Google sponsor di LinuxBIOS

Tra i progetti open source che si sono aggiunti all'incubatore di Google c'è LinuxBIOS, che da anni sta sviluppando un firmware aperto e gratuito da implementare su PC desktop, server e cluster

Roma - Tra i progetti open source che Google ha deciso di prendere sotto braccio si è aggiunto LinuxBIOS, un'iniziativa nata diversi anni fa con l'obiettivo di sviluppare un firmware capace di rimpiazzare totalmente i BIOS (Basic Input Output System) proprietari oggi utilizzati nei PC ed in altri dispositivi.

L'annuncio della sponsorizzazione di Google arriva in occasione del sesto anniversario del progetto LinuxBIOS. Oggi questo BIOS open source viene utilizzato in oltre 1 milione di dispositivi, un numero destinato a salire rapidamente grazie al progetto One Laptop Per Child (OLPC) di Nicholas Negroponte, che ha scelto di utilizzare LinuxBIOS sul proprio laptop da 100 dollari.

Nel 2002 gli sviluppatori di LinuxBIOS furono già in grado di avviare un sistema operativo complesso e proprietario come Windows 2000.
64 Commenti alla Notizia Google sponsor di LinuxBIOS
Ordina
  • elfboot.c


    if (stream_read(header, ELF_HEAD_SIZE) != ELF_HEAD_SIZE)
    {
    printk_err("Read failed...\n");
    goto out;
    }



    devo aggiungere altro?
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > elfboot.c
    >
    >
    > if (stream_read(header, ELF_HEAD_SIZE) !=
    > ELF_HEAD_SIZE)
    >
    > {
    >   printk_err("Read failed...\n");
    >   goto out;
    > }
    >
    >
    >
    > devo aggiungere altro?

    Il "goto" si usa ancora nei firmware, BIOS e persino nei Kernel per non diventare idrofobi cercando nuovi ed entusiasmanti modi per rendere il software lento ed estremamente complesso.

    Seppur sia assolutamente da evitare nella programmazione "regolare" il goto, anche nel 2006, risulta essere _fondamentale_ nelle applicazioni in cui è richiesta molta velocità o nei casi in cui evitare il goto richiede artifizi di gran lunga peggiori.



    A dimostrazione di questo ecco un estratto dei goto nel kernel di Linux:

    arch/i386/kdb/kdba_bp.c:                goto handle;
    arch/i386/kdb/kdba_bp.c:                goto handle;
    arch/i386/kdb/kdba_bp.c:                goto handled;
    arch/i386/kdb/kdba_bp.c:        goto unknown;   /* dismiss */
    arch/i386/kdb/kdba_bp.c:                        goto handled;
    arch/i386/lib/dec_and_lock.c:           goto slow_path;
    arch/i386/lib/dec_and_lock.c:           goto repeat;
    arch/i386/lib/kgdb_serial.c:            goto exit;
    arch/i386/lib/usercopy.c:                               goto survive;
    arch/i386/pci/direct.c:         goto type2;
    arch/i386/pci/direct.c:         goto type2;
    arch/i386/pci/direct.c:         goto out;
    arch/i386/pci/direct.c:         goto out;
    arch/i386/pci/direct.c:         goto fail2;
    arch/i386/pci/mmconfig.c:               goto out;
    arch/i386/pci/mmconfig.c:               goto out;
    arch/i386/pci/mmconfig.c:               goto out;
    arch/i386/pci/visws.c:         goto out;
    arch/i386/pci/visws.c:         goto out;
    arch/i386/mach-voyager/voyager_cat.c:           goto re_read;
    arch/i386/mach-voyager/voyager_smp.c:           goto unlock_end;
    arch/i386/math-emu/fpu_trig.c:     goto denormal_arg;
    arch/i386/math-emu/fpu_trig.c:     goto denormal_arg;
    arch/i386/math-emu/fpu_trig.c:     goto denormal_arg;
    arch/i386/math-emu/fpu_trig.c:     goto denormal_arg;
    arch/i386/math-emu/fpu_trig.c:    goto denormal_arg;
    arch/i386/math-emu/fpu_trig.c:     goto denormal_arg;
    arch/i386/math-emu/fpu_trig.c:     goto fprem_valid;
    arch/i386/math-emu/fpu_trig.c:    goto both_valid;
    arch/i386/math-emu/fpu_trig.c:     goto valid_atan;
    arch/i386/math-emu/fpu_trig.c:     goto valid_yl2xp1;
    arch/i386/math-emu/fpu_trig.c:    goto valid_scale;
    arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c:                            goto overflow;
    arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c:         goto denormal_arg;
    arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c:                        goto overflow;
    arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c:         goto denormal_arg;
    arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c:     goto invalid_operand;
    arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c:         goto invalid_operand;
    arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c:     goto invalid_operand;
    arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c:         goto invalid_operand;
    arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c:     goto invalid_operand;
    arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c:         goto invalid_operand;
    arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c:     goto invalid_operand;
    arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c:         goto invalid_operand;
    arch/i386/math-emu/fpu_entry.c:     goto do_the_FPU_interrupt;
    arch/i386/math-emu/fpu_entry.c:     goto FPU_fwait_done;
    arch/i386/math-emu/fpu_entry.c:           goto reg_mem_instr_done;
    arch/i386/math-emu/fpu_entry.c:           goto reg_mem_instr_done;
    arch/i386/math-emu/fpu_entry.c:       goto FPU_instruction_done;
    arch/i386/math-emu/fpu_entry.c:       goto FPU_instruction_done;
    arch/i386/math-emu/fpu_entry.c:       goto FPU_instruction_done;
    arch/i386/math-emu/fpu_entry.c:       goto FPU_instruction_done;
    arch/i386/math-emu/fpu_entry.c:   goto FPU_instruction_done;
    arch/i386/math-emu/fpu_entry.c:   goto FPU_instruction_done;
    arch/i386/math-emu/fpu_entry.c: goto do_another_FPU_instruction;
    arch/i386/math-emu/fpu_entry.c:   goto do_next_byte;
    arch/i386/math-emu/fpu_entry.c:   goto do_next_byte;
    arch/i386/math-emu/fpu_entry.c:   goto do_next_byte;
    arch/i386/math-emu/fpu_entry.c:   goto do_next_byte;
    arch/i386/math-emu/fpu_entry.c:   goto do_next_byte;
    arch/i386/math-emu/fpu_entry.c:   goto do_next_byte;
    arch/i386/math-emu/fpu_entry.c:   goto do_next_byte;
    arch/i386/math-emu/fpu_entry.c:   goto do_next_byte;
    arch/i386/math-emu/reg_add_sub.c:     goto valid_add;
    arch/i386/math-emu/reg_add_sub.c:     goto valid_subtract;
    arch/i386/math-emu/get_address.c:         goto add_segment;
    arch/i386/kernel/cpu/mtrr/main.c:                       goto out;
    arch/i386/kernel/cpu/mtrr/main.c:                       goto out;
    arch/i386/kernel/cpu/mtrr/main.c:               goto out;
    arch/i386/kernel/cpu/mtrr/main.c:                       goto out;
    arch/i386/kernel/cpu/mtrr/main.c:               goto out;
    arch/i386/kernel/cpu/mtrr/main.c:                       goto out;
    arch/i386/kernel/cpu/mtrr/main.c:               goto out;
    arch/i386/kernel/cpu/mtrr/main.c:               goto out;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k7.c:             goto err0;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k7.c:             goto err0;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k7.c:             goto err1;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k7.c:             goto err2;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k7.c:             goto err2;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k7.c:             goto err2;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k7.c:             goto err2;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c:             goto out;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c:             goto out;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c:             goto out;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c:             goto out;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c:             goto out;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c:             goto err_out;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c:             goto err_out;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c:             goto err_out;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c:                                    goto err_out_mem;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c:             goto err_out;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c:             goto err_out;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c:             goto err_out;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c:             goto err_out;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c:             goto err_out;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c:             goto err_out;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c:             goto err_out;
    arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c:             goto err_out;

    E ce ne sono molti, molti, molti altri.

  • - Scritto da:
    > elfboot.c
    >
    >
    > if (stream_read(header, ELF_HEAD_SIZE) !=
    > ELF_HEAD_SIZE)
    >
    > {
    >   printk_err("Read failed...\n");
    >   goto out;
    > }
    >
    >
    >
    > devo aggiungere altro?

    si un goto de vin par tuti!A bocca aperta
    non+autenticato
  • Con il BIOS modificabile sarà forse la fine del TCP?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Con il BIOS modificabile sarà forse la fine del
    > TCP?

    Fortuna che ci resta UDPA bocca aperta !
    11237

  • - Scritto da: Giambo
    >
    > - Scritto da:
    > > Con il BIOS modificabile sarà forse la fine del
    > > TCP?
    >
    > Fortuna che ci resta UDPA bocca aperta !

    A bocca apertaRotola dal ridere
    non+autenticato
  • Mi sfugge a che dovrebbe servire e perchè i produttori hardware dovrebbero usarlo.

    Il bios già esiste e funziona benissimo, alcune marche ne fanno di migliori o di diversi : ma perchè tutti dovrebbero saure una cosa che si chiama linuxbios ?
    non+autenticato
  • perché:
    * il BIOS attuale non funziona o meglio ha molti problemi
    * è troppo lento
    * è poco configurabile
    * è "segreto"
    * può causare problemi al funzionamento del PC
    * non riesce a gestire ottimamente le risorse

    ... naturalmente tutto dipende dal tipo di BIOS considerato, ma bene o male sono questi i punti negativi
    non+autenticato
  • Ma che stai dicendo ?
    L'unica cosa giusta che hai detto è che il BIOS è difficile da programmare. Il resto sono idiozie belle e buone. Ed Intel ha già risolto il problema con EFI, che Apple già usa sui suoi Mac e che i server Xeon di fascia alta ed Itanium adottano da anni.



    - Scritto da:
    > perché:
    > * il BIOS attuale non funziona o meglio ha molti
    > problemi
    > * è troppo lento
    > * è poco configurabile
    > * è "segreto"
    > * può causare problemi al funzionamento del PC
    > * non riesce a gestire ottimamente le risorse
    >
    > ... naturalmente tutto dipende dal tipo di BIOS
    > considerato, ma bene o male sono questi i punti
    > negativi
    non+autenticato
  • Già... quindi i principali produttori di BIOS, specializzati nella loro realizzazione da anni, in costante contatto con i produttori di processori e schede madri sarebbero degli inetti insomma.

    Ma dai, questa è l'ennesima cavolata che leggo.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Già... quindi i principali produttori di BIOS,
    > specializzati nella loro realizzazione da anni,
    > in costante contatto con i produttori di
    > processori e schede madri sarebbero degli inetti
    > insomma.

    > Ma dai, questa è l'ennesima cavolata che leggo.

    Sui Pc toshiba non c'e' modo di cambiare il DMA del disco se non cambiando il Bios, e non e' l'unico caso.

    Poi capisco che se il pc lo accendi solo per far partire 1 videogioco non hai mai affrontato problematiche hw.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Già... quindi i principali produttori di BIOS,
    > specializzati nella loro realizzazione da anni,
    > in costante contatto con i produttori di
    > processori e schede madri sarebbero degli inetti
    > insomma.
    >
    > Ma dai, questa è l'ennesima cavolata che leggo.


    Mah... tanto per fare un paio di esempi, visto che per un baco i BIOS antecedenti al 1997 non riescono a leggere oltre al cilindro 1024 dei dischi, e per colpa di un altro baco i BIOS antecedenti al 2000 non riconosco i dischi di oltre 32 GB, verrebbe da pensare che siano o inetti o in mala fede...
    non+autenticato
  • > Mah... tanto per fare un paio di esempi, visto
    > che per un baco i BIOS antecedenti al 1997 non
    > riescono a leggere oltre al cilindro 1024 dei
    > dischi, e per colpa di un altro baco i BIOS
    > antecedenti al 2000 non riconosco i dischi di
    > oltre 32 GB, verrebbe da pensare che siano o
    > inetti o in mala fede...
    Oppure che è difficile fare previsioni; soprattutto sul futuroA bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Già... quindi i principali produttori di BIOS,
    > > specializzati nella loro realizzazione da anni,
    > > in costante contatto con i produttori di
    > > processori e schede madri sarebbero degli inetti
    > > insomma.
    > >
    > > Ma dai, questa è l'ennesima cavolata che leggo.
    >
    >
    > Mah... tanto per fare un paio di esempi, visto
    > che per un baco i BIOS antecedenti al 1997 non
    > riescono a leggere oltre al cilindro 1024 dei
    > dischi, e per colpa di un altro baco i BIOS
    > antecedenti al 2000 non riconosco i dischi di
    > oltre 32 GB, verrebbe da pensare che siano o
    > inetti o in mala fede...
    >

    Confermo l'SRM console di Alpha mi pare su di un sistema del 1995 mi RICONOSCEVA tranquillamente dischi da 20GB.Infatti gli upgrade di caratteristiche esistono solo per PC....
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da:
    > > > Già... quindi i principali produttori di BIOS,
    > > > specializzati nella loro realizzazione da
    > anni,
    > > > in costante contatto con i produttori di
    > > > processori e schede madri sarebbero degli
    > inetti
    > > > insomma.
    > > >
    > > > Ma dai, questa è l'ennesima cavolata che
    > leggo.
    > >
    > >
    > > Mah... tanto per fare un paio di esempi, visto
    > > che per un baco i BIOS antecedenti al 1997 non
    > > riescono a leggere oltre al cilindro 1024 dei
    > > dischi, e per colpa di un altro baco i BIOS
    > > antecedenti al 2000 non riconosco i dischi di
    > > oltre 32 GB, verrebbe da pensare che siano o
    > > inetti o in mala fede...
    > >
    >
    > Confermo l'SRM console di Alpha mi pare su di un
    > sistema del 1995 mi RICONOSCEVA tranquillamente
    > dischi da 20GB.Infatti gli upgrade di
    > caratteristiche esistono solo per
    > PC....


    Amiga di sistema (fino al 3.0) non vedeva piu' di 4 Gb, ma con una patch software per il SO si vedevano piu' grandi, non ho mai trovato il limite anche con hd attuali.
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > Il bios già esiste e funziona benissimo,

    Ecco, la risposta sta' in questa affermazioneSorride
    11237
  • certo che sulle dimensioni degli HD o la massima memoria gestibile dal sistema i bios in passato non è che abbiano brillato. Mi spiego il problema ciclico (si è verificato nell'arco di 6-7 anni almeno tre volte) di non riuscire a gestire HD con più di X Mb, X Gb e non dopo vari anni dall'uscita dello specifico bios ma dopo soli alcuni mesi max 1- 2 anni fa riflettere seriamente sulla serietà con cui vengono sviluppati!
  • permette di disabilitare il tcpa, inoltre non e' supportato dalle case produttrici che producono il loro bios. Installarlo sulla propria macchina e' un atto di PIRATERIA. Permette infatti di utilizzare la propria unita' computerizzata in modo non autorizzato, ovvero installarci sistemi operativi non microsoft o usare periferiche non autorizzate.

    Attenti ad usare simili prodotti.
    non+autenticato
  • Diiiiiin ! Grazie per la partecipazione Annoiato

    BrUtE AiD
    non+autenticato
  • Oddio io a casa ho installato linux....devo cominciare a preoccuparmi?...in effetti e' un po che non vedo lo schermo bluRotola dal ridere

    Battute a parte (non volevo essere offensivo) ....scusa cosa intendi per non microsoft...quando ho acquistato il mio pc un paio di anni fa non c'era scritto che sistema operativo avrei dovuto usare per restare nella legalità.

    seriamente, me la spieghi per favore?
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > permette di disabilitare il tcpa, inoltre non e'
    <cut>
    > e' un atto di PIRATERIA.
    <cut>
    > Attenti ad usare simili prodotti.

    Ce le documenti, please, affermazioni di tale portata?

    Senno' io posso affermare che la terra e' piatta e tutti i beoti ci credono.

    Tnx Annoiato
    non+autenticato
  • io credo fosse ironico!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > - Scritto da:
    > > permette di disabilitare il tcpa, inoltre non e'
    > <cut>
    > > e' un atto di PIRATERIA.
    > <cut>
    > > Attenti ad usare simili prodotti.
    >
    > Ce le documenti, please, affermazioni di tale
    > portata?
    >
    > Senno' io posso affermare che la terra e' piatta
    > e tutti i beoti ci
    > credono.
    >
    > Tnx Annoiato
    Guarda che c'è gente che ci crede veramente....

  • - Scritto da:
    > permette di disabilitare il tcpa, inoltre non e'
    > supportato dalle case produttrici che producono
    > il loro bios. Installarlo sulla propria macchina
    > e' un atto di PIRATERIA. Permette infatti di
    > utilizzare la propria unita' computerizzata in
    > modo non autorizzato, ovvero installarci sistemi
    > operativi non microsoft o usare periferiche non
    > autorizzate.
    >
    >
    > Attenti ad usare simili prodotti.

    L'idea per la trollata era buona, però hai esagerato nella realizzazione. Peccato...

    Come voto direi un 5.


    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > permette di disabilitare il tcpa, inoltre non e'
    > > supportato dalle case produttrici che producono
    > > il loro bios. Installarlo sulla propria macchina
    > > e' un atto di PIRATERIA. Permette infatti di
    > > utilizzare la propria unita' computerizzata in
    > > modo non autorizzato, ovvero installarci sistemi
    > > operativi non microsoft o usare periferiche non
    > > autorizzate.
    > >
    > >
    > > Attenti ad usare simili prodotti.
    >
    > L'idea per la trollata era buona, però hai
    > esagerato nella realizzazione.
    > Peccato...
    >
    > Come voto direi un 5.

    Sì 5, ma forse anche qualcosina in meno.
    L'idea, come dici tu, c'era... ed era anche buona.
    Ma il "Troll style" (quello vero) è assente, e l'ironia si è persa quasi totalmente.
    non+autenticato
  • Lo so che e' triste a dirsi, pero' la prossima volta metti una faccina sorridente in fondo al post, cosi' tutti capiscono l'ironia...

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > permette di disabilitare il tcpa, inoltre non e'
    > supportato dalle case produttrici che producono
    > il loro bios. Installarlo sulla propria macchina
    > e' un atto di PIRATERIA. Permette infatti di
    > utilizzare la propria unita' computerizzata in
    > modo non autorizzato, ovvero installarci sistemi
    > operativi non microsoft o usare periferiche non
    > autorizzate.
    >
    >
    > Attenti ad usare simili prodotti.

    bla bla bla.
    se io voglio dar fuoco prendere a calci devastare disassemblare smontare ridurre espandere craccare demolire polverizzare grattuggiare bruciare sovrascrivere
    il bios del mio pc,
    non sarà certo una legge a fermarmi.

    bye bye
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > non sarà certo una legge a fermarmi.
    >
    Infatti in Italia una legge del genere non esiste.
    Ci hanno sbattuto i denti Sony e Tre in tribunale... quando un'oggetto lo compri è tuo: ci puoi fare quello che ti pare (Tre ha risolto dando i cellulari in comodato "gratuito").

    Marco Ravich
    non+autenticato
  • quindi potrei scaricare un bios per la mia scheda madre in alternativa a quello originale?

    mi sa che non ho capito bene...
    non+autenticato

  • si esatto, ma non è semplicissimo, e soprattutto ancora oggi il numero di schede madri supportate è molto basso...

    in ogni caso è una soluzione molto buona, provata personalmente



    - Scritto da:
    > quindi potrei scaricare un bios per la mia scheda
    > madre in alternativa a quello
    > originale?
    >
    > mi sa che non ho capito bene...
  • Si proprio cosi, se vuoi maggiori info le trovi qui http://knowthematrix.altervista.org/contenuto.php?...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)