Un cell con mille ore di autonomia

E' prodotto in Cina il cellulare che promette mille ore di autonomia in standby

Roma - Se qualche utente particolarmente loquace si sentisse stretto nell'autonomia del proprio telefono cellulare, è possibile che dopo questa notizia corra a prenotare il modello A1000 realizzato dalla cinese Cect, che promette 1.000 ore di attività della propria batteria.

L'azienda ha infatti presentato un telefono cellulare "illimitato", dotato di una batteria al litio da 2mila MAh, di cui decanta i 41 giorni di autonomia in standby e le oltre 10 ore in conversazione. Dati che fanno di questo apparecchio un valido strumento di comunicazione soprattutto dove non siano facilmente reperibili risorse di alimentazione per la ricarica (vedi i paesi in via di sviluppo).

Il nuovo dispositivoSe l'autonomia è fantascientifica, le rimanenti caratteristiche telefoniche non sono invece particolarmente entusiasmanti, ma nemmeno trascurabili: si tratta infatti di un terminale Dualband GSM/GPRS che misura 105x50x18 mm e pesa 100 grammi. Il display TFT touchscreen è a 262mila colori e ha una risoluzione di 240x320 pixel. Non manca una fotocamera da 4 Megapixel, il supporto Java e WAP 2.0, un lettore multimediale. La connettività è solo USB.
Possibilità che venga commercializzato anche sul mercato europeo? Attualmente nessuna. GLi utenti chiacchieroni del vecchio continente dovranno accontentarsi di telefonini meno... duraturi.

D.B.
52 Commenti alla Notizia Un cell con mille ore di autonomia
Ordina
  • bello ma quando sarà l'uscita qui in italia?
    non+autenticato
  • Se ho letto bene e correttamente interpretato i simboli la batteria al Litio ha una capacità di 2mila MAh che corrispondono (se la M è maiuscola) a 2 miliardi di Ampere/ora....quanto basta per tutte le utenze elettriche di Roma per una giornata.......
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Se ho letto bene e correttamente interpretato i
    > simboli la batteria al Litio ha una capacità di
    > 2mila MAh che corrispondono (se la M è maiuscola)
    > a 2 miliardi di Ampere/ora....quanto basta per
    > tutte le utenze elettriche di Roma per una
    > giornata.......

    Ufffaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
    è già stato scritto e riscrittoooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    non+autenticato

  • Ma allora le misure 105x50x18 mm non sono in millimetri, SONO IN METRI!!!!



    - Scritto da:
    > Se ho letto bene e correttamente interpretato i
    > simboli la batteria al Litio ha una capacità di
    > 2mila MAh che corrispondono (se la M è maiuscola)
    > a 2 miliardi di Ampere/ora....quanto basta per
    > tutte le utenze elettriche di Roma per una
    > giornata.......
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > Ma allora le misure 105x50x18 mm non sono in
    > millimetri, SONO IN
    > METRI!!!!

    CertoA bocca aperta altrimenti dove ce le metti le mille e passa batterie?Indiavolato
    O probabilmente si riferisce al battery pack da portare a spalla CylonCylon
    non+autenticato
  • occhio alle stupidaggini!
    che sarbbe ora!
    Se un cell è a basso consumo emette meno (e con meno potenza) campi elettromagnetici....

    collegare i neuroni prima di postare non dovrebbe essere poi "così costoso" per la salute... pensaci la prossima volta... GRAZIE!
    ArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiato
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > occhio alle stupidaggini!
    > che sarbbe ora!
    > Se un cell è a basso consumo emette meno (e con
    > meno potenza) campi
    > elettromagnetici....
    >
    > collegare i neuroni prima di postare non dovrebbe
    > essere poi "così costoso" per la salute...
    > pensaci la prossima volta...
    > GRAZIE!
    > ArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiato

    ma non dire sciocchezze!
    hai mai sentito parlare di efficienza? ignorante!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > occhio alle stupidaggini!
    > > che sarbbe ora!
    > > Se un cell è a basso consumo emette meno (e con
    > > meno potenza) campi
    > > elettromagnetici....
    > >
    > > collegare i neuroni prima di postare non
    > dovrebbe
    > > essere poi "così costoso" per la salute...
    > > pensaci la prossima volta...
    > > GRAZIE!
    > > ArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoArrabbiato
    >
    > ma non dire sciocchezze!
    > hai mai sentito parlare di efficienza? ignorante!

    Ignorante sarai tu!
    un cell a basso consumo è per definizione più efficiente!
    A differenza dei tuoi neuroni da troll
    TrollTroll occhiolinoTroll chiacchieroneTroll occhi di fuoriTroll di tutti i colori
    non+autenticato
  • E' chiaro che si tratta di 2'000 mAh altrimenti sarebbe come avere la produzione di una centrale nucleare in tasca, che durererebbe centinaia di anni. Infatti la particolarietà di questo cell è che consuma molto poco, con uno scermo da oltre 200.000 colori tuchscreen. Naturalmente è un GPRS pociche la potenza di calcolo che occorre per un cell UMTS è cento volte superiore (GHz contro decine di MHz)
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > E' chiaro che si tratta di 2'000 mAh altrimenti
    > sarebbe come avere la produzione di una centrale
    > nucleare in tasca, che durererebbe centinaia di
    > anni. Infatti la particolarietà di questo cell è
    > che consuma molto poco, con uno scermo da oltre
    > 200.000 colori tuchscreen. Naturalmente è un GPRS
    > pociche la potenza di calcolo che occorre per un
    > cell UMTS è cento volte superiore (GHz contro
    > decine di
    > MHz)

    Boh che io sappia i nuovi nokia s60 (dal n80 in su) usano un processore xscale che usa perfino meno corrente dell'arm usato per i vecchi s60 gprs. Poi se umts ha bisogno di un chip a parte non lo so.
    non+autenticato
  • La potenza (di che, di calcolo?) del cellulare nulla a che vedere con la frequenza su cui trasmette: non e' un PC e si tratta di frequenze di trasmissione, non di numero di istruzioni procressate al secondo.


    Comunque quando si trasmette un segnale radio, piu' si sale in frequenza, meno potenza e' necessaria per trasmettere il segnale alla stesa distanza di un segnale trasmesso su frequenze piu' basse.

    I terminali UMTS consumano piu' corrente semplicemente perche' usano piu' canali di trasmissione contemporaneamente.

    Saluti.
    non+autenticato
  • > Comunque quando si trasmette un segnale radio,
    > piu' si sale in frequenza, meno potenza e'
    > necessaria per trasmettere il segnale alla stesa
    > distanza di un segnale trasmesso su frequenze
    > piu'
    > basse.

    Sei sicuro di questo? Io sapevo che era l'inverso e cioe' che piu' sale la frequenza e piu' watt (o mW) sono necessari per raggiungere la stessa distanza.
    non+autenticato
  • Un CB (27 Mhz) per trasmettere a centinaia di chilometri ha bisogno di un amplificatore da 500Watt.

    Un satellite (2.4Ghz) trasmette verso la terra usando poche decine di milliwatt.

    I telefoni trasmettono su frequenze di 800/900/1800/1900Mhz/5Ghz (non sto differenziando volutamente gli apparati europei da quelli americani).

    Saluti.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Un CB (27 Mhz) per trasmettere a centinaia di
    > chilometri ha bisogno di un amplificatore da
    > 500Watt.

    500 watt? così tanti?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Un satellite (2.4Ghz) trasmette verso la terra
    > usando poche decine di
    > milliwatt.

    Il fatto che al suolo il segnale sia di pochi mW non vuol dire che il satellite trasmette con tale potenza. Il segnale trasmesso da un transponder satellitare è (per i satelliti in banda Ku, quelli usati comunemente in Europa) nell'ordine delle decine di migliaia di Watt. I satelliti più vecchi come Hotbird 1 hanno una potenza minore, questo lo si riscontra anche nella potenza di segnale di canali come RAI1 rispetto a canali come SKY TG24 che sono trasmessi da transponder di satelliti della flotta Hotbird mandati in orbita più recentemente ("Hotbird" è una flotta di satelliti a 13°Est, non è un unico satellite, anche se per il decoder è come se lo fosse).

    Tutta questa potenza ovviamente se ne va via via che il segnale parte, dai 36000 Km s.l.m. della fascia di Clarke fino ad arrivare al suolo. Anzi, sono necessarie le parabole proprio per garantire una prima amplificazione perché il segnale è così basso che un'antenna "normale" non potrebbe riceverlo in modo soddisfacente.
    Il disco parabolico serve esclusivamente a captare abbastanza segnale (è come se fossero tante antenne vicine) e indirizzare tale segnale moltiplicato (=amplificato) verso il fuoco, dove si trova l'LNB, che provvede a prenderne la porzione richiesta dal ricevitore in base alle richieste di quest'ultimo (banda alta/bassa, polarità orizzontale/verticale), ritrasformare le frequenze e inviarlo, attraverso il cavo coassiale, al decoder stesso.

    Per la cronaca, la banda C usa potenze ancora maggiori per coprire un'area più ampia, ma il segnale è di molto inferiore tant'è vero che servono parabole parecchio più grandi (dai 3 metri in su) per riceverlo.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > E' chiaro che si tratta di 2'000 mAh altrimenti
    > sarebbe come avere la produzione di una centrale
    > nucleare in tasca, che durererebbe centinaia di
    > anni.

    Non capisco quello che vuoi far intendere, dici che è ovvio che ha di una batteria ad alta capacità, altrimenti equivarrebbe ad avere una batteria nucleare che dura migliaia di anni?
    Che senso avrebbe?

    >Infatti la particolarietà di questo cell è
    > che consuma molto poco, con uno scermo da oltre
    > 200.000 colori tuchscreen.

    L'articolo non specifica il consumo del cellulare bensì la sua autonomia in relazione all' hardware , il fatto che consumi poco è tua estrapolazione e non una peculiarietà del cellulare.


    Naturalmente è un GPRS> pociche la potenza di calcolo che occorre per un
    > cell UMTS è cento volte superiore (GHz contro
    > decine di
    > MHz)

    Qui si denota la tua ignoranza in materia ,un cellulare GSM ( il gprs è solamente un protocollo di trasmissione dei dati introdotto negli ultimi anni) opera nelle frequenze 900/1800 mhz quelli UMTS 1900-1920 e 2010-2025Mhz ,e non hanno nulla a che vedere con il consumo nè con la potenza di calcolo,anzi a parità di frequenze servite l'Umts ha un consumo leggermente inferiore. Poi è ovvio che a conti fatti un cellulare umts abbia un consumo della batteria leggermente superiore per via della giovinezza e complessità di costruzione e perchè si utilizzano molti più canali del gsm . Tutt'oggi però le differenze si sono assottigliate di molto e non è raro trovare un cellulare umts che abbia un autonomia in stand-by di 350h e 5-6 ore di conversazione con una batteria da "soli" 850-900mah.
    non+autenticato
  • si pero' ti esplode in faccia ogni 100 ore e provoca il cancro..
    ovviamente IO scherzo..
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > si pero' ti esplode in faccia ogni 100 ore e
    > provoca il
    > cancro..
    > ovviamente IO scherzo..

    Ovviamente il marchio "CE" significa "China Export" Rotola dal ridere
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)