Perché non ci insegnano a cercare online?

di Mauro Lupi - Ma quale ricerca avanzata? Semmai gli strumenti messi in campo dai motori per una ricerca più precisa facilitano la vita, di certo non la complicano. Ma li usano in pochi, e loro lo sanno. E ci guadagnano

Roma - Ogni tanto qualcuno prova a mettere ordine tra le innumerevoli e poco conosciute modalità di interrogare i motori di ricerca. Ad esempio Grey Hat SEO, che sul suo blog descrive molto bene le utilissime funzioni per cercare dentro Google in modo più efficiente rispetto al semplice uso di chiavi di ricerca generiche.

Sono istruzioni semplici che spesso abbreviano decisamente il percorso per arrivare ai siti che si conta di trovare. Ad esempio "~albergo trastevere" considera anche i sinonimi della parola "albergo" ("hotel", ecc.), oppure "youtube site:myspace.com" che cerca la parola "youtube" solo all'interno di siti su myspace.com.

Il fatto interessante è che è possibile utilizzare gran parte di queste funzioni mediante quella che i motori di ricerca chiamano, in genere, "Ricerca avanzata". A me sembra un evidente controsenso, che peraltro dura ormai da quando esistono i search engine. Al contrario, sarebbe opportuno identificare tali funzioni come "Ricerca facilitata" perché in fondo di questo si tratta. Difatti, nella pagina "Ricerca avanzata" ci sono riquadri già pronti dove si possono impostare numerosi parametri senza doversi ricordare altre istruzioni (quelle si, "avanzate"). Ad esempio si può identificare solo un tipo di documento (PDF, Word ecc.), è possibile limitare la ricerca alle pagine aggiornate negli ultimi 3 mesi, si può optare per una determinata lingua, scegliere i risultati in base alla licenza di utilizzo, e così via.
Se chiedete ai motori di ricerca quanti sono gli utenti che usano la "Ricerca avanzata", la risposta non può che risultare ovvia: pochi. Ed è evidente che sia così. Chi ce lo fa fare a complicarci la vita? "Ricerca avanzata" sembra proprio condurci verso lidi complessi, in cui è lecito aspettarsi tecnicismi e sofisticazioni.

Quando Microsoft applicò la sua tecnologia a MSN Search, quella che era "Advanced Search" diventò "Search Builder", frutto anche di una discussione a Seattle tra il team di MSN ed un gruppo di esperti di cui facevo parte (denominata Search Champs). Ora invece che è diventato "Live Search", questa funzione è scomparsa del tutto.

In effetti, fino a qualche anno fa queste pagine tentavano di spiegare agli utenti cose come le "funzioni booleane" e gli operatori AND e OR. Penso ad esempio ad Altavista i cui parametri avanzati consentivano di dettagliare la ricerca in maniera molto sofisticata. Se non altro, Altavista ebbe il merito di stampare migliaia di volumetti molto ben fatti, distribuiti anche nelle scuole, in cui diligentemente si spiegavano non solo le funzioni del motore di ricerca, ma più in generale "come trovare le informazioni".

Ecco, questo è il punto: a me sembra assurdo relegare delle funzioni che facilitano le ricerche, in una pagina chiamata "Ricerca avanzata" la quale, con questo nome, sembra proprio volerne scoraggiare la consultazione. Eppure il crescente problema di chiunque usi la Rete è proprio quello di riuscire a filtrare la quantità enorme e crescente dei contenuti disponibili online, tanto da sollevare il problema del "digital divide" non più solo in riferimento a chi usa il PC o internet e chi no, ma tra chi trova le informazioni "giuste" e chi invece rimane sommerso dal "rumore" conseguente all'entità dei contenuti digitali sul web. A tal proposito si veda anche il mio post Il sapere: vattelo a cercare! che prende spunto da un'acuta riflessione pubblicata da mini-marketing.

A questo punto viene un sospetto: siamo proprio sicuri che ai motori di ricerca interessi proprio tanto aiutare le persone a saper cercare? In effetti le analisi sull'uso dei motori di ricerca, ci dicono proprio che, a fronte di un risultato non pertinente, i navigatori rimangono sullo stesso sito cambiando la chiave di ricerca. Quindi in fondo, allungando di un po' la permanenza sul sito, non si penalizza più di tanto l'esperienza di navigazione, mentre invece aumentano le probabilità che l'utente incroci un contenuto pubblicitario.

Oltre a ciò, mi sembra che l'orientamento prevalente sia piuttosto quello di intuire i siti effettivamente cercati dalle persone e di predisporre delle risposte mirate. Un modo quindi, per tenere le redini dei risultati piuttosto che insegnare a cavalcare, pardon, a cercare. Ci viene detto spesso che l'utente è pigro, va nel box di ricerca e scrive la prima parola che gli salta in mente. Sicuramente è così per una gran parte degli internauti. Ma i motori di ricerca cosa stanno facendo per aumentare le conoscenze degli utenti? Ah, sì, c'è la "Ricerca avanzata".

Mauro Lupi
Mauro Lupi Blog


Nota: Mauro Lupi è co-fondatore e presidente di Ad Maiora
36 Commenti alla Notizia Perché non ci insegnano a cercare online?
Ordina
  • www.stanford.edu/yahoo ...

    un progetto che prevedeva la catalogazione dei siti ...

    ... poi, grazie alla pubblicità, abbiamo assistito a nuove nefandezze ... bannerini su altavista ... linkexchange ...

    .. e poi entrano in gioco i grandi (!!Ya!!), banner pubblicitari in ogni dove (basta guardare repubblica o virgilio ) ...

    a questo punto serve QUANTITA non QUALITA ...

    quindi,

    la ricerca NON serve più a "cercare" qualcosa ma a "trovare" la pubblicità ...

    Saluti.
  • > quindi,
    >
    > la ricerca NON serve più a "cercare" qualcosa ma
    > a "trovare" la pubblicità
    > ...
    >
    > Saluti.

    adblock e passa la paura
    non+autenticato
  • mp3, pdf, jpg, tiff, webcam, *.???,
    txt, file di password, siti _vulnerabili_,
    siti di online shopping _vulnerabili_, pbx aperti, router amministrabili, firewall, amministrabili, file di log, directory dal contenuto sensibile ,amministrazione stampanti/milledevizi(tra cui, storage esterni, backup...),database admin, stream video, stream audio...
    posso usarlo come proxy web (e navigare con l'ip di google) e taaaaante altre cose belle, che ad oggi ho visto solo col gugolo...

    come fare?
    cercate un po' "google hack" col google...
    uno dei risultati fa per voi...

    http://202.222.144.31/indexFrame.shtml?newstyle=On...


    Anonimo

    ps: oh, non fate c*zz*te! si è sempre loggati!
    non+autenticato
  • Non tutti sono geek al mondo: nella mia esperienza 10 form da riempire generalmente fanno venire il mal di testa agli utenti normali, e anche insegnare a anteporre un ~ (che tra l'altro sulle tastiere italiane non e' molto...presente) ad un testo e' quasi parlare di fantascienza.

    Interessante un articolo segnalato su slashdot e per certi versi correlato all'argomento:

    http://www.joelonsoftware.com/items/2006/11/21.htm...

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Non tutti sono geek al mondo: nella mia
    > esperienza 10 form da riempire generalmente fanno
    > venire il mal di testa agli utenti normali,

    Altrimenti detti "utonti"


    > e
    > anche insegnare a anteporre un ~ (che tra l'altro
    > sulle tastiere italiane non e' molto...presente)

    Questo e' un limite dell'utonto winsozzo.
    Io sulla mia linux machine uso solo tastiere US, visto che e' molto piu' utile avere parentesi graffe che inutili lettere accentate non ascii.

    > ad un testo e' quasi parlare di
    > fantascienza.

    Quindi l'utonto desidera rimanere tale!
    Guai imparare ad usare il computer: meglio vivere nell'ignoranza!
    non+autenticato
  • > > e
    > > anche insegnare a anteporre un ~ (che tra
    > l'altro
    > > sulle tastiere italiane non e' molto...presente)
    >
    > Questo e' un limite dell'utonto winsozzo.
    > Io sulla mia linux machine uso solo tastiere US,


    Lo sappiamo che tu sei un gran figo...e questo mi fa anche pensare che per alcune persone Linux non e' un modo per essere piu' liberi, ma serve semplicemente a fare bella mostra di se'

    f34r my m4d sk1llz
    non+autenticato
  • - Scritto da:

    > Questo e' un limite dell'utonto winsozzo.
    > Io sulla mia linux machine uso solo tastiere US,
    > visto che e' molto piu' utile avere parentesi
    > graffe che inutili lettere accentate non
    > ascii.

    La cerco anche io, mi dici dove sei riuscito a trovare una tastiera UK ????
    Vorrei evitare di farmela spedire dagli usa...
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Questo e' un limite dell'utonto winsozzo.

    Non capisco cosa significhi la lettera "e" seguita dell'apostrofo.
    Che lingua parli?

    > Io sulla mia linux machine uso solo tastiere US,
    > visto che e' molto piu' utile avere parentesi

    e'? piu'? che parole sono?
    Le ho cercate sul vocabolario... ma non le trovo.

    > Quindi l'utonto desidera rimanere tale!
    > Guai imparare ad usare il computer: meglio vivere
    > nell'ignoranza!

    l'ignoranza di chi non scrive correttamente il verbo essere non può essere superata, mi spiace!

    p.s. la tua altezzosità merita di essere isolata dal resto del mondo.
    E questo è esattamente quello che accadrà.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > - Scritto da:
    > > Questo e' un limite dell'utonto winsozzo.
    >
    > Non capisco cosa significhi la lettera "e"
    > seguita
    > dell'apostrofo.
    > Che lingua parli?
    >
    > > Io sulla mia linux machine uso solo tastiere US,
    > > visto che e' molto piu' utile avere parentesi
    >
    > e'? piu'? che parole sono?
    > Le ho cercate sul vocabolario... ma non le trovo.
    >
    > > Quindi l'utonto desidera rimanere tale!
    > > Guai imparare ad usare il computer: meglio
    > vivere
    > > nell'ignoranza!
    >
    > l'ignoranza di chi non scrive correttamente il
    > verbo essere non può essere superata, mi
    > spiace!
    >
    > p.s. la tua altezzosità merita di essere isolata
    > dal resto del
    > mondo.
    > E questo è esattamente quello che accadrà.

    C'è da dire che, tanto, anche le tastiere italiane fanno cagher... voglio dire non posso nemmeno iniziare una frase con il verbo essere alla terza persona singolare!!!!!!!!! Fortunatamente MS Office correggie questi problemi Facendo E' -> É e correzioni simili. Quando scrivi email da web (esempio: gmail) questo può essere seriamente un problema.

    Insomma dato che tanto non si può scrivere in Italiano corretto con le tastiere italiane tanto vale usare le US...
  • Continuando l'OT...non è che qualcuno sa come cambiare il "Seleziona Tutto" dall'inutile

    Ctrl + Tastierino Numerico 5

    al più classico e immediato

    Ctrl + A

    ?

    Parlo di Win italiano, naturalmente...odio queste rimappature...
    non+autenticato
  • > visto che e' molto piu' utile avere parentesi
    > graffe che inutili lettere accentate non
    > ascii.

    Che servono a scrivere in italiano come si scrive in italiano.

    > meglio vivere
    > nell'ignoranza!

    Ah ecco.
    non+autenticato
  • "questa ricerca andrà quindi in onda in forma ridotta per venire incontro alle vostre (ridotte) capacità mentali."A bocca aperta

    non+autenticato
  • Certo che ogni imbecille a questo mondo puo' buttar giu' due righe di codice in croce e farsi un sito pesante, brutto, spammoso e magari con qualche bella doorway a rompere i maroni nelle ricerche.

    Il problema pero' e' la logica di search dei motori piu' diffusi...
    Si premia :

    -Chi ha piu' link (e qui ovviamente le doorway e lo spam gratuito ammazzano internet)

    -Chi ha piu' anzianita' (e qui basta creare un sito del cazzo, con 1000 parole in croce, e aspettare 2-3 anni per vederselo spuntare ovunque, con i tristi risultati che spesso conosciamo..)

    -Chi fa siti poco leggibili (l'usabilita' di un sito dovrebbe essere il PRIMO parametro da considerare)

    Come fanalino di coda si premiano i contenuti...
    Alla fine sarebbe molto piu' funzionale per gli utenti poter cancellare dalle ricerche i siti che non danno il risultato sperato associato alla parola selezionata, inviando contemporaneamente un feedback al motore stesso.

    Il tutto senza lunghe procedure di segnalazione...con 2 click.
    non+autenticato
  • il feedback al motore di ricerca? in modo da rendere ancora piu facile la scalata da parte dei siti spammosi?Sorpresa se prima dovevano inventarsi altri siti e linkarsi tra loro, così gli basterebbe un click Deluso

  • - Scritto da: HomoSapiens
    > il feedback al motore di ricerca? in modo da
    > rendere ancora piu facile la scalata da parte dei
    > siti spammosi?Sorpresa se prima dovevano inventarsi
    > altri siti e linkarsi tra loro, così gli
    > basterebbe un click
    >Deluso

    Ma adesso non forniscono i risultati delle ricerche anche in base alla storia delle ricerche passate? In questo caso basta che questa segnalazione sia valida per l'utente.
    non+autenticato
  • ... lo fa wink.com

    Saluti!
  • Per fare i desktop grafici spesso intervengono gli esperti d'interazione uomo-macchina per rendere l'esperienza user-friendly.
    Perche' per i siti basta lo smanettone cacciavitaro?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Per fare i desktop grafici spesso intervengono
    > gli esperti d'interazione uomo-macchina per
    > rendere l'esperienza
    > user-friendly.
    > Perche' per i siti basta lo smanettone
    > cacciavitaro?


    Ma che cazzo dici
    non+autenticato
  • Perche altrimenti non avresti tutti questi siti porno su cui passare il tuo inutile tempo.
    NSA
    1909

  • - Scritto da: NSA
    > Perche altrimenti non avresti tutti questi siti
    > porno su cui passare il tuo inutile
    > tempo.

    I siti porno che visito io sono usabili
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: NSA
    > > Perche altrimenti non avresti tutti questi siti
    > > porno su cui passare il tuo inutile
    > > tempo.
    >
    > I siti porno che visito io sono usabili

    Dacci qualche linkSorride   



    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da: NSA
    > > > Perche altrimenti non avresti tutti questi
    > siti
    > > > porno su cui passare il tuo inutile
    > > > tempo.
    > >
    > > I siti porno che visito io sono usabili
    >
    > Dacci qualche linkSorride   
    >

    Quoto ! Guarda che non ci crediamo !!!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: NSA
    > > Perche altrimenti non avresti tutti questi siti
    > > porno su cui passare il tuo inutile
    > > tempo.
    >
    > I siti porno che visito io sono usabili

    Facile fare quelli. Metti qualche parte anatomica di donna cliccabile e subito il sito diventa usabile.
    non+autenticato

  • - Scritto da: NSA
    > Perche altrimenti non avresti tutti questi siti
    > porno su cui passare il tuo inutile
    > tempo.

    inutile lo usi con i tuoi amici,se permetti.Il resto lo prendo volentieri come una battuta.
    non+autenticato

  • - Scritto da: NSA
    > Perche altrimenti non avresti tutti questi siti
    > porno su cui passare il tuo inutile
    > tempo.

    I siti porno non sono inutili !!!
    Sono fare sesso con qualcuno che si apprezza veramente ! Rotola dal ridere
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: NSA
    > > Perche altrimenti non avresti tutti questi siti
    > > porno su cui passare il tuo inutile
    > > tempo.
    >
    > I siti porno non sono inutili !!!
    > Sono fare sesso con qualcuno che si apprezza
    > veramente ! Rotola dal ridere
    >
    E ora paga i diritti a Woody Allen o ti denuncio alla MPAA Indiavolato
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Per fare i desktop grafici spesso intervengono
    > gli esperti d'interazione uomo-macchina per
    > rendere l'esperienza
    > user-friendly.
    > Perche' per i siti basta lo smanettone
    > cacciavitaro?

    Hai ragione da vendere, il problema è che anche se non sei cacciavitaro poi ti trovi con dei clienti che non capiscono una sega e vogliono che infili cose assurde perché l'hanno visto sui siti della concorrenza, flash in primis e specie per cose dove non servono a nulla.
    non+autenticato