Mac-like/La lunga marcia verso il giga

di Lucio Bragagnolo. I Macintosh di oggi e, forse, quelli di domani, con i risultati dell'aumento del clock e l'affermarsi massiccio del multiprocessing simmetrico

Web - Il megahertz gap è in fin dei conti una fregnaccia ma si è già visto che i numeri fanno marketing e fanno vendere. Ecco dunque una spericolata previsione di dove potrebbero arrivare i Mac da qui a fine 2001 in termini di risorse del processore. Si tratta di mie analisi, basate sui fatti ma anche su fonti non ufficiali, quindi non invito nessuno a usare questo articolo per regolarsi con gli acquisti.

Lo stato dell'arte è noto, con la presentazione a Macworld del G4 di punta, monoprocessore a 733 Mhz, e la sordina messa ai modelli biprocessore, ora disponibili solo su richiesta, a 533 Mhz.

La quasi sparizione dei biprocessori ha una spiegazione molto semplice: sono macchine che daranno il massimo con Mac Os X e che, con Mac Os 9, sono utili quasi solamente agli utilizzatori professionali di Photoshop o applicazioni 3D. Non appena Mac Os X sarà minimamente diffuso è pressoché certo che ricompariranno macchine biprocessori "importanti" e, come stiamo per vedere, anche più di questo.
Il problema per Apple, nonché per Ibm e Motorola, è riuscire a conciliare tutti i vantaggi della tecnologia G4 con il fatto che i G3, per quanto tecnologicamente precedenti, sono più facilmente accelerabili. Se Apple presentasse, per fare un esempio qualsiasi, un G3 a un gigahertz insieme a G4 a 800 Mhz, sarebbe un incubo di marketing. Quale macchina presentare come superiore all'altra? Come ordinare la gamma dei prodotti? I danni prodotti da questa ambiguità sarebbero maggiori dei benefici e così, ritiene Apple, questa non è la strada.

Invece, Motorola si darà da fare con i G4e, che possono avere un clock più alto a prezzo di un leggero peggioramento intrinseco dell'architettura (come hanno sempre fatto a casa Intel). E ' già arrivato un G4 a 733 Mhz e i numeri saliranno ancora.
TAG: apple
99 Commenti alla Notizia Mac-like/La lunga marcia verso il giga
Ordina
  • Salve, il mio lavoro consiste nell'amministrare un paio di società  che si occupano di editoria: la prima tradizionale, riviste, depliant, ecc.. L'altra, controllata dalla prima ha, da oltre un anno, cominciato a produrre cd-rom contenenti filmati riproducenti cataloghi di prodotti, presentazioni aziendali, resoconti di fiere, ecc.. Abbiamo, come si può intuire, una serie di software per tutti gli usi ed i gusti e Mac e PC convivono tra loro con i soliti problemi. La situazione dei prezzi di hardware e software é certamente migliorata negli ultimi anni ma un dato mi sconcerta. Il percorso evolutivo PC, Windows 95/98/NT/ME/2000 e quello Mac 6/7/8/9/?X non promette nulla di buono. Perché, direte voi. I proclami di migliorie rimangono tali, si prometteva la <memoria protetta> già  dal MAC OS 7, per venderlo. Forse lo daranno assieme a MAC OS X. Si parlava di fantastiche prestazioni e stabilità  da W 95 in poi. Non so piò contare le patch e gli aggiornamenti, senza citarne poi le differenti ed inutili sigle che si accavallano, sottolineando solamente che, la stessa carrozzeria, la colorano diversamente ogni volta, salvo forse NT o la sua nuova mutazione W2000. Non voglio addentrarmi nel discorso Linux perché, se vuoi produrre impaginati o filmati su CD devi avere gli applicativi, quindi...La follia imperante di questa continua evoluzione, fa si che ti ritrovi con un fornitore che usa MAC OS 8 ed X Press 4 ed un grafico la versione 3, magari piratata e MAC OS 9.04. Il fornitore dei tabulati degli indirizzi che usa PC non riesce ad aprire un file compattato con DropStuff, perche nessuno gli ha detto come fare: se NON ha .zip, si incasina e ti blocca il lavoro. Hai uno scanner appena acquistato e ti accorgi che i drive per il MAC OS 9.1 non li hanno ancora fatti. Abbiamo investito milioni per adattarci alla USB e ti scodellano la FireWire. Dopo esperimenti vari , abbiamo <lavorato> con FinalCut 1.2.5 un filmato scaricato in dv dalla SONY digitale: per controllare un passaggio operativo abbiamo chiesto all'assistenza Apple: la risposta è stata che LORO avevano i riferimenti solo su CANON e, assommando stupore a comicità , ci chedevano di tenerli aggiornati sugli sviluppi in modo da essere, a loro volta, utili alla comunità . Potrei continuare per molto, ma non lo faccio, altrimenti vi annoio. Continuamo a lavorare nella speranza che smettano di credere di illuderci che quello che NON hai (il prossimo sistema operativo, il prossimo computer, il prossimo drive) ti risolva tutti i problemi. Continuamo a lavorare nella speranza che smettano di distribuire versioni BETA dei loro sistemi operativi, cercando in questo modo di risparmiare sui test che LORO dovrebbero svolgere, incasinando i computer di quegli sprovveduti (grafici, appassionati, operatori) che malauguratamente le montano. Vorrei vedere quanti comprerebbero un'auto in versione BETA, senza tutte e quattro le ruote montate, la carrozzeria e tutto il resto. Non cadiamo nella trappola che nuovo é bello, superaggiornato é <cool> come qualche guru alla moda dice troppo spesso. STABILE E FUNZIONANTE É BELLO. Smettiamola, una buona volta, di farci prendere per il ...<cool>.
    non+autenticato
  • Anche se le previsioni dell'articolo non sono gompletamente fuori di testa, faccio notare che al momento MacOS X utilizza un kernel BSD in versione limitata, ha la licenza gratuita, ed è limitato a soli due processori.Questo non vuol dire che le cose non possano cambiare.

    4 G4 chi me li regala? Non Apple. Credo sinceramente che il costo di un singolo G4 sia ben superiore ad un x86 compatibile, per ovvi motivi di numeri rispetto al mercato PC (il mercato embedded o altro non vale), e quindi questi 4 processori qualcuno deve pagarli.

    Una domanda: ognuno di voi a casa ha una centrale nucleare da monitorare? un centro di ricerche spaziali?

    Se un programma come Sety@home può utilizzare la potenza processore che normalmente non utilizzate, che cazzo ve ne fate di un PIV a 8GHz?(o G4 equivalente?)

    Evidentemente il fattore più importante di un computer non è il processore. E se invece fosse il rapporto che la macchina deve avere con l'uomo?

    Qualcuno vi ha detto che il futuro sono i comandi vocali? Ma di quale futuro stanno parlando? Forse di quello in cui i Computer saranno in grado di avere una vera intelligenza artificiale, ma per quello ci vogliono PC completamente diversi. Io spero di non dover fare da cavia su interfacce alternative, voglio usarle quando saranno definitive (questo discorso non vale per lo studio)
    non+autenticato
  • sembra la sfida infinita, vediamo se si riesce a fare ordine.
    Premessa: ho un G3 350 B&W con MacOS 9.0.4, LinuxPPC e MacOS X Beta. Sono felicissimo del mio computer.

    Windows è un sistema operativo, Macintosh pure; Win sta monopolizzando il mercato, Mac no (ma non perchè non trovino l'idea piacvole). Perché non è buono avere un monopolio? Perché è come avere una dittatura, in cui le nostre idee, i nostri sogni, la nostra vita, potrebbero finire nelle mani di una singola azienda (ho detto potrebbero).Questa azienda avrebbe il potere di decidere degli altri scavalcando qualunque organo democratico. Come evitare il monopolio? spingendo la concorrenza.

    Win è più facile del Mac o viceversa? domanda banale, dipende dal tipo di uso, dal tipo di persona, il vantaggio di averli tutti e due è che si può scegliere quello che ci sta più simpatico.

    E' importante avere un OS comodo? E' come chiedersi se sia importante avere un posto di lavoro che ti rende più piacevole svolgere il tuo lavoro.

    Mac costa più di Win! quasi vero, cercate di fare meglio i conti, forse scoprireste che il divario non è così elevato.

    Avrei voluto approfondire ulteriormente il tutto, ma sono le 2:59 del mattino e ho sonno, buona notte a tutti.

    Se volete un consiglio, evitate di farvi la guerra, un server Win2000 in un ambiente Mac alle volte può risolvere dei problemi, una macchina mac su una rete Win, può risolverne molti altri. Mescolate il tutto co Linux, Unix, BeOS, FreeBSD, ecc... ed avrete un mondo informatico perfetto.
    non+autenticato
  • Sapevo che avrei messo il dito su un nervo scoperto, ma mi aspettavo di ricevere risposte un po' più civili e argomentate, e non (tranne in uno o due casi) una sequela di affermazioni generiche e insulti gratuiti; il che la dice lunga sul quoziente intellettivo medio dei partecipanti...
    Ad ogni modo, ribadisco che la mia era l'opinione di un semplice "utente", con molta curiosità e qualche cognizione tecnica e, soprattutto, l'esperienza diretta maturata "sul campo". Non ho iniziato a usare i computer a undici anni, come probabilmente molti dei ventenni di oggi (e io i vent'anni me li sono lasciati dietro dieci anni fa), quindi tutto quello che so l'ho imparato negli ultimi tre-quattro anni, smanettando, leggendo, informandomi e sì, certo, anche sbagliando. Trovo quindi penoso che, invece di mostrarmi dove possibilmente sbaglio, e dove possibilmente ho ragione (come ha fatto, ad esempio, Alessandro) si ricorra all'attacco diretto e privo di solide argomentazioni. La mia personale opinione, che nessun Mac-user è stato ancora capace di farmi cambiare, è che gli utenti Apple vivano con questo forte complesso di inferiorità rispetto agli utenti Pc, e debbano quindi continuamente sbandierare la (presunta) superiorità della loro scelta. La cosa si fa tristemente evidente negli articoli di gente come Bragagnolo, che non perde occasione di attaccare il mondo Pc, mentre questo, beatamente, può continuare a permettersi, con sornione distacco, di ignorare la Mela.
    Comunque, per non fare la parte di quello che parla tanto senza mettere in pratica ciò che dice, ecco di seguito le mie "controrisposte":
    - a Vito C: io parlo di multimedialità e "user-friendliness", e tu mi sposti il discorso sulla stabilità di Windows. Che poi questo sia, come tu dici, "instabile che più instabile non si può", è una cosa tutta da dimostrare: tanto per intenderci, io ho comprato il computer nuovo all'inizio del luglio scorso, scegliendo i componenti e assemblandomelo da solo. Ho installato Win98 il 7 luglio (data registrata nei file di sistema): non ho mai avuto bisogno di reinstallarlo, e posso anche lasciarlo aperto otto ore di fila - scrivere, giocarci, navigare, continuare il lavoro sulla mia pagina web - senza bisogno di riavviarlo. E no, non l'ho portato a Lourdes prima di cominciare a usarlo. Dunque? E' vero che faccio una manutenzione costante: pulisco il registro, faccio copie di backup dei file critici prima di installare programmi di prova, deframmento regolarmente. Del resto, anche alla macchina cambi l'olio, controlli la pressione delle gomme etc, no?
    Per quanto riguarda QuarkXpress, che il programma sia buono o no non è affar mio, ma della tipografia. Io sapevo che è un ottimo programma di impaginazione, se ce ne sono di migliori la cosa non mi riguarda, però è un programma "nato e cresciuto" per Mac, e quindi qualche dubbio sul fatto che sia il sistema ad essere poco stabile, e non il programma, mi viene...
    - a Larry: non solo mi fanno scrivere dei libri, me li pubblicano e mi pagano anche. Se mi dimostri che sai leggere, te ne posso pure inviare una copia. Per quanto riguarda la questione delle prove comparative: il tuo paragone non regge. La prova tra automobili diverse viene fatta sulla base di parametri comuni - velocità, consumi, comfort etc. Ma tra un Mac e un Wintel questa risulterebbe falsata: l'architettura dei processori è differente, l'OS è *completamente* diverso e i programmi, infatti, devono essere riscritti per poter funzionare. Questo è vero anche per gli altri OS come Linux o BeOS, ma qui l'architettura hardware è la stessa e il software utilizza le istruzioni per i processori x86. In definitiva, sarebbe come paragonare i Pc con la Playstation - cosa che, a onor del vero, gli amanti della Ps fanno spesso, ma senza gran cognizione di causa...
    La mia osservazione sul differente metodo di raffreddamento scelto da IBM si doveva al fatto che c'erano, tra le opinioni, qualcosa come quattordici interventi su questo presunto "miracolo" della mancanza della ventola negli i-Mac. Aggiungerei che, se anche un Pentium III funziona più che bene senza ventola, le voci delle eccessive temperature raggiunte da tali processori (sempre sbandierate dai Mac-lovers) vanno "un tantino" ridimensionate... Certo, mi si potrà rispondere che, in compenso, gli Athlon scaldano molto, ma poi si aprirebbe una bagarre anche con i fan di AMD, ed è l'ultima cosa che voglio. Per ciò che concerne il bug degli i-Mac con Netscape 4, trovo dubbio che sia un problema del browser, dato che era uscito prima dello scatolone colorato di Apple. Inoltre, perché, all'uscita di Windows Me, quando ci si è resi conto che il nuovo OS non va d'accordo con la maggior parte dei firewall (causa l'implementazione dello stack TCP/IP di Win2000), tutti hanno giustamente dato la colpa a Millennium, mentre nel caso Netscape/i-Mac Apple dovrebbe essere assolta? Forse perché, come Dio, Apple è infallibile per definizione? E comunque, Netscape 6 funziona benissimo anche su Linux; io l'ho pure installato sul pc dell'Università, è lento ma funziona bene anche lì.
    Riguardo le mie osservazioni sull'interfaccia - e con questa rispondo anche a Carlo S. - quello che volevo far notare, con un esempio plateale, è che non è così facile e intuitiva come vorrebbero far credere gli Apple-fanatics. Io mi metto dalla parte dell'utente "normale", che si avvicina per la prima volta a un computer e non ha particolari cognizioni tecniche. E' inutile che mi si venga a parlare delle "storture" (?) di Windows, come fa Carlo S.: se in tutti i programmi per Mac le voci Chiudi e Esci sono sotto il menu File, mentre per spegnere il computer sono sotto il menu Altro, parlerei quantomeno di scarsa omogeneità dell'interfaccia. E obiettivamente, andare in Chiudi sessione e scegliere tra Arresta il sistema, Riavvia e Riavvia in Dos è una scelta che comprende chiunque, anche alle prime armi; andare in Altro (?), e scegliere tra Smetti e Stop, no. E a questo punto rilancio con un'altra osservazione: MacOs "riduce a icona" le finestre lasciandone fuori solo la barra in alto, con il risultato che se si hanno parecchi task aperti, uno dei quali a pieno schermo, recuperare quelli sottostanti diventa un'impresa. La barra di stato di Windows da questo punto di vista è estremamente più comoda.
    Infine: dici che MacOs ha il multitasking preemptive dalla versione 9. Uscita quando? 6 mesi fa? 8? Fantastico, finalmente ci sono arrivati anche loro... una fatica improba, che evidentemente gli ha fatto pensare "mai più, la prossima volta ci rivolgiamo a Unix!" (parole profetiche? Sorride
    - a Carlo S.: ho già avuto modo di leggere i tuoi "commenti" qualche tempo fa, relativamente a un altro articolo di Bragagnolo. Non dovrei neanche abbassarmi a risponderti, gli insulti generalizzati di cui fai largo uso e il tuo qualunquismo tecnico si commentano da soli. Un paio di osservazioni però le devo fare: 1) stiamo parlando, fondamentalmente, di MacOs e Windows, ovvero due interfa
    non+autenticato
  • - Scritto da: Alex
    > ...capace di farmi cambiare, è che gli utenti
    > Apple vivano con questo forte complesso di
    > inferiorità rispetto agli utenti Pc, e
    > debbano quindi continuamente sbandierare la (presunta) superiorità della loro scelta.
    **************************************************
    Fino a qualche giorno fa noi mac-user eravanmo accusati di essere degli schifosi snob. Personalmente questo complesso di inferiorità non lo sento, anzi...

    > La cosa si fa tristemente evidente negli
    > articoli di gente come Bragagnolo, che non
    > perde occasione di attaccare il mondo Pc,
    > mentre questo, beatamente, può continuare > a permettersi, con sornione distacco, di
    > ignorare la Mela.
    **************************************************
    Il distacco è talmente sornione che da quando sono usciti gli iMac, tutti i produttori di hardware stanno attenti al design ed ai colori dei prodotti che commercializzano (Olidata, Strabilia, Compaq, Packard-Bell ecc.)

    > - a Vito C: io parlo di multimedialità e
    > "user-friendliness", e tu mi sposti il
    > discorso sulla stabilità di Windows. Che poi
    > questo sia, come tu dici, "instabile che più
    > instabile non si può", è una cosa tutta da
    > dimostrare: tanto per intenderci, io ho
    > comprato il computer nuovo all'inizio del
    > luglio scorso, scegliendo i componenti e
    > assemblandomelo da solo. Ho installato Win98
    > il 7 luglio (data registrata nei file di
    > sistema): non ho mai avuto bisogno di
    > reinstallarlo, e posso anche lasciarlo
    > aperto otto ore di fila - scrivere,
    > giocarci, navigare, continuare il lavoro
    > sulla mia pagina web - senza bisogno di
    > riavviarlo. E no, non l'ho portato a Lourdes
    > prima di cominciare a usarlo.
    *************************************************
    Non ho parlato solo di stabilità. Comunque la stessa Microsoft dice che i suoi sistemi sono instabili (vedi articolo di qualche giorno fa su P.I.). Addirittura su WinME afferma che "non è adatto ad una utenza professionale". Sulla multimedialità di Microsoft ti ho risposto, ma non c'é peggior sordo di chi non vuol sentire.

    > "se non c'era Mac, c'era Windows?" E io ti
    > rispondo: se non c'era Xerox, c'era Mac?
    > Già, perché mentre tutti gli Apple-fans
    > ricordano (chissà perché) il processo
    > intentato dalla casa di Cupertino a
    > Microsoft per il presunto "plagio"
    > dell'interfaccia (conclusosi, vorrei
    > ricordarlo, nel 1994 con la vittoria di
    > Microsoft), nessuno sembra rammentare il
    > processo intentato nel 1989 da Xerox ad
    > Apple per l'uso dei suoi progetti di
    > interfaccia grafica nei computer Lisa e
    > Macintosh, che Jobs aveva potuto "sbirciare"
    > durante una visita a Xerox nel 1979. E
    > infine: ammesso e non concesso che Apple
    > arrivi sempre prima, e tutti gli altri dopo,
    > che importa, se il risultato di questi
    > "altri" è migliore?
    **************************************************
    Se non c'erà Xerox forse non c'era il Macintosh, ma di sicuro c'era la Apple. La Xerox non ha mai fatto causa contro Apple, ma si congratulò con Jobs e Wozniak per aver messo in pratica quello che loro avevano fatto solo a livello sperimentale. Il Lisa risale al 1979, il Macintosh al 1984 perché avrebbero dovuto fargli causa 5 anni dopo?
    Nel 1985 Apple denunciò Microsoft con ragione. Erano state violate le leggi sul copyright. Si può discutere sul fatto se sia giusto seppellire le opere d'intelletto di copyright, ma siccome la legge è legge andava rispettata. Solo una corte d'appello politicizzata e in mano ai repubblicani salvò la Microsoft. Probabilmente la storia si ripeterà, purtroppo. Infatti hanno cominciato a rialzare la testa decretando che Linux morirà, quell'altro avrà il 10% di mercato, quell'altro lo terremo a respirazione artificiale, mentre le loro stronzate sono progresso e innovazione tecnologica e quindi non possono essere smembrati (nella silicon valley si staranno sbellicando ancora dalle risate a sentire le parole innovazione e progresso nella bocca di Bill Gates, forse per questo stanno scendendo le azioni, non riescono a concentrarsi sul lavoro).
    Il personal computer lo ha inventato la Apple, dimmi quali sono questi altri che fanno prodotti migliori. Il S.O. ad interfaccia grafica lo ha inventato Apple, dimmi quali sono questi S.O. migliori. Quella che tu chiami multimedialità indovina chi l'ha inventata? WMP secondo te è migliore di Quicktime? Mi spieghi perché le major di Hollywood per i loro trailer usano Quicktime?, mi spieghi perché il concerto di Madonna su internet su MSN con WMP è stato un fiasco ed invece Madonna sul suo sito ufficiale utilizza come tecnologie Flash e Quicktime? Mi spieghi perché... continua ad usare windows con tutte le sue estensioni multimediali con sornione distacco, illudendoti di usare un Macintosh migliore. Noi Mac - user continuiamo ad usare questa "ciofeca".

    PS altra grande invenzione, ma non di Apple, è Java e internet (su questa invece c'é un signore che sta tentado di tutto per far credere che l'abbia inventata lui).
    non+autenticato
  • Alle argomentazioni di Alex si sarebbe potuto rispondere con argomentazioni, non con fanatismo da stadio

    - Scritto da: Vito C.

    > Fino a qualche giorno fa noi mac-user
    > eravanmo accusati di essere degli schifosi
    > snob.
    > Personalmente questo complesso di
    > inferiorità non lo sento, anzi...
    Due facce della stessa medaglia? Causa-effetto?


    > Il distacco è talmente sornione che da
    > quando sono usciti gli iMac, tutti i
    > produttori di hardware stanno attenti al
    > design ed ai colori dei prodotti che
    > commercializzano (Olidata, Strabilia,
    > Compaq, Packard-Bell ecc.)
    Uhm... correggimi se sbaglio, ma un computer è un "po' piu'" che un case colorato.
    Copiare un case traslucido è come dire che una scatola di pelati copia una ferrari per il semplice fatto che entrambe hanno del rosso all'esterno

    > Non ho parlato solo di stabilità. Comunque
    > la stessa Microsoft dice che i suoi sistemi
    > sono instabili (vedi articolo di qualche
    > giorno fa su P.I.).
    Nessuno ha mai negato che Win9x sia stabile quanto un castello di carte. A onor del vero, il mio PC in ufficio (Win95) sta acceso 9 ore e mezzo di fila, e si sarà piantato 3 volte in un anno). Il PC di casa si inchioda quando (incautamente) tento di installare software "allegri" quanto a manipolazione di registro e librerie di sistema.


    > Addirittura su WinME
    > afferma che "non è adatto ad una utenza
    > professionale".
    WinME è un S.O. di cui MS dovrebbe essere resa pienamente responsabile.


    > Sulla multimedialità di
    > Microsoft ti ho risposto, ma non c'é
    > peggior sordo di chi non vuol sentire.
    C'è anche chi si arrampica sui vetri per dar sostegno alle proprie opinioni con poco fondamento. Che hai da dire contro la multimedialità di Win9x? Forse non riproduce file sonori (Wav, MP3 o che altro)? Forse non riproduce immagini o video? Forse non visualizza HTML?
    Boh... non che parliamo di S.O. diversi?


    > Il personal computer lo ha inventato la
    > Apple, dimmi quali sono questi altri che
    > fanno prodotti migliori.
    Quale è criterio per stabilire la "bontà" di un PC? Prestazioni? Prezzo? Qualità dei componenti? Reperibilità delle parti? Possibilità di intervento sull'hardware da parte del semplice utente?
    Uhm... Apple non è certo l'unica ad offrire (parte) di queste qualità. Molte produttori di PC di marca (HP, Compaq, solo per citarne alcuni) offrono tutto ciò a prezzi minori rispetto ad Apple.
    Ci sono poi gli assemblati casalinghi, quelli che si fanno coi pezzi scelti come dal salumiere e che, a mio avviso, sono i migliori: mi scelgo quel che voglio io, al prezzo che volgio io... Qualcuno mi sa dire dove trovo un "salumiere" con pezzi Apple (Processori, schede madri, più di 3 schede video)?

    > Il S.O. ad
    > interfaccia grafica lo ha inventato Apple,
    > dimmi quali sono questi S.O. migliori.
    BeOS, QNX, AmigaOS
    Ahm, vero, non c'è così tanto software... mentre per Apple c'è Photoshop e Photoshop e Photoshop e Photoshop e Photoshop e Photoshop e Photoshop e Photoshop e Photoshop e Photoshop e Photoshop (dimenticavo: Photoshop).


    > Quella che tu chiami multimedialità indovina
    > chi l'ha inventata?
    Fammi indovinare...
    Siamo al 100% sicuri che sia opera di Apple?
    E cmq, tenendo per valida questa ipotesi, dove sta scritto che deve essere l'unica detentrice della capacità multimediale?


    > Mi spieghi perché le
    > major di Hollywood per i loro trailer usano
    > Quicktime?
    Perché in USA usano l'NTSC che ha minor risoluzione orizzontale del PAL? Perché in GB, Australia e in altri paesi guidano tenendo la sinistra?
    Sappiamo che i grafici sono pigri o peggio, arroccati su posizioni di difesa delle loro capacità (legittimo), per cui (è una mia supposizione) insistono ad usare prodotti Apple per fare quello che forse potrebbero fare meglio (o forse no) con un PC.


    > mi spieghi perché il concerto di
    > Madonna su internet su MSN con WMP è stato
    > un fiasco ed invece Madonna sul suo sito
    > ufficiale utilizza come tecnologie Flash e
    > Quicktime?
    uhm... dovresti forse andarti a rivedere la differenza che corre fra un server WEB e un lettore che hai sul tuo computer.
    Banalizzando, hai appena detto: "Non capisco perché in autostrada ci sia stato un ingorgo quando io con la falciatrice sul prato di casa vado così liscio"


    > Mi spieghi perché... continua ad
    > usare windows con tutte le sue estensioni
    > multimediali con sornione distacco,
    > illudendoti di usare un Macintosh migliore.
    Uhm.. forse sta proprio lì il punto: quale utente PC (con pregi e moltissimi difetti), non mi sogno nemmeno di pensare che sto usando un Mac migliore. Proprio non me ne può fregare di meno. Quando tagio l'erba del prato con la falciatrice, non penso che sto usando un versione migliore di apriscatole! forse tu sì? Uhm... che si diceva prima del complesso di inferiorità? Il mac non è al centro del mondo: un utente PC vive la sua bella vita (così come un utente Mac, voglio sperare) senza preoccuparsi se la sua macchina è una versione migliore rispetto a quella che non ha scelto. La scelta l'ha fatta a monte (voglio sperare), in base alle sue esigenze.

    > Noi Mac - user continuiamo ad usare questa
    > "ciofeca".
    Nessuno ve lo vieta, ma non riempitevi la bocca di falsità quali "non devo mai riavviare", "non si blocca mai", "è facile ed intuitivo".
    Ricorderò sempre come una volta abbia tentato di installare Ircle su un iMac e come questo si sia piantato tutte e tre le volte della (poi rinunciata) installazione.

    > PS altra grande invenzione, ma non di Apple,
    > è Java e internet (su questa invece c'é un
    > signore che sta tentado di tutto per far
    > credere che l'abbia inventata lui).
    Bell l'ha fatto comn Marconi, Colombo coi Vichinghi e chissà quante altre volte...

    Essere utenti PC, a volte costretti, non è il massimo della vita, ma non è peggiore o migliore dell'essere utenti Apple.
    Win9x è certamente un sistema instabile, elefantiaco, a volte assurdo: non lo nego.
    Non ne voglio certamente fare una difesa di ufficio (chi ne avrebbe il coraggio, sarebbe una battaglia persa in partenza).
    Personalmente ho scelto Win invece di Mac e della mia scelta non mi faccio portabandiera.
    E' però fastidioso sentirsi continuamente trattati da deficienti solo perché si ha un S.O. diverso (da entrambi i lati).
    Largo alla possibilità di usare più sistemi operativi (magari sulla stessa macchina): è auspicabile il porting (o che cavolo) di MacOS X su piattaforma Intel, in modo da pestare i piedi a MS. L'alternativa spinge al miglioramento.
    non+autenticato
  • Caro Alex,
    ti ho letto tutto, e a questo punto declino gentilmente la tua offerta riguardo al libro.
    scrivi come il codice di Windows: ridondante.
    Windows 2000 sono 29 milioni di righe di codice: un'insulto.
    comunque il paragone regge, sei tu ad essere ottuso. Apple e Compaq (per esempio) fanno esattamente lo stesso prodotto - un personal Computer - questo "manufatto " e' costituito esattamente dalle stesse componenti di base: un processore una scheda madre, un HD, della memoria RAM, un monitor ed un sistema Operativo.
    il tutto assemblato secondo la propria filosofia, esattamente come per le automobili
    telefoni cellulari, cucine a gas ecc.

    di cosa parlano i tuoi libri: la storia dei peluche Trudi?

    forse peggio. Paragonare la Playstation al PC: solo un utente Window ci arriverebbe, e tu lo sei! Ho indovinato.

    Allora non capisci proprio niente!
    cosa vuoi dire con "arrivato prima" e' apple che deve modificare il sistema operativo perche' ci funzioni Netscape o viceversa?

    Ultimamente anche Adobe ha preso una mazzata da Apple per non aver rispettato alcuni parametri del SO con ATM.
    E per un mese gli utenti Apple hanno dovuto sudare per utilizare i Font.

    Infine, si, siamo arrivati ad avere il multitasking per ultimi, devo farti un elenco di quello he manca ancora al mondo windows?

    vuoi paragonare il Finder di apple al vostro file Manager?

    come si chiama la versione Windows di Sherlock?

    da quanto potete usare nomi con piu' di 8 caratteri?

    perche' uno dovrebbe volere riavviare da Dos?

    dimostrami che Windows ha una maggiore ergonomia! parliamo di numero di operazioni per l'utente per raggiungere un risultato.
    dove vai a cercare uno Zip che hai inserito nel PC?

    anche io pubblico libri, ma solo con figure.
    e non brutte come le tue!

    Stai su Windows, te lo sei guadagnato!




    non+autenticato
  • > Per quanto riguarda QuarkXpress, che il
    > programma sia buono o no non è affar mio, ma
    > della tipografia. Io sapevo che è un ottimo
    > programma di impaginazione, se ce ne sono di
    > migliori la cosa non mi riguarda, però è un
    > programma "nato e cresciuto" per Mac, e
    > quindi qualche dubbio sul fatto che sia il
    > sistema ad essere poco stabile, e non il
    > programma, mi viene...

    mi permetto un piccolo sfogo: Xpress sta nella stessa posizione di Autocad (un eccellente programma nevvero????)
    ha un monopolio di fatto anche perche' i programmi di impaginazione non sono numerosi come quelli di 3D...dove la concorrenza migliora il prodotto ad un ritmo incalzante.
    PageMaker/Xpress: il primo e' morto e l'80% dei grafici usa da sempre, solo, Xpress.
    Solo un mentecatto puo' pensare quello che hai pensato tu.
    Xpress e' un programma di merd_!
    hai mai visto FreeHand, Illustrator, photoshop, Golive, Premiere, Director andare in crash sotto Mac?

    solo Xpress.


    punto
    non+autenticato
  • Ciao Alex,
    se posso vorrei discutere con te di alcuni punti che hai espresso nei tuoi interventi, e sicome trattasi di opinioni personali non essendo tecnici spero che tu abbia la buona educazione di prenderle per buone così come io prendo per buone le tue affermazioni sul "campo".
    Scusami se vado a braccio senza citare precisamente le tue frasi.
    Io non vivo nessun complesso di inferiorità nei confronti degli utenti pc, sopratutto con le evoluzioni che si stanno avendo negli ultimi anni, se mai posso provare invidia per una maggiore diffusione del settore "Giochi", infatti anche avendo una età vicina alla tua la vena giocosa c'è sempre, come si fa a resistere ogni tanto a qualche giocata per rilassarsi??
    Anche in questo settore c'è stata una sostanziale inversione di rotta, ma se ne deve fare molta di strada ancora.
    Anche se credo che la scelta migliore sia una Play, una Dreamcast o una consolle di prossima uscita.
    Tu critichi Bragagnolo solo perchè cerca di mettere in evidenza una realtà che è ben diversa dai luoghi comuni, è ben diversa dai discorsi degli smanettoni che ancora vanno avanti con frasi del tipo:"non c'è software","non è compatibile", "costa troppo"...
    Se ti sta sulle palle una persona che in mezzo a tantissimi pecoroni, cerca di informare (forze può sembrare fazioso, ma spesso quando si nega l'evidenza uno può anche insistere tanto da sembrare di parte...), cerca di aprire la mente ai più che esistono anche altre realtà, che il mondo non è solo Windows dipendente.
    Se io uso da anni il mac con il quale ci faccio quello che voglio, come dici tu, perchè non dovrei dire che è un buon computer, e lascia perdere le cacchiate del menù altro, o dello spegnimento di windows che si attiva dalla funzione start, sono marginali, secondo me, gli errori o le mancanze dei sistemi sono altre.
    La gestione della memoria, non giudico meglio o peggio di uno o l'altro, la gestione dei salvataggi dei file.
    Io posso aprire qualsiasi fle con qualsiasi nominativo, senza bisogno dei suffissi, si può dire la stessa cosa di win? secondo il mio modesto parere è più penalizzante questa cosa pittosto che Smetti o Stop, tu non trovi?
    Il discorso stabilità lascia il tempo che trova, dipende da chi lo usa, come lo usa, che cosa installa, come lo fa, come lo disinstalla... la mia esperienza mi porterebbe a dire che è meglio su mac, io mi trovo meglio e per quante ne ho viste tendo a confermare questa tesi, ma per quanto diffusa questa mia esperienza rimane mia e di altri collaboratori.
    Se poi tu sei talmente bravo e giudizioso da pulire/deframmentare/salvare il tuo lavoro, non fa testo, vorrei anche vedere se dopo tutte queste attenzioni avessi problemi, ma la maggior parte degli utenti non si comporta così.
    Tu dici di essere un normale utente autodidatta, beh francamente non conosco molti utenti "normali", che si assemblano il pc a casa comprandosi i componenti singoli, la maggior parte degli utenti normali si compra il pc da una catena o di marca cambiando solo alcune caratteristiche dei pezzi, ammesso che sia possibile farlo, e poi se lo va aprendere bello e fatto dal rivenditore.
    Su Xpress posso dirti che è IL PROGRAMMA per impaginare, ma che è anche un gran casino di programma, molto buggoso, molto pesante e che spesso va in conflitto con programmi di altre software house, per sempio il 3.3 passport non si poteva vedere con FormZ, andava in conflitto una volta si è l'altra pure, e in tutto questo che cavolo centra Apple?
    Piccola precisazione sul fatto che linux sia solo su piattaforma wintel, esiste anche su piattaforma PPC.
    Sulle ventole dell'iMac, mi permetto di dire che non è un evento miracoloso, ma è giusto sottolineare una miglioria che è stata fatta, è visto che è una linea seguita su tutta la linea Macintosh, non è un evento episodico come quello descitto da te per quel modello di IBM.Magari in seguito lo adotteranno tutti, e ci saranno quelli che se ne vanteranno, succede spesso sai?
    Sul Bug dell'iMac con Netscape 4 non sono informato, ma bisognerebbe sapere qualce cosa maggiore, come il tipo di sistema che usava l'iMac, e da altre cose, tutto questo non esclude che magari in questo caso, come in altri, sia da attribuire ad Apple ed ad una non ottimale scrittura del system.
    NT6 va anche su mac oltre che su Linux della tua università, ed è lento tantissimo, ma che significa?
    Altro argomento è quello che hai toccato sulle diatribe dei processi per plagio o violazione dei copywryte...
    Io sinceramente non ero a conoscenza di nessun processo intentato da Xerox ad Apple, anche perchè ci fu un accordo di utilizzo prima di iniziare ad usarlo.
    Sul processo che ha visto di fronte Apple/Microsoft , non c'è stata nessuna vittoria di MS, ma bensì nel momento in cui tornò al timone di Apple Jobs, cercò un accordo extragiudiziale, e decisero che piuttosto che continuare ascannarsi in tribunale era meglio allearsi su uno scambio di tecnologie.
    Che ci piaccia o no le cose sono andate così.
    Nessuno o almeno non io, vuole dire che Apple arriva sempre prima, ma se spesso succede perchè non dirlo, se invece qualcuno
    riesce afare meglio anche qui non vedo il problema, sarà meglio per tutti.
    Vedi quello che mi sembra di capire e che gli utenti MS credono che tutte le cose che loro utilizzano siano uscite dal "genio" di Gates, quando spesso questo non riporta la realtà delle cose.
    Se poi qualcuno tenta di riportare le cose come realmente stanno è di parte, inesorabilmente di parte, arrogante borioso ed anche snob, non ma dico ti sembra normale? A me sinceramente no.
    Se ho dimenticato qualcosa mi perdonerai, magari avremo altri scambi piacevoli in seguito.
    Mickey
    non+autenticato
  • Leggendo i tuoi post, si ha l'impressione che alcuni "schiaffi" che hai preso in passato abbiano lasciato in te la voglia di rifarti in qualche modo.
    Ora, a parte il fatto che dovresti sapere (data l'eta') che cambiare nickname (o non metterlo affatto) e' un modo almeno scorretto di comunicare, mi auguro che tu non t'illuda che questo modo di operare ti puo' rendere irriconoscibile agli altri.

    In passato, la tua aggressivita' e' stata piu' volte messa a tacere da me e da altre persone.
    Adesso, cerchi di riciclarti con riflessioni (?) pseudo-intellettuali degne dell'ergonomia di windows.
    Concordo con Larry - poi - riguardo alla ridondanza: dovrebbero dare delle multe a chi spreca banda su Internet e cosi' ti metteresti buonino.

    I tuoi due post.
    Inutile ritornare dove sei gia' stato corretto: alcune cose che dici sono totalmente false (dammi i dettagli della causa Xerox contro Apple, ballista), le altre dimostrano la scarsa conoscenza della storia e della filosofia di Apple (spiegami come usate il drag-and-drop, illuso).
    Visto poi che hai anche voluto esternare in maniera psicanalitica, vorrei ricordarti che la storia del complesso d'inferiorita' l'ho tirata fuori ai danni di chi usa windows molto tempo fa, ormai. Ma vedo che ho colpito nel segno e adesso cerchi di riutilizzarla.
    Grazie per la soddisfazione. Ne ricordi altre?

    I commenti diretti a me.
    Per te, chiudere un'applicazione e spegnere il computer sono la stessa cosa?
    Se la risposta e' no, perche' dovrebbero stare allo stesso posto, allora?
    Se l'interfaccia grafica l'hai avuta ANNI DOPO di me (e in forte odore di brutta copia) e ti sei abituato alle brutture di wondows, di che cosa cerchi di convincermi? Del fatto che cio' che tu usi e' meglio? Ti ci sei abituato? Peggio per te.
    Riguardo alle "finestre aperte", ora tutti hanno visto chiaramente quanto ne sai di MacOS: trascini la finestra in basso e rimane una linguetta; clicchi sulla linguetta e la finestra torna al suo posto. Complimenti, espertone!!
    Multitasking. Esiste una qualunque versione di windows con un multitasking che funziona? Hahahahahahahahahahahahahahaha
    Ma per favore! Non ci casca piu' nemmeno mio nipote di nove anni. Smettetela, buffoni.


    Risposte alle tue domande:
    1) MacOS e' un sistema operativo; windows e' l'interfaccia grafica (volgarissima) del sistema operativo DOS che vi trascinate dalla notte dei tempi... lo so io, lo sanno tutti!
    2) Lascerei stare Dio. Per quanto rigurda le tue "obiettive argomentazioni d'utilizzo", permettimi di sollevare qualche dubbio: si tratta solo della tua (piccola, modesta, insignificante) personale esperienza, caricata di superbia ed autostima che rendono le tue argomentazioni molto meno che obiettive. Comunque, per risponderti, sia Steve Jobs che io sappiamo dove te le puoi infilare.
    3) Prendila come vuoi: spero solo che ti occupi di arte antica in maniera migliore di quanto fai con i computers. Per te, ovviamente.
    4) microsoft non ha vinto alcuna causa contro Apple (ma non ti occupi di arte antica?). Xerox non ha intentato alcuna causa contro Apple. Che ne dici di un po' di fosforo?

    Il sottoscritto.
    Sono orgoglioso del fatto che ricordi i miei post passati.
    Evidentemente, hanno lasciato il segno.
    Purtroppo per te (come ti ho gia' fatto notare in passato), non solo NON faccio "largo uso" di insulti, ma NON mi lascio certo intimorire da chi mi insulta e l'insulto non mi impedisce di rispondere per le rime. Ricordi?
    Uso "qualunquismo tecnico" solo quando e' richiesto dalla situazione: ad obiezioni retoriche, faziose, scontate, false o idiote non sono abituato a rispondere con cortesia. L'ignoranza e' di chi le pone, non mia.
    D'altro canto, non ve l'ha ordinato il dottore...
    Denigrare per il gusto di farlo comporta delle responsabilita': se te lo dimentichi, io te lo ricordo. E senza preoccuparmi della forma.
    Anzi, come ben sai, schiaffeggiare mi diverte.

    Carlo S.

    PS: E' arrivato un nuovo MacWorld e questo significa nuove macchine, nuovo software, nuova superiorita'. Immagino il fastidio che ti deve dare..... dai, urla piu' forte che Apple e' morta: non ti sento.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Carlo S.

    > Concordo con Larry - poi - riguardo alla
    > ridondanza: dovrebbero dare delle multe a
    > chi spreca banda su Internet e cosi' ti
    > metteresti buonino.
    Siamo alla censura... Non solo usi l'unico sistema operativo degno di questo nome ma puoi pure decidere chi e cosa è degno di circolare in rete. Complimenti.


    > Inutile ritornare dove sei gia' stato
    > corretto: alcune cose che dici sono
    > totalmente false (dammi i dettagli della
    > causa Xerox contro Apple, ballista), le
    > altre dimostrano la scarsa conoscenza della
    > storia e della filosofia di Apple (spiegami
    > come usate il drag-and-drop, illuso).
    Si prende un file tenendo premuto il tasto sinistro del mouse (magari dopo che lo si è rinominato o copiato con l'uso del tasto destro- come? Non sai cosa è il tasto destro del mouse? chiedi ad utenti BeOS, Linux, Unix, AmigaOS, QNX, Geox) e lo si trascina nella cartella/programma/shell desiderata.


    > Visto poi che hai anche voluto esternare in
    > maniera psicanalitica, vorrei ricordarti che
    > la storia del complesso d'inferiorita' l'ho
    > tirata fuori ai danni di chi usa windows
    > molto tempo fa, ormai. Ma vedo che ho
    > colpito nel segno e adesso cerchi di
    > riutilizzarla.
    > Grazie per la soddisfazione. Ne ricordi
    > altre?
    Ah, vero: siamo al copyright delle idee. "Io l'hho detto per primo, gné gné gné" "Su, bambini, state buoni che adesso vi porto tutti a fare la passeggiata"


    > I commenti diretti a me.
    > Per te, chiudere un'applicazione e spegnere
    > il computer sono la stessa cosa?
    Su Win ci sono comandi diversi, situati in posti diversi.

    > Se l'interfaccia grafica l'hai avuta ANNI
    > DOPO di me (e in forte odore di brutta
    > copia) e ti sei abituato alle brutture di
    > wondows, di che cosa cerchi di convincermi?
    Scusa? Sei tu l'inventore della GUI? Wow!!!!!!! Onoratissimo.
    Ricordo un vecchio Mac (non ricordo la sigla) che ho aperto per dargli una pulita. Processore: 68030. "Come quello del mio Amiga 1230!!" ho pensato. Appunto, era solo il pensiero, perché la velocità del primo mi riportava al vecchio Amiga 500 col 68000Triste. 24 M di Ram il Mac, 2 Mega l'Amiga 500. Davvero un bel sistemino quello di cui all'epoca ti gloriavi tanto (e non tirarmi in ballo le applicazioni: qui stai parlando di GUI, che, a dirla tutta, non significa nemmeno S.O.)


    > Del fatto che cio' che tu usi e' meglio? Ti
    > ci sei abituato? Peggio per te.
    Pure al Mac bisogna abituarsi: capire dove stanno i comandi, cosa fa questo e cosa fa quello; nessuno nasce "imparato" e la pretesa di un sistema "intuitivo" è falsa per qualsiasi S.O.


    > Riguardo alle "finestre aperte", ora tutti
    > hanno visto chiaramente quanto ne sai di
    > MacOS: trascini la finestra in basso e
    > rimane una linguetta; clicchi sulla
    > linguetta e la finestra torna al suo posto.
    > Complimenti, espertone!!
    Uhm.. Forse tralasci di specificare a partire da quale MacOs succede questo.


    > Multitasking. Esiste una qualunque versione
    > di windows con un multitasking che funziona?
    > Hahahahahahahahahahahahahahaha
    Dalla 95 in poi non è più cooperativo bensì di prelazione.
    QNX lo fa da sempre
    Unix lo fa da sempre
    AmigaOS lo fa da sempre
    BeOS lo fa da sempre
    OS/2 lo fa da sempre


    > Ma per favore! Non ci casca piu' nemmeno mio
    > nipote di nove anni. Smettetela, buffoni.
    Spero che la sua mente faccia ancora in tempo ad aprirsi e che non si chiuda a riccio come il suo povero zio...



    > Risposte alle tue domande:
    > 1) MacOS e' un sistema operativo; windows e'
    > l'interfaccia grafica (volgarissima) del
    > sistema operativo DOS che vi trascinate
    > dalla notte dei tempi... lo so io, lo sanno
    > tutti!
    uhm... ti sfugge che ci sono Win95, Win98, Win2000, WinNT dopo la versione che hai appena nominato (Win fino al 3.11)
    (winME non lo metto neppure fa i S.O.)

    > 2) Lascerei stare Dio. Per quanto rigurda le
    > tue "obiettive argomentazioni d'utilizzo",
    > permettimi di sollevare qualche dubbio: si
    > tratta solo della tua (piccola, modesta,
    > insignificante)
    "Insignificante"? Alex, come chiunque altro, ha una sua opinione, che può essere condivisibile o no, ma MAI insignificante.
    Se fosse davvero insignificante, perché ti sei inalberato in questa maniera? Coda di paglia?


    > personale esperienza,
    > caricata di superbia ed autostima che
    > rendono le tue argomentazioni molto meno che
    > obiettive.
    A me sembra che quella che tu definisci "superbia" sia solo personale esperienza, che può differire dalla tua, ma mentre la tua viene assurta a legge (da te stesso), quella altrui deve per forza venire falcidiata?



    > Comunque, per risponderti, sia
    > Steve Jobs che io sappiamo dove te le puoi
    > infilare.
    Due gentlemen. Siamo a corto di argomenti, eh? punti nel vivo si passa allo scurrile...


    > 3) Prendila come vuoi: spero solo che ti
    > occupi di arte antica in maniera migliore di
    > quanto fai con i computers. Per te,
    > ovviamente.
    A me sembra che Alex abbia portato esempi e conoscenze che non possono venire bollate come "incompetenza". Piuttosto potrei ribaltare il discorso, visto le tue false affermazioni sul multitasking e Win9x come S.O.


    > 4) microsoft non ha vinto alcuna causa
    > contro Apple (ma non ti occupi di arte
    > antica?).
    MS non è quella che si comprata una parte di Apple? Non è quella che ha fatto installare una versione di Explorer? Non è quella che vi fa a vere una suite da ufficio ad un prezzo esorbitante in inglese? Non è quella che è arrivata a portare ossigeno ad uan Apple boccheggiante?
    Correggimi se sbaglio..


    > Il sottoscritto.
    > Sono orgoglioso del fatto che ricordi i miei
    > post passati.
    > Evidentemente, hanno lasciato il segno.
    Evidentemente altri considerano le opinioni
    altrui non "insignificanti".


    > Purtroppo per te (come ti ho gia' fatto
    > notare in passato), non solo NON faccio
    > "largo uso" di insulti,
    Ah no?
    cito:
    "piccola, insgnificante opinione",
    "sia Steve jobs che io sappiamo dove te le puoi infilare"
    "Smettela, buffoni"

    Ti consiglio di consultare qualsiasi vocabolario italiano (ce ne sarà pure una qualche versione per Mac, altrimenti ricorri alla versione cartacea) e controllare alla voce insulti.


    > ma NON mi lascio
    > certo intimorire da chi mi insulta e
    > l'insulto non mi impedisce di rispondere per
    > le rime. Ricordi?
    > Uso "qualunquismo tecnico" solo quando e'
    > richiesto dalla situazione: ad obiezioni
    > retoriche, faziose, scontate, false o idiote
    > non sono abituato a rispondere con cortesia.
    Uhm... ne sei l'autore, più che altro.
    cito:
    "windows è l'interfaccia grafica (volgarissima)
    del sistema operativo DOS che vi portate dietro dalla notte dei tempi"
    "Esiste una qualunque versione
    di windows con un multitasking che funziona?"

    e sono troppo stanco per fare riferimento ai messaggi precedenti


    > L'ignoranza e' di chi le pone, non mia.
    Porre obiezioni
    non+autenticato
  • > Ah, i passaggi citati qui sopra, li ho
    > inseriti selezionando la fonte col tasto sx
    > del mouse, un colpo col destro, "copia" e
    > poi "incolla".
    > Tranquilli: ci arriverete anche voi, prima o
    > dopo; tutti gli altri ci son da tempo.
    >
    >
    Bravo!
    clap, clap, clap, clap, clap, clap!

    forse non hai mai pensato che anche potendo fare quello che hai fatto con una mano sola non ti ha concesso di utilizzare l'altra per fare qualcosa piu' che grattarti...
    io faccio la stessa cosa con 2 mani ed e' estremamente probabile (per non dire certo) che ci metta del tempo in meno.
    voi, continuate a ragionare cosi' , un giorno a lavorare davanti ai computer Windows ci metteranno i criceti.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Larry
    >   > Ah, i passaggi citati qui sopra, li ho
    > > inseriti selezionando la fonte col tasto
    > sx
    > > del mouse, un colpo col destro, "copia" e
    > > poi "incolla".
    > > Tranquilli: ci arriverete anche voi,
    > prima o
    > > dopo; tutti gli altri ci son da tempo.
    > >
    > >
    > Bravo!
    > clap, clap, clap, clap, clap, clap!
    >
    > forse non hai mai pensato che anche potendo
    > fare quello che hai fatto con una mano sola
    > non ti ha concesso di utilizzare l'altra per
    > fare qualcosa piu' che grattarti...
    > io faccio la stessa cosa con 2 mani ed e'
    > estremamente probabile (per non dire certo)
    > che ci metta del tempo in meno.
    > voi, continuate a ragionare cosi' , un
    > giorno a lavorare davanti ai computer
    > Windows ci metteranno i criceti.
    Grattarmi le p***e, mangiucchiare uno snack, scacciare una mosca, cambiare canale col telecomando...
    Incredibile che tu, così fiero di dover usare due mani per fare ciò che si può benissimo fare con due dita, non ti sia ancora fatto amputare 8 dita... Filosofia Mac-Like?
    Unix ne usa addirittura 3 di tasti!!!!
    Mi chiedo con quale logica perversasi possa negare l'utilità di 2 (3) pulsanti sul mouse.
    O di nuovo solo gli utenti MAC sanno cosa serve e cosa no, e tutti gli altri (PC, Unix, Linux, BeOS, QNX, AmigaOS) sono degli emeriti imbecilli?
    Sul fatto che tu ci metta meno... beh... è tutto da dimostrare. Considerando il tempo uomo impiegato per apprendere la combinazione di tasti per fare questo o quello, di nuovo MacOS non si rivela granché intuitivo...
    Se arriveranno a mettere i criceti a fare il lavoro che potrei fare io, significa che io avrò molto tempo libero da dedicare all'ozio (o a mangiare semi di girasole), mentre tu starai con una mano sul mouse e l'altra sulla tastiera a pigiare tasti in una sequenza che il "buon" MacOS si degni di accettare.
    non+autenticato
  • Per il semplice fatto che (e pure un criceto ci arriverebbe) che la stessa mano deve fare il doppio delle operazioni nella meta' del tempo con il quadruplo dell'affaticamento.
    il tuo livello mentale e al di la' del immaginabile...veramente non capisci niente. Come i criceti che girano nella gabbietta...forse peggio.
    Criceto che pero' e' conscio della sua condizione di "Emerito Imbecille".
    come sono imbecilli tutte quelle centinaia di milioni di persone che usano l'automobile per muoversi.
    non c'e' nulla di strano per carita' ,ci si fa l'abitudine!

    Quando il criceto avra' finito il corso di Office lui prendera' il tuo stipendio.
    ...e tu potrai oziare.

    non+autenticato
  • Bravo Bragagnolo, non sono per gli insulti ma quando c'è vo c'è vo!!!
    Mickey
    non+autenticato
  • Mickey,
    non credo proprio che il messaggio a cui ti riferisci sia stato scritto da Lucio.
    Non avrebbe alcun senso, non e' il suo stile, non ne ha bisogno.
    Inoltre, lui non si firma "Lucio Bragagnolo" nelle risposte.

    Credo invece che si tratti di una povera mente, convinta che basti cosi' poco per smerdare una persona.
    Se questi sono i risultati, e' chiaro che questa "povera mente" ha affidato i suoi calcoli ad un Pentium IV.
    Con windows 2000.

    Carlo S.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Carlo S.
    > Mickey,
    > non credo proprio che il messaggio a cui ti
    > riferisci sia stato scritto da Lucio.
    > Non avrebbe alcun senso, non e' il suo
    > stile, non ne ha bisogno.
    > Inoltre, lui non si firma "Lucio Bragagnolo"
    > nelle risposte.
    >
    > Credo invece che si tratti di una povera
    > mente, convinta che basti cosi' poco per
    > smerdare una persona.
    > Se questi sono i risultati, e' chiaro che
    > questa "povera mente" ha affidato i suoi
    > calcoli ad un Pentium IV.
    > Con windows 2000.
    >
    > Carlo S.

    Vero Carlo,
    neanche io credo sia stato il vero Bragagnolo, ma il tentativo è stato talmente mal architettato che è venuto bene...Occhiolino

    non+autenticato


  • - Scritto da: Carlo S.
    > Mickey,
    > non credo proprio che il messaggio a cui ti
    > riferisci sia stato scritto da Lucio.
    > Non avrebbe alcun senso, non e' il suo
    > stile, non ne ha bisogno.
    > Inoltre, lui non si firma "Lucio Bragagnolo"
    > nelle risposte.
    >
    > Credo invece che si tratti di una povera
    > mente, convinta che basti cosi' poco per
    > smerdare una persona.
    > Se questi sono i risultati, e' chiaro che
    > questa "povera mente" ha affidato i suoi
    > calcoli ad un Pentium IV.
    > Con windows 2000.
    >
    > Carlo S.

    Vedo che di dir str@@@@@e sei sempre in vena.
    Se foste dei 'veri' informatici sapreste anche che win2000 è il più grosso passo in avanti compiuto da Microsoft, e il PIV si preannuncia come il 'vero' processore per il futuro (si parla di parecchi GHz a breve) in attesa dell' Itanium.

    Ma Carlo S. non è stato uno dei pochi a comprare il Cubo? A bocca apertaDDDDDDD
    non+autenticato
  • - Scritto da: Diggo
    > Se foste dei 'veri' informatici sapreste
    > anche che win2000 è il più grosso passo in
    > avanti compiuto da Microsoft,
    *****************************************************
    Concordo. Infatti win 95/98/ME crashano decine di volte al giorno e periodicamente sei costretto a reinstallare il sistema mentre winY2K crasha decine di volte al mese.

    > e il PIV si
    > preannuncia come il 'vero' processore per il
    > futuro (si parla di parecchi GHz a breve) in
    > attesa dell' Itanium.
    ******************************************************
    Inutile parlare con te di Risc, di Altivec o Silicon On Insulator e processori al rame. P4 sarà il futuro, forse, ma il presente è patetico. All'ultimo MacWorld è stata testata la versione beta di Maya (software 3D) con MacOS X beta su un G4 a 733 Mhz, è stato il 33% più veloce della versione definitiva per winY2K su P4 a 1,5 Ghz. Gli stessi dirigenti di Alis/Wavefront sono rimasti a bocca aperta.

    Ciao

    non+autenticato


  • - Scritto da: Vito C.
    > - Scritto da: Diggo
    > > Se foste dei 'veri' informatici sapreste
    > > anche che win2000 è il più grosso passo in
    > > avanti compiuto da Microsoft,
    > *********************************************
    > Concordo. Infatti win 95/98/ME crashano
    > decine di volte al giorno e periodicamente
    > sei costretto a reinstallare il sistema
    > mentre winY2K crasha decine di volte al
    > mese.
    >

    Menti sapendo di mentire...
    Il mio vecchio server NT è crashato 1 (una) volta in 5 anni perchè la ventola del processore si è staccata dal dissipatore della CPU...
    Win 2000 ce l' ho da poco (4 mesi), perchè è 'nuovo' e rappresenta un' incognita (active directory, DNS, devo ancora digerirle) am non è ancora crashato.

    > > e il PIV si
    > > preannuncia come il 'vero' processore per
    > il
    > > futuro (si parla di parecchi GHz a breve)
    > in
    > > attesa dell' Itanium.
    > *********************************************
    > Inutile parlare con te di Risc, di Altivec
    > o Silicon On Insulator e processori al rame.
    > P4 sarà il futuro, forse, ma il presente è
    > patetico.

    Allora parliamo di pipeline e di predizione.
    Sei uno di quelli che si riempiono la bocca di RISC e affini, sai almeno cosa significa l' acronimo di RISC? (partiamo dal Low-profile).


    >
    > Ciao
    >
    Ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: Diggo
    > Menti sapendo di mentire...
    > Il mio vecchio server NT è crashato 1 (una)
    > volta in 5 anni perchè la ventola del
    > processore si è staccata dal dissipatore
    > della CPU...
    > Win 2000 ce l' ho da poco (4 mesi), perchè > è 'nuovo' e rappresenta un' incognita (active
    > directory, DNS, devo ancora digerirle) am
    > non è ancora crashato.
    *************************************************
    Sei sicuro che stia mentendo io?


    > Allora parliamo di pipeline e di predizione.
    > Sei uno di quelli che si riempiono la bocca
    > di RISC e affini, sai almeno cosa significa
    > l' acronimo di RISC? (partiamo dal
    > Low-profile).
    *************************************************
    Reduced Instruction Set Computer contrapposto alle ciofeche Intel che sono Complex Instruction Set Computer, dove complex non vuole dire che è meglio, ecco perché un G4 733 Mhz straccia un PIII o P4 al doppio della velocità, e non c'é bisogna di scendere nei particolari del perché è così. Itanium appartiene ancora alle entità astratte. Non sai cos'é e magari alla sua presentazione Motorola ed IBM avranno presentato qualcosa di più efficiente, tanto per cambiare.

    Ciao
    non+autenticato


  • - Scritto da: Vito C.

    > *********************************************
    > Sei sicuro che stia mentendo io?
    >

    Dato che tu non lavori nel mio studio non potrai mai sapere se mento io, ma un pò di fiducia...
    Quello che ho detto corrisponde a verità, libero o meno di crederci, ma non mi va che un utente Apple dica che win2000 (o NT, è quasi uguale) va in crash ogni 'tri par ot asen cot'.
    Certo non c'è installato su di ogni, ma mi sembra più un bene mantenere una macchina 'pulita', o no?


    > Ciao
    non+autenticato
  • Ah, certo!
    Se poi la lasci spenta, la tua macchina crasha ancora meno...

    w2000 e' pieno di buchi e bachi, esattamente come i suoi predecessori.
    Se si puo' considerare appena accettabile il suo comportamento in versione "professional", le sue performances da "server" fanno a dir poco schifo.
    Non parliamo di sicurezza, poi... a Redmond sembra che si conosca solo la propria, non certamente quella altrui!
    Una menzione particolare va anche ai costi di entrambe le versioni.
    Complimenti vivissimi!!!

    Carlo S.

    PS: Inutile dire che parlo a ragion veduta (anche se questo verra' rifiutato da "qualcuno" qui).
    non+autenticato


  • - Scritto da: Carlo S.
    > Ah, certo!
    > Se poi la lasci spenta, la tua macchina
    > crasha ancora meno...
    >
    >[cut]
    >
    > Carlo S.
    >
    > PS: Inutile dire che parlo a ragion veduta
    > (anche se questo verra' rifiutato da
    > "qualcuno" qui).


    Chi ha chiesto la tua opinione?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Diggo
    > Chi ha chiesto la tua opinione?

    Ops! Sgusa bwana, non sabevo ghe dovevo ghiederla a de.
    Hahahahahahahahahaha

    Carlo S.

    PS: La lingua batte dove il dente duole, per caso?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)