VOIP in Italia, ecco cosa cambia

il punto

Roma - Operatori di telecomunicazione, provider, fornitori di servizi Internet e rappresentanti delle istituzioni si incontreranno giovedì 8 giugno nella capitale per fare il punto sulla cosiddetta Delibera VOIP, ovvero sulle nuove norme destinate ad alimentare anche nel nostro paese il mercato delle chiamate via Internet. L'idea è dunque di parlare di regole ma anche degli aspetti tecnici e pratici, compresa gestione del QoS, number portability e via dicendo.

L'appuntamento, organizzato dal Consorzio VOIPEX - Il Consorzio per la Qualità ed Interoperabilità dei servizi IP e dalle associazioni dei provider, partirà alle 9 del mattino presso l'Aula Magna del ministero delle Comunicazioni e vedrà la partecipazione, tra gli altri, di: Guido Tripaldi, Presidente Voipex, Paolo Gentiloni, ministro delle Comunicazioni, Nicola D'Angelo, commissario di AGcom, Dino Bortolotto, vicepresidente di Assoprovider, Stefano Quintarelli, presidente di AIIP, Joy Marino, del Mix, Paolo Nuti, membro di Voipex e molti altri.

Gli operatori e gli esperti interessati alla partecipazione possono contattare subito la segreteria organizzativa (eventi@voipex.it) indicando i nominativi dei partecipanti, la loro funzione e recapiti.
TAG: voip
2 Commenti alla Notizia VOIP in Italia, ecco cosa cambia
Ordina