Un SMS soddisfa il parcometro

Succede a Forlì dove è stato attivato un progetto pilota dalla locale Agenzia per la Mobilità e da Vodafone Omnitel. Il parcheggio si paga dal cellulare

Roma - Da oggi è possibile pagare il parcheggio inviando un SMS. Il servizio, realizzato da Vodafone Omnitel per ATR, l'Agenzia per la Mobilità di Forlì, consentirà agli abitanti della città di pagare il parcheggio senza preoccuparsi di avere a disposizione delle monete.

Il parcometro che potrà essere usato da tutti i possessori di cellulare, indipendentemente che siano o no clienti Vodafone Omnitel, è situato in Piazza Somieri, una delle più frequentate della città, per una sperimentazione che durerà circa 4 mesi.

Il funzionamento prevede che l'automobilista, con abbonamento o carta ricaricabile, debba abilitare sul proprio cellulare il servizio Omnipay utilizzando una Ricarica Vodafone Omnitel (la stessa che si utilizza per ricaricare il traffico telefonico) chiamando il numero dedicato a Omnipay: il 42500 se si ha un cellulare Vodafone Omnitel o il numero verde 800.990025 se si ha il cellulare di un altro operatore.
In questo modo sul cellulare viene caricato un credito disponibile per gli acquisti via SMS con Omnipay.

"Da questo momento - si legge in una nota - il cliente potrà pagare il parcheggio inviando un SMS al numero del centro servizi ATR indicato sul parcometro (348.0197889), digitando il costo della sosta (es. un ora di sosta equivale a 50 centesimi). Dopo pochi secondi il parcometro stamperà lo scontrino per la sosta da porre sul cruscotto all'interno dell'auto. Le indicazioni per pagare la sosta usando il telefono cellulare sono riportate direttamente sul parcometro Omnipay e sul pannello informativo posto nelle vicinanze".

Il sistema Omnipay che consente di effettuare micropagamenti con il cellulare è stato di recente usato per la sperimentazione con l'ATAC di Roma per l'acquisto dei biglietti di autobus e metro via SMS.
4 Commenti alla Notizia Un SMS soddisfa il parcometro
Ordina