La COOP sarà il primo operatore virtuale?

Questo è uno dei possibili effetti dei negoziati in corso tra la celebre catena italiana di cooperative e il gruppo Telecom Italia

Roma - Sembra sempre più vicina la possibilità di vedere anche in Italia l'operatore mobile virtuale. Che nel prossimo futuro potrebbe identificarsi in un nome della grande distribuzione organizzata, ossia COOP.

Stando a quanto anticipato da Panorama e dal quotidiano la Repubblica, infatti, COOP avrebbe avviato una trattativa con Telecom Italia, con l'obiettivo di sviluppare un servizio di telefonia mobile commercializzato con il marchio della catena di distribuzione delle cooperative.

Se la trattativa andasse in porto, COOP potrebbe diventare il primo MVNO (Mobile Virtual Network Operator) italiano. Ma non si tratterebbe del primo caso in cui un marchio della grande distribuzione entra nel mondo della telefonia mobile: fuori dai confini italiani ci sono precedenti già noti, come quelli dei supermercati Aldi in Germania, Tesco nel Regno Unito e Auchan in Francia, a cui proprio in questi giorni si è affiancato il gruppo Carrefour, in seguito ad un accordo siglato con l'operatore mobile Orange. Lo stesso partner a cui si è legata l'omonima elvetica della COOP, che può vantare la propria presenza nel mercato della telefonia mobile con il marchio Coop Mobile.
La figura dell'operatore virtuale in Italia ancora non esiste: l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni si è espressa in più occasioni a favore della sua introduzione, nella convinzione che questa possa giovare al mercato e portare benefiche conseguenze anche per gli utenti finali.

Con la delibera relativa all'analisi del mercato n.15, Accesso e raccolta delle chiamate nelle reti telefoniche pubbliche mobili, l'Authority ha infatti spiegato: "L'assenza di specifici obblighi regolamentari alla fornitura del servizio di MVNO da parte degli operatori mobili non esclude, come previsto dall'attuale disciplina (delibera n. 544/00/CONS), la possibilità che gli operatori stipulino tali accordi su base commerciale".

Il concetto è stato inoltre ribadito dall'Agcom durante la Relazione Annuale esposta la scorsa settimana: "Nella telefonia mobile - ha dichiarato il presidente dell'Authority Calabrò - l'introduzione di forme di competizione basate sui servizi, ossia l'avvento dei cosiddetti operatori virtuali, può accelerare la discesa dei prezzi finali. Qualora nei prossimi mesi non si dovessero registrare significativi avanzamenti al riguardo, l'Autorità prenderà in considerazione misure regolamentari".

Come a dire che, al riguardo, sarà lo stesso regolatore a premere sull'acceleratore, se gli operatori non mostrassero intenzione di muoversi in tale direzione. Resta da capire in che modo Agcom potrebbe operativamente favorire questo cammino.

Dario Bonacina
252 Commenti alla Notizia La COOP sarà il primo operatore virtuale?
Ordina
  • L'imperialismo sorse dall'evoluzione e in diretta continuazione delle qualità fondamentali del capitalismo in generale. Ma il capitalismo divenne imperialismo capitalistico soltanto a un determinato e assai alto grado del suo sviluppo, allorché alcune qualità fondamentali del capitalismo cominciarono a mutarsi nel loro opposto, quando pienamente si affermarono e si rivelarono i sintomi del trapasso a un più elevato ordinamento economico e sociale. In questo processo vi è di fondamentale, nei rapporti economici, la sostituzione dei monopoli capitalistici alla libera concorrenza. La libera concorrenza è l'elemento essenziale del capitalismo e della produzione mercantile in generale; il monopolio è il diretto contrapposto della libera concorrenza. Ma fu proprio quest'ultima che cominciò, sotto i nostri occhi, a trasformarsi in monopolio, creando la grande produzione, eliminando la piccola industria, sostituendo alle grandi fabbriche altre ancor più grandi, e spingendo tanto oltre la concentrazione della produzione e del capitale, che da essa sorgeva e sorge il monopolio, cioè i cartelli, i sindacati, i trust, fusi con il capitale di un piccolo gruppo, di una decina di banche che manovrano miliardi. Nello stesso tempo i monopoli, sorgendo dalla libera concorrenza, non la eliminano, ma coesistono, originando così una serie di aspre e improvvise contraddizioni, di attriti e conflitti. Il sistema dei monopoli è il passaggio del capitalismo a un ordinamento superiore nella economia.
    non+autenticato
  • Le Cooperative in Italia sono una realtà consolidata che esiste dal 1850. Ad oggi raccolgono 144.000 imprese e 7 milioni e mezzo di associati (7.500.000 di cittadini italiani che liberamente hanno aderito al progetto Coop).
    Nel loro insieme rappresentano il 5,4% del Prodotto Interno Lordo, più di FIAT per intenderci. Le 144 mila Cooperative danno lavoro a circa 800 mila italiani.

    La provincia con il maggior numero di cooperative è Milano, e la regione è la Lombardia (ma guarda un po'!).

    Il ruolo sociale ed economico e la promozione delle cooperative è riconosciuto e sancito dall'Art. 45 della nostra costituzione.

    Esistono con formule simili in quasi tutti i paesi europei, a partire da Inghilterra e Francia dove le cooperative sono leader nei settori finanziari, bancari, grande distribuzione, edilizia. In alcuni paesi europei le coop hanno maggiore libertà finanziaria che in Italia, e prosperano in mercati altamente competitivi. Si calcola che le cooperative in Europa siano più di 300.000 con 85 milioni di soci e quasi 5 milioni di addetti.

    In Italia esistono Cooperative di tutti i colori, tra cui quelle cattoliche (molto numerose in area Cielle), e perfino leghiste. Esistono corsi di diritto e economia delle Cooperative nelle migliori università italiane, a partire dalla Bocconi.

    Se la Coop è in grado di offrire questo servizio ben venga. Come scritto nell'articolo all'estero alcuni Virtual Operator (Aldi e Tesco) sono anche loro delle Coop.

    Prima di sparare dabbenaggini rosicone a comando, o tirare fuori la solita propaganda preconfezionata faziosa e astiosa, per favore informarsi. E poi collegare il cervello (quando presente e funzionante, ovviamente).
    non+autenticato
  • Come anche le sale Bingo.
    Quindi è scontato che sia tutto un magna-magna.
    non+autenticato
  • .. ora che Moggi si è ritirato i bilanci degi operatori mobili sono andati tutti a picco...
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)