Animazione Sospesa più vicina?

Nuovo step per la pratica sospensiva in medicina grazie all'ultimo di un serie di interventi riusciti su un suino. L'eplorazione spaziale dovrà aspettare ancora a lungo

Boston - Il chirurgo veterinario Mike Duggan e la sua equipe medica sono riusciti a portare a termine un intervento chirurgico in cui il paziente, una femmina di maiale indicata col nome di 78-6, è stato tenuto in stato di "animazione sospesa" per circa due ore.

L'esperimento, di cui parla Wired, è stato condotto dopo aver inferto al suino una ferita che ha provocato la perdita di una parte del sangue, un quarto del totale per l'esattezza, con il conseguente abbassamento delle funzioni vitali. Dopo aver praticato un'altra incisione all'altezza dell'aorta, il sangue è stato completamente drenato ed è stato sostituito con un liquido artificiale composto in gran parte da sali minerali, zuccheri vari, ed enzimi particolari che annullano l'azione dei radicali liberi, responsabili dell'invecchiamento delle cellule.

A questo punto, con la temperatura corporea a 10 gradi (celsius), le funzioni cerebrali si sono interrotte. Ma non si è trattato di decesso. Due ore dopo la "morte clinica" i medici hanno infatti iniettato sangue caldo nelle arterie di 78-6. Una volta tornato il battito cardiaco, è stato rimosso anche il respiratore e dopo alcuni affannose inspirazioni il suino ha cominciato a respirare normalmente e a muovere le orecchie. Sei ore dopo era sveglio e in buone condizioni. È questo l'ultimo di una serie di 200 esperimenti-interventi.
Per il suino-cavia c'è ancora un possibile futuro. Non altrettanto si può dire per altre cavie di esperimenti precedenti falliti, come alcuni cani "risorti" con gravi danni al sistema nervoso, deficienze mentali e motorie. Altri casi sembrerebbero andati a buon fine ma la materia è complessa e di frontiera, e si presta a facili sensazionalismi. È certo che ci vorranno ancora moltissimi esperimenti, e probabilmente molte cavie, prima di passare ad una sperimentazione sull'uomo.

Ad ogni modo, secondo gli esperti il successo di Duggan e del suo team rappresenta un grande passo avanti nell'ambito dell'utilizzazione dell'animazione sospesa in campo medico. Non si parla affatto di esplorazione spaziale: sebbene l'interesse per questa pratica sia nato proprio attorno alle problematiche dei viaggi spaziali, che potrebbero richiedere tempi lunghissimi, oggi gli unici obiettivi fissati dai ricercatori sono di tipo terapeutico. I viaggi dovranno attendere: per ora l'animazione sospesa rimane un'alternativa fantascientifica alle cosidette navi generazionali.

Giorgio Pontico
88 Commenti alla Notizia Animazione Sospesa più vicina?
Ordina
  • Animatori d'Italia uniamoci in una associazione in modo da eliminare queste scomode agenzie.
    Venite a vedere www.icerveza.com
    Che ne dite fateci sapere siamo già in tanti
    non+autenticato
  • Sentito da un medico. Il primo banalissimo risvolto medico e' in caso di pronto soccorso (e in tutti quei casi in cui si ha poco tempo per salvare la vita al paziente). In quel caso, mi e' stato spiegato, si potra' utilizzare questa tecnica per guadagnare tempo e capire esattamente la causa del problema con ulteriori accertamenti.

    Con buona pace dei fan di E.R. ... Sorride

    Se devo sacrificare 1000 maiali per raggiungere questo obiettivo, non mi pare poi cosi' uno spreco ... considerato comunque che sono destinati a morire per mano dell'uomo ...
    non+autenticato
  • Siccome la maggior parte della gente non è contraria agli esperimenti sugli animali, perché non fondiamo una lega pro-vivisezione, così facciamo capire a quei quattro animalisti invasati che sono in netta minoranza? Andate a lavorare perdigiorno!!!
    non+autenticato
  • Prima impara cosa è la vivisezione poi parla
    non+autenticato
  • Ho un'idea migliore: offriti come cavia
    non+autenticato
  • > Ho un'idea migliore: offriti come cavia

    Ci sono già topi, cani, gatti, maiali... tutti animali non senzienti, la cui vita va è vero rispettata, ma subordinandola all'importanza della ricerca e ai benefici per gli esseri umani. Mi sembrano molto più gravi certi allevamenti intensivi dove gli animali sono trattati come ingranaggi di una catena di montaggio... tra l'altro, a scapito delle qualità alimentari e organolettiche del cibo.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > > Ho un'idea migliore: offriti come cavia
    >
    > Ci sono già topi, cani, gatti, maiali... tutti
    > animali non senzienti, la cui vita va è vero
    > rispettata, ma subordinandola all'importanza
    > della ricerca e ai benefici per gli esseri umani.

    Bel rispetto!
    Quando un essere vivente non ha voce in capitolo sulla propria vita, il rispetto finisce nella fogna.

    > Mi sembrano molto più gravi certi allevamenti
    > intensivi dove gli animali sono trattati come
    > ingranaggi di una catena di montaggio...

    Verissimo, allora perchè non diventare vegetariani, comprare solo uova di tipo 1 e latte di soia(*) o di mucche libere?
    E magari pesce solo pescato?

    (*) = purtroppo anche per la soia e forse altri vegetali temo ci sia un problema etico di deforestazione in Amazzonia...

    > tra
    > l'altro, a scapito delle qualità alimentari e
    > organolettiche del
    > cibo.

    Verissimo. Inoltre i vegetali contribuiscono a prevenire molti tipi di cancro...
  • - Scritto da: Fiamel
    > - Scritto da:

    > > > Ho un'idea migliore: offriti come cavia

    > > Ci sono già topi, cani, gatti, maiali...
    > > tutti animali non senzienti, la cui vita
    > > va è vero rispettata, ma subordinandola
    > > all'importanza della ricerca e ai benefici
    > > per gli esseri umani.

    > Bel rispetto!
    > Quando un essere vivente non ha voce in
    > capitolo sulla propria vita, il rispetto
    > finisce nella fogna.

    Quindi se ti metto in una gabbia con delle tigri affamate mi mostri il rispetto che loro sicuramente avranno per la tua vita e la tua dialettica ?

    > > Mi sembrano molto più gravi certi allevamenti
    > > intensivi dove gli animali sono trattati come
    > > ingranaggi di una catena di montaggio...
    >
    > Verissimo, allora perchè non diventare
    > vegetariani, comprare solo uova di tipo 1 e latte
    > di soia(*) o di mucche
    > libere?
    > E magari pesce solo pescato?
    >
    > (*) = purtroppo anche per la soia e forse altri
    > vegetali temo ci sia un problema etico di
    > deforestazione in
    > Amazzonia...
    >
    > > tra
    > > l'altro, a scapito delle qualità alimentari e
    > > organolettiche del
    > > cibo.
    >
    > Verissimo. Inoltre i vegetali contribuiscono a
    > prevenire molti tipi di
    > cancro...
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > - Scritto da: Fiamel
    > > - Scritto da:
    >
    > > > > Ho un'idea migliore: offriti come cavia
    >
    > > > Ci sono già topi, cani, gatti, maiali...
    > > > tutti animali non senzienti, la cui vita
    > > > va è vero rispettata, ma subordinandola
    > > > all'importanza della ricerca e ai benefici
    > > > per gli esseri umani.
    >
    > > Bel rispetto!
    > > Quando un essere vivente non ha voce in
    > > capitolo sulla propria vita, il rispetto
    > > finisce nella fogna.
    >
    > Quindi se ti metto in una gabbia con delle tigri
    > affamate mi mostri il rispetto che loro
    > sicuramente avranno per la tua vita e la tua
    > dialettica
    > ?

    Da qui deduco che non provi nemmeno ed essere superiore all'istinto ed alla necessità animale.
    Ciò che più distingue l'uomo dall'animale è - in teoria - l'intelletto più sviluppato, ma tu a quanto pare scegli di ignorarlo...

    In ogni caso ti faccio notare come le tigri siano strettamente carnivore e - come hai detto tu - affamate, mentre tu non sei affamato e sei onnivoro e gran parte della tua dieta-tipo è (per motivi storici di evoluzione) prevalemente vegetariana.

    Trova un paragone migliore per piacere!!
  • - Scritto da: Fiamel
    > - Scritto da:
    > > - Scritto da: Fiamel
    > > > - Scritto da:

    > > > Bel rispetto!
    > > > Quando un essere vivente non ha voce in
    > > > capitolo sulla propria vita, il rispetto
    > > > finisce nella fogna.

    > > Quindi se ti metto in una gabbia con
    > > delle tigri affamate mi mostri il rispetto
    > > che loro sicuramente avranno per la tua
    > > vita e la tua dialettica ?

    > Da qui deduco che non provi nemmeno ed
    > essere superiore all'istinto ed alla
    > necessità animale.

    Veramente tu hai parlato di esseri viveti che avessero voce in capitolo sulla propria vita, io ti domando quale voce in capitolo lascia una creatura selvaggia al suo pranzo ?

    > Ciò che più distingue l'uomo dall'animale
    > è - in teoria - l'intelletto più sviluppato,
    > ma tu a quanto pare scegli di ignorarlo...

    Chi ti dice che e' la via migliore ? Chi ti dice che e' l'unica via ? Quando tutto quello che conosciamo della natura e' : mangiare o venire mangiato.

    > In ogni caso ti faccio notare come le tigri
    > siano strettamente carnivore e - come hai
    > detto tu - affamate, mentre tu non sei
    > affamato e sei onnivoro e gran parte della
    > tua dieta-tipo è (per motivi storici di
    > evoluzione) prevalemente vegetariana.

    A me piace la carne, e non mi faccio problemi ad allevare animali per mangiarli se questo mi fa piacere.

    > Trova un paragone migliore per piacere!!

    Veramente eri tu a parlare per assoluti.
    non+autenticato
  • > Veramente tu hai parlato di esseri viveti che
    > avessero voce in capitolo sulla propria vita, io
    > ti domando quale voce in capitolo lascia una
    > creatura selvaggia al suo pranzo
    > ?

    Quella di correre via. Quella di nascondersi prima di farsi beccare.
    Si chiama mondo della natura e segue le leggi dell'evoluzione.

    >
    > > Ciò che più distingue l'uomo dall'animale
    > > è - in teoria - l'intelletto più sviluppato,
    > > ma tu a quanto pare scegli di ignorarlo...
    >
    > Chi ti dice che e' la via migliore ?

    Beh, in teoria l'intelletto sviluppato porta a ragionamenti migliori... per definizione. Lo sai?
    Ma poi: migliore per chi? Io non sto facendo un processo alla capacità di ragionare, quanto a quello del disprezzo della vita altrui. E prima che mi rispondi dicendo che gli animali ti disprezzano, io ti dico che quando una belva ha fame, si tratta di "mors tua vita mea", cioé necessità, causa di forza maggiore. Non ho mai sentito di un leone che abbia ucciso (o torturato) se non per fame o perché si senta minacciato.
    E nemmeno di un maiale!

    > Chi ti dice
    > che e' l'unica via ?

    L'unica? Non ho mai detto che sia l'unica via possibile. Dipende da cosa vuoi ottenere.

    > Quando tutto quello che
    > conosciamo della natura e' : mangiare o venire
    > mangiato.

    Beh, non conosciamo proprio solo questo. Comunque confermi il discorso "mors tua vita mea" (spero si scriva così), cioé di NECESSITA'.

    >
    > > In ogni caso ti faccio notare come le tigri
    > > siano strettamente carnivore e - come hai
    > > detto tu - affamate, mentre tu non sei
    > > affamato e sei onnivoro e gran parte della
    > > tua dieta-tipo è (per motivi storici di
    > > evoluzione) prevalemente vegetariana.
    >
    > A me piace la carne, e non mi faccio problemi ad
    > allevare animali per mangiarli se questo mi fa
    > piacere.

    Quindi non gli vuoi bene, a meno che non aspetti che siano piuttosto vecchi prima di ucciderli.

    >
    > > Trova un paragone migliore per piacere!!
    >
    > Veramente eri tu a parlare per assoluti.

    E che c'entra? Mi rifai un paragone migliore?

  • - Scritto da: Fiamel
    > > Veramente tu hai parlato di esseri viveti che
    > > avessero voce in capitolo sulla propria vita, io
    > > ti domando quale voce in capitolo lascia una
    > > creatura selvaggia al suo pranzo
    > > ?
    >
    > Quella di correre via. Quella di nascondersi
    > prima di farsi
    > beccare.
    > Si chiama mondo della natura e segue le leggi
    > dell'evoluzione.
    >


    speriamo che la gabbia di cui parlava sia quadrata, almeno ha un angolo in cui nascondersi... se fosse tonda sarebbero guaiSorride


    io rispetto gli animali, ma non per questo, se "vengono usati" per scopi medici/scentifici al fine di migliorare la mia vita, bene venga... e di sicuro sono anche carnivoro, e non credo che un essere umana viva molto a lungo (bene) se mangia sempre e solo verdura.... nonn per niente abbiamo gli incisivi e non solo molariA bocca aperta

    non approvo che li abbandona, chi li tortura, chi ne fa pellicce solo per bellezza (non per scaldarsi... vedi eschimesi tipo)

    non approvo di sicuro chi lascia in eredità (milioni magari!) casa, soldi etc al proprio gatto/cane invece che devolverli in beneficenza (se ha parenti serpenti!)

    non approvo nemmeno gli animalisti che entrano nei laboratori per liberare scimmie, cavie, topi etc etcc.... un giorno di questi, a causa di loro stronzaggine, ci infesteranno con qualche malattia infettiva!

    non approvo proprio per niente chi piange a dirotto per un animale morto mentre al suo fianco ha un bambino che urla dalla fame!
    non+autenticato
  • > io rispetto gli animali, ma non per questo, se
    > "vengono usati" per scopi medici/scentifici al
    > fine di migliorare la mia vita, bene venga...

    Bene. E perché non rispetti il tuo vicino allo stesso modo?

    > e
    > di sicuro sono anche carnivoro, e non credo che
    > un essere umana viva molto a lungo (bene) se
    > mangia sempre e solo verdura....

    Tato, fatti una cultura sull'evoluzione dell'uomo. Scoprirai che è onnivoro, ma può essere completmente vegetariano (a patto di mangiare equilibrato) e non può essere strettamente carnivoro.

    > nonn per niente
    > abbiamo gli incisivi e non solo molari
    >A bocca aperta

    Ah, ma allora stai scherzando.

    >
    > non approvo che li abbandona, chi li tortura, chi
    > ne fa pellicce solo per bellezza (non per
    > scaldarsi... vedi eschimesi
    > tipo)
    >
    > non approvo di sicuro chi lascia in eredità
    > (milioni magari!) casa, soldi etc al proprio
    > gatto/cane

    E perché ai figli sì?

    > invece che devolverli in beneficenza
    > (se ha parenti
    > serpenti!)

    OK. Lo facciamo un 50%/50% fra terzo mondo e che so... Greenpeace?

    >
    > non approvo nemmeno gli animalisti che entrano
    > nei laboratori per liberare scimmie, cavie, topi

    No, è giusto che marciscano dietro le sbarre quelle fetide creature demoniache!

    > etc etcc.... un giorno di questi, a causa di loro
    > stronzaggine, ci infesteranno con qualche
    > malattia
    > infettiva!

    Eh, certo, infatti gli scienziati fanno esperimenti con animali infetti.

    >
    > non approvo proprio per niente chi piange a
    > dirotto per un animale morto mentre al suo fianco
    > ha un bambino che urla dalla
    > fame!

    Immagino che odi anche chi va ai funerali.
    Ma una domanda nasce spontanea: perché uno non può contemporaneamente piangere a dirotto per l'animale e sfamare il pargolo?

    Se ti va di ragionare e rispondermi fai pure. Sono in attesa. Però fammi il piacere di ragionare un po' di più.
  • o di chi fa ricerca per ricavarci bei soldini...
    Povere bestie...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > o di chi fa ricerca per ricavarci bei soldini...
    > Povere bestie...


    No, devono ricercare aggratis.

    (Poi ci si stupisce che in italia la ricerca è a zero....)

  • - Scritto da: avvelenato
    >
    > - Scritto da:
    > > o di chi fa ricerca per ricavarci bei
    > soldini...
    > > Povere bestie...
    >
    >
    > No, devono ricercare aggratis.
    >
    > (Poi ci si stupisce che in italia la ricerca è a
    > zero....)


    Tanto poi si fanno i viaggi della speranza dove la ricerca è ben pagata....
    non+autenticato
  • Non potevano continuare a farli sui cani gli eperimenti?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Non potevano continuare a farli sui cani gli
    > eperimenti?

    Poveri suiniTriste così teneri e succosiTriste
    non+autenticato
  • non potrebbero smetterla una volta per tutte con questi esperimenti?


    ArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiato
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > non potrebbero smetterla una volta per tutte con
    > questi
    > esperimenti?
    >
    >
    > ArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiato etc

    ok, però se hai bisogno di un trapianto te o uno dei tuoi parenti e non te lo facciamo, non ti venire a lamentare, he!
    non+autenticato
  • Guarda che ogni volta che è possibile, e avviene sempre più spesso, si evitano o riducono i test sugli animali, ma ancora servono: preferiresti che anche i primissimi test fossero fatti su esseri umani?
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Guarda che ogni volta che è possibile, e
    > avviene sempre più spesso, si evitano o
    > riducono i test
    > sugli animali, ma ancora servono: preferiresti
    > che anche i primissimi test fossero fatti su
    > esseri umani?


    La domanda e': li arrostiamo 'sti maialetti dopo ?
    non+autenticato
  • Si, preferibilmente sui bambini poveri. Almeno servirebbero a qualcosa.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > non potrebbero smetterla una volta per tutte con
    > questi
    > esperimenti?
    >
    >
    > ArrabbiatoArrabbiatoArrabbiato

    Si ma quando è ora di mangiare salsicce, salame e prosciutto mi sa che non ti tiri indietro, eh? Rotola dal ridere
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Non potevano continuare a farli sui cani gli
    > eperimenti?

    No, dovrebbero iniziare a farli sui CdP Clicca per vedere le dimensioni originali
  • E farli sui politici? Prendiamo 2 maiali con una fava
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > E farli sui politici? Prendiamo 2 maiali con una
    > fava


    Con tutte le palle che dicono, metti che fanno un esperimento su degli analgesici, sono capaci di dire che stanno benissimo quando stanno soffrendo come cani, in modo da far commercializzare un analgesico fallimentare... A bocca aperta
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)