Windows riscopre la shell a caratteri

Colmando una delle maggiori lacune di Windows nei confronti delle piattaforme Unix/Linux, Microsoft ha rilasciato una shell a caratteri con linguaggio di scripting integrato dedicata agli amministratori di Windows

Barcellona - Con l'avvento di Windows, e la lenta ma inesorabile morte dell'MS-DOS, Microsoft ha relegato le shell testuali ad un ruolo sempre più marginale. Oggi il colosso è però tornato sui propri passi e, ispirandosi al "nemico da battere", ovvero le piattaforme Unix/Linux, ha messo a disposizione dei propri utenti una shell alle "vitamine": PowerShell.

Precedentemente chiamata Microsoft Shell o MSH, e nota in codice come Monad, PowerShell è una shell con interfaccia a linea di comando che ingloba un motore di scripting basato su di un linguaggio ad oggetti simile al C#. La nuova shell poggia sulle API del framework MS.NET e permette a sistemisti e amministratori di server di accedere a funzioni di basso livello altrimenti non manipolabili per mezzo della GUI.

Grazie alle funzionalità di scripting, PowerShell consente anche di automatizzare quasi ogni aspetto di Windows, colmando tutte le lacune delle console attualmente integrate in Windows Server e di quel linguaggio di scripting, Windows Script Host, introdotto da Microsoft con Windows 98. Quest'ultimo fu il primo serio tentativo di Microsoft di implementare un layer di scripting con cui poter controllare le applicazioni: purtroppo la sua scarsa integrazione con la shell di Windows, unita alla quasi totale assenza di meccanismi di sicurezza, lo hanno reso assai più celebre tra i creatori di virus che fra gli amministratori di sistema.
PowerShell non va vista soltanto come un contentino di Microsoft ai sistemisti provenienti dal mondo Unix. Sebbene il big di Redmond abbia scelto di non includerla in Windows Vista, e questo soprattutto per motivi di tempistica, la nuova shell rappresenta un componente importante della piattaforma di management del big di Redmond: testimonianza ne è la futura integrazione in prodotti come Systems Center Operations Manager 2007, System Center Virtual Machine Manager, System Center Data Protection Manager e Windows Server Longhorn.

PowerShell è anche disponibile come software autonomo installabile sotto Windows XP SP2, Windows Server 2003 SP1 e Windows Vista (necessita del MS.NET Framework 2.0). La versione finale per i primi due sistemi operativi è già disponibile qui (anche in italiano), mentre quella per Vista è attualmente ferma alla RC2.

Oltre che sul sito di Microsoft, maggiori informazioni su PowerShell si possono trovare in questo articolo di Wikipedia.
353 Commenti alla Notizia Windows riscopre la shell a caratteri
Ordina
  • Qui tutti a chiedere a che serve a che serve...

    Serve ovviamente a offrire una shell basata su .NET visto che tale tecnologia è in futuro destinata ad avere un ruolo sempre più importante in windows.

    O non vi piace il fatto che gli utenti windows abbiano un'altro linguaggio tra cui scegliere a loro disposizione?
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Qui tutti a chiedere a che serve a che serve...
    >
    > Serve ovviamente a offrire una shell basata su
    > .NET visto che tale tecnologia è in futuro
    > destinata ad avere un ruolo sempre più importante
    > in
    > windows.
    >
    > O non vi piace il fatto che gli utenti windows
    > abbiano un'altro linguaggio tra cui scegliere a
    > loro
    > disposizione?

    eco brao
    PS gestisce OGGETTI .NET, non TESTO!!!!
    non+autenticato
  • ma andate a fare i facchi,almeno portate a casa da magnare,altro che powersihseih del
    menga. So cose da gemte cje ha l papa che gi da da magna, ,a cje piu stipida deòòa terra cje pesta. dammi retta so tutti cptòioni che magnano a ufo, sti qua co poershell e non glli tira poarerti
    non+autenticato
  • scusa sai, ma da quello che si evince dalla tua forbita dialettica uno potrebbe anche farsi un'idea ingiustamente negativa sul tuo livello intelletuale e scusa se te ò faccio presenete.

    ora, andamo aò sodo.. sitamo acchi perscorrere do bill e do windovs

    vabbe, fa vomotà, che dici cumpà
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > ma andate a fare i facchi,almeno portate a casa
    > da magnare,altro che powersihseih
    > del
    > menga. So cose da gemte cje ha l papa che gi da
    > da magna, ,a cje piu stipida deòòa terra cje
    > pesta. dammi retta so tutti cptòioni che magnano
    > a ufo, sti qua co poershell e non glli tira
    > poarerti

    shi raagiione qursit iwndoais si che sono sisntemi openaitici con le apllej mica come quelli unix che non civolaon oun cunazzo
    non+autenticato
  • Chi saprebbe elencare i vantaggi di una rispetto all'altra shell, senza trollare?

    Grazie
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Chi saprebbe elencare i vantaggi di una rispetto
    > all'altra shell, senza
    > trollare?
    >
    > Grazie
    non esagerare
    non gli hanno insegnato queste cose
    ti potranno dire che la power shell è "a oggetti" e altre stronzatine ma per il resto sono del tutto all'oscuro di quanto non appartenga al marketing della vendita di pentole
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Chi saprebbe elencare i vantaggi di una rispetto
    > > all'altra shell, senza
    > > trollare?
    > >
    > > Grazie
    > non esagerare
    > non gli hanno insegnato queste cose
    > ti potranno dire che la power shell è "a oggetti"
    > e altre stronzatine ma per il resto sono del
    > tutto all'oscuro di quanto non appartenga al
    > marketing della vendita di
    > pentole

    c.d.o.

    trovati un'altro hobby tesoro, che forse i forums non sono fatti per te!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da:
    > > > Chi saprebbe elencare i vantaggi di una
    > rispetto
    > > > all'altra shell, senza
    > > > trollare?
    > > >
    > > > Grazie
    > > non esagerare
    > > non gli hanno insegnato queste cose
    > > ti potranno dire che la power shell è "a
    > oggetti"
    > > e altre stronzatine ma per il resto sono del
    > > tutto all'oscuro di quanto non appartenga al
    > > marketing della vendita di
    > > pentole
    >
    > c.d.o.
    >
    > trovati un'altro hobby tesoro, che forse i forums
    > non sono fatti per
    > te!
    e soprattutto lascio i marciapiedi per le tue markette da 3 euro, clodoro
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Chi saprebbe elencare i vantaggi di una rispetto
    > all'altra shell, senza
    > trollare?

    Bash è una shell UNIX abbastanza tradizionale basata sul concetto di pipe di caratteri. Bash è anche una shell con una classica programmazione procedurale. Come tutte le shell UNIX si poggia molto sui comandi esterni anche se il set interno è molto ben nutrito.

    PowerShell è una shell ad oggetti basata sul concetto di pipe ad oggetti. Invece di concatenare stream di caratteri vengono concatenati stream di oggetti. La shell, poggiandosi su .NET, ha un modello di programmazione ad oggetti. Può usare i comandi esterni ma si poggia sugli oggetti del framework. Un modello unificato permette la navigazione su diverse gerarchie di oggetti come, ad esempio file system, registry, certificati (si può fare un cd dentro uno store di certificati o dentro il registry).

    Ci sono poi molti dettagli interessanti (come i provider ad esempio).

    In generale bash è una ottima shell (e io la monto su tutti i sistemi UNIX che uso) ma PS è più avanti.



    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Chi saprebbe elencare i vantaggi di una rispetto
    > > all'altra shell, senza
    > > trollare?
    >
    > Bash è una shell UNIX abbastanza tradizionale
    > basata sul concetto di pipe di caratteri. Bash è
    > anche una shell con una classica programmazione
    > procedurale. Come tutte le shell UNIX si poggia
    > molto sui comandi esterni anche se il set interno
    > è molto ben
    > nutrito.
    >
    > PowerShell è una shell ad oggetti basata sul
    > concetto di pipe ad oggetti. Invece di
    > concatenare stream di caratteri vengono
    > concatenati stream di oggetti. La shell,
    > poggiandosi su .NET, ha un modello di
    > programmazione ad oggetti. Può usare i comandi
    > esterni ma si poggia sugli oggetti del framework.
    > Un modello unificato permette la navigazione su
    > diverse gerarchie di oggetti come, ad esempio
    > file system, registry, certificati (si può fare
    > un cd dentro uno store di certificati o dentro il
    > registry).
    >
    > Ci sono poi molti dettagli interessanti (come i
    > provider ad esempio).
    >
    >
    > In generale bash è una ottima shell (e io la
    > monto su tutti i sistemi UNIX che uso) ma PS è
    > più
    > avanti.
    >
    >
    >
    beh, va bene. naturalmente supporta tutti gli standard posix esistenti. altrimenti sarebbe una cosa ridicola

    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > beh, va bene. naturalmente supporta tutti gli
    > standard posix esistenti. altrimenti sarebbe una
    > cosa
    > ridicola


    Non capisco il senso del tuo commento. Se vuoi compatibilità POSIX usi la ksh di Microsoft. PS è una shell in grado di sfruttare le peculiarità ad oggetti di Windows.

    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > PowerShell è una shell ad oggetti basata sul
    > concetto di pipe ad oggetti. Invece di
    > concatenare stream di caratteri vengono
    > concatenati stream di oggetti. La shell,
    > poggiandosi su .NET, ha un modello di
    > programmazione ad oggetti. Può usare i comandi
    > esterni ma si poggia sugli oggetti del framework.
    > Un modello unificato permette la navigazione su
    > diverse gerarchie di oggetti come, ad esempio
    > file system, registry, certificati (si può fare
    > un cd dentro uno store di certificati o dentro il
    > registry).

    Come si pone rispetto a beanshell ?
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > Come si pone rispetto a beanshell ?

    Ci sono delle similarità (Java al posto di .NET ad esempio) ma non mi pare abbia le pipe di oggetti (molto potenti).

    Il bello di Java è la sua indipendenza dal sistema operativo. Questo però lo rende lontano dal sistema e beanshell soffre un po' dello stesso problema. Va bene per scriptare infrastruttura Java. Se un giorno avremo un s.o. Java...

    PS è invece una shell di sistema operativo. Windows esponeva tutto via COM e quindi è scriptabile via VBScript o PS(ad esempio). Con PS Microsoft ha cominciato anche ad esporre Windows via .NET. E' un trend interessante.

    Insomma, pipe a parte, beanshell non ha il sistema operativo sottostante.


    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > Ci sono delle similarità (Java al posto di .NET
    > ad esempio) ma non mi pare abbia le pipe di
    > oggetti (molto potenti).

    cosa è esattamente una pipe di oggetti ? uno stream di istanze di classi ?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    >
    > > Ci sono delle similarità (Java al posto di .NET
    > > ad esempio) ma non mi pare abbia le pipe di
    > > oggetti (molto potenti).
    >
    > cosa è esattamente una pipe di oggetti ? uno
    > stream di istanze di classi
    > ?

    Esatto. Cosa che in Java potresti facilmente implementare. Ma il punto è che caratterizza completamente la shell come le pipe di caratteri lo facevano per le shell UNIX. Non puoi concepire l'uso di PS senza pensare alle pipe e a come risolvere i problemi utilizzandole.


    non+autenticato

  • Hai mangiato ancora cavoli a merendaA bocca aperta ?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Successiva
(pagina 1/6 - 28 discussioni)