Windows Vista, i pirati rimarranno senza bottino

Microsoft ha rivelato le tecnologie antipirateria che saranno integrate in Windows Vista, e che rimpiazzeranno l'attuale Windows Genuine Advantage. Una spada di Damocle pronta a falciare le copie illegittime

Windows Vista, i pirati rimarranno senza bottinoRedmond (USA) - Per i pirati di Windows si preannuncia vita dura. Microsoft ha infatti svelato nuovi e più tenaci meccanismi di protezione, denominati Microsoft Software Protection Platform (MSPP), che faranno il loro debutto in Windows Vista e verranno adottati anche in Windows Server Longhorn.

Le nuove tecnologie anti-pirateria saranno decisamente meno clementi dell'ordierno Windows Genuine Advantage (WGA). Oggi chi viene pizzicato da WGA ad usare una copia non regolare di Windows XP ha poco di cui disperarsi: l'unica limitazione è data dal non poter scaricare gli aggiornamenti opzionali e i tool extra di Microsoft. Con Vista, gli utenti irregolari si vedranno dapprima disattivare alcuni componenti del sistema operativo, come l'interfaccia grafica Aero e l'anti-spyware Windows Defender, dopodiché avranno 30 giorni di tempo per attivare la propria copia di Windows: se non lo faranno, il sistema operativo entrerà in una modalità di funzionamento ridotto in cui sarà consentito il solo uso del browser web (Internet Explorer).

La modalità di funzionamento ridotto è un meccanismo simile a quello già utilizzato dalla Product Activation di Windows XP: quando si installa una nuova copia del sistema operativo, o si apportano modifiche sostanziali alla configurazione hardware del PC, XP dà all'utente 30 giorni di tempo per attivare o riattivare il prodotto. La differenza è che mentre XP, allo scadere del tempo, smette di funzionare del tutto (a meno di non avviare in Safe Mode), Vista offre ancora la possibilità di navigare sul web in modalità read-only (seppure per sessioni non più lunghe di un'ora, dopo occorre rifare il log-in). In questo modo il big di Redmond consente agli utenti di visitare il proprio sito, informarsi sulla loro situazione, ed eventualmente acquistare online una product key. Una volta inserita nel sistema una chiave legittima, Windows riprenderà a funzionare come di norma.
L'altra grande differenza tra Vista e XP è che quest'ultimo, una volta attivato, non esegue più alcun controllo di autenticità. Tale controllo è delegato alla WGA, un add-in che, come si è detto, si limita a disattivare solo certi aggiornamenti e visualizzare un'icona nella systray. L'MSPP, che fa parte integrante di Vista, agisce invece in background e mantiene una vigilanza costante anche dopo l'attivazione del sistema operativo: in caso di irregolarità, l'MSPP sarà sempre pronta a riattivare la procedura dei 30 giorni e, al suo scadere, bloccare Windows.

Quando l'MSPP si accorge che una copia di Vista è stata craccata o utilizza una product key non autorizzata, visualizza in modo persistente sul desktop il messaggio "Questa copia di Windows non è originale". Come accennato in precedenza, il sistema provvede inoltre a disattivare certi componenenti: oltre ai già citati Aero e Windows Defender, l'utente deve fare a meno di ReadyBoost, una tecnologia che sfrutta eventuali memorie flash rimovibili per incrementare le performance del sistema, e le funzionalità extra (come quelle media center) integrate nelle edizioni Premium e Ultimate di Vista. Sebbene Microsoft non lo dica, alcune fonti riportano che il sistema anti-pirateria potrebbe persino impedire l'accesso ad applicazioni come Office.

A differenza di quanto succede oggi, MSPP avrà la capacità di rilevare un grande numero di product key non valide, confrontandole con un database tenuto costantemente aggiornato via Internet. Microsoft ha spiegato che una chiave può essere revocata per vari motivi, ed in genere perché è scaduta (ad esempio, apparteneva ad una versione beta) oppure perché è stata rubata, piratata o confiscata dalle forze dell'ordine.

MSPP effettuerà anche controlli periodici sull'integrità del sistema operativo per rilevare eventuali crack o altre manomissioni. Qualcuno fa notare come oggi i falsi positivi non siano di certo infrequenti con la WGA. La speranza è dunque quella che Microsoft perfezioni i propri controlli di autenticità.
1294 Commenti alla Notizia Windows Vista, i pirati rimarranno senza bottino
Ordina
  • Visto in precedenza l' installazione di windows vista e visto che ci sono troppi controlli da parte della Micosoft, ho deciso di usare Debian Fan Linux ed ho risolto i miei problemi.
    Nessun software di contrllo per atenticita', gratuito,piu' stabile e meno consumi.
    non+autenticato
  • Ciao a tutti,
    ho finalmente provato personalmente windows vista ed ho cercato di fare una recensione più dal punto di vista dell'utente base, se qualcuno fosse interessato a leggerla, può trovarla qui

    http://blog.entropoli.it/2007/02/tutti-ma-proprio-...
    non+autenticato
  • in realtà un modo c'è:basta utilizzare una crack che permette di far si che il conto alla rovescia delle trial(nel mio caso quella di Ultimate si fermi...)

    non+autenticato
  • Buonasera
    a tutti ho appena finito di leggere il Thread
    "Windows Vista, i pirati rimarranno senza bottino"
    e devo dire cla verità sono rimasto sconcertato per questo eccesso di crudeltà verso noi poveri piratini , cmq sia forse ho pensato una cazzata ma dato che un thread serve proprio per chiarirsi le idee e magari avere risposte da persone più competenti,io vi spiego cosa ho pensato di fare.
    Nel frattempo che Zio Bill e' cosi' severo e incazzato con noi utenti POVERI da non poterci permettere una versione di Win Vista Ultimate che costa la bellezza di 599.00 euro a quello che si legge in giro , io ho pensato di fare cosi' forse per raggirare l'ostacolo:
    Dopo aver preparato il mio pc a dovere per poterci caricare il nuovo sistema operativo e cioe':
    UN HARD DISK ALMENO DI 40 GIGA ( IL MIO E' DI 200 )
    MEMORIA RAM ALMENO UN GIGA
    SCHEDA VIDEO ALMENO 128 MB
    PROCESSORE ALMENO 1 GHZ ( IL MIO E0 DI 3 GHZ)
    Ho installato un Hard Disk piccolo da 40 GIGA con Win XP e tutti i programmi che mi occorrono e con questo mi connetto ad Internet.
    Invece nell'hard disk grande mettero' una versione di Win Vista Ultimate Rigorosamente CRAKKATA per andare nel culo a Zio Bill.
    Una volta installato il sistema operativo il crakk o Keygen che sara',e programmi, non mi connettero' mai ad internet con questo hard disk quindi forse potro' utilizzare tranquillamente il software senza che Windows si accorga di me e quindi senza che mi blocchi alcuna funzionalita'.
    Nel frattempo usero' Vista cosi' poi appena qualcuno un po piu' intelligente di me trovera'il modo per crakkare a dovere il tutto allora mi adeguero'.
    ALLORA MIEI COLLEGHI DOTTORI HO DETTO E PENSATO UNA MEGA CAZZATA OPPURE HO TROVATO E CONSIGLIATO A TUTTI UNA SCORCIATOIA.
    UN SALUTO A TUTTI.
    DOTT. C.Indiavolato
  • - Scritto da: DOTT. C.

    > Una volta installato il sistema operativo il
    > crakk o Keygen che sara',e programmi, non mi
    > connettero' mai ad internet con questo hard
    > disk quindi forse potro' utilizzare
    > tranquillamente il software senza che Windows
    > si accorga di me e quindi senza che mi blocchi
    > alcuna funzionalita'.

    Ma che necessita' hai di installare vista ? Dal momento che la maggior parte delle features riguardano la sicurezza, e se lo tieni fuori rete non ti servono + di tanto.

    Perche' non te ne preoccupi quando cominceranno a uscire davvero giochi che non girano su XP ?


    non+autenticato
  • sono solo leggende metropolitane messe in giro da i linari rosiconi, da zdnet
    http://blogs.zdnet.com/Bott/?p=154
    e dalla MS.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | ... | Successiva
(pagina 1/27 - 131 discussioni)