Una rete di sensori attivi nel corpo umano

Ci stanno lavorando alcuni ricercatori americani che pensano a dei chip innestati e connessi ai tessuti, capaci di monitorarli e di avvertire, via wireless, se qualcosa non va

Roma - I chip che si impiantano nei denti o gli RFID sottopelle che facilitano il riconoscimento impallidiscono dinanzi all'ambizioso progetto messo a punto da una società di biotecnologie americana. Il suo obiettivo è realizzare "chip sensori", capaci di monitorare costantemente lo stato dei tessuti e degli organi umani.

La Physiologic Communications, il cui sito è al momento in costruzione, fondata da un cardiologo dello University of Rochester Medical Center, si propone di dar vita a chip capaci di integrarsi con i tessuti umani: alcune specifiche cellule dell'"ospite" possono essere addestrate per "agganciarsi" al chip estraneo, trasformandolo in un elemento vivo e attivo dell'organismo del paziente.

Il chippettoUna volta impiantati dove necessario, spiega Spencer Rosero in una nota, "questi chip possono individuare modifiche fisiologiche e chimiche molto più rapidamente e con maggiore accuratezza. Questi risultati, individuati senza la necessità di ricorrere ad analisi invasive, consentono una cura migliore e più tempestiva e, dunque, di offrire più garanzie di salute al paziente".
Il punto chiave del progetto è la possibilità dei chip di comunicare via wireless con un dispositivo portatile che avverte il paziente della necessità di parlare con il proprio medico.

Questo fa sì, sostiene lo scienziato, che in futuro i chip possano andare oltre il semplice monitoraggio, diventando anche dispensatori di cure ad hoc, somministrate solo quando serve e nelle giuste modalità.

Di interesse segnalare come una divisione dell'Università, dedicata ad analizzare i progetti messi in campo dalle proprie "menti", abbia raccolto il progetto di Rosero e lo abbia trasformato immediatamente in una società che si sta preparando al lancio sul mercato e a trovare nuove fonti di finanziamento per portare avanti le proprie ricerche.
12 Commenti alla Notizia Una rete di sensori attivi nel corpo umano
Ordina
  • quando non vi si rizzera' piu' il pisello verrete avvistao da un doppio beep.
    Nel caso invece vi si rizzi verrà inviata una mail o un sms a vostra moglie...
    non+autenticato
  • Esiste un pace-maker con defibrillatore incorporato che, in caso di infarto, oltre alla scarica fa partire una vocina registrata che dice "chiamate un'ambulanza!". Se andiamo avanti così, tra un po' l'ambulanza se la chiamerà da solo...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Esiste un pace-maker con defibrillatore
    > incorporato che, in caso di infarto, oltre alla
    > scarica fa partire una vocina registrata che dice
    > "chiamate un'ambulanza!". Se andiamo avanti così,
    > tra un po' l'ambulanza se la chiamerà da
    > solo...
    Basterebbe una sim card!A bocca aperta
    Assicuratevi di avere credito!
    non+autenticato
  • Ecco un buon motivo per applicare un Trust ComputingA bocca aperta del tipo
    se rubi il TC ti blocca il movimento del braccio
    se sei ubriaco il TC ti automatizza il movimento di mani e piedi per fermarti a bordo strada con la macchina
    se hai 16 anni e vuoi scrivere su PI circa Linux e Windows il TC ti blocca il cervello (nota: ci sono vari bug che possono impedire la riaccensione del cervello stesso)

    :DA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta Indiavolato
    TrollTroll occhiolinoTroll chiacchieroneTroll occhi di fuoriTroll di tutti i colori
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Ecco un buon motivo per applicare un Trust
    > ComputingA bocca aperta del
    > tipo
    > se rubi il TC ti blocca il movimento del braccio
    > se sei ubriaco il TC ti automatizza il movimento
    > di mani e piedi per fermarti a bordo strada con
    > la
    > macchina
    > se hai 16 anni e vuoi scrivere su PI circa Linux
    > e Windows il TC ti blocca il cervello (nota: ci
    > sono vari bug che possono impedire la
    > riaccensione del cervello
    > stesso)
    >
    >A bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta Indiavolato
    > TrollTroll occhiolinoTroll chiacchieroneTroll occhi di fuoriTroll di tutti i colori
    E in più un DRM per la bocca al fine di non farti cantare per evitare episodi come quello dei bambini russi (mi pare).... ROTFL
    non+autenticato
  • La Resistenza è inutile, voi sarete assimilati.

    Rotola dal ridere

    Scherzi a parte può essere utile, ma solo nei casi "a rischio", sensorino nel cuore per cardiopatici, sensorino nel fegato per epatitici, sensorino nel culo per gli emorroidosi. Insomma, riempirci aggratis di sensori, senza reali rischi, porterebbe ad uno stato ansiogeno costante. Invece di guardare l'ora, quando aspettiamo l'autobus, tutti a guardarsi i sensorini, così da sapere se ci si può permettere la matriciana o no. Il discorso privacy poi è un capitolo a parte.

    Killer of Daemons
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > La Resistenza è inutile, voi sarete assimilati.
    >
    > Rotola dal ridere
    >
    > Scherzi a parte può essere utile, ma solo nei
    > casi "a rischio", sensorino nel cuore per
    > cardiopatici, sensorino nel fegato per epatitici,
    > sensorino nel culo per gli emorroidosi. Insomma,
    > riempirci aggratis di sensori, senza reali
    > rischi, porterebbe ad uno stato ansiogeno
    > costante. Invece di guardare l'ora, quando
    > aspettiamo l'autobus, tutti a guardarsi i
    > sensorini, così da sapere se ci si può permettere
    > la matriciana o no. Il discorso privacy poi è un
    > capitolo a
    > parte.
    >
    > Killer of Daemons

    E il sensorino sul menestrello per vedere se serve il Viagra?
    non+autenticato

  • >
    > E il sensorino sul menestrello per vedere se
    > serve il
    > Viagra?


    In una giornata del cavolo mi hai strappato una risata!!!A bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    non+autenticato
  • a me l'idea di una serie di chip per il corpo fa un po paura
    però all'inizio mi sembrava strano anche portare sempre il cellulare alla cintura

    poi ci si abitua

    a tutto

    zot


  • - Scritto da: ishitawa
    > a me l'idea di una serie di chip per il corpo fa
    > un po
    > paura
    > però all'inizio mi sembrava strano anche portare
    > sempre il cellulare alla
    > cintura
    >
    > poi ci si abitua
    >
    > a tutto
    >
    > zot
    >


    hai scritto una grande verita' sull'essere umano.
    Fa paura davvero pensare di potersi abituare a tutto...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)