Londra, galera per chi cambia l'IMEI

Chi riprogramma il numero unico del telefono cellulare rischia sanzioni economiche e fino a cinque anni di carcere. Lo propone il governo Blair

Londra - Una proposta di legge del governo britannico di Tony Blair prevede pesanti sanzioni economiche e carcere per chiunque si rendesse colpevole di modificare il numero unico di un telefono cellulare, l'IMEI, attraverso una riprogrammazione dello stesso. Una proposta "pesante" ritenuta necessaria per contrastare il dilagante fenomeno dei furti di cellulari.

Stando alla proposta, denominata Mobile Telephones (Re-programming) Bill, un giudice potrebbe colpire chi fosse riconosciuto reo di questo crimine con sanzioni illimitate, vale a dire con multe di qualsiasi cifra. E potrebbe condannarlo fino ad un massimo di cinque anni di reclusione.

Il ministro degli Interni John Denham ha spiegato che "gli operatori di telefonia mobile avranno presto i sistemi necessari per impedire l'uso dei telefoni cellulari sulle reti, di fatto rendendoli inutilizzabili. Ma se il numero unico, l'IMEI, viene cambiato su un telefono rubato, allora questo potrebbe continuare ad essere utilizzato".
I due reati introdotti dalla proposta comprendono tanto la modifica dell'IMEI quanto il possedere o il fornire apparecchiature che siano utilizzate allo scopo di riprogrammare il telefono cellulare, azione praticata dai "ladri professionisti" che, modificando l'IMEI, riescono a re-introdurre sul mercato più facilmente i cellulari rubati, che non possono essere riconosciuti come tali.

"I furti di telefonini - ha spiegato Denham - sono l'obiettivo principale di un numero crescente di atti di microcriminalità e sono coinvolti nel 50 per cento di tutti i furti che avvengono a Londra". Secondo Denham "non c'è alcuna ragione legittima per riprogrammare un telefono cellulare. Chi lo fa corre il rischio di sanzioni pesanti, che si merita perché alimenta la microcriminalità violenta".
26 Commenti alla Notizia Londra, galera per chi cambia l'IMEI
Ordina
  • Gli smartphone sono stati progettati per indurre errori e stress. Manca il click doppio. Sono oggetti diabolici e come tali hanno indotto il governo a mancare rispetto per i diritti di riservatezza. Quando tale oggetto diabolico prenderà potere abbastanza finirà nelle centrali nucleari e causerà danni per errato uso, danni che verranno attribuiti contro gli utenti e mai contro il fabbricante di tale diabolico metodo.
  • Sono d'accordo con le sanzioni a chi riprogramma l'imei, ma mi faccio una domanda:
    Nell'articolo c'è scritto "non ci sono motivi per riprogrammare l'imei". Verissimo, e allora perchè l'imei è riprogrammabile? non potevano scriverlo su una prom, un po' come si fa adesso con le schede di rete?
    non+autenticato
  • Sono stato a londra e hanno tentato di fottermi il cellulare! non sono finito in ospedale per un pelo...
    non+autenticato
  • non è che si devono assicurare la rintracciabilità del cittadino con sistemi schifosi e non vogliono problemi da parte di chi cambia il codice imei?
    ovviamente con la solita scusa di copertura "lo facciamo per la sicurezza" ...
    non+autenticato
  • La penso esattamente come te,
    dopo tutto 5 anni di carcere per aver
    cambiato il codice ad un telefonino
    mi sembrano un pò troppi.
    non+autenticato
  • Big brother is real.

    Cari amici, e' palese segnalare la reazione esagerata del grande fratello. Dopo tutto sta investendo miliardi per educarci a portare con noi il nostro biochip o telefonino o strumento di costrizione, ma se non ci puo' rintracciare avrebbe buttato i propri soldi.
    Un'altra cosa : la rete satellitare, i telefonini 3g permetteranno di localizzare il terminale con precisioni quasi al centimetro, come mai desiderano tale precisione?
    Avendo un emettitore direttivo a fascio stretto di raggi gamma, sarebbe possibile eliminare elementi scomodi a distanza con un semplice click.
    Il raggio gamma penetra anche strutture in cemento armato come fosse burro, provoca un cancro inguaribile nel 100% dei casi ed e' controllabile quanto in raggio laser.
    Questa e' solo un'ipotesi, badate bene... ma i mezzi per farlo esistono da tempo ormai, quindi e' fattibile.
    Ogni cosa che facciamo ormai lascia tracce, e si puo' sapere tutto di noi ma la solita domanda è : chi controlla i controllori?
    Esiste sempre qualcuno che fa quello che vuole, ha un potere economico e di azione a 360° e nessuno lo controlla.
    Preoccupante vero?
    non+autenticato


  • - Scritto da: NeuroSync
    > Big brother is real.
    >
    > Cari amici, e' palese segnalare la reazione
    > esagerata del grande fratello. Dopo tutto
    > sta investendo miliardi per educarci a
    ...
    ...

    mi fa piacere non essere l'unico paranoico del pianeta ...
    A bocca aperta

    non+autenticato
  • Cambiare IMEI aiuta solo i ladri e ricettatori per il momento, anche se aiuta scarsamente a garantire la propria privacy.
    Se cambiate IMEI e SIM card (e ne usate una non registrata, possono faticare un po' di più per identificarvi).
    Vi spiego come.

    Se accendete e spegnete il telefono frequentemente negli stessi posti, oppure componete almeno 5-10 numeri telefonici di persone che conoscete e che avevate chiamato anche con l'altro numero verrete individuati anche se avete cambiato IMEI e SIM CARD simultaneamente.
    Se con un telefonino nuovo e numero nuovo siete metodici come prima di cambiarli allora siete rintracciabili.


    Non immaginate nemmeno la mole di informazioni che contiene ogni record del database di una compagnia di telefonini, li c'e' la vostra storia. Un database administrator (o DBA) di una compagnia telefonica da voi scelta sa tutto di voi, tutto, anche la quantità di carica della batteria del vostro cellulare e centinaia di migliaia di altre informazioni : sa perfino se spegnete il telefonino normalmente o se gli togliete brutalmente la batteria per spegnerlo, ma questo e' ancora nulla.

    La diffusione del telefono cellulare su larga scala, permette di monitorare l'attività quotidiana di ciascuno di noi (localizzazione della posizione del terminale con la precisione di 2m, la vostra voce può essere campionata ed elaborata per estrapolare la vostra firma digitale vocale, sanno chi chiamate o da chi siete chiamati ed allo stesso modo possono usare le firme vocali per identificarvi (brevetto svedese).
    Il cellulare anche da spento puo' essere attivato da una postazione remota ed usato per intercettazioni ambientali : ho visto usare un ETACS per lo stesso proposito qualche anno fa, figuratevi adesso!
    Il telefono cellulare e' dotato di un software e hardware avanzatissimi con centinaia di funzioni non documentate. C'è anche un progetto in fase di test per poter controllare la volontà delle persone, un progetto CIA degli anni '70 utilizzando onde subsoniche generate da stimolazioni elettromagnetiche sul tessuto osseo, ma anche grazie a stimolazioni elettriche da induzione (il circuito per generarle è quasi elementare ma il principio di funzionamento e' diabolico, vi ricordate il garage parlante di una famiglia vicina alle antenne di radio vaticana pubblicato da "striscia la notizia"? Il principio e' simile anche se sostanzialmente di diversa concezione e applicazione).
    Queste onde subsoniche penetrano nella corteccia celebrale e stimolano il nostro cervello inviandogli messaggi che vengono recepiti inconsciamente (messaggi subliminali a bassa frequenza, quelli visivi sono già documentati) e condizionano il nostro comportamento.
    Ognuno sarà vulnerabile a questo genere di stimolazioni, e sarà possibile formare dei gruppi di target o target singoli a cui praticare queste stimolazioni. Non ci credete? Chiedete a REPORT (RAI 3) la puntata relativa ai telefonini ed effetti sull'uomo e vedrete. Sono stati interrotti "ufficialmente" tutti i test per determinare gli effetti delle onde elettromagnetiche generate dal telefonino sull'uomo, ma i test continuano in segreto perchè hanno scoperto qualcosa di veramente interessante. Cio' che hanno scoperto è la dimostrazione di una teoria di uno scenziato della CIA degli anni '70 (non trattata da REPORT nello specifico) in cui venivano effettuati i primi studi (a scopo militare) sugli effetti della radiofrequenza sull'uomo. Poco e' stato pubblicato, ma molto si sa. Un effetto e' quello di rendere più mansueto l'uomo aumentando i riflessi ma riducendone la volontà. Provate ad applicare il vostro telefonino vicino all'orecchio durante una telefonata, dev'essere trasmesso un suono qualsiasi (per ottenere potenza dal trasmettitore altrimenti e' ridotta al minimo, solo per mantenere il segnale portante), non e' necessario ascoltarla ma che l'antenna sia vicina all'orecchio. Eseguite una normale prova dei vostri riflessi e noterete un aumento di circa il 20% della risposta ad uno stimolo rispetto alla prova senza il telefonino. Questa e' una prova chiara che le onde RF hanno un effetto sull'uomo, ma questo non lo dicono, prova effettuata su centinaia di persone. Non dicono il perche', dicono di ignorare la cosa ma non dicono la verità. Il fatto che il telefonino abbia un effetto biologico sull'uomo e' preoccupante, ma hanno approfondito la cosa in segreto. Un esperto di microonde giapponese sta lavorando in equipe con esperti in neurologia e neuropsichiatria da diversi anni. Le microonde possono agire su diversi strati del nostro cervello e dipendentemente dalla frequenza penetrano in profondità (la profondità e' indirettamente proporzionale alla frequenza) quindi possono essere stimolate aree diverse a piacimento modulando la frequenza in base ad un profilo personale. Grazie all'INDUZIONE Elettromagnetica possono essere inviati segnali elettrici anche senza il contatto fisico diretto ma solo avvicinando la trasmittente (il telefonino) alla ricevente (il nostro cervello o sistema neurologico) e stimolarlo.

    Non sottovalutate gli effetti biologici del telefonino ed altri apparati (tra poco anche il computer potrebbe essere usato a questi scopi pilotandone il trasmettitore da remoto usando la rete, per questo e' ancora presto)
    Quasi tutti hanno un telefonino anche senza averne realmente bisogno, ma lo usano a volte senza farci caso, e non riescono a farne a meno malgrado i costi elevatissimi delle telefonate e dei telefoni stessi. Per alcuni questa dipendenza inconscia ed incontrollabile è un primo effetto neuropscicologico di un condizionamento di massa ad uso commerciale, se fosse vero? Difficile distinguere la dipendenza biologica dalla necessità per lavoro, ma pensate voi ad un modo per distinguerla nel vostro caso.
    La diffusione di uno strumento inutile a moltissime persone, costoso nell'utilizzo e nell'acquisto fa sospettare una manovra subliminale. Se ti va copia questo messaggio e mandalo ai tuoi amici, potrebbe emergere qualcosa di interessante.

    Ho cercato di essere esplicativo senza utilizzare terminologie complicate anche se la comprensione di questi concetti richiede la conoscenza di Biomeccanica, Neurologia, Psichiatria, Reazioni biologiche alla radiofrequenza (scienza nuovissima ed affascinante), endocrinologia, teoria dei segnali ed altro alcora.
    Concludendo e' possibile indurre un individuo in ipnosi inconsciamente utilizzando onde elettromagnetiche generate con un certo criterio rendendole "digeribili" dal nostro sistema nervoso. Una specie di porta di servizio per la mente di ognuno, non e' uno scherzo.
    Tenete presente che anche parlando qualcuno puo' ipnotizzarvi e manipolare la vostra volontà, e' successo ad alcuni impiegati di banca poco tempo fa. nel futuro molto prossimo, sara' possibile farlo da una posizione molto lontana da voi.
    Pensateci.
    non+autenticato


  • > Il cellulare anche da spento puo' essere
    > attivato da una postazione remota ed usato
    > per intercettazioni ambientali : ho visto
    > usare un ETACS per lo stesso proposito
    > qualche anno fa, figuratevi adesso!

    Scusa potresti essere piu' preciso? L'etacs e' solo tim (una volta radiomobile sip) l'impiantistica etacs e' ericsson, italtel, siemens, cosa intendi per "postazione remota"? centrale di commutazione (MSC)? stazione radiobase (RBS)? database utenti (HLR)? Cosa vuol dire "intercettazione ambientale"? la fonia di una telefonata deve passare per la centrale di commutazione, ed e' da questo impianto che deve essere attivato il tutto, mi spieghi come e' possibile? (principi, comandi...). Quando il telefonino e' spento la rete cellulare (HLR) tiene in memoria l'ultima centrale sotto sotto la quale il cell. ha fatto location updating (o una tel.). Se spegni il tel. a milano e atterri all aeroporto di lampedusa senza riaccenderlo, mi spieghi come fa la rete a trovarti? Fa un paging su tutto il territorio italiano? questo per centinaia di telefonini tracciati? e il sovraccarico di segnalazione all'interno della rete per gestire tutto questo scambio dati? per di piu' su una rete che ericsson considera ottimale per testare le nuove release software perche' e la piu' congestionata (e percio' piu' vicina a codizioni limite di utilizzo) tra tutte quelle che ha installato? scusami, ma le tue affermazioni sono tanto grosse quanto prive di argomenti tecnici a supporto, forniscimene e ti credero'.....
    con affetto, mister dump.
    non+autenticato
  • Ciao Mr.Dump,
    noto una certa padronanza dell'argomento e la cosa non mi dispiace affatto.
    Il telefonino rimane in uno stato di standby e recettivo solamente ad una certa sequenza di impulsi RF che dev'essere calcolata usando come seme per la sua generazione il numero di serie del telefonino stesso. Etacs era solo tim, ma esistono anche i TACS che non ho menzionato che si distinguono solamente per le frequenze radio tuilizzate (come saprai certamnte).
    Effettuare un paging al livello nazionale richiede pochi secondi, e comunque non tutti i telefonini devono essere utilizzati a questo scopo, ma solo quelli appartenenti a persone "interessanti" per qualche motivo.
    Ovvio che il telefonino quando viene spento comunica tramite il canale di controllo della cella il suo spegnimento, la localizzazione tuttavia non era prevista nel dettaglio con gli Etacs ma bensi' con i GSM. L'etacs e tacs potevano essere utilizzati come microfoni remoti anche utilizzando un semplice "MOTOROLA 4800X" che prevedeva anche a tracciare il telefono durante la procedura di "handoff" (o cambio ciclico di frequenza) oltre a "puntare" un numero specifico di telefonino e ascoltare tutte le loro telefonate. Questo con la limitazione di essere presenti nella stessa cella oppure in una limitrofa, ma tuttavia se presente in una posizione rialzata ti permette di ascoltarlo anche a un centinaio di km di distanza disponendo di una piccola antenna direttiva.
    Ora anche col GSM malgrado la difficoltà presentata dal protocollo di crittografia "A5" e' possibile decriptare la telefonata quasi in tempo reale, sniffare gli sms e molto molto altro disponendo di una apparecchiatura abbastanza economica.
    Un altro sistema scoperto da un tedesco e peraltro molto semplice e quello di imbrogliare il telefonino comunicandogli di essere in una rete israeliana o di altro stato in cui sia vietata la crittografia dei dati ed il telefonino trasmettera' "in chiaro" permettendo l'ascolto della comunicazione con un normale scanner radio a 900 o 1.8ghz.
    Non scendo nello specifico, ma queste sono solo poche delle possibilita'.
    Caro Mr.Dump, spero di essere stato esauriente e comunque dato la tua preparazione sul contesto ufficiale dell'argomento, cerca qlc altra notizia meno ufficiale, in rete c'e' qualcosa se ti iscrivi a qlc forum o canale di discussione irc o altro.


    Saluti, NeuroSync.
    non+autenticato
  • > Ovvio che il telefonino quando viene spento
    > comunica tramite il canale di controllo
    > della cella il suo spegnimento, la
    > localizzazione tuttavia non era prevista nel
    > dettaglio con gli Etacs ma bensi' con i GSM.
    si, ma spento e' spento!!!!
    Se tu SPEGNI il telefono questo non trasmette e non riceve!
    1) sfonderesti le batterie
    2) se metto il cell spento sulla radio e "sento" che trasmette mi armo di fucile e cecchino tutte le antenne della mia zona, lo giuro!!!

    > L'etacs e tacs potevano essere utilizzati
    > come microfoni remoti anche utilizzando un
    > semplice "MOTOROLA 4800X" che prevedeva
    > anche a tracciare il telefono durante la
    > procedura di "handoff" (o cambio ciclico di
    > frequenza) oltre a "puntare" un numero
    > specifico di telefonino e ascoltare tutte le
    > loro telefonate.

    Hey!!!!!
    Non infiliamo palle tra cose vere (che e' una cosa da professionisti!!)
    I Motosola si usavano come SCANNER!
    Cioe' ascolti le chiamate di altri (ok, li segui. Mi ero fatto il programmino ma tanto i ponti da me erano pochi e quindi bastavano 2 prove e li ribeccavo anche dalla passeggiata, senza pc!!)
    Comunque non facevi ASCOLTO AMBINTALE ma tristi e becere ORECCHIE PELOSE....

    > Questo con la limitazione
    > di essere presenti nella stessa cella oppure
    > in una limitrofa, ma tuttavia se presente in
    > una posizione rialzata ti permette di
    > ascoltarlo anche a un centinaio di km di
    > distanza disponendo di una piccola antenna
    > direttiva.
    centinaio di Km ti vorrei vedere!!!
    Con una direttiva per i 450 o i 900?
    Autocostruita?
    Amplificata? SMD? O commerciale?
    Questa e' da vedere...

    > Ora anche col GSM malgrado la difficoltà
    > presentata dal protocollo di crittografia
    > "A5" e' possibile decriptare la telefonata
    > quasi in tempo reale,
    BUM!!!!!
    Se lo puoi fare mi taglio il pisello!!
    Hai detto in TEMPO REALE.
    Non col Pc...
    Forse con un tester di stazioni (ne ho riparato uno della Marconi... bell'apparecchio... peccato che l'ho avuto per le mani sono un giorno e che era un DELIRIO da far funzionare...)
    Comunque mi sa che spari bordate troppo grosse, io rimetto gli zebedei sul tavolo, dammi una prova e taglio...

    > sniffare gli sms e
    > molto molto altro disponendo di una
    > apparecchiatura abbastanza economica.
    Porca paletta...
    Ti giuro che se e' vero mi picchio a pugni da solo!!! Sorride))
    abbastanza economica?
    1 o 2 miliardi?
    ti simuli un ponte?
    si, ti voglio vedere...

    > Un altro sistema scoperto da un tedesco e
    > peraltro molto semplice e quello di
    > imbrogliare il telefonino comunicandogli di

    - Oh, telefono, guarda che sei in una rete Isdraeliana.
    - Ah, scusa... Non volevo criptare! Ora ti passo tutto in chiaro, ok?
    Come glielo dici al telefono?
    Dimmi che ti simuli di essere un ponte...
    Voglio che me lo dici perche cosi mi rotolo vino in Turchia!! Sorride))))))))

    > essere in una rete israeliana o di altro
    > stato in cui sia vietata la crittografia dei
    > dati ed il telefonino trasmettera' "in
    > chiaro" permettendo l'ascolto della
    > comunicazione con un normale scanner radio a
    > 900 o 1.8ghz.
    Boh...
    Ma lo fai perdavvero?
    Ma va...

    > Non scendo nello specifico, ma queste sono
    > solo poche delle possibilita'.
    Nel senso?
    Cammini vicino a quello che parla e cosi senti cosa dice? Sorride))

    > Caro Mr.Dump, spero di essere stato
    > esauriente e comunque dato la tua
    > preparazione sul contesto ufficiale
    > dell'argomento, cerca qlc altra notizia meno
    > ufficiale, in rete c'e' qualcosa se ti
    > iscrivi a qlc forum o canale di discussione
    > irc o altro.
    > Saluti, NeuroSync.

    Boh?
    Sono fuori dalla scena dai tempi di Fidonet e dello Zano (che fine ha fatto?)...
    Telefoni ne ho fusi...
    Ripeto, sono scettico...

    Se tutto cio' e' vero (non penso) vorra dire che sono invecchiato a stecca e che e' ora che appendo la tastiera al chido...
    Tanto se e' vero mi sono giocato anche i gioielli, quindi.... Sorride)))))))))))

    P.S. Se vuoi puoi comunicare!! Occhiolino)



    non+autenticato
  • > si, ma spento e' spento!!!!
    si puo anche togliere la batteria per precauzione
    Occhiolino
    gia che ci siamo...

    > Comunque mi sa che spari bordate troppo
    > grosse, io rimetto gli zebedei sul tavolo,
    > dammi una prova e taglio...
    comincia a cercare su internet questo
    trappianto di zebedei
    Occhiolino
    www.google.com

    > abbastanza economica?
    > 1 o 2 miliardi?
    cazzo ne sai magari e riccooooooooo...sono ricco c'ho i soldi...toh tieni 5 milliardi...vai e comprati un ponte...

    > - Oh, telefono, guarda che sei in una rete
    > Isdraeliana.
    > - Ah, scusa... Non volevo criptare! Ora ti
    > passo tutto in chiaro, ok?
    > Come glielo dici al telefono?
    con gentilezza...telefono, telefonino...dai sii buono...se non va cosi fai il duro...senti ti metto sul tavolo e ti taglio l'antenna...

    > > Non scendo nello specifico, ma queste sono
    > > solo poche delle possibilita'.
    > Nel senso?
    > Cammini vicino a quello che parla e cosi
    > senti cosa dice? Sorride))
    se e donna puoi anche toccarli il sedere
    Occhiolino
    hihihihiihh
    hihihiihihih

    > Se tutto cio' e' vero (non penso) vorra dire
    > che sono invecchiato a stecca e che e' ora
    > che appendo la tastiera al chido...
    > Tanto se e' vero mi sono giocato anche i
    > gioielli, quindi.... Sorride)))))))))))
    dicevi qualcosa della turchia...bhe vai e fai l'eunuco...
    Occhiolino


    non+autenticato
  • Caro NeuroSync non metto in dubbio cio' che dici ma potresti postare qualche link ad articoli apparsi su qualche rivista ufficiale di "Biomeccanica, Neurologia, Psichiatria, Reazioni biologiche alla radiofrequenza (scienza nuovissima ed affascinante), endocrinologia" ?
    Almeno per avere un'idea di cio' di cui stai parlando e non mandare in giro questo messaggio come spam o hoax (vedi articolo sulla mail anti-ADSL in questo stesso numero di Punto Informatico).
    Distinti saluti
    Luca
    non+autenticato
  • Second me non capisci molto di cellulari...
    Ma sul discorso delle "onde elettromagnetiche" mi sà che hai ragione...

    Ho visto una trasmissione su Discovery che parlava di "Candidati Manciuriani", cioè persone alle quali la CIA riusciva a far fare cose CONTRO LA LORO VOLONTA' tramite stimolazioni con particolari campi elettromagnetici trasmessi a distanza...

    ATTENZIONE!!! Mi son sembrate cacchiate fino a che...
    Fino a che non ho sentito coi miei orecchi il presidente degli Stati Uniti, Bill Clinton, scusarsi ufficialmente (apposita conferenza stampa!!!!) coi parenti e con le vittime degli esperimenti della CIA chiamati "Candidati Manciuriani" nei quali si tentava un controllo del comportamento tramite bla bla bla...!!
    Ho fatto un salto sulla poltrona di 2 metri!!

    E dai pochi schemi che si sono visti non mi e' sembrata tecnologia fantascentifica ma portanti a frequenze particolari emesse da antenne abbastanza standard.

    io sono uno scettico TOTALE di default, la cosa mi sembrava, però, maledettamente seria!!!

    Anzi, amerei avere link SERI! (no siti ufo per intenderci!!)
    non+autenticato
  • Ciao, i primi esperimenti sono stati fatti nella vecchia Unione sovietica, il progetto e' Russo poi preso e continuato dagli amatissimi Americani che si presentano sempre come salvatori, ma ne combinano di peggio cancellando intere comunità (anche se piccole e in località disparate, sono sempre uomini!)

    Il circuito e' semplice, basato su un emettitore a base piezoelettrica, un generatore di funzioni e quelche altro chippetto. Costo totale max ?50 gia assemblato. Non c'e' nulla in rete, per saperne qlc ho contattato un neuropsichiatra americano grazie ad altri contatti, e ho scoperto molte cose.
    Avete mai sentito parlare di Onde binaurali ed altro? cercate e stupitevi.

    Saluti
    non+autenticato
  • Beh da una parte e dall'altra sison dati ben ben da fare!!

    Non penso sia una tecnologia cosi "semplice" come dici, altrimenti ORMAI se ne saprebbe molto molto molto di piu e figurati se non ci sarebbe interesse da parte di molto di farne uso "allegro".

    Da quel che ho capito il sistema funziona, non su tutti, non nello stesso modo ma funziona.
    Sarà come quegli aparecchi acustici che mettono in vibrazione la "scatola cranica" per far sentire suoni all'orecchio?

    Quello che e' curioso e' che e' dai tempi della guerra fredda che in film e libri si vede questa cosa...
    Sarà vero quello che dicono, cioe' che spesso Holliwood ha reso fantascenza cio' che era ricerca segreta?

    A sto punto uno riconsidera la questione UFO...
    Sorride)))))))
    sono scettico!
    sono scettico!!!!
    sono scettico!!!!!!! Sorride)))))

    Comunque il programma di Discovery faceva nomi e raccontava molto...
    possibile che on-line non esista nulla?

    Bineurale?
    ha a che fare con l'udito, se ne parla nella "cuffie"...
    di piu non so!
    non+autenticato
  • Ciao Luca, ho menzionato un programma di "REPORT" di RAI3 che trattava l'argomento, mi sembra piuttosto attendibile. I link relativi a a cio di cui ho parlato non ci sono, ma sono informazioni che si ottengono dagli studiosi del settore. Sinceramente se desideri un "saggio" o trattato sull'argomento, parti dalla trasmissione di Report, li c'e' abbastanza per provare l'attendibilita' del mio articolo. Li si parla anche del giapponese che ho menzionato a priori.

    Per quanto riguarda il controllo della volonta' ed influenze psico-neurologiche di certe frequenze, sono informazioni ottenute durante un mio viaggio in USA.

    Saluti.
    non+autenticato
  • >la vostra
    > voce può essere campionata ed elaborata per
    > estrapolare la vostra firma digitale vocale,
    ecco perche la mia ragazza diceva che la chiamavo e dicevo cose porche...mentre io ero innocente
    Occhiolino

    > Il cellulare anche da spento puo' essere
    > attivato da una postazione remota ed usato
    > per intercettazioni ambientali : ho visto
    > usare un ETACS per lo stesso proposito
    > qualche anno fa, figuratevi adesso!
    fra un po fanno camminare cosi se non sei nella stessa stanza col telefonino quello ti segue attraverso l'impronta vocale
    Occhiolino
    vabbe mettero il cellulare vicino ad uno dei box del hi-fi...visto che ascolto solo ultra-rock...

    > Queste onde subsoniche penetrano nella
    > corteccia celebrale e stimolano il nostro
    > cervello inviandogli messaggi che vengono
    > recepiti inconsciamente (messaggi
    > subliminali a bassa frequenza, quelli visivi
    > sono già documentati) e condizionano il
    > nostro comportamento.
    ecco perche mi sveglio di notte e passeggio sul tetto della casa
    Occhiolino

    > Eseguite una normale prova dei vostri
    > riflessi e noterete un aumento di circa il
    > 20% della risposta ad uno stimolo rispetto
    > alla prova senza il telefonino.
    dici che se lo avvicino alle palle fa bene laggiu ????
    Occhiolino

    > personale. Grazie all'INDUZIONE
    > Elettromagnetica possono essere inviati
    > segnali elettrici anche senza il contatto
    > fisico diretto ma solo avvicinando la
    > trasmittente (il telefonino) alla ricevente
    > (il nostro cervello o sistema neurologico) e
    > stimolarlo.
    ecco perche ho sempre il mal di testa...

    > Concludendo e' possibile indurre un
    > individuo in ipnosi inconsciamente
    > utilizzando onde elettromagnetiche generate
    > con un certo criterio rendendole
    > "digeribili" dal nostro sistema nervoso. Una
    > specie di porta di servizio per la mente di
    > ognuno, non e' uno scherzo.
    eh immagina...esci con la fidanzata, ma all'improviso ti ricordi che dovevi uscire con l'amante...
    giu la chiami sul cellulare, la ipnotizzi e poi te ne vai a spasso con l'amante...
    la voglio sta technologia

    > Tenete presente che anche parlando qualcuno
    > puo' ipnotizzarvi e manipolare la vostra
    > volontà, e' successo ad alcuni impiegati di
    > banca poco tempo fa. nel futuro molto
    > prossimo, sara' possibile farlo da una
    > posizione molto lontana da voi.
    > Pensateci.
    penso...o sono ipnotizzato e sto pensando di pensare ???? mah...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)