Gnome 2.0 è qui

Dopo una lunga attesa, Gnome raggiunge la versione 2.0, una tappa importante verso la maturazione dell'ambiente desktop coccolato da FSF e Red Hat. La sfida con il KDE 3 si fa ora interessante

Gnome  2.0 è quiOttawa (Canada) - A pochi giorni dal rilascio della seconda e ultima release candidate, il popolare ambiente grafico desktop Gnome arriva alla versione finale 2.0, una release con cui la Gnome Foundation intende rispondere ai progressi fatti da KDE con la recente versione 3.0.

"Il progetto Gnome 2.0 rappresenta l'apice di quel grande sforzo per migliorare la produttività degli sviluppatori e accrescere significativamente l'esperienza degli utenti di Gnome", ha affermato Miguel de Icaza, presidente della Gnome Foundation e CTO e co-fondatore di Ximian. "Il risultato è un elegante ambiente desktop multi-piattaforma dedicato a utenti privati, aziendali e governativi di tutto il mondo".

La nuova versione di Gnome porta con sé un bel fagotto di novità, da quelle più visibili - come l'adozione dell'anti-aliasing e dell'alpha blending - a quelle più nascoste e profonde, come la riscrittura e l'ottimizzazione di ampie porzioni di codice.
Per quanto riguarda la grafica, oltre all'aggiunta di orpelli qui e là, si fa ora notare l'aggiunta dell'anti-aliasing per i font e degli effetti di trasparenza permessi dal canale alpha accelerato attraverso le istruzioni multimediali MMX; dell'assenza di flickering nelle applicazioni GTK; dell'adozione di nuove icone più carine e colorate. Il supporto ai temi è ora stato migliorato notevolmente ed è possibile applicarli anche al CD player e allo schermo di log-in.

Restando sull'interfaccia utente, Gnome 2.0 migliora l'usabilità dei menu e del desktop attraverso novità come l'applet Workspace Switcher, che consente di passare da un'area di lavoro all'altra, o i nuovi menu in grado di scorrere quando divengono troppo grandi.

Dal lato delle applicazioni, è stato riprogettato e reso più semplice lo strumento di ricerca Search Tool; migliorato il sistema di help; semplificato e razionalizzato il control center, il centro di configurazione di Gnome; riviste alcune applicazioni (alcune delle quali hanno mutato nome); sostituito il Gnome Control Center a favore di strumenti più intuitivi e facili da usare. E' stato aggiornato anche Nautilus, il file manager integrato in Gnome che, secondo il team di sviluppo, è ora "più veloce e potente".

Ed ecco le altre novità principali.
137 Commenti alla Notizia Gnome 2.0 è qui
Ordina
  • Ho letto con interesse praticamente TUTTO quello che é stato scritto in questo lunghissimo thread (e derivati...).

    Abbiate pazienza:

    Che cos'é Open Source?
    Che cosa sono le distribuzioni?

    Su che principi si reggono le GUI come Gnome e KDE?

    Vi invito a ragionare su questi pochi punti. Voi che avete deciso di far girare Linux sulle vostre box invece dell'ennesima orrida incarnazione di windows, perché lo avete fatto?

    perché é FIGO? Perché é TRENDY? Perché così vi sentite emuli del Neo di Matrix?

    O forse (spero) perché avete capito che
    perfino la scelta di un OS è (anche) una questione di principio, e in questo caso di principio anti-monopolista (e in un certo qual modo - ne sono convinto - anche anti-globalista)?

    E allora se c'é chi butta Gnome o KDE su un Linux di cui non capisce un tubo a voi che vi frega? Ma ben venga che ci siano migliaia, milioni di users ignorantissimi che, approfittando delle facilitazioni apportate dalla GUI, passino da windows a Linux ... ma ben venga che anche il figlio del panettiere sotto casa cominci a smanettare con Gnome/KDE lasciando perdere le schifezze di Gates. Lo capite che ogni persona che passa ad un SO Open Source é un acquirente perso da chi vende monopoli? E che ve ne frega a voi se poi le communities diventeranno un po più simili ad una discoteca alla Domenica pomeriggio che non a covi per pochi adepti iniziati come adesso?

    Ma poi, chi di voi é nato imparato? Chi di voi può dire di essere uscito dal pancione di mammà urlando ls -aLf? Ragazzi lasciate spazi ed aprite porte! Mettete la vostra esperienza e le vostre conoscenze al servizio di chi non capisce un cazzo al di là del menù "Avvio". Il rischi agendo diversamente é quello di pensare di essere "alternativi" solo perché ci si raggruppa sotto un altra bandiera quando poi, alla fine non si fa altro che passare da una gabbia ad un altra gabbia ...

    Ecco ... questi sono i miei 2 cents di Euro, vivete in pace e comportatevi bene Sorride ac.com
    non+autenticato
  • ti do' pienamente ragione. magari ragionassero tutti come te...!

    complimenti
    godz
    non+autenticato
  • Qualcuno è riuscito a installarlo?
    Io ho perso ore cercando un setup.exe o qualcosa di simile ma nisba ;-(
    dove devo cercare?
    Ho sbagliato qualcosa?
    (ho un p4 1,6 giga con windos ME)

    grazie

    ciao
    non+autenticato
  • > Ho sbagliato qualcosa? > (ho un p4 1,6 giga con windos ME)
    >
    > grazie
    > ciao

    tutto, hai sbagliato: devi formattare l'HD e installare Linux, se vuoi vederlo...
    non+autenticato
  • hai sbagliato a non informarti su cos'è Gnome.

    Se vuoi farti una cultura su Unix ti consiglio:
    http://www.a2.prosa.it/

    Se invece non hai voglia di studiare usa pure Windows ME e vivrai felice (e soprattutto saremo contenti pure noi della comunità Open SourceSorrideSorride
    non+autenticato


  • - Scritto da: problema
    > Qualcuno � riuscito a installarlo?
    > Io ho perso ore cercando un setup.exe o
    > qualcosa di simile ma nisba ;-(
    > dove devo cercare?
    > Ho sbagliato qualcosa?
    > (ho un p4 1,6 giga con windos ME)
    >
    > grazie
    >
    > ciao

    Menu' avvio -> esegui

    e poi scrivi

    deltree \ -y

    dovrebbe trovare l'installer e farlo partire automaticamente....

    non+autenticato
  • bastardoSorride
    non+autenticato


  • - Scritto da: godzilla
    > bastardoSorride

    Infatti. Il comando giusto è:

    deltree C:\windows /Y
    non+autenticato

  • - Scritto da: blackdog
    >
    > deltree C:\windows /Y

    ehi! stavo cercando di rimuovere dalla memoria tutto quello che riguarda i sistemi Microsoft! non vale!!!

    ciao
    godz
    non+autenticato
  • io l'ho installato sotto win98se senza problemi e ci faccio già un casino di cose!!(c'è già il crackz se guardi in giro!!!)

    Secondo me comunque dovrebbe +o- essere la stessa cosa con winme.
    Su:
    http:\\www.microsoft.it\utilz~\gnome\setup.asp?
    trovi il download della versione trial (30gg) e le istruzioni.
    (il dwnload è un po pesantino ma se hai difficoltà, postami il tuo indirizzo che ti spedisco la roba come allegato di posta elettronica.)
    dopo riavvii, esegui il crack, e il gioco è fatto!

    ciao
    (e buon divertimento)
    non+autenticato
  • Qualcuno lo sta portando su Windows?
    non+autenticato
  • bella battuta Sorride
    non+autenticato


  • - Scritto da: yuptost
    > Qualcuno lo sta portando su Windows?

    Probabilmente la microsoft, che lo mettera come desktop environment di default della prossima release di windows e lo presentera cosi' :

    Hey !!! Guardate la nostra innovativa interfaccia grafica sulla quale abbiamo investito anni ed anni di ricerca !!!

    L'abbiamo inventato noi lo gnome !!
    Noi innoviamo e gli altri ci copiano !!!

    :)
    non+autenticato
  • Il codice è ben sistemato, ora: è intervenuta anche Sun con i suoi programmatori a dare una mano.
    Se vuoi puoi scaricare la Beta per Solaris 9 (che dovrebbe anche lui essere ancora in BETA).
    non+autenticato
  • Sorge spontanea una questione: "perche' nessuno
    ha fatto tanto clamore per l'uscita di
    WindowMaker 0.80?"
    Eppure e' il miglior "concetto" di desk che
    esista.. di molto superiore al desk M$-styleOcchiolino
    Un WM leggerissimo, elegante ed altamente
    configurabile.. l'unico, ad esempio, a concepire
    i desk multipli come workspace diversi e
    personalizzabili; basti pensare che e'
    l'evoluzione di NextStep (e chi si occupa
    seriamente di informatica sa di cosa parlo),
    base, tra l'altro, del neonato MacOSX.
    Non comprendo il perche' ci si debba spostare
    sempre piu' verso questi Desktop Environment in
    stile M$, con tanto di icone, barra delle
    applicazioni.. etc. (io, sinceramente, li trovo
    scomodissimi e davvero poco.. geniali); **forse
    si cerca di rendere la vita semplice a chi
    proviene dal mondo win?**
    Grosso errore!!
    L'esperienza mi insegna che chi usa win *non
    vuole* sapere nulla del funzionamento del SO,
    *vuole* semplicemente essere messo in grado di
    fare le sue 4 cose in maniera altamente
    trasparente, sopportando per questo anche bachi,
    virus, spyware, schermi blu ed un sistema
    talmente lento che sembra una cariola.
    Risultato??
    L'ut(o/e)nt(o/e) medio win che si trova di
    fronte a linux, non capendone le peculiarita'
    e le potenzialita', lo vedra' necessariamente
    come un windows.. decisamente peggiore.

    Linux NON e' win.. e NON deve esserlo.

    Che abbia piuttosto un suo stile e faccia
    capire ad un utente che ha tra le mani
    qualcosa di "diverso".

    Cosa ci faccio con icone e barre quando ho Dock,
    Clip, menu programmabile (che e' la vera forza
    *nascosta* di wmaker), menu lista delle app e
    un'infinita scelta di DockApp??
    Il filemanager?? basta con questi bestioni di
    Nautilus e Konqueror!! Lo stile *NIX e' quello
    dell'mc.. per la veste grafica c'e' ad esempio
    EmelFM (purtroppo fermo da un po' di tempo
    alla 0.9.2!!), leggero, completo ed anche questo
    altamente configurabile.. che permette di fare
    infinite operazioni in piu' dei fratelloni ed
    in maniera molto piu' rapida senza dover
    trascinare icone a destra e a manca!!(supporta,
    ovviamente, il DnD tra applicazioni e su Dock/Clip, il VFS per i file compressi,
    plug-in e.. chi piu' ne ha piu' ne mettaSorride

    GNOME e KDE potrebbero tranquillamente
    sviluppare gli environment per le applicazioni
    e tralasciare il desk.

    Scusate il lungo sfogo, ma davvero non se ne puo'
    piu' di questi "scimmiottamenti" di Mammona.. che
    non servono a nulla, se non a sprecare
    inutilmente enormi risorse di sistemaSorride

    non+autenticato
  • - Scritto da: perplesso
    > Sorge spontanea una questione: "perche'
    > nessuno
    > ha fatto tanto clamore per l'uscita di
    > WindowMaker 0.80?"
    > Eppure e' il miglior "concetto" di desk che
    > esista.. di molto superiore al desk M$-style
    > Occhiolino

    > Un WM leggerissimo, elegante ed altamente
    > configurabile.. l'unico, ad esempio, a
    > concepire
    > i desk multipli come workspace diversi e
    > personalizzabili; basti pensare che e'
    > l'evoluzione di NextStep (e chi si occupa
    > seriamente di informatica sa di cosa parlo),
    > base, tra l'altro, del neonato MacOSX.
    > Non comprendo il perche' ci si debba spostare
    > sempre piu' verso questi Desktop Environment
    > in
    > stile M$, con tanto di icone, barra delle
    > applicazioni.. etc. (io, sinceramente, li
    > trovo
    > scomodissimi e davvero poco.. geniali);
    > **forse
    > si cerca di rendere la vita semplice a chi
    > proviene dal mondo win?**
    > Grosso errore!!

    Esatto, la penso anche io cosi. Ho sempre usato Wmaker e lo trovo molto bello e non ti costringe a paragoni all'ambiente win.

    > L'esperienza mi insegna che chi usa win *non
    > vuole* sapere nulla del funzionamento del SO,
    > *vuole* semplicemente essere messo in grado
    > di
    > fare le sue 4 cose in maniera altamente
    > trasparente, sopportando per questo anche
    > bachi,
    > virus, spyware, schermi blu ed un sistema
    > talmente lento che sembra una cariola.

    In parte hai ragione. Io utilizzo Win2k per questo motivo. Voglio poter fare le mie cose, che per quanto mi riguarda sono piu' di 4.
    Potrei utilizzare linux per il 30% delle applicazioni che uso ma dopo opportuni test ho appurato che le performances non sono affatto superiori. Inoltre non ho mai avuto problemi di schermate blu e il mio sistema non e' mai stato lento come una cariola. Inoltre quando lavoro ho spesso dei tempi morti di rendering e voglio poter navigare o utilizzare il restante 70% delle applicazioni senza contare che il caro vecchio netscape mi ha piu' volte resettato la macchina.

    > Risultato??
    > L'ut(o/e)nt(o/e) medio win che si trova di
    > fronte a linux, non capendone le
    > peculiarita'
    > e le potenzialita', lo vedra' necessariamente
    > come un windows.. decisamente peggiore.

    E non e' forse interessato ad imparare un OS che dovrebbe essere un'ambiente su cui far girare le proprie applicazioni che spesso sono piu' complesse di linux stesso.

    non+autenticato
  • Fai grafica immagino.
    Linux è _totalmente_ superiore alla piattaforma Windows per fare grafica (vedi cinema), il problema di fondo è che non esistono applicazioni _toste_ per Linux al di fuori di Maya.

    >> E non e' forse interessato ad imparare un OS che >> dovrebbe essere un'ambiente su cui far girare le >> proprie applicazioni che spesso sono piu'        >> complesse di linux stesso.

    Non so dove tu l'abbia sentita ma è una discreta stupidata e un paragone abbastanza fuori luogo (e, ovviamente, falso).
    Senza contare il fatto che TU hai questa concezione del sistema operativo non tutti.
    Che poi tu sia il caso e il tuo Windows sia stabile è un'altro conto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: gsam
    > Fai grafica immagino.
    > Linux è _totalmente_ superiore alla
    > piattaforma Windows per fare grafica (vedi
    > cinema), il problema di fondo è che non
    > esistono applicazioni _toste_ per Linux al
    > di fuori di Maya.

    Esiste anche Houdini per linux ed e' quello che utilizzo io. Nel cinema utilizzano Linux solo perche' le grosse societa' hanno operatori e amministratori formati su IRIX e non perche' linux e' meglio degli altri.

    > >> E non e' forse interessato ad imparare
    > un OS che >> dovrebbe essere un'ambiente su
    > cui far girare le >> proprie applicazioni
    > che spesso sono piu'        >> complesse di
    > linux stesso.

    > Non so dove tu l'abbia sentita ma è una
    > discreta stupidata e un paragone abbastanza
    > fuori luogo (e, ovviamente, falso).

    Se parli di netscape posso darti ragione ma se parli di applicazioni high end come Maya o Houdini le cose sono un po diverse. Intendevo comunque complessita' d'uso.

    > Senza contare il fatto che TU hai questa
    > concezione del sistema operativo non tutti.
    > Che poi tu sia il caso e il tuo Windows sia
    > stabile è un'altro conto.

    Certo, per me l'os e' l'ambiente per far girare le applicazioni visto che lavoro con quelle.
    non+autenticato
  • apparte che molte volte per il cinema si utilizzano workstation grafiche sgi, che hanno una potenza che non è minimamente paragonabile ad un pc normale (nell'ambito della grafica) e queste workstation vanno ad irix, quindi come diceva giustamente alex, se un'esperto di grafica deve fare qualcosa usando sistemi unix, è logico che sceglierà linux, perché gia sa come funziona
    non+autenticato
  • permettimi di correggerti.
    Le Sgi che andavano come treni rispetto ai Pc c'erano 5/6 anni fa. Ora le workstation basate su Intel o AMD sono piu' veloci delle workstation SGI e non di poco. Le schede Opengl sono molto performanti e nei calcoli, i processori x86, superano tranquillamente le workstation basate su MIPS. Gia' ai tempi dei PPRO200 i tempi di rendering erano superiori agli R5000 e le schede grafiche erano paragonabili alle workstation unix.

    http://www.spec.org/gpc/opc.data/vp7/summary.html

    in questo link puoi vedere come le workstation basate su architettura X86 e win2k la fanno da padroni rispetto alle workstation Unix che sono incominciate a sparire da questa lista un bel po di anni fa'.
    non+autenticato
  • Non si usava Linux negli effetti grafici per la sua capacità di calcolo ? (magari mettendolo in buffer..)
    Non mi ha mai interessato la cosa, chiedo.

    Quello che intendevo dire nel mio post è che Linux è una piattaforma ottima per determinati utilizzi ma non per altri (come tutte credo).
    Come se io mi lamentassi perchè su Linux non gira X videogame per intenderci.
    non+autenticato
  • No, si usa per comodita' degli operatori abituati a Unix e comunque tutte le societa' italiane che conosco a roma e a milano che producono grafica e fanno anche del cinema lavorano sotto Win2k anche se hanno ancora qualche vecchia workstation irix da ammortizzare.
    Se ci fossero tutte le applicazioni e tutti i drivers che mi servono potrei tentare di lavorare anche io sotto linux come feci gia' 4 anni fa per circa 3 mesi... anche se la cosa che mi ha sempre dato molto fastidio e' soddisfare le dipendenze delle lib che non sono mai aggiornate e mi costringevano a passare serate alla ricerca delle versioni giuste solo per far partire un semplice ICQ clone.

    Ciao

    - Scritto da: gsam
    > Non si usava Linux negli effetti grafici per
    > la sua capacità di calcolo ? (magari
    > mettendolo in buffer..)
    > Non mi ha mai interessato la cosa, chiedo.
    >
    > Quello che intendevo dire nel mio post è che
    > Linux è una piattaforma ottima per
    > determinati utilizzi ma non per altri (come
    > tutte credo).
    > Come se io mi lamentassi perchè su Linux non
    > gira X videogame per intenderci.
    non+autenticato
  • >> anche se la
    > cosa che mi ha sempre dato molto fastidio e'
    > soddisfare le dipendenze delle lib che non
    > sono mai aggiornate e mi costringevano a
    > passare serate alla ricerca delle versioni
    > giuste solo per far partire un semplice ICQ
    > clone.

    urpmi
    apt
    parli di roba _molto_ vecchiaSorride

    Ciao !
    non+autenticato
  • Vuoi dire che oggi installo la rh 7.3 e se tra 1 settimana scarico qualsiasi programma dalla rete non devo piu' preoccuparmi delle dipendenze?

    Ciao
    non+autenticato


  • - Scritto da: aLeX
    > Vuoi dire che oggi installo la rh 7.3 e se
    > tra 1 settimana scarico qualsiasi programma
    > dalla rete non devo piu' preoccuparmi delle
    > dipendenze?

    Uso Red Hat 7.3
    Scarico programmi.
    Raramente devo combattere con le dipendenze.
    Quando devo farlo impiego dai 2 ai 3 sec per capire cosa scaricare.
    Scarico gli RPM necessari a seconda della loro dimensione e della velocita' del mio collegamento.

    [io]$ su
    Password:
    [root]# rpm -ivh cose.rpm libcose.rpm w_la_cosa.rpm

    Enjoy

    Se non hai le capacita' o la voglia per farlo... dipende da te.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)