Warner, DVD antipirateria a prezzo stracciato

Ma solo in Cina, uno dei paesi più colpiti dalla pirateria multimediale. La major ha deciso di vendere film all'equivalente di un euro. Vengono venduti dopo appena 12 giorni dall'uscita nelle sale

Shanghai (Cina) - La ricetta di Warner Bros. per abbattere la pirateria multimediale? Non solo negozi online per la vendita di film in formato digitale, ma soprattutto DVD a prezzo stracciato: appena 1 euro per ogni titolo, immesso sul mercato con appena 12 giorni di ritardo rispetto all'uscita nelle sale cinematografiche.

Il sogno dei cinefili s'è realizzato? Forse, anche se l'iniziativa di Warner Bros. riguarderà soltanto il mercato cinese, che traballa sotto i colpi della pirateria, diffusa ormai a livelli drammatici. "Dobbiamo competere coi pirati", ha spiegato Tony Vaughan, direttore della divisione home entertainment della major cinematografica.

I pirati, infatti, si caratterizzano per velocità e prezzi estremamente competitivi: solitamente, grazie alle nuove tecnologie d'acquisizione multimediale ed alla pervasività di Internet, le primissime copie di scarsa qualità d'un film in anteprima riescono a fare il giro del mondo entro 24 ore dall'uscita ufficiale della pellicola.
Il primo film che Warner Bros. utilizzerà per sperimentare questo nuovo approccio al mercato sarà "Crazy Stone": un film che non è riuscito a riscuotere un grande successo, almeno per il momento. Tuttavia, i vertici di Warner Bros. sono convinti che la strategia si rivelerà vincente. In Cina, secondo l'associazione dell'industria cinematografica americana MPAA, solo il 7% del totale dei film venduti nei negozi è attualmente originale: tutto il resto è illegale.
50 Commenti alla Notizia Warner, DVD antipirateria a prezzo stracciato
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 16 discussioni)