Nuove soluzioni Wireless da Alvarion

L'azienda presenta due nuove offerte e annuncia la conclusione delle prime sperimentazioni della tecnologia WiMax mobile

Milano - Sul fronte dell'introduzione della tecnologia WiMax, l'Italia sembra vicina al raggiungimento dell'agognato obiettivo attraverso - secondo quanto promesso dalla Difesa - il "progressivo spostamento in frequenza dei propri radar e sistemi di telecomunicazioni dalla banda 3,5 GHz". Fra coloro che affilano le armi c'è Alvarion, che presenta due nuove soluzioni, definite "di convergenza" in quanto combinano funzionalità WiFi con prodotti WiMAX e pre-WiMAX.

Si tratta di BreezeMAX WI2 e BreezeACCESS WI2: ciascuna delle due soluzioni WI2 - spiega l'azienda in una nota - è costituita da un access point WiFi outdoor con un modulo di alimentazione integrato in grado di collegarsi a varie fonti di alimentazione di tipo commerciale, un'unità BreezeMAX o BreezeACCESS VL per il backhaul e il software di gestione della rete. "Grazie a questa solida soluzione WiFi outdoor destinata alle hot zone - aggiunge Alvarion - i fornitori di servizi che utilizzano reti WiMAX possono estendere le reti BreezeMAX (nelle frequenze dei 2,3, 2,5 o 3,X GHz) e le reti BreezeACCESS VL (nella frequenza dei 5 GHz) con la copertura degli hot spot WiFi. Il risultato è il servizio completo, in un'unica rete a banda larga, sia per gli utenti WiMAX, sia per gli abbonati che utilizzano dispositivi Wi-Fi, come laptop, palmari, telefoni smart e sistemi di gioco portatili".

Gli impieghi che possono avvalersi di queste soluzioni sono molteplici: accesso in banda larga, gestione del traffico, videosorveglianza, collegamento degli uffici urbani, sicurezza del territorio.
Alvarion informa inoltre di aver portato a termine i primi test di interoperabilità tra le sue base station 4Motion BreezeMAX e vari dispositivi di altri produttori destinati all'utente finale, che dovrebbero essere disponibili a breve. 4Motion, la soluzione WiMAX mobile di Alvarion, utilizza BreezeMAX come building block principale e comprende: base station radio con tecnologia mobile WiMAX; dispositivi per l'utente finale come modem desktop interni, schede PCMCIA e dispositivi multimode; componenti di rete principali come server AAA e agenti domestici IP mobili, e una piattaforma di gestione completa. La disponibilità dei servizi mobili 4Motion è prevista a partire dalla prima metà del 2007.