Mono 1.2, Linux.NET fa un passo avanti

Il team di sviluppo della famosa implementazione open source di MS.NET taglia un nuovo traguardo, introducendo nel proprio software il supporto a MS.NET Framework 2.0 e ad altri componenti della piattaforma Microsoft

Roma - Ad oltre due anni di distanza dal rilascio della prima versione matura, il progetto Mono ha annunciato la release 1.2 della sua celebre implementazione open source di MS.NET. Gli sviluppatori affermano che Mono 1.2 migliora sensibilmente performance e stabilità, nonché le funzionalità Java.

La novità più importante di Mono 1.2 è il supporto al MS.NET Framework 2.0 e l'inclusione delle API WinForms, due caratteristiche che dovrebbero semplificare il lavoro di porting delle applicazioni MS.NET da Windows a Linux e altre piattaforme.

Grazie all'integrazione delle API WinForms, gli sviluppatori possono finalmente creare interfacce utente compatibili con tutte le piattaforme supportate da Mono.
Gli sviluppatori di Mono hanno poi tentato di risolvere alcuni annosi problemi del proprio framework, tra cui l'elevato spreco di memoria RAM e performance non sempre all'altezza. Chi ha lavorato alla nuova versione 1.2 sostiene che Mono è oggi sensibilmente più agile e leggero rispetto al passato, tuttavia rimane da fare ancora molto per allineare Mono alle performance e alle funzionalità del framework di Microsoft.

Le note di rilascio di Mono 1.2 si trovano qui.

Novell sponsorizza lo sviluppo di Mono dal 2003, lo stesso anno in cui ne ereditò il team di sviluppo dalla società open source Ximian.
187 Commenti alla Notizia Mono 1.2, Linux.NET fa un passo avanti
Ordina
  • http://www.securityfocus.com/bid/20340/discuss

    Mono System.CodeDom.Compiler Class Insecure Temporary File Creation Vulnerability

    The Mono 'System.CodeDom.Compiler' class creates temporary files in an insecure manner.

    An attacker with local access could potentially exploit this issue to perform symlink attacks, overwriting arbitrary files in the context of the affected application.

    Successfully exploiting a symlink attack may allow an attacker to overwrite or corrupt sensitive files. This may result in a denial of service; other attacks may also be possible.

    Versions 1.0 and 2.0 are vulnerable; other versions may also be affected.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > http://www.securityfocus.com/bid/20340/discuss
    >
    > Mono System.CodeDom.Compiler Class Insecure
    > Temporary File Creation
    > Vulnerability
    >
    > The Mono 'System.CodeDom.Compiler' class creates
    > temporary files in an insecure
    > manner.
    >
    > An attacker with local access could potentially
    > exploit this issue to perform symlink attacks,
    > overwriting arbitrary files in the context of the
    > affected application.
    >
    >
    > Successfully exploiting a symlink attack may
    > allow an attacker to overwrite or corrupt
    > sensitive files. This may result in a denial of
    > service; other attacks may also be
    > possible.
    >
    > Versions 1.0 and 2.0 are vulnerable; other
    > versions may also be
    > affected.

    Ehhh, una gravissima falla. Ma brutta brutta brutta. Un utente locale potrebbe addirittura riuscire a cancellare un proprio file.

    Certo se fossimo su Windows un utonto potrebbe fare doppio click su una porcheria che gli ranza l'harddisk, perché sta usando l'administrator.

    Ma su linux tutto ciò si traduce sul fatto che al massimo l'utente che lancia l'applicazione maligna (perché di applicazione maligna deve trattarsi dato che la vulnerabilità è sfruttabile in locale e non da remoto), può vedersi sparire i suoi file.

    Ma va bene, vorrà dire che aspetteremo l'update del primo martedì del mese prossimo. Ah, no... non siamo su Windows. Allora l'avranno già corretto.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Ehhh, una gravissima falla. Ma brutta brutta
    > brutta. Un utente locale potrebbe addirittura
    > riuscire a cancellare un proprio
    > file.

    Senti, ma ti pare poco che tramite questa falla un programma ti possa cancellare tutti i tuoi files? Documenti, mesi di lavoro, mesi di scarico da internet... A me non piacerebbe
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > - Scritto da:
    > > Ehhh, una gravissima falla. Ma brutta brutta
    > > brutta. Un utente locale potrebbe addirittura
    > > riuscire a cancellare un proprio
    > > file.

    > Senti, ma ti pare poco che tramite questa falla
    > un programma ti possa cancellare tutti i tuoi
    > files? Documenti, mesi di lavoro, mesi di
    > scarico da internet... A me non piacerebbe

    Quante storie : se hai sospetti su un programma fai sudo AltroUtente prima di lanciarlo, cosi' non ti cancella niente.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Quante storie : se hai sospetti su un programma
    > fai sudo AltroUtente prima di lanciarlo, cosi'
    > non ti cancella
    > niente.

    comodo non c'è che dire...
    vorrei proprio vedere la casalinga di Voghera ad usare Linux... Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > - Scritto da:
    > > Quante storie : se hai sospetti su un
    > > programma fai sudo AltroUtente prima di
    > > lanciarlo, cosi' non ti cancella niente.

    > comodo non c'è che dire...
    > vorrei proprio vedere la casalinga di Voghera ad
    > usare Linux...
    > Rotola dal ridere

    Se e' una programmatrice mono non credo avra' problemi a fare sudo.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Quante storie : se hai sospetti su un programma
    > > fai sudo AltroUtente prima di lanciarlo, cosi'
    > > non ti cancella
    > > niente.
    >
    > comodo non c'è che dire...
    > vorrei proprio vedere la casalinga di Voghera ad
    > usare Linux...
    > Rotola dal ridere

    Sta sBronza di Voghera ha rotto! Che usi Windows e che si becchi tutte le robacce immonde che gli arrivano da internet anche quando ha il cavo di rete scollegato. Non c'è mica un pinguino mannaro che le punta una pistola alla tempia per usare Linux?!
    Se invece sceglie di usare Linux, sa che potrà vivere più tranquilla, a patto di tenere il cervello acceso. Anche solo ad intermittenza, ma acceso.

    Mi fanno ridere poi quelli che dicono "eh ma io non ho mica tempo di stare li ad impararee...."
    No? Non ce l'hanno Ma il tempo per formattare e reinstallare ogni 3 settimane però lo trovano, vero?

    Ma per favoreeeeee, vaaaaaaaa Arrabbiato
    non+autenticato
  • doversi sorbire questo maccherone (si e' un maccherone ed anche loro lo sanno) al costo di non passare su win
    non+autenticato
  • magari fosse un maccherone , i maccheroni sono gustosi ... mono assomiglia piu' all'uva acerba.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > doversi sorbire questo maccherone (si e' un
    > maccherone ed anche loro lo sanno) al costo di
    > non passare su
    > win
    Trollallero trollalla
    non+autenticato
  • Si, qualcuno mi dirà che è GPL. Ma...
    FDG
    11017

  • - Scritto da: FDG
    > Si, qualcuno mi dirà che è GPL. Ma...

    Uhm mi terrorizzi con sti giochetti....A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: FDG
    > Si, qualcuno mi dirà che è GPL. Ma...

    Ma che?...
    Gpl è GPL punto e basta!
    non+autenticato
  • Venerdi' sono stato alla conferenza di Novell dove veniva presentato Mono 1.2: molti hanno chiesto cosa avrebbe cambiato nel progetto Mono, il deal di novell com M$. Lo speaker, Miguel de icaza, ha assicurato che non cambiera' niente, perche' e' un progetto Open Source. a parte questo, penso che comunque Mono dia solo benefici anche a M$ perche' permettera di incrementare la base di sviluppatori che usano .NET e a farlo diventare "La" piattaforma di programmazione.

    Infatti il progetto mono, prima di avere come target il far girare applicazioni windows.forms, riconosceva vari punti di forza del .NET Framework come l'interoperabilita' tra linguaggi, e voleva renderli disponibli in linux , fornendo uno stack di librerie differenti da quelle microsoft (eg. GTK#)


    MT

  • - Scritto da: matteo.t
    > Venerdi' sono stato alla conferenza di Novell
    > dove veniva presentato Mono 1.2: molti hanno
    > chiesto cosa avrebbe cambiato nel progetto Mono,
    > il deal di novell com M$. Lo speaker, Miguel de
    > icaza, ha assicurato che non cambiera' niente,
    > perche' e' un progetto Open Source. a parte
    > questo, penso che comunque Mono dia solo benefici
    > anche a M$ perche' permettera di incrementare la
    > base di sviluppatori che usano .NET e a farlo
    > diventare "La" piattaforma di programmazione.
    >
    >
    > Infatti il progetto mono, prima di avere come
    > target il far girare applicazioni windows.forms,
    > riconosceva vari punti di forza del .NET
    > Framework come l'interoperabilita' tra linguaggi,
    > e voleva renderli disponibli in linux , fornendo
    > uno stack di librerie differenti da quelle
    > microsoft (eg.
    > GTK#)
    >
    >
    > MT

    Si esatto.Speriamo solo che Novell non rappresenti la vittima sacrificale per far fare a Microsoft i suoi comodi con linux.Credo (spero!) nella buona fede di Novell.Molto meno,come storia insegna,a quella di microsoft.Saluti.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Credo (spero!)
    > nella buona fede di Novell.Molto meno,come storia
    > insegna,a quella di
    > microsoft.Saluti.

    Ma con Novell ai vecchi tempi ci hai mai lavorato? Parlo di 15-20 anni fa.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Credo (spero!)
    > > nella buona fede di Novell.Molto meno,come
    > storia
    > > insegna,a quella di
    > > microsoft.Saluti.
    >
    > Ma con Novell ai vecchi tempi ci hai mai
    > lavorato? Parlo di 15-20 anni
    > fa.

    No personalmente no.La ricordo solo per per la causa contro UCB per il rilascio del 4.4BSD UNIX.
    non+autenticato
  • http://news.lycos.com/dynamic/stories/S/SUN_JAVA_O...

    SAN FRANCISCO (AP) -- Computer server and software maker Sun Microsystems Inc. said Monday that it had begun to make its Java technology an open-source software project available for free on the Internet.

  • - Scritto da: pikappa
    > http://news.lycos.com/dynamic/stories/S/SUN_JAVA_O
    >
    > SAN FRANCISCO (AP) -- Computer server and
    > software maker Sun Microsystems Inc. said Monday
    > that it had begun to make its Java technology an
    > open-source software project available for free
    > on the
    > Internet.

    yep,e forse se non fosse per le prestazioni sarebbe molto piu' "neutro" di .NET Sorride
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: pikappa
    > >
    > http://news.lycos.com/dynamic/stories/S/SUN_JAVA_O
    > >
    > > SAN FRANCISCO (AP) -- Computer server and
    > > software maker Sun Microsystems Inc. said Monday
    > > that it had begun to make its Java technology an
    > > open-source software project available for free
    > > on the
    > > Internet.
    >
    > yep,e forse se non fosse per le prestazioni
    > sarebbe molto piu' "neutro" di .NET
    >Sorride

    La cosa si fa cmq interessante, visto che con licenza GPL nulla vieterebbe di mettere un pò le mani sotto il cofano e cercare di migliorare la situazione
  • - Scritto da:

    > yep,e forse se non fosse per le prestazioni
    > sarebbe molto piu' "neutro" di .NET
    >Sorride

    Prestazioni? Ma di che parli? Siete ancora rimasti alla 1.2 oppure vi è arrivata la notizia che nel frattempo sono uscite 5 versioni?
    FDG
    11017

  • - Scritto da:

    > yep,e forse se non fosse per le prestazioni
    > sarebbe molto piu' "neutro" di .NET
    >Sorride

    Questa leggenda urbana delle prestazioni e' dura da morire !
    La cosa piu' interessante sarebbe mettere mano in certe classi. Un su tutte GregorianCalendar Perplesso
    11237

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: pikappa
    > >
    > http://news.lycos.com/dynamic/stories/S/SUN_JAVA_O
    > >
    > > SAN FRANCISCO (AP) -- Computer server and
    > > software maker Sun Microsystems Inc. said Monday
    > > that it had begun to make its Java technology an
    > > open-source software project available for free
    > > on the
    > > Internet.
    >
    > yep,e forse se non fosse per le prestazioni
    > sarebbe molto piu' "neutro" di .NET
    >Sorride

    Comunque e' un dato di fatto...Java esiste da 10 anni sul mercato e abbiamo una JVM per (quasi) qualunque piattaforma...ed ora e' in piu' GPL...

    .NET e' solo Windows,Mono e' il fratello minore (al momento) o di serie B che dir si voglia,e' in GPL ma non e' molto diffuso..

    staremo a vedere...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da: pikappa
    > > >
    > >
    > http://news.lycos.com/dynamic/stories/S/SUN_JAVA_O
    > > >
    > > > SAN FRANCISCO (AP) -- Computer server and
    > > > software maker Sun Microsystems Inc. said
    > Monday
    > > > that it had begun to make its Java technology
    > an
    > > > open-source software project available for
    > free
    > > > on the
    > > > Internet.
    > >
    > > yep,e forse se non fosse per le prestazioni
    > > sarebbe molto piu' "neutro" di .NET
    > >Sorride
    >
    > Comunque e' un dato di fatto...Java esiste da 10
    > anni sul mercato e abbiamo una JVM per (quasi)
    > qualunque piattaforma...ed ora e' in piu'
    > GPL...

    ed ogniuna con una diversa filosofia di gestione dei thread, processi, memoria, ecc..
    con il risultato che crei un programma in java e poi lo debuggi su tutte le JVM esistenti

    Per non parlare degli application server che ti costringono per aver un qualche decimo in più di velocita a creare codice castomizzato con il rischio di non poter più utilizzare l'applicazione su application server diversi
    alla faccia che java e multipiattaforma, se l'application non lo è tu te la prendi in saccoccia.

    >
    > .NET e' solo Windows,Mono e' il fratello minore
    > (al momento) o di serie B che dir si voglia,e' in
    > GPL ma non e' molto
    > diffuso..
    >
    > staremo a vedere...


    speriamo per poter uscire finalmente dall'inforno java in cui siamo entrati.
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > Per non parlare degli application server che ti
    > costringono per aver un qualche decimo in più di
    > velocita a creare codice castomizzato con il
    > rischio di non poter più utilizzare
    > l'applicazione su application server
    > diversi

    Noi sviluppiamo su tomcat e il cliente fa' girare su BEA. Tu che problemi di compatibilita' hai avuto ?

    > alla faccia che java e multipiattaforma, se
    > l'application non lo è tu te la prendi in
    > saccoccia.

    Non puoi dare la colpa a Java se lo sviluppatore e' incapaceSorride
    11237

  • - Scritto da: Giambo
    >
    > - Scritto da:
    >
    > > Per non parlare degli application server che ti
    > > costringono per aver un qualche decimo in più di
    > > velocita a creare codice castomizzato con il
    > > rischio di non poter più utilizzare
    > > l'applicazione su application server
    > > diversi
    >
    > Noi sviluppiamo su tomcat e il cliente fa' girare
    > su BEA. Tu che problemi di compatibilita' hai
    > avuto
    > ?

    partendo dal presupposto che

    bea è un Application Server, Tomcat è un servlet container, ma non lo si puo' definire un application server, al suo interno per esempio non ha un Container per gli EJB.
    In poche parole su Tomcat fai girare i WAR, su bea gli ejb ed i EAR.

    quindi mi spieghi che robba produci per il tuo cliente

    java e una tragedia neanche chi lo usa sa fino in fondo quello che combina ma......
    non+autenticato
  • > In poche parole su Tomcat fai girare i WAR, su
    > bea gli ejb ed i EAR.
    >
    >
    > quindi mi spieghi che robba produci per il tuo
    > cliente
    >
    > java e una tragedia neanche chi lo usa sa fino in
    > fondo quello che combina
    > ma......
    Che glielo spieghi a fare, lui è un convertito...A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da:

    > In poche parole su Tomcat fai girare i WAR, su
    > bea gli ejb ed i EAR.

    Gli EAR sono contenitori che possono contenere diversa roba, WAR e JAR (dove piazzi i bean) compresi. Quindi se BEA è anche un servlet container (e lo è), puoi pure farci il deploy di WAR. Quindi lui può distribuire i WAR che sviluppa su Tomcan a clienti che usano BEA. Non mi pare sia complicato da capire.

    > java e una tragedia neanche chi lo usa sa fino
    > in fondo quello che combina

    E tu non mi pare ne sappia di più.
    FDG
    11017
  • a fare uscire un OS ogni 1,5 anni / 2 anni , la pacchia per gli estimatori o integralisti open sorci & macachi è davvero finita.

    Penso che 5 anni tra un os e l'altro, microsoft non lo concederà più alla concorrenza!!!

    Per fortuna
    non+autenticato

  • > Per fortuna

    Perchè per fortuna?

    TAD

  • - Scritto da:
    > a fare uscire un OS ogni 1,5 anni / 2 anni , la
    > pacchia per gli estimatori o integralisti open
    > sorci & macachi è davvero
    > finita.
    >
    > Penso che 5 anni tra un os e l'altro, microsoft
    > non lo concederà più alla
    > concorrenza!!!
    >
    > Per fortuna

    Guarda e' piu' che sufficiente contare quello che da MS e' uscito dal 1996 ad oggi.Non e' che un sistema operativo e' assimilabile alla "moda" del momento.Non e' che l'informatica sia "moda".Leggendo le premesse spero che il tuo "contributo" non sia devoluto al mondo informatico.
    non+autenticato
  • penso che google ed affini non avrebbero avuto tutto questo spazio se MS avesse fatto uscire Vista quando ancora si chiamava progetto Longhorn (2002-2003).

    Sappiamo tutti che 5 anni in campo informatico sono una eternità e occasioni di questo tipo, ripeto, microsoft non le concederà più...se vuole sopravvivere.

    Non è un caso che negli ultimi 2 anni la apple abbia avuto una visibilità mai avuta nella sua storia, una visibiltà data anche dallo switch verso intel, dall'esplosione del fenomeno ipod (vero cavallo di troia che ha portato alla ribalta il brand apple tra l'opinione pubblica).
    Una volta noto il nome apple era facile imamginare un graduale passaggio a OS apple dell'Utenza Consumer (probabilmente apple avrebbe dato in licenza l'OS anche ad altri assemblatori: dell, acer,ecc...)

    Secondo me Vista è uscito in tempo per evitare il grande ribaltone,in quanto entro 1,5 / 2 anni si stava preparando lo switch totale da Win ad Apple. proprio da quegli stessi "amici" con cui Microsoft va a passeggio da una vita (intel, symantec, mcafee, dell, ...)
    non+autenticato
  • Io concordo. E aggiungo che lo sviluppo di Vista sarà incrementale e molte funzionalità saranno distribuite via rete.

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Io concordo. E aggiungo che lo sviluppo di Vista
    > sarà incrementale e molte funzionalità saranno
    > distribuite via
    > rete.
    >

    anche perchè ad ogni annuncio di prossima uscita a vista manca qualche pezzo che s'era detto ci sarebbe stato... alla fine vista uscirà con 2 caxxate a effetto e un sacco di nuove risate.
    L'ultima minchiata? "vista è cosi protetto che non ha bisogno dell'antivirus" fonte micro$oft . Buhahaa..
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > anche perchè ad ogni annuncio di prossima uscita
    > a vista manca qualche pezzo che s'era detto ci
    > sarebbe stato... alla fine vista uscirà con 2
    > caxxate a effetto e un sacco di nuove
    > risate.

    Ride bene chi ride ultimo! Anzi: Ultimate!

    > L'ultima minchiata? "vista è cosi protetto che
    > non ha bisogno dell'antivirus" fonte micro$oft .
    > Buhahaa..

    Già smentito. Sono giornalisti che hanno scorporato una affermazione fuori dal contesto. Come fai ad abboccare? Noi italiani dovremmo essere ben sgamati sull'argomento!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)