UE, bocciato l'accordo sui dati agli USA

Entro il 30 settembre UE e USA dovranno rinegoziare l'accordo che oggi impone il trasferimento negli States dei dati personali dei passeggeri in arrivo dall'Europa. Lo ha deciso la Corte di Giustizia europea

Lussemburgo - Nomi, cognomi, indirizzi e persino numeri di carte di credito: questi ed altri sono i dati personali di ciascuno dei passeggeri che 15 minuti prima della partenza le aviolinee europee devono inviare alle autorità americane. Ma l'intesa con cui questa procedura è stata avviata non aveva sufficienti basi legali per essere firmata, e dev'essere quindi rivista.

Questa la decisione assunta dalla Corte di Giustizia europea su una delle questioni più bollenti per la privacy dei cittadini comunitari e che tante polemiche ha scatenato in passato, anche in seno al Parlamento Europeo. L'intesa con gli Stati Uniti fu infatti firmata dai ministri europei senza l'avallo dell'Europarlamento, uno "sgarbo" istituzionale che non si è ancora ricucito e che ha forse giocato un ruolo anche nell'orientare la massima corte europea.

Secondo i giudici, infatti, quell'intesa "mancava di fondamenta legali appropriate", in particolare perché non garantisce a sufficienza gli standard di trattamento dei dati personali, in Europa più severi di quelli americani, l'accusa peraltro da sempre addotta dai tanti che hanno contestato questo accordo. A mancare, secondo la Corte, anche il fatto che nella direttiva europea sui dati personali a cui fa riferimento l'intesa non parla dell'uso di questi sistemi di archiviazione delle informazioni per finalità di sicurezza, quelle invece perseguite dalle autorità americane e che hanno fin qui "giustificato" l'operazione.
In sé la decisione della Corte non modifica la sostanza dell'accordo esistente. Questo dovrà essere rivisto entro la fine di settembre ma fino a quella data tutto potrà procedere come prima. Sia la Commissione europea che le autorità statunitensi si sono già dette all'opera per studiare la sentenza e assicurarsi che la prossima versione dell'accordo ne rispetti tutte le richieste.

Meno chiara la situazione per le aviolinee. Se non fornissero quei dati, infatti, rischiano multe salatissime da parte dell'aviazione americana, fino a 6mila dollari per passeggero. Non solo: la mancanza di quelle informazioni può rendere assai più lunga e caotica l'attesa dei passeggeri in arrivo negli USA. Se un accordo non si raggiungerà entro il 30 settembre, le linee aeree potrebbero trovarsi tra incudine e martello, da un lato le sanzioni americane e dall'altro la normativa europea sulla privacy. Ad aggravare il fatto anche i pesanti investimenti delle compagnie per aggiornare i propri sistemi informatici: un nuovo accordo potrebbe costringere a rivedere il lavoro già fatto.
20 Commenti alla Notizia UE, bocciato l'accordo sui dati agli USA
Ordina
  • L'europa dei buoni a nulla e dei noglobal_proteggi_terroristi non ha il nerbo per approvare metodi come quelli americani che garantiscono più sicurezza per tutti

  • - Scritto da: Viker
    > L'europa dei buoni a nulla e dei
    > noglobal_proteggi_terroristi non ha il nerbo per
    > approvare metodi come quelli americani che
    > garantiscono più sicurezza per
    > tutti

    Per fortuna non ha neanche la malaugurata idea di farsi le scene alla Pear Arbour o alla 11 settembre.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Viker
    > L'europa dei buoni a nulla e dei
    > noglobal_proteggi_terroristi non ha il nerbo per
    > approvare metodi come quelli americani che
    > garantiscono più sicurezza per
    > tutti

    Beh, non capisco però perché gli americani si debbano registrare il mio numero di telefono o di carta di credito. Quando loro vengono qui li sottoponiamo a certi controlli??? Mica li cataloghiamo e prendiamo le loro impronte digitali, noi. Perché noi siamo più civili.
  • chi caspita gli da il numero?? da dove lo prendono fuori???
    non+autenticato

  • Penso si riferiscano al numero di carta di credito con cui é stato acquistato il biglietto.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > Penso si riferiscano al numero di carta di
    > credito con cui é stato acquistato il
    > biglietto.

    E' comunque un numero che non va diffuso per ovvie ragioni; e poi il biglietto si puo' pagare anche in contanti.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > chi caspita gli da il numero?? da dove lo
    > prendono
    > fuori???

    Non sono molto propenso a dare il numero della carta achiunque, soprattutto se so che poi fa dei giri strani;
    tralasciando il fatto che per questo e per altri motivi non ho intenzione di andare negli Usa, se proprio ci venissi mandato per lavoro col cavolo che gli do' quel dato; piuttosto mi porto dietro contanti.
    Vorrei tanto sapere cosa c'e' dietro.
    non+autenticato
  • Questa ribellione delle province europee verrà sedata in un modo o nell'altro.

    Vedrete che a settembre l'Europa piegherà umilmente il capo, e se vorrete o dovrete recarvi negli Stati Uniti dovrete anche dichiarare quante volte siete andati al bagno durante gli ultimi 12 mesi.
    non+autenticato
  • > Questa ribellione delle province europee verrà
    > sedata in un modo o
    > nell'altro.
    >
    > Vedrete che a settembre l'Europa piegherà
    > umilmente il capo, e se vorrete o dovrete recarvi
    > negli Stati Uniti dovrete anche dichiarare quante
    > volte siete andati al bagno durante gli ultimi 12
    > mesi.

    Più facile che sia l'America ad abbassare il capo:

    1. Debito pubblico più grande al mondo
    2. Dollari carta straccia
    3. Buoni del Tesoro carta igienica: non esistono i dollari per permettere il loro riscatto (Cina, Arabia Saudita e Giappone sono i più grandi acquirenti dei buoni del tesoro Usa)
    4. Petrolio esaurito

    Sono sull'orlo del crack. Penso che presto saranno meno spocchiosi e più ollaborativi.
    Del resto, basta osservare i flussi migratori degli ebrei, popolo che segue da sempre la fertilità. Piano piano stanno tutti abbandonando gli Usa.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > > Questa ribellione delle province europee verrà
    > > sedata in un modo o
    > > nell'altro.
    > >
    > > Vedrete che a settembre l'Europa piegherà
    > > umilmente il capo, e se vorrete o dovrete
    > recarvi
    > > negli Stati Uniti dovrete anche dichiarare
    > quante
    > > volte siete andati al bagno durante gli ultimi
    > 12
    > > mesi.
    >
    > Più facile che sia l'America ad abbassare il capo:
    >
    > 1. Debito pubblico più grande al mondo
    > 2. Dollari carta straccia
    > 3. Buoni del Tesoro carta igienica: non esistono
    > i dollari per permettere il loro riscatto (Cina,
    > Arabia Saudita e Giappone sono i più grandi
    > acquirenti dei buoni del tesoro
    > Usa)
    > 4. Petrolio esaurito
    >
    > Sono sull'orlo del crack. Penso che presto
    > saranno meno spocchiosi e più
    > ollaborativi.
    > Del resto, basta osservare i flussi migratori
    > degli ebrei, popolo che segue da sempre la
    > fertilità. Piano piano stanno tutti abbandonando
    > gli
    > Usa.


    Si vede che non capisci niente.

    1. questa cosa degli ebrei è razzismo bello e buono.

    2. anche se hanno un debito da paura, ce lo metteranno in q.lo finchè gli andrà bene, tanto a noi europei ci fa godere...
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > Si vede che non capisci niente.
    >
    > 1. questa cosa degli ebrei è razzismo bello e
    > buono.
    >
    > 2. anche se hanno un debito da paura, ce lo
    > metteranno in q.lo finchè gli andrà bene, tanto a
    > noi europei ci fa
    > godere...

    Perchè quella degli ebrei sarebe razzismo? Non ha mica detto che gli ebrei fanno schifo. Ha scritto che gli ebrei sono quelli che seguono i flussi economici.
    Gli ebrei in USA sono quasi tutti banchieri e industriali. Anche se non tutti stanno lasciando gli USA comunque hanno iniziato ad investire parecchio all'estero, segno che qualcosa nell'economia americana sta succedendo, non è più florida e non garantisce più crescita.

    Riguardo alla 2 è meglio che sostituisci europei con italiani. Perché i coglionazzi siamo noi italiani, negli altri paesi europei c'è gente ben più fiera e intelligente (a parte qualche politico parecchio strambo che ha ogni paese).

    non+autenticato
  • il problema di quell'affermazione è che si fonda sul pregiudizio che si ha nei confronti degli ebrei. Detta così può sembrare perfino un complimento (tipo: che spirito imprenditoriale gli ebrei!), in realtà questa visione stereotipata è presa come scusa dai naziskin...
  • - Scritto da:
    > Più facile che sia l'America ad abbassare il capo:
    >
    > 1. Debito pubblico più grande al mondo
    > 2. Dollari carta straccia
    > 3. Buoni del Tesoro carta igienica: non esistono
    > i dollari per permettere il loro riscatto (Cina,
    > Arabia Saudita e Giappone sono i più grandi
    > acquirenti dei buoni del tesoro
    > Usa)

    Sarà, ma nel mentre anche la Cina che pure usa la loro "carta igienica" per pulirsi il di dietro deve piegare il capo:

    http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1507355&r=PI
    non+autenticato

  • > Sarà, ma nel mentre anche la Cina che pure usa la
    > loro "carta igienica" per pulirsi il di dietro
    > deve piegare il
    > capo: http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1507355&r=PI

    Lo fara' finche' il gioco vale la candela; la Cina ha fatto l'errore di non crearsi un mercato interno per assorbire la produzione e basando tutto il Pil sull'esportazione, questo ha di fato creato una forte dipendenza dai paesi compratori fra cui gli Usa sono in cima alla lista e si trova legata a loro costringendola a sostenerla, pero' tutto questo ha un costo che va aumentando e tutti potete immaginare che non puo' aumentare all'infinito ma prima o poi il meccanismo si spezza.
    non+autenticato
  • > Lo fara' finche' il gioco vale la candela;
    >
    A fare i duri DOPO sono bravi tutti.
    la Cina ha fatto l'errore di non crearsi un mercato interno per assorbire la produzione e basando tutto il Pil sull'esportazione, questo ha di fato creato una forte dipendenza dai paesi compratori
    >
    E non riesci a capaciterti come mai non si affidino a te per risollevarsi.
    > fra cui gli Usa sono in cima alla lista e si
    > trova legata a loro costringendola a sostenerla, pero' tutto questo ha un costo che va aumentando e tutti potete immaginare che non puo' aumentare all'infinito ma prima o poi il meccanismo si spezza.
    >
    Quoto, prima o poi anche l'univeso si estinguerà.
    non+autenticato
  • > Più facile che sia l'America ad abbassare il capo:
    >
    > 1. Debito pubblico più grande al mondo

    Tanto non lo saldano. È già successo.


    > 2. Dollari carta straccia

    Per mettere in difficoltà la nostra economia.


    > 3. Buoni del Tesoro carta igienica: non esistono
    > i dollari per permettere il loro riscatto (Cina,
    > Arabia Saudita e Giappone sono i più grandi
    > acquirenti dei buoni del tesoro Usa)

    Vedi punto 1.


    > 4. Petrolio esaurito

    Ne hanno appena acquisito un bel po'.


    > Sono sull'orlo del crack. Penso che presto
    > saranno meno spocchiosi e più collaborativi.

    5. Hanno un esercito potente e sono aggressivi.

    Chiunque ci pensa 20000 volte prima di farli innervosire. Renderanno NOI più collaborativi. A giudicare da tante belle leggine sta succedendo da tempo e anche la Cina inizia ad obbedire.
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > > Più facile che sia l'America ad abbassare il
    > capo:
    > >
    > > 1. Debito pubblico più grande al mondo
    >
    > Tanto non lo saldano. È già successo.

    Nonostante ciò, le agenzie di rating danno agli USA sempre il punteggio massimo:

    Moody's:           Aaa
    Standard & Poor's: AAA

    http://www.gocurrency.com/countries/united_states....
    non+autenticato


  • > Nonostante ciò, le agenzie di rating danno agli
    > USA sempre il punteggio
    > massimo:
    >
    > Moody's:           Aaa
    > Standard & Poor's: AAA
    La Goldman Sach e la Morgan Chase non sono in grado di pagare nemmeno gli interessi, la Fed sta stampando banconote senza copertura (2 miliardi di dollari il mese scorso) e ha smesso di conteggiare il denaro in circolazione, in fondo mica puoi stampare senza invalidare i conteggi, ti pare? E la prova ce l'hai dal fatto che anche aumentanto i tassi il dollaro continua a scendere.
    Lo stato ha un debito da recordo superiore di 3 volte ai picchi precedenti, l'industria sta scappando all'estero.

    Vuoi sapere perche' i rating rimangono sempre AAA?
    Perche' se li abbassano come dovrebbero fare si genera il panico fra gli investitori e tutto questo enorme castello di carte dal valore solo presunto salta nel giro di pochi minuti e ci vorranno anni, forse decenni per assorbirne i danni.....
    non+autenticato