YouTube: posti un video? Diventa nostro

Si sta alzando un polverone sulle politiche del celeberrimo videoportale: la policy costringe chi carica i propri video a cedere tutti i diritti all'azienda, che potrà farne quel che vuole

Roma - È bastato un interessante post su un blog per aprire un nuovo capitolo di polemiche su YouTube: il notissimo servizio che consente di caricare propri video e distribuirli online nella sua policy dichiara che chi lo utilizza cede all'azienda i diritti su tutto quello che pubblica online.

Il passaggio "incriminato" del Terms and Conditions che deve accettare chi vuole usare il servizio recita:

"Quando si pubblica materiale su Youtube, si garantisce a Youtube una licenza mondiale, non esclusiva, libera da royalty, rivendibile e trasferibile per utilizzare, riprodurre, distribuire, realizzare opere derivate, mostrare e presentare i materiali in associazione al sito di YouTube e alla proprietà in qualsiasi formato e attraverso qualsiasi media".
In buona sostanza, sostengono i più critici, chi usa Youtube perde la proprietà dei video che uploada. Sebbene molti dei clip disponibili sul portale siano trasferiti in quella sede da altre fonti, come trasmissioni televisive, VHS ecc, molti altri sono prodotti dal singolo utente che, se non legge la policy, potrebbe credere di continuare a disporre dei propri materiali.

La faccenda, che era già esplosa in passato per una serie di altri servizi web, è in parte mitigata dalla dichiarazione della policy secondo cui questa "cessione di diritti" si conclude nel momento in cui l'utente si disicrive dal servizio, cancellando la propria registrazione. Una misura che non salva, però, chi dovesse ritrovarsi una propria produzione in uno spot televisivo o in un videoclip di una rockstar: nulla e nessuno obbliga oggi Youtube ad avvertire gli utenti qualora questi materiali vengano usati commercialmente.
57 Commenti alla Notizia YouTube: posti un video? Diventa nostro
Ordina
  • Se non è stato FIRMATO nulla ciò non vale per i video autoprodotti.

    La propietà intellettuale per le leggi Italiane (e credo anke per quelle Comunitarie) non si perde con un click.


    p.s. cmq youtube fa pena
    non+autenticato
  • c.d.o.
    non+autenticato
  • Il titolo mi sembra un po azzardato.

    In questo caso si tratta di una cessione "non esclusiva" dei soli diritti di utilizzazione economica e non della proprietà intellettuale dell'opera. Ed essendo una cessione non esclusiva, vuol dire che l'autore può benissimo rivendersi il proprio video a chi vuole.

  • - Scritto da: Kronos75
    > Il titolo mi sembra un po azzardato.
    >
    > In questo caso si tratta di una cessione "non
    > esclusiva" dei soli diritti di utilizzazione
    > economica e non della proprietà intellettuale
    > dell'opera. Ed essendo una cessione non
    > esclusiva, vuol dire che l'autore può benissimo
    > rivendersi il proprio video a chi
    > vuole.

    Confermo. Il paragrafo citato significa solo che youtube non è tenuta a dar conto a nessuno di quello che fa con il video, ma non limita assolutamente i diritti dell'autore.
    non+autenticato
  • > Confermo. Il paragrafo citato significa solo che
    > youtube non è tenuta a dar conto a nessuno di
    > quello che fa con il video, ma non limita
    > assolutamente i diritti
    > dell'autore.

    "solo" eh?
    non+autenticato
  • La risposta ufficiale di YouTube è:

    ---------
    Jennifer Nielsen, Marketing Manager for YouTube, writes:

        To clarify, YouTube never intended to sell, and never obtained any rights to sell, any User Submissions on CD or other physical media. The sentence you quoted was intended to enable YouTube to syndicate all or part of our website through third party websites (including to enable our embed functionality), in mobile contexts, and similar types of syndication. (...) The sentences that were omitted in the paragraph quoted are [italicized] below in context:

        For clarity, you retain all of your ownership rights in your User Submissions. However, by submitting the User Submissions to YouTube, you hereby grant YouTube a worldwide, non-exclusive, royalty-free, sublicenseable and transferable license to use, reproduce, distribute, prepare derivative works of, display, and perform the User Submissions in connection with the YouTube Website and YouTube's (and its successor's) business, including without limitation for promoting and redistributing part or all of the YouTube Website (and derivative works thereof) in any media formats and through any media channels. You also hereby grant each user of the YouTube Website a non-exclusive license to access your User Submissions through the Website, and to use, reproduce, distribute, prepare derivative works of, display and perform such User Submissions as permitted through the functionality of the Website and under these Terms of Service. The foregoing license granted by you terminates once you remove or delete a User Submission from the YouTube Website.
    ---------

    In brevissimo:
    YouTube non intende vendere ne intende acquisire i diritti per vendere i video di nessun utente su CD o altri media. Il paragrafo vuole intendere che YouTube si riserva il diritto di distribuire i video anche tramite terze parti (telefonini, video embed, etc)
    Per chiarezza (dice Jennifer Nielsen) l'utente non perde nessun diritto sul video.

    Salute!

  • - Scritto da: manfrys
    > In brevissimo:
    > YouTube non intende vendere ne intende acquisire
    > i diritti per vendere i video di nessun utente su
    > CD o altri media. Il paragrafo vuole intendere
    > che YouTube si riserva il diritto di distribuire
    > i video anche tramite terze parti (telefonini,
    > video embed,
    > etc)
    > Per chiarezza (dice Jennifer Nielsen) l'utente
    > non perde nessun diritto sul
    > video.

    Si' certo, come no.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: manfrys
    > > In brevissimo:
    > > YouTube non intende vendere ne intende acquisire
    > > i diritti per vendere i video di nessun utente
    > su
    > > CD o altri media. Il paragrafo vuole intendere
    > > che YouTube si riserva il diritto di distribuire
    > > i video anche tramite terze parti (telefonini,
    > > video embed,
    > > etc)
    > > Per chiarezza (dice Jennifer Nielsen) l'utente
    > > non perde nessun diritto sul
    > > video.
    >
    > Si' certo, come no.

    Che risposta idiota. Anche io so ho ricevuto una risposta del tutto coincidente a quella postata. L'articolo è una banfa e spero sia corretto.
    non+autenticato
  • La risposta ufficiale la trovi su BB:
    http://www.boingboing.net/2006/07/20/youtubes_new_...

    se poi non ti va ... non postare video su youtube (ammesso che tu lo conosca, e che quindi ne hai colto l'essenza)

    Saluti.

  • > Per chiarezza (dice Jennifer Nielsen) l'utente
    > non perde nessun diritto sul
    > video.

    Anzi ci guadagna!
    non+autenticato
  • ... ecco quello che voglio veder elencare quando ci parleranno di "TUTELA DEL DIRITTO D'AUTORE"

    a loro, ai veri "LORO" (se volete perdere del tempo ad identificarli, accomodatevi, chiamiamoli "i magna soldi") interessa ZERO degli autori in quanto tali: interessa dei SOLDI e basta.

    ti mostrano il lavoratore, la faccia dell'autore

    solo e unicamente se possono vampirarci sopra



    i parassiti non sono quelli del p2p

    quelli del p2p non prendono soldi a nessuno
    non+autenticato
  • ma la finisci di dire assurdità? Secondo te gli utenti del P2P (quello illegale) non rubano soldi? Proviamo a fare un esempio pratico? Vogliamo essere logici? Proviamo ad esserlo per un secondo...
    A è un simpatico ragazzone. E' creativo, e fa un film. Il film va nelle case cinematografiche e va nelle sale. Dopo un po' esce in dvd. Chi lo vuole vedere deve pagare (supponiamo) 10 euro. Di questi solo 3 vanno a lui. Bene. Il problema è che un simpatico utente P2P (che chiameremo B) ha comprato il dvd. A ha guadagnato 3 euro. Ora B passa un paio d'ore a decrittare e mettere in rete il film. Diciamo che 20.000 persone scaricano quel film (non è un'ipotesi così assurda). In teoria A avrebbe dovuto guadagnare 3x20000 euro... cioè 60.000. Guadagno totale effettivo? 3 euro... C'è qualcosa che non va... non ti sembra? Infatti A è costretto a pagare i debiti dovuti per il making del film e lascerà per sempre la cinematografia.
    Ti sembra così assurdo? A parte la storia di A che se ne va intendo ^_^.
    E non venirmi a dire che "tanto hanno un sacco di soldi e non gli cambia niente". Primo: non è vero che non cambia niente. Secondo: Cosa te ne frega a te di quanti soldi hanno? Allora anche tu visto che non sei povero (hai un computer, una casa in cui metterlo, hai da mangiare e ti viene assicurato tutto il necessario altrimenti non saresti qui a rompere i maroni con post sciocchi, ma avresti da pensare a come guadagnarti il pane) e che tanto non ti fa differenza potresti anche spenderli questi 10 euro per il dvd originale no?
    Adesso parti con la storia che i dvd non costano 10 ma 40, che comprare tutti i film costa troppo... bla bla bla. Allora, la storia è una sola: chi produce qualcosa ha diritto a guadagnarci. Quanto lo decide lui. Se tu non sei d'accordo non compri il film (o la canzone o quant'altro). Secondo te è giusto che tu ti diverta con il lavoro di qualcun altro? A te farebbe piacere? Io non penso... perciò prima di dire minchiate prova a usare quei 50 grammi di cervello che ti rimangono e pensa se è una cosa sensata...
    non+autenticato

  • > Adesso parti con la storia che i dvd non costano
    > 10 ma 40, che comprare tutti i film costa
    > troppo... bla bla bla. Allora, la storia è una
    > sola: chi produce qualcosa ha diritto a
    > guadagnarci.

    anche se chi ha prodotto (materialmente, non finanziato) quella cosa è morto da anni e c'è qualcun altro che decide per lui? Anche se chi finanzia decide cosa si debba produrre e cosa no?

    Il che mi ricorda: lo sapete che "O sole mio" (sec. XIX) è ancora protetto da copyright? (controllate per credere)

    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)