Mac OS X ambisce al Governo USA

Anche per Mac OS X è tempo di esami di maturità, della severa valutazione necessaria ad entrare negli enti governativi. E Jaguar è pronto al balzo

Washington (USA) - Con la speranza di espandere il proprio business verso enti e agenzie governative, Apple ha presentato Mac OS X al vaglio della National Information Assurance Partnership, un organo del Governo USA che avrà il compito di valutare se questo sistema operativo soddisfa determinati requisiti standard di sicurezza, gli stessi necessari a tutte le tecnologie che accedono alle "stanze dei bottoni" di molti paesi.

Il processo di certificazione potrebbe richiedere fino ad un anno di tempo, tuttavia in questo caso Mac OS X potrebbe essere agevolato dal fatto di basarsi su Unix, una piattaforma già ampiamente adottata da molti anni all'interno di enti governativi di ogni livello.

Nonostante dopo l'11 settembre i test di sicurezza del Governo USA siano divenuti più severi che mai, Apple non ha dubbi che Mac OS X, sia la versione desktop che quella server, potrà ottenere la certificazione necessaria per partire alla conquista degli ambiti governativi.
Cosciente di avere in mano una buona carta, Apple sta accelerando al massimo sullo sviluppo di Mac OS X. Dimostrazione ne è la recente notizia di C/Net secondo cui la casa della Mela potrebbe decidere di anticipare il rilascio di Jaguar, la prossima major release di Mac OS X che dovrebbe portare il numero di versione 10.2.

Secondo fonti vicine all'azienda, questo grosso aggiornamento al sistema operativo di Apple potrebbe infatti arrivare agli inizi di agosto, dunque con circa uno o due mesi di anticipo rispetto al previsto. Appena rilasciato, gli analisti si aspettano che Jaguar stimoli da subito la vendita di nuovo hardware e, nel contempo, agevoli la penetrazione di Mac OS X sul mercato dei server.

Per conoscere tutte le principali novità promesse da Jaguar è possibile leggere questo articolo.
TAG: apple
766 Commenti alla Notizia Mac OS X ambisce al Governo USA
Ordina
  • Lo posto qui solo perché devo postarlo da qualche parte più in fretta che posso, sono contentoSorride))

    Alla faccia di chi vuol male agli hacker...

    Anche se in realtà non possiedo ne scheda satellitare ne decoder per il semplice motivo che non ho la parabola, redazione voglio articolo e verifica di un eventuale fake.

    http://www.giornaletecnologico.it/hitech/200207/08.../

    non+autenticato
  • iMacs dai case ipnotici inducono con l'inganno utenti ignari ad accettare il Darwinismo.

    Comunque, questi propagandisti non si rivolgono solo ai giovani. Prendete per esempio Apple Computers, creatori della popolare linea di computer McIntosh. Il vero sistema operativo che si nasconde sotto l'ultima versione del sistema operativo McIntosh (Mac OS X) si chiama... Darwin! Proprio così, i nuovi Macs sono basati sul Darwinismo! Anche se per il momento non pubblicizzano questo fatto ai consumatori, è ben noto fra l'elite dei computer, costituita principalmente da atei e pagani. Inoltre, l'OS Darwin è rilasciato sotto una licenza "Open Source", che è semplicemente un altro nome per Comunismo. Provano a nascondere tutto ciò sotto una facciata di bottoni brillanti, ma la verità è finalmente uscita fuori: Apple Computer promuove l'ateismo, il darwinismo e il comunismo. Ma questo è veramente uno choc? Guardiamo per un attimo ad Apple Computers. Considerate il nome della compagnia (fondata da hippies capelloni) ed il suo logo: una mela morsicata. Questo è un chiaro riferimento al Peccato Originale, quando Adamo ed Eva furono tentati con una mela dal serpente. E' ora Apple Computers che ci offre la tentazione, allineandosi così con le forze dell'oscurità. Questa compagnia è ben nota per il suo seguito da setta. Non è un grande sforzo d'immaginazione dire che è una setta. Considerate la costante esortazione del co-fondatore e leader Steve Jobs attraverso la pubblicità (cioè, il controllo della mente) che i suoi seguaci dovrebbero "pensare differente". Dobbiamo chiederci: "pensare differente da chi o cosa?". La risposta è che vogliono farci pensare differente rispetto alle nostre radici cristiane, rifiutare tutti i valori che abbiamo appreso ed ignorare il messaggio del Signore Gesù Cristo!

    Data la ormai ovvia natura anti-Cristiana e settaria di Apple Computers, è così strano che abbiano deciso di basare il loro ultimo sistema operativo sul Darwinismo? Questo non fa che riaffermare la posizione che il Darwinismo è una filosofia inerentemente anti-cristiana diffusa attraverso propaganda e stratagemmi subliminali, non una scienza come i suoi seguaci manipolati vorrebbero farci credere.

    P.S. Sono stato informato che il Darwin OS menzionato sopra ha una mascotte cartoonistica (senza dubbio per influenzare i bambini) chiamata Hexley -- un ornitorinco vestito come un diavolo che lancia incantesimi. Non si stanno impegnando molto a nascondere i loro legami con le forze dell'oscurità, vero?
    non+autenticato
  • Fratello, tu sei nel Giusto!

    Essi infatti hanno corrotto l'umanità, gli hanno dato il modem integrato, per compiere atti osceni sulla rete del demonio, laddove il controllo del Signore non é ancora giunto.

    Gli hanno dato il FireWire... allo scopo di diffondere filmati osceni.

    Ma, Fratello, cosa ben peggiore, non vedi che essi sperperano i beni del Signore?

    Difatti, essi sono per la maggioranza pagani farisei, che sono dediti alla coltivazione dei propri beni materiali, e con somma Infingardia, e anche massimo Bandonismo, essi hanno offeso i fratelli bisognosi!

    Fratello Caro, io invito te e gli altri Fratelli, a unirsi a noi, con il ferro e con il fuoco, nel distruggere queste opere demoniache, e far regnare la pace del Signore sul nostro mondo.

    Venga il Palladium, e ci unisca tutti!
    non+autenticato


  • - Scritto da: Piratone
    > Fratello, tu sei nel Giusto!

    > Venga il Palladium, e ci unisca tutti!

    E se ci facessimo impiantare la cpu del palladium direttamente dietro l'orecchio? La pace dei sensi...
    e la foto di Bill da rimirare per addormentarsi la seraSorride

    Già immagino la mia vita compressa in divx...
    non+autenticato
  • Non ce la faccio, sento il bisogno fisico di dissociarmi...

    pflaschaplafblurbbbbb

    Piratone si é dissociato.




    No, voglio dire, anche se si capisce che scherzavo, le mie dita non possono fare a meno di precisare che detesto la microsoft e le sue strategie balorde.

    E che veramente sono convinto che, dal punto di vista informatico e solo da quello, il pregio maggiore di un iMac sia non tanto che osx e macos ci girano, quanto che windows non ci gira.

    Infatti (non vado fuori argomento, alla fine spiego che l'"infatti" é sensato) alla facoltà di fisica di Pisa era stata fatta da un sistemista, grandissimo incapace tra l'altro, una installazione di non so quanti iMac prima serie (con i soldi dell'università), per fare un centro di calcolo per gli studenti.

    --- Parentesi

    Questo sistemista per altro é un sistemista particolarmente blasonato, ha lavorato per molte grosse aziende, ma fra i suoi errori, non voglio citare quelli grossi se no dommattina qualcuno gli butta tutto giù e lo licenziano, cito un periodo in cui dava a tutti gli studenti la stessa password (non cominciamo, le password si generano a caso e si consegnano in busta chiusa, almeno nei centri di calcolo seri), con un nome utente ricavabile dal numero di matricola, il che significa che bastava che due studenti si scambiassero la password e scoprissero che era uguale per entrare a nome di tutti quelli che ancora non si erano mai loggati e non avevano cambiato la password. E anche la protezione del sistema centrale linux via hosts.allow/deny (application based) anziché via ipchains/iptables (packet based) o meglio ancora tutte e due.

    ---

    Mo, se non siete fisici o studenti di fisica, pensate due volte prima di rispondere, ché

    ***** non sto insultando l'iMac, sto solo postando un caso in cui i suoi pregi vanno completamente sprecati*****

    , perché non é l'iMac quello che serve, il suo design e la sua interfaccia. Errore non apple eh, ma di un sistemista. Alla fine si capirà qual'é la lezione che ho tratto da questa storiaSorride))

    Potete immaginare la soddisfazione degli studenti di fisica, che non avevano neanche più il compilatore fortran. Né tantomeno pico a cui erano affezionati, e soprattutto non era stata fatta la prima cosa che un ingegnere del software o un progettista di sistemi deve fare, e cioé parlare con il committente (rappresentanti per gli studenti) e chiedergli di cosa ha bisogno. Il termine tecnico é "analisi dei requisiti".

    In più molti studenti si stavano chiedendo qual'era l'utilità di avere monitor a quindici pollici non eccelsi per avere in una facoltà un computer con una scheda 3d (che all'epoca non era necessario acquistare e costava anche un bel po') e una scheda sonora grazie alla quale ogni volta che uno entrava e faceva il login si sentiva un'accattivante musichetta. Si, lo potevano togliere, ma la maggior parte degli studenti non aveva mai visto macos9 prima di allora.

    Molto probabilmente, almeno la metà di essi avrebbero preferito un pc su cui poter compilare i programmi (certo, anche installare un compilatore per imac sarebbe stato possibile, ma il genio non ci aveva pensato), un monitor sony 17 pollici e, soprattutto, un FLOPPY per poter portare a casa i lavori, il tutto facendo spendere alla propria università (quindi soldi delle loro tasse) la stessa cifra o meno.

    Infatti, dovete sapere, la maggior parte degli studenti ormai non ha più il telefono a casa, perché gli conviene chiamare con il cellulare piuttosto che dare da mangiare alla telecom con il canone. E quindi i nostri eroi non avevano alcun modo di portarsi il lavoro a casa. NESSUN MODO.

    Inoltre, i nostri si sentivano anche molto presi in giro, perché fino al giorno prima delle maledette installazioni il loro centro di calcolo erano 8 client X HP o SGI non ricordo, lentissime e malfunzionanti collegate ad un server centrale linux, con il quale avevano comunque imparato linux.

    Ora, erano anni che i fisici di Pisa attendevano un centro di calcolo degno di questo nome, e immaginate un po' cosa hanno detto quando hanno visto una ventina di computer dall'aspetto giocattoloso sui quali l'unico programma che potevano usare a scopi didattici era Mathematica.

    C'era una minoranza, peraltro incazzosa, che difendeva l'imac e se gli chiedevi "scusa, sai se qui c'é un telnet?" ti rispondevano si, certo che c'é con una certa incazzosità. E ti guidavano all'interno di 4 livelli di sottomenu di vaccate allo scopo di trovare il telnet. Con il quale potevi finalmente lavorare, IN MODALITA' TESTO sul server linux.

    Loro erano abituati ad usare gnuplot per plottare i risultati delle analisi di laboratorio (non tutti, altri usavano origin che é per windows), ed avevano molto materiale sotto linux che andava buttato se non si tornava a linux (anche le tesi in latex).

    Per ovviare all'inconveniente del floppy, furono ripristinati alcuni client X, della nec, con monitor sony 15'', e con il floppy.

    Quando i sistemisti videro che c'era la fila ai pc, che non avevano win, si noti bene, ma un client X per lavorare sotto linux, e che le macchine mac erano vuote, si posero il problema di installare linux (yellow dog), e finalmente la gente ha potuto lavorare. Su yellow dog c'é kde, e nessuno si é mai lamentato della facilità d'uso.

    Va detto che in realtà gli iMac non restavano inutilizzati. Molti studenti, approfittando della scheda sonora, della presa cuffie e della veloce scheda grafica, si erano installati MAME nella home e giocavano a più non posso. Tanto non rubavano il posto a nessuno, c'erano sempre iMac vuoti su cui lavorare. E non stavano sprecando alcuna risorsa, perché gli imac restavano comunque accesi.

    Ora, direte voi, che c'entra questo col problema iniziale che avevo posto, e che é quello di non poter avere win?

    Semplice, se potessero avere win, ora sarebbero tutti win, perché si direbbe che i fisici non possono perdere tempo ad imparare l'interfaccia di linux. Si direbbe nelle alte sfere ovviamente.

    Invece i fisici, che comunque a onor del vero sono persone davvero intelligenti, si siedono e lavorano senza perder tempo, anche quelli nuovi che linux non lo hanno mai visto, dal momento che l'interfaccia grafica c'é.

    Scusate, ma la portavo nel cuore da troppo tempo, prima o poi dovevo raccontarla...








    non+autenticato
  • Ecco, lo sapevo che un .... tirava fuori questa storia.
    A parte il fatto che si scrive Macintosh (è americano e non scozzese ne irlandese) prende il nome di una mela perché pare che SJ stesse mangiando una mela mentre sceglieva il nome.
    Se chi usa il PC crede a queste baggianate... Bill Gates si è trovato proprio una bella massa di users!

    I nomi non fan paura... tanto più che su M$ dove BG era satana con tanto di passi religiosi di prova così ne avevano dette di peggio!!! Ma tirarle fuori così mi pare proprio... vabbé, non vale la pena discuterne specie con chi non sa neppure come si scrive Macintosh e che quindi su di esso deve aver letto ben poco!
    non+autenticato

  • Comincio a sospettare che tu sia parente di Larry, infatti non avevo notato finora che hai esattamente il medesimo quoziente di intelligenza, cioé *** 1 diviso 0 *** (e non osate correggermi)

    Ti rendi conto che era una trollata per ridere???

    E come ogni buona trollata ha un errore che serve a tirarsi addosso le ire di un luser fedele alla linea anche quando non c'é [come diceva uno dei miei idoli].

    Anche quando uno scrive Bill Gay oppure Lynus Torwall fa questa cosa. Infatti si, se ve lo state chiedendo, anche secondo me Panerai é un troll.

    Anche la risposta di Piratone, che poi sarei io, é scherzosa, perché non credo che qualcuno possa auspicare la venuta di Palladium... come mai non te la prendi anche con me?

    Mo tu mi dirai che da fastidio sentir insultare i propri beniamini, ma scusa, potrebbe averlo postato anche un macuser, perché era una cosa per ridere. Io stesso ho riso tantissimo quando ho visto "Jesux" eppure non é che fosse una gran bella figura per noi luser linuxiani.

    Mi diverto un mondo quando trovo pagine in cui si dice che unix é nato dal demonio o cavolate simili e si spiega perché.

    Ma se ti dà fastidio sentir parlare male del mac anche per scherzo, mi sembra un atteggiamento simile a quello dei veri cattolici quando sentono una bestemmia...

    E credimi con i religiosi di qualunque forma non discuto, gli do ragione.

    Quindi si, hai pienamente ragione, é ingiusto parlar male del mac, non é vero che la mela rappresenta il peccato, se lo sono inventato, e se mai ci sono molte più prove che il demonio sia Bill Gates, non Steve Jobs. Hai pienamente ragione.

    E soprattutto, il demonio esiste, così come la mela del peccato, quindi ha senso preoccuparsi di qualcuno che dice che l'imac é figlio del demonio, e il darwinismo é il male, quindi é un insulto al mac dare del darwinista a chi lo ha creato.

    Hai pienamente ragione.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Satanista
    >
    > Comincio a sospettare che tu sia parente di
    > Larry, infatti non avevo notato finora che
    > hai esattamente il medesimo quoziente di
    > intelligenza, cioé *** 1 diviso 0 *** (e non
    > osate correggermi)

    >
    > Ti rendi conto che era una trollata per
    > ridere???
    >
    > E come ogni buona trollata ha un errore che
    > serve a tirarsi addosso le ire di un luser
    > fedele alla linea anche quando non c'é [come
    > diceva uno dei miei idoli].
    >
    > Anche quando uno scrive Bill Gay oppure
    > Lynus Torwall fa questa cosa. Infatti si, se
    > ve lo state chiedendo, anche secondo me
    > Panerai é un troll.
    >
    > Anche la risposta di Piratone, che poi sarei
    > io, é scherzosa, perché non credo che
    > qualcuno possa auspicare la venuta di
    > Palladium... come mai non te la prendi anche
    > con me?
    >
    > Mo tu mi dirai che da fastidio sentir
    > insultare i propri beniamini, ma scusa,
    > potrebbe averlo postato anche un macuser,
    > perché era una cosa per ridere. Io stesso ho
    > riso tantissimo quando ho visto "Jesux"
    > eppure non é che fosse una gran bella figura
    > per noi luser linuxiani.
    >
    > Mi diverto un mondo quando trovo pagine in
    > cui si dice che unix é nato dal demonio o
    > cavolate simili e si spiega perché.
    >
    > Ma se ti dà fastidio sentir parlare male del
    > mac anche per scherzo, mi sembra un
    > atteggiamento simile a quello dei veri
    > cattolici quando sentono una bestemmia...
    Si mi da fastidio e sai perché? Perché c'è gente disposta a crederci. Fossimo in un altro stato pazienza ma in Itali, così poco informatizzata culturalmente, queste cose fanno presa. E dallo scherno si passa a creare leggend metropolitane che mi faranno incazzare di più in futuro. Risparmio tempo incazzandomi adesso.
    Quando si fanno battute sciocche è assurdo pensare che alcune persone non te lo facciano notare... non trovi?
    non+autenticato
  • Dai... la prossima volta che qualcuno ti dice seriamente 'sta cosa dagli/dalle ragione piena e digli/dille che il demonio esisteSorride))))))
    non+autenticato
  • Complimenti !
    Questa visione psico-teo-socio-politico-apocalittica e' veramente grande.
    Era dai tempi di Asimov che non trovavo nulla del genere...
    Aspetto con ansia il seguito del racconto.
    ------------
    KronOS
    non+autenticato
  • La notizia da commentare è l'eventualità che il governo USA possa adottare l'OsX di Apple.
    Dal canto mio vorrei rispndere a tutti quelli che si domandano perché dovrebbe farlo e quelli che parlano ancora oggi, esclusivamente, solo per sentito dire.

    1)Nel campo dell'audio e del video professionale (RAI, Mediaset, BBC, ZDF, Canal Plus...)a tutt'oggi si continua a preferire Mac alle altre piattaforme per questioni di "costi ed efficienza"(essì) tutte le postazioni Avid (per esempio) portate su pc IBM con Win NT sono state dismesse, più o meno velocemente, reintegrando in molti casi "vecchi" Apple della serie 8000 e 9000 con Os 8.5 (!!!).

    2)Il DVD è e rimane al momento un formato "amatoriale" e non può sperare di soppiantare, almeno a breve, il Digital Betacam della Sony neanche considerando l'enorme differenza di costi che quest'ultimo obbliga ad affrontare: un nastro da due ore costa sui 200?, un registratore 55.000?.
    Poi un DVD visto sul monitor LG di un computer...Triste

    3)Gli Apple costano di più? In qualche caso può anche essere vero (rispetto a cosa poi...) ma hanno una peculiarità unica: senza un Apple non si possono avere i sistemi Macintosh, Os 9.x o OsX che sia. Ed è per questo che l'amministrazione americana sta svolgendo test su macchine Apple: per avere un "buon" sistema operativo. Negare che OsX sia un gran bel S.O. è come affermare che il cielo è verde e il mare è rosso.

    4)Linux è, o spero che sia, il futuro dell'IT ma rimane al momento dedicato ad un "piccolo" gruppo di appassionati che non possono proficuamente usarlo se non in ambiti strettamente legati al mondo del'IT.
    Il giorno in cui Linux avrà un interfaccia utente all'altezza di Aqua (o magari meglio), applicazioni che mi consentano di LAVORARE come Photoshop, Avid Media Composer, Cubase...sarò felicissimo di non comprare più hardware Apple e di risparmiare 10 o 20 Euro per una workstation seria; fino ad allora Apple rimarrà per forza di cose nella mia lista fornitori in quanto l'unica a potermi garantire l'utilizzo di un S.O. che non rimanga solo fine a se stesso.
    Datemi un pc assemblato con "pezzi" da novanta su cui poter installare OsX, mando a quel paese Apple e ve ne compro una decina al giorno. Però garantitemi pure che funzionerà almeno come un G4 e che non dovrò combattere con Irq,interrupt, dll ... e che connettendo a caldo una fotocamera o un masterizzatore non mi chieda i driver!!!.

    5)Per le mie chitarre continuo a preferire un manico custom in acero che non un manico in fibra di carbonio: magari si potrebbe riciclarlo per fare i parafanghi di una Yamaha.Sorride))

    6)Il design E' importante: se non lo fosse circoleremmo tutti con una skoda o sui sidecar Java.
    A prescindere dal gusto personale un aggeggio su cui mettere le mani se oltre che buono è anche bello rende meno faticosa la jurnata nello stesso modo in cui la rende più piacevole un ficus benjamin nell'angolo o il calendario della Bellucci.

    7)Larry ha ragione.

    burp
    non+autenticato
  • > 2)Il DVD è e rimane al momento un formato
    > "amatoriale" e non può sperare di
    > soppiantare, almeno a breve, il Digital
    > Betacam della Sony neanche considerando
    > l'enorme differenza di costi che
    > quest'ultimo obbliga ad affrontare: un
    > nastro da due ore costa sui 200?, un
    > registratore 55.000?.
    > Poi un DVD visto sul monitor LG di un
    > computer...Triste

    Se leggi non solo quello che ti piace ma tutto,scopri che sono studente e non posso comprarmi un televisore al plasma per poi riportarlo a casa legato al tetto della punto, ne ho lo stipendio per farlo.

    > 4)Linux è, o spero che sia, il futuro
    > dell'IT ma rimane al momento dedicato ad un
    > "piccolo" gruppo di appassionati che non
    > possono proficuamente usarlo se non in
    > ambiti strettamente legati al mondo del'IT.
    > Il giorno in cui Linux avrà un interfaccia
    > utente all'altezza di Aqua (o magari
    > meglio)

    www.kde.org proprio non lo vuoi visitare eh? GNUrant...

    > 5)Per le mie chitarre continuo a preferire
    > un manico custom in acero che non un manico
    > in fibra di carbonio: magari si potrebbe
    > riciclarlo per fare i parafanghi di una
    > Yamaha.Sorride))

    Questione di punti di vista, probabilmente tu preferisci anche i pickup passiviOcchiolino Mo non facciamo pure il flame sulle chitarre, ti prego, spero almeno che Jimi Hendrix lo ami anche tu...Sorride

    >
    > 6)Il design E' importante: se non lo fosse
    > circoleremmo tutti con una skoda o sui
    > sidecar Java.

    Ma non giustifica il costo molto aumentato di ogni *singolo* pezzo perché ... va beh lo immagini, ora é produzione industriale, infatti non credo che quei soldi vadano al designer.

    > 7)Larry ha ragione.

    Eheheheh, se vuoi riposto tutte le vaccate che ha detto, compreso "la ricerca informatica non serve a niente", "il mac non ha bios" e ultima ma non ultima... (in italiano rende male lo so) "il pc é come un elettrodomestico, non bisogna smanettarci, mettitelo in testa", detta ad un informatico...

    Se ti senti di reggere tutte le vaccate che dice, per esempio "io compro apple e apple non mi mette hard disk ibm gxp bandoni negli imac" (la apple infatti li mette nei computer di fascia più alta dell'imac) ... beh giustificale, io le ho postate in un elenco quasi tutte per renderti più comoda la cosa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Piratone

    > > Poi un DVD visto sul monitor LG di un
    > > computer...Triste
    >
    > Se leggi non solo quello che ti piace ma
    > tutto,scopri che sono studente e non posso
    > comprarmi un televisore al plasma per poi
    > riportarlo a casa legato al tetto della
    > punto, ne ho lo stipendio per farlo.

    Però hai speso un sacco di bei soldini per una chitarra "particolare" perché TI PIACE...forse semplicemente il video non ti interessa altrettanto.

    > > 4)Linux è, o spero che sia, il futuro
    > > dell'IT ma rimane al momento dedicato ad
    > un
    > > "piccolo" gruppo di appassionati che non
    > > possono proficuamente usarlo se non in
    > > ambiti strettamente legati al mondo
    > del'IT.
    > > Il giorno in cui Linux avrà un interfaccia
    > > utente all'altezza di Aqua (o magari
    > > meglio)
    >
    > www.kde.org proprio non lo vuoi visitare eh?
    > GNUrant...

    No, GNUrant no, sul mio G4 ci sono tre partizioni: indovina che sistema c'è oltre ai due MacOs?. KDE è un bel passo avanti ma ancora non ci siamo: è, come dire...triste (certo non come le GUI windows, però...) ma comincio a nutrire una certa fiducia. E comunque, in questo momento con Linux se non sono un programmatore o un sysadmin che ci faccio? Io lavoro per vivere...


    > > 5)Per le mie chitarre continuo a preferire
    > > un manico custom in acero che non un
    > manico
    > > in fibra di carbonio: magari si potrebbe
    > > riciclarlo per fare i parafanghi di una
    > > Yamaha.Sorride))
    >
    > Questione di punti di vista, probabilmente
    > tu preferisci anche i pickup passiviOcchiolino Mo
    > non facciamo pure il flame sulle chitarre,
    > ti prego, spero almeno che Jimi Hendrix lo
    > ami anche tu...Sorride

    Su Hendrix non posso non essere d'accordo ma il manico in fibra di carbonio proprio non lo capisco...sarà che comincio ad invecchiare ma l'acero almeno è morbido e sul mio ampli pretendo il rivestimento damascatoSorride))

    > > 6)Il design E' importante: se non lo fosse
    > > circoleremmo tutti con una skoda o sui
    > > sidecar Java.
    >
    > Ma non giustifica il costo molto aumentato
    > di ogni *singolo* pezzo perché ... va beh lo
    > immagini, ora é produzione industriale,
    > infatti non credo che quei soldi vadano al
    > designer.

    Senti, un registratore broadcast costa uno sproposito se consideri le singole parti che lo compongono ma paghi (e tantissimo) il progetto che c'è alla base. Allo stesso modo la "piacevolezza "di un oggetto incide sul costo finale perché un buon designer, e J. Ive lo è, pretende di essere pagato per le sue "idee". Una Ferrari avrebbe lo stesso prezzo e lo stesso appeal se, pur con le stesse prestazioni, somigliasse a una Fiat 127?
    Un Mac, a parte tutto, è un insieme olistico che non può essere giudicato per le diverse componenti che portano al risultato finale: è una "macchina" che riesce a farmi lavorare in modo più rilassato e sicuro...e ti assicuro che non è affatto poco.
    Se poi mi porto un G4 anche a casa, lo faccio per lo stesso motivo per cui tu hai scelto una Steinberger e non una chitarra da 50? che, in fin dei conti, suona lo stesso.

    > > 7)Larry ha ragione.
    >
    > Eheheheh, se vuoi riposto tutte le vaccate
    > che ha detto, compreso "la ricerca
    > informatica non serve a niente", "il mac non
    > ha bios" e ultima ma non ultima... (in
    > italiano rende male lo so) "il pc é come un
    > elettrodomestico, non bisogna smanettarci,
    > mettitelo in testa", detta ad un
    > informatico...

    Beh, il Mac non ha bios propriamente detto e, in ogni caso, non viene a disturbare la vita dell'utente. Se poi vogliamo infierire, moltissimi apparecchi elettronici di uso comune (VHS, TV color, lettori CD...) sono dotati di bios, solo che, come nel caso del Mac, lo chiamiamo firmware.
    I computer servono a svolgere "lavori" diversissimi e se NON sei un informatico NON vuoi sapere neanche dell'esistenza del bios (o degli interrupt o altre diavolerie).

    > Se ti senti di reggere tutte le vaccate che
    > dice, per esempio "io compro apple e apple
    > non mi mette hard disk ibm gxp bandoni negli
    > imac" (la apple infatti li mette nei
    > computer di fascia più alta dell'imac) ...
    > beh giustificale, io le ho postate in un
    > elenco quasi tutte per renderti più comoda
    > la cosa.

    Qui ha detto una gran bella ca$$ata ma ho difeso Larry solo perché stò sempre dalla parte del più debole...a prescindere...Sorride))


    non+autenticato
  • > comincio a nutrire una certa fiducia. E
    > comunque, in questo momento con Linux se non
    > sono un programmatore o un sysadmin che ci
    > faccio? Io lavoro per vivere...

    > è una "macchina" che riesce a farmi
    > lavorare in modo più rilassato e sicuro...e
    > ti assicuro che non è affatto poco.

    > I computer servono a svolgere "lavori"
    > diversissimi e se NON sei un informatico NON
    > vuoi sapere neanche dell'esistenza del bios
    > (o degli interrupt o altre diavolerie).

    c'è anche chi lavora facendo il programmatore o il sysadmin.
    E poi ci sono tanti che lavorano facendo segretari, commerciali, impiegati, agenti... e se non hanno un sysadmin del tutto impreparato riescono a lavorare senza blocchi di sistema, senza patemi per perdite di dati, senza dover programmare o installare alcunchè e senza doversi sbattere su alcun manuale, riuscendo a lavorare tranquillamente e produttivamente anche su Windows (9x, NTx e ancora oggi qualcuno su 3.x), Linux, BSD e altri sitemi ai più sconosciuti senza doversi mai fermarsi a chiedersi cosa c'è sotto, su piattaforme x86 da due lire (io ho alcuni che lavorano ancora sui pentium e non se ne lamentano, e infatti per quello che fanno una piattaforma da mille lire in più sarebbe sprecata oggi come tra 5 anni), in cui la continuità del lavoro è garantita dalla ridondanza, dai backup, da una razionale organizzazione dei carichi di lavoro sulle varie macchine, da aggiornamenti continui, da, insomma, il misero stipendio di un vero admin ogni varie centinaia di lavoratori.
    I quali lavorano con profitto e credono che il PC sia un elettrodomestico qualsiasi, perchè se io faccio bene il mio lavoro nessuno si accorge che lo ho fatto, mentre se lo faccio male tutti si accorgono che non l'ho fatto!
    In un contesto di questo tipo usare dei mac sarebbe solo una spesa in più, probabilmente farei meno lavoro di manutenzione e più di programmazione ma ti posso garantire che gli utenti non sentirebbero una reale differenza nè di affidabilità ne di prestazioni delle loro macchine.
    Inoltre dai discorsi che ho sentito dai possessori di mac devo dire purtroppo che tendono ad avere un senso di sicurezza eccessivo ed immotivato riguardo alla scarsità di malicious code, virus ed expliot per i sistemi mac, vi ricordo che macosx è a tutti gli effetti un unix, un sistema sicuro ma non invulnerabile (forse non ne esistono), mac os 9 e precedenti erano sistemi scarsamente crackati per scarsa diffusione di tali os soprattutto in ambiente server (che quindi valesse la pena di bucare), e infine perchè per crackare un sistema basta una singola falla, non importa se poi è l'unica o ce ne sono altre 10.000, oggi le informazioni viaggiano alla velocità della luce, è più facile informarsi su una vulnerabilità che non patcharla!
    non+autenticato


  • - Scritto da: Latte
    > - Scritto da: Piratone
    >
    > > > Poi un DVD visto sul monitor LG di un
    > > > computer...Triste
    > >
    > > Se leggi non solo quello che ti piace ma
    > > tutto,scopri che sono studente e non posso
    > > comprarmi un televisore al plasma per poi
    > > riportarlo a casa legato al tetto della
    > > punto, ne ho lo stipendio per farlo.
    >
    > Però hai speso un sacco di bei soldini per
    > una chitarra "particolare" perché TI
    > PIACE...forse semplicemente il video non ti
    > interessa altrettanto.
    >

    Quando avrò una casa dove vivere per almeno una decina d'anni (toccatina allo scopo di allontanare lo scongiuro di fare dieci anni in questa - cioé di non laurearmi che fra 4...) la prima cosa che comprerò con lo stipendio (forse con 2 o 3...) é un cacchio di televisore bello, piatto, contrastato, grande, degno di questo nome, e un impianto hi-fi da collegarci, anch'esso degno di questo nome... e un divano.

    Sono cose che da studente ti mancano...

    Degno di questo nome significa: bello per il budget che avrò.

    Prima di incominciare una guerra ingiusta e sanguinosa... ti do ragione sulla chitarra. Nella zona dove abito, fino a Bari compreso, potevo scegliere senza spendere più dei tre milioni di lire che erano previsti inizialmente, una fender, una ibanez o una steinberger che comunque ne costava quattro ed infatti decisi di vendere il motorino ...

    Appena presa in mano, una chitarra col manico in carbonio fa un effetto da pazzi, come avrai avuto modo di provare, no leggo sotto che proprio ti fa schifo, va beh a me ha fatto un effetto elettrizzanteSorride)) Un po' come l'iMac, che giudico costoso, ma lo so anch'io che ti fa un certo effetto quando lo vedi la prima volta...

    Ho tirato fuori la musica solo perché non ho retto a sentir parlare di valvole in quel modo, ma non sono, ripeto, che un dilettante...

    Però il flame originario (a parte ora sta guerra fra il pezzente che poi sarei io che pezzente non sono affatto e il fichetto che poi secondo me se si calma la smette anche di vantare la marca di ogni singolo pezzo di silicio e quindi smette anche di essere fichetto), dicevo il flame originario era nato sul fatto che si sostenesse che l'hardware all'interno di un mac é superiore e di gran lunga a quello che sta all'interno di un assemblato...

    Da li si é scatenata la guerra, che non voglio rifare quindi non rispondere a questo punto, qualunque cosa tu possa dire e io rispondere é stata già detta nel flame.

    > No, GNUrant no, sul mio G4 ci sono tre
    > partizioni: indovina che sistema c'è oltre
    > ai due MacOs?. KDE è un bel passo avanti ma
    > ancora non ci siamo: è, come dire...triste
    > (certo non come le GUI windows, però...) ma
    > comincio a nutrire una certa fiducia. E
    > comunque, in questo momento con Linux se non
    > sono un programmatore o un sysadmin che ci
    > faccio? Io lavoro per vivere...
    >

    Si va bene, non voglio discutere ancora di questo, solo magari chiederti di provare seriamente a cercare una alternativa free ai programmi che usi, mi fido se dici che non c'é, quello che dicevo é che anche linux ha la sua bella interfaccia.

    Per il "triste"... beh ci sono centinaia di bellisimi temi, alcuni con i menu trasparenti per esempio, e poi per il resto... beh prova anche kde3 se non l'hai già fatto, con il tema liquidSorride


    > Su Hendrix non posso non essere d'accordo ma
    > il manico in fibra di carbonio proprio non
    > lo capisco...sarà che comincio ad
    > invecchiare ma l'acero almeno è morbido e
    > sul mio ampli pretendo il rivestimento
    > damascatoSorride))

    :) Va bene, lasciamo perdere il manico, che somiglia troppo ad una sfida froydiana. Che genere suoni? Sei uno importante o solo uno fico? (Chi ha una chitarra custom dev'essere un gran ficoSorride))))) Mi fai provare la tua chitarra? Che chitarra é?

    Però almeno il transtrem e le corde con i pallini da tutte e due le parti ti dovrebbero piacereSorride

    Troooppo comodiiiii

    > Una Ferrari avrebbe lo stesso
    > prezzo e lo stesso appeal se, pur con le
    > stesse prestazioni, somigliasse a una Fiat
    > 127?

    Orpo! Vuoi mettere un 127 col motore ferrari... ah se solo il collaudatore non fosse così stronzoSorride

    > Un Mac, a parte tutto, è un insieme olistico
    > che non può essere giudicato per le diverse
    > componenti che portano al risultato finale:
    > è una "macchina" che riesce a farmi
    > lavorare in modo più rilassato e sicuro...e
    > ti assicuro che non è affatto poco.
    > Se poi mi porto un G4 anche a casa, lo
    > faccio per lo stesso motivo per cui tu hai
    > scelto una Steinberger e non una chitarra da
    > 50? che, in fin dei conti, suona lo stesso.

    Eheheh dipende anche dalle mani, con mani come le mie la Steinberger suona moooolto di più di una yamaha...Con la lingua fuoriPPPPP

    Ho sempre detto che quello é un buon motivo... io non lo comprerei ma c'é chi lo fa fatti suoi.

    Tutti si sono impuntati su particolari doti dell'hardware... e poi é cominciata la flame.

    E qualcuno ha anche detto che la scheda ethernet dell'imac é di marca mica le schede ethernet senza marca che compro io... ed io ho cominciato a perseguitarlo, ma ancora non mi spiega che differenza c'è fra quella dell'imac ed una realtek...

    Ripeto, se é perché piace, mica posso discutere! Discuto su quello che so, ed ho imparato anche molte cose sui mac da questo flame e da persone
    che hanno saputo dare risposte competenti.


    >   Beh, il Mac non ha bios propriamente detto
    > e, in ogni caso, non viene a disturbare la
    > vita dell'utente. Se poi vogliamo infierire,
    > moltissimi apparecchi elettronici di uso
    > comune (VHS, TV color, lettori CD...) sono
    > dotati di bios, solo che, come nel caso del
    > Mac, lo chiamiamo firmware.

    Non é quello, non sapevo che la apple chiamasse il BIOS "boot rom", hanno la medesima funzione. Certo che so del firmware e quant'altro ci mancherebbeSorride

    Però se prendi la "boot rom" e il "pangea" ottieni quello che é detto anche "BIOS"... cioé un semplice "basic input output system", e anche sulle schede madri non é su un singolo chip, quella é la CMOS, non il BIOS.

    Seriamente parlando, io ho sempre usato BIOS oppure firmware per riferirmi a quella parte, sia parlando di una Sun che di un Mac che di un PC, poi da sistema a sistema i produttori lo chiamano come gli pare, ma senza "quella cosa" il computer non può partire e non può comunicare con le periferiche. E' "quella cosa" che si identifica col bios, e tutti i computer che io sappia ce l'hanno, poi potrei sbagliare.

    > I computer servono a svolgere "lavori"
    > diversissimi e se NON sei un informatico NON
    > vuoi sapere neanche dell'esistenza del bios
    > (o degli interrupt o altre diavolerie).

    Si va bene, ma se non sei un informatico non stai li a dare dell'incompetente ad un informatico, né tantomeno a dirgli che é un incompetente. Se no poi ti tiri addosso la persecuzione...

    Va beh che la flame é flame.

    > Qui ha detto una gran bel
    non+autenticato
  • Che è successo?! Qualcuno che riesce ad argomentare è quasi un miraggio...era ora.

    - Scritto da: Piratone
    > Quando avrò una casa dove vivere per almeno
    > una decina d'anni (toccatina allo scopo di
    > allontanare lo scongiuro di fare dieci anni
    > in questa - cioé di non laurearmi che fra
    > 4...) la prima cosa che comprerò con lo
    > stipendio (forse con 2 o 3...) é un cacchio
    > di televisore bello, piatto, contrastato,
    > grande, degno di questo nome, e un impianto
    > hi-fi da collegarci, anch'esso degno di
    > questo nome... e un divano.
    >
    > Sono cose che da studente ti mancano...
    >
    > Degno di questo nome significa: bello per il
    > budget che avrò.


    Quindi se il budget me lo permette e mi accatto un G4 non sono solo un co6lione? E se facendomi un mazzo tanto prendessi una Ferrari posso sperare che non arrivi qualcuno a dirmi "Ciccio, c'è una Nissan che al circuito del Benchmarkring da la paga alla Ferrari e costa la metà..."



    > Appena presa in mano, una chitarra col
    > manico in carbonio fa un effetto da pazzi,
    > come avrai avuto modo di provare, no leggo
    > sotto che proprio ti fa schifo, va beh a me
    > ha fatto un effetto elettrizzanteSorride)) Un
    > po' come l'iMac, che giudico costoso, ma lo
    > so anch'io che ti fa un certo effetto quando
    > lo vedi la prima volta...

    Il vecchio iMac mi fa ca6are, il nuovo ha (forse) una sua ragione di esistere, scusa se mi ripeto ma è un oggetto olistico e non può essere giudicato per le sue singole parti, un po' come non giudichi un televisore dalla qualità del telecomando (i Thomson sono buoni ma hanno dei remote control ridicoli).
    Un certo effetto me lo ha fatto Windows95 la prima volta che ci ho messo le mani: l'ho trovato insulsamente illogico ma considera che ho acceso il mio primo Mac nell'86...ero e rimango prevenuto.


    > Ho tirato fuori la musica solo perché non ho
    > retto a sentir parlare di valvole in quel
    > modo, ma non sono, ripeto, che un
    > dilettante...
    >
    > Però il flame originario (a parte ora sta
    > guerra fra il pezzente che poi sarei io che
    > pezzente non sono affatto...

    Ci deve essere un errore di fondo: io ricomprerei il G4 se costasse meno anzi, se costasse la metà ne prenderei due...ovvio che a nessuno fa schifo risparmiare se si può. Magari fosse un computer da pezzenti.


       e il fichetto che
    > poi secondo me se si calma la smette anche
    > di vantare la marca di ogni singolo pezzo di
    > silicio e quindi smette anche di essere
    > fichetto), dicevo il flame originario era
    > nato sul fatto che si sostenesse che
    > l'hardware all'interno di un mac é superiore
    > e di gran lunga a quello che sta all'interno
    > di un assemblato...


    Un Mac nel suo complesso è comunque superiore alla somma dei suoi componenti se nessun'altro pc permette l'uso di "quel" S.O., a me è indispensabile quindi non mi pongo il problema.
    Apple adotterà cpu Athlon a 120Ghz? Benissimo ma per ora chi vuole usare MacOs deve adattarsi ai Motorola.
    Certo che se tocchi un Titanium cominci a frugarti nelle tasche alla ricerca del libretto degli assegni: ecco, è uno dei pochi oggetti per il quale potrei diventare feticista a prescindere perfino dal S.O.Occhiolino))


    > Da li si é scatenata la guerra, che non
    > voglio rifare quindi non rispondere a questo
    > punto, qualunque cosa tu possa dire e io
    > rispondere é stata già detta nel flame.
    >
    > > No, GNUrant no, sul mio G4 ci sono tre
    > > partizioni: indovina che sistema c'è oltre
    > > ai due MacOs?. KDE è un bel passo avanti
    > ma
    > > ancora non ci siamo: è, come dire...triste
    > > (certo non come le GUI windows, però...)
    > ma
    > > comincio a nutrire una certa fiducia. E
    > > comunque, in questo momento con Linux se
    > non
    > > sono un programmatore o un sysadmin che
    > ci
    > > faccio? Io lavoro per vivere...
    > >
    >
    > Si va bene, non voglio discutere ancora di
    > questo, solo magari chiederti di provare
    > seriamente a cercare una alternativa free ai
    > programmi che usi, mi fido se dici che non
    > c'é, quello che dicevo é che anche linux ha
    > la sua bella interfaccia.


    Il network che mi paga lo stipendio ha trovato un'alternativa adottando pc IBM AS400 con WinNt e come risultato ha ottenuto di buttare un bel po' di soldi sotto forma di macchine, magari buonissime ma guidate da un S.O. che ha irritato tutti gli operatori perché palesemente inadatto e poco "logico". Sono stati reinstallati dei vecchissimi 8100 con architettura NuBus e MacOs 8.5!!! Leeeeenti ma "usabili".

    > Per il "triste"... beh ci sono centinaia di
    > bellisimi temi, alcuni con i menu
    > trasparenti per esempio, e poi per il
    > resto... beh prova anche kde3 se non l'hai
    > già fatto, con il tema liquidSorride
    >

    Non si tratta di temi, comincio a pensare che non hai mai giocato con il mouse di un Mac...la GUI prescinde dai temi e le differenze sono talmente tante che non sò da dove cominciare. Ma veramente pensate che chi usa un Mac lo fa solo perché "fa fico"? Ho acceso il mio primo Mac nell'86 e ripensando a quel momento, il momento in cui pensavo al computer come un'entità oscura e vagamente maligna, mi viene in mente che quando dopo un'oretta l'ho spento, l'ho subito riacceso perché non riuscivo a credere di essere diventato in così poco tempo un "esperto"! Con Linux (e con la KDE3...) dopo un mese stò ancora a "carissimo amico".

    > > Su Hendrix non posso non essere d'accordo
    > ma
    > > il manico in fibra di carbonio proprio non
    > > lo capisco...sarà che comincio ad
    > > invecchiare ma l'acero almeno è morbido e
    > > sul mio ampli pretendo il rivestimento
    > > damascatoSorride))
    >
    > Sorride Va bene, lasciamo perdere il manico, che
    > somiglia troppo ad una sfida froydiana. Che
    > genere suoni? Sei uno importante o solo uno
    > fico? (Chi ha una chitarra custom dev'essere
    > un gran ficoSorride))))) Mi fai provare la tua
    > chitarra? Che chitarra é?

    Importante no, fico nemmeno, direi fichissimoOcchiolino no vabbè posso definirmi un buon dilettante. Ho una Les Paul vintage da restaurare e uso una Telecaster customizzata da un liutaio italiano di Chicago he ho preso per il collo e non gli ho pagato neanche la spedizione...Con la lingua fuori
    Se proprio vuoi provarle (la Les Paul dovrebbe tornare fra un mesetto) fammi uno squillo sul forum quando vieni a Roma.


    >
    > > Un Mac, a parte tutto, è un insieme
    > olistico
    > > che non può essere giudicato per le
    > diverse
    > > componenti che portano al risultato
    > finale:
    > > è una "macchina" che riesce a farmi
    > > lavorare in modo più rilassato e
    > sicuro...e
    > > ti assicuro che non è affatto poco.
    > > Se poi mi porto un G4 anche a casa, lo
    > > faccio per lo stesso motivo per cui tu hai
    > > scelto una Steinberger e non una chitarra
    > da
    > > 50? che, in fin dei conti, suona lo
    > stesso.
    >
    > Eheheh dipende anche dalle mani, con mani
    > come le mie la Steinberger suona moooolto di
    > più di un
    non+autenticato

  • > Quindi se il budget me lo permette e mi
    > accatto un G4 non sono solo un co6lione? E
    > se facendomi un mazzo tanto prendessi una
    > Ferrari posso sperare che non arrivi
    > qualcuno a dirmi "Ciccio, c'è una Nissan che
    > al circuito del Benchmarkring da la paga
    > alla Ferrari e costa la metà..."

    Allora, le cose non stanno come pensi. Dall'inizio si é stabilito, come già detto, che il problema é paventare una qualità hardware superiore, che non é assolutamente garantita. E che comunque questo era un flame quindi non giustificabile o almeno non da meSorride

    Il problema fondamentale invece é evitare di *vantarsi* della marca o del prezzo dei propri oggetti. Cosa che tu non fai, mi sembra, e io non faccio, mi sembra. E dare del pezzente a chi ha una macchina meno costosa, ad esempio, cosa che non dovrebbe fare nessuno e invece si fa.

    > Il network che mi paga lo stipendio ha
    > trovato un'alternativa adottando pc IBM
    > AS400 con WinNt e come risultato ha ottenuto
    > di buttare un bel po' di soldi sotto forma
    > di macchine, magari buonissime ma guidate da
    > un S.O. che ha irritato tutti gli operatori
    > perché palesemente inadatto e poco "logico".
    > Sono stati reinstallati dei vecchissimi 8100
    > con architettura NuBus e MacOs 8.5!!!
    > Leeeeenti ma "usabili".
    >

    Si ma io winNt lo detesto.

    > Importante no, fico nemmeno, direi
    > fichissimoOcchiolino no vabbè posso definirmi un
    > buon dilettante. Ho una Les Paul vintage da
    > restaurare e uso una Telecaster customizzata
    > da un liutaio italiano di Chicago he ho
    > preso per il collo e non gli ho pagato
    > neanche la spedizione...Con la lingua fuori

    > Se proprio vuoi provarle (la Les Paul
    > dovrebbe tornare fra un mesetto) fammi uno
    > squillo sul forum quando vieni a Roma.

    Eheh, non mancheròSorride

    > Trovo ridicolo negare che in un iMac si
    > trovino componenti non sempre all'altezza ma
    > a chi è dedicato l'iMac? Veramente serve
    > tutta questa "potenza" per navigare in
    > internet o scrivere due righe con un word
    > processor?

    D'accordo al 101% fratello, ma se controlli i thread prima di questo flame c'era molta gente convinta che ci fosse una qualche magia per cui l'imac avesse hardware superiore. Di la é nato il flame.

    Ho usato un pentium fino a settembre scorso, credimi so cosa vuol dire non sprecare la potenza. Avevo solo 32 mb di ram e kde me lo sognavo altroché... :=)

    > Non credere a quello che dico: prova da te
    > Photoshop su un G4 e poi su un pc con WinXP:
    > nel secondo caso, magari non capirai subito
    > perché, ma troverai che c'è "qualcosa" di
    > sbagliato, di mal concepito.

    Non posso, non sono un grafico, io ancora non so cos'ha che non va gimp che é pure scritto in un linguaggio funzionale...Sorride

    > Continuo a tifare per lui ma mi sa che se
    > vuole vincere si deve affidare all'arbitro
    > Moreno;-P

    Hai letto le altre vedoSorride Ma dai che chi se ne frega di tutto ... la vita non é qui...

    Byez...
    non+autenticato
  • Sorride
    > Continua
    > > pure a tenere per lui magari vinceOcchiolino
    > >
    > Continuo a tifare per lui ma mi sa che se
    > vuole vincere si deve affidare all'arbitro
    > Moreno;-P


    e vorrei anche vedere!
    sono io, che non ho mai aperto un libro di informatica ne' un manuale d'uso per programmi o Sistemi Operativi contro un mentecatto che e' laureando in Informatica Teorica (molto teorica) e un altro cefalo che sa vita morte e miracoli di Windows quindi due persone che escono di casa solo in caso di allagamento e passano probabilmente il quadruplo del tempo che passo io davanti ad un monitor.

    io ho l'attenuante delle cazzate che dico,

    ma uno che mi dice che la copia di un CD audio puo' essere meglio dell'originale...va, fatti raccontare della chitarra in carbonio a me ha fatto ridere parecchio.

    o dell'altro che gli dici Mac e capisce iMac...

    o che i masterizzatori li hanno visti prima nel PC...

    o di uno scanner Mustek talmente buono che se potesse lo consiglierebbe pure ai fotolitisti...


    domattina parto per il week end.

    Hansel & Gretel scrivete tutto quello che potete intanto, cosi, potro' decidere martedi se rispondere a tutto o non rispondere a niente.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Larry
    > Sorride
    > > Continua
    > > > pure a tenere per lui magari vinceOcchiolino
    > > >
    > > Continuo a tifare per lui ma mi sa che se
    > > vuole vincere si deve affidare all'arbitro
    > > Moreno;-P
    >
    >
    > e vorrei anche vedere!
    > sono io, che non ho mai aperto un libro di
    > informatica ne' un manuale d'uso per
    > programmi o Sistemi Operativi contro un
    > mentecatto che e' laureando in Informatica
    > Teorica (molto teorica) e un altro cefalo
    > che sa vita morte e miracoli di Windows
    > quindi due persone che escono di casa solo
    > in caso di allagamento e passano
    > probabilmente il quadruplo del tempo che
    > passo io davanti ad un monitor.
    >
    > io ho l'attenuante delle cazzate che dico,
    >
    > ma uno che mi dice che la copia di un CD
    > audio puo' essere meglio
    > dell'originale...va, fatti raccontare della
    > chitarra in carbonio a me ha fatto ridere
    > parecchio.
    >
    > o dell'altro che gli dici Mac e capisce
    > iMac...
    >
    > o che i masterizzatori li hanno visti prima
    > nel PC...
    >
    > o di uno scanner Mustek talmente buono che
    > se potesse lo consiglierebbe pure ai
    > fotolitisti...
    >
    >
    > domattina parto per il week end.
    >
    > Hansel & Gretel scrivete tutto quello che
    > potete intanto, cosi, potro' decidere
    > martedi se rispondere a tutto o non
    > rispondere a niente.

    Hai portato offese ed arroganza anzhe in questo topic che era partito bene... cheppalle.
    non+autenticato
  • > io ho l'attenuante delle cazzate che dico,
    >
    > ma uno che mi dice che la copia di un CD
    > audio puo' essere meglio
    > dell'originale...va, fatti raccontare della
    > chitarra in carbonio a me ha fatto ridere
    > parecchio.

    Perché non mi spieghi come mai non é vero che il rapporto segnale/rumore dopo un sottocampionamento e una interpolazione può aumentare? Sono disposto ad ammettere l'errore, ma solo se errore c'é e me lo spiegano (e continuo a credere che non ci sia), non certo fidandomi di chi, dichiaratamente, non ha le competenze.

    La chitarra in carbonio che uso io, a causa dei pickup attivi, é usata quando serve un suono versatile. Ti stupiresti di quante registrazioni studio che ascolti sui tuoi costosi impianti hifi sono state fatte con quella chitarra. E credo tu la abbia vista anche su molti palchi... un po' come il tuo imacOcchiolino Hai mai visto una Steinberger? Se no, come immagini sia fatta?

    Questo non vuol dire che sia la migliore chitarra, o che, per quel prezzo, non se ne possano avere di migliori. Ma vuol dire che non ti intendi di chitarre, quindi smetti di parlarne.

    > o di uno scanner Mustek talmente buono che
    > se potesse lo consiglierebbe pure ai
    > fotolitisti...

    Ho detto che per quello che lo uso io, cioé tre scansioni al mese, é sufficiente. Trovami dove ho scritto che é uno scanner professionale e ti darò ragione senza perdere un secondo.

    Te l'ho già detto, secondo me hai difeso molto bene la tua dignità, quindi ti consiglio di lasciare tutto come sta.

    non+autenticato
  • > Il network che mi paga lo stipendio ha
    > trovato un'alternativa adottando pc IBM
    > AS400 con WinNt e come risultato ha ottenuto
    > di buttare un bel po' di soldi sotto forma
    > di macchine, magari buonissime ma guidate da
    > un S.O. che ha irritato tutti gli operatori
    > perché palesemente inadatto e poco "logico".
    > Sono stati reinstallati dei vecchissimi 8100
    > con architettura NuBus e MacOs 8.5!!!
    > Leeeeenti ma "usabili".

    Ma lasciarci Os400 ?Sorride))

    > Non si tratta di temi, comincio a pensare
    > che non hai mai giocato con il mouse di un
    > Mac...la GUI prescinde dai temi e le
    > differenze sono talmente tante che non sò da
    > dove cominciare. Ma veramente pensate che
    > chi usa un Mac lo fa solo perché "fa fico"?
    > Ho acceso il mio primo Mac nell'86 e
    > ripensando a quel momento, il momento in cui
    > pensavo al computer come un'entità oscura e
    > vagamente maligna, mi viene in mente che
    > quando dopo un'oretta l'ho spento, l'ho
    > subito riacceso perché non riuscivo a
    > credere di essere diventato in così poco
    > tempo un "esperto"! Con Linux (e con la
    > KDE3...) dopo un mese stò ancora a
    > "carissimo amico".

    Cè gente che si ferma a "c"Sorride
    Cmq posso dire che linux è difficile se pretendi di configurarlo e fargli fare cose che esulano dal contesto HOME.
    Se stai in KDE e fai roba di ufficio è facile come gli altri.
    La consolle è per pochi elettiSorride))

    > C'è da chiedersi perché chi ha un pc Wintel
    > e prova un Mac prima o poi se lo compra e
    > non succeda invece mai il contrario, almeno
    > quasi mai.

    Posso dire di aver conosciuto persone che hanno fatto il contrario, solo per la cronaca, ovviamente non fanno testo perchè non posso ne dimostrarlo e soprattuto salterebbe fuori "qualcuno" con discorsi di statisticaSorride)

    > Saremo veramente tutti così stupidi? Se
    > costasse la metà saremmo meno stupidi?
    > Non sò se conosci la campagna della Apple
    > che punta sugli ex utenti windows, beh
    > potrei presentarti davvero molte persone che
    > hanno provato a cambiare piattaforma e
    > ancora si domandano perché non l'hanno fatto
    > prima. Certo stanno ancora pagando le
    > rate...

    Si ma cè da dire anche che i tempi son cambiati.
    Windows i suoi passi avanti li ha fatti negli ultimi 2 anni.

    > Trovo ridicolo negare che in un iMac si
    > trovino componenti non sempre all'altezza ma
    > a chi è dedicato l'iMac? Veramente serve
    > tutta questa "potenza" per navigare in
    > internet o scrivere due righe con un word
    > processor? Esiste sul serio chi riesce ad
    > avvertire nell'uso comune la differenza di
    > velocità tra, che ne sò, un P4@2Ghz e un
    > AMD@1,7 ? Sono però sicuro che esiste un
    > sacco di gente che usa windows e starebbe
    > meglio con un Mac, se solo costasse meno...

    La potenza non fa mai maleSorride
    Tanto prima o poi ti viene voglia di farci qualcosa di pesanteSorride

    > E ci mancherebbe!!! Mai detto il contrario!
    > Ma posso chiedere ai programmatori di
    > scrivere le GUI e le applicazioni pensando a
    > chi dovrà usarle come i meccanici di
    > Maranello ascoltano quello che dice
    > "Sochmacher". Per esempio la Avid ha
    > stravolto la GUI del media composer
    > riscrivendo quella del Mac e ottenendo un
    > prodotto che risponde quasi in pieno al
    > lavoro che ci si deve svolgere e non è
    > riuscita a fare la stessa cosa con la
    > versione per WinNT per evidenti limiti del
    > S.O.
    > Non credere a quello che dico: prova da te
    > Photoshop su un G4 e poi su un pc con WinXP:
    > nel secondo caso, magari non capirai subito
    > perché, ma troverai che c'è "qualcosa" di
    > sbagliato, di mal concepito. Non ti faccio
    > l'elenco delle differenze ma lascio a te la
    > prova e un eventuale giudizio finale.

    Qui da me scheggia ed il mio termine di paragone è aver lavorato 6 mesi su un G4@533 con 392Mega di ram.

    > Continuo a tifare per lui ma mi sa che se
    > vuole vincere si deve affidare all'arbitro
    > Moreno;-P

    :)
    non+autenticato
  • E questo è un esempio:

    http://www.punto-informatico.it/p.asp?i=40890

    Anche se bastano macchine di oggi per avere prestazioni maggiori, ed un server DEVE AVERLE.

    Dico subito che M$ ci prende per il culo tutti ma quando si tratta di roba seria prende per il culo ma un po meno...
    ...nonostante questo, io su questa macchina ci metterei linux (chi gira a 64bit da un bel pezzo) e mi basta per credere che Apple non sbarcherà nel mercato server di questo pianeta per un bel pezzo.
    L'unica chanche è data dal prezzo proibitivo dell'itanium2, ma sono prezzi alti perchè si paga la novità, come è successo per Xeon.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Numero|28

    > http://www.punto-informatico.it/p.asp?i=40890
    >
    > Anche se bastano macchine di oggi per avere
    > prestazioni maggiori, ed un server DEVE
    > AVERLE.

    Io continuo ad osservare la tua presunzione. Tanto per iniziare, su un server le prestazioni del processore hanno un valore relativo e sono importanti solo in funzione degli scopi per cui viene usata la macchina. Poi, parlare di "server" genericamente non ha molto senso. Che tipo di server? Per che applicazioni? E' usato per applicazioni transazionali o di calcolo o per il delivery di informazioni via rete? Qual'e' la mole di calcolo che deve servire?

    > ...e mi basta per credere che Apple
    > non sbarcherà nel mercato server di questo
    > pianeta per un bel pezzo.

    Genio, tu ne capisci poco di queste cose e non puoi permetterti conclusioni di questo tipo. Il massimo che sai fare e' usare quattro programmi di grafica. Quindi evita di fare lo sbruffone.

    Riguardo ad apple, la richiesta di valutazione fatta al governo americana non vuol dire che abbiano voglia di rimpiazzare qualsiasi cosa gia' in possesso dagli enti governativi. Figuriamoci, solo un pivello come te lo puo' pensare. Serve perche' se devono vendere ad un ente governativo delle macchine (tipo gli XServe), che verranno usate per gli scopi per cui sono piu' adatte, devono dare determinate garanzie di sicurezza.
    non+autenticato
  • - Scritto da: FDG

    "Re: Gran bell'affare... (dimenticavo)"

    sto cavolo di titolo continua a mettermelo mozilla su WindowsNT. Sara' un caso?
    non+autenticato
  • Non é un caso, lo fa anche su linux di ricordarsi qualche dato delle form in modo mooolto personale...

    Nessuno é perfetto... soprattutto se opensourceOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: FDG

    > Poi, parlare di "server" genericamente non
    > ha molto senso. Che tipo di server? Per che
    > applicazioni? E' usato per applicazioni
    > transazionali o di calcolo o per il delivery
    > di informazioni via rete? Qual'e' la mole di
    > calcolo che deve servire?

    Aggiungo: quanto costa? Quanto mi costa l'assistenza? Quali sono le caratteristiche dell'unita' di storage? E' in grado di gestirmi un elevato numero di transazioni oppure e' in grado di darmi uno stream con un transfer rate sostenuto? Che livello di ridondanza ho? Che tipo di ridondanza mi serve? Che tolleranza ai quasti ho? L'assistenza tecnica e' di qualita?
    non+autenticato

  • > Aggiungo: quanto costa? Quanto mi costa
    > l'assistenza? Quali sono le caratteristiche
    > dell'unita' di storage? E' in grado di
    > gestirmi un elevato numero di transazioni
    > oppure e' in grado di darmi uno stream con
    > un transfer rate sostenuto? Che livello di
    > ridondanza ho? Che tipo di ridondanza mi
    > serve? Che tolleranza ai quasti ho?
    > L'assistenza tecnica e' di qualita?

    Pensi che il governo abbia necessità di risparmiare elesinare su ste cose ?
    Spendono 40miliardi per far fare la cacca agli astronauti che potrebbero talmente farsela addosso, tanto la tuta è grande...
    figurati se non stipendiano una equipe di professionisti per auto assistenza.

    Per quanto riguarda la sicurezza dei dati ti metti 5 HD in raid mirror e uno streamer che ogni 2 giorni fa il backup generale, lo fanno nel minuscolo provider della mia città, lo fanno al studio dove stampo la roba... pensi che il governo faccia fatica a farsi assemblare qualcosa di qualità superiore ?
    non+autenticato
  • > Pensi che il governo abbia necessità di
    > risparmiare elesinare su ste cose ?
    > Spendono 40miliardi per far fare la cacca
    > agli astronauti che potrebbero talmente
    > farsela addosso, tanto la tuta è grande...
    > figurati se non stipendiano una equipe di
    > professionisti per auto assistenza.

    Sicuro, faccio parte di una grossa azienda e l'autoassistenza è routine.
    non+autenticato
  • > Io continuo ad osservare la tua presunzione.
    > Tanto per iniziare, su un server le
    > prestazioni del processore hanno un valore
    > relativo e sono importanti solo in funzione
    > degli scopi per cui viene usata la macchina.
    > Poi, parlare di "server" genericamente non
    > ha molto senso. Che tipo di server? Per che
    > applicazioni? E' usato per applicazioni
    > transazionali o di calcolo o per il delivery
    > di informazioni via rete? Qual'e' la mole di
    > calcolo che deve servire?

    Prova ad usare un G4 per gestire google.com

    > Genio, tu ne capisci poco di queste cose e
    > non puoi permetterti conclusioni di questo
    > tipo. Il massimo che sai fare e' usare
    > quattro programmi di grafica. Quindi evita
    > di fare lo sbruffone.

    Prova a gestire il database di altavista.com su un G4 con centinaia di migliaia di utenti che attingono contemporaneamente ad un database che sarà svariate decine di giga.

    > Riguardo ad apple, la richiesta di
    > valutazione fatta al governo americana non
    > vuol dire che abbiano voglia di rimpiazzare
    > qualsiasi cosa gia' in possesso dagli enti
    > governativi. Figuriamoci, solo un pivello
    > come te lo puo' pensare. Serve perche' se

    Mai detto ne mai pensato al soppiantamento.
    Fai il processo alle intenzioni e questo la dice lunga.
    Dico solo che con l'offerta che fanno sulle macchine, una macchina INTEL è ugualmente performante e meno costosa...
    Io non lo so che offerta abbia fatto JOBS al governo ma se gli offre il DualG4 che il provider della mia città pega PER FORZA 7499$, alla metà del prezzo allora vorrà dire che JOB vi prende per il culo + di quanto Gates non prenda per il culo noi.

    > devono vendere ad un ente governativo delle
    > macchine (tipo gli XServe), che verranno
    > usate per gli scopi per cui sono piu'
    > adatte, devono dare determinate garanzie di
    > sicurezza.

    Per questo cè già linux da anni su X86 e gente che lavora per il governo che ha delle conoscenze informatiche che sono 1000 volte le nostre e se ne sbattono dell'architettura superiore dei mac.
    Magari si fanno dei cluster con dei normalissimi p3@800 che sono dei processori PERFETTI e performanti e non sarebbero i soli.
    L'ultima volta che ho sentito parlare di CPU buggata era il p66 nel lontano... 95 ?
    Non saranno le CPU + potenti al mondo, non saranno mostri di architettura ma sono stabili e danno LA SICUREZZA che al governo interessa di più delle performance...
    Probabilmente hanno UltraSparc o roba di cui non conosciamo l'esistenza magri prodotta da qualche solosso informatico o magari hanno una dozzina di cray in clustering con OpenMosixSorride
    non+autenticato
  • Fammi un piacere: visto che sei cosi' esperto, vai a discutere le tue opinioni sul newgroup it.comp.os.dibattiti
    non+autenticato
  • come da oggetto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: FDG
    > Riguardo ad apple, la richiesta di
    > valutazione fatta al governo americana non
    > vuol dire che abbiano voglia di rimpiazzare
    > qualsiasi cosa gia' in possesso dagli enti
    > governativi. Figuriamoci, solo un pivello
    > come te lo puo' pensare. Serve perche' se
    > devono vendere ad un ente governativo delle
    > macchine (tipo gli XServe), che verranno
    > usate per gli scopi per cui sono piu'
    > adatte, devono dare determinate garanzie di
    > sicurezza.

    Mi immagino come possa esser sicuro un server OSX con il sistema operativo in beta quando anche i servers unix, con decenni di esperienza, hanno problemi di sicurezza.
    Possono sembrare pochi i bug o le falle di un sistema come OSX ma sono anche pochissimi, 4 gatti per l'appunto, gli utenti che le testano e ancora meno gli hacker disposti, per ora, a perderci del tempo.
    non+autenticato
  • Scusate, ma il "semplice paint" di win2k non apre le JPG. Vi risulta che il "Semplice Paint" di 98 lo faccia??
    un dubbio, visto che yoyo è ruiscito a farlo come riporto sotto.


    YOYO (non registrato) del 10/07/02 (14:58) ha scritto:

    "ho provato a creare una piccola immagine con Toshop 5.5 su OS 9.2.2 e esportarla poi come jpeg in qualità high.
    L'ho aperta poi con il semplice paint di win98 e non ho avuto problemi.
    O ti hanno fatto casino loro in fase di export da Toshop oppure usano un altro soft e fanno casino con quello.

    De + ni nso!"
    non+autenticato
  • > De + ni nso!"

    No dai si sarà confusoSorride
    non+autenticato
  • Yoyo, davvero sei riuscito ad aprire un Jpg con il paint di win98??
    non+autenticato
  • ho esportato da Photoshop in jpeg e il formato del file .jpg è JPEG/JFIF.

    l'appli Paint in win 98 non apre normalmente questo tipo di files?
    non+autenticato
  • - Scritto da: YOYO
    > ho esportato da Photoshop in jpeg e il
    > formato del file .jpg è JPEG/JFIF.
    >
    > l'appli Paint in win 98 non apre normalmente
    > questo tipo di files?

    No.
    Essendo un applicativo di M$ apre solo il .bmp che è un formato proprietario di M$.
    non+autenticato
  • e come mai allora me lo ha aperto?

    non si trattava di file .bmp
    non+autenticato


  • - Scritto da: YOYO
    > e come mai allora me lo ha aperto?
    >
    > non si trattava di file .bmp


    Un attimo! L'ultima versione di paint tratta anche i jpg (almeno quella che ho io)
    non+autenticato
  • > Un attimo! L'ultima versione di paint tratta
    > anche i jpg (almeno quella che ho io)

    Anche quella che ho io qui in ufficio (sul mio W98 penso SE che gira sulla fida SUN5)

    immaginamente,
    il Conte

    avverbio finale copyrighted by Cthulhu
    non+autenticato
  • la mia versione è quella che si trova installata con il cd della SE, non recentissima dunque
    non+autenticato


  • - Scritto da: YOYO
    > la mia versione è quella che si trova
    > installata con il cd della SE, non
    > recentissima dunque

    anche la mia è una SE.


    non+autenticato


  • - Scritto da: YOYO
    > la mia versione è quella che si trova
    > installata con il cd della SE, non
    > recentissima dunque

    boh penso anche la mia, tolto office e eudora non c'e' molto sul mio disco win....

    solarismente
    il Conte

    avverbio finale copyrighted by Chtulhu
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Successiva
(pagina 1/6 - 27 discussioni)