Blu-ray prossimo allo sbarco europeo

Gli studios si preparano a lanciare anche in Europa i primi film in alta definizione in formato Blu-ray, una mossa che si accompagna all'arrivo nel Vecchio Continente di player Blu-ray e HD DVD

Berlino - In occasione dell'IFA di Berlino, una delle più grandi fiere internazionali dedicate all'elettronica di consumo, alcuni studios cinematografici e produttori di hardware hanno finalmente svelato i propri piani circa l'introduzione, in Europa, di film e player in alta definizione (HD).

Dal versante Blu-ray, i primi titoli HD a sbarcare in Europa saranno distribuiti da 20th Century Fox, Sony Pictures, Paramount, Warner Home Video e la svedese Outpost FX. Tra i titoli annunciati dai primi quattro colossi vi sono pellicole vecchie e nuove, quali L'Era Glaciale, Behind Enemy Lines, Omen, Space Cowboys, Full Metal Jacket, Hitch, Mission Impossible III, Il Quinto Elemento e Underworld Evolution.

Tutti i succitati film dovrebbero arrivare in tempo per le festività natalizie, anche se per il momento non si hanno dettagli sulla disponibilità nei singoli paesi europei. Alcune fonti sostengono persino che l'Italia potrebbe essere lasciata "fuori dai giochi", almeno per quest'anno.
Il primo lettore Blu-ray ad arrivare nei negozi europei potrebbe essere la PlayStation 3, attesa il 17 novembre. Gli altri produttori di player non hanno ancora annunciato date di rilascio tranne Philips, che all'inizio del prossimo anno venderà il proprio sistema da salotto BDP9000 e ad ottobre inizierà le consegne di un masterizzatore Blu-ray interno per PC chiamato TripleWriter.

Attualmente non si hanno notizie circa il lancio europeo di film HD DVD, in compenso sia Toshiba che Samsung hanno annunciato il lancio dei loro lettori in tale standard.

Il player HD-XE1 di Toshiba costerà 999 euro, mentre il modello di fascia più bassa, l'HD-E1, costerà 599 euro. Entrambi dovrebbero arrivare tra la fine di quest'anno e l'inizio del prossimo. Il BD-P1000 di Samsung, atteso per ottobre, avrà invece un prezzo di 1.400 euro.
47 Commenti alla Notizia Blu-ray prossimo allo sbarco europeo
Ordina
  • -----secondo me è il punto fondamentale... prova a spiegare a mia madre che non può registrarsi "Richard Geere" come faceva con un VHS perché è protetto da copyright...

    E' sempre possibile fare la copia tramite la scart normale, sia pure con una definizione più bassa.

  • > E' sempre possibile fare la copia tramite la
    > scart normale, sia pure con una definizione più
    > bassa.

    Veramente grazie al Macrovision questo non è possibile già da tempo... perlomento dei contenuti protetti che l'adottano.

    Certo.. basta usare un Time Base Corrector eper filtrare il segnale... ma credo che non sia proprio alla portata di tutti.

    frk
    344

  • - Scritto da: frk

    > Veramente grazie al Macrovision questo non è
    > possibile già da tempo...
    > Certo.. basta usare un Time Base Corrector eper
    > filtrare il segnale... ma credo che non sia
    > proprio alla portata di
    > tutti.
    >

    49.90 in ogni negozio di audio/video.
    Per chi ama saldatore e fai da te, Kit di nuova elettronica a xx € (non ricordo, ma meno).
    non+autenticato
  • Per me non tanto il blue ray ma l'alta definizione così come sta per essere commercializzata, ha tutte le carte in regola, se non per un flop, per limitarsi nicche simili al laserdisk o al betamax.

    Vi sono infatti troppi limiti :

    1) Il dualismo BR ed HD-DVD

    2) Ci vuole un televisore apposito per vedere in HD (in DVD non lo richiedeva ed è da qui che è venuto il suo successo).

    3) Per ricevere la normale TV in HD ci vuole come minimo la parabola, il che ne disincentiva l'acquisto.

    4) Ci vuole un lettore nuovo.

    5) Il macello delle varie definizioni 720, 720p, 1080, 1080p ... marchi incomprensibili tipo HD ready etc...

    6) Il DRM : non intendo scendere nel merito se sia giusto o meno, ma la possibilità di fare copie dei films di certo incentiverebbe queste tecnologie.

    7) Produrre in 3 formati diversi (DVD, BR, HD-DVD) costa molto e, se le nuove tecnologie non prenderanno piede in fretta, verranno abbandonate dai produttori stessi.

    Come vedete i semi per il fallimento ci sono tutti.

    saluti a tutti!
    non+autenticato

  • > 6) Il DRM : non intendo scendere nel merito se
    > sia giusto o meno, ma la possibilità di fare
    > copie dei films di certo incentiverebbe queste
    > tecnologie.

    secondo me è il punto fondamentale... prova a spiegare a mia madre che non può registrarsi "Richard Geere" come faceva con un VHS perché è protetto da copyright...
    non+autenticato
  • Tu vaneggi !
    Il flop ?

    Il Laserdisc negli USA e Giappone è stato un successo all'epoca comunque.


    - Scritto da:
    > Per me non tanto il blue ray ma l'alta
    > definizione così come sta per essere
    > commercializzata, ha tutte le carte in regola, se
    > non per un flop, per limitarsi nicche simili al
    > laserdisk o al
    > betamax.
    >
    > Vi sono infatti troppi limiti :
    >
    > 1) Il dualismo BR ed HD-DVD

    Pioneer ha già annunciato i masterizzatori ibridi che leggono/scrivono su entrambi, pensa te.



    > 2) Ci vuole un televisore apposito per vedere in
    > HD (in DVD non lo richiedeva ed è da qui che è
    > venuto il suo
    > successo).

    Non è richiesto cambiare il televisore, certo se uno non lo cambia è fesso perchè dopo 60 anni sarebbe pure ora di mandare in pensione l'antica SDTV interlacciata !



    > 3) Per ricevere la normale TV in HD ci vuole come
    > minimo la parabola, il che ne disincentiva
    > l'acquisto.

    Non è vero. Anche su digitale terrestre ci sarà l' HDTV, in Australia trasmettono in HDTV da tempo in DVB-T.


    > 4) Ci vuole un lettore nuovo.

    Eh, bhè, allora ?


    > 5) Il macello delle varie definizioni 720, 720p,
    > 1080, 1080p ... marchi incomprensibili tipo HD
    > ready
    > etc...

    Ma che macello e macello ? Lo standard HDTV è consolidato ed esiste da anni. E' la gente comune che non lo conosce ancora.


    > 6) Il DRM : non intendo scendere nel merito se
    > sia giusto o meno, ma la possibilità di fare
    > copie dei films di certo incentiverebbe queste
    > tecnologie.

    E pensi che non "salterà fuori" un crack per il DRM dei nuovi dischi ? Ehhh!


    > 7) Produrre in 3 formati diversi (DVD, BR,
    > HD-DVD) costa molto e, se le nuove tecnologie non
    > prenderanno piede in fretta, verranno abbandonate
    > dai produttori
    > stessi.

    Produrre in DVD oramai non costa un cavolo per qualsiasi attività commerciale e pochissimo anche per i privati. Il costo della stampa fisica di BR e HDDVD crollerà rapidamente.



    > Come vedete i semi per il fallimento ci sono
    > tutti.
    >
    > saluti a tutti!

    Tu sogni ! Le multinazionali hanno investito tanti di quei soldi che faranno di tutto per evitare che fallisca e spingere all'acquisto, quindi aspettati enormi e rapidi ribassi di prezzo e crack delle protezioni "che appaiono" "dal nulla" sulla rete....

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Per me non tanto il blue ray ma l'alta
    > definizione così come sta per essere
    > commercializzata, ha tutte le carte in regola, se
    > non per un flop, per limitarsi nicche simili al
    > laserdisk o al
    > betamax.
    >
    > Vi sono infatti troppi limiti :
    >
    > 1) Il dualismo BR ed HD-DVD
    >
    > 2) Ci vuole un televisore apposito per vedere in
    > HD (in DVD non lo richiedeva ed è da qui che è
    > venuto il suo
    > successo).
    >
    > 3) Per ricevere la normale TV in HD ci vuole come
    > minimo la parabola, il che ne disincentiva
    > l'acquisto.
    >
    > 4) Ci vuole un lettore nuovo.
    >
    > 5) Il macello delle varie definizioni 720, 720p,
    > 1080, 1080p ... marchi incomprensibili tipo HD
    > ready
    > etc...
    >
    > 6) Il DRM : non intendo scendere nel merito se
    > sia giusto o meno, ma la possibilità di fare
    > copie dei films di certo incentiverebbe queste
    > tecnologie.
    >
    > 7) Produrre in 3 formati diversi (DVD, BR,
    > HD-DVD) costa molto e, se le nuove tecnologie non
    > prenderanno piede in fretta, verranno abbandonate
    > dai produttori
    > stessi.
    >
    > Come vedete i semi per il fallimento ci sono
    > tutti.
    >
    > saluti a tutti!

    Dimentichi che siamo in Italia, qui la gente è disposta a far debiti pur di comprarsi il 42" full hd per vederci per partite con skyhd....
  • Secondo me si affermerà il formato HDTV, solo non sarà così rapido come il vecchio DVD, bisogna cambiare televisore ed inoltre è ancora molto costoso.
    Credo che il boom sarà settembre '07.
    non+autenticato
  • quelli come me che hanno preso lcd e lettore dvd 2 /4 anni fa non credo passeranno domani al br e hd
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > quelli come me che hanno preso lcd e lettore dvd
    > 2 /4 anni fa non credo passeranno domani al br e
    > hd
    Poco ma sicuro... il prossimo passo per me è DVD recorder con Hard Disk, per "pensionare" il VCR, che le cassette VHS costano troppo.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > quelli come me che hanno preso lcd e lettore dvd
    > > 2 /4 anni fa non credo passeranno domani al br e
    > > hd
    > Poco ma sicuro... il prossimo passo per me è DVD
    > recorder con Hard Disk, per "pensionare" il VCR,
    > che le cassette VHS costano
    > troppo.

    Non ha alcun senso comprare un DVD recorder con HDU. Conviene prendere un ricevitore Topfield DVB-T o DVB-S (o il modello ibrido che ha entrambi) ed usare quello per registrare sull'HDU integrato i flussi audio/video dai canali digitale terrestre e/o satellite.
    O meglio ancora montare un piccolo HTPC, almeno una scheda Hauppauge HVR-3000, si compra il software DVBViewer con 15 euro e si ha un HTPC con registrazione da satellite e digitale terrestre completo, se poi si hanno due schede si possono registrare in contemporanea sia satellite che terrestre o due muxer per ciascuno.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > quelli come me che hanno preso lcd e lettore dvd
    > 2 /4 anni fa non credo passeranno domani al br e
    > hd

    Se uno è fesso ad aver buttato soldi su TFT di bassa qualità per averlo prima di tutti... peggio per lui/lei.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Secondo me si affermerà il formato HDTV, solo non
    > sarà così rapido come il vecchio DVD, bisogna
    > cambiare televisore ed inoltre è ancora molto
    > costoso.
    > Credo che il boom sarà settembre '07.
    Naaa, scordati un boom mondiale fino alle prossime Olimpiadi, 2008.
    non+autenticato
  • Ma non avevano già confuso abbastanza il consumatore con la guerra dei formati?
    Il vero grosso ostacolo all'acquisto/diffusione dei prodotti, oggigiorno, è la totale disinformazione che accompagna l'acquirente. E questo a causa della difficoltà nel tenersi aggiornati per via del proliferare di standard e dettagli tecnici che la più parte della gente non può o non vuole conoscere. In genere questo perchè siamo vittime della "sperimentazione" del marketing delle aziende che, non sapendo "da che parte tira in vento", non prendono mai posizioni chiare, presentando sempre timide proposte (spacciate per innovazione), in una direzione o nell'altra ed aspettando di vedere che risultati portano.

    Peccato che, appena dovesse prendere piede una tecnologia (spesso senza una vera motivazione) ecco subito la "novità" che la fa diventare obsoleta.
    Senza contare che, molto spesso, siamo spinti ad acquistare dei prodotti passati per nuovi e che, in realtà, servono solamente a coprire le spese di altri che sono gia in previsione e che rappresentano il vero passo "evolutivo" (vedi i televisori spacciati come HD e rimarcati cripticamente come HD-Ready, senza che possano offrire una vera "alta risoluzione" da 1900*1080, posticipata per gli anni a venire).

    E così vale per i Blu-ray/HD DVD. Ma se ancora la gente non ha capito che esistono due diversi formati di DVD (e sottolineto "esistono"...a prescindere, cioè, dalle differenze teconogiche), come si può sperare che sappia come orientarsi verso questi (ulteriori) nuovi supporti?

    Personalemente, ormai da tempo, ho abbandonato definitvamente la tecnologia laser, puntando esclusivamente sui dischi rigidi.
    Certo, si potrebbero sollevare diverse obienzione...a parte il fatto che i prodotti orignali, per forza di cose, vengono cmq venduti su supporto ottico. Ma almeno così mi risparmio un sacco di seccature, incompatibilità, dilemmi (ma qualcuno ha capito se sia meglio masterizzare un DVD come ISO oppure UDF??). E, ormai, il prezzo al MB è così simile...e pure l'affidabilità (anzi, ho l'impressione che i vari CD, DVD...non abbiano questa grande longevità).

    Spero di aver offerto un punto di vista condivisibile, su cui compiere le dovute riflessioni.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Ma non avevano già confuso abbastanza il
    > consumatore con la guerra dei
    > formati?
    > Il vero grosso ostacolo all'acquisto/diffusione
    > dei prodotti, oggigiorno, è la totale
    > disinformazione che accompagna l'acquirente. E
    > questo a causa della difficoltà nel tenersi
    > aggiornati per via del proliferare di standard e
    > dettagli tecnici che la più parte della gente non
    > può o non vuole conoscere.

    (..)

    > E così vale per i Blu-ray/HD DVD. Ma se ancora la
    > gente non ha capito che esistono due diversi
    > formati di DVD (e sottolineto "esistono"...a
    > prescindere, cioè, dalle differenze teconogiche),
    > come si può sperare che sappia come orientarsi
    > verso questi (ulteriori) nuovi
    > supporti?


    Il consumatore medio e non informato, soprattutto se deve spendere una cifra rilevante, magari interpella l'amico "che ci capisce" ma poi finisce con l'affidarsi ai commessi del negozio o mediastore in cui pensa di trovare l'offerta migliore, o che e' piu' comodo per lui. Se e' fortunato trova persone realmente competenti e obiettive, se non lo e' puo' incappare in persone che se la sbrigano consigliandogli la prima cosa che capita, oppure che devono (legittimamente, per carita') piazzare un determinato modello/marca, possibilmente quello con margine piu' alto per il negozio. Se vogliamo fare un discorso di qualita' e "alfabetizzazione tecnologica" (paroloni, lo so) c'e' da sperare che siano di piu' i primi rispetto ai secondi.

    (..)
    > Spero di aver offerto un punto di vista
    > condivisibile, su cui compiere le dovute
    > riflessioni.

    Interessante, anche riguardo la preferenza all'hard disk rispetto all'ottico.

    Purtroppo capita che interventi come questo vengano ignorati, o che thread potenzialmente molto interessanti degenerino subito in post derisori tra fanboys dell'uno o dell'altro formato, attaccando a colpi di "tu vaneggi!" "tu sei pazzo!" (nei casi migliori Occhiolino ) anche chi cerca di far riflettere fornendo qualche dato tecnico oggettivo che vada contro le simpatie o i pregiudizi consolidati, neanche si trattasse di squadre di calcio.

    Sashimi
    non+autenticato
  • Esistono gia nuove tecnologie nel cassetto http://www.italiadvd.it/news/news12.htm , fra 5 anni al massimo dovremo nuovamente passare dal laser blu a quella a laser ultravioletto. Informassero i consumatori!!! Direi che possiamo saltare tranquillamente hd-dvd e Blue-ray!!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Esistono gia nuove tecnologie nel cassetto
    > http://www.italiadvd.it/news/news12.htm , fra 5
    > anni al massimo dovremo nuovamente passare dal
    > laser blu a quella a laser ultravioletto.
    > Informassero i consumatori!!! Direi che possiamo
    > saltare tranquillamente hd-dvd e
    > Blue-ray!!

    vermanete lo si sa da un pezzo. Lo stesso PuntoInformatico aveva pubblicato diverse news a riguardo.

    Mi pare che pioneer abbia già in laboratorio dischi a laser ultravioletto da 200gb
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Esistono gia nuove tecnologie nel cassetto
    > > http://www.italiadvd.it/news/news12.htm , fra 5
    > > anni al massimo dovremo nuovamente passare dal
    > > laser blu a quella a laser ultravioletto.
    > > Informassero i consumatori!!! Direi che possiamo
    > > saltare tranquillamente hd-dvd e
    > > Blue-ray!!
    >
    > vermanete lo si sa da un pezzo. Lo stesso
    > PuntoInformatico aveva pubblicato diverse news a
    > riguardo.
    >
    > Mi pare che pioneer abbia già in laboratorio
    > dischi a laser ultravioletto da
    > 200gb


    Il futuro sono i dischi olografici, i prototipi arrivano a 1000GB per ora ma possono andare oltre con migliaia di strati che i drive possono accedere in contemporanea tutti assieme per velocità di trasferimento elevatissime per gli standard di oggi :

    http://www.cdrinfo.com/Sections/News/Details.aspx?...

    Saturday, January 15, 2005
    Hitachi develops 200-Gbyte holographic disk
        
    Hitachi Maxell Ltd. intends to begin sampling a holographic disk with a 200 Gbyte capacity in Fall 2005, and incorporate the disk next year in InPhase's drive system.

    Hitachi Maxell invested in InPhase (Longmont, Colo.) in 2002 and began developing holographic disks for InPhase's drive system. Although InPhase is working with other media partners on the drive, Hitachi Maxell is the furthest along in development, said a Hitachi spokesman.

    The 5-inch (130 mm) disk has a holographic system that writes and reads data with a blue laser. The laser beam splits into two beams, a signal beam that convey data and a reference beam. Data to be stored is encoded into data pages, which are written in multiplex in the storage media.

    The company carries a 400-Gbyte tape cartridge for computer backup, but a disk form should be available if users want to access the data, said the spokesman.

    Hitachi Maxell is aiming to develop a second-generation holographic disk with a 400-Gbyte capacity by2007.

    Tokyo-based venture company Optware Corp. is developing a 120 mm disc system and demonstrated practical recording and read out of a video footage last August. The company also intends to introduce a holographic disk system next year.
    non+autenticato
  • > Il futuro sono i dischi olografici, i prototipi
    > arrivano a 1000GB per ora ma possono andare oltre
    > con migliaia di strati che i drive possono
    > accedere in contemporanea tutti assieme per
    > velocità di trasferimento elevatissime per gli
    > standard di oggi :

    http://www.cdrinfo.com/Sections/News/Details.aspx?
    >
    >   Saturday, January 15, 2005
    > Hitachi develops 200-Gbyte holographic disk
    >     
    > Hitachi Maxell Ltd. intends to begin sampling a
    ... ok, adesso la traduco con google, conosco 4 lingue, una viva, due morte e una precostituita, oltre a quella madre, ma l'inglese lo mastico poco, colpa mia, lo dovevo imparare da piccolo visto che sono nato in Italia.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > > Il futuro sono i dischi olografici, i prototipi
    > > arrivano a 1000GB per ora ma possono andare
    > oltre
    > > con migliaia di strati che i drive possono
    > > accedere in contemporanea tutti assieme per
    > > velocità di trasferimento elevatissime per gli
    > > standard di oggi :
    >
    > http://www.cdrinfo.com/Sections/News/Details.aspx?
    > >
    > >   Saturday, January 15, 2005
    > > Hitachi develops 200-Gbyte holographic disk
    > >     
    > > Hitachi Maxell Ltd. intends to begin sampling a
    > ... ok, adesso la traduco con google, conosco 4
    > lingue, una viva, due morte e una precostituita,
    > oltre a quella madre, ma l'inglese lo mastico
    > poco, colpa mia, lo dovevo imparare da piccolo
    > visto che sono nato in
    > Italia.

    allora dovresti solo giocare a calcio, bere esclusivamente vino, essere strettamente cristiano, guidare esclusiavamente auto fiat....

    cmq
    per quelli che l'inglese è un sogno:

    http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1055911
    non+autenticato
  • Finalmente arrivano i dvd del futuro! Questa enorme tecnologia risolverà i problemi più disparati.
    Non si vedranno più quei cenci di lettori dvd modificati e playstacion modificate ma ad ogni tentativo di modifica l'apparecchio imploderà.
    Tutte le famiglie saranno felici perchè potranno gustare la bobina nel proprio schermo 85 polkici e riscaldati da un impianto 8.2.
    Ogni bambino sfruttera a pieno i 50GigaBaits per scrivere un esaudiente Letterina_a_Babbo_Natale.doc.
    I Ninja non useranno più stelline rotanti che sostituiranno con i magnifici blu-ray-hd-dvd. Si istaureranno sfide fra bande ninja rivali blu-ray vs hd-dvd. Usciranno anche film su questi scontri ninja che saranno pubblicati sono su blu-ray oppure su hd-dvd a seconda dell'esito.

    Troll1009Troll
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 04 settembre 2006 11.45
    -----------------------------------------------------------
    38
  • Mi daresti il numero di cell di chi ti fornisce la roba ??????? Se e cosi buona ne voglio anch'io Rotola dal ridere

  • - Scritto da: MIX
    > Finalmente arrivano i dvd del futuro! Questa
    > enorme tecnologia risolverà i problemi più
    > disparati.
    > Non si vedranno più quei cenci di lettori dvd
    > modificati e playstacion modificate ma ad ogni
    > tentativo di modifica l'apparecchio
    > imploderà.
    > Tutte le famiglie saranno felici perchè potranno
    > gustare la bobina nel proprio schermo 85 polkici
    > e riscaldati da un impianto
    > 8.2.
    > Ogni bambino sfruttera a pieno i 50GigaBaits per
    > scrivere un esaudiente
    > Letterina_a_Babbo_Natale.doc.
    > I Ninja non useranno più stelline rotanti che
    > sostituiranno con i magnifici blu-ray-hd-dvd. Si
    > istaureranno sfide fra bande ninja rivali blu-ray
    > vs hd-dvd. Usciranno anche film su questi scontri
    > ninja che saranno pubblicati sono su blu-ray
    > oppure su hd-dvd a seconda
    > dell'esito.
    >
    > Troll1009Troll

    Deluso wow, che trip! Sorpresa
    ma che...mix Sorride hai fatto?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)