Amministrative, si muovono i LUG

Ai candidati senesi dell'imminente consultazione elettorale il Linux User Group chiede un impegno concreto verso l'open source. Si parla di maggiore accessibilità e sicurezza

Siena - Sono circa 15 milioni gli italiani chiamati a votare a fine maggio alle consultazioni amministrative, un appuntamento che sta riscuotendo un certo interesse tra i sostenitori dell'open source come occasione per far valere considerazioni e richieste sull'adozione degli strumenti a codice aperto da parte della Pubblica Amministrazione. A muoversi in questi giorni è in particolare lo SLUG - Siena Linux User Group.

In una nota rivolta ai candidati degli opposti schieramenti, i promotori dello SLUG hanno chiesto l'adozione di tre punti programmatici .

Il primo si riferisce all'impegno di rendere pubblici i documenti e i moduli del comune di Siena anche in formato OpenDocument o PDF . "Il sito del comune di Siena ha da tempo intrapreso la lodevole prassi di fornire documenti e moduli in formato digitale sul suo sito web - spiegano allo SLUG - Solitamente questi documenti sono in formato Microsoft Word o Microsoft Excel. Sarebbe un importante segnale di apertura e di modernità da parte del Comune di Siena che tutta la documentazione elettronica venisse sempre fornita anche in formati liberi".
Il secondo è invece legato all'adozione della CIE, la Carta di identità elettronica . Nonostante le vicissitudini in cui è incorso il progetto, lo SLUG ritiene che quando verrà introdotta sarà necessario ricorrere il più possibile a soluzioni aperte, soprattutto per garantire sicurezza. "L'emissione della CIE, la generazione delle chiavi crittografiche, la trasmissione dei dati e l'autenticazione della carta e della firma elettronica - spiegano i promotori dell'iniziativa - necessitano un sistema informatico complesso e composto da diverse componenti. La componente più vicina al cittadino e che permette l'uso diretto della CIE è la procedura di autenticazione. Cercare di avere almeno il software per l'autenticazione della CIE rilasciato con licenza libera testimonierebbe un concreto e fattivo impegno del Comune di Siena per la libertà e la sicurezza dei cittadini e sarebbe garanzia di trasparenza e accessibilità".

Altro nodo essenziale per lo SLUG che i candidati dovrebbero integrare ai propri programmi riguarda l' open source nella didattica . Si chiede cioè che le soluzioni a codice aperto trovino più spazio nelle scuole comunali. "I linguaggi e gli strumenti liberi possono essere installati nella struttura didattica senza costi in licenze. I programmi liberi possono essere copiati e consegnati agli studenti tutte le volte che serve. Studiare con linguaggi di programmazione liberi permette a docenti e studenti di lavorare, in maniera uniforme, con le più moderne tecniche di sviluppo senza dover ricorrere a costosi aggiornamenti software. Allorché esista un alternativa libera valida ad un pacchetto software questa dovrebbe avere sempre l'opzione preferenziale".
43 Commenti alla Notizia Amministrative, si muovono i LUG
Ordina
  • La questione dei formati aperti è ormai sul
    tappeto dappertutto, ed è solo questione di
    tempo. Esiste uno standard ISO, OpenDocument,
    e sta per essere rilasciato un plug per ms office che permette di gestire tale formato.

    Non vedo in quale modo si debba continuare
    nell'assurdità di avere documenti in formato
    chiuso, risolvibili al 100% solo da un UNICO
    programma, addirittura documenti dell Pubblica
    Amministrazione!!! E' una cosa che appartiene al
    medioevo dell'informatica.


    non+autenticato
  • Ciao, sono Alessandro francesconi, candidato a Siena per il consiglio comunale nelle liste del PRC.
    Il vostro appello mi sembra molto interessante e vorrei incontrarvi quanto prima per poterne discutere.

    Grazie.

    Alessandro Francesconi
    http:\\www.alessandrofrancesconi.net
    alessandro@farfallerosse.org
    non+autenticato
  • che poi finisce per arricchire le tasche dei soliti

    non mi piace

    non+autenticato
  • si parla di adottare formati e standard aperti non di software particolari; non vedo problemi per il libero mercato
    non+autenticato
  • >che poi finisce per arricchire le tasche dei >soliti

    infatti, hai ragione
    l'iniziativa contro il libero mercato di bill gates e della microsoft, azienda pluricondannata dalla commissione antitruste dell'unione europea per abuso di posizione e concorrenza sleale, deve finire SUBITO, in modo che non si continui ad
    arricchire le tasche dei soliti e a fare assistenza sociale all'uomo piu ricco del mondo

    viva il mercato, abbasso gli abusi di posizione e la concorrenza sleale della microsoft
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > >che poi finisce per arricchire le tasche dei
    > >soliti
    >
    > infatti, hai ragione
    > l'iniziativa contro il libero mercato di bill
    > gates e della microsoft, azienda pluricondannata
    > dalla commissione antitruste dell'unione europea
    > per abuso di posizione e concorrenza sleale, deve
    > finire SUBITO, in modo che non si continui
    > ad
    > arricchire le tasche dei soliti e a fare
    > assistenza sociale all'uomo piu ricco del
    > mondo
    >
    > viva il mercato, abbasso gli abusi di posizione e
    > la concorrenza sleale della
    > microsoft
    quale mercato?
    se mi invento un software per fare una qualsiasi cosa questo è automaticamente bocciato perchè i politici dicono quale usare.
    Ma scherzi?
    basta con questa storia di microsoft e abusi.
    Sono stronzate inventate per difendere incapaci.
    non+autenticato
  • >basta con questa storia di microsoft e abusi.

    ti faccio presente che i politici finora hanno
    difeso gli incapaci, hai ragione, ovvero quelli
    di redmond, della microsoft, e i loro prodotti
    colabrodo e di dubbia qualità

    se tu vivessi nella realtà, infatti, ti
    accorgeresti che in tutti gli uffici pubblici
    ci sono copie, pagate profumatamente, delle
    fetecchie di b. gates, acquistate in massa
    dal politico di turno che ha messo la firmetta
    su contratti faraonici

    basta buttare soldi, ce n'è bisogno da tutte
    le parti: l'assistenza sociale a b. gates è
    l'ultima esigenza che possiamo soddisfare
    non+autenticato
  • Ogni ufficio in base alle proprie esigenze dovrebbe scegliere il software che più si adatta alle sue necessità.
    Queste decisioni dall'alto mi fanno pensare due cose:
    1)chi le fa non capisce un H di informatica e rischia di mettere in difficoltà uffici che dovrebbero forzatamente aggiornare tutto il software buttando anni di lavoro e soldi per dover rifare tutti i loro programmi per linux.
    2)chi lo fa ha un secondo fine, quello di passare a figli, parenti ed amici il lavoro di aggiornare milioni di sistemi informativi.

    Io punto sulla seconda
    A me queste migrazioni forzate a linux mi paiono truffe belle e buone.
    non+autenticato
  • > buttando anni di lavoro e soldi per
    > dover rifare tutti i loro programmi per
    > linux.

    Non hai neanche letto l'articolo, eh? Altrimenti non diresti certe cose. A meno che non sei un troll, ma spero di no.
    non+autenticato
  • >in base alle proprie esigenze

    hai ragione, ma anche alle esigenze ovvie
    dei cittadini: per es che i documenti e i
    dati che li riguardano siano memorizzati in
    formati standard, in modo tale che non siano
    nelle mani di un'unica azienda, perlopiu privata,
    perlopiu extraeuropea, ma sotto il controllo
    dell'amministrazione pubblica stessa

    solo un pazzo potrebbe non essere d'accordo con
    questa ovvia esigenza di fondo, non credi ?

    non+autenticato
  • è fantastica questa cosa,
    non è più ne la qualità ne il marketing a diffondere un prodotto, è la politica.
    Da anni si cerca di lanciare l'open come filosofia politica e sempre più linux è associato alla sinistra e all'antiamericanismo.
    Fate valere la qualità del software open.
    Con questi mezzucci non fate altro che ridurre la libertà degli utenti che vogliono prodotti microsoft e che si troveranno limitati non perchè si scelgono i prodotti migliori, ma perchè la politica li obbliga.
    Che schifo
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > è fantastica questa cosa,

    ame fa schifo oltre che paura

    > non è più ne la qualità ne il marketing a
    > diffondere un prodotto, è la
    > politica.

    si capiva da subito che l'oss puntava a questo
    e non perchè il mondo oss non sia capace di creare anche prodotti di qualità ma semplicememte perchè il mondo oss non ha mai nascosto di avere una guerra politica aperte con tutto ciò che non fosse oss


    > Da anni si cerca di lanciare l'open come
    > filosofia politica e sempre più linux è associato
    > alla sinistra e
    > all'antiamericanismo.

    si fa breccia come si può e forse è per questo che bisogna continuare a spaventare gli utenti su i prodotti ms
    anche il padre intelletuale di obsd lo disse: linux prende piede non tanto per la sua qualità intrinseca ma per un sentimento di odio verso ms

    > Fate valere la qualità del software open.
    > Con questi mezzucci non fate altro che ridurre la
    > libertà degli utenti che vogliono prodotti
    > microsoft e che si troveranno limitati non perchè
    > si scelgono i prodotti migliori, ma perchè la
    > politica li
    > obbliga.

    libertà è una parola con cui tanti si riempono la bocca.
    ovvio che per questa gente libertà vuol dire libertà di fare come dicono loro

    > Che schifo

    quoto
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > è fantastica questa cosa,
    >
    > ame fa schifo oltre che paura
    >
    > > non è più ne la qualità ne il marketing a
    > > diffondere un prodotto, è la
    > > politica.
    >
    > si capiva da subito che l'oss puntava a questo
    > e non perchè il mondo oss non sia capace di
    > creare anche prodotti di qualità ma semplicememte
    > perchè il mondo oss non ha mai nascosto di avere
    > una guerra politica aperte con tutto ciò che non
    > fosse
    > oss
    >
    >
    > > Da anni si cerca di lanciare l'open come
    > > filosofia politica e sempre più linux è
    > associato
    > > alla sinistra e
    > > all'antiamericanismo.
    >
    > si fa breccia come si può e forse è per questo
    > che bisogna continuare a spaventare gli utenti su
    > i prodotti
    > ms
    > anche il padre intelletuale di obsd lo disse:
    > linux prende piede non tanto per la sua qualità
    > intrinseca ma per un sentimento di odio verso
    > ms
    >
    > > Fate valere la qualità del software open.
    > > Con questi mezzucci non fate altro che ridurre
    > la
    > > libertà degli utenti che vogliono prodotti
    > > microsoft e che si troveranno limitati non
    > perchè
    > > si scelgono i prodotti migliori, ma perchè la
    > > politica li
    > > obbliga.
    >
    > libertà è una parola con cui tanti si riempono la
    > bocca.
    > ovvio che per questa gente libertà vuol dire
    > libertà di fare come dicono
    > loro
    >
    > > Che schifo
    >
    > quoto

    Beh, mi fa piacere che la gente legga sempre le cose nell'ottica che preferisce. E' ovvio che certa gente non sapendo reggere delle argomentazioni si limiti a parlare per frasi fatte tipo libero= linux oppure = di sinistra. Sarai lieto di sapere che quella dello SLUG è stata un'iniziativa trasverzale, sono stati contattati tutti i partiti che presentassero dei candidati non solo quelli di una parte politica. Naturalmente sforzarsi a cercare le prove di quello che si dice è troppo difficile.
    L'iniziativa non ha certo un colore politico perchè mi pare ovvio che certe proposte siano più che normali accorgimenti di RISPETTO verso chi ha optato delle scelte. Infatti, per rispondere a tutti, libertà non è la libertà di obbligare gli altri a fare come noi (questa, mi spiace dirlo, ma mi sembra la definizione più ottusa che abbia mai sentito), nè la libertà di accettare quello che ci propinano quando ci vendono una macchina; libertà è la SCELTA, la possibilità di operare, attraverso il proprio giudizio, delle decisioni su ciò che RITENIAMO MIGLIORE per le nostre esigenze senza che ciò comprometta la nostra capacità di interagire liberamente con il mondo che ci circonda. La gente si impunta tanto sulla richiesta di salvare i file di testo in un linguaggio comprensibile SOLO a Word invece che uno comprensibile ANCHE da Word, ma non solo... Voi che vi fate tanto vanto del vostro prodotto Microsoft non verreste lesi, non notereste la più piccola differenza, in compenso le stesse informazioni sarebbero accessibili da tutti coloro che non hanno optato la stessa scelta, non mi pare una cosa così scandalosa come la presentate...
    Spero di avervi chiarito questa cosa, perchè la gente che non sa e vuole parlare lo stesso è quanto di peggiore esista; ora sapete e potete rispondere, mi troverete qui.
    $ito
    non+autenticato

  • - Scritto da: $ito
    > Sarai lieto di sapere che quella dello SLUG è
    > stata un'iniziativa trasverzale, sono stati
    > contattati tutti i partiti che presentassero dei
    > candidati non solo quelli di una parte politica.

    Sono Marcello Semboli, uno degli autori del testo.
    Si, abbiamo proposto i punti a tutte le parti politiche, in particolare ai tre schieramenti dei tre sindaci candidati.
    Avevamo pensato di mandarlo a tutti i partiti e movimenti, ma avevamo paura di lasciare fuori qualcuno e non sarebbe stato giusto.
    Cosi' abbiamo inviato il testo agli organi di informazione e ai tre schieramenti.
    Inoltre alcuni candidati hanno dimostrato particolare interesse e sono stati contattati direttamente, per una questione di correttezza.
    Tengo a precisare che lo SLUG Siena linux User Group è composto da persone di tutti gli schieramenti, da sx a dx e ne siamo parecchio fieri.
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > è fantastica questa cosa,
    >
    > ame fa schifo oltre che paura
    >

    non vedo di che dovresti aver paura. Ma procediamo con calma.

    > > non è più ne la qualità ne il marketing a
    > > diffondere un prodotto, è la
    > > politica.
    >
    > si capiva da subito che l'oss puntava a questo
    > e non perchè il mondo oss non sia capace di
    > creare anche prodotti di qualità ma semplicememte
    > perchè il mondo oss non ha mai nascosto di avere
    > una guerra politica aperte con tutto ciò che non
    > fosse
    > oss
    >

    Se io seguo una filosofia, è ovvio che mi scontro con le altre. Con alcune più o meno blandamente, con quelle che violano totalmente i miei principi invece è difficile trovare un accordo senza entrare in una lotta e senza trovare compromessi (per me se microsoft, sun, oracle aprissero i sorgenti [alcune l'hanno fatto in parte], abbracciassero una cultura informatica simile alla mia..ben venga! quasi quasi userei windows..)

    >
    > > Da anni si cerca di lanciare l'open come
    > > filosofia politica e sempre più linux è
    > associato
    > > alla sinistra e
    > > all'antiamericanismo.
    >


    > si fa breccia come si può e forse è per questo
    > che bisogna continuare a spaventare gli utenti su
    > i prodotti
    > ms
    E allo stesso modo "dall'altra parte" si cerca di spaventare associando linux alla sinistra e all'antiamericanesimo, facciamo tutti gli stessi errori a quanto pare. E' una lotta politica parallela. Indipendente dal concetto di sinistra, americani, fascisti..avete una mente limitata ragazzi.


    > anche il padre intelletuale di obsd lo disse:
    > linux prende piede non tanto per la sua qualità
    > intrinseca ma per un sentimento di odio verso
    > ms
    >
    Concettualmente giusto, ma il punto successivo è che il 90% degli utenti al momento non era in grado di sfruttare le potenzialità di linux..
    una pecca qualitativa che ora si cerca di superare.
    Io comunque non ti dico "USA LINUX"

    > > Fate valere la qualità del software open.
    > > Con questi mezzucci non fate altro che ridurre
    > la
    > > libertà degli utenti che vogliono prodotti
    > > microsoft e che si troveranno limitati non
    > perchè
    > > si scelgono i prodotti migliori, ma perchè la
    > > politica li
    > > obbliga.
    >

    AHAHHAHAHAHAHAH
    allora ti spiego..è il contrario. Io non ti dico di scegliere linux, un certo OS o un certo software. Purtroppo tu mi dici di usare windows...altrimenti i file excel come li apro? Devo pagare soldi anche se non voglio? Questo è accesso libero? Questa è la filosofia? Pagare per leggere qualcosa che è mio? (I documenti pubblici) Quando si potrebbe avere lo stesso servizio disponibile per entrambi in PDF (..io kpdf,acroread..tu li leggi con acrobat reader) o OpenDocument (OpenOffice per linux o windowsxp li legge ed in più è un formato standard)..
    vedi, mi dispiace tu ti senta punto sul vivo perchè probabilmente odi i comunisti e sei convinto chiunque usi linux lo sia (voto AN e mi ritengo benestante, così ti sfato un mito)


    Spero di aver aiutato ENTRAMBI a capire il punto..siete voi che limitate me, io non vi sto limitando.
    Certa gente è proprio comica..

    G.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > AHAHHAHAHAHAHAH
    > allora ti spiego..è il contrario. Io non ti dico
    > di scegliere linux, un certo OS o un certo
    > software. Purtroppo tu mi dici di usare
    > windows...altrimenti i file excel come li apro?
    > Devo pagare soldi anche se non voglio? Questo è
    > accesso libero? Questa è la filosofia? Pagare per
    > leggere qualcosa che è mio?

    credo che questa gente oltre a dirti di usare windows, ti dica anche di scaricarlo da eMule.
    Dovremmo ricordargli che le licenze M$ si pagano e pure care...

    Alla fine la loro filosofia è "Crakkare per leggere qualcosa che è tuo", "pagare soldi anche se non vuoi?" certo che no, basta scaricare il crack...

    Il mondo OpenSource fa la differenza anche in questo.

    (e anch'io voto AN)
    non+autenticato

  • >
    > credo che questa gente oltre a dirti di usare
    > windows, ti dica anche di scaricarlo da
    > eMule.
    > Dovremmo ricordargli che le licenze M$ si pagano
    > e pure
    > care...
    >

    sei dissociato, non colleghi le cose. Aggiungi frasi a caso. Si ok sei un troll.

    > Alla fine la loro filosofia è "Crakkare per
    > leggere qualcosa che è tuo", "pagare soldi anche
    > se non vuoi?" certo che no, basta scaricare il
    > crack...
    >

    <plonk> e mentre affoghi nello scarico in cui ti sto lasciando annegare..senti la mia voce che ti urla addio.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da:
    > > > è fantastica questa cosa,
    > >
    > > ame fa schifo oltre che paura
    > >
    >
    > non vedo di che dovresti aver paura.

    paura del fatto che come è già successo le decisioni su prodotti informatici da usare siano presi da politici che di informatica non ne capiscono una H e che tali decisioni siano prese per motivi di immagine politica come è accaduto per stessa affermazione del politico promotore in alcune migrazioni sw in alcune città poi basta che ti leggi qualche vecchia notizia di pi e troverai nero su bianco 'di cosa devi aver paura'

    > Ma
    > procediamo con
    > calma.

    sono calmissimo, esprimo solo un'opinione

    >
    > > > non è più ne la qualità ne il marketing a
    > > > diffondere un prodotto, è la
    > > > politica.
    > >
    > > si capiva da subito che l'oss puntava a questo
    > > e non perchè il mondo oss non sia capace di
    > > creare anche prodotti di qualità ma
    > semplicememte
    > > perchè il mondo oss non ha mai nascosto di avere
    > > una guerra politica aperte con tutto ciò che non
    > > fosse
    > > oss
    > >
    >
    > Se io seguo una filosofia, è ovvio che mi scontro
    > con le altre.

    come scusa fa acqua

    > Con alcune più o meno blandamente,
    > con quelle che violano totalmente i miei principi
    > invece è difficile trovare un accordo senza
    > entrare in una lotta e senza trovare compromessi
    > (per me se microsoft, sun, oracle aprissero i
    > sorgenti [alcune l'hanno fatto in parte],
    > abbracciassero una cultura informatica simile
    > alla mia..ben venga! quasi quasi userei
    > windows..)

    e siccome invece esistono anche persone ed aziende che dall'informatica voglio guadaganrci allora bisogna fare si anti ie, guerre sante e rompere le scatole agli 'utonti'?

    non si tratta di trovare accordi ma di smetterla di cercare di imporre le tue IDEOLOGIE per poter lasciare agli utenti e alle pa la possibilità di scelta
    una scelta reale effettuata sul campo in base ad esigenze e proposte e non per ideologia da politici che non conoscono la realtà dei fatti e non riconoscono che ogni situazione è diversa


    >
    > >
    > > > Da anni si cerca di lanciare l'open come
    > > > filosofia politica e sempre più linux è
    > > associato
    > > > alla sinistra e
    > > > all'antiamericanismo.
    > >
    >
    >
    > > si fa breccia come si può e forse è per questo
    > > che bisogna continuare a spaventare gli utenti
    > su
    > > i prodotti
    > > ms

    > E allo stesso modo "dall'altra parte" si cerca di
    > spaventare associando linux alla sinistra e
    > all'antiamericanesimo, facciamo tutti gli stessi
    > errori a quanto pare. E' una lotta politica
    > parallela. Indipendente dal concetto di sinistra,
    > americani, fascisti..avete una mente limitata
    > ragazzi.


    hai anche tu visto che sei di quelli che fanno questa lotta politica
    io invece non voglio spaventare nessuno.
    voglio che il sw da usare sia scelto in base alle necessita e non alle ideologie (da 4 soldi)

    >
    >
    > > anche il padre intelletuale di obsd lo disse:
    > > linux prende piede non tanto per la sua qualità
    > > intrinseca ma per un sentimento di odio verso
    > > ms
    > >
    > Concettualmente giusto, ma il punto successivo è
    > che il 90% degli utenti al momento non era in
    > grado di sfruttare le potenzialità di
    > linux..

    ma non diciamole.....

    > una pecca qualitativa che ora si cerca di
    > superare.

    si parlava di errori strutturali e non di competenza degli utenti.
    rileggiti l'articolo

    >
    > Io comunque non ti dico "USA LINUX"

    no ma pretendi che un paese libero DEBBA USARE LINUX


    >
    > > > Fate valere la qualità del software open.
    > > > Con questi mezzucci non fate altro che ridurre
    > > la
    > > > libertà degli utenti che vogliono prodotti
    > > > microsoft e che si troveranno limitati non
    > > perchè
    > > > si scelgono i prodotti migliori, ma perchè la
    > > > politica li
    > > > obbliga.
    > >
    >

    hai notato che sono aumentati i segni '>'
    significa che è un quote di quote
    significa che non stai più rispondendo a me ma ad un'altro utente
    almeno impara a quotare/rispondere

    > Certa gente è proprio comica..
    >
    era il momento della riflessione personale?
    non+autenticato
  • allora ti spiego..è il contrario. Io non ti dico di scegliere linux, un certo OS o un certo software. Purtroppo tu mi dici di usare windows...altrimenti i file excel come li apro?

    Nessuno vi ha mai detto che per visualizzare i file di Word o Excel esistono visualizzatori gratuiti? Esattamente come per i file pdf.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > è fantastica questa cosa,
    > non è più ne la qualità ne il marketing a
    > diffondere un prodotto, è la
    > politica.
    > Da anni si cerca di lanciare l'open come
    > filosofia politica e sempre più linux è associato
    > alla sinistra e
    > all'antiamericanismo.
    > Fate valere la qualità del software open.
    > Con questi mezzucci non fate altro che ridurre la
    > libertà degli utenti che vogliono prodotti
    > microsoft e che si troveranno limitati non perchè
    > si scelgono i prodotti migliori, ma perchè la
    > politica li
    > obbliga.
    > Che schifo


    si è vero...non si è più liberi di usare prodotti microsoft...!!! Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > è fantastica questa cosa,
    > > non è più ne la qualità ne il marketing a
    > > diffondere un prodotto, è la
    > > politica.
    > > Da anni si cerca di lanciare l'open come
    > > filosofia politica e sempre più linux è
    > associato
    > > alla sinistra e
    > > all'antiamericanismo.
    > > Fate valere la qualità del software open.
    > > Con questi mezzucci non fate altro che ridurre
    > la
    > > libertà degli utenti che vogliono prodotti
    > > microsoft e che si troveranno limitati non
    > perchè
    > > si scelgono i prodotti migliori, ma perchè la
    > > politica li
    > > obbliga.
    > > Che schifo
    >
    >
    > si è vero...non si è più liberi di usare prodotti
    > microsoft...!!!
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    hai capito tutto vedo.
    sforzati un pochino che il mondo non è fatto solo di kernel
    non+autenticato