Player a laser blu, pronta la next generation

Sia Toshiba, promotrice del formato ad alta definizione HD DVD, che Samsung, supporter dello standard rivale Blu-ray, si sono dette pronte a lanciare la seconda generazione dei propri player a laser blu

Roma - Oltre al prezzo, i consumatori potrebbero avere un altro valido motivo per lasciare sugli scaffali gli attuali modelli di lettori HD DVD e Blu-ray: la scarsa maturità della tecnologia e la rapidissima obsolescenza. Tra la fine di questo anno e l'inizio del prossimo, infatti, la prima generazione di player sarà progressivamente rimpiazzata da nuovi lettori ad alta definizione.

Tra i primi a sostituire gli attuali modelli con nuovi prodotti vi saranno Toshiba e Samsung. La prima, co-sviluppatrice del formato HD DVD, ha già svelato due player di nuova generazione, HD-A2 e HD-XA2, che oltre a sfoggiare un design più snello e accattivante risolvono alcuni piccoli difetti dei predecessori.

La principale differenza tra i due player è che l'HD-XA2 supporta una risoluzione di 1080p, mentre il fratello minore HD-A2 si spinge al massimo a 1080i. Entrambi sono dotati di un'interfaccia HDMI conforme alle specifica 1.3. Il modello più economico dovrebbe arrivare negli Stati Uniti già a partire dal prossimo ottobre ad un prezzo di 499 dollari, mentre l'HD-XA2 debutterà sul mercato a fine anno al costo di 999 dollari.
All'inizio del 2007 Samsung lancerà invece una revisione del proprio lettore Blu-ray da salotto, BD-P1000, che risolverà un difetto nella riproduzione dei film segnalato da alcuni recensori. Il nuovo modello adotterà un nuovo circuito per la riduzione del rumore che, secondo l'azienda coreana, garantirà immagini più nitide.

Samsung metterà anche a disposizione dei possessori degli attuali modelli un firmware aggiornato che dovrebbe contribuire a migliorare la qualità dell'immagine senza la necessità di sostituire alcun componente hardware.

Molti esperti suggeriscono agli utenti di acquistare un lettore ad alta definizione solo quando la relativa tecnologia sarà sufficientemente matura e conveniente. Alcuni analisti hanno suggerito che il mercato dei film ad alta definizione potrà conoscere il boom solo con l'arrivo di player multi-standard, capaci di riprodurre sia HD DVD che Blu-ray.
36 Commenti alla Notizia Player a laser blu, pronta la next generation
Ordina
  • Anch'io comprerò blu ray un giorno. Quando si ripperà come un DVD.
    Nel frattempo buona visione a tutti gli impazienti.
    Indiavolato
    non+autenticato
  • 1000 euro per un 1080I, incompatibile con l'altro standard che correggerebbe i bachi del player di precedente generazione ?
    Voglio bene buttare i soldi nel cesso, ma almeno state attenti a non sporcarvi di merda le mani!
    Dall'articolo non è nemmeno chiaro se supporta pienamente il nuovo sistema di DRM che vogliono implementare, ma che ancora non è stato del tutto ufficializzato (vedi resistenze microsoft per una diffusione dei file multimediali attraverso connessioni wifi)
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > 1000 euro per un 1080I, incompatibile con l'altro
    > standard che correggerebbe i bachi del player di
    > precedente generazione
    > ?
    > Voglio bene buttare i soldi nel cesso, ma almeno
    > state attenti a non sporcarvi di merda le
    > mani!
    > Dall'articolo non è nemmeno chiaro se supporta
    > pienamente il nuovo sistema di DRM che vogliono
    > implementare, ma che ancora non è stato del tutto
    > ufficializzato (vedi resistenze microsoft per una
    > diffusione dei file multimediali attraverso
    > connessioni
    > wifi)


    Che c'entra Zune con HD-DVD e BluRay lo sai solo tu. Hai una gran confusione in testa.
    non+autenticato
  • Abbiamo a malapena visto un lettore blu-ray in fotografia e gia arriva la seconda generazione, ma si rendono conto di essere ridicol? o no? io solo per questo un lettore blu-ray lo comprerò fra dieci anni, forse, se mi va. A bocca aperta
    non+autenticato
  • Hai ragione, sento tanto puzza di Betamax
    non+autenticato
  • DAlla notizia: "l'HD-XA2 supporta una risoluzione di 1080p, mentre il fratello minore HD-A2 si spinge al massimo a 1080i"


    Ma quindi i film in HD (BlueRay o HDCD che siano) a che risoluzione sono codificati ?

    Com'è possibile fare lettori per lo stesso formato che vanno a risoluzioni diverse ? O uno dei due ha una risoluzione più bassa dell' originale e quindi dovrà downscalare l'immagine o vceversa, no ?

    Chiedo lumi a chi ne sa di più
    non+autenticato
  • La risoluzione in punti è la stessa, solo che 1080i è interlacciato.
    non+autenticato
  • Si lo so, ma il problema rimane: se i film saranno in progressivo il modello che legge solo fino a 1080i dovrà cmq degradare l'immagine.
    Cioè non capisco come possano fare due lettori che supportano tipi di risoluzioni diverse per lo stesso formato.

    A meno che, ovviamente, non sappiano neanche loro che risoluzione avranno i film ...

    Oppure mi sfugge qualcosa in quanto non sono abbastanza colto in materia...
    non+autenticato
  • Lo fanno per tagliare i costi di produzione.
    Manipolare HDTV 1080p richiede ancora un'enorme quantità di calcoli, non per nulla molti dei lettori HD-DVD e Blu-Ray sul mercato usano dei Pentium 4 su motherboard modificate, stanno iniziando adesso ad uscire DSP per H.264 in grado di andare a 1080p.

    I film sono sempre in progressivo, lo standard è ancora 24fps ma saranno sempre di più quelli girati in progressivo HDTV e UHDV con frame rate superiori fino a 60fps e 120fps progressivi.


    - Scritto da:
    > Si lo so, ma il problema rimane: se i film
    > saranno in progressivo il modello che legge solo
    > fino a 1080i dovrà cmq degradare
    > l'immagine.
    > Cioè non capisco come possano fare due lettori
    > che supportano tipi di risoluzioni diverse per lo
    > stesso
    > formato.
    >
    > A meno che, ovviamente, non sappiano neanche loro
    > che risoluzione avranno i film
    > ...
    >
    > Oppure mi sfugge qualcosa in quanto non sono
    > abbastanza colto in
    > materia...
    non+autenticato
  • 60 fotogrammi x secondo?
    120 fotogrammi x secondo?
    Uh.... dtv? E a che risoluzione arriva?
    Ma a cosa serve aumentare tanto la risoluzione e peggio ancora i fotogrammi x secondo?
    Non vorrei che tutto questo slancio verso definizioni superiori alla fine non sia solo una scusa per la mancanza di idee, li avete visti i film delle due ultime stagioni? A parte una quarantina di titoli il resto non valeva i soldi del supporto vergine (e Io li pago 27 centesimi, quelli printable).
    Posso poi comprendere che film d'azione pieni di effetti speciali possano giovarsi di un HDTV o di un UHDTV, ma per tutti gli altri penso che la risoluzione di un normale DVD sia più che sufficiente.
    Pensiero maligno... scaricarsi un film di 50 e passa GB dalla rete penso che metterebbe in crisi le ADSL più performanti.... non è che pensano in questo modo di arginare il P2P?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > 60 fotogrammi x secondo?
    > 120 fotogrammi x secondo?
    > Uh.... dtv? E a che risoluzione arriva?
    > Ma a cosa serve aumentare tanto la risoluzione e
    > peggio ancora i fotogrammi x
    > secondo?

    UHDV è allo studio da qualche anno, notizie al riguardo si trovano dal 2003 circa :

    http://www.cdfreaks.com/news2.php?ID=8067

    http://www.temple.edu/ispr/examples/ex03_09_30.htm...

    -----
    http://uk.theinquirer.net/?article=34312


    Industry plays with Ultra High Definition

    IBC Amsterdam 2006 7680x4320 at 60 FPS possible now

    By Fuad Abazovic: giovedì 14 settembre 2006, 10.10
    WE DON'T think there is much of limit to screen resolution in the future. It will just go up and up.

    Sony demonstrated a projector that can do 4.5K. This resolution has as many as 7680x4320 pixels. This is at least four times better than the current 1080P that has 1920x1080 resolution only.

    The demonstration was done using a 300-inch super screen and 22.2 multi channel sound system which was more than enough to impress the viewers.

    We are not surprised to learn that a bunch of Japanese companies are responsible for this resolution. Ultra High Definition offers a resolution of 32 million Pixels compared to HDTV's 2 million pixels. In pixel count the Ultra HD is some sixteen times better.

    If you are still not impressed, let's look at some numbers shall we. Eighteen minutes of uncompressed UHDV footage consumes 3.5 terabytes of data and one minute of footage consumes 194GB. You can get more details about the matter here. µ
    http://en.wikipedia.org/wiki/Ultra_High_Definition...
    -------


    > Non vorrei che tutto questo slancio verso
    > definizioni superiori alla fine non sia solo una
    > scusa per la mancanza di idee, li avete visti i
    > film delle due ultime stagioni? A parte una
    > quarantina di titoli il resto non valeva i soldi
    > del supporto vergine (e Io li pago 27 centesimi,
    > quelli
    > printable).

    Questo lo dici tu. Guardati le serie Tv USA in HDTV e poi vedi quanto materiale c'è oltre i film. Per non parlare di documentari e non dimentichiamoci del settore porno che qualsiasi cosa si pensi è elemento trainante del mercato.



    > Posso poi comprendere che film d'azione pieni di
    > effetti speciali possano giovarsi di un HDTV o
    > di un UHDTV, ma per tutti gli altri penso che la
    > risoluzione di un normale DVD sia più che
    > sufficiente.

    Pensi male. Non sai di cosa parli. Ed o hai problemi di vista seri, ed esistono occhiali/lenti correttive per la maggioranza dei casi, oppure hai problemi di concetrazione tali che non ti accorgi neppure della differenza qualitativa delle immagini che osservi.


    > Pensiero maligno... scaricarsi un film di 50 e
    > passa GB dalla rete penso che metterebbe in crisi
    > le ADSL più performanti.... non è che pensano in
    > questo modo di arginare il
    > P2P?

    SDSL2 da 25Mbps/25Mbps simmetrici è previsto dal 2007 da Telecom. SDSL2 o SDSL3 dovrebbero arrivare almeno fino a 100Mbps/100Mbps su doppino in rame. Esistono già prototipi di modem per velocità superiori, sperimentati in alcune città del mondo che fanno oltre 1Gbps sul doppino in rame. Negli USA stanno sperimentando da tempo nuovi cable modem da 10Gbps. La velocità aumenterà sensibilmente nei prossimi anni, anche se in Italia arriverà sempre in ritardo.
    non+autenticato
  • E quanto costerebbero i relativi film 50 euro l'uno, tanto per creare un pò di divario con i comuni DVD?
    Ma chi volete che se li compri?
    Lettori costosissimi, standard incompatibili, supporti e film costosissimi e dimenticavo.... contenuti ultrablindati.
    secondo me se ne riparlerà fra una decina di anni, a patto che nel frattempo siano riusciti a craccare in nuovo sistema di DRM/TC
    non+autenticato
  • Dimetichi un particolare di non poco conto:

    Per vedere in HD ci vuole un TV apposta che, al momento, non costa poco; ed è proprio per poter attendere il ricambio globale del parco TV che occorrono i 10 anni che tu dici.

    Tutto sommato meglio così anche perchè il ritardo forzerà l'industria a fare chiarezza tra i 2 standard del disco ed il casino delle risoluzioni (720i, 720p, 1080i, 1080p ... neppure chi vende le TV ti sa spegare la differenza e sanno solo dire la parolina magica HD Ready).

    Nel frattempo le TV si attrezzerannno per trasmettere in HD e qualcuno craccherà il DRM.
    Al quel punto il mercato si aprirà naturalmente.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Dimetichi un particolare di non poco conto:
    >
    > Per vedere in HD ci vuole un TV apposta

    Questo semplicemente NON è vero. Un HD ovviamente si vede benissimo anche su un TV normale, ovviamente a un quarto della risoluzione.

    Va anche detto che la differenza di qualità nella visione di un film tra HD e il vecchio PAL è veramente enorme, non c'è proprio paragone. E' come quando nell'audio si è passati dal mono allo stereo.

    Al momento il problema sono i lettori: una volta risolte la battaglie sugli standard e l'affidabilità (che non sono banali), che il l'HD si farà strada molto velocemente nel mercato.
    non+autenticato
  • > Questo semplicemente NON è vero. Un HD ovviamente
    > si vede benissimo anche su un TV normale,
    > ovviamente a un quarto della
    > risoluzione.
    >
    > Va anche detto che la differenza di qualità nella
    > visione di un film tra HD e il vecchio PAL è
    > veramente enorme, non c'è proprio paragone. E'
    > come quando nell'audio si è passati dal mono allo
    > stereo.

    Al momento il problema sono i contenuti, quanti sono i film che valgona l'impegno dell'HD??
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > > Questo semplicemente NON è vero. Un HD
    > ovviamente
    > > si vede benissimo anche su un TV normale,
    > > ovviamente a un quarto della
    > > risoluzione.
    > >
    > > Va anche detto che la differenza di qualità
    > nella
    > > visione di un film tra HD e il vecchio PAL è
    > > veramente enorme, non c'è proprio paragone. E'
    > > come quando nell'audio si è passati dal mono
    > allo
    > > stereo.
    >
    > Al momento il problema sono i contenuti, quanti
    > sono i film che valgona l'impegno
    > dell'HD??


    Realmente, tutti. La risoluzione dei 35mm è superiore all' HDTV, in SDTV si perde tantissimo. Con UHDV (il successore di HDTV previsto per i prossimi anni) cambierà le cose.
    non+autenticato

  • > Realmente, tutti. La risoluzione dei 35mm è
    > superiore all' HDTV, in SDTV si perde tantissimo.
    > Con UHDV (il successore di HDTV previsto per i
    > prossimi anni) cambierà le
    > cose.

    Vabbeh, allora aspetterò ancora (all'infinito).
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    Nel frattempo, prima che li tolgano definitivamente dal mercato, faccio scorta di televisori a tubaccio catodico venduti a 180 eurozzi!
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • - Scritto da:

    > Al momento il problema sono i contenuti, quanti
    > sono i film che valgona l'impegno
    > dell'HD??


    I film porno.
    Ma anche quelli di animazione ricchi di dettaglio (la bella e la bestia, i film dello studio ghibli).
    La domanda casomai dovrebbe essere: quanti sono i film che non valgono l'impegno dell'HD.

    non+autenticato
  • - Scritto da:
    >> > Per vedere in HD ci vuole un TV apposta
    >
    > Questo semplicemente NON è vero. Un HD ovviamente
    > si vede benissimo anche su un TV normale,
    > ovviamente a un quarto della
    > risoluzione.
    >
    Ma lo sai leggere l'italiano?
    Ripeto ... per vedere in HD ci vuole un TV in HD.

    Certo che si vede ugualmente, ma un film in HD visto su un tv normale è come un normale DVD.
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Dimetichi un particolare di non poco conto:
    > >
    > > Per vedere in HD ci vuole un TV apposta
    >
    > Questo semplicemente NON è vero. Un HD ovviamente
    > si vede benissimo anche su un TV normale,
    > ovviamente a un quarto della
    > risoluzione.

    Ah, ecco, quindi E' VERO.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Dimetichi un particolare di non poco conto:
    >
    > Per vedere in HD ci vuole un TV apposta che, al
    > momento, non costa poco; ed è proprio per poter
    > attendere il ricambio globale del parco TV che
    > occorrono i 10 anni che tu
    > dici.
    >
    > Tutto sommato meglio così anche perchè il ritardo
    > forzerà l'industria a fare chiarezza tra i 2
    > standard del disco ed il casino delle risoluzioni
    > (720i, 720p, 1080i, 1080p ... neppure chi vende
    > le TV ti sa spegare la differenza e sanno solo
    > dire la parolina magica HD
    > Ready).

    Le risoluzioni non potranno ridursi perchè lo standard HDTV ha quelle risoluzioni. E prima che 1080P diventi l'unica risoluzione utilizzata passeranno ancora un pò di anni (3-4).


    > Nel frattempo le TV si attrezzerannno per
    > trasmettere in HD e qualcuno craccherà il
    > DRM.
    > Al quel punto il mercato si aprirà naturalmente.


    Il crack del DRM ci sarà solo se le vendite saranno inferiori al previsto ed allora i produttori "lo faranno apparire"....
    non+autenticato
  • Vendite inferiori alle attese?
    Vediamo un pò 50 euro un film, che per goderselo a piena risoluzione necessita di:
    1. TV LCD >32 pollici (sono gli unici a supportare realmente i 1080p) con ingresso HDMI e la logica di controllo necessaria per il supporto dei DRM (occhio molti degli schermi in commercio non la supportano). Costo > 1600 euro
    2. Player HD costo intorno ai 1000 euro.
    Certo i prezzi scenderanno, ma non così velocemente come ci si potrebbe attendere, poichè manca ancora un player HD multicompatibile e il salto qualitativo da DVD standard ad HD è inferiore (nettamente) a quello avutosi da Videocassetta a DVD. Se a quuesto si aggiunge la pesante blindatura anti copia degli HD, l'evoluzione in atto degli standard, la sensibilità estrema ai graffi dei nuovi HD, si potrà ben capire come la loro penetrazione nel mercato consumer sarà assai lento. 10 anni sono probabilmente una stima ottimistica, anche perchè fra 10 anni vi sarà la concreta possibilità dell'introduzione di nuove più performanti standard (es tecniche di registrazione olografica, non sensibili ai graffi e non necessitanti di parti in movimento).
    Avete presente i videodischi? Ecco questa è la loro possibile/auspicabile fine.
    Parliamoci chiaro già il dvd attuale offre una buona risoluzione (Io i film me li vedo con un videoproiettore, schermo 2m x 2m) e devo dire che anche utilizzando DVD monolayer, operando una compressione intelligente (solo film + lingua italiano e sottotitoli e se non devo comprimere più del 20% anche inglese)la qualità è molto buona, probabilmente potrei apprezzare l'incremento di risoluzione su quei film pieni di effetti speciali, ma dubito che su uno schermo da 32/40 pollici a distanza di 3 metri tale differenza sia così significativa.
    P.S. non ho ancora visto un videoproiettore 1080p che supporti il pieno HD nativamente e non in formato compresso, cosa assurda visto che è sicuramente il visualizzatore che più benefici trarrebbe dall'innalzamento di risoluzione.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)