Meno Gates in Microsoft? Nessuno scossone

Il mercato ha premiato la transizione soft decisa dal vertice della maggiore softwarehouse del Mondo. I competitor non si sbilanciano e MS Italia spiega: la rotta è tracciata. Bill sarà sempre un punto di riferimento

Redmond (USA) - Qualcuno aveva ipotizzato che avrebbe prodotto uno scossone in borsa l'annuncio con cui il fondatore di Microsoft Bill Gates ha fatto sapere che ridurrà il proprio impegno nell'azienda nel corso dei prossimi due anni. Ma il titolo Microsoft ha retto bene, conoscendo venerdì una variazione al ribasso ritenuta del tutto insignificante dagli esperti.

La notizia dell'annuncio, ripresa sui media di mezzo mondo, non sembra aver assunto significati rilevanti neppure per i maggiori competitor e partner dell'azienda americana: cnet riporta un giro di consultazioni con imprese che vanno da Dell ad AMD, da Intel ad Apple, ma pressoché nessuna ha voluto commentare la scelta di Gates di volersi impegnare più a fondo nella Bill and Melinda Gates Foundation e dunque nelle molteplici iniziative umanitarie e di beneficenza che da anni porta avanti.

Questa "calma piatta" per un annuncio che i media generalisti hanno dato in grande evidenza, la spiega su IlSole24Ore l'amministratore delegato di Microsoft Italia Marco Comastri, secondo il quale, al contrario di quanto annunciato da certi media, Gates non lascerà l'azienda.
Il vertice di BigM: Gates, Ozzie, Mundie e BallmerIl ruolo di Gates, infatti, andrà nel tempo ridisegnandosi, conferma Comastri, ma Bill non solo rimarrà chairman ma continuerà ad essere un punto di riferimento per tutte le maggiori scelte strategiche dell'azienda. Inoltre - spiega Comastri - "dopo aver lasciato la carica di CEO a Steve Ballmer qualche anno fa, la notizia di oggi non è arrivata del tutto inaspettata".

Che le cose si stessero muovendo in questa direzione lo aveva indicato lo stesso vertice Microsoft quando lo scorso settembre aveva annunciato la ristrutturazione della società in tre divisioni operative, una "mossa" che ha portato ad una riorganizzazione di tutto il vertice aziendale, che ora vedrà Ballmer operare avendo alla destra Ray Ozzie ("l'inventore di Lotus Notes", sottolinea Comastri) e alla sinistra Craig Mundie ("un vero e proprio guru della ricerca"). I tre sono ripresi con lo stesso Gates nella foto qui sopra.

"Certamente - conclude Comastri - Bill ha rappresentato un punto di riferimento che ha identificato una certa visione. Ozzie e Mundie sono le persone ideali per continuare sulla strada tracciata. Microsoft si struttura in modo da poter essere sempre più innovativa, come ha ricordato lo stesso Bill, su soluzioni e tecnologie come IpTv, Xbox, le soluzioni per la mobilità, e così via".

Da parte sua Bill Gates, nella lettera ai dipendenti Microsoft spiega perché lui stesso viva con serenità questo passaggio di consegne: "Il nostro core business è solido e abbiamo una visione chiara con cui affronteremo le nuove sfide e opportunità. Abbiamo appena registrato il nostro primo trimestre da 12 miliardi di dollari e continuiamo a generare quasi un miliardo di dollari di profitti ogni mese. Inoltre stiamo per lanciare versioni rivoluzionarie di Windows, Office ed Exchange, che già ora stanno riscuotendo moltissimo interesse".

"Negli ultimi 31 anni - conclude la lettera - ho avuto la migliore occupazione del Mondo. Ho lavorato con alcune delle più brillanti e vivaci persone nel Mondo. Insieme, abbiamo costruito una grande società i cui prodotti hanno dato nuovi strumenti alle genti di tutto il Mondo".
142 Commenti alla Notizia Meno Gates in Microsoft? Nessuno scossone
Ordina
  • con quello che costa una copia di xp pro
    e di office 2003 pro, possiamo ognuno
    adottare a distanza 3 bambini del terzo
    mondo per un anno, ovvero fare in modo che
    questi bambini abbiano almeno da mangiare
    per un anno

    è incredibile ma è la verità

    per il resto, invece di fare i fenomeni con l'ultima versione krakata di fotoziop, usiamo
    ubuntu, openoffice e gimp

    facciamo qualcosa di giusto nella vita
    invece dell'assistenza sociale a
    b.gates, sosteniamo i bambini poveri
    non+autenticato
  • Veramente se si guarda l'indice azionario (pure da MSN) si vede che è più basso di anno in anno, ORA è bassissimo.

    Attualmente la Microsoft guadagna solo da windows (server) e MSoffice (voce anche di PI), che sono in grave rischio quando uscirà la decisione dei costruttori di usare unicamente Linux (voce IBM e altri), dato che è gratuito, facilmente modificabile per i loro fini HW e altro.

    Quando scappano i topi la barca affonda, quando scappa anche il capo topo è critica !!!!!!

    Decine di capi programmatori si sono licenziati, inoltre la guerra alla pirateria di Win è un altro chiaro segnale !

    Rimane ROS (http://www.reactos.org/) per i nostalgici, ma è un OS migliore !

    Ciao

    mda
    783
  • ... per essere sempre in ... Vista !

    Fan Linux
    non+autenticato
  • Ma è così difficile cogliere il messaggio pubblicitario in queste decisioni?

    Bill Gate$ riduce di qualche ora la sua presenza a Redmond?
    E chi se ne frega!!!

    Ah ma la riduce per dedicarla maggiormente alla fondazione che tanto bene fa alle casse di Micro$oft e ai bambini del mondo!

    Ahhhhh ma allora lo vedi che c'era sotto qualcosa?
    Dire a tutto il mondo che Gate$ toglie due ore alla scrivania a Redmond per metterle a disposizione dei bambini nel mondo.

    E chi se ne frega!!!

    Vuoi fare beneficenza e aiutare i bambini, fallo e basta, te ne dobbiamo essere tutti grati? Perché ci tieni a dirlo a tutti?

    Io non vado a sventolare all'ufficio postale il mio bollettino per la Caritas o la ricerca sulla distrofia.

    Bill Gate$ oltre che non essere del tutto disinteressato dimostra pure cattivo gusto nel voler fare per forza sapere a tutti queste cose.

    non+autenticato
  • Sono d'accordo.

    Pensiamo all'equazione
    Bill Gates buono = microsoft buona = comprate microsoft e aiutate i bambini del mondo
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Sono d'accordo.
    >
    > Pensiamo all'equazione
    > Bill Gates buono = microsoft buona = comprate
    > microsoft e aiutate i bambini del
    > mondo

    Ma infatti è quello che voglio dire.
    È pubblicità.

    I nostri prodotti fanno schifo, si bloccano, vi riempiono pieni di virus e malware, costano cari?

    Suvvia sappiate che compranndoli finanziate anche aiuti per le malattie e i bambini.

    Come sono caduti in basso per racimolare $$ con modi così subdoli.

    Tempo fa mi capitò di comprare le arance ad un banchetto in piazza per la ricerca su una malattia.
    Le arance erano davvero pessime, la maggior parte fradicie dentro o leggermente ammuffite.
    Io me ne sono accorto ma non ho protestato, in fondo i soldi glieli do per un altro scopo, delle arance ne ho tirato fuori due bicchieri di spremuta e il resto sono finite in pattumiera.

    Dato che questa cosa si ripete spesso e spesso ci sono bamboline sghembe o altri prodotti pessimi, molte di quelle associazioni adesso fanno un pò più di attenzione e negli avvisi ci tengono a precisare che con l'offerta si ottiene anche un buon prodotto (una bella pianta, della buona frutta, dei bei pupazzetti, ecc.).

    Per carità, io li avrei dati lo stesso i soldi e i pupazzetti o la frutta li avrei buttati o regalati a mia volta, non ci avrei fatto assolutamente caso alla loro qualità, anche perché spesso vengono a loro volta regalati alle associazioni per lo scopo di ri-regalarli in cambio delle donazioni.

    Ma arrivare a dover pagare per forza un sistema operativo di merda perché così aiuto i bambini, allora li aiuto meglio installando Linux che funziona e non costa niente e prendendo tutto il valore di Windows e darlo in beneficenza invece che alla Micro$oft che se ne tiene il 98% del valore, e il 2% lo da in beneficenza Bill Gate$ alle ricerche che dice lui, nei paesi che dice lui, e facendosi bello per guadagnarci praticamente le stesse cifre che regala in detrazioni fiscali e ritorni pubblcitari.

    Perché se contemporaneamente milioni di utenti in tutto il mondo per una volta decidessero di installare Linux e donare in beneficenza l'equivalente del valore di Windows, si risolverebero contemporaneamente i problemi e di office automation e computing di quegli utenti, e di fame, morte e malattie di quei milioni di persone che verrebbero aiutate, e la Micro$oft sarebbe solo un pochettino più povera.
    E sai che perdita (per Micro$oft) con quello che brucia di tangenti e cause legali per mantenere il monopolio...


    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Sono d'accordo.
    > >
    > > Pensiamo all'equazione
    > > Bill Gates buono = microsoft buona = comprate
    > > microsoft e aiutate i bambini del
    > > mondo
    >
    > Ma infatti è quello che voglio dire.
    > È pubblicità.
    >
    > I nostri prodotti fanno schifo, si bloccano, vi
    > riempiono pieni di virus e malware, costano
    > cari?
    >
    > Suvvia sappiate che compranndoli finanziate anche
    > aiuti per le malattie e i
    > bambini.
    >
    > Come sono caduti in basso per racimolare $$ con
    > modi così
    > subdoli.
    >
    > Tempo fa mi capitò di comprare le arance ad un
    > banchetto in piazza per la ricerca su una
    > malattia.
    > Le arance erano davvero pessime, la maggior parte
    > fradicie dentro o leggermente
    > ammuffite.
    > Io me ne sono accorto ma non ho protestato, in
    > fondo i soldi glieli do per un altro scopo, delle
    > arance ne ho tirato fuori due bicchieri di
    > spremuta e il resto sono finite in
    > pattumiera.
    >
    > Dato che questa cosa si ripete spesso e spesso ci
    > sono bamboline sghembe o altri prodotti pessimi,
    > molte di quelle associazioni adesso fanno un pò
    > più di attenzione e negli avvisi ci tengono a
    > precisare che con l'offerta si ottiene anche un
    > buon prodotto (una bella pianta, della buona
    > frutta, dei bei pupazzetti,
    > ecc.).
    >
    > Per carità, io li avrei dati lo stesso i soldi e
    > i pupazzetti o la frutta li avrei buttati o
    > regalati a mia volta, non ci avrei fatto
    > assolutamente caso alla loro qualità, anche
    > perché spesso vengono a loro volta regalati alle
    > associazioni per lo scopo di ri-regalarli in
    > cambio delle
    > donazioni.
    >
    > Ma arrivare a dover pagare per forza un sistema
    > operativo di merda perché così aiuto i bambini,
    > allora li aiuto meglio installando Linux che
    > funziona e non costa niente e prendendo tutto il
    > valore di Windows e darlo in beneficenza invece
    > che alla Micro$oft che se ne tiene il 98% del
    > valore, e il 2% lo da in beneficenza Bill Gate$
    > alle ricerche che dice lui, nei paesi che dice
    > lui, e facendosi bello per guadagnarci
    > praticamente le stesse cifre che regala in
    > detrazioni fiscali e ritorni
    > pubblcitari.
    >
    > Perché se contemporaneamente milioni di utenti in
    > tutto il mondo per una volta decidessero di
    > installare Linux e donare in beneficenza
    > l'equivalente del valore di Windows, si
    > risolverebero contemporaneamente i problemi e di
    > office automation e computing di quegli utenti, e
    > di fame, morte e malattie di quei milioni di
    > persone che verrebbero aiutate, e la Micro$oft
    > sarebbe solo un pochettino più
    > povera.
    > E sai che perdita (per Micro$oft) con quello che
    > brucia di tangenti e cause legali per mantenere
    > il
    > monopolio...
    >
    >

    Maddai povero Bill non trattarlo così in fondo non è così ricco, ha solo un 50 miliardi di dollari in banca + beni mobili e immobili, una cifra troppo bassa per aiutare di sola tasca sua i poverelliTriste
    Continuate a comprare MS e supportare la beneficenza \^^/
    non+autenticato
  • Sono d'accordo. Il punto è che...tu hai dato il corrispettivo valore di Windows ai bambini del terzo mondo? Non penso proprio, purtroppo.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Sono d'accordo. Il punto è che...tu hai dato il
    > corrispettivo valore di Windows ai bambini del
    > terzo mondo? Non penso proprio,
    > purtroppo.

    Io ho dato il corrispettivo del valore di Windows a ciò che ho ritenuto più importante, una parte ad associazioni italiane sulla ricerca sulla distrofia ed altre malattie ed una parte alla Caritas internazionale che lavora anche per i bambini del terzo mondo. Lo faccio ogni anno!

    Per il computer ho usato Kubuntu Linux e quindi non ho spesso nulla. Se avessi dovuto pagare le licenze dei programmi che mi servono mi sarebbe rimasto molto meno per darlo alla Caritas e alle altre associazioni a mia scelta.

    non+autenticato
  • ecco il nuovo business di mr gates:
    donare soldi risparmiati dalle tasse
    in cambio di percorsi preferenziali
    per introdurre le sue schifezze nei
    paesi in via di sviluppo

    in sede di collaborazione con consulenti
    degli enti mondiali che si occupano di
    sviluppo e di sanità mondiale e
    rappresentanti dei paesi poveri, il buon
    bill avanzerà progetti concreti: donare,
    tramite la fondazione, e favorire lo
    "sviluppo" del tal paese, tramite
    l'azienda: credo che abbia argomenti
    abbastanza forti, nel libretto degli
    assegni, per ungere e oliare sia gli
    uni che gli altri

    si è trovato questo bel lavoretto pulito
    pulito

    della serie: pago 10 in beneficenza
    incasso 1000 in dieci di anni di
    licenze ms e affini, e, cosa ancora
    piu importante, mantengo, e anzi se si
    può allargo, il monopolio aziendale in
    giro per il mondo

    complimenti mr gates, la sua bontà
    di cuore ci lascia senza fiato ma
    ci fa scappare un peto

    prrrrrrrrrrrrrrrrrrr
    non+autenticato
  • ...lascia la cantina del centro sociale ogni tanto e prendi una boccata d'aria coi compagni, ogni tantoSorride
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)