Opera: Microsoft discrimina

Con rivendicazioni che sanno molto di manovra pubblicitaria la mamma del browser Opera si scaglia contro il fatto che su Mac Microsoft non supporta l'ebraico

Roma - La scelta di Microsoft di non lavorare per realizzare una versione in ebraico dei suoi software Internet Explorer e Office per Mac viene sfruttata in queste ore da Opera Software, l'azienda norvegese che produce il celebre omonimo browser.

In un comunicato diffuso dall'azienda nelle scorse ore si afferma come la mancata localizzazione di Office in questo caso sia figlia del potere monopolistico di Microsoft.

"Questi atti da parte di Microsoft - ha affermato il CTO di Opera, Hakon Lie - dimostrano come le minoranze vengano facilmente discriminate quando un'azienda abusa del proprio potere di monopolio". Non fornendo la localizzazione, gli utenti Mac vengono spinti forzatamente a passare a Windows".
L'occasione di questa polemica Ŕ ghiotta per Opera che ha quindi annunciato che le future versioni per Mac del browser Opera comprenderanno anche l'ebraico e una serie di lingue "discriminate". "Al contrario di Microsoft, - scrive Opera nel suo comunicato - che sta mostrando ancora una volta di non avere intenzione di rendere il web aperto e accessibile a tutti, non supportando queste lingue nel suo browser Internet Explorer per Mac OS X".

Secondo Opera, i cambiamenti che vengono fatti in queste settimane sull'omonimo browser per la realizzazione di versioni in cirillico ed ebraico per Windows e Linux consentiranno all'azienda di realizzare a breve le medesime versioni anche per Mac.

"Opera - afferma Lie - cerca di fornire la migliore esperienza Internet a tutti, indipendentemente dal device, dal sistema operativo e dalla lingua, e abbiamo una lunga storia nel sostegno della diversitÓ culturale offrendo Opera in una varietÓ di lingue minoritarie che sono spesso ignorate dalle grandi aziende".
TAG: microsoft
22 Commenti alla Notizia Opera: Microsoft discrimina
Ordina
  • aahhaha sono arrivati i salvatori delle minoranze, ma perfavore...
    non+autenticato
  • Gavemo da cavarlo via el monopolio de maicrosoftz.

    Ben ciò.
    non+autenticato
  • premesso che da un lato uso IE e ritengo gli utenti di opera e moz dei frustrati in crisi di astinenza da sesso, e dall'altro difendo le scelte pubblicitare di PI (di qualcosa bisogna pur campare), ma queste strizzatine d'occhio al bannerone sono più irritanti del bannerone medesimo.
    Israele non è certo un paese del terzo mondo ed è un mercato informatico significativo, come lo sono le molte comunità ebraiche sparse per il mondo, sostanzialmente M$ si attacca a tutto per sfruttare la propria posizione dominante e quando Opera dice "Non fornendo la localizzazione, gli utenti Mac vengono spinti forzatamente a passare a Windows" ha sostanzialmente ragione.
    Mi piacerebbe conoscere le statistiche di diffusione del Mac in Israele, sono pronto a scommettere un caffè che il rapporto Mac/PC è più elevato che altrove.
    Che schifo. Almeno quello psicopatico di Adolfo aveva una sua motivazione morale, per quanto delirante e criminale, Guglielmo invece ha una unica morale, i dollars.
    bah.
    non+autenticato
  • > Che schifo. Almeno quello psicopatico di
    > Adolfo aveva una sua motivazione morale, per
    > quanto delirante e criminale, Guglielmo
    > invece ha una unica morale, i dollars.
    > bah.

    Bah ? BAH ? MA TI RENDI CONTO DELLE M!NCH!AT?
    CHE SCRIVI?
    Ti rendi conto che stai paragonando il progetto
    di un genoicidio pianificato con mezzi bellici e non con un semplice e liberissimo piano marketing? E quale c@zz0 sarebbe la "motivazione morale" dietro l'olocausto ? Lo sai o no che sei milioni di persone sono state sterminate unicamente perchè erano punti chiave dell'economia tedesca (ed europea), e che i loro beni sono stati ridistribuiti al Reich ? Dove cazzo è la morale in tutto questo ? una morale può essere criminale?

    E tutto questo per paragonare le scelte di un manager (Gates è solo questo, ormai) in fatto di browser ? Dove il tuo giudizio, il tuo senso della misura ?

    Ragazzi, trovatevi un "vero nemico", e magari iscrivetevi a Amnesty, partite con GreenPeace o con Medici Senza Frontiere, invece che farvi le pippe con "Pretoriani, M$ e Dragasaccoccie" ...

    non+autenticato
  • - Scritto da: giors
    > premesso che da un lato uso IE e ritengo gli
    > utenti di opera e moz dei frustrati in crisi
    > di astinenza da sesso, e dall'altro difendo

    questa premessa mi ha fatto capire il tuo QI e ho saltato tutto il resto del messaggio... però c'hai ragione tu, tranquillo.
    non+autenticato


  • - Scritto da: giors

    e neanche tanto cammuffato
    non+autenticato


  • > Che schifo. Almeno quello psicopatico di
    > Adolfo aveva una sua motivazione morale, per
    > quanto delirante e criminale, Guglielmo
    > invece ha una unica morale, i dollars.
    > bah.

    stai male!!!
    malissimo!
    fossi in te chiederei scusa e direi che mi sono sbagliato.
    Ho molti amici ebrei, alcuni sono rabbini e a volte mi infastidisce la loro supponenza nel ritenere di essere una religione/popolo eletto.
    Ma e' semplciemente un fatto di differenza culturale. E non puo' esistere morale che decida che vannos terminati.
    Anzi, se c'e' una cosa che sia esempio di assenza di morale e' proprio l'olocausto.
    Detto questo, Gates lo fa "solo" per soldi come dici tu.
    E' vero, e vorrei sapere per cosa dovrebbe muoversi un imprenditore.
    E vorrei ricordarti che a causa di Gates non e' morto nessuno, al massimo qualche dirigente netscape e' un po' meno miliardario di quanto sarebbe potuto essere.
    Rifletti, se ne sei capace, prima di scrivere.

    ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: maks
    > Ho molti amici ebrei, alcuni sono rabbini e
    > a volte mi infastidisce la loro supponenza
    > nel ritenere di essere una religione/popolo
    > eletto.

    Non hai capito (o non ti hanno fatto capire) niente dell'ebraismo e del concetto di popolo eletto.

    Ciao.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ggg
    >
    > Non hai capito (o non ti hanno fatto capire)
    > niente dell'ebraismo e del concetto di
    > popolo eletto.

    Nemmeno io l'ho ancora capito questo concetto. Qualcuno me lo può spiegare, plz?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gnurànt
    > > concetto di
    > > popolo eletto.
    >
    > Nemmeno io l'ho ancora capito questo
    > concetto. Qualcuno me lo può spiegare, plz?

    Volentieri. Dalle FAQ di menorah.it:

    L'idea che dietro la distinzione fra ebrei da una parte e non ebrei dall'altra siano celate teorie razziali, è una vecchia tesi antisemita priva di fondamento, giacché secondo la legge mosaica agli ebrei non è concesso nessun privilegio, ma semmai numerosi obblighi in più dei gentili (concetto di "elezione" e di "popolo eletto"). Entrambi, ebrei e gentili, sono chiamati a collaborare con D-o ai suoi amorevoli e misteriosi Disegni. Spesse volte il concetto di "popolo eletto" viene mal compreso dai goyim [=non ebrei, NdGGG], principalmente a causa della confusione e controinformazione causata dal Cristianesimo e dalle errate trasmissioni ed interpretazioni della legge mosaica; così come il concetto di "universalismo", che per gli ebrei si realizzerà pienamente solo con l'avvento del Messia, quando "anche i ciechi vedranno ed anche i sordi udranno" e che pertanto non contrasta minimamente con la libertà degli uomini e delle popolazioni.


    Aggiungo da un libro:

    Popolo eletto non vuol dire che è un popolo migliore degli altri! ╚ il popolo che D-o ha scelto per dargli la Torah, la sua legge. [...] perché non ha dato la Torah ai romani, non l'ha data ai greci? Gli ebrei non erano monot-isti, non erano pagani, erano quindi gli unici che avrebbero potuto capire l'idea del D-o unico e anche portare l'insegnamento d-vino a tutti gli altri popoli [...] Quindi non è stato un regalo che D-o ha fatto agli ebrei, essi ci avrebbero rinunziato volentieri! ╚ stato veramente qualche cosa che D-o ha voluto dare al popolo ebraico, l'unico popolo che *allora* poteva capire [...]
    non+autenticato
  • > "Opera - afferma Lie - cerca di fornire la
    > migliore esperienza Internet a tutti,
    > indipendentemente dal device, dal sistema
    > operativo e dalla lingua, e abbiamo una lunga
    > storia nel sostegno della diversità culturale
    > offrendo Opera in una varietà di lingue
    > minoritarie che sono spesso ignorate dalle
    > grandi aziende".

    Che bbbbbelle parole, sono commosso. Anzi quasi quasi installo Opera perchè - avendo una lunga storia bla bla bla che palle - così mi sento più bla bla bla ronf ronf zzzz.

    Opera è un browser che faceva figo quando stava su un floppy. Ora però siamo sinceri: c'è di mooolto meglio (non devo certo fare nomi). Operuzza fa schifino. Va bene, serve un po' di pubblicità e quindi ci attacchiamo a ste cazzate.

    Voglio il browser tradotto in Milanese, come diceva un altro qui dentro. Siamo in due. Se arriviamo a 100 poi apriamo un forum dedicato e vai di sommosso popolare.

    Weeeeeeeee figaaaa!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Watto
    > Opera è un browser che faceva figo quando
    > stava su un floppy. Ora però siamo sinceri:
    > c'è di mooolto meglio (non devo certo fare
    > nomi). Operuzza fa schifino. Va bene, serve
    > un po' di pubblicità e quindi ci attacchiamo
    > a ste cazzate.

    Un programma non deve "fare figo".
    Deve piacere, deve funzionare. Opera funziona. Se non ti piace è un'altro discorso, sei liberissimo di usare altri browser. Il tuo categorico "c'è di mooolto meglio" è tutto da vedere (e non argomentato). L'alternativa potrebbe essere Mozilla, ma non mi sembra così "mooolto meglio", è semplicemente diverso, con gestione e di natura differente. Se piace/ci si trova bene con Mozilla si usa mozilla, stop.

    Saluti
    non+autenticato
  • Mozilla mi porta via tutti i miei 256 Mb di RAM dopo poche ore di uso. Grrrrr mi sa che tornerò ad IE
    non+autenticato


  • - Scritto da: iome
    > Mozilla mi porta via tutti i miei 256 Mb di
    > RAM dopo poche ore di uso. Grrrrr mi sa che
    > tornerò ad IE
    siamo OT, ma mozilla a me non occupa più di 45 mb di ram anche dopo 9 ore di lavoro..
    non+autenticato


  • - Scritto da: Watto


    > Opera è un browser che faceva figo quando
    > stava su un floppy. Ora però siamo sinceri:
    > c'è di mooolto meglio (non devo certo fare
    > nomi). Operuzza fa schifino

    no, fai i nomi, che al momento non mi sovviene niente


    > Voglio il browser tradotto in Milanese, come
    > diceva un altro qui dentro.

    Io ho fatto la localizzazione nel mio dialetto (non molto diverso dal milanese) per ACT. Un browserino che sta su un floppy.
    Purtroppo supporta solo HTML nudo e crudo


    non+autenticato


  • - Scritto da: Watto
    > > "Opera - afferma Lie - cerca di fornire la
    > > migliore esperienza Internet a tutti,
    > > indipendentemente dal device, dal sistema
    > > operativo e dalla lingua, e abbiamo una
    > lunga
    > > storia nel sostegno della diversità
    > culturale
    >[CUT]
    >
    > Voglio il browser tradotto in Milanese, come
    > diceva un altro qui dentro. Siamo in due. Se
    > arriviamo a 100 poi apriamo un forum
    > dedicato e vai di sommosso popolare.
    >
    > Weeeeeeeee figaaaa!


    Un po di iniziativa ragazzi....c'è un softwarino ...xxxxxhacker...non ricordo bene il nome..che apre tutter le librerie del programma e permette tutta una serie di personalizzazioni.......si puo' fare Opera anche in Canturino stretto Sorride)))))))
    non+autenticato
  • > Un po di iniziativa ragazzi....c'è un
    > softwarino ...xxxxxhacker...non ricordo bene
    > il nome..che apre tutter le librerie del
    > programma e permette tutta una serie di
    > personalizzazioni.......si puo' fare Opera
    > anche in Canturino stretto Sorride)))))))

    Ma che ca*** dici? Sotto Linux il file delle lingue di Opera è "in chiaro", quindi basta andare con un qualsiasi editor (gvim ruleZ!) e tutto è bello che fatto.

    p.s. tempo fa qualcuno aveva fatto netscape in veneto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: un lamer
    > Ma che ca*** dici? Sotto Linux il file delle
    > lingue di Opera è "in chiaro", quindi basta
    > andare con un qualsiasi editor (gvim ruleZ!)
    > e tutto è bello che fatto.

    Non solo sotto linux, ma anche per Mac e Win...

    Saluti
    non+autenticato
  • - Scritto da: Watto

    > Opera è un browser che faceva figo quando
    > stava su un floppy. Ora però siamo sinceri:
    > c'è di mooolto meglio (non devo certo fare
    > nomi). Operuzza fa schifino. Va bene, serve

    Uhm... Prova a leggere PI (e tutti i forum) con IE e poi con OPERA... Vedrai la differenza...
    non+autenticato
  • Sono d'accordo che è una dichiarazione pubblicitaria, ma trovatemi un altro browser in dialetto scozzese o in celtico....
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)