Ma cosa è questa alta definizione?

di T. Tessarolo - Nei negozi si spacciano come televisori rivoluzionari apparecchi che non lo sono affatto o che sono destinati a deludere. Viaggio nell'alta definizione, per sapere cos'è e perché per ora conviene guardarla da lontano

Roma - Sapete cos'è la TV ad Alta Definizione? Siete sicuri? Attenzione perché se non avete un quadro chiaro sull'argomento rischiate di fare brutti affari per Natale, magari comprando un nuovo televisore nella speranza che sia il "massimo", ritrovandovi poi con un prodotto già vecchio o, ancor peggio, inutile.

Credo che tutti sappiano rispondere alla domanda di base su cosa sia l'alta definizione. Avere una definizione più alta significa vedere o percepire meglio quello che ci viene presentato. È vero per qualsiasi cosa: libri, foto e per i video. Quindi, se ci viene chiesto cosa sia una televisione ad alta definizione, la prima risposta istintiva è: "una televisione che si vede meglio". Ed è questa semplice associazione che ha ingannato molti, permettendo ai produttori di televisori, e ad i venditori di fumo in quasi tutti i negozi di elettrodomestici, di vendere alla gente niente più che un sogno. Sì, perché la vera verità è che di alte definizioni ne esistono più di una e, soprattutto, che per vedere meglio non basta avere un adesivo con scritto HD appiccicato sul televisore. Cerchiamo di capirci di più, facendo chiarezza su quello che è veramente l'alta definizione e provando a tracciare uno scenario evolutivo per questa tecnologia.

Alta definizione, innanzi tutto, significa veramente vedere meglio. La nostra TV ha sempre trasmesso, da 50 anni a questa parte, in una risoluzione chiamata 576i, ovvero con 576 linee mostrate sul nostro televisore in modalità interlacciata (da cui la "i"). Per "interlacciata" si intende una immagine che si compone della sovrapposizione rapidissima di due differenti "piani", uno contenente solo le righe pari e l'altro le righe dispari. Sovrapponendoli rapidamente si ha l'impressione, netta ed inequivocabile, di una unica immagine in movimento.
Alternativamente, una immagine può essere trasmessa anche in modalità cosiddetta "progressiva", ovvero tutta d'un pezzo e quindi non spezzata in due piani ma trasmessa di seguito, progressivamente. Non voglio scendere oltre nei dettagli tecnici dei sistemi di trasmissione TV. Basti sapere che a parità di risoluzione "progressivo" è meglio di "interlacciato" come resa qualitativa dell'immagine. La nostra televisione quindi viene trasmessa in modalità 576i con una risoluzione che corrisponde a 720 x 576 pixel. E fin qui siamo al "classico". Passando all'alta definizione, le cose si complicano perché ci sono ben 3 formati commercialmente noti.
La guerra dei formati
Due purtroppo sono stati appiattiti dentro il poco chiaro, ma molto noto marchio "HD Ready". La quantità di televisori che riportano la scritta "HD Ready" è ormai elevatissima. Ma che significa "HD Ready"? Pronta per l'alta definizione: chi compra si aspetta quindi di avere un tv color capace di ricevere e visualizzare un segnale di migliore qualità.

Bisogna fare attenzione, perché l'HD Ready deve supportare la modalità 720p (dove "p" sta per progressivo) e può supportare la modalità 1080i. Può supportare perché non è detto che lo faccia: non tutti i televisori hanno questa seconda opzione, anche se generalmente è presente. Attenzione, perché anche qui l'apparenza può ingannare: tra la modalità 720p con risoluzione a 1280 x 720, e quella 1080i con risoluzione 1920 x 1080, c'è una grande differenza. Come abbiamo già detto, però, la modalità "progressiva" è meglio di quella "interlacciata" e per certe tipologie di contenuti, tipo lo sport, vedere in modalità 720p è preferibile che veder in 1080i. Ecco perché le due modalità sono state accoppiate, perché in realtà sono parte di una stessa famiglia di "quasi HD".

Sì, perché il vero significato che bisognerebbe dare al termine "HD Ready" è di "Quasi HD". L'alta definizione, quella vera, quella che si vede bene, è un'altra e si chiama 1080p o "Full HD". La modalità 1080p è una risoluzione 1920x1080 in modalità progressiva. Il massimo che si possa avere. E l'HD 1080p è veramente impressionate. Vedere un contenuto girato e trasmesso a 1080p su un tv color predisposto è veramente un'esperienza nuova di televisione. Ma la vera HD non può essere vista sui televisori "HD Ready". Forse quell'etichetta, quella definizione è stata data con un occhio più rivolto al marketing che ai consumatori. Il popolo degli acquirenti dei Plasma o LCD 42 o 50 pollici "HD Ready" come si sente adesso, sa forse che l'alta definizione è un'altra cosa? Per capire meglio la grandissima differenza tra le varie modalità basta fare attenzione al numero di pixel che riescono a rappresentare, il vero fattore discriminante:

720p = 922,000 pixels / frame
1080i = 1,037,000 pixels / frame
1080p = 2,074,000 pixels / frame

Come si vede le due modalità 720p e 1080i sono molto vicine per numero di pixel espressi, mentre il 1080p è veramente un altro mondo. Attenzione, questo non significa che i televisori "HD Ready" siano tutti da buttare. La realtà forse è drammaticamente un'altra: i televisori HD oggi non servono praticamente a niente. Per vedere in HD è necessario avere una sorgente HD, altrimenti siamo sempre alla vecchia cara risoluzione. Di sorgenti potenziali HD ce sono tre.
319 Commenti alla Notizia Ma cosa è questa alta definizione?
Ordina
  • sto per comprare toshiba 32el933g,ad un prezzo di 312,56.vorrei gentilmente se sto facendo un buon acquisto.vi ringrazio anticipatamente.
    non+autenticato
  • Mi rivolgo a lei signore intanto complimenti per la descrizzione ma volevo farle presente che la xbox360 supporta ottimamente la versione ful HD con 1080p meglio della pleystation3, lo dico e mi propongo perchè sono un giocatore professionista. cordiali saluti Michelangelo55
    non+autenticato
  • Ho un sharp lc32gd1e e vorrei abbonarmi a sky HD.
    La sharp mi ha dato notizie contrastanti: il numero verde non lo sapeva perchè fuori produzione e mi ha consigliato di contattare un centro di assistenza.
    Ho contattao 2 centri ed uno mi ha detto di no l'altro che il televisore è hd ready e quindi potrei farlo ma si vedrebbe normalmente.
    Leggendo un vostro articolo molto chiaro e verificando un paio di schede tecniche ho capito che il televisore è 720p e che quindi non avrei problemi a vedere i canali e che sarebbe sufficientemente buona l'immagine.
    Mi confermate quanto ho capito oppure avete altre osservazioni da fare?
    Grazie per l'attenzione.
  • sono veramente disgustato dai venditori che pur di vendere non dicono la verità:

    a parte qualche tv lcd con decoder integrato per il digitale terrestre, tutte le altre sono già obsolete.

    ci vogliono far comprare dei modelli già vecchi che quando spegneranno la tv analogica(solo 5 anni-e se compro un tv da 3500euro vorrei che durasse un po di più)) serviranno a poco.

    senza decoder digitale terrestre integrato, é impossibile la gestione piena della tv (televideo,pip,cambio dei canali con il telecomando della tv stessa), ma si deve utilizzare un decoder aggiuntivo con di conseguenza il telecomando del decoder.

    ancora più grave é la situazione per i masterizzatori con hd o senza che non abbiano il decoder digitale terrestre incorporato:

    se uno volesse programmare una determinata registrazione, non essende dotato di decoder digitale potrebbe registrare solo dal decoder aggiuntivo(quindi impossibile programmare più eventi in canali diversi,infatti si dovrà lasciare il ddt acceso sul canale che vogliamo registrare.

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > sono veramente disgustato dai venditori che pur
    > di vendere non dicono la
    > verità:
    >
    > a parte qualche tv lcd con decoder integrato per
    > il digitale terrestre, tutte le altre sono già
    > obsolete.
    >
    > ci vogliono far comprare dei modelli già vecchi
    > che quando spegneranno la tv analogica(solo 5
    > anni-e se compro un tv da 3500euro vorrei che
    > durasse un po di più)) serviranno a
    > poco.
    >
    > senza decoder digitale terrestre integrato, é
    > impossibile la gestione piena della tv
    > (televideo,pip,cambio dei canali con il
    > telecomando della tv stessa), ma si deve
    > utilizzare un decoder aggiuntivo con di
    > conseguenza il telecomando del
    > decoder.
    >
    > ancora più grave é la situazione per i
    > masterizzatori con hd o senza che non abbiano il
    > decoder digitale terrestre
    > incorporato:
    >
    > se uno volesse programmare una determinata
    > registrazione, non essende dotato di decoder
    > digitale potrebbe registrare solo dal decoder
    > aggiuntivo(quindi impossibile programmare più
    > eventi in canali diversi,infatti si dovrà
    > lasciare il ddt acceso sul canale che vogliamo
    > registrare.
    >


    è vero! e noterai che il prezzo di una tv con il ddt integrato non è sotto le 800e (non ho ancora visto un crt con il ddt).
    comunque chi ha già sky si sta allenando con il doppio telecomando
    non+autenticato
  • ....ecco cominciamo ad informarci meglio...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | Successiva
(pagina 1/13 - 64 discussioni)