Sony richiama migliaia di fotocamere

Il colosso giapponese è costretto ad un nuovo richiamo, questa volta riguardante alcuni modelli di fotocamera digitale consumer. Il difetto è legato al sensore CCD, lo stesso incluso anche in alcune videocamere e PDA Clié

Tokyo - Tra i problemi e i contrattempi che hanno recentemente funestato Sony si è aggiunto negli scorsi giorni il richiamo di alcune migliaia di fotocamere digitali della celebre linea Cyber-shot.

Il richiamo, che arriva nel bel mezzo del clamoroso ritiro di milioni di batterie per notebook, interessa circa un milione di macchine fotografiche prodotte tra il settembre del 2003 e il gennaio del 2005. Di queste, Sony stima che solo 4.000 necessiteranno di riparazione: il costo dell'intervento sarà a carico del produttore.

I modelli di Cyber-shot oggetti di richiamo sono i seguenti: DSC-F88, DSC-M1, DSC-T1, DSC-T11, DSC-T3, DSC-T33, DSC-U40 e DSC-U50.
L'azienda ha spiegato che i problemi tecnici segnalati dai propri utenti sono causati dalla formazione di condensa all'interno dell'apparecchio, un fenomeno che, specie in climi caldo-umidi, può finire per danneggiare il sensore CCD della fotocamera: a seconda della gravità del problema, la digicam può visualizzare e/o catturare immagini distorte o totalmente nere.

Sul sito inglese di Sony l'annuncio del richiamo fornisce informazioni leggermente diverse da quelle provenienti dalla casa madre. Secondo Sony UK, gli apparecchi potenzialmente difettosi comprendono, oltre alle fotocamere digitali, anche videocamere e PDA Clié prodotti tra l'ottobre del 2002 e il marzo del 2004. Il componente incriminato resta il sensore CCD, ma la filiale britannica del colosso non fornisce alcuna stima del numero di modelli interessati dal richiamo.

Nell'ottobre 2005 la società giapponese riscontrò difetti simili in altri modelli di macchine fotografiche e videocamere digitali.
58 Commenti alla Notizia Sony richiama migliaia di fotocamere
Ordina
  • Ho comprato un lettore dvd/vhs Amstrad, dopo 2 mesi ha smesso di leggere alcuni dvd che prima leggeva.
    Telefonato all'assistenza, mi hanno risposto che PER 3 MESI NON LO RITIRANO, perchè hanno un arretrato di 4 mesi su quelli che hanno in riparazione perchè Amstrad non manda i ricambi.
    A Torino c'è solo una assistenza Amstrad "ma ancora per poco" come dicono loro stessi "perchè non si riesce e nessuno vuole fare assistenza Amstrad".
    I centri commerciali sono pieni di prodotti Amstrad, state all'occhio.

  • - Scritto da: lalla63
    > Ho comprato un lettore dvd/vhs Amstrad, dopo 2
    > mesi ha smesso di leggere alcuni dvd che prima
    > leggeva.
    > Telefonato all'assistenza, mi hanno risposto che
    > PER 3 MESI NON LO RITIRANO, perchè hanno un
    > arretrato di 4 mesi su quelli che hanno in
    > riparazione perchè Amstrad non manda i
    > ricambi.
    > A Torino c'è solo una assistenza Amstrad "ma
    > ancora per poco" come dicono loro stessi "perchè
    > non si riesce e nessuno vuole fare assistenza
    > Amstrad".
    > I centri commerciali sono pieni di prodotti
    > Amstrad, state
    > all'occhio.

    i suou prodotti sono talmente economici che credo che il più delle volte quando si rompono conviene buttarli.....


  • > i suou prodotti sono talmente economici che credo
    > che il più delle volte quando si rompono conviene
    > buttarli.....

    perchè devo buttarlo ?? l'ho pagato 119 euro ed è in garanzia
  • e brava Lalla!
    così si fà.
    Auguri per la tua riparazione.
    non+autenticato
  • Ciao!
    Ho letto, per caso e solo ora, i tuoi problemi con Amstrad... anche io ho problemi con un LCD Amstrad.
    Sai dirmi, per favore, l'indirizzo del centro di assistenza di Torino?!?
    Grazie!

    gino.antonio@libero.it
    non+autenticato

  • Una volta la Sony era una società ingegneristica basata su ricerca & qualità.
    Adesso è finita nelle mani dei markettari, ovvero il nulla oltre alla pubblicità con le donnine tette di plastica.

    Tanto vale comprare Samsung o LG: stessa qualità a prezzi dimezzati.
    non+autenticato
  • la sony fa skifoo!!!!! è peggiorata...!!! televisori ke si rompono subito...le PSP non durano niente...le ps2 si bruciano x il laser...ora le fotocamere...meno male ke nei centri assistenza ti cambiano di tutto..xrò potrebbero migliorare la qualità
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > la sony fa skifoo!!!!! è peggiorata...!!!
    > televisori ke si rompono subito...le PSP non
    > durano niente...le ps2 si bruciano x il
    > laser...ora le fotocamere...meno male ke nei
    > centri assistenza ti cambiano di tutto..xrò
    > potrebbero migliorare la
    > qualità
    Ho una PS2 da almeno 5 anni e funge ancora benissimo!
    Ho una PSP da almeno un anno e non mi da alcun problema
    Ho un Trinitron 100Hz da almeno 8 anni ed ancora lì che mi fa vedere le tette delle veline di Striscia la Notizia (LOL)
    Ho una videocamera Sony Handycam 8mm da 7 anni e funge ancora.

    Scusa ma cosa ci fai con gli elettrodomestici? Sarai un masochista?
    non+autenticato

  • > lì che mi fa vedere le tette delle veline di
    > Striscia la Notizia
    > (LOL)
    > Ho una videocamera Sony Handycam 8mm da 7 anni e
    > funge
    > ancora.
    >
    > Scusa ma cosa ci fai con gli elettrodomestici?
    > Sarai un
    > masochista?


    questa storia l'ho gia sentita, sembra che ultimamente stia peggiorando.


    Parlo per sentito dire nei Ng, visto che fino ad ora mi sono trovato bene con la sony.
  • Ho comprato una videocamera Canon MV600i nel 2002 (800 euro inclusa batteria supplementare), quando ha manifestato questo difetto (fine 2004) l'ho rispedita alla Canon e me l'hanno riparata gratuitamente.

    Dopo pochi mesi, scaricando un filmato via firewire (che ho usato molto poco), mi si è bruciata la scheda madre. Mi hanno risposto che la causa è stata una fantomatica "scarica elettrica" proveniente dal computer attraverso il cavo dati.

    Per la riparazione mi hanno chiesto 240 euro. Ora vi chiedo: vale la pena ripararla quando ogni volta che l'attacco al mio computer, munito di una normalissima scheda e di un normalissimo cavo firewire, devo aver paura che si fulmini di nuovo?

    Non sarebbe più logico integrare una protezione contro le strane "sovratensioni" direttamente nella videocamera?

    Risultato: per me Canon ha chiuso! Triste


    non+autenticato
  • Boh!

    comperate videocamera canon e macchina reflex canon sei mesi fa... mai avuto nessun problema di questo tipo finora (faccio gli scongiuri).

    non+autenticato
  • Difettosità elevata
    Malware nel pc degli utenti con i suoi Rootkit
    Costi elevati
    Utilizzo sempre di standard proprietari

    Ma cosa crede che i consumatori siano dei masochisti?
    Vedrete che di questo passo non ci metterà molto a fallire.... a proposito ma i Giapponesi una volta non facevano Kaharakiri (spero si scriva cosi)... Ah i bei tempi andati.

  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Difettosità elevata
    > Malware nel pc degli utenti con i suoi Rootkit
    > Costi elevati
    > Utilizzo sempre di standard proprietari
    >
    > Ma cosa crede che i consumatori siano dei
    > masochisti?
    > Vedrete che di questo passo non ci metterà molto
    > a fallire.... a proposito ma i Giapponesi una
    > volta non facevano Kaharakiri (spero si scriva
    > cosi)... Ah i bei tempi andati.

    No, i giapponesi non facevano quella cosa che hai scritto, e non facevano neanche harakiri. Si vede che oltre a non sapere scrivere la parola, non la sai neanche pronunciare e tantomeno sai di cosa si tratta.

    Hai generalizzato dicendo che Sony fa tutto difettoso e che fa schifo.

    Hai generalizzato dicendo che i giapponesi facevano "Kaharakiri" (mi chiedo poi come lo pronunci questo accrocchio di vocali e consonanti).

    Ora generalizzo io:
    Esiste un mafioso coglione (per te sarebbe tutti i mafiosi sono coglioni)
    Ci sono italiani mafiosi (per te sarebbe tutti gli italiani sono mafiosi)
    Ci sono italiani su Punto Informatico (per te sarebbe tutti i lettori di Punto Informatico sono italiani)
    Tu scrivi su Punto Informatico (per te sarebbe - solo tu scrivi su punto informatico).

    Facendo due più due si evince che tu sei un mafioso coglione.

    Complimenti, mister Generalizziamo!Occhiolino
  • Ha Io generalizzo!
    Grazie per la precisazione su Harakiri, ma a me risulta che fosse una pratica tutta giapponese quella di piantarsi una spada nello stomaco, dopo aver fallito in una qualche missione/scopo, ovvio che non lo facessero i contadini ma la parte più nobile, quella con l'onore a 360° "i Samurai". Modernizzandosi il Giappone e scomparendo la casta dei Samurai, tuttavia non si è perduta completamente l'usanza del Harakiri.
    Ancora oggi si ha notizia di alcuni suicidi rituali compiuti in Giappone con tale tecnica, di solito compiuti da esponenti di primo piano della Yakuzia (se ho scritto male correggimi pure) o da alcuni importanti capi di impresa.
    Quindi il mio invito ironico, di eseguire Harakiri, rivolto alla dirigenza Sony non mi sembra poi tanto fuori luogo.
    Per quanto riguarda la difettosità e il costo sproporzionato dei prodotti Sony non sono certo Io a dirlo ne a generalizzarlo, ma le ormai quotidiane notizie di richiami/problemi sui prodotti commercializzati da detta multinazionale. Generalizzare sarebbe stato dire che tutti i prodotti Giapponesi fanno schifo, cosa che ovviamente non è e che non mi sono mai sognato di dire.
    P.S. con questo non è che voglia difendere altre multinazionali con prodotti spesso di cattiva qualità (Es. Philips, specie alcuni anni fa ora va un pò meglio)
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Ha Io generalizzo!

    "ah", non "ha". Esclamazione, non verbo essere.

    > Grazie per la precisazione su Harakiri, ma a me
    > risulta che fosse una pratica tutta giapponese

    Era dei samurai. Generalizzare è sempre errato.
    (complimenti per il copia incolla che segue)

    > Modernizzandosi il Giappone e scomparendo la
    > casta dei Samurai, tuttavia non si è perduta
    > completamente l'usanza del
    > Harakiri.

    Non è l'Harakiri. È un suicidio che lo ricopia. Ma non è la stessa cosa. Li da dove hai fatto copia incolla le notizie evidentemente erano frammentarie.

    > Ancora oggi si ha notizia di alcuni suicidi
    > rituali compiuti in Giappone con tale tecnica, di
    > solito compiuti da esponenti di primo piano della
    > Yakuzia (se ho scritto male correggimi pure) o da
    > alcuni importanti capi di
    > impresa.

    Noioso il tuo copia incolla. Potevi mettere qualche link che sarebbe stato "meno peggio"

    > Quindi il mio invito ironico, di eseguire
    > Harakiri, rivolto alla dirigenza Sony non mi
    > sembra poi tanto fuori luogo.

    E pensi che la dirigenza sony sia solo giapponese?

    > Per quanto riguarda la difettosità e il costo
    > sproporzionato dei prodotti Sony non sono certo
    > Io a dirlo

    Complimenti per l' "io" scritto sempre maiuscolo. Una persona che come te infila tanti "io" in un discorso mostra subito che dietro alle parole non c'è nulla. Solamente un "volersi mostrare". Perchè se non indichi te stesso, nessuno neanche si accorgerà che esisti.

    ne a generalizzarlo, ma le ormai
    > quotidiane notizie di richiami/problemi sui
    > prodotti commercializzati da detta
    > multinazionale.

    "Quotidiane"? Quotidiano significa "ogni giorno". Documentati meglio.

    > Generalizzare sarebbe stato dire
    > che tutti i prodotti Giapponesi fanno schifo,
    > cosa che ovviamente non è e che non mi sono mai
    > sognato di
    > dire.

    No. Generalizzare è anche "solamente" dire che tutti i prodotti Sony fanno schifo. E questo non è vero.

    > P.S. con questo non è che voglia difendere altre
    > multinazionali con prodotti spesso di cattiva
    > qualità (Es. Philips, specie alcuni anni fa ora
    > va un pò
    > meglio)

    Si Si... illuso.

    Tanto la figuraccia l'hai fatta.
    Potevi stare zitto che nessuno si sarebbe ricordato di te.
  • Nessun copia incolla, sono informazioni che ho di mio, tra l'altro si da il caso che qualcosina del giappone e dei giapponesi sappia, visto che per lavoro ci sono stato per circa un mese.
    Piuttosto, la prossima volta leggi per intero quello che scrivo, infatti ho segnalato pittosto chiaramente che erano i Samurai ad eseguire Harakiri e non in generale tutti i giapponesi.
    Per quanto riguarda la distinzione che operi fra i suicidi eseguiti con la tecnica del Harakiri oggi e quelli compiuti nel passato stai sbagliando alla grande.
    Ancora oggi esistono Harakiri eseguiti per gli stessi motivi di quelli eseguiti nel giappone medievale: Manchevolezza disonorevole ai propri doveri (o meglio scoperta da parte di terzi di tali manchevolezze).
    La cultura giapponese moderna infatti ancora mitizza molto il senso dell'onore e del dovere, ma purtroppo, per loro, con un accento di tipo puritano (ossia la vera colpa è farsi cogliere con le mani nel sacco).


    N.B. Non è colpa mia se la Sony negli ultimi anni sta peggiorando i suoi standard qualitativi e se ormai di continuo emergono problemi sui suoi prodotti (l'ultima notizia indica seri problemi su un numero elevato di PS3). Che abbia sempre cercato di introdurre standard proprietari è poi un dato di fatto (betamax, memory stick, standard di alta definizione, minidisc ecc).
    Cerca in fututo di essere meno aggressivo nei post, perchè Io sarò anche vuoto, ma ricordati che in una discussione vince non chi urla o insulta di più il suo avversario, ma chi porta elementi concreti.
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Nessun copia incolla, sono informazioni che ho di
    > mio, tra l'altro si da il caso che qualcosina del
    > giappone e dei giapponesi sappia, visto che per
    > lavoro ci sono stato per circa un
    > mese.

    Un mese e pensi di sapere qualcosa? Io continuo a capire poco dell'Italia, eppure sono quasi due anni che lavoro in questa nazione.

    > Piuttosto, la prossima volta leggi per intero
    > quello che scrivo, infatti ho segnalato pittosto
    > chiaramente che erano i Samurai ad eseguire
    > Harakiri e non in generale tutti i giapponesi.

    Nel primo messaggio non lo hai scritto. E per essere preciso, sappi che non tutti i samurai erano giapponesi. Eh, già. La prossima volta, prima di dire che "sai qualcosina, visto che ci sei stato per un mese", prova a leggere un po' qualcosa, di documentarti, di parlare di qualcosa di cui non hai semplicemente "sentito parlare".

    > Per quanto riguarda la distinzione che operi fra
    > i suicidi eseguiti con la tecnica del Harakiri
    > oggi e quelli compiuti nel passato stai
    > sbagliando alla
    > grande.

    Non sbaglio. Quelli di oggi "copiano" la tecnica, ma non possono (per ovvi motivi) essere uguali. Informati bene su cosa è l'harakiri e capirai, cerca di capire il perchè e non fermarti a leggere e documentarti fino a quando non lo avrai capito. C'è un "piccolo" particolare che rende impossibile oggi, fare harakiri.

    > Ancora oggi esistono Harakiri eseguiti per gli
    > stessi motivi di quelli eseguiti nel giappone
    > medievale: Manchevolezza disonorevole ai propri
    > doveri (o meglio scoperta da parte di terzi di
    > tali
    > manchevolezze).

    "o meglio" ? Allora hai capito ancora meno di quanto temessi. L'harakiri, per essere tale, deve avvenire *prima* della resa pubblica del disonore.

    > La cultura giapponese moderna infatti ancora
    > mitizza molto il senso dell'onore e del dovere,

    Non solo quella giapponese. Peccato.

    > ma purtroppo, per loro, con un accento di tipo
    > puritano (ossia la vera colpa è farsi cogliere
    > con le mani nel
    > sacco).

    Oh, Mein Gott!

    > N.B. Non è colpa mia se la Sony negli ultimi anni
    > sta peggiorando i suoi standard qualitativi e se
    > ormai di continuo emergono problemi sui suoi
    > prodotti (l'ultima notizia indica seri problemi
    > su un numero elevato di PS3).

    Di continuo? Annoiato

    > Che abbia sempre
    > cercato di introdurre standard proprietari è poi
    > un dato di fatto (betamax, memory stick, standard
    > di alta definizione, minidisc
    > ecc).

    Il minidisc? Ma se esistevano pure altri produttori che hanno costruito lettori e registratori di Minidisc. Sotto questo punto di vista, ogni nuova invenzione usa formati proprietari. Comuqnue, in quel periodo uscirono contemporaneamente la DCC (una specie di cassetta philips, compatibile nella forma e nelle dimensioni con quelle analogiche, ed i lettori/registratori potevano anche leggere quelle vecchie), ed il MiniDisc. Sono passati quasi 20 anni. Il mio lettore ancora funziona. Di DCC nn mi pare di averne viste molto in giro. O sbaglio?
    Betamax? Si, certo, era la proposta Sony di videoregistrazione domestica. Un vero peccato che non abbia vinto. Ma sotto questo punto di vista anche VHS e Video2000 erano formati proprietari. Anzi, il primo era proprio Betamax (versione "casalinga" del formato tutt'ora più utilizzato al mondo nelle produzioni televisive). Memory Stick: quante versioni di flash conosci? Perchè tutti ce l'hanno con Sony (quando poi era stata una delle prime) e quelli arrivati dopo sono "innocenti" ? Xd di fuji non ti dice nulla?
    E sai quale è uno dei formati proprietari di Sony più diffusi al mondo? Il CD. Prova a leggerti la storia dell'Orange Book ed avrai grosse sorprese. Per fortuna che c'era Sony in quel progetto.

    > Cerca in fututo di essere meno aggressivo nei
    > post, perchè Io sarò anche vuoto, ma ricordati
    > che in una discussione vince non chi urla o
    > insulta di più il suo avversario, ma chi porta
    > elementi concreti.

    In una discussione "vince" ? Ma cosa è? una battaglia all'ultimo sangue? Ed io sarei stato aggressivo?

    Yawn!
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)