Si costituisce l'autore di Anna.Worm

Dopo aver capito quello che stava combinando il virus che aveva creato, il ragazzo olandese si è costituito presentandosi ad un commissariato di polizia di Amsterdam. Ora rischia quattro anni di galera

Amsterdam - E alla fine si è costituito l'autore del virus che sfrutta l'immagine della tennista russa Anna Kournikova per convincere gli utenti Internet ad aprire l'allegato del messaggio con cui si diffonde.

L'autore è un ragazzo di 20 anni di Amsterdam che, dopo aver capito i problemi che il suo worm sta causando in mezzo mondo e dopo aver consultato i propri genitori, ha deciso di costituirsi recandosi ieri mattina in un commissariato di polizia.

In una nota, la polizia ha confermato che il ragazzo usa "OnTheFly" come nickname, un soprannome che ha utilizzato due giorni fa, come si ricorderà, per affermare su una board online che non era sua intenzione creare danni a qualcuno con quel worm.
Nella "confessione", OnTheFly spiegava di aver realizzato quel virus utilizzando un tool di creazione piuttosto noto e sotto ispirazione della tennista russa... Altro motivo che lo avrebbe spinto a realizzare il worm è l'accusa che rivolge agli utenti Internet, "che non si proteggono dai virus".

Il ragazzo è stato rilasciato, ma dovrà presto presentarsi in tribunale per affrontare un processo che, nel peggiore dei casi, potrebbe portarlo in carcere per quattro anni.
4 Commenti alla Notizia Si costituisce l'autore di Anna.Worm
Ordina
  • Almeno quando ho iniziato io, i virus li riuscivano a fare solo persone di una certa capacità ed esperienza....... Ora grazie a mamma Microsoft basta conoscere il linguaggio più stupido di questa terra (VB) per fare danni immani....
    non+autenticato


  • - Scritto da: Nurbed
    > Almeno quando ho iniziato io, i virus li
    > riuscivano a fare solo persone di una certa
    > capacità ed esperienza....... Ora grazie a
    > mamma Microsoft basta conoscere il
    > linguaggio più stupido di questa terra (VB)
    > per fare danni immani....

    pensa due volte a quello che scrivi
    non+autenticato
  • No, mi dispiace, ma qui non è colpa di M$, è colpa degli utenti senza un minimo di conoscenza delle regole basilari di Internet e con ignoranza, se non disprezzo, della nettiquette. Windows è bucatissimo, ma non diamo colpe a Bill che non gli spettano.

    htttp://zanezane.com

    - Scritto da: Nurbed
    > Almeno quando ho iniziato io, i virus li
    > riuscivano a fare solo persone di una certa
    > capacità ed esperienza....... Ora grazie a
    > mamma Microsoft basta conoscere il
    > linguaggio più stupido di questa terra (VB)
    > per fare danni immani....
    non+autenticato



  • >
    > - Scritto da: Nurbed
    > > Almeno quando ho iniziato io, i virus li
    > > riuscivano a fare solo persone di una
    > certa
    > > capacità ed esperienza....... Ora grazie a
    > > mamma Microsoft basta conoscere il
    > > linguaggio più stupido di questa terra
    > (VB)
    > > per fare danni immani....

    tutte palle grosse come case... la verità è che oggi l'utenza si è decuplicata, e questo porta inevitabilmente ad una minore alfabetizzazione informatica; da qui un maggior numero di persone ingenue (per non dire totalmente incompetenti) che cliccano su qualunque cosa abbia le zinne al vento...
    non+autenticato