Pronta la stampante da 1000 fogli al minuto

Da Israele una super stampante che, secondo il suo creatore potrebbe presto rivoluzionare il mondo dell'editoria cartacea. Libri realmente istantanei in arrivo

Tel Aviv - I ricercatori dell'Università di Giudea e Samaria hanno sviluppato un nuovo tipo di stampante che, grazie ad una innovativa tecnica di getto dell'inchiostro, è riuscita già dopo il primo collaudo a stampare circa un migliaio di fogli nell'arco di soli 60 secondi.

Ma non sono solamente le sue prestazioni a stupire. Il prototipo, costruito dal team capeggiato dal professor Moshe Einat, misura solamente dodici centimetri quadrati e al suo interno sono posti 57.600 "spruzzatori", alimentati da piccoli serbatoi di inchiostro della grandezza di un millimetro quadrato.

In questo modo secondo Einat si potrà abbandonare totalmente, entro un paio d'anni al massimo, l'attuale tipologia di stampanti, considerata obsoleta da più di uno studioso, basata su una testina che dovendosi muovere lungo la superficie del foglio e per tutta la sua lunghezza al tempo della stampa aggiunge quello del movimento stesso. La nuova tecnica, denominata JeTix, invece utilizza le migliaia di microerogatori per inchiostrare contemporaneamente tutte le parti del foglio, e non ha presentato difetti rilevanti durante il collaudo.
I 140mila dollari necessari per le spese di ricerca e per la registrazione del brevetto sono stati forniti sia dal governo di Tel Aviv sia da alcuni privati e se saranno concesse altre sovvenzioni l'equipe di Einat ritene che entro un anno e mezzo saranno messi in vendita i primi dispositivi di stampa della nuova generazione.

Einat parla di alcune possibili reazioni economiche. La nostra tecnologia - dichiara - permetterà di produrre materiale cartaceo con una velocità mai vista prima e cambierà radicalmente alcune attività economiche come, ad esempio, quella del libraio, che non dovrà più tenere in magazzino centinaia di libri ma gli basterà stampare un documento dal proprio pc per avere, in meno di 30 secondi, un libro di 500 pagine.

Giorgio Pontico
61 Commenti alla Notizia Pronta la stampante da 1000 fogli al minuto
Ordina
  • ma con quello che costano gli inchiostri quanti euri si spenderanno al secondo per stampare?
    non+autenticato
  • Pensate che bello, accendiamo a manetta queste stampanti in tutto il mondo per 24 ore di fila ed eliminiamo per sempre il concetto di "albero" dal pianeta.
    Almeno queste piante la smetteranno una volta per tutte di rubarci ossigeno!
    non+autenticato
  • DOVREBBERO INVENTARE UN RICICLATORE CASALINGO Occhiolino
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Pensate che bello, accendiamo a manetta queste
    > stampanti in tutto il mondo per 24 ore di fila ed
    > eliminiamo per sempre il concetto di "albero" dal
    > pianeta.
    > Almeno queste piante la smetteranno una volta per
    > tutte di rubarci
    > ossigeno!


    Le piante PRODUCONO ossigeno
    non+autenticato


  • > Le piante PRODUCONO ossigeno

    Non e' del tutto esatto.
    Lo consumano anche, di giorno.
    Ne prodocuno pero' molto, molto di piu' la notte.

    Burp
    non+autenticato
  • > > Le piante PRODUCONO ossigeno
    >
    > Non e' del tutto esatto.
    > Lo consumano anche, di giorno.
    > Ne prodocuno pero' molto, molto di piu' la notte.

    Boni tutti... le piante producono ossigeno di giorno tramite la fotosintesi clorofilliana.

    Di notte lo consumano, siccome luce per la fotosintesi non c'è, e devono pur sempre metabolizzare il glucosio prodotto durante il giorno.

    Tié.
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Pensate che bello, accendiamo a manetta queste
    > stampanti in tutto il mondo per 24 ore di fila ed
    > eliminiamo per sempre il concetto di "albero" dal
    > pianeta.
    > Almeno queste piante la smetteranno una volta per
    > tutte di rubarci
    > ossigeno!
    La carta non la fai con le sequoie, ma da vivai di alberi (altrimenti ormai non conviene) tipo pino, abete, larice, pioppo, castagno, e spesso la betulla.
    non+autenticato
  • se il problema è il carrello che fa avanti e indietro lo si sostituisce con una testina di stampa basata su 4 o più file (una per colore) di ugelli distribuiti per tutta la larghezza del foglio (A4, A3, A2) e si fa avanzare la carta in rullo tagliandola a necessità (ormai molte stampanti hanno la taglierina incorporata)
    Molto più economico.
    Larry
    6770

  • - Scritto da: Larry
    > se il problema è il carrello che fa avanti e
    > indietro lo si sostituisce con una testina di
    > stampa basata su 4 o più file (una per colore) di
    > ugelli distribuiti per tutta la larghezza del
    > foglio (A4, A3, A2) e si fa avanzare la carta in
    > rullo tagliandola a necessità (ormai molte
    > stampanti hanno la taglierina
    > incorporata)
    > Molto più economico.

    Se tu sei capace, perchè non vieni a dirci come si fa? In modo economico, intendo. Perchè le testine fisse a colori le ha già dimostrate Canon nel 2000. Solo produrrle non è economicamente conveniente (tu pagheresti una stampante 5000 euro?).

    Se tu sai fare come fare, brevetta la cosa e in due anni ti garantisco che potrai scegliere quale colore di ferrari usare per uscire la sera, abbinata al colore del vestito della tua modella (non vorrai uscire solo?)Sorride



    non+autenticato
  • Mi riservo per un giudizio di conoscere più particolari.
    L'idea di una testina di stampa fissa, delle dimensioni del foglio di carta non è nuova, tuttavia non è mai stata implementata per i costi legati ad una simile testina e per le problematiche riguardo il corretto rifornimento di inchiostro degli ugelli.
    Il prototipo in effetti lavorava su una superficie molto ridotta, sarà interessante verificare cosa avverrà portandosi a dimensioni A4 o maggiori.
    Per quanto riguarda i libri sono dubbioso, non mi risulta che esistano sistemi di rilegatura eseguibili in pochi minuti equivalenti a quelli dei libri cartonati. Non credo che l'utenza eccetterebbe di buon grado un libro che assomigli a delle fotocopie rilegate con una spirale, a quel punto potrebbe preferire fotocopiarlo quel libro.... o scaricarselo in formato Pdf.
    non+autenticato
  • Per quanto concerne sistemi 'domestici' di rilegatura veloci che diano risultati simili a quelli usati per i libri che si comprano in libreria, conosco questa azienda:

    http://www.maping.com/

    tuttavia immagino che ne esistano anche altre.
    non+autenticato
  • 60 sec/1000 pag = 0,06 sec, cioè 6 centesimi di secondo per ogni pagina
    tutto questo per prendere il foglio dal cassetto, stampare, evacuare il foglio stampato, e portare in posizione il successivo.
    wowwwwwww
    Forse si riferivano alla sola azione di stampa, il foglio non lo considerano?

    Francamente mi sembra un po' troppo.

    Tra l'altro questo sistema ha una "risoluzione nativa" e anche bassissima, sqrt(57600)/12*2.54 = 50.8 dpi, sono due punti per millimetro.

    Per non parlare poi del fatto che ci sono qualcosa come 57K ugelli, già le stampanti oderni si otturano facilmente, con 57K ugelli chissà cosa succederà.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > 60 sec/1000 pag = 0,06 sec, cioè 6 centesimi di
    > secondo per ogni
    > pagina
    > tutto questo per prendere il foglio dal cassetto,
    > stampare, evacuare il foglio stampato, e portare
    > in posizione il
    > successivo.
    > wowwwwwww
    > Forse si riferivano alla sola azione di stampa,
    > il foglio non lo
    > considerano?

    potrebbe essere una media sulla stampa di piu` pagine, lo spostamento del foglio potrebbe avvenire in contemporanea alla stampa, e contare solo per il primo.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > 60 sec/1000 pag = 0,06 sec, cioè 6 centesimi di
    > > secondo per ogni
    > > pagina
    > > tutto questo per prendere il foglio dal
    > cassetto,
    > > stampare, evacuare il foglio stampato, e portare
    > > in posizione il
    > > successivo.
    > > wowwwwwww
    > > Forse si riferivano alla sola azione di stampa,
    > > il foglio non lo
    > > considerano?
    >
    > potrebbe essere una media sulla stampa di piu`
    > pagine, lo spostamento del foglio potrebbe
    > avvenire in contemporanea alla stampa, e contare
    > solo per il
    > primo.

    Allora le stampanti più veloci attualmente in commercio arivano alle 200 pagine al minuto e hanno dimensioni e pesi notevoli...
    Mi sa che come al solito chi scrive certe notizie non ha idea della realtà.

    Anche perché hai idea di che velocità di uscita abbia la carta per fare 2 risme al minuto?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > 60 sec/1000 pag = 0,06 sec, cioè 6 centesimi di
    > secondo per ogni
    > pagina
    > tutto questo per prendere il foglio dal cassetto,
    > stampare, evacuare il foglio stampato, e portare
    > in posizione il
    > successivo.
    > wowwwwwww
    > Forse si riferivano alla sola azione di stampa,
    > il foglio non lo
    > considerano?

    Basta che sia un rotolo, e -supponendo che abbiamo misurato in pagine da 12 cm per ovvi motivi di marketing hype- significa una velocità di 120 m al minuto, cioè 2 m/s.
    Ben all'interno del range operativo di una rotativa, ad esempio.
    Certo dubito che a tali velocità si possa pensare al multicolore -l'allineamento sarebbe un incubo.

    > Tra l'altro questo sistema ha una "risoluzione
    > nativa" e anche bassissima, sqrt(57600)/12*2.54 =
    > 50.8 dpi, sono due punti per
    > millimetro.

    Questa in effetti è davvero bassa.

    >
    > Per non parlare poi del fatto che ci sono
    > qualcosa come 57K ugelli, già le stampanti oderni
    > si otturano facilmente, con 57K ugelli chissà
    > cosa
    > succederà.

    Sempre di grandi macchine stiamo parlando, a mio parere. Roba industriale, dove il problema è facilmente risolvibile da un addetto alla pulizia.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 17 discussioni)