dire

    No...non è questo che voglio dire...solo farti notare che il tuo concetto di monopolio è molto personale...

    > > > Di
    > > > questo monopolio la microsoft ha
    > abusato.

    Aridanghete...monopolio è quando c'è un unico offerente di un bene o di un servizio...come ad esempio il monopolio di stato per le sigarette: nessuno può venderle senza il permesso del medesimo...
    Quì si parla di Abuso di Posizione Dominante...che è un po' diversa...

    > > Non mi schiero dalla parte di nessuno: si
    > > vedrà...
    >
    > si è già visto: microsoft è stata condannata
    > per abuso della sua posizione di moonopolio.

    Vedi sopra.

    > E' colpevole, e va limitata. E' in
    > discussione COME limitarne gli atti, non il
    > PERCHE'

    E chi afferma il contrario?

    >

    > > > Il caso di microsoft riguarda l'intera
    > > > popolazione mondiale.
    >
    > > > I service di stampa
    > > > non fanno l'intero mercato
    > > > dell'informazione, invece. Se lo
    > facesse
    > > ci
    > > > mobiliteremmo anche in questo caso.
    > >
    > > Ma fanno l'intero mercato di quel
    > settore...
    > > mi pare che si adottino 2 pesi e 2
    > misure...
    >
    >
    > stesso argomento: un torto non ne giustifica
    > un altro.

    Hai cancellato il mio "BUM" in maniera alquanto subdola...
    Il caso M$ non mi pare sia in cima alla lista dei problemi che il nostro mondo deve risolvere, checchè tu ne possa pensare: mia moglie è di Baku, Azerbaijan (Ex-URSS)...io stesso sono stato in Ucraina...fatti un giretto da quelle parti e poi riparliamo di problemi che "riguardano le popolazioni mondiali"...
    E continuo a pensare che si adottino 2 pesi e 2 misure, senza con questo contestare il fatto che M$ sia (e sia stata giudicata) colpevole... un torto non giustifica un altro...ma non può neanche essere ignorato (quando esiste) solo perchè ve ne è uno (forse) maggiore...

    > Fai le tue denunce, se credi. Se hanno
    > fondamento avrai altri dalla tua parte, ma
    > se vuoi annullare una vittoria contro un
    > monopolio colpevole, il tuo argomento è
    > nullo:
    > un torto non ne giustifica un altro, invece
    > vanno puniti ENTRAMBI

    Mi pare tu ti ripeta un po' troppo spesso...e mi pare tu continui a non capire o fraintendere (forse volutamente) quello che scrivo...

    > > > infatti il diritto di microsoft viene a
    > > > cadere qualora abbia un MONOPOLIO,
    > perchè
    > > > per i monopoli esiste nei paesi civili
    > una
    > > > forma di CONTROLLO.
    > >
    > > Fornire SO "scontati" (previa esclusiva)
    > ad
    > > un'azienda produttrice di PC n on è
    > > monopolio: è economia...
    >
    > in condizioni di assenza di monopolio.

    Che, mi dispiace fartelo notare, non esiste: M$ non è l'unica società a produrre SO...

    > invece nel processo è stato dimostrato che
    > un monopolio come quello di microsoft ha
    > distrutto la concorrenza con queste licenze
    > strozzacapponi.

    Non monopolio, posizione dominante...non esiste monopolio se di fatto esistono anche altre società piccole o grandi (Apple, RedHat, Mandrake, IBM, Debian) che forniscono alternative + o - valide...

    > E' concorrenza sleale, e
    > REATO di ABUSO di posizione dominante,

    Questo sì

    > ed è
    > stato condannato perchè, nelo specifico,
    > questa pratica ha portato alla distruzione
    > del mercato dei browser

    Può essere, anche se credo la questione abbia radici più profonde...
    CMQ, come mai nessuno ha mai accusato Netscape (ora Time Warner, se non erro...una piccola società, nevvero?) di "monopolio" quando in tutti i PC e Mac e *NIX si trovava installato il suo browser? quando veniva dato gratuitamente con le riviste di informatica e di videogiochi? o quando ha prodotto quel dinosauro della versione 6?

    > Ma la valenza di questo processo va ben
    > oltre, come sa microsoft che ora si vede
    > denunciata da Sun, BeOS, AOL.

    Sbaglio o AOL=Time Warner? e accusi M$ di posizione dominante?Sorride

    > Tutto quyesto
    > in seguito alla sentenza di colpevolezza di
    > abuso di posizione dominante

    Che non è monopolio...casomai puoi parlare di Oligopolio, se preferisci...

    > > puoi dire che sia
    > > "politically scorrect"...ma da quì a
    > parlare
    > > di monopolio...
    >
    > è una posizione equiparata al monopolio.
    > Le parole del giudice sono chiare a questo
    > proposito: "Microsoft enjoys monopoly
    > power".
    > Leggiti la sentenza, e discutiamo di quella

    La sentenza è in inglese...non sempre le parole hanno lo stesso peso o lo stesso significato...

    > > posizione dominante, invece,
    > >   è una cosa diversa...e lì potremmo anche
    > > essere d'accordo...
    >
    > è la stessa cosa:

    No.

    > il monopolista ha il
    > potere di un tenutore di una posizione
    > dominante.

    Ma il monopolista è solo...chi abusa di posizione dominante, per definizione non lo è...

    > in Usa lo considerano lo stesso.

    Ne sei così sicuro? personalmente non sono così addentro al sistema giuridico americacano...ma se riesci a dimostrarlo, perchè non crederti?Sorride

    > La UE ha
    > aperto almeno due indagini a carico di
    > microsoft proprio a partire dalla posizione
    > di monopolio (parole di mario Monti,
    > commissario per la concorrenza dell'EU).
    > La posizione dimonopolio è effettiva e
    > RILEVATA.
    > Microsoft ha, ormai, il bollino blu.

    Sicuro che si tratti di monopolio?
    Puoi essere più preciso riguardo ai riferimenti UE? sono molto interessato...

    >    
    > > > infatti, ma questi contratti valgono
    > MENO
    > > di
    > > > altri "contratti", come le LEGGI che
    > vanno
    > > > rispettate,
    > >
    > > Ogni contratto del genere viene vagliato
    > > anche dalle autorità competenti (vedi
    > anche
    > > le "scalate azionarie" etc.)
    >
    > e il processo ha condannato queste pratiche
    > come scorrette.

    Intendevo che vengono vagliate prima che si giunga alla fine dell'accordo...Sorride

    > La legge (Sherman Act) stabilisce che queste
    > pratiche sono scorrette se condotte da un
    > monopolista quale è stato riconosciuto
    > microsoft, in quanto sono LESIVE del mercato
    > (monopolizzato da microsoft)

    Vabbè...se ti piace tanto, puoi usarla, 'sta parola...Sorride

    > > > e tra queste esistono leggi
    > > > specifiche in materia di ANTI-TRUST, di
    >
    non+autenticato


  • - Scritto da: spino
    > - Scritto da: zap
    > > vuoi denunciarne gli abusi?
    > >
    > > Fallo. Se i tuoi argomenti sono validi
    > avrai
    > > il nostro appoggio
    >
    > Dovrei denunciare "abusi" che ormai credo
    > siano caduti in prescrizione...Sorride

    non è una risposta

    > > Ma se con questa tua osservazione vuoi
    > > sminuire la colpevolezza di microsoft per
    > i
    > > suoi reati contro
    > > la concorrenza, allora stai sbagliando
    > > strada:
    >
    > No, visto che non volevo sminuire nulla....

    infatti, ma non hai risposto.
    Rimango dubbioso sul tuo intento



    > > come un omicidio non ne giustifica un
    > altro
    > > (in uno stato di diritto), allora un
    > > EVENTUALE abuso di Apple NON giustifica
    > > quello già RILEVATO e CONDANNATO di
    > > microsoft.
    >
    > Giusto...ho mai scritto il contrario?

    allora la tua allusione alle eventuali manchevolezze di Apple non sono un argomento contro la lotta legittima al monopolio microsoft (colpevole di abusi, come da condanna)

    > > il tuo argomento è nullo, se è questo
    > quello
    > > che vuoi dire
    >
    > No...non è questo che voglio dire...solo
    > farti notare che il tuo concetto di
    > monopolio è molto personale...

    balle. Il mio concetto di monopolio è lo stesso che ha sancito la colpevolezza di microsoft, e poiché questo iudizio è stato emesso da un tribunale degli USA, il mio concetto di monopolio è almeno condiviso da una larga parte di quella nazione.

    E' lo stesso concetto che si trova nelle leggi antitrust americane o nelle direttive europee (che hanno poretato a una indagine contro microsoft guidata da Mario Monti, il commissario europeo della concorrenza e il mercato)

    > > > > Di
    > > > > questo monopolio la microsoft ha
    > > abusato.
    >
    > Aridanghete...monopolio è quando c'è un
    > unico offerente di un bene o di un
    > servizio...come ad esempio il monopolio di
    > stato per le sigarette: nessuno può venderle
    > senza il permesso del medesimo...
    > Quì si parla di Abuso di Posizione
    > Dominante...che è un po' diversa...

    balle. microsoft è stato riconosciuto come monopolio di fatto, che ha le stesse capacità sul mercato di un monopoio di stato.

    Le parole del guiudice sono chiarissime:

    "microsoft enjoys monopoly power"

    > > > Non mi schiero dalla parte di nessuno:
    > si
    > > > vedrà...
    > >
    > > si è già visto: microsoft è stata
    > condannata
    > > per abuso della sua posizione di
    > moonopolio.
    >

    > Vedi sopra.

    già visto, e ribadisco: il monopolio di fatto jha lo stesso potere suo mercato del monopolio di stato, e per tale motivo è equiparato a quello di stato (quando si tratta di valutare i correttivi da proporre)


    > > E' colpevole, e va limitata. E' in
    > > discussione COME limitarne gli atti, non
    > il
    > > PERCHE'
    >
    > E chi afferma il contrario?

    molti. Che per tua ammissione evidentemente non annoverano te


    > > > > Il caso di microsoft riguarda
    > l'intera
    > > > > popolazione mondiale.
    > >
    > > > > I service di stampa
    > > > > non fanno l'intero mercato
    > > > > dell'informazione, invece. Se lo
    > > facesse
    > > > ci
    > > > > mobiliteremmo anche in questo caso.
    > > >
    > > > Ma fanno l'intero mercato di quel
    > > settore...
    > > > mi pare che si adottino 2 pesi e 2
    > > misure...
    > >
    > >
    > > stesso argomento: un torto non ne
    > giustifica
    > > un altro.
    >
    > Hai cancellato il mio "BUM" in maniera
    > alquanto subdola...
    > Il caso M$ non mi pare sia in cima alla
    > lista dei problemi che il nostro mondo deve
    > risolvere, checchè tu ne possa pensare: mia
    ...

    non mi interessa il "benaltrismo" : se vuoi parlare di ALTRO, dillo e interrompiamo, ma dillo

    è subdolo voler distogliere l'argomento così.

    non ci riuscirai

    > E continuo a pensare che si adottino 2 pesi
    > e 2 misure, senza con questo contestare il
    > fatto che M$ sia (e sia stata giudicata)
    > colpevole... un torto non giustifica un
    > altro...ma non può neanche essere ignorato
    > (quando esiste) solo perchè ve ne è uno
    > (forse) maggiore...

    per intanto dove si può colpire un torto, lo si fa. E lo si fa BENE, senza tentennamenti.


    Tra l'altro sono 10 anni che il processo a microsoft si protrae, per cui le tue preoccupazioni sono salve: è da 10 anni che ci si occupa di altro, e si permette al monopolista arraffone di distruggere il mercato.

    > > Fai le tue denunce, se credi. Se hanno
    > > fondamento avrai altri dalla tua parte, ma
    > > se vuoi annullare una vittoria contro un
    > > monopolio colpevole, il tuo argomento è
    > > nullo:
    > > un torto non ne giustifica un altro,
    > invece
    > > vanno puniti ENTRAMBI
    >
    > Mi pare tu ti ripeta un po' troppo
    > spesso...

    meglio ripetere che far finta di non capire

    > e mi pare tu continui a non capire
    > o fraintendere (forse volutamente) quello
    > che scrivo...

    o tu ti esprimi in modo tale da farti (forse) fraintendere

    Io dico una sola cosa molto chiara:

    premessa: microsoft è colpevole e è ancora in grado di perrpetrare i suoi misfatti

    conclusione: microsoft va fermata e limitata

    da parte tua vedo si,si,si, ma poi distingui



    > > > > infatti il diritto di microsoft
    > viene a
    > > > > cadere qualora abbia un MONOPOLIO,
    > > perchè
    > > > > per i monopoli esiste nei paesi
    > civili
    > > una
    > > > > forma di CONTROLLO.
    > > >
    > > > Fornire SO "scontati" (previa
    > esclusiva)
    > > ad
    > > > un'azienda produttrice di PC n on è
    > > > monopolio: è economia...
    > >
    > > in condizioni di assenza di monopolio.
    >
    > Che, mi dispiace fartelo notare, non esiste:

    o sì, invece, con tuo sommo dispiacere:

    le parole del giudice di primo grado sono state confermate in 2° grado e in corte suprema, e sono:

    "microsoft enjoys monopoly power"

    se mi ripeto è solo perché non vuoi discutere QUESTE parole, emerse dopo un dibattito lunghissimo cui hanno preso parte tutti gli avvocati di microsoft. la tua difesa d'ufficio è inutile, quindi


    > M$ non è l'unica società a produrre SO...

    (altro sottile distinguo) ma è quella che secondo le risultanze processuali ha il potere (e l'ha usato) di imporre le proprie strategie a tutti gli attori del mercato.

    Questo gli è valso il riconoscimento come MONOPOLIO ("microsoft enjoys monopoly power"), e da talel va trattato, con tua buona pace


    > > invece nel processo è stato dimostrato che
    > > un monopolio come quello di microsoft ha
    > > distrutto la concorrenza con queste
    > licenze
    > > strozzacapponi.
    >
    > Non monopolio, posizione dominante...

    no. la posizione dominante non comporta necessariamente il monopolio di fatto, come invece èp stato riconosciuto per microsoft

    (microsoft enjoys monopoly power)

    > esiste monopolio se di fatto esistono anche
    > altre società piccole o grandi (Apple,
    > RedHat, Mandrake, IBM, Debian
    non+autenticato
  • - Scritto da: zap
    >
    >
    > - Scritto da: spino
    > > - Scritto da: zap
    > > > vuoi denunciarne gli abusi?
    > > >
    > > > Fallo. Se i tuoi argomenti sono validi
    > > avrai
    > > > il nostro appoggio
    > >
    > > Dovrei denunciare "abusi" che ormai credo
    > > siano caduti in prescrizione...Sorride
    >
    > non è una risposta

    Mi pare proprio di si...

    > > No, visto che non volevo sminuire
    > nulla....
    >
    > infatti, ma non hai risposto.
    > Rimango dubbioso sul tuo intento

    Beh, forse perchè ti è sconosciuto il termine "considerazioni"...Sorride

    > > > come un omicidio non ne giustifica un
    > > altro
    > > > (in uno stato di diritto), allora un
    > > > EVENTUALE abuso di Apple NON giustifica
    > > > quello già RILEVATO e CONDANNATO di
    > > > microsoft.
    > >
    > > Giusto...ho mai scritto il contrario?
    >
    > allora la tua allusione alle eventuali
    > manchevolezze di Apple non sono un argomento
    > contro la lotta legittima al monopolio
    > microsoft (colpevole di abusi, come da
    > condanna)

    Come non lo sono? Vorresti dire che "se" Apple (ma varrebbe per qualsiasi altra società) commettesse irregolarità, non sarebbe argomento in tema?

    > > > il tuo argomento è nullo, se è questo
    > > quello
    > > > che vuoi dire
    > >
    > > No...non è questo che voglio dire...solo
    > > farti notare che il tuo concetto di
    > > monopolio è molto personale...
    >
    > balle.

    Beh, che dire: "Dialettica, quasta sconosciuta..."

    > Il mio concetto di monopolio è lo
    > stesso che ha sancito la colpevolezza di
    > microsoft, e poiché questo iudizio è stato
    > emesso da un tribunale degli USA, il mio
    > concetto di monopolio è almeno condiviso da
    > una larga parte di quella nazione.

    Complimenti...il che vuol dire che condividi anche la pena di morte, la deregulation, la politica nazionale sanitaria USA? peggio per te...

    > E' lo stesso concetto che si trova nelle
    > leggi antitrust americane o nelle direttive
    > europee (che hanno poretato a una indagine
    > contro microsoft guidata da Mario Monti, il
    > commissario europeo della concorrenza e il
    > mercato)

    Ti avevo chiesto lumi su queste informazioni...ma evidentemente non ti sembrava una richiesta sensata: forse devo presentare domanda formale al giudice che presiede la causa contro M$ (che tra l'altro è stata giudicata colpevole solo in alcuni degli stati americani, non i tutti...)

    > > E chi afferma il contrario?
    >
    > molti. Che per tua ammissione evidentemente
    > non annoverano te

    ?
    E questo fa di te il detentore della verità sulla questione?

    > non mi interessa il "benaltrismo" : se vuoi
    > parlare di ALTRO, dillo e interrompiamo, ma
    > dillo


    Che c'entra il "benaltrismo"? Non puoi chiuderti a riccio ogni volta che si tocca un argomento collaterale...Come già detto, la causa M$ è molto più complessa di quello che sembra...mentre a te sembra solo interessare l'equazione M$=monopolio=distruggiamoli tutti...

    > è subdolo voler distogliere l'argomento così.
    >
    > non ci riuscirai

    Lo stai già facendo da solo...

    >
    > > E continuo a pensare che si adottino 2
    > pesi
    > > e 2 misure, senza con questo contestare il
    > > fatto che M$ sia (e sia stata giudicata)
    > > colpevole... un torto non giustifica un
    > > altro...ma non può neanche essere ignorato
    > > (quando esiste) solo perchè ve ne è uno
    > > (forse) maggiore...
    >
    > per intanto dove si può colpire un torto, lo
    > si fa. E lo si fa BENE, senza tentennamenti.

    E chi contesta questo diritto?
    Ma nel frattempo non puoi tapparti le orecchie e strillare "GNAGNAGNAAAAAAAA" solo per non vedere oltre il tuo naso...

    > Tra l'altro sono 10 anni che il processo a
    > microsoft si protrae, per cui le tue
    > preoccupazioni sono salve: è da 10 anni che
    > ci si occupa di altro, e si permette al
    > monopolista arraffone di distruggere il
    > mercato.

    Chi è che distoglie l'argomento? O che è "di parte"? Io, eh?
    Vergogna...


    > > Mi pare tu ti ripeta un po' troppo
    > > spesso...
    >
    > meglio ripetere che far finta di non capire

    Lo stai facendo da varie "puntate, se è per questo...non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire...

    >
    > > e mi pare tu continui a non capire
    > > o fraintendere (forse volutamente) quello
    > > che scrivo...
    >
    > o tu ti esprimi in modo tale da farti
    > (forse) fraintendere

    E tu (forse) fai finta di fraintendere? o di voler fraintendere a tutti i costi?

    > Io dico una sola cosa molto chiara:
    >
    > premessa: microsoft è colpevole e è ancora
    > in grado di perrpetrare i suoi misfatti
    >
    > conclusione: microsoft va fermata e limitata
    >
    > da parte tua vedo si,si,si, ma poi distingui

    Chiara?
    Chiaro sarebbe:

    Microsoft è colpevole quindi va "punita"...non "frantumata" o "limitata"...
    E non è proprio la stessa cosa...

    > > > in condizioni di assenza di monopolio.
    > >
    > > Che, mi dispiace fartelo notare, non
    > esiste:
    >
    > o sì, invece, con tuo sommo dispiacere:
    >
    > le parole del giudice di primo grado sono
    > state confermate in 2° grado e in corte
    > suprema, e sono:
    >
    > "microsoft enjoys monopoly power"
    >
    > se mi ripeto è solo perché non vuoi
    > discutere QUESTE parole, emerse dopo un
    > dibattito lunghissimo cui hanno preso parte
    > tutti gli avvocati di microsoft. la tua
    > difesa d'ufficio è inutile, quindi


    Quindi cosa? le ho discusse le tue parole, ma tu, come in precedenza "tagli" le mie risposte (chi è interessato si legga il thread) per i tuoi "fans"...
    Mi sembra molto scorretto...ma se preferisci continuare così, affari tuoi...però trovati un altro interlocutore che ti risponda solo "Sì, signore...certamente, signore...ha ragione lei signore...."!

    > > M$ non è l'unica società a produrre SO...
    >
    > (altro sottile distinguo)

    Sottile?
    Puoi affermare che abbia detto una corbelleria? Se no, allora dovresti contare fino a 10 prima di battere le tue ditine sulla tastiera...

    > ma è quella che
    > secondo le risultanze processuali ha il
    > potere (e l'ha usato) di imporre le proprie
    > strategie a tutti gli attori del mercato.
    >
    > Questo gli è valso il riconoscimento come
    > MONOPOLIO ("microsoft enjoys monopoly
    > power"), e da talel va trattato, con tua
    > buona pace

    Alleluja...guarda che sei tu che fai le crociata, non io...io posso vivere tranquillamente in un mondo dove la maggior parte delle persone usi uno stesso SO, che sia Win, Unix, Linux, MacOSX o BeOS...Sei tu a porre l'argomento come un "problema per le popolazioni mondiali"...Quindi fai meno il "profeta"...

    > > Non monopolio, posizione dominante...
    >
    > no. la posizione dominante non comporta
    > necessariamente il monopolio di fatto, come
    > invece èp stato riconosciuto per microsoft
    >
    > (microsoft enjoys monopoly power)

    Wow...è da questa frase che hai imparato l'inglese?

    > > esiste monopolio se di fatto esistono
    non+autenticato


  • - Scritto da: spino
    > - Scritto da: zap
    > >
    > >
    > > - Scritto da: spino
    > > > - Scritto da: zap
    > > > > vuoi denunciarne gli abusi?
    > > > >
    > > > > Fallo. Se i tuoi argomenti sono
    > validi
    > > > avrai
    > > > > il nostro appoggio
    > > >
    > > > Dovrei denunciare "abusi" che ormai
    > credo
    > > > siano caduti in prescrizione...Sorride
    > >
    > > non è una risposta
    >
    > Mi pare proprio di si...

    illuminaci

    > > > No, visto che non volevo sminuire
    > > nulla....
    > >
    > > infatti, ma non hai risposto.
    > > Rimango dubbioso sul tuo intento
    >
    > Beh, forse perchè ti è sconosciuto il
    > termine "considerazioni"...Sorride

    Lo conosco, ma è fuori contesto: di solito ad una domanda che richiede un SI o un NO ("vuoi denunciarne gli abusi?") mi aspetto uno di questi due casi.

    > > > > come un omicidio non ne giustifica
    > un
    > > > altro
    > > > > (in uno stato di diritto), allora un
    > > > > EVENTUALE abuso di Apple NON
    > giustifica
    > > > > quello già RILEVATO e CONDANNATO di
    > > > > microsoft.
    > > >
    > > > Giusto...ho mai scritto il contrario?
    > >
    > > allora la tua allusione alle eventuali
    > > manchevolezze di Apple non sono un
    > argomento
    > > contro la lotta legittima al monopolio
    > > microsoft (colpevole di abusi, come da
    > > condanna)
    >
    > Come non lo sono? Vorresti dire che "se"
    > Apple (ma varrebbe per qualsiasi altra
    > società) commettesse irregolarità, non
    > sarebbe argomento in tema?

    questa eventualità non è nota, e quindi la tua è una illazione inutile ai fini del dialogo.
    Rimaniamo sui FATTI:

    microsoft è COLPEVOLE di abuso di monopolio, non APPLE

    > > > > il tuo argomento è nullo, se è
    > questo
    > > > quello
    > > > > che vuoi dire
    > > >
    > > > No...non è questo che voglio
    > dire...solo
    > > > farti notare che il tuo concetto di
    > > > monopolio è molto personale...
    > >
    > > balle.
    >
    > Beh, che dire: "Dialettica, quasta
    > sconosciuta..."

    chi hai citato? Deve essere un illetterato o uno straniero (che vuol dire QUASTA?)

    > > Il mio concetto di monopolio è lo
    > > stesso che ha sancito la colpevolezza di
    > > microsoft, e poiché questo iudizio è stato
    > > emesso da un tribunale degli USA, il mio
    > > concetto di monopolio è almeno condiviso
    > da
    > > una larga parte di quella nazione.
    >
    > Complimenti...il che vuol dire che condividi
    > anche la pena di morte, la deregulation, la
    > politica nazionale sanitaria USA? peggio per
    > te...

    la tua affermazione non è vera ma questo non è influente: ti ho dimostrato che hai TORTO nel dirmi che "il tuo concetto di monopolio è molto personale..."
    ho detto e ho dimostrato che il mio concetto di monopolio NON E' MIO PERSONALE, ma è condiviso da MILIONI di persone, anche in EUROPA

    Vedo che preferisci spostare l'argomento FUORI dell'arena, quando non riesci a sostenere i tuoi argomenti.


    > > E' lo stesso concetto che si trova nelle
    > > leggi antitrust americane o nelle
    > direttive
    > > europee (che hanno poretato a una indagine
    > > contro microsoft guidata da Mario Monti,
    > il
    > > commissario europeo della concorrenza e il
    > > mercato)
    >
    > Ti avevo chiesto lumi su queste
    > informazioni...

    ti ho già fornito un link su punto informatico che rende conto delle ultime novità

    Ti favorisco: ecco un breve trafiletto comparso nell'ottobre scorso su Go!Online

    <<Microsoft indagata dall'UE
    Nuove indagini per Microsoft, accusata dalla Commissione Europea di praticare illegalmente la vendita abbinata del suo player multimediale con Windows, sistema operativo dominante nelk panorama mondiale dei PC. La Commissione ritiene che Microsoft "avrebbe violato le norme europee sulla concorrenza, ricorrendo a pratiche illegali per estendere anche al mercato dei sistemi operativi per server di fascia bassa la posizione dominante che già detiene sul mercato dei sistemi operativi per personal computer">>

    > presiede la causa contro M$ (che tra l'altro
    > è stata giudicata colpevole solo in alcuni
    > degli stati americani, non i tutti...)

    balle! l'azione federale (era coinvolto il DOJ)coinvolge TUTTI gli stati. Sei ancora in errore.

    > > > E chi afferma il contrario?
    > >
    > > molti. Che per tua ammissione
    > evidentemente
    > > non annoverano te
    >
    > ?
    > E questo fa di te il detentore della verità
    > sulla questione?

    per intanto stai commettendo errore su errore, e nel seguito del messaggio mi dài ragione su molti

    > > non mi interessa il "benaltrismo" : se
    > vuoi
    > > parlare di ALTRO, dillo e interrompiamo,
    > ma
    > > dillo
    >
    >
    > Che c'entra il "benaltrismo"? Non puoi
    > chiuderti a riccio ogni volta che si tocca
    > un argomento collaterale...

    o certo, invece, perchè preferisco concentrarmi su un aspetto alla volta. A te piacciono le divagazioni

    > Come già detto,
    > la causa M$ è molto più complessa di quello
    > che sembra...mentre a te sembra solo
    > interessare l'equazione
    > M$=monopolio=distruggiamoli tutti...

    affatto. non ho mai detto questo. Sei ancora in errore

    > > > > in condizioni di assenza di
    > monopolio.
    > > >
    > > > Che, mi dispiace fartelo notare, non
    > > esiste:
    > >
    > > o sì, invece, con tuo sommo dispiacere:
    > >
    > > le parole del giudice di primo grado sono
    > > state confermate in 2° grado e in corte
    > > suprema, e sono:
    > >
    > > "microsoft enjoys monopoly power"
    > >
    > > se mi ripeto è solo perché non vuoi
    > > discutere QUESTE parole, emerse dopo un
    > > dibattito lunghissimo cui hanno preso
    > parte
    > > tutti gli avvocati di microsoft. la tua
    > > difesa d'ufficio è inutile, quindi
    >
    >
    > Quindi cosa? le ho discusse le tue parole,
    > ma tu, come in precedenza "tagli" le mie
    > risposte (chi è interessato si legga il

    > > > M$ non è l'unica società a produrre
    > SO...
    > >
    > > (altro sottile distinguo)
    >
    > Sottile?

    essere re oppure reggente comporta lo stesso potere. Non controllare le attività del reggente solo perché non è di casa reale è INGENUO. Una nazione SERIA che voglia realizzare un sistema giudiziario SERIO (o se lo costruisce con l'esperienza) non terrà conto dei tuoi distinguo, ma affronterà i pericoli reali per quelo che sono

    > Quindi fai meno il
    > "profeta"...

    faccio quello che voglio nel rispetto delle leggi, e mi esprimo con la possibilità che mi è concessa dall'articolo 21 della Costituzione Italiana. Se non ti aggrada puoi ragionevolmente:

    1- cambiare Stato
    2- Andare altrove in Internet
    3- abbandonare questo thread
    4- e molte altre cose che non mi interessano

    > > > Non monopolio, posizione dominante...
    > >
    > > no. la posizione dominante non comporta
    > > necessariamente il monopolio di fatto,
    > come
    > > invece èp stato riconosciuto per microsoft
    > >
    > >
    non+autenticato
  • Sono veramente a bocca aperta di fronte ai commenti di certa gente: io compro un sistema operativo, mica le cazzate accessorie. Se io NON VOGLIO outlook come client di posta e IE come broswer, sul mio computer queste 2 applicazioni NON DEVONO ESISTERE. Perchè? Ecco una lista di motivi:

    1. Perchè la loro persistente residenza in memoria toglie reattività al sistema e lo rallenta decisamente (e colui che osa dire il contrario, faccia le prove con 98Lite, dopo vediamo...);
    2. Perchè proprio a causa di questa residenza in memoria il sistema diventa è comunque più instabile, e se cade IE si porta con se tutto il resto;
    3. Perchè lo spazio su disco è prezioso, anche 20 mb;
    4. Perchè non è impossibile, quindi non mi fate contro-esempi strampalati come quelli con le
    auto;
    5. Perchè è palesemente dimostrato che con questo sistema si elimina la concorrenza;
    6. Per principio, e non è da meno degli altri.

    Non sono un estremista, mi sta anche bene che alla microsoft si impegnino nel realizzare applicazioni client, e possono benissimo installarle nel loro sistema operativo. L'importante è che se non le voglio, POSSANO ESSERE DISINSTALLATE. E non mi vengano a dire che non è possibile, che questa è la palla + grande del mondo....

    W gli OS minimali (viva AmigaOS)!
    non+autenticato
  • - Scritto da: franzo
    > W gli OS minimali (viva AmigaOS)!

    Mitico!Sorride
    non+autenticato
  • cheppalleeeeeeeeeeeeeee
    se compri una macchina che ha già l'autoradio (e pure fika) di serie, CHI TI VIETA DI DISINSTALLARLA E INSTALLARNE UN'ALTRA??

    nessuno.


    e nessuno ti vieta di instalare opera e FOTTERTENE di MS IE.

    Oppure installare MOZ, oppure qualsiasi altra cosa.

    Amaya ...

    quello che vuoi.

    vai su CNET e scrivi "BROWSER".


    keppalle
    non+autenticato
  • NON E' QUESTO IL DISCORSO, CACCHIO!!!!!!
    perchè avete la testa così dura???? siete peggio del marmo!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Il discorso è che IE NON SI PUO' DISINSTALLARE (a meno che non usi 98Lite): nulla mi impedisce di installare opera o mozilla (già fatto), ma mi da fastidio l'esistenza nel mio comp di qualcosa che non mi serve, che non uso e che quindi non deve esistere, + una serie di motivi che ho elencato nel msg sopra il tuo. Ti è chiaro il concetto?
    non+autenticato


  • - Scritto da: fregnona
    > cheppalleeeeeeeeeeeeeee

    la noia è tutta TUA

    > se compri una macchina che ha già
    > l'autoradio (e pure fika) di serie, CHI TI
    > VIETA DI DISINSTALLARLA E INSTALLARNE
    > UN'ALTRA??
    >
    > nessuno.

    esempio NULLO, in quanto per le AUTOMOBILI non esiste UN monopolista. Per i sistemi operativi c'è il monopolio di microsoft


    > e nessuno ti vieta di instalare opera e
    > FOTTERTENE di MS IE.

    dal punto di vista del MERCATO, tutti gli altri operatori risultano SVANTAGGIATI.

    Microsoft è stata CONDANNATA per avere fomentato questa situazione PATOLOGICA.



    non+autenticato
  • - Scritto da: fregnona

    il problema non è questo.
    se stai calmo te lo spiego...

    a me piacerebbe "solo" che in casa Redmond si distinguesse tra OS e applicativi.
    Mi basterebbe che ci fosse una versione "scarna" di windows con _nulla_ installato se non il sistema operativo... poi potrebbe fare anche un pacchetto a parte con i tools (anche gratuiti) ma *a parte*.

    Ormai lo svipuppo web lo si fa in base a windows, e sai quanti ciechi, sordi sono esclusi dal web per questo? per il fatto che ormai nessuno legge le specifiche dell'html, ma progetta solo per IE.

    Si potrebbe pensare un pacchetto apposta per "gente che non vuole casini" basta solo che nessuno ti costringa a farlo.

    Pensaci, tra qualche lustro il computer sarà dominante per qualsisai cosa. Non è bello avere un OS come windows in questo scenario. Anche se diventasse perfetto e sicurissimo
    non+autenticato
  • Ebbasta con questa causa contro Microsoft!
    Ora state toccando proprio il fondo!

    L'unico reato "vero" che ha commesso Microsoft è quello di aver avuto TROPPO SUCCESSO e di aver schiacciato in questo modo (e senza neppure accorgersente!!!) qualche azienda insignificante diretta da incapaci e traboccante di personale tecnico totalmente fallito ed arrogante (e che -in men che non si dica- sarebbe fallita lo stesso).

    Ora, perchè i sistemi operativi Microsoft stanno iniziando a fare strage di quelle fetecchie di sistemi giurassix (sostenuti dalla scarsa innovazione dei suoi scarsissimi concorrenti, i quali sono solo semplici retaggi del passato giurassico ... cioè di quando l'informatica si faceva ancora scrivendo i programmi a penna su carta, si assemblavano a mano e si caricavano nei sistemi con le schede perforate), i suoi avversari -incapaci di rispondere sul versante tecnico- hanno fatto cartello ed hanno iniziato ad inventarsi tutte le scuse possibili per evitare di chiudere bandone (come invece sarebbe stato giusto e sacrosanto si fossero rassegnati a fare, fornendo in questo modo un nuovo impulso al mercato).

    Inoltre, -e questa è la cosa più abbietta che sarebbe l'ora di finire- hanno messo su un gruppetto di partigiani (tutti ben "retribuiti" a suon di dollaroni sonanti) per creare tutta questa massa di insulse ed infondate accuse ... inventandosi la storia del monopolio ...
    Ma quale monopolio ?
    Non siamo tutti capaci di installarci qualunque sistema operativo si voglia ?
    Non siamo tutti liberi di acquistare una qualunque applicazione scritta per il SO che abbiamo scelto ?
    Non mi posso comprare un Apple ed usarlo ?
    Non mi posso comprare un giurassinux ed usarlo ?
    Come mai giurassix esiste ancora e c'è ancora qualcuno (anche se sicuramente lobotomizzato -basta guardarlo bene in faccia- o perticolarmente interessato alla paleontologia) che lo usa ?
    E allora che monopolio è ?

    Insomma, non sapendo vincere Microsoft sul mercato (perchè è troppo forte), hanno pensato bene di utilizzare le vie ben più vigliacche in puro stile californiano (non per nulla per la maggior parte sono della silicon-valley, dove si dice esistano i più grandi resti giurassici): anche nel vecchio west era molto in uso sparare a bruciapelo alle spalle di chi era più veloce e preciso!

    Che tutto ciò non sia a vantaggio dell'utilizzatore finale è lampante: che sia possibile o meno un Windows Lite non me ne importa nulla e come me a nessuno che non sia un utilizzatore generico.
    A me, come al resto degli utilizzatori normali, Windows ed il resto del software per Windows và bene così: se voi volete usare altro fatelo, ma non ci rompete le balle!

    Inotre, non vedo nessuna necessità di continuare ad insistere sul fatto che possa esistere o meno un Windows Lite e -quanto mostrato in questo articolo- non dimostra proprio nulla: Non posso forse fare una Panda lite ? Magari vendendola senza sedili funziona lo stesso e dà molto più spazio ai concessionari di vendere i sedili della concorrenza.
    Ma queste sono idiozie belle e buone: fatemi il piacere ed andate a fallire da un'altra parte!

    E -poi- se esiste un Windows XP embedded, perchè DELL, HP, COMPAQ e chiunque altro vogliate voi, non lo usano mettendoci sopra le peggiori porcate (come ad esempio il giurassic-mozzillone) prodotte dal primo fallito giurassico che trovano ?

    Spero solo che questa parodia di giurassic park finisca presto!

    Saluti
    ilFurbo
    non+autenticato
  • Un commento del genere dimostra solo la tua ignoranza in fatto di leggi di mercato, antitrust e bhe anche di storia dato che, a quanto capisco, sei sostenitore di un libero mercato assoluto (la crisi del '29 di dice nulla?)
    E poi mi sa che sei il sono a non scorgere le azione al limite delle ligalità di microsoft! Se un giorno enel decidesse di fornire energia eletrica solo a chi vuole lei sarebbe corretto?? NO PERCHE, pur essendo ormai privata, detiene una quota monopolistica sul mercato E DEVE PER LEGGE LEGGE LEGGE FARLO senza discutere!
    non+autenticato
  • Hei, democraticone, almeno mi consenti di protestare solo quando le cose non mi vanno bene?
    Quando mi vanno bene non protesto!
    non+autenticato
  • Esempio completamente sbagliato. Senza Enel siamo senza corrente e torniamo al medioevo con le candele. Senza Windows ti compri qualcosa di diverso.

    Cliente-Enel è una dipendeza obbligata alla quale non pouoi dire di no, Cliente-Microsoft è una scelta. Lo dimostra il fatto che c'è chi usa Linux, chi BeOS, chi quello che gli pare.

    Io ho preso un Mac (per scelte imposte). Punto. Se tu vai a comprarti Windows ME perchè la pubblicità ti ha influenzato, sei TU (generico, non tu Occhiolino il babbeo, perchè non tisei informato. Windows ME = cesso, lo sanno anche i muri. Eppure molti lo hanno preso. Come prendono sòle dal meccanico che per cambiare lo specchietto ti cambia mezza fiancata e fattura Euro a palate.

    Però nessuno ha pensato di denunciare i meccanici.
    non+autenticato


  • - Scritto da: ilFurbo
    > Ebbasta con questa causa contro Microsoft!
    > Ora state toccando proprio il fondo!
    >
    > L'unico reato "vero" che ha commesso
    > Microsoft è quello di aver avuto TROPPO
    > SUCCESSO e di aver schiacciato in questo
    > modo (e senza neppure accorgersente!!!)

    Poverina microsoft....

    > qualche azienda insignificante diretta da
    > incapaci e traboccante di personale tecnico
    > totalmente fallito ed arrogante (e che -in
    > men che non si dica- sarebbe fallita lo
    > stesso).

    Con questa affermazione così lapidaria, immagino che tu sia un super esperto in grado di valutare tutte le capacità tecniche in questo campo, nonchè super esperto di economia e finanza e di "management" d'impresa...

    Ho capito: lavori alla Microsoft!...


    Saluti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ilFurbo
    > Non siamo tutti capaci di installarci
    > qualunque sistema operativo si voglia ?
    > Non siamo tutti liberi di acquistare una
    > qualunque applicazione scritta per il SO che
    > abbiamo scelto ?
    > Non mi posso comprare un Apple ed usarlo ?
    > Non mi posso comprare un giurassinux ed
    > usarlo ?

    Basta che poi accetti di venire apertamente e gratuitamente offeso dal primo "furbo" che passa, sì, posso fare quello che voglio.
    non+autenticato
  • Con questa risposta, hai solo dimostrato la tua ignoranza in campo informatico.
    L'unico sistema operativo giurassico e' proprio Winzoz, basato su un'architettura nata 20 anni fa (dos) e poi stravolta (male) per essere aggironata.

    P.S. Mozilla, oltre ad essere ancora in beta, supporta tutti gli standardi piu' recenti (anche quelli indebitamente modificati dalla Micro$oft), con un motore di rendering all'avanguardia (geko), superiore a quello di Explorer (se gardi nell'help, e' basta su mosaic, 10 anni fa?)
    non+autenticato
  • Win9x/ME sono basati sul dos e in genere su un'architettura mista tra 16 bit e 32bit, WinNT/2k/xp sono stati riscritti da 0, e sicuramente non usano cose vecchie di 20 anni fa, dato che implementano molte cose avanzate, e comunque Win95 è venuto dopo WinNT, quindi gia prima del 95 esisteva l'architettura Win32 e WinNT era a 32bit, senza nessuna riga di codice a 16bit, nessuna, poi è stato fatto Win95 per consentire ai vecchi programmi dos e win3.1 di partire, perché per motivi di sicurezza su WinNT alcuni programmi win3.1 e dos non girano più, ma è una questione di sicurezza, niente di più
    non+autenticato
  • Sarà, ma come sviluppatore di siti web, netscape da un sacco di grattacapi che IE non da, quello che scrivi fa, invece il vostro amato Netscape bisogna fare i giochetti nel codice per fargli fare quello che dovrebbe fare da solo.
    Personalmente spero che scompaia dal mercato, un unico standard dal punto di vista dello sviluppo è la cosa migliore che possa capiatre, tempi di sviluppo ridotti all'osso e soldini sonanti a quantità. Io mi unisco al carro di bill.
    non+autenticato
  • - Scritto da: stone
    > Sarà, ma come sviluppatore di siti web,
    > netscape da un sacco di grattacapi che IE
    > non da, quello che scrivi fa, invece il
    > vostro amato Netscape bisogna fare i
    > giochetti nel codice per fargli fare quello
    > che dovrebbe fare da solo.

    Sbagliato: Netscape fa quello che deve fare secondo degli standard stabiliti. E` MSIE ad avere dei tag proprietari. Probabilmente hai imparato a lavorare su MSIE e FrontPage: chi ha studiato HTML4.0 secondo le specifiche del W3C (lo standard HTML ufficiale) lavora meglio con Netscape.

    > Personalmente spero che scompaia dal
    > mercato, un unico standard dal punto di
    > vista dello sviluppo è la cosa migliore che
    > possa capiatre, tempi di sviluppo ridotti
    > all'osso e soldini sonanti a quantità.

    Giusto: infatti lo standard esiste da anni. E` MSIE che non lo rispetta (anche se le ultime versioni tendono ad allinearsi). Essendo pero` il browser piu` utilizzato, molti webdesigners/webmasters testano i loro siti unicamente con IE (cosa comprensibile comunque: un paio di anni fa facevo il webdesigner freelance e alla fine i miei clienti provavano il mio lavoro solo con IE... SIGH)

    > Io mi
    > unisco al carro di bill.

    Io invece mi unisco al carro di chi cerca di stabilire standard aperti, altrimenti il rischio e` quello di trovare un mercato frammentato e tornare indietro di 10 anni.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)