Microsoft svela Office 11 e Tablet Windows

Il big di Redmond parla per la prima volta ufficialmente della futura versione di Office e dimostra il nuovo Windows XP che andrà ad equipaggiare i Tablet PC

New York (USA) - Durante la conferenza TechXNY, Microsoft ha svelato i primi dettagli ufficiali sulla prossima versione di Office e ha mostrato la piattaforma software che verrà adottata nei Tablet PC.

Nel passato ci si è talvolta riferiti al successore di Office XP come a Office.NET o a Office NG, mentre ora si scopre che Microsoft preferisce chiamarlo con il più semplice nome in codice di Office 11.

Di Office 11 si sa davvero poco, a parte il fatto che adotterà un'interfaccia utente più "naturale e intuitiva", una nuova architettura "ricca di funzionalità" e basata sugli "smart client" e su servizi fruibili "ovunque, in qualsiasi momento e su ogni device", e funzionalità di "collaborazione universale".
Da Jeff Raikes, Microsoft group vice president, si apprende ora che la futura versione della diffusissima suite per l'ufficio di Microsoft dovrebbe essere rilasciata sul mercato intorno alla metà del prossimo anno, dunque a due anni esatti dall'uscita di Office XP.

Office 11 includerà un più esteso supporto all'XML, una tecnologia che verrà utilizzata per facilitare lo scambio e il collegamento di documenti fra applicativi e ambienti di lavoro, e una versione completamente aggiornata di Outlook.

Rispondendo poi al chiasso sollevato di recente al rilascio di Star Office 6, Microsoft ha affermato che, nonostante la concorrenza offra i propri prodotti a prezzi sensibilmente inferiori, la propria suite è l'unica ad offrire strumenti per la produttività integrati con i database e gli altri sistemi di dati utilizzati all'interno delle aziende.

"Porgiamo davvero molta attenzione ai concorrenti e a quello che succede in generale sul mercato", ha affermato Raikes. "I clienti sostengono che gli strumenti di Office sono fondamentali per la loro produttività. E noi continueremo a fare in modo che Office sia sempre il sistema migliore per connettersi ai sistemi aziendali".

Per quanto riguarda i Tablet PC, Microsoft ha svelato la prima beta di Windows XP Professional Tablet PC Edition, il sistema operativo che andrà a equipaggiare questo nuovo tipo di dispositivi portatili.

Il Windows XP dei Tablet PC supporterà come previsto, la scrittura manuale attraverso display touch-screen e stilo. L'utente sarà in grado di correggere, cancellare ed evidenziare il testo nello stesso modo in cui in genere è abituato a fare con penna e taccuino. Il software è poi in grado di convertire la scrittura manuale in testo.

Fra le altre funzionalità del nuovo OS c'è quella di proteggere documenti e pagine Web per inviarli a collaboratori o terze parti, comunicare via wireless con altri dispositivi o computer, leggere e creare e-book e collegarsi ad un desktop remoto.

Il Tablet PC è stato progettato pensando soprattutto alla mobilità aziendale e a chi, dovendo spesso muoversi all'interno della propria azienda, ha necessità di avere sempre con sé un degno sostituto del PC da tavolo ed un vero e proprio taccuino elettronico. Il Tablet PC si interfaccerà alle reti wireless aziendali e potrà integrare una tastiera.

Raikes ha affermato che il 7 novembre debutteranno sul mercato i primi modelli di Tablet PC prodotti da Acer, Fujitsu e Toshiba. Entro la fine dell'anno si attendono poi le proposte di altri sei produttori, fra cui Viewsonic, Motion Computing e Via.
TAG: microsoft
5 Commenti alla Notizia Microsoft svela Office 11 e Tablet Windows
Ordina