Il GPS cinese all'assalto di Galileo

La Cina si prepara ad aprire all'uso civile e di mercato il proprio sistema satellitare. Per Galileo, che in Oriente avrebbe potuto recuperare una parte degli investimenti europei, non è una buona notizia

Pechino - Il sistema di navigazione satellitare cinese Beidou, utilizzato fino ad ora solo dalle forze militari locali, verrà concesso parzialmente anche alla dimensione consumer.

Questa notizia, divulgata dall'agenzia di stato Xinhua, pare aver scosso gli uffici del consorzio Galileo - il progetto satellitare europeo. Già, perché la Cina è uno degli "azionisti" di Galileo con i suoi 200 milioni di euro - a fronte del budget complessivo del programma di 2,5 miliardi di euro. E quindi, una volta terminato lo sviluppo, ci si aspettava di poter mettere le mani sul mercato orientale vendendo licenze e attrezzature. Invece, ecco la mossa cinese che secondo alcune analisi rischia di far saltare le previsioni finanziarie di Galileo ed accendere la competizione mondiale nel settore.

Beidou, dal 2008, permetterà l'attivazione di un servizio di navigazione gratuito capace di un'accuratezza prossima ai 10 metri. Secondo Xinhua i cittadini cinesi non dovranno pagare nulla. Per quanto riguarda gli altri paesi, invece, saranno sufficienti accordi inter-governativi per utilizzare il segnale satellitare cinese.
"Se Beidou dovesse veramente rendere disponibile un servizio gratuito, i nostri progetti di espansione in Cina andrebbero a gambe all'aria", ha dichiarato un responsabile del progetto Galileo che ha voluto rimanere anonimo. Secondo i tecnici, però, la gestione delle frequenze globali di Beidou rimane al momento oscura. Ed è per questo, forse, che verranno realizzati ricevitori multi-standard, compatibili con Galileo, l'americano Global Positioning System e Beidou. "Dovremmo rimettere mano agli accordi cooperativi con la Cina", ha aggiunto l'insider.

Alcuni analisti statunitensi, però, sostengono che almeno due satelliti geostazionari del network sarebbero già utilizzati per scopi commerciali. "Il sistema è usato dall'Esercito, ma alcune testate locali hanno rivelato che sarebbe in atto una campagna di pressione nei confronti di aziende private per l'adozione del servizio", ha spiegato Dean Cheng della CNA Corporation, uno dei think tank statunitensi. "Il Governo cinese, in fondo, vuole tentare di guadagnarci. Allo stesso tempo una società di trasporti potrebbe farsi convincere ad utilizzare Beidou per ottenere nuovi contratti".

Cheng è convinto che le motivazioni che hanno spinto Pechino a sostenere questa iniziativa siano molteplici. Innanzitutto diventare una terza forza del sistema satellitare, ridimensionando di fatto l'azione commerciale di Galileo. E poi creare un tavolo di trattativa per eventuali contratti futuri che riguardino il lancio di satelliti.

Ufficialmente, la Commissione Europea ha dichiarato che il piano cinese non influenzerà Galileo. "In questo mercato vi sarà sempre spazio per nuove iniziative di questo tipo. Siamo certi, però, che Galileo vincerà la sua scommessa", ha dichiarato Michele Cercone, portavoce della Commissione Europea.

"Francamente il comportamento della Cina nei confronti dell'Europa non è molto differente da quello tenuto dall'Europa quando il sistema GPS, 10 anni fa, era l'unico disponibile", ha commentato ironicamente Michael Shaw, dirigente del National Space-based Positioning, Navigation and Timing Coordination Office di Washington.

Dario d'Elia
20 Commenti alla Notizia Il GPS cinese all'assalto di Galileo
Ordina
  • Beidou e GPS possono benissimo essere 'spenti' (oscurati) senza che nessuno possa dire niente (è tecnologia MILITARE!), Galileo invece è un sistema commerciale multinazionale e quindi è praticamente impossibile oscurarlo
    non+autenticato
  • io uso il cane
    non+autenticato
  • io aspetto il furbo con la bussola Ficoso
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > io aspetto il furbo con la bussola Ficoso

    Io ho l'adesivo di Snoopy:

    "Non seguitemi. Mi sono perso anch'io!"
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > io uso il cane


    io di giorno il sole, o le stelle di notte, o il muschio sugli alberi nei boschi.
    non+autenticato
  • Qua dicono che ci sara' spazio per tutti, ma quando si ha un sistema di posizionamento, a che serve averne altri?!?

    Insomma, se gia' ho un sistema che mi dice che io sono _qui_ (indica i propri piedi), a che mi serve che me lo dica un altro?

    E' una questione di precisione? Ma allora Beidou, con una precisione di 10 metri, e' il meno appetibile.

    E' una questione di far pagare l'uso? Qui sono ignorante: credevo che il sistema fosse libero, un po' come il buon vecchio LORAN (Long RAnge Navigation http://en.wikipedia.org/wiki/LORAN); i segnali sono forse crittati? Insomma - difficolta' tecnologiche a parte - c'e' qualche impedimento a farsi un ricevitore GPS senza versare un centesimo ai detentori?

    E' una questione di indipendenza dai detentori, che se poco poco gli gira cambiano qualcosa e i ricevitori si trasformano in scatolotti che mostrano solo un grosso punto interrogativo?

    Insomma, mi spiegate a che serve Galileo (a parte risucchiare le (anche) nostre tasse)?

    Mi ricorda tanto l'invenzione della televisione ad alta definizione: i giapponesi ne avevano gia' realizzata una decenni fa, ma l'europa l'aveva schifata e quindi aveva impiegato tempo, denaro e risorse per farne una per conto nostro; risultato: l'hanno fatta praticamente uguale a quella dei giapponesi.

    k1
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Qua dicono che ci sara' spazio per tutti, ma
    > quando si ha un sistema di posizionamento, a che
    > serve averne
    > altri?!?

    Ma quanto sei ingenuo. Sai per quale motivo sono nati i sistemi di navigazione satellitare?

    http://en.wikipedia.org/wiki/ICBM

    Quale paese rinuncierebbe ad avere un sistema GPS proprietario? Quindi già che lo devi fare per motivi militari, se ci tiri su qualcosa con gli usi civili non è male.
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    i
    > segnali sono forse crittati? Insomma -
    > difficolta' tecnologiche a parte - c'e' qualche
    > impedimento a farsi un ricevitore GPS senza
    > versare un centesimo ai
    > detentori?
    >
    > E' una questione di indipendenza dai detentori,
    > che se poco poco gli gira cambiano qualcosa e i
    > ricevitori si trasformano in scatolotti che
    > mostrano solo un grosso punto
    > interrogativo?

    Ti se risposto da solo. Si il GPS è criptato e al momento la massima precisione è disponibile solo per chi vuole il governo USA e l'indipendeza vien da se.

    E questi mi paiono motivi più che sufficenti per investire.
    non+autenticato

  • > Mi ricorda tanto l'invenzione della televisione
    > ad alta definizione: i giapponesi ne avevano gia'
    > realizzata una decenni fa, ma l'europa l'aveva
    > schifata e quindi aveva impiegato tempo, denaro e
    > risorse per farne una per conto nostro;
    > risultato: l'hanno fatta praticamente uguale a
    > quella dei
    > giapponesi.
    >
    > k1

    e di entrambe non hanno venduto niente..
    non+autenticato

  • > e di entrambe non hanno venduto niente..

    Intanto l'hai pagata, era tutto quello che volevano...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Qua dicono che ci sara' spazio per tutti, ma
    > quando si ha un sistema di posizionamento, a che
    > serve averne
    > altri?!?
    >
    > Insomma, se gia' ho un sistema che mi dice che io
    > sono _qui_ (indica i propri piedi), a che mi
    > serve che me lo dica un altro?

    Per non dipendere dagli USA e per fare un po' di businnes europeo.

    Entrambe le cose sono auspicabili, te lo immagini un futuro in cui gli usa non influenza piu' la nostra cultura? in cui tom cruise non sarà piu' ospite a Venezia, in cui i Mc donald saranno falliti? un futuro in cui l'europa sarà di nuovo al centro del mondo?
    non+autenticato

  • > un futuro in cui l'europa sarà di nuovo
    > al centro del
    > mondo?

    Cioé ancora colonialismo, schiavismo, e tutte quelle belle ca##ate che gli europei sono riusciti a produrre? No, grazie. Abbiamo avuto la nostra occasione, e l'abbiamo usata male.
    non+autenticato


  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Qua dicono che ci sara' spazio per tutti, ma
    > > quando si ha un sistema di posizionamento, a che
    > > serve averne
    > > altri?!?
    > >
    > > Insomma, se gia' ho un sistema che mi dice che
    > io
    > > sono _qui_ (indica i propri piedi), a che mi
    > > serve che me lo dica un altro?
    >
    > Per non dipendere dagli USA e per fare un po' di
    > businnes
    > europeo.
    >
    > Entrambe le cose sono auspicabili, te lo immagini
    > un futuro in cui gli usa non influenza piu' la
    > nostra cultura?

    Si il medio evo lo abbiamo vissuto.

    > in cui tom cruise non sarà piu'
    > ospite a Venezia

    Perche' no, che ti provoca dolori?

    > in cui i Mc donald saranno
    > falliti?

    Se non ti piaccino non andarci, ci sono tanti altri posti.

    > un futuro in cui l'europa sarà di nuovo
    > al centro del
    > mondo?

    Insomma sei per la supremazia culturale europea... che bravo. E di grazia europea francese, europea spagnola, europea inglese, europea belga, europea tedesca, europea italiana, europea greca... quale?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da:
    > > > Qua dicono che ci sara' spazio per tutti, ma
    > > > quando si ha un sistema di posizionamento, a
    > che
    > > > serve averne
    > > > altri?!?
    > > >
    > > > Insomma, se gia' ho un sistema che mi dice che
    > > io
    > > > sono _qui_ (indica i propri piedi), a che mi
    > > > serve che me lo dica un altro?
    > >
    > > Per non dipendere dagli USA e per fare un po' di
    > > businnes
    > > europeo.
    > >
    > > Entrambe le cose sono auspicabili, te lo
    > immagini
    > > un futuro in cui gli usa non influenza piu' la
    > > nostra cultura?
    >
    > Si il medio evo lo abbiamo vissuto.
    >
    > > in cui tom cruise non sarà piu'
    > > ospite a Venezia
    >
    > Perche' no, che ti provoca dolori?
    >
    > > in cui i Mc donald saranno
    > > falliti?
    >
    > Se non ti piaccino non andarci, ci sono tanti
    > altri
    > posti.
    >
    > > un futuro in cui l'europa sarà di nuovo
    > > al centro del
    > > mondo?
    >
    > Insomma sei per la supremazia culturale
    > europea... che bravo. E di grazia europea
    > francese, europea spagnola, europea inglese,
    > europea belga, europea tedesca, europea italiana,
    > europea greca...
    > quale?

    e di grazia scusa la curiosità..tu sei per la supremazia americana?
    non+autenticato
  • A parte quanto ti han già risposto gli altri, se non erro Galileo è molto più preciso del GPS (il GPS sbaglia di 2 metri, Galileo dovrebbe sbagliare di 2 cm).
    Moltissime applicazioni ingegneristiche ne potrebbero giovare.
    Monitorare dighe, argini, ponti....
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Qua dicono che ci sara\' spazio per tutti, ma
    > quando si ha un sistema di posizionamento, a che
    > serve averne
    > altri?!?
    >
    > Insomma, se gia\' ho un sistema che mi dice che io
    > sono _qui_ (indica i propri piedi), a che mi
    > serve che me lo dica un altro?
    >
    >
    > E\' una questione di precisione? Ma allora Beidou,
    > con una precisione di 10 metri, e\' il meno
    > appetibile.
    >
    > E\' una questione di far pagare l\'uso? Qui sono
    > ignorante: credevo che il sistema fosse libero,
    > un po\' come il buon vecchio LORAN (Long RAnge
    > Navigation http://en.wikipedia.org/wiki/LORAN); i
    > segnali sono forse crittati? Insomma -
    > difficolta\' tecnologiche a parte - c\'e\' qualche
    > impedimento a farsi un ricevitore GPS senza
    > versare un centesimo ai
    > detentori?
    >
    > E\' una questione di indipendenza dai detentori,
    > che se poco poco gli gira cambiano qualcosa e i
    > ricevitori si trasformano in scatolotti che
    > mostrano solo un grosso punto
    > interrogativo?
    >
    > Insomma, mi spiegate a che serve Galileo (a parte
    > risucchiare le (anche) nostre
    > tasse)?
    >
    > Mi ricorda tanto l\'invenzione della televisione
    > ad alta definizione: i giapponesi ne avevano gia\'
    > realizzata una decenni fa, ma l\'europa l\'aveva
    > schifata e quindi aveva impiegato tempo, denaro e
    > risorse per farne una per conto nostro;
    > risultato: l\'hanno fatta praticamente uguale a
    > quella dei
    > giapponesi.
    >
    > k1
    Galileo serve unicamente per dare un posto di lavoro ai vari pargoli autorefernziati figli dei baroni universitari o degi ex-militanti di lotta continua (o appendici associate) che sparano minchiate a raffica, nei vari ichiuvatori di impresa, tenendosi opportunamente sul vago. Ecco perche\' alla fine, parlando di GPS saltano fuori notizie indecifrabili del tipoA bocca storta"Alcuni analisti statunitensi (??), però, sostengono che almeno due satelliti GEOSTAZIONARI(????) del network (??) ...\". Qualche extracomunitario ERASMUS, che si e\' fatto da solo (di cosa non si sa), viene comunque tenuto ben in vista in questa commedia per fare un po\' di scena e dare al tutto un aspetto molto democratico ma sopratutto cristiano.
    La colpa di tutto e\' pero\' dell\'utilizzatore finale. Il cliente GPS tipo e\' infatti uguale a questo signore tedesco:

    SEGUE IL GPS, SI SCHIANTA CONTRO WC IN GERMANIA                                   

    BERLINO - Un ligio automobilista tedesco ha eseguito l\'ordine \'svolta a destra adesso\' datogli dal suo sistema di navigazione satellitare e si è schiantato contro un vespasiano situato al lato della carreggiata, una trentina di metri prima della strada che avrebbe dovuto imboccare. Lo ha reso noto la polizia di Rudolstadt, la cittadina dell\'est della Germania dove è accaduto l\'incidente.

    Obbedendo al Gps e non ai propri occhi, l\'automobilista, un 53/enne di Friburgo, è uscito di strada con il suo Suv, attraversando il terreno di un cantiere e percorrendo una scala prima di colpire l\'obiettivo finale.

    Risultato: 2.000 euro di danni alla rampa e alla toilette, 100 di danni al Suv e una multa di 35 euro.

    Fonte:ANSA - 2006-10-22 14:17
    non+autenticato