Apple/ Con i film sarà un'altra musica?

di D. Galimberti - Apple sta tentando di ripetere nel settore dei film quanto fatto con la musica, ma questa volta le cose appaiono assai più complicate. Anche perché gli altri non stanno a guardare

Roma - Alcuni anni fa ha convinto le major discografiche ad affrontare la distribuzione di musica on-line, dando di fatto vita ad un nuovo mercato da affiancare all'allora neonato iPod; oggi Apple ci sta provando di nuovo, questa volta però con i film.

Tra l'una e l'altra cosa, però, tutto cambia, a partire dal tipo di utilizzo che gli utenti fanno di musica e film: una canzone la si ascolta più e più volte, anche nel corso della stessa giornata; è breve e poco impegnativa (salvo casi particolari) e la si può ascoltare "passivamente" mentre si fanno altre cose, per esempio mentre si fa jogging, quando si va in auto, o anche mentre si lavora. La visione di un film è invece qualcosa di più impegnativo, presuppone "attenzione" da parte di chi lo vede, e un certo tempo a disposizione: non lo si può certo vedere al lavoro, o mentre si fa jogging. Infine, un film si può rivedere volentieri a distanza di qualche mese ma di sicuro non è qualcosa che si guarda più volte durante la stessa giornata e nemmeno a distanza di pochi giorni.

È evidente, quindi, che l'approccio dell'utente verso l'acquisto di un film è completamente differente: spendere 1 euro per una canzone o 10 euro per un CD, che si ascolteranno centinaia di volte, è molto diverso dallo spendere 12 o 14 euro per un film, che si vedrà al massimo due o tre volte all'anno.
Ancora diverso il discorso dei video musicali o delle serie televisive: la minore durata degli episodi (e quindi il minor "impegno" per la fruizione), la mania di collezionismo dei fans di alcune serie o di alcuni cantanti, e soprattutto il prezzo minore, ha fatto si che questi prodotti, già in vendita da diverso tempo sullo store americano, riscuotessero da subito un discreto successo.

Va poi sottolineato come nel settore cinematografico Apple non sia riuscita a stringere accordi con le major, e l'offerta attuale (video musicali e serie televisive a parte) consiste nel catalogo Disney e relativi marchi (Pixar, Miramax e Touchstone). Ufficialmente gli accordi con gli altri studios non sono andati a buon fine a causa della mancata convergenza su prezzi e tecnologie DRM impiegate.

A tal riguardo proviamo a fare un confronto tra il negozio di Apple e quello di Amazon, che ha aperto qualche giorno prima della Mela riuscendo a strappare gli accordi con quasi tutte le major (Universal, Sony, Warner Bros, Metro-Goldwyn-Mayer, 20th Century Fox, Paramount).

Unbox (questo il nome del negozio di Amazon) consente di acquistare film a prezzi compresi tra i 7,99 e 14,99 dollari. Apple offre i nuovi film in prenotazione a 12,99 dollari, mentre i film a catalogo sono in vendita a prezzi che variano tra i 9,99 e i 14,99 dollari. Amazon permette anche di noleggiare un film a 3,99 dollari, ma con forti limiti: il film dev'essere visto entro 30 giorni dal download e una volta iniziata la visualizzazione, deve terminare entro le 24 ore; Apple non offre nulla di simile. Per poter usufruire del servizio di Amazon è necessario possedere un PC con Windows XP (a detta di molti "ben carrozzato"), mentre i film venduti sull'iTunes Store funzionano sia su Mac OS X che su Windows XP, in quanto la loro visualizzazione avviene attraverso iTunes. Andiamo avanti: un film comprato sull'iTunes Store non può essere masterizzato, mentre un film comprato su Unbox si può masterizzare, ma potrà essere visto solo sul computer con l'apposito player, il che rende la masterizzazione quasi inutile. Apple invece consente di caricare il film sull'iPod, rendendo di fatto possibile la sua visualizzazione ovunque, a patto di avere un iPod video che può essere collegato a qualsiasi televisore: al contrario, non c'è ancora assoluta certezza sulla compatibilità dei film di Amazon con i player portatili (si parla di un 5% dei player in commercio che dovrebbero essere compatibili). Infine, Apple consente di autorizzare fino a 5 computer alla visione del film, mentre Amazon consente la riproduzione su 2 diversi computer. La qualità dei due prodotti è simile; Apple, in particolare, offre i suoi film in formato di compressione H.264 alla risoluzione di 640 x 480 punti (il formato effettivo dipende poi dalle proporzioni del film) con audio in dolby surround.

In definitiva, se Amazon offre un catalogo di titoli decisamente più vasto, Apple dà ai suoi utenti un po' più di libertà e flessibilità nell'uso dei contenuti acquistati. Secondo molti analisti, il servizio di Amazon sarebbe destinato al fallimento perché troppo restrittivo, ma a quanto pare le major non la pensano allo stesso modo visto che hanno preferito questo tipo di soluzione rispetto a quella prevista da Apple. Se nei primi mesi di questo confronto on-line l'iTunes Store dovesse riscuotere un maggior successo rispetto al servizio di Amazon (nonostante l'offerta inferiore), gli studios potrebbero cambiare idea e concedere i diritti di vendita dei loro film anche ad Apple.

Quello che è certo, è che in entrambi i casi l'utente si trova di fronte ad un prodotto cinto di paletti, ma con un prezzo vicino alla sua controparte materiale, ovvero il DVD che si può comprare in negozio. Non sarà facile far presa sugli utenti con un servizio di questo tipo: per quanto riguarda la musica, lo store online permette di fare acquisti di brani singoli e di masterizzarli senza limiti, il che può essere conveniente rispetto all'acquisto di un CD. La vendita di film manca proprio di questi vantaggi, in quanto è poco più conveniente di un DVD e non si può masterizzare per poterne usufruire su ogni lettore. Per qualcuno può essere comunque una buona soluzione, ma per molti altri il costo è troppo elevato e i limiti troppo restrittivi.
173 Commenti alla Notizia Apple/ Con i film sarà un'altra musica?
Ordina
  • Qualcuno usa iTunes per scaricare le serie Tv? Sono vendute con piu' tracce audio? o almeno con i sottotitoli in italiano?
    Io ad esempio pagherei volentieri per alcune puntate delle prime 4 stagioni di Voyager senza dover sborsare un mezzo capitale per i dvd delle stagioni intere...

    non+autenticato
  • La Apple è sempre messa peggio! Non sa più che inventarsi per tirar su un pò di quattrini...come bisimarli..tanto sicuramente ci sarà qualcuno che spenderà soldi solo perchè glielo dice Giobbe!!
    non+autenticato
  • infatti i dati economico-fiscali ti danno ragione eh...

    dai aria perditempo
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > La Apple è sempre messa peggio!

    Eh si... è messa così male che macina record di fatturato ad ogni trimestre fiscale...

    E che dire dei film? In una settimana, con solo 75 titolo a catalogo, ha fatto meglio di Amazon che ha a catalogo tutte le major

    Ma va là...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > La Apple è sempre messa peggio!
    >
    > Eh si... è messa così male che macina record di
    > fatturato ad ogni trimestre
    > fiscale...
    >
    > E che dire dei film? In una settimana, con solo
    > 75 titolo a catalogo, ha fatto meglio di Amazon
    > che ha a catalogo tutte le major
    >
    >
    > Ma va là...

    Sempre con i soldi di altri: vedi zio Bill tempo fa e Google ora...
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > Sempre con i soldi di altri:

    noi altri? Sei tu che hai tirato in ballo i soldi dicendo che Apple sta andando male perché guadagna poco

    Vattene a fare un giro va...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    >
    > > Sempre con i soldi di altri:
    >
    > noi altri? Sei tu che hai tirato in ballo i soldi
    > dicendo che Apple sta andando male perché
    > guadagna
    > poco
    >
    > Vattene a fare un giro va...

    Sveglia! I soldi di altri! Tipo zio Bill tempo fa e Google ora!
    Aria!
    non+autenticato

  • > Sveglia! I soldi di altri! Tipo zio Bill tempo fa
    > e Google
    > ora!
    > Aria!

    Finito di dire fesserie? toh, guarda zio Bill e Apple a confronto:

    http://quotes.nasdaq.com/quote.dll?page=charting&m...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > > Sveglia! I soldi di altri! Tipo zio Bill tempo
    > fa
    > > e Google
    > > ora!
    > > Aria!
    >
    > Finito di dire fesserie? toh, guarda zio Bill e
    > Apple a
    > confronto:
    >
    > http://quotes.nasdaq.com/quote.dll?page=charting&m

    E chi se ne frega se a zio Bill gli va male!
    Ormai la Apple non sa più che fare. Con l'informatica prima o poi chiuderà, secondo te perchè si sta buttando su iPod, iTunes,iMovies...e fesserie del genere???
    non+autenticato
  • Io aspetterei che esca prima di parlare...
    non+autenticato
  • ... perchè vendere film fatti da altri? Apple potrebbe proporsi come distributore per registi indipendenti.
    Questo progetto sarebbe destinato al fallimento come quell'altro, ma almeno sarebbe più "romantico"...

  • - Scritto da: soulista
    > ... perchè vendere film fatti da altri? Apple
    > potrebbe proporsi come distributore per registi
    > indipendenti.
    > Questo progetto sarebbe destinato al fallimento
    > come quell'altro, ma almeno sarebbe più
    > "romantico"...

    perchè così a minori costi hai molti più profitti
    non+autenticato
  • Rimane il fatto che il film è a noleggio, visto che prima o poi i 5 PC su cui lo posso copiare si guasteranno/diverranno obsoleti.
    Inoltre non lo posso rivendere/scambiare come invece facevo con i DVD fisici.
    Viste queste immense limitazioni, il prezzo non dovrebbe superare i due euro.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Rimane il fatto che il film è a noleggio, visto
    > che prima o poi i 5 PC su cui lo posso copiare si
    > guasteranno/diverranno
    > obsoleti.

    le autorizzazioni le puoi modificare quando vuoi: puoi "de-autorizzare" ogni computer in ogni momento (e quindi autorizzarne un altro), oppure quando arrivi a 5 hai la possibilità di eliminare tutte le autorizzazioni in blocco e assegnarne di nuove

    > Inoltre non lo posso rivendere/scambiare come
    > invece facevo con i DVD
    > fisici.
    > Viste queste immense limitazioni, il prezzo non
    > dovrebbe superare i due
    > euro.

    eccerto... io proporrei che fosse gratis... mapperfavore!!!
    non+autenticato
  • > le autorizzazioni le puoi modificare quando vuoi:
    > puoi "de-autorizzare" ogni computer in ogni
    > momento (e quindi autorizzarne un altro), oppure
    > quando arrivi a 5 hai la possibilità di eliminare
    > tutte le autorizzazioni in blocco e assegnarne di
    > nuove

    Lo posso fare anche se mi è partito l'HD con dentro 1000 film acquistati?
    Se ho acquistato da 100 servizi differenti devo fare 100 differenti operazioni di travaso?
    Posso rivendere il diritto di visione e di autorizzazione del film?
    Posso fare il travaso anche se sono scollegato internet (perchè quasto)?

    > > Viste queste immense limitazioni, il prezzo non
    > > dovrebbe superare i due
    > > euro.

    > eccerto... io proporrei che fosse gratis...
    > mapperfavore!!!

    Due euro per un noleggio immateriale sono fin troppi.


    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > Lo posso fare anche se mi è partito l'HD con
    > dentro 1000 film
    > acquistati?

    si... il backup però è a carico tuo

    > Se ho acquistato da 100 servizi differenti devo
    > fare 100 differenti operazioni di
    > travaso?

    L'autorizzazione non è "a film", ma relativa all'account che ha fatto l'acquisto: tutto quello che acquisti su iTunes con il tuo account ha le stesse 5 autorizzazioni, quindi l'operazione è unica

    > Posso rivendere il diritto di visione e di
    > autorizzazione del film?

    Direi di no

    > Posso fare il travaso anche se sono scollegato
    > internet (perchè quasto)?

    Per autorizzare il computer devi essere collegato.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    >
    > > Lo posso fare anche se mi è partito l'HD con
    > > dentro 1000 film
    > > acquistati?
    >
    > si... il backup però è a carico tuo
    >
    > > Se ho acquistato da 100 servizi differenti devo
    > > fare 100 differenti operazioni di
    > > travaso?
    >
    > L'autorizzazione non è "a film", ma relativa
    > all'account che ha fatto l'acquisto: tutto quello
    > che acquisti su iTunes con il tuo account ha le
    > stesse 5 autorizzazioni, quindi l'operazione è
    > unica
    >
    > > Posso rivendere il diritto di visione e di
    > > autorizzazione del film?
    >
    > Direi di no
    >
    > > Posso fare il travaso anche se sono scollegato
    > > internet (perchè quasto)?
    >
    > Per autorizzare il computer devi essere collegato.

    Di conseguenza, se un giorno itunes chiuderà, io non potrò più travasare le autorizzazioni e perderò il diritto di visione, non appena i miei 5 PC (sempre che ne abbia 5) saranno obsoleti/guasti.

    Ripeto, rimane un noleggio.
    non+autenticato

  • > Di conseguenza, se un giorno itunes chiuderà, io
    > non potrò più travasare le autorizzazioni e
    > perderò il diritto di visione, non appena i miei
    > 5 PC (sempre che ne abbia 5) saranno
    > obsoleti/guasti.
    >
    > Ripeto, rimane un noleggio.

    puoi deautorizzare i PC quando vuoi e puoi anche chiedere di resettare tutte le autorizzazione e ricominciare da capo autorizzando chi ti pare fino a 5.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > > Di conseguenza, se un giorno itunes chiuderà, io
    > > non potrò più travasare le autorizzazioni e
    > > perderò il diritto di visione, non appena i miei
    > > 5 PC (sempre che ne abbia 5) saranno
    > > obsoleti/guasti.
    > >
    > > Ripeto, rimane un noleggio.
    >
    > puoi deautorizzare i PC quando vuoi e puoi anche
    > chiedere di resettare tutte le autorizzazione e
    > ricominciare da capo autorizzando chi ti pare
    > fino a
    > 5.

    Tu hai detto che per autorizzare/deasutorizzare devi passare dal server di itunes.
    Nell'ipotesi (realistica nel medio periodo e ovvia nel lungo) cdhe itunes non esisterà più, avrai perso tutti if film acquistati.
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > > Per autorizzare il computer devi essere
    > collegato.
    >
    > Di conseguenza, se un giorno itunes chiuderà, io
    > non potrò più travasare le autorizzazioni e
    > perderò il diritto di visione, non appena i miei
    > 5 PC (sempre che ne abbia 5) saranno
    > obsoleti/guasti.

    Se chiuderà, vuol dire che non esisterà più la vendita online di film e musica, visto che iTunes è il venditore di maggior successo, quindi mi pare un'eventualità molto remota.
    Se chiuderà può essere che qualcun'altro rilevi i diritti e il servizio continuerà allo stesso modo.
    Se chiuderà, la musica la posso comunque masterizzare infinite volte, quindi non c'è alcun problema.
    Il film, se proprio proprio, non credo che comporti grossi problemi una sua masterizzazione fatta in qualche modo attraverso la porta HDMI.
    Se chiuderà, può essere che Apple rilasci comunque un sistema per consentire la fruizione.


    > Ripeto, rimane un noleggio.

    Messaggio dopo messaggio arranchi scuse che ti vengono regolarmente smentite... non ti sta bene? non comprarlo, nesusno ti dice nulla, ma non trovare scuse futili.

    Futile per futile, se ti si riga il DVD, oppure ti cade e si rompe? Il file quantomeno lo posso backuppare...
    non+autenticato
  • - Scritto da:

    > Se chiuderà, vuol dire che non esisterà più la
    > vendita online di film e musica

    Irrilevante.
    Io ho comprato un diritto di visione eterno.
    Per niciso un DVd, lo potranno vedere anche imiei figli e i miei nipoti e pronipoti, e, se volgiono, possono rivenderselo.

    > visto che iTunes
    > è il venditore di maggior successo, quindi mi
    > pare un'eventualità molto
    > remota.

    E' del tutto irrilevante.
    Il punto è che hai una relazione di fruizione dipendente da un ente esterno.

    > Se chiuderà può essere che qualcun'altro rilevi i
    > diritti e il servizio continuerà allo stesso
    > modo.

    Non è garantito in alcun modo quello che dici.

    > Se chiuderà, la musica la posso comunque
    > masterizzare infinite volte

    stiamo parlando di film.

    > Il film, se proprio proprio, non credo che
    > comporti grossi problemi una sua masterizzazione
    > fatta in qualche modo attraverso la porta
    > HDMI.

    Ma cosa stai dicendo??????
    1) è illegale.
    2) è impossibile.

    > Se chiuderà, può essere che Apple rilasci
    > comunque un sistema per consentire la
    > fruizione.

    Non hai alcuna garanzia di ciò.
    Alcuna.

    > > Ripeto, rimane un noleggio.
    >
    > Messaggio dopo messaggio arranchi scuse che ti
    > vengono regolarmente smentite...

    smentisci che non posso venderlo (primo messaggio)?
    smentisci che non posso scambiarlo con un film di un amico (primo messaggio)?
    smentisci che ho un legame di dipendenza totale con un'azienda che potrebbe sparire o far cessare il servizio?

    > Futile per futile, se ti si riga il DVD, oppure
    > ti cade e si rompe?

    Un hard disk può contenere migliai di film regolarmente acquistati, se permetti il problema è di diversi ordini di grandezza più grave.

    ah.. dimenticavo... bisto gli HD non sono n gratis... quando avrai accumulato 1000 film avrai speso anche 800 euro extra per il Lacie da un TeraByte.

    Più altri 800 euro per il backup dei film che fra 10 anni non fuynzionerà comunque nel caso itunes fallisca.
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > > Se chiuderà, vuol dire che non esisterà più la
    > > vendita online di film e musica
    >
    > Irrilevante.

    forse per te

    > Io ho comprato un diritto di visione eterno.

    No... neanche quando compri un DVD hai il diritto di visione "eterno", hai un diritto di visione limitatamente al supporto ove l'hai acquistato

    > Per niciso un DVd, lo potranno vedere anche imiei
    > figli e i miei nipoti e pronipoti, e, se
    > volgiono, possono rivenderselo.

    Non se si riga o si rompe... (o si deteriora... perché succede anche quello...)

    > > visto che iTunes
    > > è il venditore di maggior successo, quindi mi
    > > pare un'eventualità molto
    > > remota.
    >
    > E' del tutto irrilevante.
    > Il punto è che hai una relazione di fruizione
    > dipendente da un ente esterno.

    Ce l'hai sempre in ogni caso, salvo nel caso in cui hai un file senza DRM riproducibile all'infinito (il che, attualmente non esiste)

    > > Se chiuderà può essere che qualcun'altro rilevi i
    > > diritti e il servizio continuerà allo stesso
    > > modo.
    >
    > Non è garantito in alcun modo quello che dici.

    Infatti ho usato una frase "condizionale".
    Parimenti, nulla ti assicura che il tuo DVD resterà integro per tot anni...

    > > Se chiuderà, la musica la posso comunque
    > > masterizzare infinite volte
    >
    > stiamo parlando di film.

    Stiamo parlando di iTunes Store

    > > Il film, se proprio proprio, non credo che
    > > comporti grossi problemi una sua masterizzazione
    > > fatta in qualche modo attraverso la porta
    > > HDMI.
    >
    > Ma cosa stai dicendo??????
    > 1) è illegale.

    Potrebbe non esserlo nel momento in cui iTunes dovesse chiudere

    > 2) è impossibile.

    non credo proprio...

    > > Se chiuderà, può essere che Apple rilasci
    > > comunque un sistema per consentire la
    > > fruizione.
    >
    > Non hai alcuna garanzia di ciò.
    > Alcuna.

    certo, così come tu non hai garanzie sull'integrità del tuo DVD

    > > > Ripeto, rimane un noleggio.
    > >
    > > Messaggio dopo messaggio arranchi scuse che ti
    > > vengono regolarmente smentite...
    >
    > smentisci che non posso venderlo (primo
    > messaggio)?
    > smentisci che non posso scambiarlo con un film di
    > un amico (primo messaggio)?

    a queste cose ti ho risposto chiaramente di "no", ma sotto questo aspetto ognuno la vede dal suo punto di vista: se un film non mi interessa lo noleggio, mica lo compro. Se lo compro è perché voglio tenerlo, mica lo rivendo.
    Se lo compro posso farlo vedere contemporaneamente in 5 postazioni, il DVD è unico

    > smentisci che ho un legame di dipendenza totale
    > con un'azienda che potrebbe sparire o far cessare
    > il servizio?

    Tu hai detto che i film diventano inutilizzabili dopo che i 5 computer diventano obsoleti, e questo non è vero, perché le autorizzazioni le puoi muovere come vuoi.
    Poi hai parlato di procedure artificiose e complicate per spostare le autorizzazioni in caso di guasto, e ciò non è vero.
    Ora, avendo finito le argomentazioni, arrivi a parlare di fallimento dell'iTunes Store...

    > > Futile per futile, se ti si riga il DVD, oppure
    > > ti cade e si rompe?
    >
    > Un hard disk può contenere migliai di film
    > regolarmente acquistati, se permetti il problema
    > è di diversi ordini di grandezza più grave.

    Un HD contiene files, e i files sono duplicabili all'infinito, cosa che non avviene con il tuo amato DVD

    > ah.. dimenticavo... bisto gli HD non sono n
    > gratis... quando avrai accumulato 1000 film avrai
    > speso anche 800 euro extra per il Lacie da un
    > TeraByte.

    1000 film? Non essere ridicolo... anche comprando un film alla settimana ci metterei 20 anni... tra l'altro voglio vedere dove li metti, tu, 1000 DVD fisici...
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    >
    > > > Se chiuderà, vuol dire che non esisterà più la
    > > > vendita online di film e musica
    > >
    > > Irrilevante.
    >
    > forse per te

    Fai finta di non capire?
    Irrlevante per il discorso che stimao facendo.

    > > Io ho comprato un diritto di visione eterno.
    >
    > No... neanche quando compri un DVD hai il diritto
    > di visione "eterno", hai un diritto di visione
    > limitatamente al supporto ove l'hai
    > acquistato

    Peccato che un DVD tenuto in custodia sia infinitamente più robusto di un HD che gira tutto il giorno.

    > > Per niciso un DVd, lo potranno vedere anche
    > imiei
    > > figli e i miei nipoti e pronipoti, e, se
    > > volgiono, possono rivenderselo.
    >
    > Non se si riga o si rompe... (o si deteriora...
    > perché succede anche
    > quello...)

    Vedi, perdere o rompere il DVD è l'unica condizione per cui io perdo il diritto di visione (in realtà lo perdo se non ne ho una copia che posso fare legalmente), invece ci sono mille casi per cui il file non lo potrai usare in futuro, primo fra tutti il fallimento del distributore a cui devi rimanere attaccato a vita

    RIMANE INOLTRE IL MIO DIRITTO DI RIVENDERE IL DVD CHE CONTINUI AD IGNORARE PERCHE' NON PUOI FARE LO STESSO COL FILE CHE HAI COMPRATO.

    > > Il punto è che hai una relazione di fruizione
    > > dipendente da un ente esterno.
    >
    > Ce l'hai sempre in ogni caso, salvo nel caso in
    > cui hai un file senza DRM riproducibile
    > all'infinito (il che, attualmente non
    > esiste)

    Menzogna!
    un DVD lo riproduci su tutti i lettori del pianeta senza avere alcuna relazione col produttore, e lo potrai fare anche fra mille anni!
    Dici solo cose false e non mi resta che pensare che sei pagato da Apple.

    > > Non è garantito in alcun modo quello che dici.
    >
    > Infatti ho usato una frase "condizionale".
    > Parimenti, nulla ti assicura che il tuo DVD
    > resterà integro per tot
    > anni...

    ma che ca**o dici!!!!!!
    Ma scherzi????
    il DVD una volta che è tuo è sotto il tuo totale controllo, i file che scarichi in futuro diventeranno una sequenza inutile di bit!

    > > stiamo parlando di film.
    >
    > Stiamo parlando di iTunes Store

    l'hai letto il titolo dell'articolo?
    vuoi avere ragione su ogni cosa pur avendo torto marcio?

    > > Ma cosa stai dicendo??????
    > > 1) è illegale.
    >
    > Potrebbe non esserlo nel momento in cui iTunes
    > dovesse
    > chiudere

    2) hai scritto *potrebbe*, ti redni conto? tu acquisti a destra e a manca senza avere garanzie perchè tanto poi "potrebbe"? ma scherzi????

    1) HDMI mica l'ha inventato Apple, quindi non è il fallimento di Apple che determinerà la demolizione delle protezioni. Ma scherzi?????

    > > 2) è impossibile.
    >
    > non credo proprio...

    E' irrilevante quello che credi.


    > > Non hai alcuna garanzia di ciò.
    > > Alcuna.
    >
    > certo, così come tu non hai garanzie
    > sull'integrità del tuo
    > DVD

    Continui con il paragone più stupido che umanità abbia pensato?


    > > smentisci che non posso venderlo (primo
    > > messaggio)?
    > > smentisci che non posso scambiarlo con un film
    > di
    > > un amico (primo messaggio)?
    >
    > a queste cose ti ho risposto chiaramente di "no"

    quindi non avete smontato un ca**o!

    > ma sotto questo aspetto ognuno la vede dal suo
    > punto di vista: se un film non mi interessa lo
    > noleggio, mica lo compro. Se lo compro è perché
    > voglio tenerlo, mica lo
    > rivendo.

    Certo, se vuoi farti piacere il metodo "intrusione anale" con cui ti vendono un file, puoi anche trovare una situazione in cui ciò ti vada bene... non aspettarti gli applausi, però.

    > Se lo compro posso farlo vedere
    > contemporaneamente in 5 postazioni, il DVD è
    > unico

    Il DVD lo posso far vedere in un miliardo di postazioni (mie private) con un moltiplicatore di segnale.

    > > smentisci che ho un legame di dipendenza totale
    > > con un'azienda che potrebbe sparire o far
    > cessare
    > > il servizio?
    >
    > Tu hai detto che i film diventano inutilizzabili
    > dopo che i 5 computer diventano obsoleti, e
    > questo non è vero, perché le autorizzazioni le
    > puoi muovere come
    > vuoi.

    Ripeto la domanda, le potrai muovere tra 50 anni, quando sarà fallito itunes????

    > Poi hai parlato di procedure artificiose e
    > complicate per spostare le autorizzazioni in caso
    > di guasto, e ciò non è
    > vero.

    Ascolta, a me se si rompe il lettore DVD rimane tutta la filmoteca funzionante, tu invece ti prendi una in******ta inifinita

    > Ora, avendo finito le argomentazioni

    finite?
    sono argomentazioni fortissime, piuttosto il tuo paragonare un guasto del DVD alla dipendenza continua da un'azienda è un'argomentazione ridicola!

    > arrivi a
    > parlare di fallimento dell'iTunes
    > Store...

    credi che durerà in eterno?Rotola dal ridere

    > > Un hard disk può contenere migliai di film
    > > regolarmente acquistati, se permetti il problema
    > > è di diversi ordini di grandezza più grave.
    >
    > Un HD contiene files, e i files sono duplicabili
    > all'infinito, cosa che non avviene con il tuo
    > amato
    > DVD

    Ripeto (visto che sei SORDO):
    1) se itunes non ci sarà i file di backup saranno una sequenza inutile di bytes
    2) l'hD non è gratuito bello mio! e nemmeno quello di backup.


    > 1000 film? Non essere ridicolo...

    SVEGLIA!
    cosa cambia se sono uno o mille?????
    l'hd lo paghi un tot a Gbyte, non l'hai notato??
    aggiungi al tuo noleggio mezzo euro (stando buoni) per quello scaricato e altrettanti per il file di backup.
    SVEGLIATI!!!!!!!!




    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 17 discussioni)