MS allunga la vita a XP Home e MCE

Esteso il supporto alle edizioni consumer di Windows XP, Home e Media Center, ora disponibile fino al 2014, come quella di XP professional. Gli utenti avranno così più tempo per decidere se e quando passare a Vista

Redmond (USA) - Mentre si appresta a lanciare sul mercato le edizioni consumer di Windows Vista, Microsoft ha concesso a Windows XP Home e Windows XP Media Center Edition (MCE) qualche anno di vita in più.

Come l'edizione Professional, anche le versioni consumer di XP sono ora coperte da cinque anni di Mainstream Support (con scadenza nell'aprile 2009) e altri cinque anni di Extended Support. Fino alla primavera del 2014, quindi, agli utenti di XP Home e XP MCE verrà garantita la ricezione degli aggiornamenti di sicurezza più importanti.

Va notato che questa è la prima volta che Microsoft offre una fase di supporto esteso per dei prodotti consumer. Stando infatti alla politica Microsoft Support Lifecycle (MSL), introdotta verso la fine del 2002 e aggiornata nel 2004, "per i prodotti Consumer, Hardware, Multimedia e Microsoft Dynamics Microsoft garantisce una fase di supporto Mainstream di 5 anni o 2 anni dal rilascio del secondo prodotto successivo (N+1), a seconda dell'opzione di durata maggiore".
Il supporto Mainstream comprende assistenza tecnica a pagamento, aggiornamenti per la protezione, supporto per gli hotfix non di sicurezza, supporto tecnico gratuito, supporto per prodotti in garanzia, richieste di nuove funzionalità e modifiche di progettazione, e accesso agli articoli tecnici della Microsoft Knowledge Base (MKB).
La fase Extended include le opzioni di supporto a pagamento e gli hotfix riguardanti la protezione, che rimangono gratuiti. Per ottenere supporto relativo agli hotfix non legati a problemi di sicurezza è invece necessario sottoscrivere, entro 90 giorni dal termine del supporto Mainstream, un apposito contratto Extended Hotfix Support. Durante la fase di supporto Extended non vengono accettate richieste di supporto per prodotti in garanzia, modifiche di progettazione o nuove funzionalità.

All'inizio dello scorso anno Microsoft aveva esteso il supporto Mainstream di tutte le edizioni di Windows XP, applicando la succitata regola dei due anni aggiuntivi a partire dal rilascio di una versione successiva del prodotto (in questo caso Windows Vista).

BigM aveva applicato una politica simile anche con Windows 98 e Me, il cui supporto è scaduto nel giugno dello scorso anno. Al momento la fine del supporto di Windows Vista è previsto per l'aprile del 2017, ma non sorprenderebbe se Microsoft decidesse di prolungarlo di un paio d'anni come ha fatto con Windows XP.
179 Commenti alla Notizia MS allunga la vita a XP Home e MCE
Ordina
  • Già Win2000, pur essendo il miglior Win NT, per l'uscita troppo ravvicinata di XP s'è trovato col supporto ridotto alla durata minima concessa, 5 anni mainstream + 5 anni extended, ora, pur essendo un prodotto esclusivamente business, non home, si ritrova con il supporto che scade prima di XP Home.
    E ovvio che non potevano concedere solo 2 miseri anni e poi basta a chi ha comprato un PC con XP Home a fine 2006, quindi è più che giusto che gli abbiano concesso lo stesso supporto di XP Pro, visto che Home ne è una versione limitata e non le patch per Home sono in pratica un sottoinsieme di quelle di Pro, ma allora, visto che XP è in pratica 2000 con delle aggiunte, potevano estendere il supporto fino al 2014 anche a quest'ultimo.
    Allora lo dicano che vogliono forzare la mano agli utenti, per quel che mi riguarda con questa discriminazione mi hanno proprio convinto: Windows 2000 sarà il mio ultimo SW Microsoft.
    non+autenticato
  • XP e 2000 non sono proprio identici. Le differenze sono parecchie anche se meno forti di quelle tra un XP e un Vista.

    Inoltre 2000 manca dell'SP2 quindi supportarlo come XP non è banale.

    Ma pretendi un supporto eterno e gratuito? Non lo fa nessuno e MS arriva a 10 anni che mi sembra una bella durata. Se ti chiedessero soldi per supportare 2000 glieli daresti?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > XP e 2000 non sono proprio identici. Le
    > differenze sono parecchie anche se meno forti di
    > quelle tra un XP e un
    > Vista.
    >
    > Inoltre 2000 manca dell'SP2 quindi supportarlo
    > come XP non è
    > banale.
    >
    > Ma pretendi un supporto eterno e gratuito? Non lo
    > fa nessuno e MS arriva a 10 anni che mi sembra
    > una bella durata. Se ti chiedessero soldi per
    > supportare 2000 glieli
    > daresti?

    Facciamola poco lunga è una scelta commerciale non tecnica. Del resto hanno fatto lo stesso con Me segandogli il supporto assieme a win98 nonostante fosse uscito dopo. Comunque per win 2k prevedo ancora una vita mooolto lunga.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > XP e 2000 non sono proprio identici. Le
    > differenze sono parecchie anche se meno forti di
    > quelle tra un XP e un
    > Vista.
    >
    > Inoltre 2000 manca dell'SP2 quindi supportarlo
    > come XP non è
    > banale.
    >
    > Ma pretendi un supporto eterno e gratuito? Non lo
    > fa nessuno e MS arriva a 10 anni che mi sembra
    > una bella durata. Se ti chiedessero soldi per
    > supportare 2000 glieli
    > daresti?
    No di certo, ma se XP ha 13 anni di supporto, perché non anche 2000?
    Le differenze nelle parti essenziali sono ridottissime e si tratta per lo più di aggiunte che XP ha rispetto a 2000, poi considera che 2000 in ambito professionale ha avuto successo e diffusione enorme, non solo, ma è un SO che ha riconciliato moltissimi utenti prima furibondi con MS, non mi sembra saggio riinimicarseli.
    non+autenticato
  • Sembra che i prezzi pubblicati dalla microsoft erano solamente quelli consigliati (infatti su HWUpgrade si parlava di rivenditori che potevano scendere nel prezzo fino al 60%), nei negozi dove ha iniziato a uscire i prezzi sembra che siano allineati a quelli americani.

    Ad es.:

    http://www.iper.it/promozioni/zoom.asp?UltimaPagin...

    Guardate in basso, la home premium italian aggiornamento costa 99€ quindi mi sembra in linea il prezzo con quelli americani.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Sembra che i prezzi pubblicati dalla microsoft
    > erano solamente quelli consigliati (infatti su
    > HWUpgrade si parlava di rivenditori che potevano
    > scendere nel prezzo fino al 60%), nei negozi dove
    > ha iniziato a uscire i prezzi sembra che siano
    > allineati a quelli
    > americani.
    >
    > Ad es.:
    >
    > http://www.iper.it/promozioni/zoom.asp?UltimaPagin
    >
    > Guardate in basso, la home premium italian
    > aggiornamento costa 99€ quindi mi sembra in linea
    > il prezzo con quelli
    > americani.

    L'aggiornamento è per i fessi, ennesima truffa. Ti obbliga a fare aggiornamento su una copia di XP. Come se WGA e WPA non fossero già abbastanza dopo che uno sborsa i soldi. E se hai più di 1 PC che fai ? Non puoi legalmente installarlo su più di 1 macchina. Io ho 4 PC ed 1 portatile... anche comprando le licenze non uso la copia originale proprio per evitare disattivazioni. E comunque per uso privato in casa è assolutamente un furto che uno debba pagare più licenze per ogni PC !

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Sembra che i prezzi pubblicati dalla microsoft
    > > erano solamente quelli consigliati (infatti su
    > > HWUpgrade si parlava di rivenditori che potevano
    > > scendere nel prezzo fino al 60%), nei negozi
    > dove
    > > ha iniziato a uscire i prezzi sembra che siano
    > > allineati a quelli
    > > americani.
    > >
    > > Ad es.:
    > >
    > >
    > http://www.iper.it/promozioni/zoom.asp?UltimaPagin
    > >
    > > Guardate in basso, la home premium italian
    > > aggiornamento costa 99€ quindi mi sembra in
    > linea
    > > il prezzo con quelli
    > > americani.
    >
    > L'aggiornamento è per i fessi, ennesima truffa.
    > Ti obbliga a fare aggiornamento su una copia di
    > XP. Come se WGA e WPA non fossero già abbastanza
    > dopo che uno sborsa i soldi. E se hai più di 1 PC
    > che fai ? Non puoi legalmente installarlo su più
    > di 1 macchina. Io ho 4 PC ed 1 portatile... anche
    > comprando le licenze non uso la copia originale
    > proprio per evitare disattivazioni.

    Ma non è il fatto che è un aggiornamento, è il fatto che l'aggiornamento non costa 199€ come da listino quindi vuol dire che sta al venditore scegliere il prezzo. Comunque se hai già dei PC dove vista può girare probabilmente li hai già comprati con XP e quindi puoi aggiornarli.

    > E comunque
    > per uso privato in casa è assolutamente un furto
    > che uno debba pagare più licenze per ogni PC
    > !
    >

    Du quello hai ragione.
    non+autenticato

  • > > E comunque
    > > per uso privato in casa è assolutamente un furto
    > > che uno debba pagare più licenze per ogni PC
    > > !
    > >
    >
    > Du quello hai ragione.

    Quoto,

    Apple, per esempio, fa pagare il family pck (5 licenze) Mac OS X solo 70 € in più, quindi meno di 18 € per ogni licenza aggiuntiva alla prima...
    non+autenticato

  • >
    > Quoto,
    >
    > Apple, per esempio, fa pagare il family pck (5
    > licenze) Mac OS X solo 70 € in più, quindi meno
    > di 18 € per ogni licenza aggiuntiva alla
    > prima...

    Premesso che Windows non e' buon mercato...

    Se gia' ora che e' caro e' il piu' diffuso, pensa se dovesse scendere di prezzo?
    L'antitrust avrebbe scuse per altre cause e lavoro per decenni......

    Poi cominicerebbero:

    abbassa i prezzi per far fuori i concorrenti.

    Sfrutta la posizione dominante per togliere i concorrenti.

    Ti abbassa i prezzi per convincerti a comprare.

    blablablablablabla
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > >
    > > Quoto,
    > >
    > > Apple, per esempio, fa pagare il family pck (5
    > > licenze) Mac OS X solo 70 € in più, quindi meno
    > > di 18 € per ogni licenza aggiuntiva alla
    > > prima...
    >
    > Premesso che Windows non e' buon mercato...
    >
    > Se gia' ora che e' caro e' il piu' diffuso, pensa
    > se dovesse scendere di
    > prezzo?
    > L'antitrust avrebbe scuse per altre cause e
    > lavoro per
    > decenni......
    >
    > Poi cominicerebbero:
    >
    > abbassa i prezzi per far fuori i concorrenti.
    >
    > Sfrutta la posizione dominante per togliere i
    > concorrenti.
    >
    > Ti abbassa i prezzi per convincerti a comprare.
    >
    > blablablablablabla


    nessun monopolio abbassa mai i prezzi di sua spontanea volontà, guarda la storia delle ricariche telefoniche...
    non+autenticato
  • > > concorrenti.
    > >
    > > Ti abbassa i prezzi per convincerti a comprare.
    > >
    > > blablablablablabla
    >
    >
    > nessun monopolio abbassa mai i prezzi di sua
    > spontanea volontà, guarda la storia delle
    > ricariche
    > telefoniche...


    e la concorrenza non ne aprofitta......

    Non mi risulta che esista un monopolio di un gestore di ricariche, ne esistono vari ( wind, omnitel, tim, tre )

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Sembra che i prezzi pubblicati dalla microsoft
    > erano solamente quelli consigliati (infatti su
    > HWUpgrade si parlava di rivenditori che potevano
    > scendere nel prezzo fino al 60%), nei negozi dove
    > ha iniziato a uscire i prezzi sembra che siano
    > allineati a quelli
    > americani.
    >
    > Ad es.:
    >
    > http://www.iper.it/promozioni/zoom.asp?UltimaPagin
    >
    > Guardate in basso, la home premium italian
    > aggiornamento costa 99€ quindi mi sembra in linea
    > il prezzo con quelli
    > americani.

    Per me potrebbero anche regalarlo.

    Leggendo qui
    http://www.tomshw.it/graphic.php?guide=20070117
    e qui
    http://www.cs.auckland.ac.nz/~pgut001/pubs/vista_c...

    per quanto mi riguarda possono tenerselo stretto stretto stretto.
    non+autenticato
  • Alla faccia delle manovre speculative.Di solito a ridosso del lancio di un nuovo sistema operativo non si dovrebbe crescere?

    http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/economia/n...
  • - Scritto da: Cirene
    > Alla faccia delle manovre speculative.Di solito a
    > ridosso del lancio di un nuovo sistema operativo
    > non si dovrebbe
    > crescere?
    >
    > http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/economia/n


    tra Bob, Zune e Xbox gli manca solo un altro fallimento per fare poker!

    http://macdailynews.com/index.php/weblog/comments/.../

    Ficoso
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > [..] Xbox gli manca solo un altro
    > fallimento per fare
    > poker!

    Mettetivi d'accordo.. nell'altro thread si dice che e' Sony che sta per fallire a causa della pleistascion 3 e per colpa della xbox.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > - Scritto da: Cirene
    > > Alla faccia delle manovre speculative.Di solito
    > a
    > > ridosso del lancio di un nuovo sistema operativo
    > > non si dovrebbe
    > > crescere?
    > >
    > >
    > http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/economia/n
    >
    >
    > tra Bob, Zune e Xbox gli manca solo un altro
    > fallimento per fare
    > poker!
    >
    > http://macdailynews.com/index.php/weblog/comments/
    >
    > Ficoso
    Bob non è stato un fallimento totale: a Melinda è fruttato un patrimonio! AngiolettoIdea!CylonCon la lingua fuoriA bocca aperta

  • - Scritto da: Cirene
    > Alla faccia delle manovre speculative.Di solito a
    > ridosso del lancio di un nuovo sistema operativo
    > non si dovrebbe
    > crescere?
    >
    > http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/economia/n

    Mi rimangio in velocita' tanto quanto ho fatto prima nel creare questo threads:

    http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Special...

    Qui si capisce un po' meglio di come il fatturato globale non rispecchi esattamente i ricavi netti.

  • - Scritto da:
    > http://www.tomshw.it/news.php?newsid=8885

    Avevi dei dubbi dopo il firewall spettacolare del Sp2 di xp? Ma che vadano aff.......
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > http://www.tomshw.it/news.php?newsid=8885

    Spero che tu abbia visto da chi sono stati ordinati i test e come sono stati fatti... no perchè li hanno strasmerdati...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > http://www.tomshw.it/news.php?newsid=8885

    Ti dò una spiegazione commerciale.

    Le ditte che fanno prodotti di sicurezza per Windows hanno una paura bestia di Vista.

    In pratica la nuova versione di Windows riduce gli spazi di manovra e di offerta e provocherà una concentrazione su poche società (parole loro).

    Sia ben chiaro che un antivirus in generale ti serve ancora ma la situazione sarà molto meno critica e, probabilmente, l'antispyware di serie sarà sufficiente. Invece sicuramente il firewall di serie è sufficiente (è notevolmente più potente di altri prodotti).

    Ovvio che le società si diano un gran da fare a sbraitare visto che molte di queste spariranno o si troveranno con utili ridimensionati.




    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 13 discussioni)