Google, il futuro e l'Apocalisse

Non usa mezzi termini uno scienziato britannico secondo cui entro cinque anni il colosso di Mountain View consentirà di trovare info in rete per sapere tutto di tutti. Ma proprio tutto

Londra - Hanno qualcosa di apocalittico le parole di Nigel Gilbert, ricercatore alla guida di uno studio sulla sorveglianza della Royal Academy of Engineering. Secondo Gilbert infatti la quantità di informazioni sull'individuo in rete sarà tale che attraverso sistemi di ricerca avanzati, come quelli di Google, sarà possibile sapere molto, troppo, delle attività dei singoli.

Sarà possibile ad esempio - preconizza Gilbert - porre a Google e simili, domande come "cosa stesse facendo un certo individuo alle 2,30 di ieri" e "ottenere una risposta". A suo dire la risposta comprenderà una quantità di informazioni, come videoregistrazioni di cam di sorveglianza o informazioni di database che raccolgono le letture dei chip elettronici, ad esempio quelli che verranno sempre più spesso integrati ai vestiti indossati dalla persona.

Gilbert, che ne ha parlato nel corso di una conferenza sulla privacy, come riporta il Guardian, parla di Internet come di un insieme di dati diversi, eterogenei, che possono facilmente essere messi insieme, fino a costruire profili, un insieme capace di "registrare per sempre qualsiasi cosa".
Il ricercatoreLo scienziato (nella foto) riprende in questo modo uno dei grandi temi all'attenzione degli esperti di privacy di tutto il mondo nell'era digitale, quello dell'oblio delle informazioni: nella società telematica la conservazione di pressoché qualsiasi dato in molti casi può essere considerata "permanente". Ma le dichiarazioni di Gilbert non devono stupire: nel Regno Unito si parla apertamente di Società della Sorveglianza e il paese si interroga sul futuro mai come in queste settimane.

A tale proposito Gilbert sostiene che il Regno Unito è ormai "circondato" da una "sorveglianza pervasiva" che sembra destinata ad allargarsi sempre più. Il Guardian per la verità riporta anche le parole di sir Stephen Lander, ex capo dell'intelligence britannica e alto funzionario delle forze dell'ordine locali, secondo cui invece "una intrusione significativa nella privacy di una piccola minoranza è giustificata per la protezione della sicurezza e il benessere della maggioranza".
41 Commenti alla Notizia Google, il futuro e l'Apocalisse
Ordina
  • per dire controllo

    Quello che ha detto sir Stephen Lander secondo cui invece "una intrusione significativa nella privacy di una piccola minoranza è giustificata per la protezione della sicurezza e il benessere della maggioranza" è una concezione BOVINA dell'essere umano
    non+autenticato
  • ...non a caso era ambientato in Gran Bretagna. Gran film.

    Fabio D.
    non+autenticato
  • E' uscito da qualche tempo:
    http://www.s0ftpj.org/docs/LMF/LMF.htm

    descrive google, yahoo e queste tecnologie di centralizzazioni come una "minaccia fantasma"
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > E' uscito da qualche tempo:
    > http://www.s0ftpj.org/docs/LMF/LMF.htm
    >
    > descrive google, yahoo e queste tecnologie di
    > centralizzazioni come una "minaccia
    > fantasma"

    Non prendertela con me, io ho votato per Valorum.
    non+autenticato
  • Sarà possibile ad esempio - preconizza Gilbert - porre a Google e simili, domande come "cosa stesse facendo un certo individuo alle 2,30 di ieri" e "ottenere una risposta". A suo dire la risposta comprenderà una quantità di informazioni, come videoregistrazioni di cam di sorveglianza o informazioni di database che raccolgono le letture dei chip elettronici, ad esempio quelli che verranno sempre più spesso integrati ai vestiti indossati dalla persona.


    E secondo voi chi potrà accedere a tali informazioni? Il bambino a casa che si collega a Internet, o la polizia? Non confondiamo le stronzate che vediamo nei film con la realtà. E' auspicabile di certo un ulteriore sviluppo nelle informazioni persoali diposnibili, ma da li a controllare da casa le web cam piazzate nelle strade o nei centri commerciali, incrociare i dati con una facilità assoluta come vediamo fare nei film ce ne passa. E poi, avete mai fatto caso che nei film su usano sempre e solo interfacce che nelal realtà non esistono? I registi chiedono sempre ai grafici di idealizzare schermate "fighe" di software futuristici, inmodo da far sembrare tutto facile e possibile,in qualsiasi posto ti trovi. Invece chi usa e conosce almeno un minimo i computer, i software in circolazione e di pubblico dominio, sa che quello che vede nei film sono solo cavolate per allocchi, per menti semplici che si lasciano imbambolare da una grafica studiata e realizzata apposta.
    Ecco, non cadiamo nello stesso errore anche noi per favore.
    non+autenticato
  • Premessa: mi diverto un po' a fare l'avvocato del diavolo tanto per proporre punti di vista alternativiSorride

    - Scritto da:
    >
    > E secondo voi chi potrà accedere a tali
    > informazioni? Il bambino a casa che si collega a
    > Internet, o la polizia? Non confondiamo le
    > stronzate che vediamo nei film con la realtà.

    Hai ragione. Tutte le notizie che parlano di intrusioni in questa o quella banca dati (anche governative/federali) sono solo strumenti di terrorismo mediatico per farci accettare cose come il TC (che si scrive Trusted Computing e si legge Total ControlOcchiolino )

    > incrociare i
    > dati con una facilità assoluta come vediamo fare
    > nei film ce ne passa. E poi, avete mai fatto caso
    > che nei film su usano sempre e solo interfacce
    > che nelal realtà non esistono? I registi chiedono
    > sempre ai grafici di idealizzare schermate
    > "fighe" di software futuristici, inmodo da far
    > sembrare tutto facile e possibile,in qualsiasi
    > posto ti trovi.

    E se invece facessero così per tranquillizzarci, che quel che abbiamo visto è solo fantascienza?Occhiolino

    KaysiX
    non+autenticato
  • >... ma da li a
    > controllare da casa le web cam piazzate nelle
    > strade o nei centri commerciali, incrociare i
    > dati con una facilità assoluta come vediamo fare
    > nei film ce ne passa.

    Ma dove vivi?? Guarda che le web cam piazzate nei centri commerciali o nelle strade, si possono già controllare con una facilità assoluta è sufficiente avere una connessione ADSL... e se ne possono controllare già decine di migliaia dislocate in tutto il mondo, con tempi di risposta che io giudico rapidi (dell'ordine di mezzo secondo o meno per connessioni oltre oceano), ecco il link:

    fficial&sa=X&oi=spell&resnum=0&ct=result&cd=1&q=liveapplet+cam&spell=1" title="http://www.google.it/search?hl=it&client=firefox-a&rls=org.mozilla:itSorpresafficial&sa=X&oi=spell&resnum=0&ct=result&cd=1&q=liveapplet+cam&spell=1" target='_blank' rel='nofollow'>http://www.google.it/search?hl=it&client=firefox-a...

    se non funziona vai su google e digita le seguenti parole:

    liveapplet cam

    Ci sono anche altre parole chiave per trovarne altre decine di migliaia, a tal proposito (se capisci l'inglese ci sono altre parole chiave per trovarne altre (con estrema facilità):

    http://johnbokma.com/mexit/2005/01/09/security-web...

    Quello che stupisce è la qualità che riescono ad offrire (anche le più economiche in condizioni di luce precarie) e tutto quello che si riesce a vedere:

    http://61.78.141.112/view/indexFrame.shtml

    > E poi, avete mai fatto caso
    > che nei film su usano sempre e solo interfacce
    > che nelal realtà non esistono? I registi chiedono
    > sempre ai grafici di idealizzare schermate
    > "fighe" di software futuristici, inmodo da far
    > sembrare tutto facile e possibile,in qualsiasi
    > posto ti trovi. Invece chi usa e conosce almeno
    > un minimo i computer, i software in circolazione
    > e di pubblico dominio, sa che quello che vede nei
    > film sono solo cavolate per allocchi, per menti
    > semplici che si lasciano imbambolare da una
    > grafica studiata e realizzata
    > apposta.
    > Ecco, non cadiamo nello stesso errore anche noi
    > per
    > favore.

    Ti sbagli di grosso, forse non passeranno cinque ma dieci anni prima che possano entrare in commercio, ma il fatto è che esistono già interfacce in fase di sperimentazione che permettono già di fare quello che tu vedi nei
    film... un certo Jeff Han le ha realizzate...

    http://www.youtube.com/watch?v=89sz8ExZndc

    http://www.youtube.com/watch?v=PLhMVNdplJc

    Il futuro come lo vedi adesso?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > >... ma da li a
    > > controllare da casa le web cam piazzate nelle
    > > strade o nei centri commerciali, incrociare i
    > > dati con una facilità assoluta come vediamo fare
    > > nei film ce ne passa.
    >
    > Ma dove vivi?? Guarda che le web cam piazzate nei
    > centri commerciali o nelle strade, si possono già
    > controllare con una facilità assoluta è
    > sufficiente avere una connessione ADSL... e se ne
    > possono controllare già decine di migliaia
    > dislocate in tutto il mondo, con tempi di
    > risposta che io giudico rapidi (dell'ordine di
    > mezzo secondo o meno per connessioni oltre
    > oceano), ecco il
    > link:
    >
    > http://www.google.it/search?hl=it&client=firefox-a
    >
    > se non funziona vai su google e digita le
    > seguenti
    > parole:
    >
    > liveapplet cam
    >
    > Ci sono anche altre parole chiave per trovarne
    > altre decine di migliaia, a tal proposito (se
    > capisci l'inglese ci sono altre parole chiave per
    > trovarne altre (con estrema
    > facilità):
    >
    > http://johnbokma.com/mexit/2005/01/09/security-web
    >
    > Quello che stupisce è la qualità che riescono ad
    > offrire (anche le più economiche in condizioni di
    > luce precarie) e tutto quello che si riesce a
    > vedere:
    >
    > http://61.78.141.112/view/indexFrame.shtml
    >
    > > E poi, avete mai fatto caso
    > > che nei film su usano sempre e solo interfacce
    > > che nelal realtà non esistono? I registi
    > chiedono
    > > sempre ai grafici di idealizzare schermate
    > > "fighe" di software futuristici, inmodo da far
    > > sembrare tutto facile e possibile,in qualsiasi
    > > posto ti trovi. Invece chi usa e conosce almeno
    > > un minimo i computer, i software in circolazione
    > > e di pubblico dominio, sa che quello che vede
    > nei
    > > film sono solo cavolate per allocchi, per menti
    > > semplici che si lasciano imbambolare da una
    > > grafica studiata e realizzata
    > > apposta.
    > > Ecco, non cadiamo nello stesso errore anche noi
    > > per
    > > favore.
    >
    > Ti sbagli di grosso, forse non passeranno cinque
    > ma dieci anni prima che possano entrare in
    > commercio, ma il fatto è che esistono già
    > interfacce in fase di sperimentazione che
    > permettono già di fare quello che tu vedi
    > nei
    > film... un certo Jeff Han le ha realizzate...
    >
    > http://www.youtube.com/watch?v=89sz8ExZndc
    >
    > http://www.youtube.com/watch?v=PLhMVNdplJc
    >
    > Il futuro come lo vedi adesso?



    Esattamente come ho detto io.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > >... ma da li a
    > > > controllare da casa le web cam piazzate nelle
    > > > strade o nei centri commerciali, incrociare i
    > > > dati con una facilità assoluta come vediamo
    > fare
    > > > nei film ce ne passa.
    > >
    > > Ma dove vivi?? Guarda che le web cam piazzate
    > nei
    > > centri commerciali o nelle strade, si possono
    > già
    > > controllare con una facilità assoluta è
    > > sufficiente avere una connessione ADSL... e se
    > ne
    > > possono controllare già decine di migliaia
    > > dislocate in tutto il mondo, con tempi di
    > > risposta che io giudico rapidi (dell'ordine di
    > > mezzo secondo o meno per connessioni oltre
    > > oceano), ecco il
    > > link:
    > >
    > >
    > http://www.google.it/search?hl=it&client=firefox-a
    > >
    > > se non funziona vai su google e digita le
    > > seguenti
    > > parole:
    > >
    > > liveapplet cam
    > >
    > > Ci sono anche altre parole chiave per trovarne
    > > altre decine di migliaia, a tal proposito (se
    > > capisci l'inglese ci sono altre parole chiave
    > per
    > > trovarne altre (con estrema
    > > facilità):
    > >
    > >
    > http://johnbokma.com/mexit/2005/01/09/security-web
    > >
    > > Quello che stupisce è la qualità che riescono ad
    > > offrire (anche le più economiche in condizioni
    > di
    > > luce precarie) e tutto quello che si riesce a
    > > vedere:
    > >
    > > http://61.78.141.112/view/indexFrame.shtml
    > >
    > > > E poi, avete mai fatto caso
    > > > che nei film su usano sempre e solo interfacce
    > > > che nelal realtà non esistono? I registi
    > > chiedono
    > > > sempre ai grafici di idealizzare schermate
    > > > "fighe" di software futuristici, inmodo da far
    > > > sembrare tutto facile e possibile,in qualsiasi
    > > > posto ti trovi. Invece chi usa e conosce
    > almeno
    > > > un minimo i computer, i software in
    > circolazione
    > > > e di pubblico dominio, sa che quello che vede
    > > nei
    > > > film sono solo cavolate per allocchi, per
    > menti
    > > > semplici che si lasciano imbambolare da una
    > > > grafica studiata e realizzata
    > > > apposta.
    > > > Ecco, non cadiamo nello stesso errore anche
    > noi
    > > > per
    > > > favore.
    > >
    > > Ti sbagli di grosso, forse non passeranno cinque
    > > ma dieci anni prima che possano entrare in
    > > commercio, ma il fatto è che esistono già
    > > interfacce in fase di sperimentazione che
    > > permettono già di fare quello che tu vedi
    > > nei
    > > film... un certo Jeff Han le ha realizzate...
    > >
    > > http://www.youtube.com/watch?v=89sz8ExZndc
    > >
    > > http://www.youtube.com/watch?v=PLhMVNdplJc
    > >
    > > Il futuro come lo vedi adesso?
    >
    >
    >
    > Esattamente come ho detto io.

    Allora torna nelle caverne troglodita. Scherzo eh..Rotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • pazzesco non credevo che esistesse una cosa del genere...

  • - Scritto da: UnrealWar
    > pazzesco non credevo che esistesse una cosa del
    > genere...

    C'è anche dell'altro (anche se non ancora ai livelli di Jeff Hann) e questo chiunque può provarlo su un pc moderno e uno schermo touchscreen standard...

    http://www.youtube.com/results?search_type=search_...

    ma con il multi-touch le cose cambieranno sensibilmente.



    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > Allora torna nelle caverne troglodita. Scherzo
    > eh..Rotola dal ridereRotola dal ridere


    Unga badunga U U A bocca aperta
    non+autenticato
  • Infatti chi di noi in casa non usa il computer così? Io tutti i giorni.

    A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Infatti chi di noi in casa non usa il computer
    > così? Io tutti i
    > giorni.
    >
    > A bocca aperta

    Peccato che nell'articolo si parla del futuro e non del presente...Annoiato
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Infatti chi di noi in casa non usa il computer
    > > così? Io tutti i
    > > giorni.
    > >
    > > A bocca aperta
    >
    > Peccato che nell'articolo si parla del futuro e
    > non del presente...
    >Annoiato


    Parlavo dei filmati su YouTube.
    non+autenticato
  • Alla MS uniranno la forza del search allo spyware Vista, ne vedremo delle belle!!!

  • - Scritto da: TrollSpammer
    > Alla MS uniranno la forza del search allo spyware
    > Vista, ne vedremo delle
    > belle!!!


    ma che caxxo c'entra sta caxxata con l'argomento?
    non+autenticato
  • scusa ma che ti aspetti da uno che si chiama TrollSpammer, cose sensate?

    - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: TrollSpammer
    > > Alla MS uniranno la forza del search allo
    > spyware
    > > Vista, ne vedremo delle
    > > belle!!!
    >
    >
    > ma che caxxo c'entra sta caxxata con l'argomento?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)