Parigi, un PC invece del caffé

Un euro al giorno: questo potrebbero pagare per un computer in buone condizioni le famiglie meno abbienti della Francia, quelle che ancora non siano riuscite a mettere le mani su un PC

Parigi - Dai primi mesi del 2007 potrebbe prendere il via una singolare iniziativa pensata per consentire a qualunque francese non abbia ancora avuto la possibilità di acquistare un PC e connettersi ad Internet di farlo al costo di un euro al giorno.

Il primo ministro francese Dominic de Villepin ha infatti parlato di una grande alleanza tra pubblico e privato per colmare il digital divide che in alcune grandi metropoli così come nelle zone rurali rischia di lasciar indietro una fetta importante della popolazione.

Dai dati citati da de Villepin, infatti, si apprende infatti che circa la metà delle case francesi non dispone di PC e a detta del primo ministro una parte di queste famiglie sono composte da persone anziane o, in particolare, famiglie con un reddito decisamente basso.
Oltre ai PC "di buona qualità" che il primo ministro intende diffondere nel paese, sarà fornito un accesso "economico" ad Internet.

Per il futuro, inoltre, il Governo francese intende impegnarsi per portare il broad band anche al di fuori delle città grazie in particolare alle tecnologie WiMax.

Nelle prossime settimane dovrebbero essere resi noti i nomi dei partner del progetto.
20 Commenti alla Notizia Parigi, un PC invece del caffé
Ordina
  • Invito il primo ministro francese Dominic de Villepin a visitare questo sito:
    http://ProgettoLazzaro.it

    Potrà apprendere che un ectoPC, oltre che ad essere performante quanto un PC di ultima generazione, viene a costare molto meno di 1 euro al giorno.

    E che riutilizzando i PC obsoleti come terminali, anche la Francia potrebbe contribuire a salvare il nostro Pianeta dall' invasione della spazzarura elettronica.

    Grillo Parlante

  • - Scritto da: Grillo Parlante
    > Invito il primo ministro francese Dominic de
    > Villepin a visitare questo
    > sito:
    > http://ProgettoLazzaro.it
    >
    > Potrà apprendere che un ectoPC, oltre che
    > ad essere performante quanto un PC di ultima
    > generazione, viene a costare molto meno di 1 euro
    > al
    > giorno.
    >
    > E che riutilizzando i PC obsoleti come terminali,
    > anche la Francia potrebbe contribuire a salvare
    > il nostro Pianeta dall' invasione della
    > spazzarura
    > elettronica.
    >
    > Grillo Parlante

    Domanda impertinente:

    ma il primo ministro italiano Romano Prodi le sa queste cose ?
    non+autenticato
  • Chiedo venia al signor primo ministro francese:
    l' indirizzo corretto del sito che ho citato è il seguente:
    http://www.ProgettoLazzaro.it


  • Se una famiglia ha bisogno di un pc, ma non ha molti soldi da investirci sopra, non occorrono cappuccini e caffe'... basta comprare un pc usato. semplice! anziche' andare in un negozio e farsi spennare per prendere l'ultimo modello, che costa un sacco di $ e non serve ad un fico secco, si guarda in giro e si compra un pc usato.
    Con 365 euro si possono prendere un casino di robe. Tanto, penso che una famiglia media alla fine usi un pc per navigare su internet, per scaricare la posta, per la videoscrittura.... e allora basta una cpu intorno al Ghz e un 15" crt, che con 100 euro in tutto li si porta tranquillamente a casa...
    non+autenticato
  • > e un 15" crt,

    Così, anziché poveri diventano ciechi.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Se una famiglia ha bisogno di un pc, ma non ha
    > molti soldi da investirci sopra, non occorrono
    > cappuccini e caffe'... basta comprare un pc
    > usato. semplice! anziche' andare in un negozio e
    > farsi spennare per prendere l'ultimo modello, che
    > costa un sacco di $ e non serve ad un fico secco,
    > si guarda in giro e si compra un pc usato.
    >
    > Con 365 euro si possono prendere un casino di
    > robe. Tanto, penso che una famiglia media alla
    > fine usi un pc per navigare su internet, per
    > scaricare la posta, per la videoscrittura.... e
    > allora basta una cpu intorno al Ghz e un 15" crt,
    > che con 100 euro in tutto li si porta
    > tranquillamente a
    > casa...

    Straquoto e confermo.
    Un paio d'anni fa ho acquistato un bel portatile usato per 250 euro.
    Un Compaq Presario 1600.

    Un rottame se paragonato a quello che gira oggi, ma nonostante i suoi 6 giga di disco, 32 mega di ram, processore tartaruga, ci ho installato su Win98SE, e me lo porto appresso quando vado in giro: ha un modem integrato e posso usarlo per scaricare la posta, ha una porta usb e ci attacco la fotocamera digitale per scaricare la flash card, e ci ho installato pure il mame e qualche giochino carino per PC, per passare il tempo in vacanza nelle serate di pioggia.

    Inoltre ha anche una uscita video analogica, quindi potrei perfino usarlo come lettore DVD da collegare alla TV dell'albergo. Non ho mai avuto occasione di farlo in vacanza, ma lo avevo provato a casa e funzionava.

    Altro che un caffe' al giorno.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Se una famiglia ha bisogno di un pc, ma non ha
    > > molti soldi da investirci sopra, non occorrono
    > > cappuccini e caffe'... basta comprare un pc
    > > usato. semplice! anziche' andare in un negozio e
    > > farsi spennare per prendere l'ultimo modello,
    > che
    > > costa un sacco di $ e non serve ad un fico
    > secco,
    > > si guarda in giro e si compra un pc usato.
    > >
    > > Con 365 euro si possono prendere un casino di
    > > robe. Tanto, penso che una famiglia media alla
    > > fine usi un pc per navigare su internet, per
    > > scaricare la posta, per la videoscrittura.... e
    > > allora basta una cpu intorno al Ghz e un 15"
    > crt,
    > > che con 100 euro in tutto li si porta
    > > tranquillamente a
    > > casa...
    >
    > Straquoto e confermo.
    > Un paio d'anni fa ho acquistato un bel portatile
    > usato per 250
    > euro.
    > Un Compaq Presario 1600.
    >
    > Un rottame se paragonato a quello che gira oggi,
    > ma nonostante i suoi 6 giga di disco, 32 mega di
    > ram, processore tartaruga, ci ho installato su
    > Win98SE, e me lo porto appresso quando vado in
    > giro: ha un modem integrato e posso usarlo per
    > scaricare la posta, ha una porta usb e ci attacco
    > la fotocamera digitale per scaricare la flash
    > card, e ci ho installato pure il mame e qualche
    > giochino carino per PC, per passare il tempo in
    > vacanza nelle serate di
    > pioggia.
    >
    > Inoltre ha anche una uscita video analogica,
    > quindi potrei perfino usarlo come lettore DVD da
    > collegare alla TV dell'albergo. Non ho mai avuto
    > occasione di farlo in vacanza, ma lo avevo
    > provato a casa e
    > funzionava.
    >
    > Altro che un caffe' al giorno.


    e io allora? anch'io!
    E poi è meglio una mela al giorno, così ogni volta che vedi il medico gliela tiri di potenza, vedi se dopo un pò ti gira ancora intorno!!
    non+autenticato
  • magari hanno altri problemi a cui pensare che non prendere un pc
    non+autenticato
  • il sapere è potere amico... se i pc aiuteranno i meno abbienti ad avere più opportunità, ben venga... mi sembra una buona iniziativa.

    Fra l'altro a un euro al giorno moltiplicato x 365 fanno proprio 365 euro, una cifra sufficiente a coprire il costo di un PC e monitor acquistati in massa...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > il sapere è potere amico... se i pc aiuteranno i
    > meno abbienti ad avere più opportunità, ben
    > venga... mi sembra una buona
    > iniziativa.
    >

    Quali opportunità? Servirà solo a far capire loro esattamente quante e quali opportunità sono fuori dalla loro portata.

    Chi é "meno abbiente" (eufemismo per "povero") nella nostra meravigliosa nuova economia lo resta per sempre.
    non+autenticato


  • >
    > Quali opportunità? Servirà solo a far capire loro
    > esattamente quante e quali opportunità sono fuori
    > dalla loro
    > portata.

    oh mamma mia, hai idea di quanto costi un manuale? in genere dai 40 agli 80 euro. Sempre in genere puoi accedere alle stesse informazioni tramite internet. Senza contare che se il manuale riguarda l'informatica hai anche a disposizione il PC per lavorare e studiare

    >
    > Chi é "meno abbiente" (eufemismo per "povero")
    > nella nostra meravigliosa nuova economia lo resta
    > per
    > sempre.

    perché dici stupidate gratuite? se uno é bravo e studia e lavora non diventerà miliardario, ma avrà una bella vita.


    Non da ultimo internet da accesso ad un'enormità d'informazione, e chiunque può farsi un blog, anche per dire quanto é "meravigliosa la nuova economia", formare un gruppo per l'aiuto a persone povere ed in difficoltà, o un movimento politico o quant'altro


    se tu sei frustrato perché alla tele vedi i vips o il nuovo cellulare e non te lo puoi permettere é un problema tuo, ma lascia stare la gente che vuole una vita normale ed un semplice PC per poter accedere ad internet, fosse anche solo per la pornografia gratuita
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >

    > oh mamma mia, hai idea di quanto costi un
    > manuale? in genere dai 40 agli 80 euro. Sempre in
    > genere puoi accedere alle stesse informazioni
    > tramite internet.

    Immagino che l'accesso a Internet sia gratis...


    > perché dici stupidate gratuite? se uno é bravo e
    > studia e lavora non diventerà miliardario, ma
    > avrà una bella
    > vita.
    >

    Molto probabilmente, invece, si ritroverà a pulire bagni pensando a tutto il tempo perso a studiare sperando in una vita migliore.

    >
    > se tu sei frustrato perché alla tele vedi i vips
    > o il nuovo cellulare e non te lo puoi permettere
    > é un problema tuo, ma lascia stare la gente che
    > vuole una vita normale ed un semplice PC per
    > poter accedere ad internet, fosse anche solo per
    > la pornografia
    > gratuita

    Oh, io sto benissimo e ho un buon lavoro, ma non mi faccio illusioni: chi nasce povero muore povero, con pochissime eccezioni.
    non+autenticato

  • chi nasce povero muore
    > povero, con pochissime
    > eccezioni.


    Chi nasce e resta onesto...muore povero!
    Scusa se ti correggo.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > chi nasce povero muore
    > > povero, con pochissime
    > > eccezioni.
    >
    >
    > Chi nasce e resta onesto...muore povero!
    > Scusa se ti correggo.

    Non c'è bisogno di scusarsi: hai perfettamente ragione.
    non+autenticato
  • Non sono d'accordo. Chi non fa niente di buono muore povero (in un paese ricco, certo). Chi si impegna non rimane povero.

    E' la cultura di base delle banlieu francesi ad essere il freno al miglioramento delle condizioni dei "poveri". Tra cervelli inquinati da musica gangsta rap, tra anarchici di vario tipo, tra fondamentalisti islamici, tra la violenza quotidiana vista e vissuta... cosa vuoi che venga fuori di buono?

    O si decide che dal ghetto si deve uscire o non ci sono storie. Ma con quella testa non se ne esce. Le responsabilità sono sicuramente dei governi passati che hanno creato questi mostri (alla faccia della solidarietà e della granduer sbandierate), ma ora che significato ha far pagare 365 euro per un computer e l'accesso a internet per chi non si sente francese e preferisce bruciare auto piuttosto che migliorare le proprie condizioni? Noi diamo per scontato che quei poveri vogliano migliorare, ma la realtà non è questa. Se sei cresciuto nel ghetto ormai hai il cervello bacato. E' triste ma è così. Regalando l'accesso a internet non migliori le loro condizioni, dai solo la possibilità di creare molotov più potenti.

    I poveri francesi non sono come noi li immaginiamo o come noi li vorremmo. Sono come sono. Gente che al 90% non vuole integrarsi. Autoesclusi. Non è banalizzando che si migliorano le cose. Come cavolo si fa ad ipotizzare che un povero francese spenda 365 Euro per il computer?! La Francia è guidata da decerebrati (penso siano addirittura peggio dei nostri!).

    Il problema in Francia è che non si trovano dei lavori che diano la possibilità ai poveri di uscire dal ghetto. Il ghetto ti ha reso ignorante. Lavori ben pagati per ignoranti nei paesi sviluppati non ci sono (a meno che diventi una star). Semplice e triste. Bisognava pensarci prima. Chi ha fatto entrare tutta sta gente senza fare due calcoli prima? Sono quasi tutti immigrati di seconda o terza generazione. Il paese che fa della rivoluzione, della libertà, dell'uguaglianza e della fratellanza il proprio motto, si è messo a fare per 100 anni i ghetti. Ecco la grandeur, ecco la cultura, ecco la superiorità. Si è messo a massacrare la gente nelle colonie e poi le ha perse. Ecco cosa sono capaci di fare i francesi. Non hanno cambiato modo di ragionare.

    La realtà è che di europeo in Francia è rimasto poco. Non solo per la composizione etnica ma soprattutto per il livello culturale e buon senso base. Trovi sfruttatori e sfruttati. Noi italiani stiamo decisamente meglio (anche se ci lamentiamo come al solito di più!). Certo anche da noi c'è chi cerca di "aumentare lo scontro sociale" per interesse. Ma per fortuna sono una netta minoranza. E' l'invidia che acceca. I poveri delle banlieu invidiano ciò che materialmente non hanno, piuttosto che invidiare cultura, possibilità ecc... Vogliono l'auto spandimerda non vivere tranqiulli. Hanno copiato i ghetti americani. Morti di fame ignoranti, bambini senza futuro e gangster con catenazzi d'oro che danno il buon esempio... Capisco di più un intervento dell'esercito per eliminare la delinquenza con la violenza (cercando di dare un futuro almeno ai bambini) piuttosto che dare un computer a 365 Euro!!!

    Chi è povero NON muore per forza povero. Chi è ignorante muore sicuramente ignorante (ricco o povero che sia). Per stare bene al mondo non occorre essere ricchi. Occorre essere ricchi per vivere bene solo per gli invidiosi. Regalando un computer non cambi niente. E' sulla voglia di cambiamento che occorre puntare. E' nella creazione di vie d'uscita che si possono migliorare le cose.

    Non è incensando un magrebino violento (Zidane) che il Presidente della Repubblica di Francia riesca a far sentire francesi gli immigrati. Può durare per un giorno, ma poi? Deve pensare a cambiare gli equilibri di tutta la Francia. De Villepin è un inetto, lo ha dimostrato in molte occasioni. Chirac non è meglio. Per i francesi tutti, l'Europa è solo una mucca da cui mungere. Sono talmente abituati a sfruttarsi tra di loro che cercano di utilizzare lo stesso modello anche verso altri paesi. Pensano di essere un impero, invece andrebbero compatiti. Pensano di essere la culla della civiltà, invece sono un pericoloso esempio.

    Francesi brutta gente.
    non+autenticato
  • Non gli conviene perchè poi arriva Zidane e gli da una testata rompendolo!

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Non gli conviene perchè poi arriva Zidane e gli
    > da una testata
    > rompendolo!
    >
    > [IMG]http://materazzi.wordpress.com/files/2006/07/


    Sì, ma solo se sullo schermo del pc appare un insulto. Basta educare bene i pc.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Non gli conviene perchè poi arriva Zidane e gli
    > > da una testata
    > > rompendolo!
    > >
    > >
    > [IMG]http://materazzi.wordpress.com/files/2006/07/
    >
    >
    > Sì, ma solo se sullo schermo del pc appare un
    > insulto. Basta educare bene i
    > pc.

    o forse basta educare bene zidane?
    non+autenticato
  • per gli studenti universitari... peccato che i fondi si siano esauriti senza che il governo Prodi abbia rinnovato il finanziamento con decreto
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > per gli studenti universitari... peccato che i
    > fondi si siano esauriti senza che il governo
    > Prodi abbia rinnovato il finanziamento con
    > decreto
    Ma che sei scemo?
    Ma hai letto di cosa si trattava ?
    Era un prestito di 1000 euro in tre anni e nianche ad interessi zero.. insomma una presa per il Q ti davano 200 euro solo se eri un morto di fame o, come avviene nella maggior parte dei casi, hai un padre imprenditore che evade le tasse e gira in mercedes ma dichiara 7000 euro all'anno...
    non+autenticato