Costituzionale il pedoporno creato al computer

Si decide così negli USA, dove la Corte Suprema emette una sentenza destinata a far discutere, che rende incostituzionale una legge contro l'abuso dei minori. Attesa per le reazioni delle associazioni e del ministero della Giustizia

Costituzionale il pedoporno creato al computerWashington (USA) - Il principio secondo cui è punibile la persona che dispone o che realizza immagini digitali con il computer che riproducono minori in atti sessuali è stato rigettato dalla Corte Suprema degli Stati Uniti.

La massima corte americana ha infatti fatto valere il Primo Emendamento alla Costituzione, quello che protegge la libertà di espressione, per dichiarare incostituzionale la legge che associava questo genere di attività a quella compiuta da chi crea o possiede immagini pedopornografiche realizzate mediante effettivi abusi su minori.

La sentenza, decisa con un voto di netta maggioranza dai giudici (6 a 3) segna un ostacolo di enorme rilievo per l'azione di repressione della pedopornografia così com'è finora stata impostata dai procuratori federali del ministero della Giustizia. E segna anche con chiarezza i limiti della colpevolezza secondo la Costituzione americana.
La legge oggi incostituzionale era stata varata nel 1996, nel corso dell'amministrazione Clinton, e rendeva ugualmente punibile la distribuzione o il possesso di immagini fasulle o reali. La vendita delle immagini create artificialmente, secondo tale norma può essere oggetto di una condanna fino a 15 anni di prigione, pena ridotta a 5 in caso di solo possesso delle stesse.

Secondo la Corte i divieti imposti dalla legge sono troppo ampi e dunque incostituzionali, sebbene il dato principale nella decisione sia assunto dalla considerazione che la produzione di pedopornografia fasulla non sia in sé direttamente collegata all'abuso su minori, la cui repressione è invece il fine ultimo della legge stessa.

Va detto che non è la prima volta che quella che viene considerata una battaglia di grande rilievo nella guerra contro la pedofilia violenta, cioè il "fronte online", si scontra con l'estrema difficoltà del trovare un equilibrio possibile tra questi scopi e le libertà individuali, i cui confini sono spesso così sottili da essere soffocati da normative dalla formulazione troppo estensiva.

Dopo la decisione della Corte si attende ancora la reazione del ministero della Giustizia, uno dei soggetti che ha a suo tempo difeso con maggiore caparbietà la lettera della normativa bocciata a Washington.

Tutte le notizie su questo delicato tema sono a disposizione anche nel Canale Pedofilia e Rete di Punto Informatico.

Update ore 9.30: Il procuratore generale Ashcroft ha risposto alla decisione della Corte Suprema.
43 Commenti alla Notizia Costituzionale il pedoporno creato al computer
Ordina
  • ...ma ritengo che anche il pedoporno virtuale sia sbagliato, benchè sia sbagliato anche associarlo a quello reale, con le pene previste dalla legge Clinton; infatti, il passaggio dalla finzione alla realtà non solo è possibile, ma può anche essere breve.
    non+autenticato
  • - Scritto da: dairyuu
    > ...ma ritengo che anche il pedoporno
    > virtuale sia sbagliato, benchè sia sbagliato
    > anche associarlo a quello reale, con le pene
    > previste dalla legge Clinton; infatti, il
    > passaggio dalla finzione alla realtà non
    > solo è possibile, ma può anche essere breve.

    Dipende dai casi: un'immagine pedofila potrebbe raffigurare qualunque cosa compresa tra una ragazza attorno ai 15/16/17 anni con il seno scoperto e un bambino (decisamente piccolo) che viene violentato...

    nel secondo caso c'e' sicuramente qualcosa che non va, ma nel primo non c'e' molta differenza con l'immagine di una ragazza di 18 anni ed 1 giorno con il seno scoperto... che al contrario e' legale.

    non+autenticato
  • Ormai siamo ridotti al punto che se una mamma isterica vede una persona anziana dare una caramella a un bambino/a col solo scopo di essere gentile, questa GRIDA "AL PEDOFILO".
    Il malcapitato potrebbe capitare nelle mani di un Giudice INVASATO che lo schiafferebbe in galera senza tanti complimenti e prima di accorgersi del GRAVE errore il malcapitato passerebbe da pochi giorni a anni in galera.
    Nel frattempo la solita stampa d' assalto lo avrebbe impiccato affibbiandoli il simpatico nome di "MOSTRO"

    non+autenticato
  • - Scritto da: Occhioaigiustizieri
    > Ormai siamo ridotti al punto che se una
    > mamma isterica vede una persona anziana dare
    > una caramella a un bambino/a col solo scopo
    > di essere gentile, questa GRIDA "AL
    > PEDOFILO".

    Già, e se torna a casa col cellurare nuovo e il motorino dopo che è stato a trovare lo "zio Peppone" e i suoi amici non si fa problemi di sorta...
    non+autenticato
  • Ecco...

    Hanno veramente tanti tanti tanti difetti, ma ognitanto il lume della ragione fende le tenebre della loro mente...

    Se ci pensate e' incredibile la potenza del "primo Emendamento"!

    Io impalerei i pedofili ma APPLAUDO questi ESEMPI DI VERA LIBERTA' e lucido ragionamento.

    Qui in italia continuamo a fare leggi sull'onda degli articoli di giornale e quindi continueremo a vivere in una repubblica a liberta limitata (tutte minuscole)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Maura
    >
    > Se ci pensate e' incredibile la potenza del
    > "primo Emendamento"!
    >
    > Io impalerei i pedofili ma APPLAUDO questi
    > ESEMPI DI VERA LIBERTA' e lucido
    > ragionamento.

    Già, peccato che il "primo Emendamento" si possa girare un po' come su vuole. Vedi ad esempio come sia stato inutile nella lotta contro il DCMA.
    non+autenticato
  • E se la tua libertà di parola mette a rischio la sicurezza del Paese allora ti consegnano alle mani del boia...
    Preferisco una libertà più ristretta e la possibilità di ragionare...
    Le libertà civili hanno radici lontane, ed hanno iniziato a crescere quando acora gli anglosassoni si dipingevano la faccia di blu.

    non+autenticato
  • - Scritto da: don ilario
    > E se la tua libertà di parola mette a
    > rischio la sicurezza del Paese allora ti
    > consegnano alle mani del boia...

    È che c'è di strano?
    Hai detto tu che preferisci una liberta +
    ristretta! Quindi di che ti lamenti?

    > Preferisco una libertà più ristretta e la
    > possibilità di ragionare...

    Che liberta di ragionare c'è quando la liberta
    di parola viene negata?

    > Le libertà civili hanno radici lontane, ed
    > hanno iniziato a crescere quando acora gli
    > anglosassoni si dipingevano la faccia di
    > blu.

    L'america non è il paradiso ha un sacco di,
    difetti, ma uno dei suoi grandi pregi ha un nome:
    Primo Emendamento!
    non+autenticato
  • ...è che le menti bacate si laciano trascinare anche dalla finzione. La Pedofilia non è un gioco è un dramma che non deve trovare nessun input. Cose del genere finiscono per giustificare un orendo malcostume. Ma stiamo scherzando? Non si tratta di ragazzate, si tratta di dare un imnput aberrante a menti che già sono deboli e fuorviate da pazzia e a cui basta poco per passare dalla finzione alla realtà. Ma siamo pazzi? E voi li giustificate? Un cartone maggiorenne si può benissimo confinare ad una categoria basta il buon senso che mi pare manchi.
    Ci sono cose che vanno capite per gradi e non spiatellate a giovani che possono venirne turbati... mi sembra di parlare con dei bambini incoscienti... vabbé che sono in un'età che potrei essere mamma, ma santto cielo, un po' di responsabilità voglia cominciare a prendercela? Invece facciamo (anzi: fate) tutto facile... ecco perché i problemi cominciano ad aumentare... ma crescete per favore... o a voi non farei avere neppure un pelouche!
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anna
    > ...è che le menti bacate si laciano
    > trascinare anche dalla finzione. La
    > Pedofilia non è un gioco è un dramma che non
    > deve trovare nessun input. Cose del genere
    > finiscono per giustificare un orendo
    > malcostume. Ma stiamo scherzando? Non si
    > tratta di ragazzate, si tratta di dare un
    > imnput aberrante a menti che già sono deboli
    > e fuorviate da pazzia e a cui basta poco per
    > passare dalla finzione alla realtà. Ma siamo
    > pazzi? E voi li giustificate? Un cartone
    > maggiorenne si può benissimo confinare ad
    > una categoria basta il buon senso che mi
    > pare manchi.
    > Ci sono cose che vanno capite per gradi e
    > non spiatellate a giovani che possono
    > venirne turbati... mi sembra di parlare con
    > dei bambini incoscienti... vabbé che sono in
    > un'età che potrei essere mamma, ma santto
    > cielo, un po' di responsabilità voglia
    > cominciare a prendercela? Invece facciamo
    > (anzi: fate) tutto facile... ecco perché i
    > problemi cominciano ad aumentare... ma
    > crescete per favore... o a voi non farei
    > avere neppure un pelouche!

    Javol main Gestapo!

    non+autenticato
  • - Scritto da: Anna

    > ...è che le menti bacate si laciano
    > trascinare anche dalla finzione. La
    > Pedofilia non è un gioco è un dramma che non
    > deve trovare nessun input.

    E quindi cosa facciamo, eliminiamo completamente i bambini dai film, dalle foto, dai TG dai giornali? Anzi eliminiamo completamente i bambini, così risolviamo il problema!

    > Cose del genere
    > finiscono per giustificare un orendo
    > malcostume.

    Nessuno giustifica niente, facciamo solo delle distinzioni.

    > Un cartone
    > maggiorenne si può benissimo confinare ad
    > una categoria basta il buon senso che mi
    > pare manchi.

    Ma che cosa vuol dire "un cartone maggiorenne"?
    Se io faccio un disegno in cui una bambina viene torturata e violentata e poi scrivo che la bambina in realtà è maggiorenne a te starebbe bene (vedi anche l'altro mio post)? Se sì, non sei la sola, il mondo è pieno di gente che pensa solo a placarsi la coscienza, invece di affrontare i problemi.

    > Ci sono cose che vanno capite per gradi e
    > non spiatellate a giovani che possono
    > venirne turbati... mi sembra di parlare con
    > dei bambini incoscienti... vabbé che sono in
    > un'età che potrei essere mamma, ma santto
    > cielo, un po' di responsabilità voglia
    > cominciare a prendercela?

    Sei tu che non vuoi prenderti responsabilità. Visto che evidentemente non sei in grado nè di capire, nè tantomeno di far capire ad altri concetti semplici come questo, allora vuoi che tutto quello che nella tua mente (bacata esattamente come quella dei pedofili) anche solo vagamente assomigli a pedofilia, venga censurato. E il giorno che arresteranno tuo marito perché in una foto teneva in braccio tua figlia di 1 anno nuda cosa farai?

    > Invece facciamo
    > (anzi: fate) tutto facile... ecco perché i
    > problemi cominciano ad aumentare... ma
    > crescete per favore... o a voi non farei
    > avere neppure un pelouche!

    Sei tu a fare tutto facile, tappandoti occhi e orecchie e pensando che "tanto è tutta colpa dei cartoni animati, di internet e dei videogiochi". La gente come te mi fa paura, vittime come siete dell'isterismo di massa. Secondo te i giapponesi (dove i manga erotici abbondano) sono tutti pedofili?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ender
    > - Scritto da: Anna
    >
    > > ...è che le menti bacate si laciano
    > > trascinare anche dalla finzione. La
    > > Pedofilia non è un gioco è un dramma che
    > non
    > > deve trovare nessun input.
    >
    > E quindi cosa facciamo, eliminiamo
    > completamente i bambini dai film, dalle
    > foto, dai TG dai giornali? Anzi eliminiamo
    > completamente i bambini, così risolviamo il
    > problema!
    Leviamo le scene di sesso con i bambini, la pedofilia è questo sai?

    >
    > > Cose del genere
    > > finiscono per giustificare un orendo
    > > malcostume.
    >
    > Nessuno giustifica niente, facciamo solo
    > delle distinzioni.
    Le distinzioni sono chiare alle persone equilibrate. Sono le menti bacate che preoccupano e che si lasciano convincere. Visto che il problema è serio e grave e vedere sesso nei confronti dei minorenni è abberrante direi di eliminarlo!
    >
    > > Un cartone
    > > maggiorenne si può benissimo confinare ad
    > > una categoria basta il buon senso che mi
    > > pare manchi.
    >
    > Ma che cosa vuol dire "un cartone
    > maggiorenne"?
    > Se io faccio un disegno in cui una bambina
    > viene torturata e violentata e poi scrivo
    > che la bambina in realtà è maggiorenne a te
    > starebbe bene (vedi anche l'altro mio post)?
    > Se sì, non sei la sola, il mondo è pieno di
    > gente che pensa solo a placarsi la
    > coscienza, invece di affrontare i problemi.
    Ti dai le risposte da solo? Va eliminato proprio non aggirato! E i problemi bisogna affrontarli anche dal punto di vista di quelli che non paiono tali ma che a livello incosciente lo posso essere (e lo sono!).
    >
    > > Ci sono cose che vanno capite per gradi e
    > > non spiatellate a giovani che possono
    > > venirne turbati... mi sembra di parlare
    > con
    > > dei bambini incoscienti... vabbé che sono
    > in
    > > un'età che potrei essere mamma, ma santto
    > > cielo, un po' di responsabilità voglia
    > > cominciare a prendercela?
    >
    > Sei tu che non vuoi prenderti
    > responsabilità. Visto che evidentemente non
    > sei in grado nè di capire, nè tantomeno di
    > far capire ad altri concetti semplici come
    > questo, allora vuoi che tutto quello che
    > nella tua mente (bacata esattamente come
    > quella dei pedofili) anche solo vagamente
    > assomigli a pedofilia, venga censurato. E il
    Certo! Ma cosa? Stiamo scherzando. La pedofilia è rtipica di menti malate per favore!

    > giorno che arresteranno tuo marito perché in
    > una foto teneva in braccio tua figlia di 1
    > anno nuda cosa farai?
    Ma non diciamo stupidaggini.. certo è che una fot del genere non la pubblico in Internet perché alle menti bacate può fare effetti che (proprio perché su menti bacate) sono imprevedibili!
    >
    > > Invece facciamo
    > > (anzi: fate) tutto facile... ecco perché i
    > > problemi cominciano ad aumentare... ma
    > > crescete per favore... o a voi non farei
    > > avere neppure un pelouche!
    >
    > Sei tu a fare tutto facile, tappandoti occhi
    > e orecchie e pensando che "tanto è tutta
    > colpa dei cartoni animati, di internet e dei
    > videogiochi". La gente come te mi fa paura,
    > vittime come siete dell'isterismo di massa.
    > Secondo te i giapponesi (dove i manga
    > erotici abbondano) sono tutti pedofili?
    Guarda che sbagli proprio. Ho sempre sostenuto che le colpe sono individuali e non dei mezzi di comunicazione. Ma se una mente bacata pubblica cose di un certo tipo queste devono essere censurate perché contro la legge e (a livello incosciente) pericolose. Sto preparando un sito sui Videogiochi proprio per questo, perché si eviti di dare la colpa ai mezzi...
    Io non dico che Internet è pericolosa, dico che se uno ne abusa deve essergli impedito di continuare!
    Perciò certe accuse evitale dato che in mille post ho detto l'esatto contrario di quanto mi attribuisci!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anna

    > Leviamo le scene di sesso con i bambini, la
    > pedofilia è questo sai?

    Quello che volevo dire è: se una "mente bacata" si eccita anche solo vedendo la pubblicità del kinder pinguì, cosa fai?

    > [...] E i problemi bisogna
    > affrontarli anche dal punto di vista di
    > quelli che non paiono tali ma che a livello
    > incosciente lo posso essere (e lo sono!).
    >

    Torniamo al punto di prima: visto che non puoi in alcun modo capire cosa fa scattare la "molla" del pedofilo mannaro in certa gente l'unica soluzione è censurare tutto, compresi Heidi e Candy Candy.

    > Certo! Ma cosa? Stiamo scherzando. La
    > pedofilia è rtipica di menti malate per
    > favore!

    Magari fossero solo menti malate. Spesso sono persone "normali" perfettamente consce del male che fanno. E non sarà certo la censura a fermarli.

    > Guarda che sbagli proprio. Ho sempre
    > sostenuto che le colpe sono individuali e
    > non dei mezzi di comunicazione.

    Brava.

    > Io non dico che Internet è pericolosa, dico
    > che se uno ne abusa deve essergli impedito
    > di continuare!

    La storia è sempre la stessa. Come fai a capire quando uno ne abusa? Che età deve avere il bambino perchè si diventi pedofili? Sei in grado di rispondere? Io no, e per questo motivo sono contrario alla censura (per lo meno in certe forme).
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ender
    > - Scritto da: Anna
    >
    > > Leviamo le scene di sesso con i bambini,
    > la
    > > pedofilia è questo sai?
    >
    > Quello che volevo dire è: se una "mente
    > bacata" si eccita anche solo vedendo la
    > pubblicità del kinder pinguì, cosa fai?
    Intendevo "censurare gli atti di sesso espliciti o situazioni ambigue.".
    >
    > > [...] E i problemi bisogna
    > > affrontarli anche dal punto di vista di
    > > quelli che non paiono tali ma che a
    > livello
    > > incosciente lo posso essere (e lo sono!).
    > >
    >
    > Torniamo al punto di prima: visto che non
    > puoi in alcun modo capire cosa fa scattare
    > la "molla" del pedofilo mannaro in certa
    > gente l'unica soluzione è censurare tutto,
    > compresi Heidi e Candy Candy.
    Già, ma ci sono cose ovvie come le scene di sesso o atteggiamenti equivoci.

    > > Certo! Ma cosa? Stiamo scherzando. La
    > > pedofilia è rtipica di menti malate per
    > > favore!
    >
    > Magari fossero solo menti malate. Spesso
    > sono persone "normali" perfettamente consce
    > del male che fanno. E non sarà certo la
    > censura a fermarli.
    >
    > > Guarda che sbagli proprio. Ho sempre
    > > sostenuto che le colpe sono individuali e
    > > non dei mezzi di comunicazione.
    >
    > Brava.
    >
    > > Io non dico che Internet è pericolosa,
    > dico
    > > che se uno ne abusa deve essergli impedito
    > > di continuare!
    >
    > La storia è sempre la stessa. Come fai a
    > capire quando uno ne abusa? Che età deve
    Beh, dai! Se vedi uno che da una palpata ad un ragazzino... scusa! Insomma è anche questione di morale popolare (comune).

    > avere il bambino perchè si diventi pedofili?
    > Sei in grado di rispondere? Io no, e per
    > questo motivo sono contrario alla censura
    > (per lo meno in certe forme).
    Sta alle persone mature capirlo. Se una persona non sa capirlo vuol dire che non ha maturato quel grado di coscienza e non avverte il pericolo di determinati atteggiamenti.
    Ah, vi è pedofilia qualora vi siano atteggiamenti o abusi nei riguardi di ragazzi di minori di 18 anni.
    Io non capisco perché tanti problemi. E' una cosa che va impedita anche a costo di rinunciare alla trasmissione preferita. La salute di un bambino è la cosa più importante anche più di me e di te! Quindi dobbiamo cominciare a ragionare diversamente per risolvere il problema!
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anna
    > Beh, dai! Se vedi uno che da una palpata ad
    > un ragazzino... scusa! Insomma è anche
    > questione di morale popolare (comune).

    Senti posso ricordarti di cosa parla l'articolo? Non c'e' nessuna legge che incoraggi la gente a palpare i ragazzini, qui si parla di DISEGNI..
    Solo perche' tu la pensi in un modo non vuol dire che tutti la debbano pensare come te. questa e' dittatura!
    Siamo in un mondo civile, le persone devono essere LIBERE di esprimersi come meglio credono, poi gli altri la pensano come vogliono.. ma non glielo POSSONO IMPEDIRE.
    Come ho detto in un altro post, Anna, senza offesa ma vai a dare la caccia alle streghe, perche' e' questa' l'eta' della tua mentalita'.

    non+autenticato
  • - Scritto da: xyz
    >
    >
    > - Scritto da: Anna
    > > Beh, dai! Se vedi uno che da una palpata
    > ad
    > > un ragazzino... scusa! Insomma è anche
    > > questione di morale popolare (comune).
    >
    > Senti posso ricordarti di cosa parla
    > l'articolo? Non c'e' nessuna legge che
    > incoraggi la gente a palpare i ragazzini,
    > qui si parla di DISEGNI..
    > Solo perche' tu la pensi in un modo non vuol
    > dire che tutti la debbano pensare come te.
    > questa e' dittatura!
    > Siamo in un mondo civile, le persone devono
    > essere LIBERE di esprimersi come meglio
    > credono, poi gli altri la pensano come
    > vogliono.. ma non glielo POSSONO IMPEDIRE.
    > Come ho detto in un altro post, Anna, senza
    > offesa ma vai a dare la caccia alle streghe,
    > perche' e' questa' l'eta' della tua
    > mentalita'.
    >
    E per me tu sei solo un'irrespnsabile che la fa facile. Per arginare problemi gravi a volte bisogna rinunciare a cose che, dopotutto, sono anche abbastanza inutili... anche se sono disegni accidenti se il tema è a sfondo porno sono comunque inutili e il segnare di un completo lascismo... e per me tu sei un'irresponsabile, io sto dalla parte dei bambini che a differenza di noi n,on hanno voce ne possibilità... enoi che ce l'abbiamo accettiamo anche quello che è, in fin dei conti, un grande malcostume e non certo un tema di cui fare i disegno... ti violentano, domani vorresti venisse fatto un fumetto sul tema? E' una forma di rispetto anche nei confronti di chi quel problema forse vuole solo dimenticarlo... alla faccia che la dittatrice sono io, tu vuoi creare dolore per un... fumetto?!
    E te lo dico come fumettista mancata perché avrei voluto fare questo mestiere ma non ho potuto... ma mai e poi mai avrei fatto immagini pedofile, neppure per disegno. E un voler andare contro il costume in modo stupido!
    non+autenticato
  • Io preferisco che questi maniaci sfoghino le loro "esigenze" su materiale virtuale piuttosto che che su qualcosa di "concreto".
    C'è da sognarlo un mondo in cui tutta la violenza è solo virtuale.
    E piantiamola di sparare scemenze sul fatto che cose come queste siano una fonte di inspirazione per crimini.
    Se uno è sano di mente non diventa un criminale guardando film o leggendo fumetti.
    Se fosse il contrario non esisterebbero crimini in paesi dove questo "materiale" scarseggia.
    Il Sudafrica è uno dei paesi con la + alta percentuale di stupri minorili, secondo logica dovrebbero essere sommersi da materiale pedopornografico ma non è così.

    non+autenticato
  • - Scritto da: roybeatty

    > Io preferisco che questi maniaci sfoghino le
    > loro "esigenze" su materiale virtuale
    > piuttosto che che su qualcosa di "concreto".

    Ma botte e psicofarmaci non vanno più di moda?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Opino
    ]zac[
    > Ma botte e psicofarmaci non vanno più di
    > moda?

    Si, se vuoi creare una serie di hannibal the cannibal.
    non+autenticato
  • Ma il tipo che si e' preso 10 anni (2 settimane fa?) xche' aveva delle foto foo pedoporno sul pc che fine ha fatto?!?!? era un avversario politico?!?!?
    non+autenticato


  • - Scritto da: EK
    > Ma il tipo che si e' preso 10 anni (2
    > settimane fa?) xche' aveva delle foto foo
    > pedoporno sul pc che fine ha fatto?!?!? era
    > un avversario politico?!?!?

    Io ho capito. Ha preso una pena cumulativa per i crimini di tutti i pedofili futuri. In questo modo e` stato possibile abbassare le pene per gli altri.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)