Cassandra Crossing/ Caro senatore Cossiga

di Marco Calamari - Il potere esecutivo chiede il controllo più ampio possibile sulla comunicazione. Non si dimentichi però che conservare i dati delle comunicazioni significa intercettare

Roma - Le scrivo perchè ho avuto notizia dalla stampa, senza poterne pero' trovare conferma sui siti istituzionali, che lei avrebbe presentato una proposta di legge per regolamentare il problema delle intercettazioni telefoniche. Non è mia intenzione entrare nel merito dell'argomento, su cui già troppo si è detto e scritto in questi giorni. Volevo invece sottoporre alla sua attenzione un problema che passa in secondo piano quando si parla dell'eccesso di intercettazioni telefoniche, quello della privacy dei cittadini italiani quando usano Internet.

Il problema si chiama Data Retention, e mi permetto di riassumerglielo brevemente.

Unico paese nel mondo, l'Italia, in nome dell'attuazione di una direttiva europea che in realtà fornisce prescrizioni minori e molto più elastiche, archivia i dati di navigazione Internet (e talora non solo quelli) dei suoi cittadini fino a dicembre 2007 (oltre due anni, e comunque senza niente dire sul poi). Una misura che i Garanti europei della privacy considerano intercettazione tout-court.
In tale data secondo il Decreto Pisanu dovrà essere riesaminata l'intera questione della Data Retention. Gli altri stati dell'UE hanno invece optato per il minimo richiesto dalla direttiva, o addirittura non l'hanno ancora recepita.

Molti cittadini italiani, tra cui il sottoscritto, passano molto tempo in Rete, e della Rete fanno veicolo dei propri interessi, dei propri pensieri, delle proprie azioni, delle proprie spese, delle proprie letture. Questi cittadini vorrebbero vedere la propria privacy difesa come, e magari meglio, di quando utilizzano i telefoni, cellulari e non.

Purtroppo la Rete, strumento che aumenta molto le capacità di comunicare dell'essere umano, aumenta ancora di più le possibilità di controllo diffuso e di violazione sistematica della privacy degli individui. Questo fatto pare essere noto solamente agli investigatori ed in genere a chiunque, dovendo esercitare un potere esecutivo, trova naturale richiedere che questo controllo venga svolto nella maniera più ampia possibile.

Questa richiesta, perfettamente naturale e comprensibile, dovrebbe essere bilanciata, in applicazione del principio della separazione dei poteri dello Stato, dal potere legislativo a cui spetta anche il compito, in attuazione dei principi della Carta Costituzionale, di difendere libertà di espressione, privacy e diritti civili dei cittadini.

In questo campo purtroppo il suddetto potere legislativo brilla per la sua assenza, a cui corrisponde pero' una sospetta prontezza nello sfornare leggi che un tempo si sarebbero definite "forcaiole" tutte le volte che si avvicinano le elezioni, alla caccia di pedofili, terroristi, criminali e copiatori di mp3, che nella mente dei legislatori italiani sembrano essere i soli abitanti della Rete.

Le decine di migliaia di intercettazioni telefoniche sono salite agli onori della cronaca, ed all'attenzione di alcuni parlamentari, solo perchè dirette contro persone note. E quelle dirette contro i semplici cittadini?
Non è preoccupante che siano così tante da darci il record mondiale in questo campo?

E la Data Retention, le intercettazioni Internet (chiamiamole col loro nome) fatte su tutti i cittadini italiani in maniera preventiva e senza certezze sulla cancellazione delle informazioni (forse nel 2008?), non meriterebbero ancora più attenzione? Una volta le avremmo chiamate schedature di massa, tuttora vietate in Italia.

Le chiedo scusa in anticipo se la sua proposta, che spero di poter leggere presto, fosse già stata redatta in questo senso.

Marco Calamari

Le precedenti release di Cassandra Crossing sono disponibili a questo indirizzo
23 Commenti alla Notizia Cassandra Crossing/ Caro senatore Cossiga
Ordina
  • Se ci fai caso, la traduzione del termine web è... "tranello, trappola", e purtroppo l'unico rimedio relativamente alle trappole è quello di starne lontani, non di scrivere a Cossiga (!)

    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Se ci fai caso, la traduzione del termine web
    > è... "tranello, trappola", e purtroppo l'unico
    > rimedio relativamente alle trappole è quello di
    > starne lontani, non di scrivere a Cossiga
    > (!)

    Ma sei fuori ???

    Web e' ragnatela, il sistema del web e' nato per far continuare a COMUNICARE le basi militari in caso di attacco nucleare... Studia la storia, ti aiutare' ad evitare figuracce in futuro.
    non+autenticato

  • >
    > Web e' ragnatela, il sistema del web e' nato per
    > far continuare a COMUNICARE le basi militari in
    > caso di attacco nucleare... Studia la storia, ti
    > aiutare' ad evitare figuracce in
    > futuro.

    Le ragnatele? il tuo cervello è PURO WEB allora!
    non+autenticato
  • > Le ragnatele? il tuo cervello è PURO WEB allora!

    Dai su, non mostrare tutta la tua ignoranza... Berners-Lee chiamò la rete di calcolatori che potevano dialogare mediante HTTP "World Wide Web" proprio per indicare che le macchine erano interconnesse a mo' di ragnatela... altro che trappola, ma qui siamo il paese della pizza e dei fichi...
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > > Le ragnatele? il tuo cervello è PURO WEB
    > > allora!

    > Dai su, non mostrare tutta la tua ignoranza...
    > Berners-Lee chiamò la rete di calcolatori che
    > potevano dialogare mediante HTTP "World Wide
    > Web" proprio per indicare che le macchine erano
    > interconnesse a mo' di ragnatela... altro che
    > trappola, ma qui siamo il paese della pizza e
    > dei fichi...

    ...E degli ignoranti orgogliosi di essere tali.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > - Scritto da:
    > > > Le ragnatele? il tuo cervello è PURO WEB
    > > > allora!
    >
    > > Dai su, non mostrare tutta la tua ignoranza...
    > > Berners-Lee chiamò la rete di calcolatori che
    > > potevano dialogare mediante HTTP "World Wide
    > > Web" proprio per indicare che le macchine erano
    > > interconnesse a mo' di ragnatela... altro che
    > > trappola, ma qui siamo il paese della pizza e
    > > dei fichi...
    >
    > ...E degli ignoranti orgogliosi di essere tali.

    Hai fatto la figura, basta, perchè insistere?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > - Scritto da:
    > > > > Le ragnatele? il tuo cervello è PURO WEB
    > > > > allora!
    > >
    > > > Dai su, non mostrare tutta la tua ignoranza...
    > > > Berners-Lee chiamò la rete di calcolatori che
    > > > potevano dialogare mediante HTTP "World Wide
    > > > Web" proprio per indicare che le macchine
    > erano
    > > > interconnesse a mo' di ragnatela... altro che
    > > > trappola, ma qui siamo il paese della pizza e
    > > > dei fichi...
    > >
    > > ...E degli ignoranti orgogliosi di essere tali.
    >
    > Hai fatto la figura, basta, perchè insistere?
    (sono un altro...)
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > - Scritto da:
    > > > > Le ragnatele? il tuo cervello è PURO WEB
    > > > > allora!
    > >
    > > > Dai su, non mostrare tutta la tua ignoranza...
    > > > Berners-Lee chiamò la rete di calcolatori che
    > > > potevano dialogare mediante HTTP "World Wide
    > > > Web" proprio per indicare che le macchine
    > erano
    > > > interconnesse a mo' di ragnatela... altro che
    > > > trappola, ma qui siamo il paese della pizza e
    > > > dei fichi...
    > >
    > > ...E degli ignoranti orgogliosi di essere tali.
    >
    > Hai fatto la figura, basta, perchè insistere?

    Non ero io. Comunque oggi, come l'articolo dimostra, è innegabile che internet viene usato come schedatura, altrimenti Calamari non avrebbe scritto a Cossiga. E poi, come tu stesso hai dovuto ammettere, internet (o arpanet) è una creazione di ambienti militari ben precisi, e io aggiungo "con tutto quello che ne consegue".




    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > - Scritto da:
    > > - Scritto da:
    > > > - Scritto da:
    > > > > > Le ragnatele? il tuo cervello è PURO WEB
    > > > > > allora!
    > > >
    > > > > Dai su, non mostrare tutta la tua
    > ignoranza...
    > > > > Berners-Lee chiamò la rete di calcolatori
    > che
    > > > > potevano dialogare mediante HTTP "World
    > Wide
    >
    > > > > Web" proprio per indicare che le macchine
    > > erano
    > > > > interconnesse a mo' di ragnatela... altro
    > che
    > > > > trappola, ma qui siamo il paese della pizza
    > e
    >
    > > > > dei fichi...
    > > >
    > > > ...E degli ignoranti orgogliosi di essere
    > tali.
    > >
    > > Hai fatto la figura, basta, perchè insistere?
    >
    > Non ero io. Comunque oggi, come l'articolo
    > dimostra, è innegabile che internet viene usato
    > come schedatura, altrimenti Calamari non avrebbe
    > scritto a Cossiga. E poi, come tu stesso hai
    > dovuto ammettere, internet (o arpanet) è una
    > creazione di ambienti militari ben precisi, e io
    > aggiungo "con tutto quello che ne
    > consegue".

    Tutto quello che ne consegue dentro al tuo problematico cervello...
    non+autenticato
  • http://it.wikipedia.org/wiki/Web

    e se non bastasse

    http://www.askoxford.com/concise_oed/web?view=uk

    http://www.askoxford.com/concise_oed/worldwideweb?...

    capito anonimi ? tornate a giocare con le magic senza avventurarvi su questioni a voi ignote.
    non+autenticato
  • Perchè sui siti internet è necessario che ci sia una pagina dedicata alla privacy mentre la stessa cosa non viene resa disponibile dai provider agli utenti che si collegano ad internet?


    riguardo la privacy dei siti riporto una parte della pagina dedicata alla privacy, guardacaso dal sito www.garanteprivacy.it, per la precisione http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=36..., e anche qui mi chiedo perchè io non possa essere informato e richiedere la cancellazione dei dati registrati dai provider

    "I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003).

    Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento."
    non+autenticato
  • Ti ringrazio per fare quel che fai, come sempre.


    Sarebbe molto bello anche un bel dossier, qualche intervista, qualche bla bla con vecchi investigatori in pensione...

    insomma, documentazione di prima mano... sono quasi sicuro che tu _conosci_


    :)


    Ciao!
    non+autenticato
  • Presidente della Repubblica, ex professore di Diritto Costituzionale, ex Ministro degli Interni, ex Gladio, ecc. è a tutt'oggi radioamatore e amante delle IT.

    Che la lettera sia espediente retorico o che sia effettivamente inoltrata al Senatore non cambia la pericolosità delle cose che dice.

    Protetti dalla Costituzione e dalla legge sulla privacy gli utenti/cittadini sono costantemente vittima di "ben intenzionati" che per il nostro bene quasi fossimo dei "minureddu" (piccolini) da accudire e controllare operano per il nostro bene.
    Per loro il 1789 è trascorso invano, amano il 1815 e il suo ideatore il Principe Von Metternich. Il principe utilizzò tale accordo per opporsi al duplice pericolo rappresentato dai principi rivoluzionari di libertà e di diritto dei popoli all'autodeterminazione. In ogni epoca, alcune volte rappresentata come farsa, pericolosi attentatori, che altro non sono che i potenti speculari, vengono utilizzati per trasformare la società civile in un panopticon, il carcere ideale progettato da Jeremy Bentham, dove, per citare ancora, il 1984 si risolve in un gioco di bambini.

    Saluti Piero
  • Non ho capito che c'è scritto

    Newbie, inesperto
    non+autenticato
  • > Non ho capito che c'è scritto
    >
    > Newbie, inesperto
    Non ti preoccupare è in sardo l'ha scritto CossigaSorride
    non+autenticato
  • Senso del discorso 0.
    Capacità di sisntesi -1

    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)