Nvidia rilancia con la GeForce 8800

Il chipmaker ha svelato la sua ultima generazione di schede grafiche, la GeForce 8800, capace di supportare le DirectX 10 e una nuova piattaforma software per il calcolo parallelo. Svelati anche i chipset nForce 600

Santa Clara (USA) - "Il più grande salto tecnologico che abbiamo mai compiuto". Così Nvidia ha definito il lancio della sua nuova generazione di schede grafiche GeForce serie 8, prima sul mercato a supportare le imminente DirectX 10 di Windows Vista e ad integrare fino a 128 unità di calcolo in virgola mobile.

La prima famiglia di GeForce di nuova generazione è stata battezzata 8800, e si basa sulla nuova GPU G80 da 90 nanometri: la sua principale peculiarità, oltre al già citato supporto delle API grafiche di Vista, è l'adozione di un'architettura di calcolo unificata per i vertex e i pixel shader. A differenza delle GPU tradizionali, infatti, G80 integra al proprio interno più processori indipendenti, chiamati da Nvidia stream processor, capaci di elaborare in modo parallelo diversi tipi di operazione: da quelle relative ai pixel e ai vertex shader a quelle relative alla geometria e alla fisica.

Il modello di GeForce 8800 top di gamma, la GTX, dispone di 128 stream processor, ciascuno operante alla frequenza di 1,35 GHz: questo le fornisce una potenza di calcolo particolarmente elevata per i canoni attuali.
Le GeForce 8800 implementano la specifica Shader Model 4.0 delle API DirectX 10, una nuova tecnologia per l'accelerazione degli effetti particellari, un filtro asintropico 16x sensibilmente migliorato, e il supporto al sistema di illuminazione High Dynamic Range (HDR) a 128 bit.

Sebbene le DirectX 10 raggiungeranno il mercato mainstream solo all'inizio del prossimo anno, con il lancio consumer di Windows Vista, i primi benchmark mostrano come la GeForce 8800 GTX riesca a spiccare sulla concorrenza anche con i giochi attuali, basati sulle DirectX 9.

Oltre ai 128 stream processor da 1,35 GHz, la GeForce 8800 GTX si caratterizza per frequenze del core e della memoria rispettivamente di 575 MHz e 1,8 GHz, per un'ampiezza del bus di 384 bit e per una quantità di memoria di 768 MB. La sorella minore, la GTS, adotta 96 stream processor da 1,2 GHz, una frequenza interna di 500 MHz, 640 MB di memoria cloccata a 1,6 GHz e un bus da 320 bit. Entrambe le schede supportano la tecnologia PureVideo HD ed Extreme HD per il video ad alta definizione e il supporto ai formati Blu-ray e HD DVD.
37 Commenti alla Notizia Nvidia rilancia con la GeForce 8800
Ordina
  • 50W? 200W? 500W?
    Massì, chissenefrega se papi deve ipotecare la casa per pagare la bolletta dell'Enel, per NVidia questo ed altro...
    non+autenticato
  • siamo intorno ai 200-220 watt come consumo di picco; occorre quindi un alimentatore da 450-500 W.
    Non parliamo poi delle configirazionei SLI, di cui tutti gli articoli parlano ma credo che ben pochi comprino.

    Con Intel ed AMD che vanno verso la riduzione dei cosumi in effetti le schede grafiche vanno decisamente in controtendenza.

    Credo che la recente fusione AMD-ATI sia in gran parte dovuta alla necessità di sanare questo problema.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > siamo intorno ai 200-220 watt come consumo di
    > picco; occorre quindi un alimentatore da 450-500
    > W.
    Proprio come temevo...
    > Non parliamo poi delle configirazionei SLI, di
    > cui tutti gli articoli parlano ma credo che ben
    > pochi
    > comprino.
    >
    > Con Intel ed AMD che vanno verso la riduzione dei
    > cosumi in effetti le schede grafiche vanno
    > decisamente in
    > controtendenza.
    Già, evidentemente la stragrande maggioranza degli acquirenti di queste stufe la bolletta dell'elettricità di casa non solo non la paga, ma non l'ha mai neanche vista...
    >
    > Credo che la recente fusione AMD-ATI sia in gran
    > parte dovuta alla necessità di sanare questo
    > problema.
    Meno male, ci vorrà ancora almeno un anno però, prima di avere schede ad alte prestazioni e consumo medio-basso.
    non+autenticato
  • le due schede in SLI o crossfire servono solo se giochi a risoluzioni più alte di 1280x1024
    non+autenticato
  • GeForce 6200 256 Mega pagata due mesi fa 60 euro nuova. E vado da Dio!!!!! Vedo tutto e faccio tutto. Altro che spendere milioni per una scheda video!
    non+autenticato
  • Dipende tutto da cosa devi farci.
    Io ho una GeForce 6600 256Mb e ti posso dire che Neverwinter Nights 2 mi ci è sincopato sopra... Triste
    1303
  • Io ho due 7900GTX in SLI e mi gira tutto.
    Pagate in tutto 100€ su ebay.
    non+autenticato
  • Ma possibile che chi non è interessato al 3D abbia come scelta solo le Matrox?

    Facessero una scheda 2D al livello delle Matrox invece di buttarsi solo sui videogiocatori.
    Ci sono certe schede che fanno davvero schifo sul 2D, abbinate poi a questi LCD cessi che vanno di moda (dato che quelli seri costano un occhio) danno come risultato che una Matrox g200 con un vecchio CRT di qualità sembra un prodotto di ultima generazione.
    il 90% degli LCD hanno una definizione che se l'aveva un CRT di 6 anni fa veniva rimandato indietro perché difettoso. per non parlare dell'angolo di visuale.
    non+autenticato

  • > il 90% degli LCD hanno una definizione che se
    > l'aveva un CRT di 6 anni fa veniva rimandato
    > indietro perché difettoso. per non parlare
    > dell'angolo di
    > visuale.

    Il mio Nokia 19" crt comprato 8 anni orsono, fa ancora la sua porca figura.
    Speriamo duri ancora molto perché se dovesse morire non saprei proprio che monitor comprare... (ormai trovare un crt è praticamente impossibile)
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Ma possibile che chi non è interessato al 3D
    > abbia come scelta solo le
    > Matrox?
    >
    > Facessero una scheda 2D al livello delle Matrox
    > invece di buttarsi solo sui
    > videogiocatori.
    > Ci sono certe schede che fanno davvero schifo sul
    > 2D, abbinate poi a questi LCD cessi che vanno di
    > moda (dato che quelli seri costano un occhio)
    > danno come risultato che una Matrox g200 con un
    > vecchio CRT di qualità sembra un prodotto di
    > ultima
    > generazione.
    > il 90% degli LCD hanno una definizione che se
    > l'aveva un CRT di 6 anni fa veniva rimandato
    > indietro perché difettoso. per non parlare
    > dell'angolo di
    > visuale.



    potevi tenerti il CRT. pèersonalmente l'unico LCD che ho è lo schermo riflettente del mio portatile. ma se devo fare grafica seria o guardare film uso il mio CRT 19 pollici. ora e sempre CRT!!!!!!!!!
    non+autenticato
  • Forse bisogna anche saperlo acquistare un LCD.
    Esistono 3 tecnologie principali nella produzione dei pannelli:

    IPS e derivati:
    - resa dei colori ottima
    - angolo di visuale buono
    - velocità scarsa

    VA e derivati:
    - resa dei colori buona
    - angolo di visuale ottimo
    - velocità accettabile (con tecnologie overdrive pure buona)

    TN:
    - resa dei colori sufficiente
    - angolo di visuale scarso
    - velocità ottima

    Quando vedete un pannello da 8ms (che vanno per la maggiore) in giù state certi che è un TN.
    Velocità a parte però si tratta dei pannelli più scarsi per qualsiasi utilizzo che non sia videogiocare.

    Attualmente io ho un 215TW della Samsung (è un 21" wide con pannello S-PVA) e mi trovo benissimo.
    1303
  • leggo in giro che i prodotti in USA costano 500$ ma poi in Italia li vedo a 500€
    Vorrei acquistare un intero PC e con il cambio sicuramente ci guadagnerei.
    Qualcuno ha consigli?
    non+autenticato
  • non so se ci guadagni, perchè (in teoria) dovresti pagare le tasse di importazione ed iva
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > leggo in giro che i prodotti in USA costano 500$
    > ma poi in Italia li vedo a
    > 500€
    > Vorrei acquistare un intero PC e con il cambio
    > sicuramente ci guadagnerei.
    >
    > Qualcuno ha consigli?

    Se ci paghi il 25-30% di tasse doganali non guadagni nulla. La spedizione minima è un $25-35 con USPS EMS.
    non+autenticato
  • mi ricordo,
    ai tempi della vodoo2...

    QUELLA era veramente innovazione!

    vi sfido:
    provate a giocare [decentemente] a GTA vice city su di un
    Cellerone 400mhz
    196mb RAM
    intel740 32mb
    SENZA vodoo...

    è impossibile.

    a tuttoggi quella skedina fa veramente miracoli, non ho mai visto nulla del genere che cambiasse così radicalmente le prestazioni di un pc.

    per non parlare di Unreal, UT, Q3Arena, TheSims e vari altri giochi (un pò datati, ovviamente)...

    Innamorato
    Anonimo
    non+autenticato
  • io la presi appena uscita alla modica cifra di 1 milione 200 milalire

    uno sproposito all'epoca consideranto i prezzi dei componenti di oggi oltre al fatto che potevi collegarne 2 in parallelo

    era innovazione perchè potevano investire più soldi per l'hardware cosa impensabile oggi dove si punta sul risparmio

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > mi ricordo,
    > ai tempi della vodoo2...
    >
    > QUELLA era veramente innovazione!
    >
    > vi sfido:
    > provate a giocare [decentemente] a GTA vice city
    > su di un
    >
    > Cellerone 400mhz
    > 196mb RAM
    > intel740 32mb
    > SENZA vodoo...
    >
    > è impossibile.
    >
    > a tuttoggi quella skedina fa veramente miracoli,
    > non ho mai visto nulla del genere che cambiasse
    > così radicalmente le prestazioni di un
    > pc.
    >
    > per non parlare di Unreal, UT, Q3Arena, TheSims e
    > vari altri giochi (un pò datati,
    > ovviamente)...
    >
    > Innamorato
    > Anonimo

    Straquoto!!!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)