La Toscana si apre al VoIP di Agescom

Pronta la sperimentazione di un progetto VoIP con cui la Regione Toscana mira ad abbattere di almeno il 25% i costi telefonici

Pisa - L'ATS coordinata da Agescom e costituita da Vive la Vie, Publicom e dal Consorzio Apice si è aggiudicata la gara indetta dalla Regione Toscana per la sperimentazione di un'infrastruttura VoIP, con cui mira a migliorare l'efficienza dell'infrastruttura di comunicazione ed abbattere i costi telefonici.

"L'obiettivo della Regione - spiega un comunicato di Agescom - è integrare i servizi voce nella Rete Telematica Regionale Toscana (RTRT) per offrire a tutti i soggetti aderenti, ovvero agli uffici della Regione, delle Province, dei Comuni e delle Comunità Montane, un sistema VoIP per le comunicazioni telefoniche che consentirà di ottenere un notevole risparmio, in termini di costi, sulle utenze telefoniche. La tecnologia VoIP permetterà, infatti, di effettuare conversazioni telefoniche sfruttando la connessione Internet, molto più efficiente della rete telefonica tradizionale utilizzata fino a oggi".

La sperimentazione ha una durata di nove mesi e prevede lo sviluppo in parallelo, da parte delle tre ATS che si sono aggiudicate la gara, di tre soluzioni VoIP distinte, basate su piattaforme tecnologiche differenti. L'ATS Agescom realizzerà la sperimentazione sui cinque enti - il Comune di Piombino, il Comune di Prato, il Comune di Scandicci, la Provincia di Livorno e l'ASL di Livorno - indicati dalla Regione Toscana.
"Alla fine della sperimentazione - prosegue la nota - la Regione Toscana sarà in grado di individuare, grazie al parere di un ente certificatore esterno, il CNR, la tecnologia più adatta alle proprie esigenze e potrà indire un nuovo bando di gara per la realizzazione della piattaforma che, a regime, dovrà gestire 50.000 utenze pubbliche".

"La piattaforma VoIP sviluppata per la Regione Toscana - ha dichiarato la dr.ssa Cristina Nati, amministratore delegato di Agescom S.p.A. - integra il forte know-how e le specifiche competenze nel settore delle TLC maturate delle aziende che compongono l'ATS coordinato da Agescom. A questi skill si aggiunge la profonda conoscenza del territorio insita nel DNA di queste aziende che hanno tutte head quarter in Toscana. Il progetto VoIP da noi realizzato consentirà alla Regione di introdurre servizi a valore aggiunto, estremamente innovativi per il settore della Pubblica Amministrazione, come l'audio e la video conferenza e la messaggistica istantanea".

Il progetto, sviluppato dall'ATS coordinata da Agescom prevede infatti l'introduzione della rubrica unificata e integrata, l'integrazione di e-mail e fax, la messaggistica istantanea e l'unificazione delle comunicazioni.