Aduc sul rimborso di Windows

L'associazione vede rigettato il ricorso contro Microsoft per la pre-installazione del sistema operativo ma vince sul fronte dei costruttori. E sottolinea: è diritto degli utenti chiedere il rimborso se non vogliono Windows sul PC

Firenze - Lo scorso 27 Ottobre 2005 avevamo chiesto all'Antitrust di verificare se Microsoft e le aziende che vendono i propri PC di fatto obbligando i consumatori ad avere installato il sistema operativo Windows, non stessero abusando della propria posizione dominante di mercato (qui il testo del ricorso). L'Autorità, dopo la seduta dello scorso 20 luglio 2006, ci ha comunicato che secondo lei questo abuso non c'è: per Microsoft l'Autorità ritiene che quanto da noi segnalato non vi è riferibile, ma lo sarebbe per le imprese produttrici di hardware che pre-installano Windows nei computer.

"Dalle informazioni raccolte - specifica l'Autorità garante della Concorrenza e del Mercato - è inoltre emerso che sul mercato vi sono imprese che offrono prodotti che non installano tale sistema operativo e che comunque i consumatori possono rifiutare l'installazione di Windows e ricevere un rimborso".

Noi non ci accontentiamo di quanto ha deciso l'Autorità per due motivi:
1 - il fatto che ci siano accordi tra Microsoft e i produttori di hardware al punto tale che l'"accoppiata" rappresenti quasi il 100% del mercato, non ci sembra che giovi ad un mercato concorrenziale e libero. Comunque, questa Autorità, per esempio, ritiene che non ci siano abusi di posizione dominante neanche per Telecom riguardo alla telefonia fissa, per l'Enel riguardo all'energia elettrica, per la Rai riguardo la comunicazione tv, etc.... quindi non ci stupiamo più di tanto!

2 - non è così semplice e lineare, come invece dice l'Autorità, ricevere il rimborso del costo del sistema operativo da un produttore che vende il pc con Windows pre-installato. Tant'è che noi, dal 25 novembre 2005, siamo in causa con la Hewlett-Packard italiana srl, titolare del marchio Compaq, proprio per avere questo rimborso che ci viene negato.

Comunque, prendiamo atto e facciamo tesoro di quanto afferma l'Antitrust sui rimborsi, per dare forza alle richieste di rimborso che noi consigliamo ai consumatori.

Sarà un motivo in più per cercare di ottenere dai produttori questo rimborso o per vincere le cause, ma -ribadiamo - non è un rimborso che è nella quotidiana vita commerciale, perchè non ci risulta che sia stato ottenuto senza le messe in mora e le cause.

Vincenzo Donvito, presidente Aduc
96 Commenti alla Notizia Aduc sul rimborso di Windows
Ordina
  • http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1617760&m_i...
    Ca§§o ma prima di scrivere queste castronerie vi spiacerebbe informarvi su cosa siano un PC e un S.O., un BIOS ecc.?
    Grazie
  • E se a me, anziché Windows, non piacesse il BIOS? O il firmware dell'unità ottica (che fanno letteralmente pietà, altro che Windows)? Che faccio, chiedo il rimborso anche per quelli?

    E se non mi piacesse la scocca in plastica? E se non mi piacesse un condensatore? E se non mi piacesse lo stagno usato per le saldature? E se...

    Siamo seri. Se ho comprato il computer con Windows, me lo tengo e basta.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > E se a me, anziché Windows, non piacesse il BIOS?
    > O il firmware dell'unità ottica (che fanno
    > letteralmente pietà, altro che Windows)? Che
    > faccio, chiedo il rimborso anche per
    > quelli?
    >
    > E se non mi piacesse la scocca in plastica? E se
    > non mi piacesse un condensatore? E se non mi
    > piacesse lo stagno usato per le saldature? E
    > se...
    >
    > Siamo seri. Se ho comprato il computer con
    > Windows, me lo tengo e
    > basta.
    Il mondo è bello perchè è avariato.
    ;)
  • Cosa sei un altro astroturfer markettaro pagato da M$ per venire a mettere dubbi nei forum?

    Il sistema operativo non è prodotto dallo stesso produttore dell'hardware, e non esiste un solo sistema operativo per fare funzionare quell'hardware.

    Il BIOS o il firmware del lettore è un componente essenziale per far funzionare l'hardware. Anche se da poco il BIOS lo puoi sostituire, vedi il progetto OpenBIOS.

    non+autenticato
  • > Il BIOS o il firmware del lettore è un componente essenziale per far funzionare l'hardware.
    >
    Del SO invece si può benissimo fare a meno,
    nessuna legge vieta di usare il pc come fermacarte.
    non+autenticato
  • Del SO puoi fare benissimo a meno perchè puoi sceglierlo tu senza difficoltà a seconda delle tue esigenze e interessi.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Del SO puoi fare benissimo a meno perchè puoi
    > sceglierlo tu senza difficoltà a seconda delle
    > tue esigenze e interessi.
    >
    Lo stesso vale per scheda video, hd, ventoline varie e via dicendo.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > E se a me, anziché Windows, non piacesse il BIOS?
    > O il firmware dell'unità ottica (che fanno
    > letteralmente pietà, altro che Windows)? Che
    > faccio, chiedo il rimborso anche per
    > quelli?
    >
    > E se non mi piacesse la scocca in plastica? E se
    > non mi piacesse un condensatore? E se non mi
    > piacesse lo stagno usato per le saldature? E
    > se...
    >
    > Siamo seri. Se ho comprato il computer con
    > Windows, me lo tengo e
    > basta.

    Sono d'accordo con te, ma legalmente, fino a quando l'EULA recitera' che e' possibile il rimborso, legalmente il consumatore ha ragione.

    I produttori farebbero meglio ad invitare la Microsoft a togliere quella clausola. Mi chiedo cosa aspettano ancora. In tal caso nessuno potra' dire piu' nulla e cascare dal PERO.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > E se a me, anziché Windows, non piacesse il
    > BIOS?
    > > O il firmware dell'unità ottica (che fanno
    > > letteralmente pietà, altro che Windows)? Che
    > > faccio, chiedo il rimborso anche per
    > > quelli?
    > >
    > > E se non mi piacesse la scocca in plastica? E se
    > > non mi piacesse un condensatore? E se non mi
    > > piacesse lo stagno usato per le saldature? E
    > > se...
    > >
    > > Siamo seri. Se ho comprato il computer con
    > > Windows, me lo tengo e
    > > basta.
    >
    > Sono d'accordo con te, ma legalmente, fino a
    > quando l'EULA recitera' che e' possibile il
    > rimborso, legalmente il consumatore ha
    > ragione.
    >
    > I produttori farebbero meglio ad invitare la
    > Microsoft a togliere quella clausola. Mi chiedo
    > cosa aspettano ancora. In tal caso nessuno potra'
    > dire piu' nulla e cascare dal
    > PERO.

    E' divertente leggere i post di gente che non è sul pero ma pensa di essere al centro del mondo...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da:
    > > > E se a me, anziché Windows, non piacesse il
    > > BIOS?
    > > > O il firmware dell'unità ottica (che fanno
    > > > letteralmente pietà, altro che Windows)? Che
    > > > faccio, chiedo il rimborso anche per
    > > > quelli?
    > > >
    > > > E se non mi piacesse la scocca in plastica? E
    > se
    > > > non mi piacesse un condensatore? E se non mi
    > > > piacesse lo stagno usato per le saldature? E
    > > > se...
    > > >
    > > > Siamo seri. Se ho comprato il computer con
    > > > Windows, me lo tengo e
    > > > basta.
    > >
    > > Sono d'accordo con te, ma legalmente, fino a
    > > quando l'EULA recitera' che e' possibile il
    > > rimborso, legalmente il consumatore ha
    > > ragione.
    > >
    > > I produttori farebbero meglio ad invitare la
    > > Microsoft a togliere quella clausola. Mi chiedo
    > > cosa aspettano ancora. In tal caso nessuno
    > potra'
    > > dire piu' nulla e cascare dal
    > > PERO.
    >
    > E' divertente leggere i post di gente che non è
    > sul pero ma pensa di essere al centro del
    > mondo...

    Ancora più divertente leggere quelli che credono di aver capito tutto del mondo e tutti gli altri sono fessi
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da:
    > > >
    > > > - Scritto da:
    > > > > E se a me, anziché Windows, non piacesse il
    > > > BIOS?
    > > > > O il firmware dell'unità ottica (che fanno
    > > > > letteralmente pietà, altro che Windows)? Che
    > > > > faccio, chiedo il rimborso anche per
    > > > > quelli?
    > > > >
    > > > > E se non mi piacesse la scocca in plastica?
    > E
    > > se
    > > > > non mi piacesse un condensatore? E se non mi
    > > > > piacesse lo stagno usato per le saldature? E
    > > > > se...
    > > > >
    > > > > Siamo seri. Se ho comprato il computer con
    > > > > Windows, me lo tengo e
    > > > > basta.
    > > >
    > > > Sono d'accordo con te, ma legalmente, fino a
    > > > quando l'EULA recitera' che e' possibile il
    > > > rimborso, legalmente il consumatore ha
    > > > ragione.
    > > >
    > > > I produttori farebbero meglio ad invitare la
    > > > Microsoft a togliere quella clausola. Mi
    > chiedo
    > > > cosa aspettano ancora. In tal caso nessuno
    > > potra'
    > > > dire piu' nulla e cascare dal
    > > > PERO.
    > >
    > > E' divertente leggere i post di gente che non è
    > > sul pero ma pensa di essere al centro del
    > > mondo...
    >
    > Ancora più divertente leggere quelli che credono
    > di aver capito tutto del mondo e tutti gli altri
    > sono
    > fessi


    prima di sparare a zero e pensare che le uniche cose che servano siano quelle che usi tu, hai una vaga idea dell'uso del pc che faccio io ? hai idea dei sw che uso ? no. Allora che vuoi ?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > E se a me, anziché Windows, non piacesse il
    > BIOS?
    > > O il firmware dell'unità ottica (che fanno
    > > letteralmente pietà, altro che Windows)? Che
    > > faccio, chiedo il rimborso anche per
    > > quelli?
    > >
    > > E se non mi piacesse la scocca in plastica? E se
    > > non mi piacesse un condensatore? E se non mi
    > > piacesse lo stagno usato per le saldature? E
    > > se...
    > >
    > > Siamo seri. Se ho comprato il computer con
    > > Windows, me lo tengo e
    > > basta.
    >
    > Sono d'accordo con te, ma legalmente, fino a
    > quando l'EULA recitera' che e' possibile il
    > rimborso, legalmente il consumatore ha
    > ragione.
    >
    > I produttori farebbero meglio ad invitare la
    > Microsoft a togliere quella clausola. Mi chiedo
    > cosa aspettano ancora. In tal caso nessuno potra'
    > dire piu' nulla e cascare dal
    > PERO.


    Mi sa che sul PERO ci sei tu (quante pere ti sei fatto?).
    Se io ho già pagato un Windows FULL perché devo ripagare una versione OEM?
    Se voglio metterci Linux, o BSD perché devo pagare il pizzo a MS?
    Certo che fino a che ci saranno beoti che si mettono a 90° va tutto bene!
    non+autenticato
  • Caro Donvito,
    le battaglie che dovrebbe fare l'associazione sono ben altre a tutela dei consumatori.
    Il fatto che dei produttori di PC preferiscano installare Windows rispetto ad altre soluzioni è una scelta commerciale (ovvero, perchè devo assemblare un PC con Linux quando il mercato me lo chiede con Windows?). Se un cliente non desidera Windows non deve acquistare il PC (e quindi accettarne le condizioni di fornitura) e poi chiedere il rimborso: chiaramente chiede la macchina senza il PC.
    Perchè, come ben sai, chi ci rimette (grazie anche alla normativa sulla tutela del consumatore e - consentimi - sull'inchiappamento del rivenditore), è il rivenditore che ci rimette, che risponde di tutto in prima persona per 2 anni...
    Le battaglie che dovreste fare sono verso altre problematiche come la mancanza di reale fornitura di ADSL a velocità contrattualizzate, a contratti ritenuti validi solo perchè sottoscritti con un Click, ad abusi del principale fornitore di telefonia, ecc. ecc.
    Non fate l'errore che ha fatto Mario Monti, di usare la battaglia contro Microsoft per avere solo visibilità (com'era col precedente governo che bastava andare "contro Berluska" per avere visibilità mediatica).
    Non è poi così che si ferma l'avanzata dei sistemi operativi proprietari, in quanto non è a colpi di sentenze che si ferma il vero mercato.
  • > Il fatto che dei produttori di PC preferiscano
    > installare Windows rispetto ad altre soluzioni è
    > una scelta commerciale (ovvero, perchè devo
    > assemblare un PC con Linux quando il mercato me
    > lo chiede con Windows?).

    Libera? O favorita dal monopolio?

    > Se un cliente non
    > desidera Windows non deve acquistare il PC (e
    > quindi accettarne le condizioni di fornitura) e
    > poi chiedere il rimborso: chiaramente chiede la
    > macchina senza il
    > PC.

    Macchina senza il pc?

    > Perchè, come ben sai, chi ci rimette (grazie
    > anche alla normativa sulla tutela del consumatore
    > e - consentimi - sull'inchiappamento del
    > rivenditore), è il rivenditore che ci rimette,
    > che risponde di tutto in prima persona per 2
    > anni...

    Sei OT.

    > Le battaglie che dovreste fare sono verso altre
    > problematiche come la mancanza di reale fornitura
    > di ADSL a velocità contrattualizzate, a contratti
    > ritenuti validi solo perchè sottoscritti con un
    > Click, ad abusi del principale fornitore di
    > telefonia, ecc.
    > ecc.

    Giusto, ma sei OT.

    > Non è poi così che si ferma l'avanzata dei
    > sistemi operativi proprietari, in quanto non è a
    > colpi di sentenze che si ferma il vero
    > mercato.

    Questo vale anche per i tuoi OT?
  • - Scritto da: reXistenZ
    > Libera? O favorita dal monopolio?

    Che significa? Allora parliamo del monopolio di Intel? Se il 90% del software ad uso ufficio gira su Windows, se il 90% dei giochi gira su Windows... tu hai il diritto di chiedere di avere un PC senza Windows... ma non puoi obbligare il rivenditore a dartelo: se il rivenditore non ce l'ha opzioni per altre soluzioni.

    > > Se un cliente non
    > > desidera Windows non deve acquistare il PC (e
    > > quindi accettarne le condizioni di fornitura) e
    > > poi chiedere il rimborso: chiaramente chiede la
    > > macchina senza il
    > > PC.
    >
    > Macchina senza il pc?

    Scusa... senza OS... scivolati i tasti Occhiolino


    > Questo vale anche per i tuoi OT?

    Certo sono OT... ma dimostrano che i campi di azione che dovrebbero curare le associazioni cosumatori sono ben altri, visto che il 90% dei consumatori usa Windows (originale o non)
  • ...vedi, se mi dicessero che un sw gira SOLO su macchine con soli componenti Intel penso che non lo comprerei o aspetterei qualche patch...
    Probabilmente a te non importa avere solo ciò che chiedi (un pc!) ma ti becchi senza fiatare anche il Norton preinstallato (BLEAH!), il windows e tutto il resto: a me queste spese di cui potrei semplicemente fare a meno pesano e anche tanto, oltre ad essere contro lo stesso principio per cui VOGLIO UN PC E BASTA...

  • - Scritto da: rscano
    > Caro Donvito,
    > le battaglie che dovrebbe fare l'associazione
    > sono ben altre a tutela dei
    > consumatori.

    Non voglio parlare per l'aduc, ma mi risulta che si occupi anche di altri temi.

    Comunque dicendo che la scelta di questo tema da parte dell'Aduc e' per convenienza e ricerca di visibilita', a parte una certa ventata di illazioni e di benaltrismo che ci fai assaporare, non toglie un fico al fatto che l'Eula e' un contratto che come tale ha delle clausole che tutti (tutti) devono rispettare.
    Se ad occuparsene e' l'Aduc e non ti sta simpatica pazienza, ma il problema esiste e non lo stiamo comprendendo meglio grazie a te, ma grazie a loro, a PI, a solerti privati ecc.
    Il tuo tempo lo puoi sempre dedicare a quelli che consideri i ben altri importanti problemi, ciascuno dedica il propio alle priorita' che considera importanti.
    non+autenticato
  • Infatti e' abbastanza ridicola come pretesa. E' come se chiedessi alla fiat di rimborsarmi il costo delle gomme perche' voglio una marca diversa.
    E poi perche' fermarsi al solo SO? Io non voglio la batteria del portatile di serie, la sostituisco con una meno costosa chiedo il rimborso? Monto nel portatile un HD piu' grande mi rimborsano quello vecchio? O me lo vendono senza HD?



    - Scritto da: rscano
    > Caro Donvito,
    > le battaglie che dovrebbe fare l'associazione
    > sono ben altre a tutela dei
    > consumatori.
    > Il fatto che dei produttori di PC preferiscano
    > installare Windows rispetto ad altre soluzioni è
    > una scelta commerciale (ovvero, perchè devo
    > assemblare un PC con Linux quando il mercato me
    > lo chiede con Windows?). Se un cliente non
    > desidera Windows non deve acquistare il PC (e
    > quindi accettarne le condizioni di fornitura) e
    > poi chiedere il rimborso: chiaramente chiede la
    > macchina senza il
    > PC.
    > Perchè, come ben sai, chi ci rimette (grazie
    > anche alla normativa sulla tutela del consumatore
    > e - consentimi - sull'inchiappamento del
    > rivenditore), è il rivenditore che ci rimette,
    > che risponde di tutto in prima persona per 2
    > anni...
    > Le battaglie che dovreste fare sono verso altre
    > problematiche come la mancanza di reale fornitura
    > di ADSL a velocità contrattualizzate, a contratti
    > ritenuti validi solo perchè sottoscritti con un
    > Click, ad abusi del principale fornitore di
    > telefonia, ecc.
    > ecc.
    > Non fate l'errore che ha fatto Mario Monti, di
    > usare la battaglia contro Microsoft per avere
    > solo visibilità (com'era col precedente governo
    > che bastava andare "contro Berluska" per avere
    > visibilità
    > mediatica).
    > Non è poi così che si ferma l'avanzata dei
    > sistemi operativi proprietari, in quanto non è a
    > colpi di sentenze che si ferma il vero
    > mercato.
    non+autenticato

  • Ma cos'è un nuovo sport dei markettari questo?

    Distogliere l'attenzione dell'utente dai problemi della propria azienda cercando di fargli venire in mente quelli di altre aziende e altri settori.

    Microsoft è un monopolio ingerente, pluri-condannato e pluri-pregiudicato.

    La sua non è la vendita di un prodotto ma la concessione in licenza con dei termini capestro.

    Chi non accetta tali termini deve avere diritto a rinunciarvi e avere un rimborso.

    Micro$oft ricattando i produttori di hardware sta spudoratamente abusando della sua condizione di monopolio e creando l'impossibilità per gli utenti di fare valere i propri diritti.

    La cosa è semplice e lampante. Non necessita di spiegazioni o giri di parole.

    E L'Italia si dimostra il solito paese pieno di politici corrotti e istituzioni antitrust giocattolo che non vogliono restituire dignità e diritti ai consumatori.

    E il problema Micro$oft va così ad aggiungersi ai problemi delle Telecom, assicurazioni, banche, industrie alimentari, industrie farmaceutiche; delle loro lobby e dei loro soprusi con il beneplacito di politici e istituzioni che hanno ricevuto bustarelle per far finta di nulla.


    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Infatti e' abbastanza ridicola come pretesa. E'
    > come se chiedessi alla fiat di rimborsarmi il
    > costo delle gomme perche' voglio una marca
    > diversa.
    > E poi perche' fermarsi al solo SO? Io non voglio
    > la batteria del portatile di serie, la
    > sostituisco con una meno costosa chiedo il
    > rimborso? Monto nel portatile un HD piu' grande
    > mi rimborsano quello vecchio? O me lo vendono
    > senza
    > HD?
    >
    Beh, la Fiat se vuoi gomme diverse ti fa pagare solo la differenza tra quelle montate e quelle che vuoi...
    Se poi vuoi avere la pretesa di portarti a casa l'auto senza copertoni, prova a farlo!Con la lingua fuori
    Per l'hd mi pare che ci siano diverse configurazioni specie sui portatili quindi il tuo discorso non regge...
    Ti ricorderei però che il sw NON E' NECESSARIO CHE SIA MICROSOFT e NON E' PARTE INTEGRANTE DEL TUO PC e MI GIRANO LE BALLE USARLO QUANDO VA BENISSIMO PER I MIEI SCOPI UN SEMPLICE BSD... La batteria invece è parte integrante dell'hw del pc così come le gomme dell'auto sono una parte senza di cui l'auto non può funzionare...
    Ma si vede che il tuo cervello ti ha sempre inculcato il contrario...beato te che bevi tutto quello che ti vendono, io non ci riesco a fare spese insensate e ingiustificate oltre quella che mi sono prefissato (IL PC E BASTA!)...

  • - Scritto da:
    > Infatti e' abbastanza ridicola come pretesa. E'
    > come se chiedessi alla fiat di rimborsarmi il
    > costo delle gomme perche' voglio una marca
    > diversa.

    Il tuo parallelo non ha senso; perché se compro una macchina e non mi piacciono le gomme che monta posso rivenderle, mentre se compro un PC non posso rivendere windows.

    Infine qualunque concessionario che si rispetti ti da la possibilità di personalizzare l'automobile che le gomme che preferisci, in cambio di un piccolo sovraprezzo.

    Ciao
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Infatti e' abbastanza ridicola come pretesa. E'
    > come se chiedessi alla fiat di rimborsarmi il
    > costo delle gomme perche' voglio una marca
    > diversa.
    > E poi perche' fermarsi al solo SO? Io non voglio
    > la batteria del portatile di serie, la
    > sostituisco con una meno costosa chiedo il
    > rimborso? Monto nel portatile un HD piu' grande
    > mi rimborsano quello vecchio? O me lo vendono
    > senza
    > HD?
    >

    Credo che il paragone giusto non sia auto+gomme=computer+os, ma auto+AUTOMOBILISTA=computer+os.

    La macchina non è utilizzabile senza ruote, il portatile non è utilizzabile senza batteria o HD (se non per usi che paragonerei a usare l'automobile per far andare l'autoradio o l'aria condizionata).

    Viceversa, un computer è utilizzabile con un OS diverso, così come un'auto è utilizzabile con un autista diverso.
    Eppure non mi pare proprio che alla FIAT mi diano anche l'autista incluso con l'automobile...


    Lieutenant

    P.S. L'utente di un computer paragonalo al tuo capo che ti dice "vai qui, vai là".
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Infatti e' abbastanza ridicola come pretesa. E'
    > come se chiedessi alla fiat di rimborsarmi il
    > costo delle gomme perche' voglio una marca
    > diversa.
    > E poi perche' fermarsi al solo SO? Io non voglio
    > la batteria del portatile di serie, la
    > sostituisco con una meno costosa chiedo il
    > rimborso? Monto nel portatile un HD piu' grande
    > mi rimborsano quello vecchio? O me lo vendono
    > senza
    > HD?

    Ma sai che cosa sono un S.O. ed un PC?
    Non che sia un male in se, si vive benissimo anche senza saperlo ma perche' non ti informi prima di intervenire?
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)